Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Eventi doc Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Eventi doc Wed, 05 Aug 2020 17:43:37 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/utenti/8386/1 Creatività artigiana Sat, 06 Dec 2014 15:33:11 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/340234.html http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/340234.html Eventi doc Eventi doc “Creatività artigiana” , una sorpresa prenatalizia!

 

“Creatività Artigiana” è un evento creato per valorizzare e promuovere l’Artigianato Artistico Italiano ad italiani e stranieri. La location pensata per questa mostra è la prestigiosa sede all’interno di Palazzo Giureconsulti nel cuore di Milano, pronta per accogliere le originali produzioni di numerosi ed interessanti artigiani artisti italiani, provenienti da numerose Regioni Italiane. Dalla Lombardia, alla Liguria, dall’Emilia Romagna alla Sardegna, dalla Toscana alla Sicilia, l’evento “Creatività Artigiana” presenterà anche le nuove collezioni moda invernali, in lana, canapa, feltro e le nuove linee di tendenza di oreficeria e gioielleria.

 

Citiamo ad esempio Paolo Tartarini e Livia Ganini provenienti dallo storico villaggio di artisti di Bussana Vecchia, sopra Sanremo, che proporranno al pubblico le loro “Terre nude”, ceramiche che portano il segno del fuoco e delle mani che le hanno foggiate, alla ricerca di un filo conduttore tra manualità, tipo di cottura “primitiva” e  forma contemporanea… i piccoli gioielli, ovvero spille, orecchini, collane in vetro o ceramica ideate, modellate e dipinte a mano di Eleonora Ghilardi di Lodi. Saranno presenti, altresì, Angela Aruta e Simona Maltagliati di Milano; Aruta fin da giovanissima ha scoperto la passione per il disegno che nel corso degli anni ha perseguito approfondendo la conoscenza di tutte le tecniche pittoriche, sia come autodidatta sia frequentando corsi specialistici di pittura. «Mi sono cimentata anche in tecniche alternative come la pittura a freddo e la pittura sottovetro con acrilici, creando piatti artistici originali del tutto differenti dal decoupage – racconta Aruta - La tendenza nei miei lavori è prevalentemente figurativa.  Provo un’attrazione speciale per i piccoli scorci e per i borghi antichi. Ricerco le immagini della Vecchia Milano che amo dipingere con inchiostri di China sia in bianco e nero che a colori». Simona Maltagliati ha sempre prediletto il disegno a china, utilizzando nel contempo anche matite e carboncino ma da qualche anno si è avvicinata anche alla tecnica dell’acquerello. Ha già esposto presso il Museo a Casasco Val d’Intelvi, l’Associazione Amici del Quadrato e a Villa Scheibler in Milano.

 

“Creatività Artigiana” è un evento promosso da Associazione culturale e artistica Iperbole ed organizzato in collaborazione con Eventi doc di Myriam Vallegra, con la quale organizza annualmente numerosi eventi per la promozione dell’artigianato artistico patrocinati da Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano ed altri Comuni.

 

Creatività Artigiana

Mostra Nazionale Artigianato Artistico Italiano

Venerdì 12, Sabato 13 e Domenica 14 Dicembre

Palazzo Giureconsulti

Piazza Mercanti 2, Milano

 

Ingresso gratuito

Vendita diretta dai produttori

Dimostrazioni dal vivo

Incontri con gli artigiani

Video ed approfondimenti su tecniche e materiali

 

Per informazioni:

www.eventi-doc.it

info@eventi-doc.it

Eventi doc di Myriam Vallegra – tel. 347-4009542

Associazione culturale e artistica Iperbole – tel. 329-8989533

 

 

]]>
Artisticamente 9° Rassegna Nazionale Artigianato Artistico Moderno e di Qualità Fri, 14 Nov 2014 11:34:04 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/337978.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/337978.html Eventi doc Eventi doc La splendida cornice di Villa Corvini, storico palazzo settecentesco di Parabiago, ospita la nona edizione di Artisticamente, Mostra Nazionale di Artigianato Artistico Moderno e di Qualità, una vetrina dove artigiani e artisti professionisti provenienti sia dal territorio, che da altre zone della Lombardia e Regioni d’Italia presenteranno le proprie produzioni.

L’evento, promosso da Associazione culturale e artistica Iperbole con il supporto organizzativo di Eventi doc di Myriam Vallegra, la collaborazione del Centro Servizi Villa Corvini e del Comune di Parabiago, è Patrocinato da Regione Lombardia, Provincia di Milano e Comune di Parabiago.

Artisticamente è un’iniziativa fortemente apprezzata e che assume un ruolo sempre più importante per il sostegno di talenti artigiani ed artistici, la valorizzazione del Made in Italy e del “fatto a mano”, per lo sviluppo dell’economia e del territorio, ma anche un’occasione di svago e di acquisto prima di Natale per migliaia di visitatori.

Ad Artisticamente 2014 si danno appuntamento numerosi artigiani artisti che già frequentano l’evento da anni e tanti nuovi che presenteranno le loro opere ed attività.

Troviamo interessanti produzioni lombarde come l’artigianato tradizionale ed al contempo innovativo di Polignum di Milano, che realizza restauro di mobili ed oggetti con tecniche che vanno da quella più classica a mano a quella più moderna come il trattamento antitarlo a microonde, passando per la decorazione di interni in base ai gusti ed esigenze dei clienti, ed i quadri di Fosca Valeria di Varese, pieni di colore, caratterizzati dall’uso di tecniche miste e polimaterici. Ad Artisticamente vengono presentate anche tecniche particolari come quella del Sospeso Trasparente – presentata da Enrica Benetello che svela, riflettendo sul suo lavoro: «La tecnica del Sospeso Trasparente è una tecnica tridimensionale unica nel suo genere che grazie al materiale impiegato permette di dare forma e consistenza alle immagini di carta. La carta fine o di maggiore grammatura, viene applicata a un particolare foglio plastico termoformabile atossico e una volta modellata con una fonte di calore, prende la forma da noi scelta. La tecnica è possibile realizzarla con un’ infinità di materiali: tovagliolini , carte velo, carte spesse,  tessuti oppure le pellicole già stampate». Ad artisticamente si potranno ammirare ed acquistare anche i gioielli in ebano e zanne di mammut, i bijoux in rame smaltato, le opere in ceramica.

Il Centro Italia “artigiano” è rappresentato dalla meravigliosa frutta in marmo di Carrara del laboratorio Berti di Massa Carrara e da tante altre creazioni uniche, esclusive e particolari.

Anche il Sud Italia “artigiano” sarà presente ad Artisticamente, con il gruppo delle botteghe artigiane salentine “La Putea”. Verranno esposti i quadri "lato8", "lato16" e "lato40" della cartapestaia Carmen Rampino, i quadri in mosaico di legno d'ulivo dell'artista Antonio Russo, le lampade concettuali realizzate in pietra leccese dall'eclettico e giovane artista Gabriele Pici e quelle figurative e ispirate al barocco dell'ormai maturo Massimo Miglietta.

Artisticamente è un evento «Dove si vedono cose che difficilmente si vedono altrove», «originali, belle…bellissime…!» - questi i commenti più frequenti dei visitatori nei tanti anni dell’evento. Un evento che sostiene concretamente l’artigianato artistico, il Made in Italy, il fatto a mano, la nostra piccola ed importante economia, la nostra storia, la nostra cultura – aggiungono gli Organizzatori.

Anche per i bambini ci saranno intrattenimenti e modi di imparare anche svolgendo delle attività inerenti il settore dell’artigianato.

Bambini e adulti potranno infatti realizzare diversi laboratori didattici quali ad esempio: “Decorazione applicata alla creazione di un alberello di Natale” sabato e domenica dalle 15.00 alle 16.00 e dalle 16.30 alle 17.30, “Un pesce in cartapesta” per imparare a fare un pesce usando cartapesta e legni di mare (sabato e domenica, ogni mezz’ora, dalle 14.00 alle 16.00), “Burattinando”, laboratorio per preparare piccoli burattini da dita in cartapesta e stoffe (sabato e domenica, ogni mezz’ora, dalle 14.00 alle 16.00), laboratori di decorazione a pirografia su legno e sull’arte ed il lancio delle trottole; inoltre si assisterà a numerose dimostrazioni dal vivo di sartoria, affresco, decorazione sul vetro e tanto altro…

Durante la manifestazione si svolgerà anche il concorso “Giuseppe Maggiolini – L’Abilità Artigiana”, premio dedicato all’eccelso ebanista settecentesco che nacque e visse proprio a Parabiago e che quest’anno celebra l’anniversario dei 200 anni dalla morte. Saranno i visitatori ad eleggere l’Artigiano che, tra i partecipanti, saprà meglio esprimere i concetti di abilità, creatività e tecnica.  Inoltre, i visitatori di Artisticamente potranno vincere un’originale creazione artistica.

Ceramisti, sarti, pellettieri, falegnami, scultori, tornitori, pittori, decoratori, restauratori, orafi selezionati presenteranno le loro produzioni autentiche e pezzi unici in vetro, legno, carta, ceramica, materiali tessili, pelletteria, cuoio … creazioni originali ed innovative, che riprendono antiche tecniche ed abilità manifatturiere in chiave moderna… Vi aspettiamo ad Artisticamente!

