Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Carlo Simula - Press Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Carlo Simula - Press Fri, 19 Jul 2019 12:13:00 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/utenti/878/1 [PR] Palazzo delle Papesse INAUGURA 03/02/2007: System Error - Errore di sistema Wed, 31 Jan 2007 13:10:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/34402.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/34402.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press



Vi invita alla
ANTEPRIMA STAMPA
con VISITA GUIDATA
di presentazione della mostra



Sabato 3 Febbraio 2007, ore 12.00
3° piano
Palazzo delle Papesse

Interverranno

Lanfranco Binni - Responsabile progetti speciali cultura Regione Toscana

Lorenzo Fusi - Curatore di Palazzo delle Papesse e curatore della mostra

Naeem Mohaiemen - Artista e curatore della mostra

Marco Parlangeli - Provveditore della Fondazione Monte dei Paschi di Siena

Marco Pierini - Direttore di Palazzo delle Papesse



CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE AGLI INTERESSATI


SAVE THE DATES:

Anteprima stampa: 3 Febbraio ore 12.00, 3° piano Palazzo delle Papesse

Inaugurazione: 3 Febbraio ore 18.00

Cari amici,
Palazzo delle Papesse apre il primo ciclo espositivo del 2007 presentando la collettiva
System Error - Errore di sistema.

Curata da Lorenzo Fusi e dall'artista Naeem Mohaiemen di stanza fra New York e Dhaka, la mostra presenterà le opere di oltre 40 artisti internazionali alle prese con video, musica, fumetti, animazioni in Flash, stampe, scultura, installazione, collage, t-shirts per mostrare quanto l'attuale momento storico sia caratterizzato da un clima costante di guerra "espansa" ed infinita, da conflitti transnazionali e dalla subdola violenza della "sparizione".

La guerra è una forza che dona significato all'umanità? Esiste una dipendenza da uno stato prolungato di guerra? La guerra è diventata una droga da cui ci possiamo disintossicare? Queste ed altre osservazioni sulla natura del conflitto come concetto "morbido", la macabra seduzione di bandiere, inni patriottici e nazionalismi vari e la fascinazione esercitata sulla cultura popolare dalla violenza sanguinaria verranno indagate.

La selezione degli artisti vedrà la generazione di pionieri internazionalmente riconosciuti (Alfredo Jaar, Chris Marker, Walid Raad, Lebbeus Woods), accanto ad artisti emergenti (Chris Naka, Rheim AlKadhi, Yara El-Sherbini), ed artisti che non hanno mai esposto prima in contesti museali (Chaleerat Ngamchalee). Verranno inoltre presentati lavori scoperti dai curatori durante manifestazioni di protesta, concerti, navigazioni su YouTube e Flickr. Per la scelta di artisti, media e generi indagati,
Errore di sistema-System Error rappresenta uno sguardo al futuro delle arti visive politicamente impegnate, sia che esse provengano da un contesto museale o dalla strada.

Particolare attenzione verrà dedicata ai lavori che utilizzano nuovi media. Animazioni in Flash (Young-Hae Chang), parodie hollywoodiane (Chris Naka, Jackie Salloum, Christopher Moukarbel), satira televisiva (Yara El-Sherbini), lotte via t-shirt (Usman Haque), fumetti (Joe Sacco, Dawolu Jabari Anderson), videogiochi (Jon Haddock), ricostruzione di biblioteche (Tom Nicholson), remix (DJ Spooky), performance di strada (Richard Dedomenici), pirateria radiofonica (Negativland), musical (Damir Niksic).

L'attenzione dei curatori sarà anche focalizzata su singoli avvenimenti dimenticati e su alcuni conflitti considerati "minori" dall'opinione pubblica rispetto ad altri che tendono a monopolizzare l'agenda mediatica globale: la guerra civile in Libano, i campi profughi del Darfur, i voli illegali della CIA, la strage di Beslan, le SOA - School of Americas, la distruzione delle biblioteche di Timor Est, gli archetipi hollywoodiani, l'assassinio di Wael Zaetar come vendetta per gli 11 atleti israeliani uccisi durante le Olimpiadi di Monaco del 1972, il caos irakeno, il conflitto bosniaco fra il '92 e il '95,
Birth of a nation di D.W. Griffith, i monaci che si sono dati fuoco nel Vietnam, 9/11 di Oliver Stone, la politica seguita da Jetblue per le magliette, The case of the Grinning Cat a Parigi, la presa dell'ambasciata iraniana, gli agguerriti avvocati degli U2, la "rivoluzione delle rose" in Thailandia, i conflitti dei diamanti dell'Africa.

Artisti in mostra:
Brian Alfred, Rheim Alkadhi, Dawolu Jabari Anderson, Julieta Aranda, Shishir Bhattacharjee, Sarah Bridgland, Matt Bryans, Kevin Carter, Richard Dedomenici, Birgit Dieker, Meir Gal, Felix Gmelin, Jon Haddock, Usman Haque, Young-hae Chang, Heavy Industries, Alfredo Jaar, Emily Jacir, Agnieszka Kalinowska, Chris Marker, Paul D. Miller aka DJ Spooky, Carlos Motta, Chris Moukarbel, Chris Naka, Negativland, Chaleerat Ngamchalee, Tom Nicholson, Damir Niksic, Stefano Palumbo, Gilles Peress, Sarah Pickering, Wilfredo Prieto, Walid Raad/Atlas Group, Joe Sacco, Jackie Salloum, Yara El-Sherbini, Francesco Simeti, Speculative Archive, Do-Ho Suh, The Critical Voice, Alejandro Vidal, Lebbeus Woods.

Nel volume
Silvana Editoriale in edizione bilingue pubblicato in occasione della mostra contributi di:

Ayreen Anastas+René Gabri, Doug Ashford, Jimmie Durham, Jean Fisher, Coco Fusco, Matt McAllester, Josh Neufeld+Martha Rosler, Michael Rakowitz, Raqs Media Collective, Israel Rosas, oltre a quelli dei due curatori.

Per l'occasione il volume conterrà un'edizione speciale del
primo disco dell'etichetta discografica di Palazzo delle Papesse, "21st Century": DJ Spooky - System Error (Al Yamamah Mix).

Inoltre Palazzo delle Papesse presenterà la collaborazione con la linea di abbigliamento vintage streetwear "System:ERROR style", con uno spazio nel bookshop. Per maggiori informazioni: http://www.systemerrorstyle.com.

System Error - Errore di sistema è supportata da



TRA ART - Rete Regionale per l'arte contemporanea - Regione Toscana


Per maggiori informazioni o richieste di materiale stampa non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti.

Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo e molto altro cliccate sul nostro sito: http://www.papesse.org

Collegatevi a Radio Papesse, la prima e unica radio d'arte in Italia: http://www.radiopapesse.org

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org


-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

]]>
[PR] Palazzo delle Papesse sbarca in Inghilterra con "D'Ombra" di Lea Vergine Wed, 10 Jan 2007 12:30:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/33684.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/33684.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press



D'Ombra
di Lea Vergine

26 Gennaio - 6 Maggio 2007 - MAN Nuoro (I)
23 Giugno - 9 Settembre 2007 - Compton Verney (UK)



Cari amici,
Bilancio positivo per la prima tappa della mostra collettiva D'Ombra conclusasi il 7 Gennaio a Palazzo delle Papesse.

Durante i
77 giorni di apertura, la mostra ideata da Lea Vergine - prodotta e organizzata dal Centro senese assieme al MAN di Nuoro - ha totalizzato 7154 ingressi, con una media giornaliera di 93 visitatori.

Molte le
testate nazionali e internazionali che si sono occupate di questo progetto: Corriere della Sera, La Stampa, Il Sole 24 Ore, il manifesto, l'Unità, Il Mattino, Maa'riv, Artforum, Vogue, L'espresso, Panorama, Il Giornale dell'Arte, Radio24, Radio 1, Leonardo TV solo per citarne alcune.

Seconda tappa di D'Ombra sarà il MAN di Nuoro, dove inaugurerà il 26 Gennaio per proseguire fino al 6 Maggio 2007.

Seguirà un
terza tappa internazionale presso il Compton Verney Art Museum, una villa del 1760 convertita di recente in un centro d'arte, immerso nel Warwickshire, vicino Stratford-Upon-Avon. Qui la mostra inaugurerà il 23 Giugno, con apertura al pubblico il 30 Giugno, per proseguire fino al 9 Settembre 2007.