Sabato 22 e Domenica 23 Novembre 2014

Villa Corvini

via S. Maria 27, Parabiago (MI)

Apertura: 10.00 – 19.30

Ingresso al pubblico gratuito

Vendita diretta dai produttori, dimostrazioni dal vivo di lavorazioni, laboratori didattici per bambini ed adulti, incontri con gli artigiani, approfondimenti su tecniche e materiali, concorsi e premi per artigiani e visitatori

Per maggiori informazioni:

Sito Internet evento: www.mostra-artisticamente.it

info@mostra-artisticamente.it

Eventi doc di Myriam Vallegra: tel. 347-4009542 – info@eventi-doc.it

Associazione culturale e artistica Iperbole: tel. 329-8989533 – info@associazioneiperbole.it

 

 

 

]]>
Maestri del Gioiello Tue, 30 Sep 2014 09:50:51 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/331464.html http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/331464.html Eventi doc Eventi doc Maestri del Gioiello – Masters of the Jewel

9° Rassegna Nazionale Oreficeria Artigiana d’Eccellenza

10 – 11 – 12 Ottobre 2014

Palazzo dei Giureconsulti

Piazza Mercanti 2 (accanto a Piazza del Duomo sul percorso pedonale per via Dante ed il Castello Sforzesco) – MM1 Duomo

Milano

Sito Internet: www.maestridelgioiello.it

Ingresso al pubblico gratuito

Orari apertura mostra:

Venerdì 10 Ottobre: 15.00 – 19.30

Sabato 11 Ottobre: 9.30 – 19.30

Domenica 12 Ottobre: 9.30 – 19.30

 

I Maestri del Gioiello tra poesia e mito

 

Maestri del Gioiello, Rassegna Nazionale d’Oreficeria Artigiana d’Eccellenza, si terrà nella scintillante vetrina del Palazzo Giureconsulti, nel cuore di Milano, centro focale della vita cittadina. All’interno di questo maestoso Palazzo, risalente alla metà del XVI secolo, dal 10 al 12 Ottobre, si darà il benvenuto a questa esposizione, giunta ormai alla 9 edizione, che come ha dimostrato il sempre crescente afflusso di pubblico, diviene ogni anno sempre più attesa; del resto é proprio il passato la fonte da cui si genera un giudizio di valore rispetto a un qualcosa e nello stesso tempo anche ciò che ne arricchisce il fascino. Per esempio la storia è in grado di eternare una leggenda in una particolare gemma. Indossare oggetti ornamentali significa impadronirsi di determinate proprietà che contraddistinguono le naturali virtù delle pietre preziose, per esempio, del diamante, il rubino, lo zaffiro, lo smeraldo, il corallo o le perle…

 

Tradizionali lavorazioni di metalli preziosi, accompagnate dall’incastonatura dei materiali appena citati, si mescolano al mito. Per esempio, la perla nell’immaginario collettivo è sempre equiparata a ciò che più è raro e nascosto poiché essa si genera negli abissi marini e impadronirsene significa avere a che fare con il pericolo. Preziosa allo stesso tempo, grazie alla stretta parentela con  Afrodite, Dea della bellezza, che, secondo la mitologia, nasce dalla “spuma delle acque”, proprio come una perla nel cuore di una conchiglia. Una leggenda racconta che la tanzanite, il cosiddetto diamante blu, ottenne questa tipica colorazione solo dopo un incendio causato da un fulmine. I fini propositivi dell’indossarla riguardano l’equilibrio, la fiducia, l’amicizia. Il corallo si dice che abbia doti considerate pressoché esoteriche. La rossa tonalità che lo caratterizza è una protezione contro il malocchio. Ottimo talismano, ancora ai giorni nostri viene regalato ai bambini in forma di cornetto. Anche lo smeraldo, secondo credenze antiche, si pensa che tenga lontano i demoni e che inoltre riesca a rafforzare la vista di chiunque lo guardi con grande intensità, oltre a curare addirittura l’epilessia. Alcuni popoli, invece, affidano al diamante la sicurezza di un amore duraturo, per tale motivo questa pietra veniva custodita gelosamente da sposini e amanti.

D’altra parte le pietre modellate con i metalli preziosi risultano sempre attuali, senza età, attraverso i disegni al passo con i tempi realizzati dai maestri del mestiere, nonostante le origini di questi ornamenti siano da rintracciare addietro nei secoli. Ispirazione per i poeti, i gioielli contengono al proprio interno il canto delle muse. Sarà la loro luce propria, ma ogni gemma comunica qualcosa di differente, in grado di emozionare: per questo sono come un richiamo per gli animi sensibili.

 

Promosso dall’Associazione Culturale ed Artistica Iperbole con il supporto organizzativo di Eventi Doc di Myriam Vallegra e del gruppo orafi Maestri del Gioiello e patrocinato, fin dalla prima edizione datata 2009, da Comune di Milano, Provincia di Milano, Regione Lombardia, Maestri del Gioiello, anche nel 2014, farà largo alle migliori realtà orafe a livello nazionale, coinvolgendo varie regioni italiane … una lunga passerella dove sfilerà l’alto artigianato orafo italiano!

 

Tra gli esperti creatori sarà presente chi paragona un gioiello a un “piccolo racconto”, a un ricordo prezioso che brilla nella nostra mente: rimanendo sempre alla ricerca di forme, materiali, pietre o minerali in grado di rendere viva una precisa immagine, tramite la combinazione di tecniche artigiane e arte pura. S’incontrerà chi lavora con amore eseguendo un gioiello su commissione, o semplicemente effettuando riparazioni, grazie ad antiche tecniche di lavorazione e strumenti che si perdono nelle epoche storiche come il seghetto per il traforo e il bulino per incastonare e incidere. Ed ancora… forme geometriche, appartenenti al territorio del design e dell’architettura, accompagneranno lavorazioni classiche per dare vita a prodotti all’ultimo grido, sicuramente all’avanguardia. Non mancherà chi si distingue in quanto ad originalità, dando vita sempre a ciò che risulta, da più punti di vista, “fuori dal comune”: rappresentazioni del reale, a volte, creazioni oniriche altre volte… gioielli unici con lavorazione etrusca, per evidenziare l’artigianalità del prodotto; incisioni con pantografo su piano e all'interno di fedi, oppure a bulino, sempre per mettere in risalto l’immagine artigianale. Gioielli in stile longobardo e naturalmente pezzi colti nel fascino di una leggenda.

 

Maestri del gioiello non è solo una cascata di preziosi, d’acquamarina, agata, ambra, rubini, topazio, zaffiro, pietre di luna… oro e argento ma anche un luogo dove incontrare tesori grezzi, che profumano di natura. Per esempio l’ebano, conosciuto anche come oro nero, una volta riscaldato produce un profumo di vaniglia e un sapore piccante: chiamato in causa in sostituzione dei metalli preziosi sembra una grande idea in questo momento di crisi. Infatti, questo evento vuole essere di libero accesso, il più aperto possibile a differenti tipi di esigenze e possibilità economiche, un omaggio all’intera collettività, un’opportunità d’ammirare la qualità di oggetti insoliti e senza tempo.

 

Tra l’altro anche quest’anno si potrà assistere alle dinamiche del Concorso Jacopo da Trezzo, alla 6° edizione, in ricordo del primo orafo lombardo che tagliò e lavorò il diamante nel 1500. La nuova tematica coinvolgerà i partecipanti nella creazione di pezzi unici da mostrare all’importante incontro del 2015: “Un Gioiello per Expo: i temi più interessanti e le città delle Esposizioni Universali ed Internazionali del passato, presente e futuro”. 

 

Valentina Cavera

 

 

 

 

 

]]>
Creazioni Moda Artigiana: artigianato, creatività, made in Italy Mon, 22 Sep 2014 18:14:43 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/330314.html http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/330314.html Eventi doc Eventi doc 2° Rassegna Nazionale dedicata alla Moda e Accessori moda realizzati da Artigiani e Creativi  Venerdì 3, Sabato 4 e Domenica 5 Ottobre 2014

Palazzo Giureconsulti

via Mercanti 2, Milano (MM1 Duomo)

Orario apertura al pubblico:

venerdì: dalle 15.00 alle 19.30

sabato e domenica: dalle 9.30 alle 19.30

Ingresso al pubblico gratuito

 

Creazioni Moda Artigiana: artigianato, creatività, made in Italy

 

Un vantaggio di dover Essere

 

La moda oltre a essere soggetto di continua innovazione espressiva, testimone di un’epoca sempre in trasformazione, è un’importante mezzo per manifestare la propria soggettività personale o più semplicemente un modo per sentirsi a proprio agio anche al di fuori delle pareti domestiche o del solito ambiente. Non si deve scordare che la moda veste la nostra seconda pelle. Un grande vantaggio del dover essere, dell’apparire, su cui si basa la società contemporanea, è sicuramente l’incontro con la moda, poiché attraverso essa entriamo in contatto con la creatività, e con gli altri allo stesso tempo, con le trasformazioni che attraversano la nostra collettività. La moda, come fosse un orologio storico, segna idealmente il mutamento epocale che ci contraddistingue in quanto esseri sociali, essendo testimone viva.  “Creazioni moda artigiana”, evento che si appresta a inaugurare il 3 ottobre, (fino al 5 dello stesso mese), all’interno del Palazzo dei Giureconsulti, è una porta che permette l’accesso a qualcosa di prezioso. Si avrà la possibilità di conoscere le nuove tendenze pensate dagli artigiani, maestri nel campo dell’inventiva… di acquistare prodotti unici di sartoria, di oggettistica: dalle scarpe ai cappelli, dai vestiti alle giacche, dai bracciali alle collane … un tuffo autunnale nel cuore di Milano, per trascorrere insieme a persone curiose e originali tre giorni all’insegna di gusti e stili, di raffinate ed eleganti manifestazioni di estro e fantasia. Altresì, con Creazioni Moda Artigiana si promuovono le qualità dell’artigianato italiano a trecentosessanta gradi. Patrocinata da Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano, promossa dall’Associazione Culturale ed Artistica Iperbole per la promozione dell’Artigianato Artistico con il supporto organizzativo di Eventi doc di Myriam Vallegra, “Creazioni moda artigiana” sarà anche palcoscenico di dimostrazioni dal vivo e show, appositamente organizzati, per mostrare al grande pubblico come si realizza un abito, come si dà vita ad un prodotto artigiano. Prenderanno corpo incontri con gli stessi artigiani artisti che sicuramente coinvolgeranno le persone presenti attraverso il racconto delle loro proprie esperienze, mettendo a nudo le tecniche del mestiere. In veste di 2° Rassegna Nazionale dedicata alla Moda e Accessori moda realizzati da Artigiani e Creativi, questo avvenimento sarà un richiamo per tutti gli appassionati del settore, che si cibano di talento e contemporaneità. «Abbiamo fatto nascere e stiamo portando avanti questo evento nel centro di Milano – afferma la dott.ssa Myriam Vallegra, ideatrice del progetto insieme ad Associazione Iperbole - in quanto desideriamo “esserci”, cioè far conoscere e valorizzare la moda artigiana nella capitale della moda, portando le nostre piccole realtà produttive sul panorama della moda internazionale e dimostrando che sono in grado benissimo di concorrere con le grandi firme, a livello di qualità e creatività». Tra gli artigiani in mostra c’è sia chi propone abiti su misura dando forma a ogni esigenza del cliente, sia chi, senza dimenticarsi della qualità del capo, mette in risalto questioni etiche che si aggirano intorno all’atto produttivo, come il rispetto dell’ambiente, o le condizioni di vita delle persone che prendono parte alla produzione. Entrando nei particolari, saranno presenti le nuove linee delle collezioni autunno – inverno per uomo e donna, una varietà di colorazioni, assortimenti che si propongono di sfidare lo scorrere del tempo, riuscendo a risultare sempre attuali… ed ancora gioielli in oro, argento, o con pietre preziose, borse in cotone o in vera pelle, ricamate a mano e finemente lavorate, cappotti in fibre naturali, maglioni in caldissima lana d’Alpaca colorata con le erbe, abitini per i più piccini. 

 

Per informazioni e stampa:

Sito Internet evento: www.creazionimodaartigiana.it

Eventi doc di Myriam Vallegra – tel. (+39) 347-4009542 – info@eventi-doc.it – www.eventi-doc.it

Associazione culturale e artistica Iperbole: tel. (+39) 329-8989533 – info@associazioneiperbole.it – www.associazioneiperbole.it

 

]]>
Maestri del Gioiello Thu, 18 Sep 2014 23:41:05 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/330063.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/330063.html Eventi doc Eventi doc Maestri del Gioiello – Masters of the Jewel

9° Rassegna Nazionale Oreficeria Artigiana d’Eccellenza

10 – 11 – 12 Ottobre 2014

Palazzo dei Giureconsulti

Piazza Mercanti 2 (accanto a Piazza del Duomo sul percorso pedonale per via Dante ed il Castello Sforzesco) – MM1 Duomo

Milano

Sito Internet: www.maestridelgioiello.it

Ingresso al pubblico gratuito

Orari apertura mostra:

Venerdì 10 Ottobre: 15.00 – 19.30

Sabato 11 Ottobre: 9.30 – 19.30

Domenica 12 Ottobre: 9.30 – 19.30

 

I Maestri del Gioiello si danno appuntamento nel centro di Milano: 9° Rassegna Nazionale Oreficeria Artigiana d’Eccellenza

 

La 9° Rassegna Nazionale d’Oreficeria Artigiana d’Eccellenza brilla di pietre preziose, sfavilla di colori smeraldini, ha le tonalità della notte punteggiata di stelle con la presenza dei lapislazzuli, sfoggia rubini, coralli, zaffiri, pietre di luna, possiede la quiete delle perle di fiume…

 

Dal 10 al 12 Ottobre, tra luci e trasparenze, al prestigioso Palazzo dei Giureconsulti, in piazza Mercanti 2 a fianco di Piazza del Duomo, nel centro culturale, storico e dello shopping di Milano, si terrà l’appuntamento annuale, ormai consolidato, di “Maestri del gioiello”, promosso dall’Associazione Culturale ed Artistica Iperbole con il supporto organizzativo di Eventi Doc di Myriam Vallegra e del gruppo orafi Maestri del Gioiello e patrocinato, fin dalla prima edizione datata 2009, da Comune di Milano, Provincia di Milano, Regione Lombardia.

 

Maestri del gioiello è una finestra su differenti, originali, particolari e creative realtà orafe a livello nazionale che coinvolge diverse Regioni Italiane, quali Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Toscana, Veneto, Lazio, Campania, Calabria, Sicilia, Sardegna … una porta sulle nuove collezioni dell’anno che rendono ancora più entusiasmante l’invito ad ammirare questa manifestazione ricca di sorprese raggianti e inaspettate, tesa a promuovere l’alto artigianato orafo italiano.

 

I meravigliosi gioielli presentati, tra i quali parure, collier, anelli, ciondoli, orecchini, spille, in metalli e pietre preziose, a volte con anche contaminazioni di materiali più comuni come ebano, avorio, legno e metalli non nobili, rappresentano numerose tecniche tipiche dell’oreficeria, che rappresentano le varie specificità territoriali, quali la filigrana abruzzese e quella sarda, le tecniche di lavorazione celtiche, longobarde ed etrusche, gli smalti, ma danno vita a personali interpretazioni e stili unici che caratterizzano ogni artista presente.

 

Maestri del Gioiello è un evento aperto al pubblico gratuitamente, che permette di poter vedere tutti insieme, in un’occasione di grande livello artistico, in un contesto centrale, elegante, suggestivo e prestigioso, gioielli d’arte adatti anche alla portabilità ed all’acquisto per tutti i tipi di budget.

 

Con la manifestazione Maestri del Gioiello si vuole comunicare come al centro di tutto ci sia la manualità, la creatività e l’originalità, la capacità, la competenza e l’esperienza degli orafi, in grado di realizzare dall’oggetto più semplice e simpatico al gioiello più importante e specifico per occasioni particolari, anche scegliendo insieme al cliente i materiali, le quantità, le caratteristiche stesse del pezzo, partendo anche dal disegno del cliente e dando così vita ad un gioiello unico in assoluto e su misura delle esigenze e gusti della persona che lo indosserà.

 

L’estrosità e la creatività degli orafi regalano allo sguardo degli spettatori differenti emozioni; nell’evento i visitatori sono coinvolti dai maestri orafi, che raccontano con entusiasmo il loro lavoro, come nascono i loro gioielli, come sono in grado di riadattare e modificare vecchi modelli, di restaurare gioielli antichi, di creare oggetti nuovi partendo da semplici schizzi e bozze di idee.

 

Maestri del Gioiello è un’opportunità di conoscere da vicino chi è in grado di tradurre “con l’opera delle mani l’arte dei poeti” e che con “l’armonia delle forme, par suonare una musica che va al cuore”… di poter relazionarsi con chi ha un profondo rispetto della natura e che nella sua ricerca studia “il lavoro di un insetto, l’intreccio dei rami, i colori del cielo”; oppure con chi riprende antiche tecniche per riprodurle in modo fedele o per interpretarle in chiave moderna, chi realizza gioielli scultura, chi ama i gioielli belli e classici, chi ama il traforo, chi lavora con gli smalti, chi si dedica all’incisione ed al bulino …

 

Altre tecniche usufruite che si potranno ravvisare mediante i prodotti materici sono lastra e filo, traforo, microsaldatura con incastonature di pietre preziose e semipreziose dal taglio esclusivo, trucchi del mestiere che sono in grado di dare alla luce vere e proprie “opere d’arte da indossare”… tra gli orafi di successo che si potranno incontrare ci sarà anche chi tramite tecniche e segreti tramandati da antiche civiltà “reinterpreta in chiave moderna le tracce di storia del nostro passato per consegnarle al futuro”.    

 

In questa edizione dell’evento Maestri del Gioiello, si terrà anche il Concorso Jacopo da Trezzo (6° edizione), a ricordo del primo orafo, lombardo, che tagliò e lavorò il diamante, nel 1500.

Il tema del Concorso Jacopo da Trezzo 2014 ha lo scopo di realizzare dei pezzi unici da presentare al grande appuntamento del 2015: “Un Gioiello per Expo”: i temi più interessanti e le città delle Esposizioni Universali ed Internazionali del passato, presente e futuro”. 

 

Uno spunto in più per un regalo originale e veramente fatto a mano in Italia e per un supporto concreto alla preservazione e valorizzazione dell’antico, ma sempre attuale mestiere dell’orafo ed una tutela delle nostre radici, tradizioni e culture.

 

A questo punto quindi invitiamo tutte le Signore ed i Signori all’evento Maestri del Gioiello !

 

Per informazioni:

Sito Internet evento: www.maestridelgioiello.it  

Eventi doc di Myriam Vallegra – cel. 347-4009542 – ufficiostampa@eventi-doc.it oppure maestri@maestridelgioiello.it

Associazione culturale e artistica Iperbole – cel. 329-8989533 – info@associazioneiperbole.it www.associazioneiperbole.it

 

]]>
Creazioni Moda Artigiana Thu, 18 Sep 2014 23:39:50 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/330062.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/330062.html Eventi doc Eventi doc Creazioni Moda Artigiana: artigianato, creatività, made in Italy

2° Rassegna Nazionale dedicata alla Moda e Accessori moda realizzati da Artigiani e Creativi  Venerdì 3, Sabato 4 e Domenica 5 Ottobre 2014

Palazzo Giureconsulti

via Mercanti 2, Milano (MM1 Duomo)

Orario apertura al pubblico:

venerdì: dalle 15.00 alle 19.30

sabato e domenica: dalle 9.30 alle 19.30

Ingresso al pubblico gratuito

Creazioni Moda Artigiana: artigianato, creatività, made in Italy

Un vantaggio di dover Essere

La moda oltre a essere soggetto di continua innovazione espressiva, testimone di un’epoca sempre in trasformazione, è un’importante mezzo per manifestare la propria soggettività personale o più semplicemente un modo per sentirsi a proprio agio anche al di fuori delle pareti domestiche o del solito ambiente. Non si deve scordare che la moda veste la nostra seconda pelle. Un grande vantaggio del dover essere, dell’apparire, su cui si basa la società contemporanea, è sicuramente l’incontro con la moda, poiché attraverso essa entriamo in contatto con la creatività, e con gli altri allo stesso tempo, con le trasformazioni che attraversano la nostra collettività. La moda, come fosse un orologio storico, segna idealmente il mutamento epocale che ci contraddistingue in quanto esseri sociali, essendo testimone viva.  “Creazioni moda artigiana”, evento che si appresta a inaugurare il 3 ottobre, (fino al 5 dello stesso mese), all’interno del Palazzo dei Giureconsulti, è una porta che permette l’accesso a qualcosa di prezioso. Si avrà la possibilità di conoscere le nuove tendenze pensate dagli artigiani, maestri nel campo dell’inventiva… di acquistare prodotti unici di sartoria, di oggettistica: dalle scarpe ai cappelli, dai vestiti alle giacche, da bracciali alle collane … un tuffo autunnale nel cuore di Milano, per trascorrere insieme a persone curiose e originali tre giorni all’insegna di gusti e stili, di raffinate ed eleganti manifestazioni di estro e fantasia. Altresì, con Creazioni Moda Artigiana si promuovono le qualità dell’artigianato italiano a trecentosessanta gradi. Patrocinata da Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano, promossa dall’Associazione Culturale ed Artistica Iperbole per la promozione dell’Artigianato Artistico con il supporto organizzativo di Eventi doc di Myriam Vallegra, “Creazioni moda artigiana” sarà anche palcoscenico di dimostrazioni dal vivo e show, appositamente organizzati, per mostrare al grande pubblico come si realizza un abito, come si dà vita ad un prodotto artigiano. Prenderanno corpo incontri con gli stessi artigiani artisti che sicuramente coinvolgeranno le persone presenti attraverso il racconto delle loro proprie esperienze, mettendo a nudo le tecniche del mestiere. In veste di 2° Rassegna Nazionale dedicata alla Moda e Accessori moda realizzati da Artigiani e Creativi, questo avvenimento sarà un richiamo per tutti gli appassionati del settore, che si cibano di talento e contemporaneità. «Abbiamo fatto nascere e stiamo portando avanti questo evento nel centro di Milano – afferma la dott.ssa Myriam Vallegra, ideatrice del progetto insieme ad Associazione Iperbole - in quanto desideriamo “esserci”, cioè far conoscere e valorizzare la moda artigiana nella capitale della moda, portando le nostre piccole realtà produttive sul panorama della moda internazionale e dimostrando che sono in grado benissimo di concorrere con le grandi firme, a livello di qualità e creatività». Tra gli artigiani in mostra c’è sia chi propone abiti su misura dando forma a ogni esigenza del cliente, sia chi, senza dimenticarsi della qualità del capo, mette in risalto questioni etiche che si aggirano intorno all’atto produttivo, come il rispetto dell’ambiente, o le condizioni di vita delle persone che prendono parte alla produzione. Entrando nei particolari, saranno presenti le nuove linee delle collezioni autunno – inverno per uomo e donna, una varietà di colorazioni, assortimenti che si propongono di sfidare lo scorrere del tempo, riuscendo a risultare sempre attuali… ed ancora gioielli in oro, argento, o con pietre preziose, borse in cotone o in vera pelle, ricamate a mano e finemente lavorate, cappotti in fibre naturali, maglioni in caldissima lana d’Alpaca colorata con le erbe, abitini per i più piccini. 