Per informazioni sulla tappa al MAN di
D'Ombra contattare:

MAN - Museo Arte Nuoro
Via Satta, 15
08100 Nuoro
T+F: +39 0784 252110
info@museoman.it
http://www.museoman.it

Per informazioni sulla tappa inglese di D'Ombra contattare:

Compton Verney
Warwickshire
CV35 9HZ (UK)

Emily Medcraft - Information Officer Compton Verney
emily.medcraft@comptonverney.org.uk
+44 01926 645500 - http://www.comptonverney.org.uk


In allegato il comunicato stampa. Per maggiori informazioni o richieste di materiale stampa non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti. Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo e molto altro cliccate sul nostro sito: http://www.papesse.org

Collegatevi a Radio Papesse, la prima e unica radio d'arte in Italia: http://www.radiopapesse.org

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org

-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

]]>
Palazzo delle Papesse ANNUNCIA 03/02/2007: System Error - Errore di sistema Thu, 21 Dec 2006 17:10:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/33258.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/33258.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press



presenta


System Error - Errore di sistema
a cura di Lorenzo Fusi e Naeem Mohaiemen


3 Febbraio 2007 - 6 Maggio 2007


SAVE THE DATES:
Inaugurazione:
3 Febbraio ore 18.00
Anteprima stampa: 14 Ottobre
ore 12.00, 3° piano Palazzo delle Papesse


Cari amici,
Palazzo delle Papesse apre il primo ciclo espositivo del 2007 presentando la collettiva
System Error - Errore di sistema.

Curata da
Lorenzo Fusi e dall'artista Naeem Mohaiemen di stanza fra New York e Dhaka, la mostra presenterà le opere di oltre 40 artisti internazionali alle prese con video, musica, fumetti, animazioni in Flash, stampe, scultura, installazione, collage, t-shirts per mostrare quanto l'attuale momento storico sia caratterizzato da un clima costante di guerra "espansa" ed infinita, da conflitti transnazionali e dalla subdola violenza della "sparizione".

La guerra è una forza che dona significato all'umanità? Esiste una dipendenza da uno stato prolungato di guerra? La guerra è diventata una droga da cui ci possiamo disintossicare? Queste ed altre osservazioni sulla natura del conflitto come concetto "morbido", la macabra seduzione di bandiere, inni patriottici e nazionalismi vari e la fascinazione esercitata sulla cultura popolare dalla violenza sanguinaria verranno indagate.

La selezione degli artisti vedrà la generazione di pionieri internazionalmente riconosciuti (Chris Marker, Walid Raad, Lebbeus Woods), accanto ad artisti emergenti (Chris Naka, Rheim AlKadhi, Yara El-Sherbini), ed artisti che non hanno mai esposto prima in contesti museali (Chaleerat Ngamchalee). Verranno inoltre presentati lavori scoperti dai curatori durante manifestazioni di protesta, concerti, navigazioni su YouTube e Flickr. Per la scelta di artisti, media e generi indagati,
Errore di sistema-System Error rappresenta uno sguardo al futuro delle arti visive politicamente impegnate, sia che esse provengano da un contesto museale o dalla strada.

Particolare attenzione verrà dedicata ai lavori che utilizzano nuovi media. Animazioni in Flash (Young-Hae Chang), parodie hollywoodiane (Chris Naka, Jackie Salloum, Christopher Moukarbel), satira televisiva (Yara El-Sherbini), guerre via t-shirt (Usman Haque), fumetti (Joe Sacco, Dawolu Jabari Anderson), videogiochi (Jon Haddock), ricostruzione di biblioteche (Tom Nicholson), remix (DJ Spooky), performance di strada (Richard DeDomenici), pirateria radiofonica (Negativland), musical (Damir Niksic).

L'attenzione dei curatori sarà anche focalizzata su singoli avvenimenti dimenticati e su alcuni conflitti considerati "minori" dall'opinione pubblica rispetto ad altri che tendono a monopolizzare l'agenda mediatica globale: la guerra civile in Libano, i campi profughi del Darfur, i voli illegali della CIA, la strage di Beslan, le SOA - School of Americas, la distruzione delle biblioteche di Timor Est, gli archetipi hollywoodiani, l'assassinio di Wael Zaetar come vendetta per gli 11 atleti israeliani uccisi durante le Olimpiadi di Monaco del 1972, il caos irakeno, il conflitto bosniaco fra il '92 e il '95,
Birth of a nation di D.W. Griffith, i monaci che si sono dati fuoco nel Vietnam, 9/11 di Oliver Stone, la politica seguita da Jetblue per le magliette, The case of the Grinning Cat a Parigi, la presa dell'Ambasciata Iraniana, gli agguerriti avvocati degli U2, la "rivoluzione delle rose" in Thailandia, i conflitti dei diamanti dell'Africa.

Artisti in mostra:
Brian Alfred, Rheim AlKadhi, Dawolu Jabari Anderson, Julieta Aranda, Artists Against T-shirts, Shishir Bhattacharjee, Sarah Bridgland, Matt Bryans, Kevin Carter, Richard DeDomenici, Birgit Dieker, Juan Manuel Echavarrìa, Yara El-Sherbini, Meir Gal, Felix Gmelin, Jon Haddock, Young Hae-Chang, Alfredo Jaar, Emily Jacir, Agnieszka Kalinowska, Manic Street Preachers, Chris Marker, Carlos Motta, Christopher Moukarbel, Chris Naka, Negativland, Chaleerat Ngamchalee, Tom Nicholson, Damir Niksic, Stefano Palumbo, Gilles Peress, Sarah Pickering, Wilfredo Prieto, Walid Raad, Joe Sacco, Jackie Salloum, Francesco Simeti, The Speculative Archive, DJ Spooky, Do-Ho Suh, Alejandro Vidal, James Webb, Lebbeus Woods. Collaborazioni al libro: Jimmie Durham, Michale Rakowitz, Raqs Media Collective, 16 Beaver, Collier Schorr e molti altri.

Anteprima stampa con visita guidata: 3 Febbraio ore 12.00, 3° piano, Palazzo delle Papesse.

System Error - Errore di sistema è supportata da



TRA ART - Rete Regionale per l'arte contemporanea - Regione Toscana



In allegato il comunicato stampa. Per maggiori informazioni o richieste di materiale stampa non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti. Sarò in ferie dal 22 Dicembre, leggerò comunque la mail e resto a vostra disposizione.

Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo e molto altro cliccate sul nostro sito: http://www.papesse.org

Collegatevi a Radio Papesse, la prima e unica radio d'arte in Italia: http://www.radiopapesse.org

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org


-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

]]>
Palazzo delle Papesse presenta Radio Papesse ad Artissima 13 - 10-12 Novembre 2006 Thu, 02 Nov 2006 15:30:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/31474.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/31474.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press



presenta


Radio Papesse ad Artissima 13


10-12 Novembre 2006



Palazzo delle Papesse è lieto di annunciare che Radio Papesse, la prima radio via web dedicata unicamente all'arte e alla cultura contemporanea, sarà presente con un proprio stand dedicato alla tredicesima edizione della fiera Artissima di Torino, dal 10 al 12 Novembre 2006. Lo stand sarà situato all'inizio della fiera, corridoio rosso.

Durante questa inedita partnership Radio Papesse seguirà registrandoli tutti gli eventi e gli incontri di Artissima, rendendoli subito disponibili per l'ascolto presso il suo stand in fiera.
Oltre a ciò lo staff della radio intervisterà giornalisti, artisti, curatori e personalità del mondo dell'arte che vogliano riferire la loro esperienza.

Radio Papesse è l'unica realtà nel suo genere nel panorama del contemporaneo in Italia: una webradio, in streaming via internet 24 ore su 24, con un proprio sito dedicato.

Cliccando su Radio Papesse vi troverete all'interno dell'ampio archivio audio: sonorizzazioni, paesaggi sonori, suoni d'artista, audioguide, interviste con gli artisti passati dal Palazzo e non solo, playlist trasversali ai generi, ed un servizio di podcasting che permette di scaricare sul proprio lettore digitale materiali vari relativi alle mostre, audioguide e tutte le ultime notizie della rete regionale per l'arte contemporanea TRA ART.

Con il supporto di TRA ART



Rete Regionale per l'arte Contemporanea Toscana

Informazioni

http://www.radiopapesse.org - Radio Papesse
http://www.papesse.org - Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea

In allegato il comunicato stampa. Per maggiori informazioni o richieste di materiale stampa non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti. Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo e molto altro cliccate sul nostro sito: http://www.papesse.org

Collegatevi a Radio Papesse, la prima e unica radio d'arte in Italia: http://www.radiopapesse.org

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org

-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

]]>
Palazzo delle Papesse ANTEPRIMA STAMPA 14/10/2006 ore 12:00 "D'Ombra" - di Lea Vergine - 14 Ottobre - 7 Gennaio Fri, 13 Oct 2006 12:49:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/30676.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/30676.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press
CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE AGLI INTERESSATI

SAVE THE DATES

ANTEPRIMA STAMPA: 14 OTTOBRE ORE 12:00
INAUGURAZIONE: 14 OTTOBRE ORE 18:00







vi invita alla
ANTEPRIMA STAMPA
con VISITA GUIDATA
di presentazione della mostra



di Lea Vergine


14 Ottobre 2006
ore 12:00
Palazzo delle Papesse, 3° piano


Interverranno :

Marco Pierini - Direttore del Palazzo delle Papesse

Lorenzo Fusi - Curatore del Palazzo delle Papesse

Lea Vergine - Critico d'arte e curatore della mostra




Palazzo delle Papesse apre il terzo ciclo espositivo dell'anno presentando la mostra collettiva
D'Ombra ideata da Lea Vergine e prodotta e organizzata dal Centro senese assieme al MAN di Nuoro.