 

Per informazioni e stampa:

Sito Internet evento: www.creazionimodaartigiana.it

Eventi doc di Myriam Vallegra – tel. (+39) 347-4009542 – info@eventi-doc.it – www.eventi-doc.it

Associazione culturale e artistica Iperbole: tel. (+39) 329-8989533 – info@associazioneiperbole.it – www.associazioneiperbole.it

 

]]>
Creazioni Artigiane Artiste e Fiori Wed, 05 Mar 2014 01:01:04 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/311014.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/311014.html Eventi doc Eventi doc CREAZIONI ARTIGIANE ARTISTE E FIORI AL CASTELLO

 

Creazioni ideate e realizzate da Donne Artiste Artigiane e Piante e Fiori, con la presentazione di produzioni floricole di Donne florovivaiste

 

Inoltre dimostrazioni dal vivo, laboratori didattici, visite guidate

 

14 – 15 – 16  Marzo 2014

 

Castello Visconteo

Abbiategrasso (MI)

 

Orari apertura al pubblico:

Venerdì 14 Marzo – dalle ore 15.00 alle ore 19.30

Sabato 15 e Domenica 16 Marzo dalle ore 10.00 alle 19.30

 

Ingresso al pubblico gratuito

 

A seguito del crescente successo, anche quest’anno si terrà presso il Castello Visconteo di Abbiategrasso la quinta edizione dell’evento “Creazioni Artigiane Artiste e Fiori al Castello”.

 

Progetto nato nel 2007 per promuovere il settore dell’Artigianato Artistico al femminile, con la realizzazione e stampa di un libretto diffuso da anni al pubblico con presentazione e contatti di numerose imprese artigiane con titolari donne della Provincia di Milano, diventa nel 2009 anche un evento, aperto alla partecipazione di Artigiane provenienti da tutta Italia.

 

L’evento, promosso da Associazione culturale e artistica Iperbole, con il supporto organizzativo di Eventi doc di Myriam Vallegra, è patrocinato da Comune di Abbiategrasso, Provincia di Milano, Regione Lombardia.

 

“Negli anni passati c’era la necessità di valorizzare e far conoscere Donne imprenditrici, che dell’arte, della sartoria, della decorazione, dell’oreficeria, della scultura, della ceramica, il florovivaismo, delle loro passioni … hanno fatto il loro mestiere” – afferma la dr.ssa Myriam Vallegra tra le ideatrici del progetto - ora ancora di più bisogna fare tutti gli sforzi che possiamo per riuscire ad aiutarle, a creargli opportunità di lavoro … perché è importante che ogni donna possa avere ancora la possibilità di scegliere il proprio mestiere, di potersi dedicare a ciò che più le piace fare, perché chi è motivato ed ama il proprio lavoro, lo fa anche nel miglior modo possibile …”

 

“Creazioni Artigiane Artiste e Fiori al Castello” avvicina e fa conoscere il mondo dell’artigianato femminile al grande pubblico ed esalta le potenzialità e le possibilità di personalizzazione di capi ed oggetti, che solo in questo campo sono così accentuate.

L’artigiano, infatti, crea un vaso, una scultura, un abito, un cappello, un gioiello, una decorazione per la casa, piante fiorite per interni ed esterni, anche su richiesta ed in base ai desideri del cliente; si parte da un’idea che viene sviluppata insieme al cliente, ed in seguito l’artista elabora con professionalità, competenza e creatività oggetti unici che il semplice commercio e la grande distribuzione non sono in grado di sviluppare.

 

E come coreografia dell’evento Creazioni Artigiane Artiste i fiori, in omaggio alla Festa della Donna ed alle Donne.

La scelta di questo soggetto è motivata dai diversi significati che il fiore racchiude: è uno tra i regali più nobili che fin dall’antichità si usa donare alla donna ed è simbolo di eleganza ed unicità, aspetti propri e condivisi dalle nostre Artigiane Artiste.

 

“Creazioni Artigiane Artiste e Fiori al Castello” offre un percorso suggestivo all’interno del  medievale Castello Visconteo in cui il visitatore troverà pezzi unici, avvolto in un’atmosfera nuova ricca di colori, mistero, bellezza ed arte in cui si potranno verranno presentati i lavori delle donne artigiane artiste, il cui estro va fatto conoscere e sostenuto ed un interessante percorso tra fiori e piante particolari proposte e curate da diverse donne florovivaiste nella corte del Castello…perché anche l’agricoltura “al femminile” è importante e và salvaguardata e valorizzata.

 

Inoltre verranno effettuate visite guidate alle parti segrete del Castello domenica 16 marzo dalle ore 15.00 alle ore 17.00 con le guide della ProLoco di Abbiategrasso (visita guidata 3 € - orari partenze gruppi: 15.30-16.00-16.30-17.00).

 

Programma completo evento:

www.donneartigiane.it

 

Per informazioni evento Creazioni Artigiane Artiste e Fiori al Castello di Abbiategrasso:

Riferimento tel./fax  fisso: 0331.553387 

 

Associazione Culturale ed Artistica Iperbole

Cel. 329-8989533 – info@associazioneiperbole.it – www.associazioneiperbole.it

 

Eventi Doc di Myriam Vallegra

cel. 347-4009542 - info@eventi-doc.it  - www.eventi-doc.it

 

 

]]>
Arte & Natura Wed, 05 Mar 2014 00:59:30 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/311013.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/311013.html Eventi doc Eventi doc Arte & Natura

Rassegna Interregionale Artigianale Artistica Floreale ispirata alla Natura – 8° edizione

Sabato 22 e Domenica 23 Marzo 2014

Nella settecentesca Villa Corvini a Parabiago (MI)

Ingresso gratuito

Vendita diretta dai produttori

Orari apertura evento al pubblico:

Sabato e Domenica dalle ore 10.00 alle ore 19.30

 

Arte & Natura è un mondo di creatività da scoprire                                                                                                                                                                                                        

Sabato 22 e Domenica 23 Marzo, si svolgerà l’ottava edizione di Arte & Natura, una grande e ricca esposizione di Artigianato Artistico di Qualità ispirato alla Natura e Florovivaismo, con partecipanti provenienti da diverse Regioni d’Italia.

A interpretare, rappresentare e celebrare la natura, il suo linguaggio che abbraccia tutta la fantasia, la sua sorgente sempre viva che ispira poeti e letterati, ci sono ceramisti, vivaisti specializzati e particolari, scultori, pittori, sartorie, modiste, orafi, e tanti altri artisti ed artigiani professionisti e qualificati e scuole di settore, provenienti da diverse zone d’Italia durante l’evento Arte & Natura, patrocinato da Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Parabiago, ideato ed organizzato da Associazione culturale e artistica Iperbole ed Eventi doc di Myriam Vallegra in collaborazione con Centro Servizi Villa Corvini e Comune di Parabiago.

Le storiche ambientazioni settecentesche di Villa Corvini a Parabiago si trasformeranno in un fucina per artigiani e florovivaisti che esibiranno le loro allettanti produzioni, quali opere d’arte in ceramica, vetro, piante e fiori, prodotti naturali, nuove collezioni moda primavera – estate, tessuti ecologici, arredi e complementi per la casa, lampade di design, gioielli ispirati a fiori e foglie, oltre a una seducente e stuzzicante raccolta composta da creazioni esclusive, singolari, realizzate a mano in Italia, opere di qualità che brillano di fantasia e unicità.

Il nome di questa manifestazione straordinaria nasce diversi anni fa, tra la natura e l’arte delle storiche dimore gentilizie del 1600 – 1700 e oggi, ancor di più, accomuna la bellezza e particolarità di nuove ideazioni di artisti, artigiani artisti, vivaisti, florovivaisti, progettisti e realizzatori di giardini, scuole di agraria e floricoltura con cui entrare in contatto e da conoscere dal vivo.

Per i nuovi visitatori e per quelli che ogni anno si presentano all’appuntamento si riservano sorprese squisite come le dimostrazioni sul campo, alle quali si potrà assistere liberamente, i laboratori didattici per ogni età, i giochi a tema natura e le conferenze-incontri sulle piante e l’importanza di queste risorse nelle nostre città e sulla progettazione e realizzazione di giardini e terrazzi fioriti.

In un clima piacevole e circondati dalla natura e dalla bellezza, sorgente di tranquillità è piacevole anche sedersi ed ammirare le particolari realizzazioni di ambientazioni e giardini, di composizioni floreali dal gusto giapponese sfumando in stili più attuali, o trascorrere il tempo scegliendo una delle piante dalle specie insolite per degli acquisti per sé, per gli altri, per la propria casa, terrazzo o giardino e per il supporto alla nostra economia, al vero Made in Italy, al fatto a mano, al nostro artigianato ed agricoltura.      

 

Programma completo evento:

www.mostra-arteenatura.it

 

Per informazioni:

Riferimento telefono fisso: 0331-553387

Associazione culturale e artistica Iperbole: tel. 329-8989533 - info@associazioneiperbole.it -  www.associazioneiperbole.it

 

Eventi doc di Myriam Vallegra: tel. 347-4009542 - info@eventi-doc.it – www.eventi-doc.it

]]>
Maestri del Gioiello Wed, 05 Mar 2014 00:57:10 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/311012.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/311012.html Eventi doc Eventi doc Maestri del Gioiello – Masters of the Jewel

8° Rassegna Nazionale Oreficeria Artigiana d’Eccellenza

7 – 8 – 9 Marzo 2014

Palazzo dei Giureconsulti

Piazza Mercanti 2 (accanto a Piazza del Duomo sul percorso pedonale per via Dante ed il Castello Sforzesco) – MM1 Duomo

Milano

Sito Internet: www.maestridelgioiello.it

Ingresso al pubblico gratuito

Orari apertura mostra:

Venerdì 7 Marzo: 15.00 – 19.30

Sabato 8 Marzo: 9.30 – 19.30

Domenica 9 Marzo: 9.30 – 19.30

 

I Maestri del Gioiello tornano nel centro di Milano: 8° Rassegna Nazionale Oreficeria Artigiana d’Eccellenza

 

La 8° Rassegna Nazionale d’Oreficeria Artigiana d’Eccellenza brilla di pietre preziose, sfavilla di colori smeraldini, ha le tonalità della notte punteggiata di stelle con la presenza dei lapislazzuli, sfoggia rubini, coralli, zaffiri, pietre di luna, possiede la quiete delle perle di fiume…

 

Dal 7 al 9 Marzo, in occasione della Festa della Donna, tra luci e trasparenze, al prestigioso Palazzo dei Giureconsulti, in piazza Mercanti 2 a fianco di Piazza del Duomo, nel centro culturale, storico e dello shopping di Milano, si terrà “Maestri del gioiello”, promosso dall’Associazione Culturale ed Artistica Iperbole con il supporto organizzativo di Eventi Doc di Myriam Vallegra e del gruppo orafi Maestri del Gioiello e patrocinato, fin dalla prima edizione datata 2009, da Comune di Milano, Provincia di Milano, Regione Lombardia.

 

Maestri del gioiello è una finestra su differenti, originali, particolari e creative realtà orafe a livello nazionale che coinvolge diverse Regioni Italiane, quali Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Toscana, Veneto, Lazio, Campania, Calabria, Sicilia, Sardegna … una porta sulle nuove collezioni dell’anno che rendono ancora più entusiasmante l’invito ad ammirare questa manifestazione ricca di sorprese raggianti e inaspettate, tesa a promuovere l’alto artigianato orafo italiano.

 

I meravigliosi gioielli presentati, tra i quali parure, collier, anelli, ciondoli, orecchini, spille, in metalli e pietre preziose, a volte con anche contaminazioni di materiali più comuni come ebano, avorio, legno e metalli non nobili, rappresentano numerose tecniche tipiche dell’oreficeria, che rappresentano le varie specificità territoriali, quali la filigrana abruzzese e quella sarda, le tecniche di lavorazione celtiche, longobarde ed etrusche, gli smalti, ma danno vita a personali interpretazioni e stili unici che caratterizzano ogni artista presente.

 

Maestri del Gioiello è un evento aperto al pubblico gratuitamente, che permette di poter vedere tutti insieme, in un’occasione di grande livello artistico, in un contesto centrale, elegante, suggestivo e prestigioso, gioielli d’arte adatti anche alla portabilità ed all’acquisto per tutti i tipi di budget.

 

Con la manifestazione Maestri del Gioiello si vuole comunicare come al centro di tutto ci sia la manualità, la creatività e l’originalità, la capacità, la competenza e l’esperienza degli orafi, in grado di realizzare dall’oggetto più semplice e simpatico al gioiello più importante e specifico per occasioni particolari, anche scegliendo insieme al cliente i materiali, le quantità, le caratteristiche stesse del pezzo, partendo anche dal disegno del cliente e dando così vita ad un gioiello unico in assoluto e su misura delle esigenze e gusti della persona che lo indosserà.

 

L’estrosità e la creatività degli orafi regalano allo sguardo degli spettatori differenti emozioni; nell’evento i visitatori sono coinvolti dai maestri orafi, che raccontano con entusiasmo il loro lavoro, come nascono i loro gioielli, come sono in grado di riadattare e modificare vecchi modelli, di restaurare gioielli antichi, di creare oggetti nuovi partendo da semplici schizzi e bozze di idee.

 

Maestri del Gioiello è un’opportunità di conoscere da vicino chi è in grado di tradurre “con l’opera delle mani l’arte dei poeti” e che con “l’armonia delle forme, par suonare una musica che va al cuore”… di poter relazionarsi con chi ha un profondo rispetto della natura e che nella sua ricerca studia “il lavoro di un insetto, l’intreccio dei rami, i colori del cielo”; oppure con chi riprende antiche tecniche per riprodurle in modo fedele o per interpretarle in chiave moderna, chi realizza gioielli scultura, chi ama i gioielli belli e classici, chi ama il traforo, chi lavora con gli smalti, chi si dedica all’incisione ed al bulino …

 

Altre tecniche usufruite che si potranno ravvisare mediante i prodotti materici sono lastra e filo, traforo, microsaldatura con incastonature di pietre preziose e semipreziose dal taglio esclusivo, trucchi del mestiere che sono in grado di dare alla luce vere e proprie “opere d’arte da indossare”… tra gli orafi di successo che si potranno incontrare ci sarà anche chi tramite tecniche e segreti tramandati da antiche civiltà “reinterpreta in chiave moderna le tracce di storia del nostro passato per consegnarle al futuro”.    

 

In questa edizione dell’evento Maestri del Gioiello, dal 7 al 9 Marzo 2014, saranno presentati inoltre alcuni gioielli unici realizzati appositamente per il tema della “Festa della Donna”.

Uno spunto in più per un regalo originale e veramente fatto a mano in Italia e per un supporto concreto alla preservazione e valorizzazione dell’antico, ma sempre attuale mestiere dell’orafo ed una tutela delle nostre radici, tradizioni e culture.

 

A questo punto quindi non ci resta che invitare tutte le Signore ed i Signori all’evento Maestri del Gioiello !

 

Per informazioni:

Eventi doc di Myriam Vallegra – cel. 347-4009542 – ufficiostampa@eventi-doc.it oppure maestri@maestridelgioiello.it

Associazione culturale e artistica Iperbole – cel. 329-8989533 – info@associazioneiperbole.itwww.associazioneiperbole.it

www.maestridelgioiello.it   

 

 

]]>
Artisticamente Wed, 20 Nov 2013 17:04:03 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/300642.html http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/300642.html Eventi doc Eventi doc Artisticamente alla sua ottava edizione.

 

Villa Corvini, seducente edificio settecentesco, riapre le sue storiche porte alla nuova edizione di Artisticamente, Rassegna di Artigianato Artistico Moderno e di Qualità, promossa da Associazione Iperbole e Patrocinata da Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano, Confartigianato Milano, durante la quale artigiani, provenienti dal medesimo territorio e da varie Regioni d’Italia, esibiranno, a regola d’arte, i propri lavori, la propria manualità e inventiva, le proprie tecniche attraverso dimostrazioni dal vivo e laboratori didattici.

Questa ottava edizione sarà ancora più solida rispetto alle precedenti perché Artisticamente è una manifestazione sempre in ascesa, per il grande interesse che maggiormente scaturisce ogni anno, per la pubblicità dei media e la comunicazione dell’evento sempre più a lungo raggio.

Sono magnetici, originali e diversificati gli artisti selezionati e ospitati a questa iniziativa che si aggiudica un ruolo cardine nel mondo dell’artigianato promuovendo e valorizzando questo settore che l’Italia ha il dovere di mostrare su un piatto d’argento per la valenza che ha nel nostro Paese.

L’autenticità delle produzioni, la rarità dei pezzi unici sono la garanzia di successo che sicuramente stimolerà l’avvicinamento e il coinvolgimento a queste antiche abilità manifatturiere. Si deve sottolineare che oggi come oggi l’artigianato è un settore che si è nuovamente aperto a livello lavorativo, trascinando persone di tutte le età, per la rinnovata passione verso questo tipo di produzioni. Questo è un motivo in più per celebrare con un incontro il trionfo di questo mestiere che come un’arte ha il potere di ammaliare e per promuovere l’artigianato, il confronto tra artigiani, la sensibilizzazione a scegliere artigianato e made in Italy, scuole ed imprese.

All’interno di questa manifestazione si avrà nuovamente a che fare anche con il concorso – premio “Giuseppe Maggiolini – L’Abilità Artigiana”, dedicato all’eccelso ebanista settecentesco che nacque e visse proprio a Parabiago. I visitatori eleggeranno l’Artigiano – tra i partecipanti – che più esprimerà i concetti di abilità, creatività e tecnica.  

Ceramisti, sarti, pellettieri, falegnami, scultori, tornitori, pittori, decoratori, orafi… vi attendono ad Artisticamente con le loro decorazioni su porcellana, su vetro, su sassi, con i loro intagli lignei e gli oggetti in legno o in cartapesta, con i loro bijoux e gioielli, con maglieria e accessori moda… grazie al supporto organizzativo di Eventi doc di Myriam Vallegra, la promozione di Associazione culturale e artistica Iperbole ed in collaborazione con Centro Servizi Villa Corvini e Comune di Parabiago.

 

Valentina Cavera

 

Artisticamente 

8° Rassegna Nazionale Artigianato Artistico Moderno e di Qualità

con vendita al pubblico, dimostrazioni dal vivo, laboratori didattici, incontri con gli artigiani, approfondimenti su tecniche e lavorazioni 

Sabato 23 e Domenica 24 Novembre

Villa Corvini

Parabiago (MI)

Apertura: 10.00 – 20.00.

Ingresso al pubblico gratuito

 

Programma completo evento sul sito Internet: www.mostra-artisticamente.it  

Informazioni:

Eventi doc di Myriam Vallegra

tel. 0331-553387 - 347-4009542

info@eventi-doc.it

www.eventi-doc.it

Associazione culturale e artistica Iperbole

cel. 329-8989533

info@associazioneiperbole.it

 

www.associazioneiperbole.it

]]>
Artisticamente Wed, 13 Nov 2013 15:43:21 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/299729.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/299729.html Eventi doc Eventi doc Creazioni Casa tra Artigianato e Design Thu, 07 Nov 2013 11:45:39 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/299029.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/299029.html Eventi doc Eventi doc Creazioni Casa. Tra Artigianato e Design

4° Rassegna Nazionale di Artigianato Artistico dedicato alla Casa ed ai Complementi per l’Abitare tra Tradizione, Design e Innovazione.

Inoltre dimostrazioni dal vivo, incontri con gli artigiani, workshop

 

Dall’ 8 al 10 Novembre 2013.

Fabbrica del Vapore

Via Procaccini, 4 (Zona Isola – Porta Garibaldi)

Milano

Sito Internet evento: www.creazionicasa.it

Orari apertura:

Venerdì 8 Novembre dalle 15.00 alle 20.00

Sabato 9 e Domenica 10 Novembre dalle 10.00 alle 20.00

Ingresso gratuito

Creazioni Casa. Tra Artigianato e Design:

4° Rassegna Nazionale di Mobili, Complementi ed Oggetti per la Casa realizzati da Artigiani e Creativi.

 

Dopo 3 edizioni nella suggestiva Villa Arconati a Castellazzo di Bollate, quest’anno l’evento Creazioni Casa tra Artigianato e Design, patrocinato da Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano, sbarca nel centro di Milano, nella prestigiosa sede dell’architettura e del design della Fabbrica del Vapore.