L'argomentare della mostra è il tema dell'Ombra. Dalle pitture tombali degli egiziani ad oggi gli artisti hanno lavorato su questo tema. L'uomo che ha perduto la propria ombra è segnato dai demoni e la donna senza ombra è sterile: così ne
La storia meravigliosa di Peter Schlemihl di Adalbert von Chamisso e in La donna senz'ombra di Hugo von Hofmannsthal. La leggenda vuole anche che chi non riesce a colloquiare con la propria ombra sia destinato alla morte, e così anche chi la calpesta o ne fa cattivo uso. Dunque, non si prescinde dall'ombra. Tutto quello che è creato o determinato senza ombra ha un che di inquietante; ma anche l'ombra (tenebra o sagoma scura) costituisce la parte segreta di persone ed oggetti.

Ogni ombra è incantesimo. Intatta e riconoscibile, l'ombra è come un fantasma: come per un fantasma, non è facile decifrarla.
Perdere l'ombra: comperarla, ritrovarla, rubarla, cancellarla, guadagnarsela, carpirla, gettarla via. Ma l'ombra è un contenitore vuoto? L'ombra crede alla nostra esistenza? L'ombra va nell'
altrove?

Si possiede generalmente un'ombra (al contrario del personaggio di von Chamisso o di altri simbolisti tedeschi); essa cresce con noi e un giorno saremo la nostra ombra, cioè il nostro doppio e il nostro abitacolo. Chi non conosce l'ombra delle forme, ignora la forma stessa. L'ombra è la sua non-finità: nell'ombra giace nascosta la forma.

La mostra sceglie di occuparsi di questo. Esclude perciò quel filone dell'arte contemporanea dove il contrasto luce-ombra privilegia i fenomeni della percezione visiva. La mostra propone le opere dove l'ombra risulta il movente e significante primo della rappresentazione, cioè dove l'ombra resta intimamente partecipe della struttura psicologica umana alludendo
all'altro lato della personalità e a quanto di oscuro ed enigmatico si cela in essa.

Prima grande rassegna nel suo genere,
D'Ombra offre la possibilità di verificare come e quanto l'antico tema continui a riproporsi anche nelle opere di artisti contemporanei.

Artisti presenti in mostra: Mario Airò, Doug Aitken, Carlo Alfano, Laurie Anderson, Stefano Arienti, Luciano Bartolini, Carlo Benvenuto, Barbara Bloom, Christian Boltanski, Fabrizio Corneli, Gino De Dominicis, Fischli & Weiss, Ceal Floyer, Alberto Garutti, Ann Hamilton, Mona Hatoum, Gary Hill, Joan Jonas, Nino Longobardi, Urs Lüthi, Fabio Mauri, Sebastiano Mauri, Ottonella Mocellin e Nicola Pellegrini, Tracey Moffatt, Margherita Morgantin, Marvin E. Newman, Cornelia Parker, Claudio Parmiggiani, Gianni Pisani, Markus Raetz, Annie Ratti, Rosanna Rossi, Anri Sala, Susanne Simonson, Jana Sterbak, Fiona Tan, Andy Warhol, William Wegman, Francesca Woodman.

Catalogo: Silvana Editoriale, edizione bilingue italiano/english, testi critici di Lorenzo Fusi e Lea Vergine.

Nel bookshop del Palazzo - attualmente allestito con il progetto di
Botto&Bruno Il rock'n'roll ci salverà - verranno inoltre presentati gli oggetti di Martina della Valle.

La mostra verrà successivamente presentata al MAN di Nuoro dal 26 Gennaio al 6 Maggio 2007.

Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo e molto altro cliccate sul nostro sito: http://www.papesse.org.

Collegatevi all'unica webradio d'arte italiana, Radio Papesse, http://www.radiopapesse.org.

Per qualsiasi informazione e richiesta di materiale stampa non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti.

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org


-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in
Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

]]>
Palazzo delle Papesse INAUGURA 14/10/2006: D'Ombra - di Lea Vergine Mon, 25 Sep 2006 13:49:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/29934.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/29934.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press



presenta

D'Ombra
di Lea Vergine


14 Ottobre 2006 - 7 Gennaio 2007 - Palazzo delle Papesse
26 Gennaio - 6 Maggio 2007 - MAN Nuoro


SAVE THE DATES:
Inaugurazione:
14 Ottobre 2006 ore 18.00
Anteprima stampa:
14 Ottobre ore 12.00, 3° piano Palazzo delle Papesse

Cari amici,
Palazzo delle Papesse apre il terzo ciclo espositivo dell'anno presentando la mostra collettiva D'Ombra ideata da Lea Vergine e prodotta e organizzata dal Centro senese assieme al MAN di Nuoro.

L'argomentare della mostra è il tema dell'ombra. Dalle pitture tombali degli egiziani ad oggi gli artisti hanno lavorato su questo tema. L'uomo che ha perduto la propria ombra è segnato dai demoni e la donna senza ombra è sterile: così ne
La storia meravigliosa di Peter Schlemihl di Adalbert von Chamisso e in La donna senz'ombra di Hugo von Hofmannsthal.

La leggenda vuole anche che chi non riesce a colloquiare con la propria ombra sia destinato alla morte, e così anche chi la calpesta o ne fa cattivo uso. Dunque, non si prescinde dall'ombra. Tutto quello che è creato o determinato senza ombra ha un che di inquietante; ma anche l'ombra (tenebra o sagoma scura) costituisce la parte segreta di persone ed oggetti. Ogni ombra è incantesimo. Intatta e riconoscibile, l'ombra è come un fantasma: come per un fantasma, non è facile decifrarla.

Perdere l'ombra: comperarla, ritrovarla, rubarla, cancellarla, guadagnarsela, carpirla, gettarla via. Ma l'ombra è un contenitore vuoto? L'ombra crede alla nostra esistenza? L'ombra va nell'
altrove?
Si possiede generalmente un'ombra (al contrario del personaggio di von Chamisso o di altri simbolisti tedeschi); essa cresce con noi e un giorno saremo la nostra ombra, cioè il nostro doppio e il nostro abitacolo. Chi non conosce l'ombra delle forme, ignora la forma stessa. L'ombra è la sua non-finità: nell'ombra giace nascosta la forma.

La mostra sceglie di occuparsi di questo. Esclude perciò quel filone dell'arte contemporanea dove il contrasto luce-ombra privilegia i fenomeni della percezione visiva. La mostra propone le opere dove l'ombra risulta il movente e significante primo della rappresentazione, cioè dove l'ombra resta intimamente partecipe della struttura psicologica umana alludendo
all'altro lato della personalità e a quanto di oscuro ed enigmatico si cela in essa.

Prima grande rassegna nel suo genere,
D'Ombra offre la possibilità di verificare come e quanto l'antico tema continui a riproporsi anche nelle opere di artisti contemporanei.

Artisti presenti in mostra:
Mario Airò, Doug Aitken, Carlo Alfano, Laurie Anderson, Stefano Arienti, Luciano Bartolini, Carlo Benvenuto, Barbara Bloom, Christian Boltanski, Fabrizio Corneli, Gino De Dominicis, Fischli & Weiss, Ceal Floyer, Alberto Garutti, Ann Hamilton, Mona Hatoum, Gary Hill, Joan Jonas, Nino Longobardi, Urs Lüthi, Fabio Mauri, Sebastiano Mauri, Ottonella Mocellin e Nicola Pellegrini, Tracey Moffatt, Margherita Morgantin, Marvin E. Newman, Cornelia Parker, Claudio Parmiggiani, Gianni Pisani, Markus Raetz, Annie Ratti, Rosanna Rossi, Anri Sala, Susanne Simonson, Jana Sterbak, Fiona Tan, Andy Warhol, William Wegman, Francesca Woodman.

Anteprima stampa con visita guidata: 14 Ottobre ore 12.00, 3° piano, Palazzo delle Papesse.

La mostra verrà successivamente presentata al MAN di Nuoro dal 26 Gennaio al 6 Maggio 2007.


Catalogo: Silvana Editoriale, disponibile dal giorno dell'inaugurazione, edizione bilingue italiano-inglese, testi critici di Lorenzo Fusi e Lea Vergine.

Anteprima stampa con visita guidata: 14 Ottobre ore 12.00, 3° piano, Palazzo delle Papesse.

La mostra verrà successivamente presentata dal
26 Gennaio al 6 Maggio 2007 al

MAN - Nuoro
Via Satta, 15
08100 Nuoro
Tel/Fax: +39 0784 252110
info@museoman.it
http://www.museoman.it

In allegato il comunicato stampa. Per maggiori informazioni o richieste di materiale stampa non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti. Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo e molto altro cliccate sul nostro sito: http://www.papesse.org

Collegatevi a Radio Papesse, la prima e unica radio d'arte in Italia: http://www.radiopapesse.org

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org

-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

]]>
Palazzo delle Papesse ANNUNCIA 14/10/2006: D'Ombra - di Lea Vergine Thu, 27 Jul 2006 04:51:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/28225.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/28225.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press



presenta

D'Ombra
di Lea Vergine


14 Ottobre 2006 - 7 Gennaio 2007 - Palazzo delle Papesse
26 Gennaio - 6 Maggio 2007 - MAN Nuoro


SAVE THE DATES:
Inaugurazione:
14 Ottobre 2006 ore 18.00
Anteprima stampa:
14 Ottobre ore 12.00, 3° piano Palazzo delle Papesse


Cari amici,

Palazzo delle Papesse annuncia il terzo ciclo espositivo dell'anno presentando la mostra collettiva
D'Ombra ideata da Lea Vergine e prodotta e organizzata dal Centro senese assieme al MAN di Nuoro.