 

Dall’8 al 10 Novembre 2013, nella Cattedrale all’interno del rilevante complesso de La Fabbrica del Vapore a Milano si entrerà in contatto con “Creazioni Casa tra Artigianato e Design” e con le sue ambientazioni domestiche nelle quali mobili e oggetti d’artigianato condividono lo spazio, come in una casa vera e propria. Sono solo esempi a dimostrazione di quanto possano essere confortevoli gli habitat pensati dagli originali e particolari artisti, artigiani e designer, provenienti da tutta Italia.

 

Diverse aree sono inoltre riservate a esibizioni dal vivo, workshop, incontri con gli artigiani produttori e video per informare i visitatori sulle tecniche di lavorazione; sono inoltre assicurati approfondimenti su mobili e oggetti presenti nell’allestimento e sui creativi che li hanno prodotti.

 

Quale miglior occasione se non un evento di tale portata per valorizzare e promuovere il talento dei grandi artigiani di mobili e complementi d’arredo, che usualmente si trovano nel retroscena a lavorare attorniati dal silenzio della propria sensibilità ed esperienza personale?

Non è importante supportare la manualità, l’arte e incoraggiare mestieri che rischiano di scomparire come l’intarsiatore, il ceramista, ebanista, mosaicista, vetraio, fabbro… ?

Creazioni Casa, tra Artigianato e Design nasce proprio con questo intento, per incitare e spronare a uno sviluppo professionale e artistico costante nel tempo, anche grazie all’apertura di collaborazioni con le scuole e con giovani che desiderano seguire le orme di questa particolare professione.

 

Sul panorama nazionale questo evento si può considerare unico perché non esistono altre occasioni che facciano emergere le doti di maestri dell’artigianato in grado di dar vita a degli oggetti solo con l’uso della pura manualità a dispetto di ciò che propongono le grandi catene di montaggio dell’arredamento industriale dove le macchine sono le uniche protagoniste dell’atto produttivo.                

La Cattedrale de La Fabbrica del Vapore si tramuterà in un luogo dove coabiteranno vari ambienti di case, con i loro angoli ed i loro arredi arricchiti da oggetti per interni come lampade, pannelli, decorativi, ceramiche, tappeti… ma anche un punto di incontro e di confronto per gli artigiani che lasceranno la manifestazione con nuovi spunti; inoltre sarà un’occasione per acquistare o ordinare dei pezzi manifatturieri di rara bellezza.

 

All’interno di questa iniziativa è stato indetto un concorso premio attraverso il quale gli artigiani che proporranno le produzioni più inseribili nella casa di oggi, secondo il giudizio del pubblico da una parte e dagli operatori e professionisti del settore arredamento, architettura (ovvero, negozianti, architetti, ingegneri, giornalisti testate di settore, designers, galleristi, buyer settore arredamento …), dall’altra, si aggiudicheranno la vittoria. 

 

Chi vive la casa desidera sentirla sua; chi la ama, la vede come rifugio, come nido, come specchio di sé. Ogni ambientazione domestica prevede un gusto singolare, al quale solo un artigiano può avvicinarsi maggiormente, per l’originalità dell’atto creativo che lo caratterizza. In mostra, mobili, complementi in legno e ferro battuto realizzati con materiali di recupero, cofanetti in legno con intarsio, mobili su misura, lampade particolari, di carta, oggetti in ceramica, pittura su porcellana, sassi dipinti, oggetti per la tavola in tessuto e fibre tessili ed altro ancora.

 

Informazioni e ufficio stampa:

Ente promotore e organizzatore: Associazione Culturale e Artistica Iperbole, via Mari 23, Parabiago (MI) – Tel. 329-8989533 - info@associazioneiperbole.it - www.associazioneiperbole.it

Supporto organizzazione e comunicazione: Eventi doc di Myriam Vallegra, via Diaz 8 B, Parabiago (MI) - Tel 347-4009542 - info@eventi-doc.it - www.eventi-doc.it

 

]]>
I Maestri del Gioiello nuovamente in atto: 7° Rassegna Nazionale Oreficeria Artigiana d’Eccellenza Tue, 01 Oct 2013 14:33:59 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/294565.html http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/294565.html Eventi doc Eventi doc La 7° Rassegna Nazionale d’Oreficeria Artigiana d’Eccellenza brilla di pietre preziose, sfavilla di colori smeraldini, ha le tonalità della notte punteggiata di stelle con la presenza dei lapislazzuli, sfoggia rubini, coralli, zaffiri, pietre di luna, possiede la quiete delle perle di fiume…

 

Dall’ 11 al 13 ottobre, tra luci e trasparenze, all’interno dell’Urban Center di Milano, in Galleria Vittorio Emanuele II, avrà inizio “Maestri del gioiello”, promosso dall’Associazione Culturale ed Artistica Iperbole con il supporto organizzativo di Eventi Doc di Myriam Vallegra e del gruppo orafi Maestri del Gioiello e patrocinato, fin dalla prima edizione datata 2009, da Comune di Milano, Provincia di Milano, Regione Lombardia. Maestri del gioiello è una finestra su differenti realtà orafe a livello nazionale che coinvolge diverse Regioni Italiane, quali Lombardia, Piemonte, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Abruzzo, Umbria, Lazio, Campania, Sicilia … una porta sulle nuove collezioni dell’anno che rendono ancora più entusiasmante l’invito ad ammirare questa manifestazione ricca di sorprese raggianti e inaspettate, tesa a promuovere l’alto artigianato orafo italiano.

L’estrosità e la creatività dei professionisti del settore regaleranno allo sguardo degli spettatori differenti emozioni. Leggendo le presentazioni degli orafi che prenderanno parte a questo evento sicuramente si entrerà in contatto con chi ha la capacità di rendere un sogno realtà, dopo anni di esperienza alle spalle, possedendo le tecniche di un design di alto livello; un orefice che non solo ci mostra un lavoro originale, ma che ci coinvolge emotivamente “nel respiro di qualcosa che trascende i limiti umani”. Maestri del Gioiello è un’opportunità di conoscere da vicino chi è in grado di tradurre “con l’opera delle mani l’arte dei poeti” e che con “l’armonia delle forme, par suonare una musica che va al cuore”… di poter relazionarsi con chi ha un profondo rispetto della natura e che nella sua ricerca studia “il lavoro di un insetto, l’intreccio dei rami, i colori del cielo”; oppure con chi fa uso della tecnica del commesso mediceo, creando a mano ogni suo lavoro, dal disegno al taglio delle pietre, dove prendono vita paesaggi, nature morte, fiori, quasi come piccole opere pittoriche.

Altre tecniche usufruite che si potranno ravvisare mediante i prodotti materici sono lastra e filo, traforo, microsaldatura con incastonature di pietre preziose e semipreziose dal taglio esclusivo, trucchi del mestiere che sono in grado di dare alla luce vere e proprie “opere d’arte da indossare”… tra gli orafi di successo che si potranno incontrare ci sarà anche chi tramite tecniche e segreti tramandati da antiche civiltà “reinterpreta in chiave moderna le tracce di storia del nostro passato per consegnarle al futuro”.    

Il 2013 promuove anche per questa nuova edizione della rassegna, il Concorso Jacopo da Trezzo, attraverso il quale saranno premiati i due orafi che hanno riscosso più consensi, da parte del pubblico e da parte degli operatori di settore. Quest’anno il tema del concorso si concentra sul grande compositore e musicista Giuseppe Verdi, nell’anniversario dei 200 anni dalla nascita e s’intitola “Verdi: un Gioiello in Musica”. Ispirandosi, dunque, alle Storie ed ai Personaggi delle Opere di Verdi, gli orafi realizzeranno appositamente per l’occasione alcuni lavori. Una volta che sarà terminato il concorso, verrà estratto il nome di uno dei visitatori che avrà votato l’orafo del cuore, cosicché potrà ricevere in regalo un piccolo prezioso, creato dalle sapienti mani di un maestro orafo.

Per coloro che sono appassionati di artigianato non mancheranno momenti per poter osservare gli orafi al lavoro mentre mettono in pratica alcune delle loro tecniche, come l’incisione, il traforo, la smaltatura …

 

Valentina Cavera

 

Maestri del Gioiello – Masters of the Jewel

7° Rassegna Nazionale Oreficeria Artigiana d’Eccellenza

Dall’ 11 al 13 Ottobre 2013

Urban Center – spazio esposizioni

Galleria Vittorio Emanuele II (tra Piazza del Duomo e Piazza della Scala) – MM1 Duomo

Milano

Sito Internet: www.maestridelgioiello.it

Ingresso al pubblico gratuito

Orari mostra:

Venerdì 11 Ottobre: 15.00 – 21.00

Sabato 12 Ottobre: 10.00 – 22.00

Domenica 13 Ottobre: 10.00 – 20.00

 

 

 

]]>
Creazioni Moda Artigiana: artigianato, creatività, made in Italy. Mon, 02 Sep 2013 11:14:55 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/290993.html http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/290993.html Eventi doc Eventi doc Rassegna Interregionale dedicata alla Moda e Accessori moda realizzati da Artigiani e Creativi.

 

Creazioni Moda Artigiana è una manifestazione inedita che proprio quest’anno alle porte di settembre, per la precisione, venerdì 6, sabato 7 e domenica 8, sarà accessibile ai tanti visitatori amanti dell’artigianato e della creatività; come un riflettore dalla luce sorprendente mirerà a quelle micro realtà di artigianato che realizzano prodotti e accessori di moda, oreficeria e bijoux.           

La sede di questa grande esposizione è situata all’interno dell’hotel Ritz, nel cuore di Milano, proprio dietro a Buenos Aires, tra il silenzio dei palazzi e l’esuberanza di una zona dinamica che è centro focale di shopping, locali e ristoranti. Creazioni Moda Artigiana non è che una passerella per mostrare e naturalmente per vendere capi e accessori del mondo della moda e dell’oreficeria realizzati da artigiani e creativi oltre che per sorprendere gli ospiti con dimostrazioni dal vivo o tramite video inerenti alle tecniche artigianali. Sarà dinamico anche l’incontro con il pubblico, il quale avrà modo di lasciarsi affascinare da sfilate di presentazione delle varie produzioni realizzate dagli espositori stessi e/o in collaborazione con l’organizzazione. Questa manifestazione, che sarà patrocinata dalle principali Istituzioni, promossa dall’Associazione Culturale ed Artistica Iperbole per la promozione dell’Artigianato Artistico con il supporto ideativo ed organizzativo di Eventi doc di Myriam Vallegra, è sicuramente un’occasione per richiamare l’attenzione di un gran numero di persone, che di certo avranno modo così di conoscere più da vicino sia l’artigianato che i mestieri del settore moda e accessori.

 

Ma soprattutto Creazioni Moda Artigiana mira a sostenere il superlativo talento degli artigiani italiani!

In mostra pezzi stravaganti o dalla veste più classica ma di estrema qualità, realizzati con l’amore verso la materia stessa. C’è chi espone i suoi gioielli realizzati dopo un’attenta “ricerca dell’essenza attraverso la lavorazione del vetro… risultato dell’incontro tra fuoco, materia e colore”; e chi presenta collezioni di borse “in vera pelle o cotone, dai volumi ampi, ricamate a mano e dalle finiture accurate”.

 

 Venerdì 6, Sabato 7 e Domenica 8 Settembre 2013

Hotel Ritz, via Spallanzani 40, Milano (MM1 Porta Venezia)

Orario apertura al pubblico:

venerdì: dalle 15.00 alle 20.00

sabato e domenica: dalle 10.00 alle 20.00. 

 

Eventi Doc

di Myriam Vallegra

via Mari 23

20015 Parabiago (MI)

tel./fax  0331.553387

cell.  347.4009542

info@eventi-doc.it

myriam.vallegra@gmail.com

www.eventi-doc.it

www.reteimprese.it/eventidoc 

]]>
Creazioni Moda Artigiana Wed, 31 Jul 2013 18:29:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/288881.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/288881.html Eventi doc Eventi doc Creazioni Moda Artigiana: artigianato, creatività, made in Italy.

Rassegna Interregionale dedicata alla Moda e Accessori moda realizzati da Artigiani e Creativi  - Venerdì 6, Sabato 7 e Domenica 8 Settembre 2013

Hotel Ritz, via Spallanzani 40, Milano (MM1 Porta Venezia)

Orario apertura al pubblico: venerdì: dalle 15.00 alle 20.00 - sabato e domenica: dalle 10.00 alle 20.00. Ingresso al pubblico gratuito

Creazioni Moda Artigiana è una manifestazione inedita che proprio quest’anno alle porte di settembre, per la precisione, venerdì 6, sabato 7 e domenica 8, sarà accessibile ai tanti visitatori amanti dell’artigianato e della creatività; come un riflettore dalla luce sorprendente mirerà proprio a  quelle micro realtà di artigianato che realizzano capi moda, accessori moda, oreficeria e bijoux. La sede di questa interessante e particolare esposizione è situata all’interno dell’hotel Ritz, nel cuore di Milano, a pochi metri da Corso Buenos Aires, tra il silenzio degli eleganti palazzi e l’esuberanza di una zona dinamica che è centro focale di shopping, locali e ristoranti. Creazioni Moda Artigiana è una passerella per mostrare e naturalmente promuovere gli acquisti di capi e accessori del mondo della moda e dell’oreficeria realizzati da artigiani e creativi, oltre che per sorprendere gli ospiti con dimostrazioni dal vivo di varie tecniche particolari, tramite video ed incontri diretti di persona con gli artigiani produttori. Sarà dinamico anche l’incontro con il pubblico, il quale avrà modo di lasciarsi affascinare da sfilate di presentazione delle varie produzioni realizzate dagli artigiani e creativi. Questa manifestazione, patrocinata da Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano, promossa dall’Associazione Culturale ed Artistica Iperbole per la promozione dell’Artigianato Artistico con il supporto organizzativo di Eventi doc di Myriam Vallegra, è sicuramente un’occasione per richiamare l’attenzione di un gran numero di persone, che di certo avranno modo così di conoscere più da vicino sia l’artigianato che i mestieri del settore moda e accessori. Ma soprattutto Creazioni Moda Artigiana mira a sostenere il superlativo talento degli artigiani italiani!

In mostra pezzi stravaganti o dalla veste più classica, di estrema qualità, realizzati con l’amore verso la materia stessa. C’è chi espone i suoi gioielli in oro, argento e pietre preziose realizzati a mano al banchetto dell’orafo, i capi moda in maglieria e dai tagli sartoriali realizzati con tessuti pregiati, le nuove linee collezioni autunno – inverno per uomo e donna, le produzioni realizzate con antiche tecniche, gli stili più innovativi ed esclusivi, le borse “in vera pelle o cotone, dai volumi ampi, ricamate a mano e dalle finiture accurate”, i bijoux originali e di tendenza, le tipicità dell’artigianato italiano e le peculiarità di quello più creativo.  

Per informazioni e ufficio stampa:

Eventi doc di Myriam Vallegra – tel. (+39) (0)331-553387 – (+39) 347-4009542 – info@eventi-doc.it – www.eventi-doc.it

Associazione culturale e artistica Iperbole: tel. (+39) 329-8989533 – info@associazioneiperbole.it – www.associazioneiperbole.it

 

Sito Internet evento: www.creazionimodaartigiana.it

]]>
Arte & Natura è un mondo di creatività da scoprire. “Ho derubato i boschi / i fiduciosi boschi/ gli innocenti alberi/ Mostravano i loro ricci e i loro muschi/ per compiacere la mia fantasia./ Esplorai curiosa i loro ninnoli /afferrai, strappai via./ Che dirà l'austero Abete?/ Che dirà la Que Thu, 16 May 2013 11:44:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/279232.html http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/279232.html Eventi doc Eventi doc  

 

 

“Ho derubato i boschi / i fiduciosi boschi/ gli innocenti alberi/ Mostravano i loro ricci e i loro muschi/ per compiacere la mia fantasia./ Esplorai curiosa i loro ninnoli /afferrai,  strappai via./ Che dirà l'austero Abete?/ Che dirà la Quercia?”, scrive Emily Dickinson… “Parlo col bonsai e lui risponde/ col tremare delle foglie e quel suo fare di pianta/ salda alla terra e nella lontananza del mondo, / è come nell’essere matti si parla all’anta/ di una finestra o all’aria nel camminare: / si rimane lì allocchiti e dentro si canta/ … si parla da soli, è un buttar fuori…/Ma poi il bonsai si scrolla il fogliame, / si fa piastrelle più sorde al mio guardare/ e io sto lì come un idiota a tormentarmi/ della natura nascosta al mio chiamare”, si legge nei versi di Franco Loi.

 A celebrare la natura, il suo essere silenzioso abitare nel mondo, il suo linguaggio che abbraccia tutta la fantasia, la sua sorgente sempre viva che ispira poeti e letterati, ci sono ceramisti, vivaisti specializzati e particolari, scultori, pittori, sartorie, modiste, oreficerie, e tanti altri artisti ed artigiani professionisti e qualificati e scuole di settore, provenienti da diverse zone d’Italia durante l’evento conosciuto come Arte & Natura, patrocinato da Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Parabiago, ideato ed organizzato da Associazione culturale e artistica Iperbole ed Eventi doc di Myriam Vallegra in collaborazione con Centro Servizi Villa Corvini e Comune di Parabiago. 

 

Anche quest’anno nel bel mezzo della primavera, il 18 e 19 Maggio 2013, ci s’ispira alla natura e allo stesso tempo ci s’immerge in essa e in tutto il suo splendore in vista dello svolgersi della settima esposizione Interregionale Artigianale Artistica Floreale. Le storiche ambientazioni settecentesche di Villa Corvini a Parabiago si trasformeranno in un fucina per artigiani e florovivaisti che esibiranno le loro allettanti produzioni quali opere d’arte in ceramica, vetro, piante e fiori, prodotti naturali, nuove collezioni moda primavera – estate, tessuti ecologici, arredi e complementi per la casa, lampade di design in carta, gioielli con foglie oltre a una seducente e stuzzicante raccolta composta da creazioni esclusive, singolari, realizzate a mano in Italia, opere di qualità che brillano di fantasia e unicità. Il nome di questa manifestazione straordinaria nasce pochi anni fa, germogliando tra i colori raggianti e le storiche ambientazioni delle dimore gentilizie del 1600 – 1700 e oggi, ancor di più, accomuna la stravaganza di nuove ideazioni di artisti, artigiani artisti, vivaisti, florovivaisti, progettisti e realizzatori di giardini, scuole di agraria e floricoltura con cui entrare in contatto e da conoscere dal vivo. Per i nuovi visitatori e per quelli che ogni anno si presentano all’appuntamento si riservano sorprese squisite come le dimostrazioni sul campo, alle quali si potrà assistere liberamente, i laboratori didattici per ogni età, i giochi a tema natura e le conferenze-incontri sulle piante e l’importanza di queste risorse nelle nostre città e sulla progettazione e realizzazione di giardini e terrazzi fioriti. In un clima vacanziero sorgente di tranquillità è piacevole anche solo sedersi un po’ ed ammirare le particolari realizzazioni di ambientazioni e giardini, di composizioni floreali dal gusto giapponese sfumando in stili più attuali, o trascorrere il tempo scegliendo una delle piante dalle specie insolite per un acquisto personale.

 

Valentina Cavera      

Sabato e domenica dalle 10.00 alle 20.00 

Sito evento:

www.mostra-arteenatura.it

 

Per informazioni:

Associazione culturale e artistica Iperbole: tel. 329-8989533 - info@associazioneiperbole.it -  www.associazioneiperbole.it

Eventi doc di Myriam Vallegra: tel. 0331-553387 - 347-4009542 - info@eventi-doc.it – www.eventi-doc.it

 

]]>
Il prezioso successo dei Maestri del Gioiello all’Urban Center Mon, 25 Feb 2013 16:43:26 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/267440.html http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/267440.html Eventi doc Eventi doc L’esposizione dei Maestri del Gioiello conclusasi da poco all’interno dell’Urban Center di Milano, prestigiosa sede in Galleria Vittorio Emanuele II, per la sua posizione d’onore, ha riscosso particolare interesse, come testimonia il contapersone posto all’ingresso, che ha vantato la presenza di ben oltre 7.000 persone in soli due giorni e mezzo, ovvero dall’8 al 10 febbraio 2013. Una manifestazione giunta alla sua 6° edizione come evento Maestri del Gioiello (citiamo anche l’edizione di ottobre sempre alla Palazzina Liberty a Milano, visitata anch’essa di numerose migliaia di persone) ed alla sua 2° edizione speciale di febbraio all’Urban Center, per mettere in risalto l’abilità creativa dei talentuosi artigiani orafi e lo stesso prestigioso marchio “Maestri del Gioiello”, oltre alla valorizzazione dell’Artigianato Italiano universalmente parlando.

 

L’evento è stato inaugurato e visitato dall’Assessore alle Attività Produttive del Comune di Milano, Franco D’Alfonso, sempre attento e partecipe all’iniziativa per la valorizzazione dell’artigianato orafo, che si è complimentato con tutti i partecipanti ed è rimasto soddisfatto del lavoro svolto e delle meravigliose opere presentate.