L'argomentare della mostra sarà il tema dell'Ombra. Dalle pitture tombali degli egiziani ad oggi gli artisti hanno lavorato su questo tema. L'uomo che ha perduto la propria ombra è segnato dai demoni e la donna senza ombra è sterile: così ne
La storia meravigliosa di Peter Schlemihl di Adalbert von Chamisso e in La donna senz'ombra di Hugo von Hofmannsthal. La leggenda vuole anche che chi non riesce a colloquiare con la propria ombra sia destinato alla morte, e così anche chi la calpesta o ne fa cattivo uso. Dunque, non si prescinde dall'ombra. Tutto quello che è creato o determinato senza ombra ha un che di inquietante; ma anche l'ombra (tenebra o sagoma scura) costituisce la parte segreta di persone ed oggetti. Ogni ombra è incantesimo. Intatta e riconoscibile, l'ombra è come un fantasma: come per un fantasma, non è facile decifrarla.

Perdere l'ombra: comperarla, ritrovarla, rubarla, cancellarla, guadagnarsela, carpirla, gettarla via. Ma l'ombra è un contenitore vuoto? L'ombra crede alla nostra esistenza? L'ombra va nell'
altrove?
Si possiede generalmente un'ombra (al contrario del personaggio di von Chamisso o di altri simbolisti tedeschi); essa cresce con noi e un giorno saremo la nostra ombra, cioè il nostro doppio e il nostro abitacolo. Chi non conosce l'ombra delle forme, ignora la forma stessa. L'ombra è la sua non-finità: nell'ombra giace nascosta la forma.

La mostra sceglie di occuparsi di questo. Esclude perciò quel filone dell'arte contemporanea dove il contrasto luce-ombra privilegia i fenomeni della percezione visiva. La mostra propone le opere dove l'ombra risulta il movente e significante primo della rappresentazione, cioè dove l'ombra resta intimamente partecipe della struttura psicologica umana alludendo
all'altro lato della personalità e a quanto di oscuro ed enigmatico si cela in essa.

Prima grande rassegna nel suo genere,
D'Ombra offre la possibilità di verificare come e quanto l'antico tema continui a riproporsi anche nelle opere di artisti contemporanei.

Artisti presenti in mostra:
Mario Airò, Doug Aitken, Carlo Alfano, Laurie Anderson, Stefano Arienti, Luciano Bartolini, Carlo Benvenuto, Barbara Bloom, Christian Boltanski, Fabrizio Corneli, Gino De Dominicis, Fischi & Weiss, Ceal Floyer, Alberto Garutti, Ann Hamilton, Mona Hatoum, Gary Hill, Joan Jonas, Nino Longobardi, Urs Lüthi, Fabio Mauri, Sebastiano Mauri, Ottonella Mocellin e Nicola Pellegrini, Tracey Moffatt, Margherita Morgantin, Marvin E. Newman, Cornelia Parker, Claudio Parmiggiani, Gianni Pisani, Markus Raetz, Annie Ratti, Rosanna Rossi, Anri Sala, Susanne Simonson, Jana Sterbak, Fiona Tan, William Wegman, Francesca Woodman.

Catalogo: Silvana Editoriale, con testi critici, disponbile dal giorno dell'inaugurazione.

Anteprima stampa con visita guidata: 14 Ottobre ore 12.00, 3° piano, Palazzo delle Papesse.

La mostra verrà successivamente presentata dal
26 Gennaio al 6 Maggio 2007 al

MAN - Nuoro
Via Satta, 15
08100 Nuoro
Tel/Fax: +39 0784 252110
info@museoman.it
http://www.museoman.it


In allegato il comunicato stampa. Per maggiori informazioni o richieste di materiale stampa non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti. Sarò in ferie dal 1 agosto e rientrerò verso fine mese, leggerò comunque la mail e resto a vostra disposizione.

Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo e molto altro cliccate sul nostro sito: http://www.papesse.org

Collegatevi a Radio Papesse, la prima e unica radio d'arte in Italia: http://www.radiopapesse.org

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org


-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

]]>
Palazzo delle Papesse EVENTI 5-8-9 e 12-15-16/07 ore 17.00: Teatrino del Corvo presenta Promenades Fri, 07 Jul 2006 16:35:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/27573.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/27573.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press
CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE AGLI INTERESSATI




Le arti visive e il Rock


26 Maggio - 24 Settembre





Palazzo delle Papesse presenta
Teatrino del Corvo
Promenades
5-8-9 e 12-15-16 Luglio ore 17:00


Palazzo delle Papesse vi invita a un nuovo evento collegato alla mostra "Good Vibrations".

Il giorno
5 Luglio a partire dalle 17 il Teatrino del Corvo presenterà Promenades, una performance che si crea di volta in volta diversa e che si basa sull'estro e le condizioni del momento.

Gli attori, vestiti di nero, con le magliette del Palazzo delle Papesse a renderli riconoscibili e identificabili, truccati adeguatamente e seguiti da due persone che distribuiranno depliant e materiale informativo del Centro Arte Contemporanea, si muoveranno da Piazza Matteotti: la loro sarà un'allegra marcia attraverso la città, ora più veloce ora più lenta, senza creare assembramenti o cortei - tranne coloro che vorranno liberamente seguire - sempre adeguandosi alle diverse condizioni di spazio e di affollamento che troveranno, con brevi momenti di sosta e maggiore "intensità" in corrispondenza delle piazze e degli snodi cruciali (partenza, arrivo, entrata e uscita dal Campo, etc.).

Percorso: da Piazza Matteotti al Palazzo delle Papesse, passando per Via Pianigiani, Banchi di Sopra, Croce del Travaglio, Vicolo di S. Pietro, il Campo, Costarella, Via di Città fino al numero 126.
Due volte la settimana - mercoledì 5, sabato 8 e domenica 9; mercoledì 12, sabato 15 e domenica 16 luglio - a partire dalle ore 17 circa per circa 30 minuti.

In allegato il comunicato stampa dell'evento. Per maggiori informazioni o richieste di materiale stampa non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti.

Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo, la nostra webradio d'arte Radio Papesse e molto altro cliccate sul nostro sito: OpenProtect ha rilevato un possibile tentativo di frode proveniente da "www.papesse.org." http://www.papesse.org.

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org


-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

]]>
Palazzo delle Papesse EVENTI 21/06/2006 ore 18-24 - Presentazione di Radio Papesse Mon, 19 Jun 2006 19:45:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/26963.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/26963.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press
CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE E SEGNALAZIONE



presenta

Radio Papesse



SAVE THE DATE:

21 Giugno 2006 ore 18.00-24.00

Palazzo delle Papesse è lieto di presentare Radio Papesse, la prima radio via web dedicata unicamente all'arte e alla cultura contemporanea.

Dopo una fase sperimentale durata un anno, in cui Radio Papesse era un radio blog incorporato nel sito www.papesse.org, ora la radio diventa una
vera e propria webradio, in streaming via internet 24 ore su 24, con un proprio sito dedicato.

Cliccando su
www.radiopapesse.org un'originale veste grafica vi introdurrà all'interno dell'ampio archivio audio: sonorizzazioni, paesaggi sonori, suoni d'artista, audioguide, interviste con gli artisti passati dal Palazzo e non solo, playlist trasversali ai generi, ed un servizio di podcasting che permette di scaricare sul proprio lettore digitale materiali vari relativi alle mostre, audioguide e tutte le ultime notizie della rete regionale per l'arte contemporanea TRA ART.

Per festeggiare questa realtà unica nel suo genere nel panorama del contemporaneo in Italia, Palazzo delle Papesse vi invita alla presentazione e alla festa.

Alle
ore 18.00 si terrà la presentazione della Radio con la presenza di:

Lanfranco Binni (responsabile di TRA ART)
Marco Pierini (direttore di Palazzo delle Papesse)
Peppino Ortoleva (Università di Torino)
Tiziano Bonini (IULM Milano)
Carola Haupt e Cristiano Magi (Radio Papesse)


Dalle
21 alle 24 festeggeremo con due performance situazioniste di audio-video poetry dei LESA (Luca Tanzini e Nicola Cascino), cui seguirà il dj set di KMAN.

L'ingresso è libero.

Il nuovo sito di Radio Papesse sarà visibile dal giorno 21 Giugno.

In allegato il comunicato stampa e l'invito dell'evento. Per maggiori informazioni o richieste di materiale stampa non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti.

Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo e molto altro cliccate sul nostro sito: http://www.papesse.org.

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org


-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

]]>
Palazzo delle Papesse EVENTI 14 e 15/06/2006 ore 18:00: Presentazione "Points" di Obsil e Presentazione libro di Gianluca Morozzi "Accecati dalla luce" Tue, 13 Jun 2006 16:58:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/26765.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/26765.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press
CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE AGLI INTERESSATI




Le arti visive e il Rock


26 Maggio - 24 Settembre





Due nuovi eventi al Palazzo delle Papesse
14-15 Giugno 2006 ore 18.00

Palazzo delle Papesse vi invita a due nuovi eventi collegati alla mostra "Good Vibrations" che si svolgeranno il 14 e il 15 Giugno.

Il giorno
14 Giugno alle ore 18, il Teatrino del Corvo presenta il CD Points di Obsil, pubblicato da Disasters by Choice.

"L'opera prima di Obsil è pervasa da un sentimento nostalgico e crepuscolare, da uno strano effetto di spaesamento nel collocare nella piena modernità il carattere fortemente romantico (in senso propriamente ottocentesco) di queste composizioni. L'elettronica si ammanta di un velo di impalpabile bruma e genera una musica che è ricca di riferimenti alla tradizione classica, fra melodie perfettamente curate e inserti di pianoforte dalla cristallina fragilità. "Points" pare il frutto di un approfondito studio sull'armonia, tant'è che ogni brano possiede uan sua ben definita identità e struttura, e il sapiente dosaggio di samplers ed elettronics non sembra mai perdere di vista uno spiccato senso narrativo. Il tono generale si mantiene sempre uniforme: uno spleen melancolico in cui abbondano il grigio e i chiaroscuri che richiama alla mente frammenti di Third Eye Foundation e B. Fleischmann." Massimiliano Busti - Blow Up - Giugno 2006.

Per maggiori informazioni su "Points", Disasters by choice website http://www.disastersbychoice.com

Il giorno
15 Giugno alle ore 18, I Demoni presentano un incontro con Gianluca Morozzi, che leggerà brani dal suo libro Accecati dalla luce (Fernandel, Ravenna, 2004).

"Quando diventi springsteeniano è come quando diventi tifoso di una squadra, devi saperlo, quello che ti toccherà da quel momento per il resto dei tuoi giorni, devi saperlo, che stai comprando tutto il pacchetto. Non è che te la caverai con una decina di dischi che poi riacquisterai in versione cd, no, il giorno che diventi springsteeniano automaticamnete ti voti a una vita di corse senza fiato alle transenne, di file notturne per introvabili biglietti, di inseguimenti a Bruce Springsteen intorno agli alberghi, discussioni deliranti, feste springsteeniane, cloni di Springsteen con basette e stivali di pitone, questo vuol dire comprarsi tutto il pacchetto.".

Nota biografica

Gianluca Morozzi è nato nel 1971 a Bologna, dove vive tra la musica, la scrittura e un penetrometro dinamico. Per Fernandel ha già pubblicato il romanzo Despero (la storia di una scalcinata rock band), la raccolta Luglio, agosto, settembre nero (sette episodi che raccontano l'Italia di oggi dai giorni del G8 di Genova alla guerra in Afghanistan) e Dieci cose che ho fatto ma che non posso credere di aver fatto, però le ho fatte (un libro con un titolo che si spiega da solo...).

Per maggiori informazioni: http://www.fernandel.it

In allegato il comunicato stampa dei due eventi. Per maggiori informazioni o richieste di materiale stampa non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti.

Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo, la nostra webradio d'arte Radio Papesse e molto altro cliccate sul nostro sito: http://www.papesse.org.

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org


-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

]]>
Palazzo delle Papesse INAUGURA 26/05/2006 ore 18:00 "Good Vibrations - Le arti visive e il rock"- 26 Maggio - 24 Settembre Thu, 20 Apr 2006 17:43:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/25016.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/25016.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press
CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE AGLI INTERESSATI




PRESENTA


Le arti visive e il Rock








Palazzo delle Papesse apre il secondo ciclo espositivo dell'anno presentando la mostra collettiva
Good Vibrations - Le arti visive e il Rock, cui verranno dedicati tutti gli spazi del Palazzo.

Le arti figurative e la musica Rock, dagli anni Sessanta in avanti, hanno intrecciato una serie di rapporti e di connessioni reciproche che hanno spesso fruttato il rinnovamento delle specifiche forme espressive, inedite collaborazioni, nuove ricerche ed esperimenti. La mostra intende renderne conto, presentando sia lavori di collaborazione fra artisti e musicisti, sia prodotti realizzati da artisti visivi su commissione dei musicisti (copertine, manifesti, logo, scenografie), sia quelle opere di arte contemporanea che abbiano per soggetto il Rock e i suoi principali interpreti.
Good Vibrations spazierà quindi dai ritratti fotografici di Robert Mapplethorpe a quelli dipinti da Elizabeth Peyton, dall'Exploding Plastic Inevitabile Show di Andy Warhol con i Velvet Underground (filmato da Roland Nameth) ai più recenti lavori ispirati al mondo della musica di Martin Creed e Jim Lambie.

Un'intera sezione sarà dedicata ai videoclip girati da artisti, mentre adeguato spazio troveranno anche le copertine, i progetti e i bozzetti a tal fine realizzati.
In occasione della mostra sarà pubblicato da Giunti (in due versioni, italiano e inglese) un libro di Marco Pierini che affronta i temi trattati nell'esposizione e quelli che nel progetto di allestimento più difficilmente possono trovar posto (es. le arti visive nei testi delle canzoni).

Farà parte integrante della mostra una rassegna di film e documentari curata da
Alfredo Saitto che seguirà un ideale calendario degli avvenimenti della storia del Rock.

Partner del progetto sono il magazine
Rolling Stone, EMI Music Italia che produrrà, in collaborazione con il Centro, un doppio CD antologico dal titolo Good Vibrations (che raccoglie brani ispirati o dedicati ad artisti o opere d'arte) e l'emittente MTV Italia che - fra le altre iniziative previste - trasmetterà per una settimana dal Palazzo delle Papesse il programma Brand New.

Durante il periodo della mostra saranno organizzati numerosi eventi collaterali: concerti, presentazioni di libri e dischi, proiezioni di film e materiali per lo più inediti.

Selezione degli artisti presenti in mostra:
Caroline Achaintre, Saadane Afif, Kenneth Anger, John Armleder, Peter Blake, Derek Boshier, Anne Collier, Phil Collins, Cao Fei, Janet Cardiff e George Bures Miller, Bruce Conner, Anton Corbijn, Martin Creed, Pablo Echaurren, Carlo Fei, Rodney Graham, Richard Hamilton, Ray Johnson, Jim Lambie, Judy Linn, Robert Mapplethorpe, Dave Muller, Ronald Nameth, Tony Oursler, Nam June Paik, Elizabeth Peyton, Mimmo Rotella, Mario Schifano, Robert Stanley, Wolfgang Tillmans, Andy Warhol.

Sarà inoltre proiettata una rassegna di videoclip girati da:
Doug Aitken, Ron Athey, David Bowie, David Byrne, Anton Corbijn, Chris Cunningham, William Wegmann, Jean-Paul Goude, Keith Haring, Damien Hirst, Eiko Ishioka, Pierre et Gilles, Andy Warhol.

In occasione dell'inaugurazione verrà anche presentato il nuovo allestimento del Bookshop del Palazzo con un progetto inedito di
Botto & Bruno.

In allegato il comunicato stampa di Good Vibrations. Per maggiori informazioni o richieste di materiale stampa non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti.

Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo, la nostra webradio d'arte Radio Papesse e molto altro cliccate sul nostro sito: http://www.papesse.org.

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org


-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

]]>
Palazzo delle Papesse INAUGURA 26/05/2006 ore 18:00 "Good Vibrations - Le arti visive e il rock"- 26 Maggio - 24 Settembre Thu, 20 Apr 2006 10:54:55 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/23113.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/23113.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press
CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE AGLI INTERESSATI




PRESENTA


Le arti visive e il Rock








Palazzo delle Papesse apre il secondo ciclo espositivo dell'anno presentando la mostra collettiva
Good Vibrations - Le arti visive e il Rock, cui verranno dedicati tutti gli spazi del Palazzo.

Le arti figurative e la musica Rock, dagli anni Sessanta in avanti, hanno intrecciato una serie di rapporti e di connessioni reciproche che hanno spesso fruttato il rinnovamento delle specifiche forme espressive, inedite collaborazioni, nuove ricerche ed esperimenti. La mostra intende renderne conto, presentando sia lavori di collaborazione fra artisti e musicisti, sia prodotti realizzati da artisti visivi su commissione dei musicisti (copertine, manifesti, logo, scenografie), sia quelle opere di arte contemporanea che abbiano per soggetto il Rock e i suoi principali interpreti.
Good Vibrations spazierà quindi dai ritratti fotografici di Robert Mapplethorpe a quelli dipinti da Elizabeth Peyton, dall'Exploding Plastic Inevitabile Show di Andy Warhol con i Velvet Underground (filmato da Roland Nameth) ai più recenti lavori ispirati al mondo della musica di Martin Creed e Jim Lambie.

Un'intera sezione sarà dedicata ai videoclip girati da artisti, mentre adeguato spazio troveranno anche le copertine, i progetti e i bozzetti a tal fine realizzati.
In occasione della mostra sarà pubblicato da Giunti (in due versioni, italiano e inglese) un libro di Marco Pierini che affronta i temi trattati nell'esposizione e quelli che nel progetto di allestimento più difficilmente possono trovar posto (es. le arti visive nei testi delle canzoni).

Farà parte integrante della mostra una rassegna di film e documentari curata da
Alfredo Saitto che seguirà un ideale calendario degli avvenimenti della storia del Rock.

Partner del progetto sono il magazine
Rolling Stone, EMI Music Italia che produrrà, in collaborazione con il Centro, un doppio CD antologico dal titolo Good Vibrations (che raccoglie brani ispirati o dedicati ad artisti o opere d'arte) e l'emittente MTV Italia che - fra le altre iniziative previste - trasmetterà per una settimana dal Palazzo delle Papesse il programma Brand New.

Durante il periodo della mostra saranno organizzati numerosi eventi collaterali: concerti, presentazioni di libri e dischi, proiezioni di film e materiali per lo più inediti.

Selezione degli artisti presenti in mostra:
Caroline Achaintre, Saadane Afif, Kenneth Anger, John Armleder, Peter Blake, Derek Boshier, Anne Collier, Phil Collins, Cao Fei, Janet Cardiff e George Bures Miller, Bruce Conner, Anton Corbijn, Martin Creed, Pablo Echaurren, Carlo Fei, Rodney Graham, Richard Hamilton, Ray Johnson, Jim Lambie, Judy Linn, Robert Mapplethorpe, Dave Muller, Ronald Nameth, Tony Oursler, Nam June Paik, Elizabeth Peyton, Mimmo Rotella, Mario Schifano, Robert Stanley, Wolfgang Tillmans, Andy Warhol.

Sarà inoltre proiettata una rassegna di videoclip girati da:
Doug Aitken, Ron Athey, David Bowie, David Byrne, Anton Corbijn, Chris Cunningham, William Wegmann, Jean-Paul Goude, Keith Haring, Damien Hirst, Eiko Ishioka, Pierre et Gilles, Andy Warhol.

In occasione dell'inaugurazione verrà anche presentato il nuovo allestimento del Bookshop del Palazzo con un progetto inedito di
Botto & Bruno.

In allegato il comunicato stampa di Good Vibrations. Per maggiori informazioni o richieste di materiale stampa non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti.

Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo, la nostra webradio d'arte Radio Papesse e molto altro cliccate sul nostro sito: http://www.papesse.org.

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org


-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

]]>
Palazzo delle Papesse - EVENTI 30/04/2006 ore 18:00 : Presentazione di BAU2 - Contenitore di Cultura Contemporanea Tue, 18 Apr 2006 18:44:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/24942.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/24942.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press





Cari amici,
Palazzo delle Papesse vi invita alla presentazione di:



BAU 2
Contenitore di Cultura Contemporanea


20 Aprile 2006 ore 18:00

INGRESSO LIBERO




Giovedì 20 Aprile 2006 alle ore 18.00 Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea di Siena vi invita alla presentazione del numero 2 di BAU Contenitore di Cultura Contemporanea, aperiodico in forma di scatola in 150 esemplari che raccoglie opere e testi originali in formato UniA4 di sessantasette autori italiani e stranieri, ideato e prodotto dall'Associazione Culturale BAU di Viareggio.

L'incontro verrà introdotto dal Direttore del Centro
Marco Pierini e dal critico d'arte Antonella Serafini, che illustreranno questa particolare esperienza nell'ambito delle produzioni d'autore.
Interverrà inoltre il poeta verbo-visuale
William Xerra, come testimone storico della pratica della rivista e del libro d'artista. Sarà possibile visionare i lavori della "scatola", rispondenti al tema "Corpo d'A(r)mata", e partecipare al dialogo che si svilupperà con gli autori presenti, che potranno leggere e commentare i loro contributi.

BAU è un'iniziativa spontanea, autogestita dagli autori, senza alcun fine di lucro: una piattaforma di scambio per confrontarsi e discutere del proprio lavoro e della complessa realtà culturale contemporanea.

Gli autori di BAU 2 sono:
Paolo Albani, Roberto Amato, Fernando Andolcetti, Attritirettificati, Nora Bachel, Nanni Balestrini, Beatrice Baroni, Vittore Baroni, Carlo Battisti, Simone Bazzichi, Alfeo Bertin, Lorenzo Bertolucci, Julien Blaine, Luca Bombardieri, Antonino Bove, Luca Brocchini, Gianni Broi, Martina Caniparoli, Chiara Chelotti, Piermario Ciani, G.Luca Cupisti, Fabrizio De Pasquale, Amelio Fantoni, Delio Gennai, Elisa Giannini, Fabio Giusti, Gian Paolo Guerini, Gumdesign, I Santini Del Prete, Bruno Larini, Paola Lazzari, Les Ondes Martenot, Arturo Lini, Arrigo Lora-Totino, Marco Maffei, Ruggero Maggi, Lorenzo Mazza, Sergio Mazzanti, Giancarlo Micheli, Angelina M. Moody, Gertrude Moser-Wagner, Luca Niccolai, Federico Nobili, Giorgia OLM, Leonardo Palmerini, Stefano Paolicchi, Vieri Parenti, Giancarlo Pavanello, Walter Pennacchi, Clemente Pestelli, Daniele Poletti, Paolo Pratali, Cecilia Rofena, Claudio Romeo, Nadia Rugiati, Fausto Sabbatini, Carla Sanguineti, Giandomenico Semeraro, Antonella Serafini, Angelo Tonelli, Elena Torre, Alessandro Traina, Roberto Vidali, Andrea Volpe, William Xerra.

In allegato il comunicato stampa.

Per maggiori informazioni non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti.
Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo, la nostra webradio d'arte Radio Papesse e molto altro cliccate sul nostro sito: http://www.papesse.org.

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org


-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

]]>
Palazzo delle Papesse - EVENTI 30/04/2006 ore 18:00 : Presentazione di BAU2 - Contenitore di Cultura Contemporanea Tue, 18 Apr 2006 11:52:56 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/23028.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/23028.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press





Cari amici,
Palazzo delle Papesse vi invita alla presentazione di:



BAU 2
Contenitore di Cultura Contemporanea


20 Aprile 2006 ore 18:00

INGRESSO LIBERO




Giovedì 20 Aprile 2006 alle ore 18.00 Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea di Siena vi invita alla presentazione del numero 2 di BAU Contenitore di Cultura Contemporanea, aperiodico in forma di scatola in 150 esemplari che raccoglie opere e testi originali in formato UniA4 di sessantasette autori italiani e stranieri, ideato e prodotto dall'Associazione Culturale BAU di Viareggio..

L'incontro verrà introdotto dal Direttore del Centro
Marco Pierini e dal critico d'arte Antonella Serafini, che illustreranno questa particolare esperienza nell'ambito delle produzioni d'autore.
Interverrà inoltre il poeta verbo-visuale
William Xerra, come testimone storico della pratica della rivista e del libro d'artista. Sarà possibile visionare i lavori della "scatola", rispondenti al tema "Corpo d'A(r)mata", e partecipare al dialogo che si svilupperà con gli autori presenti, che potranno leggere e commentare i loro contributi.

BAU è un'iniziativa spontanea, autogestita dagli autori, senza alcun fine di lucro: una piattaforma di scambio per confrontarsi e discutere del proprio lavoro e della complessa realtà culturale contemporanea.

Gli autori di BAU 2 sono:
Paolo Albani, Roberto Amato, Fernando Andolcetti, Attritirettificati, Nora Bachel, Nanni Balestrini, Beatrice Baroni, Vittore Baroni, Carlo Battisti, Simone Bazzichi, Alfeo Bertin, Lorenzo Bertolucci, Julien Blaine, Luca Bombardieri, Antonino Bove, Luca Brocchini, Gianni Broi, Martina Caniparoli, Chiara Chelotti, Piermario Ciani, G.Luca Cupisti, Fabrizio De Pasquale, Amelio Fantoni, Delio Gennai, Elisa Giannini, Fabio Giusti, Gian Paolo Guerini, Gumdesign, I Santini Del Prete, Bruno Larini, Paola Lazzari, Les Ondes Martenot, Arturo Lini, Arrigo Lora-Totino, Marco Maffei, Ruggero Maggi, Lorenzo Mazza, Sergio Mazzanti, Giancarlo Micheli, Angelina M. Moody, Gertrude Moser-Wagner, Luca Niccolai, Federico Nobili, Giorgia OLM, Leonardo Palmerini, Stefano Paolicchi, Vieri Parenti, Giancarlo Pavanello, Walter Pennacchi, Clemente Pestelli, Daniele Poletti, Paolo Pratali, Cecilia Rofena, Claudio Romeo, Nadia Rugiati, Fausto Sabbatini, Carla Sanguineti, Giandomenico Semeraro, Antonella Serafini, Angelo Tonelli, Elena Torre, Alessandro Traina, Roberto Vidali, Andrea Volpe, William Xerra.

In allegato il comunicato stampa.

Per maggiori informazioni non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti.
Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo, la nostra webradio d'arte Radio Papesse e molto altro cliccate sul nostro sito: http://www.papesse.org.

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org


-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

]]>
Palazzo delle Papesse - EVENTI 02/03/2006 ore 18:00 : I Demoni presentano Ivan Cotroneo - "Cronaca di un disamore" Mon, 27 Feb 2006 10:28:45 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/20689.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/20689.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press





Cari amici,
Palazzo delle Papesse in collaborazione con I Demoni vi invitano alla presentazione di:



Cronaca di un disamore

di

Ivan Cotroneo


2 Marzo 2006 ore 18:00
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
Bookshop



L'ingresso all'incontro è libero. Sarà presente l'autore.

Cronaca di un disamore sarà disponibile per l'acquisto presso il Bookshop del Palazzo. L'incontro è realizzato in collaborazione con il programma radiofonico "I Demoni", in onda su Radio Facoltà di Frequenza.

Info su:

I Demoni OpenProtect ha rilevato un possibile tentativo di frode proveniente da "www.idemoni.splinder.com." http://www.idemoni.splinder.com.

Bompiani - Scheda del libro:
http://libri.bompiani.rcslibri.it/sclibro.php?isbn=45255573


Notizia biografica

Ivan Cotroneo
(Napoli, 1968). Scrive per il cinema, la televisione, il teatro e la radio. Nel 2003 ha pubblicato il suo primo romanzo, Il re del mondo. Cronaca di un disamore è il suo secondo romanzo

Per maggiori informazioni non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti.
Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo, la nostra webradio d'arte Radio Papesse e molto altro cliccate sul nostro sito: OpenProtect ha rilevato un possibile tentativo di frode proveniente da "www.papesse.org." http://www.papesse.org.

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org


-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

This email has been sent with an unregistered version of MaxBulk Mailer. MaxBulk Mailer is a new easy-to-use mail merge software for Macintosh.
]]>
Palazzo delle Papesse - INAUGURA 04/02/2006 ore 18:00 : Leonardo Drew "Existing everywhere" - Nari Ward "The Refinery X: a simple twist of fate" Fri, 20 Jan 2006 03:53:52 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/19217.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/19217.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press
CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE AGLI INTERESSATI




presenta


Leonardo Drew - Existing everywhere
Nari Ward - The Refinery X: a simple twist of fate



4 Febbraio - 7 Maggio 2006



SAVE THE DATES
Anteprima stampa e presentazione attività 2006 - 4 Febbraio ore 12, 3° piano.
Inaugurazione: 4 Febbraio, ore 18



Cari amici,
Palazzo delle Papesse apre il primo ciclo espositivo dell'anno 2006 presentando due nuovi appuntamenti, cui viene dedicato un piano ciascuno.

Le due mostre personali dedicate a
Leonardo Drew e Nari Ward rappresentano un'occasione unica per avvicinare l'opera dei due artisti. Il lavoro di Drew, infatti, non è mai stato finora presentato in Europa, mentre Nari Ward ritorna in Italia dopo un'assenza di quattro anni.

L'
object trouvé costituisce il dato di base da cui partire per entrambi gli artisti, ma il modo in cui tale dato viene processato è assai diverso.

Nel caso di
Leonardo Drew gli oggetti raccolti sono sottoposti a una sorta di accelerazione temporale: le opere sono concepite nello studio newyorchese di Brooklyn e vengono completate in Texas, dove i materiali di risulta di cui sono composte si accartocciano riarsi sotto il sole accecante. La ruggine corrode e lavora i materiali originando 'nuove forme di vita' o, per usare le parole dell'artista, "non possiamo sostituire la natura.....l'idea è quella di creare accanto alla natura", conferendo nuova vita a ciò che sembrava ormai inutile e dimenticato. La raccolta dell'object trouvé si oppone ai tentativi di rimozione psicologica e all'oblio a cui pareva destinato.
Un lavoro sulla memoria che si incentra sui processi evolutivi della materia; una pratica che prende forza da un habitat che alla durezza metropolitana unisce quello di una natura fiera e desertica: quasi una specie di
land art controllata. L'accatastamento, scomposizione e ricomposizione dell'oggetto industriale, diviene così metafora dei processi entropici ed evolutivi. Ma nel suo ripresentarsi accumulato e ri-ordinato attraverso cadenze compositive di matrice minimalista, non solo viene estetizzato ma intellettualizzato.

Una poetica della rovina, dello scarto e del consumato, a cui si avvicina anche il lavoro del giamaicano
Nari Ward (anch'egli da lungo tempo residente a New York). Una concezione quasi 'animistica' del detrito emerge nella sua opera. A mani nude, Ward rovista nella discarica dell'indifferenza. Mosso da un profondo senso religioso rievoca nella raccolta degli oggetti presenze e storie legate a paure o sentimenti atavici (la vita, la morte, il trapasso, il dolore, la gioia, andando all'origine delle ragioni stesse dell'esistenza). Intesse inedite trame narrative, riabilita la materia infondendovi nuova spiritualità. La rilettura delle scorie lasciate dalla società dei consumi e lo scorrere del tempo - secondo i ritmi asincroni della civiltà industrializzata e di quella edenica e primigenia - permettono agli assemblage di Leonardo Drew e di Nari Ward di fare uno scarto: sono il frutto di uno scavo archeologico e psicologico insieme che trascende il mondo della pura rappresentazione.

Le mostre di
Drew e Ward, rispettivamente intitolate Existing Everywhere e The Refinery X: a Simple Twist of Fate, occupano rispettivamente il primo e il secondo piano dello storico Palazzo. Lavori recenti si avvicenderanno a installazioni e sculture espressamente pensate per il Centro senese. All'ingresso un'inedita opera di collaborazione fra i due artisti (la prima nella loro carriera) aprirà il percorso espositivo che mette in mostra la ricerca di due fra i più significativi esponenti della scena artistica black newyorchese degli ultimi anni.

Cataloghi: Gli Ori, edizione bilingue italiano/inglese, con saggi critici di Lorenzo Fusi, Ralph Lemon, Marco Pierini, Barry Schwabsky.

In allegato il comunicato stampa. Per maggiori informazioni o richieste di materiale stampa non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti.

Anteprima stampa: 4 Febbraio ore 12, 3° piano. Durante l'anteprima stampa verrà presentato il calendario delle mostre del 2006.

Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo, la nostra webradio d'arte Radio Papesse e molto altro cliccate sul nostro sito: OpenProtect ha rilevato un possibile tentativo di frode proveniente da "www.papesse.org." http://www.papesse.org.

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org


-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

This email has been sent with an unregistered version of MaxBulk Mailer. MaxBulk Mailer is a new easy-to-use mail merge software for Macintosh.
]]>
Palazzo delle Papesse - EVENTI 15/12/2005 ore 18:00 : I Demoni presentano Cristiano Cavina presenta "Nel paese di Tolintesàc" Wed, 14 Dec 2005 10:33:45 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/18111.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/18111.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press
CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE AGLI INTERESSATI



Cari amici,
Il giorno 15 Dicembre alle ore 18:00, I Demoni e Palazzo delle Papesse vi invitano alla presentazione del romanzo Nel paese di Tolintesàc di Cristiano Cavina (marcos y marcos, 2005).



L'ingresso all'incontro è libero.
Nel paese di Tolintesàc sarà disponibile per l'acquisto presso il Bookshop del Palazzo. L'incontro è realizzato in collaborazione con il programma radiofonico "I Demoni", in onda su Radio Facoltà di Frequenza.

Info su

I Demoni OpenProtect ha rilevato un possibile tentativo di frode proveniente da "www.idemoni.splinder.com." http://www.idemoni.splinder.com.
Marcos y marcos: http://www.marcosymarcos.com

Notizia biografica

Cristiano Cavina (Casola Valsennio, Ravenna, 1974).

Dopo avere vinto alcuni premi letterari, Il suo racconto
Il Babbo Natale di Viale Neri arriva prima compare nell'antologia Il quarto re magio (marcos y marcos, 2000), accanto ad autori come Böll, Pasolini, Tondelli. Pochi mesi dopo esce Alla Grande (2003). Nel paese di Tolintesàc è il suo secondo romanzo. Uscito nel novembre 2005, il volume è già in ristampa.

In allegato il comunicato stampa. Per maggiori informazioni o richieste di materiale stampa non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti.

Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo, la nostra webradio d'arte Radio Papesse e molto altro cliccate sul nostro sito: OpenProtect ha rilevato un possibile tentativo di frode proveniente da "www.papesse.org." http://www.papesse.org.

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org


-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

This email has been sent with an unregistered version of MaxBulk Mailer. MaxBulk Mailer is a new easy-to-use mail merge software for Macintosh.
]]>
Palazzo delle Papesse - INAUGURA 04/02/2006 ore 18:00 : Leonardo Drew "Existing everywhere" - Nari Ward "The Refinery X: a simple twist of fate" Wed, 07 Dec 2005 11:07:51 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/17881.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/17881.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press
CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE AGLI INTERESSATI



presenta


Leonardo Drew - Existing everywhere
Nari Ward - The Refinery X: a simple twist of fate



4 Febbraio - 7 Maggio 2006




Cari amici,
Palazzo delle Papesse apre il primo ciclo espositivo dell'anno 2006 presentando una doppia personale, cui viene dedicato un piano ciascuno del centro d'arte senese.

Le due mostre personali dedicate a
Leonardo Drew e Nari Ward rappresentano un'occasione unica per avvicinare l'opera dei due artisti. Il lavoro di Drew, infatti, non è mai stato finora presentato in Europa, mentre Nari Ward manca dal 2002. L'object trouvé costituisce il dato di base da cui partire per entrambi gli artisti, ma il modo in cui tale dato viene processato è assai diverso.

Nel caso di
Leonardo Drew gli oggetti raccolti sono sottoposti a una sorta di accelerazione temporale: sotto il sole accecante del Texas (dove l'artista porta a compimento molte delle opere concepite nello studio newyorchese di Brooklyn) i materiali di risulta collezionati dall'artista si accartocciano riarsi. La ruggine corrode e lavora i materiali originando 'nuove forme di vita' o, per meglio dire, conferendo nuova vita a ciò che sembrava ormai inutile e dimenticato.
Un lavoro sulla memoria che si incentra sui processi evolutivi della materia; una pratica che prende forza da un habitat che alla durezza metropolitana unisce quello di una natura fiera e desertica: quasi una specie di
land art controllata. L'accatastamento, scomposizione e ricomposizione dell'oggetto industriale diviene così metafora dei processi entropici ed evolutivi. La raccolta dell'object trouvé si oppone ai tentativi di rimozione psicologica e all'oblio a cui pareva destinato. Ma nel suo ripresentarsi accumulato e ri-ordinato attraverso cadenze compositive di matrice minimalista, non solo viene estetizzato ma intellettualizzato.

Una poetica della rovina, dello scarto e del consumato, a cui si avvicina anche il lavoro del giamaicano
Nari Ward (anch'egli da lungo tempo residente a New York). Una concezione quasi 'animistica' del detrito emerge nella sua opera. A mani nude, Ward rovista nella discarica dell'indifferenza. Mosso da un profondo senso religioso rievoca nella raccolta degli oggetti presenze e storie legate a paure o sentimenti atavici (la vita, la morte, il trapasso, il dolore, la gioia, andando all'origine delle ragioni stesse dell'esistenza). Intesse inedite trame narrative, riabilita la materia infondendovi nuova spiritualità. La rilettura delle scorie lasciate dalla società dei consumi e lo scorrere del tempo - secondo i ritmi asincroni della civiltà industrializzata e di quella edenica e primigenia - permettono agli assemblage di Leonardo Drew e di Nari Ward di fare uno scarto: sono il frutto di uno scavo archeologico e psicologico insieme che trascende il mondo della pura rappresentazione.

Le mostre di Drew e Ward, la prima intitolata
Existing Everywhere, la seconda The Refinery X: a Simple Twist of Fate, occupano rispettivamente il primo e il secondo piano dello storico Palazzo. Lavori recenti si avvicenderanno a installazioni e sculture espressamente pensate per il Centro senese. All'ingresso un'inedita opera di collaborazione fra i due artisti (la prima nella loro carriera) aprirà il percorso espositivo che mette in mostra la ricerca di due fra i più significativi esponenti della scena artistica black newyorchese degli ultimi anni.

Cataloghi: Gli Ori, edizione bilingue italiano/inglese (disponibili dal giorno dell'inaugurazione), con saggi critici.

In allegato il comunicato stampa. Per maggiori informazioni o richieste di materiale stampa non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti.

Vi ricordiamo - inoltre - che abbiamo disponibile per la programmazione del vostro lavoro
tutto il calendario delle mostre del 2006. In caso siate interessati a riceverlo contattatemi prima delle ferie natalizie.

Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo, la nostra webradio d'arte Radio Papesse e molto altro cliccate sul nostro sito: OpenProtect ha rilevato un possibile tentativo di frode proveniente da "www.papesse.org." http://www.papesse.org.

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org


-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

This email has been sent with an unregistered version of MaxBulk Mailer. MaxBulk Mailer is a new easy-to-use mail merge software for Macintosh.
]]>
Palazzo delle Papesse - EVENTI 06/12/2005 ore 18:00 : "Ricordo di Ermanno Krumm" Mon, 05 Dec 2005 06:46:20 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/17774.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/17774.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press
CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE AGLI INTERESSATI



Cari amici,
Il giorno 6 Dicembre alle ore 18:00 Palazzo delle Papesse dedicherà una serata per ricordare l'opera di Ermanno Krumm.

Durante l'incontro verranno letti alcuni brani dell'ultima raccolta di poesie di Krumm,
Respiro, data alle stampe pochi giorni prima della sua scomparsa.

Parteciperanno all'incontro personalità del mondo della cultura e dell'arte che hanno vissuto e lavorato a stretto contatto con Ermanno Krumm:

Sebastiano Grasso - Corriere della Sera

Liliana Collavo - Corriere della Sera

Antonio Prete - Professore Ordinario di Letterature Comparate, Università degli Studi di Siena

Enzo Di Mauro - Pubblicista e scrittore

Maria Antonietta Grignani - Professore ordinario di Linguistica Italiana, Università per Stranieri di Siena.

L'ingresso all'incontro è libero.

Nota biografica

Ermanno Krumm (1942-2005). Tre i titoli pubblicati nella collana di Poesia Einaudi, Novecento (1992), Felicità (1998), Animali e Uomini (2003). Respiro è pubblicato nella collana Lo Specchio di Mondadori. Per oltre dieci anni ha collaborato come critico d'arte per le pagine culturali del Corriere della Sera.

Scheda di Respiro

http://www.librimondadori.it/libri/sezioni/vetrine/vetrina.jsp?poss=12&vet=VCL

In allegato il comunicato stampa. Per maggiori informazioni o richieste di materiale stampa non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti.

Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo, la nostra webradio d'arte Radio Papesse e molto altro cliccate sul nostro sito: OpenProtect ha rilevato un possibile tentativo di frode proveniente da "www.papesse.org." http://www.papesse.org.

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org


-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

This email has been sent with an unregistered version of MaxBulk Mailer. MaxBulk Mailer is a new easy-to-use mail merge software for Macintosh.
]]>
Palazzo delle Papesse - EVENTI 06/12/2005 ore 18:00 : "Ricordo di Ermanno Krumm" Mon, 05 Dec 2005 06:28:01 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/17773.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/17773.html Carlo Simula - Press Carlo Simula - Press
CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE AGLI INTERESSATI



Cari amici,
Il giorno 6 Dicembre alle ore 18:00 Palazzo delle Papesse dedicherà una serata per ricordare l'opera di Ermanno Krumm.

Durante l'incontro verranno letti alcuni brani dell'ultima raccolta di poesie di Krumm,
Respiro, data alle stampe pochi giorni prima della sua scomparsa.

Parteciperanno all'incontro personalità del mondo della cultura e dell'arte che hanno vissuto e lavorato a stretto contatto con Ermanno Krumm:

Sebastiano Grasso - Corriere della Sera

Liliana Collavo - Corriere della Sera

Antonio Prete - Professore Ordinario di Letterature Comparate, Università degli Studi di Siena

Enzo Di Mauro - Pubblicista e scrittore

Maria Antonietta Grignani - Professore ordinario di Linguistica Italiana, Università per Stranieri di Siena.

L'ingresso all'incontro è libero.

Nota biografica

Ermanno Krumm (1942-2005). Tre i titoli pubblicati nella collana di Poesia Einaudi, Novecento (1992), Felicità (1998), Animali e Uomini (2003). Respiro è pubblicato nella collana Lo Specchio di Mondadori. Per oltre dieci anni ha collaborato come critico d'arte per le pagine culturali del Corriere della Sera.

Scheda di Respiro

http://www.librimondadori.it/libri/sezioni/vetrine/vetrina.jsp?poss=12&vet=VCL

In allegato il comunicato stampa. Per maggiori informazioni o richieste di materiale stampa non esitate a contattarmi ai numeri sottostanti.

Per tutte le iniziative, le mostre, la storia del Palazzo, la nostra webradio d'arte Radio Papesse e molto altro cliccate sul nostro sito: OpenProtect ha rilevato un possibile tentativo di frode proveniente da "www.papesse.org." http://www.papesse.org.

Cordialmente


Carlo Simula
Stampa e comunicazione
Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea
T +39 0577 220721 - F +39 0577 42039
E stampa.papesse@comune.siena.it
W http://www.papesse.org


-----------------------------
NO SPAM! Questa mail circolare - inviata in Blind Carbon Copy per rispetto della vostra privacy - alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, non contiene pubblicità ne' promozione di tipo commerciale e viene inviata in conformità alla Legge 675/96 D.Lgs 196/2003. Cerchiamo di evitare doppi invii per quanto possibile. Se ciò accadesse segnalatecelo e provvederemo. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la prego di inviare una risposta con oggetto: CANCELLA
specificando l'indirizzo email da rimuovere.
----------------------------

This email has been sent with an unregistered version of MaxBulk Mailer. MaxBulk Mailer is a new easy-to-use mail merge software for Macintosh.
]]>