 

Promosso dall’Associazione culturale e artistica Iperbole, per la valorizzazione dell’artigianato artistico e patrocinato da Comune di Milano, Provincia di Milano e Regione Lombardia, l'evento che ha visto all’opera artigiani orafi provenienti da varie parti d’Italia, è stato visitato da numerosi turisti italiani e stranieri, quali giapponesi, cinesi, russi, arabi, tedeschi, inglesi, americani, francesi ...

 

Preziosa e ambita la mostra è terminata in grande stile, con la partecipazione dell’attrice teatrale e televisiva Claudia Coli che ha presentato i gioielli di San Valentino, realizzati dai Maestri dell’oreficeria artigiana, proprio in vista di quel giorno in cui condividere con la propria metà l’amore che serbiamo nel cuore: si ricorda ad esempio“Lovelook” di Perinelli Gioielli di Viterbo, originali pendenti che presentano una chiave ed un lucchetto, o i pezzi unici creati dalle orafe de Il Carato di Pisa, “Passion Rouge”, ideato pensando a un sentimento travolgente e passionale e “Mon Amour” che rappresenta la dolcezza e al tempo stesso il vortice che crea un abbraccio, oltre ai preziosissimi orologi con diamanti realizzati da Tinelli di Valenza.

 

All’evento, tra i numerosi orafi partecipanti, era presente Fabrizio Di Cori di Artena (Roma) con diverse opere tra le quali “La Margherita Gialla”, che ha vinto il premio del pubblico Jacopo da Trezzo 2012 dal titolo “A Milano con grinta verso il futuro! Il gioiello “La Margherita Gialla” racconta le tradizioni del suo paese che si legano a questo fiore. Così lo descrive Fabrizio: «La margherita gialla è un fiore di campo spontaneo che sboccia nel mese di maggio, principalmente nel mese mariano. È spontaneo perché nasce nei campi. A maggio viene reciso per poi essere infiorato su delle strutture lignee che vengono portate a spalla nel terzo sabato del mese di maggio nel mio paese. Questa manifestazione è chiamata “La Madonna delle Grazie”, sono dei cristi infiorati che precedono la nostra carissima Madre: è una tradizione che passa da padre in figlio da duecentoottantacinque anni. Il Cristo infiorato è realizzato con fiori di papavero rosso, le palle di neve bianche e la margherita gialla». Fabrizio di Cori ha voluto omaggiare la margherita gialla così importante per le sue tradizioni. Fabrizio proviene da una famiglia di orafi, la quale è dal 1958 che si occupa di questa attività. L’impresa è stata fondata da suo padre e quindi Fabrizio già quando era bambino ha mosso i primi passi in bottega. In seguito l’artista ha approfondito la sua ricerca all’Istituto d’Arte di Velletri, seguendo corsi privati e lavorando presso alcuni laboratori di Roma. Questo premio non è il primo che ha ricevuto ma nel 2010 è arrivato terzo al concorso di Cassano d’Adda con un girocollo pendente chiamato “Inizio”, con il quale ha voluto rappresentare l’atto procreativo della donna.

 

Alessandro Averla che ha ottenuto il premio dalla giuria di operatori del settore, giornalisti e istituzioni per il premio Jacopo da Trezzo 2012 dal titolo “A Milano con grinta verso il futuro!” con il delizioso e colto gioiello intitolato“Per aspera ad astra”, si sofferma proprio sul tema del concorso, a cui si è ispirato per la creazione del suo pezzo. Il ciondolo stesso è stato realizzato con le lettere del suo titolo, infatti ogni singolo modulo rappresenta una lettera. «Questo gioiello è dedicato al tema “Con grinta verso il futuro” - Racconta Alessandro - Ho immaginato un momento duro, difficoltoso come questo, con uno sguardo verso il futuro ottimista. È necessario osservare il pezzo per comprenderlo. Partendo dal basso lavoro l’oro, e gli do’ un aspetto scuro quindi nero, con diamanti neri. A salire schiarisco questo colore che diventa oro rosso con diamanti champagne; quindi pian piano gli elementi cominciano a prendere colore, vita fino ad arrivare all’oro bianco con i diamanti bianchi e opali che hanno all’interno delle sfumature di tutti i colori. Perciò la luce comincia a diventare colorata, come la fantasia e la gioia…». Alessandro Averla è ben venticinque anni che lavora come orafo iniziando questa attività nel negozio dei suoi genitori, un’oreficeria tradizionale. Ha studiato a Valenza e al ritorno ha deciso di sostituire al negozio di famiglia un laboratorio dove riparare gioielli, dando assistenza e dove creare pezzi da sogno.

 

Nel corso della manifestazione Maestri del Gioiello, dall’8 al 10 febbraio 2013, all’Urban Center di Milano, avvicinandoci alle altre vetrine preparate dagli artigiani orafi si notano quelle presentate da Antonella Ferrara. Soffermandosi su quella dedicata a San Valentino, si osserva un gioiello chiamato “Tipico incontro d’amore”. Antonella Ferrara di Novara così lo racconta: «Nasce dalla simbologia dei due elementi che si incrociano e per me rappresentano il vero incontro. Sono stati realizzati singolarmente in oro bianco e in oro giallo. Dall’incontro di questi due metalli nobili si ottiene un infinito, nella veste segnica dell’infinito matematico, e due cuori» Il messaggio che deriva da questa creazione può essere espresso con questo concetto, come spiega l’orafa: «un amore in cui ci si incontra è sicuramente infinito». Oltre a questa finestra sulla sua attività, sono di grande valore anche la vetrina dedicata al “Panta rei” e quella legata alla natura. «La vetrina degli elementi e delle forme che si rifanno un po’ alla natura sono rocce, sono degli elementi di terra, ci sono parti lignee addirittura, per le contaminazioni - racconta Antonella Ferrara - per non utilizzare solo il metallo e le pietre tradizionali che effettivamente rivisitano un po’ tutti».

 

Procedendo lungo il percorso della mostra incontriamo le opere di Officina Orafa di Antonio Migliozzi: è da trentadue anni che lavora nel settore ed è da dodici anni che pratica l’attività a Trezzo sull’Adda, dopo le sue esperienze lavorative a Milano. «Ho iniziato a creare una collezione ispirata ai Longobardi, collezione con un sapore antico con ori lavorati ricchi di determinate caratteristiche e in seguito ho iniziato a realizzare altre varie collezioni: quella ispirata all’art nouveau e quella ispirata ai dinosauri» Riflettendo sui risultati ottenuti da questa esposizione Migliozzi sottolinea: «I miei anelli hanno suscitato molto interesse e gradevole curiosità per le peculiarità dei dettagli inusuali, tra cui il diffusore di profumo nella bocca nell'anello triceratopo e gli anelli di ispirazione liberty con gli smalti. Anche la collana con il ciondolo a forma di donna libellula articolata ha affascinato molti sguardi».

 

C’è anche chi come Vincenzo Delliturri ha deciso di utilizzare materiali inusuali ed economici per accontentare anche coloro che non possono permettersi spese folli. «Sono orafo da circa vent’anni. Il mio paese (Rutigliano, in Puglia) è ricco di argilla e storicamente ha rappresentato a livello mondiale la patria del fischietto in terracotta che è un amuleto porta fortuna. Abbiamo unito la mia arte orafa con l’arte figula e abbiamo, ideato, realizzato e brevettato questo gioiello innovativo realizzato in oro e terracotta: il Fisoro. Da qui parte la nostra storia dal punto di vista artistico. Abbiamo sentito l’esigenza di realizzare i gioielli in porcellana-limoges, per sperimentare anche materiali poveri visto il periodo non semplice che si sta attraversando dal punto di vista economico. Noi andiamo incontro all’esigenza del cliente dal punto di vista del design, senza trascurarlo, anzi forse è proprio in questi momenti che si tira fuori il meglio di se stessi. Abbiamo realizzato anche dei bottoncini in porcellana limoges e oro oppure platino, con dei prezzi accessibili a tutti».

 

Anche secondo l’orafa Maddalena Rocco questo periodo di crisi è «un’occasione per sfoderare l’ingegno nel rimanere a galla. Questo costa molta fatica. Vorremmo che la disposizione degli astri in questo territorio sacro di Milano, dove ha sede la mostra, ci aiutasse a trovare le soluzioni per andare avanti e per sfoderare le idee che sono quelle che ci sostengono».

 

Gli orafi citati e tutti i Maestri del Gioiello che hanno presentato i loro pezzi unici all’Urban Center di Milano si meritano un ulteriore applauso anche da lontano basta che abbia l’intensità di un gioiello visto il grande successo ottenuto.

 

La dott.ssa Myriam Vallegra di Eventi doc che, con l’Associazione culturale e artistica Iperbole, si è presa cura dell’organizzazione, racconta a fine evento la sua impressione: «Il Comune di Milano ha apprezzato e ci ha supportato nella promozione di questa iniziativa; è importante che le Istituzioni comprendano i nostri sforzi e che diano più spazio e possibilità alle realtà produttive italiane, come l'arte e l'artigianato per l’appunto.

Abbiamo un potenziale enorme di turismo in entrata nel nostro Paese, oltre agli italiani che apprezzano il made in Italy e che non vanno neanche essi sottovalutati perché molti nostri connazionali come noi apprezzano e scelgono il made in Italy, l'arte e l'artigianato italiano per motivazione, per cultura e perché li sentono propri ..., oltre agli stranieri che non si stancano mai di dimostrarci anche solo con i loro sorrisi, l’interesse che hanno per l’Arte e la Cultura italiana … sono due bacini di utenza diversi, ma entrambi significativi ed importanti».

 

 

 

 

]]>
Si dà il la alla quarta edizione di “Creazioni Artigiane Artiste” Mon, 25 Feb 2013 14:48:11 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/267412.html http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/267412.html Eventi doc Eventi doc Dall’8 al 10 marzo 2013, il Castello Visconteo di Abbiategrasso ospita, dando il suo rinnovato e più sentito benvenuto, la nuova edizione di “Creazioni Artigiane Artiste e Fiori al Castello”, progetto nato nel 2007 a sostegno del settore dell’Artigianato Artistico al femminile e trasformatosi nel 2009 in un vero e proprio evento in favore di una partecipazione attiva da parte di artigiane provenienti da diverse parti d’Italia.

 

L’evento promosso da Associazione culturale e artistica Iperbole, con il supporto organizzativo di Eventi doc di Myriam Vallegra e patrocinato da Comune di Abbiategrasso, Provincia di Milano, Regione Lombardia, anche quest’anno è molto atteso.

 

«Negli anni passati c’era la necessità di valorizzare e far conoscere Donne imprenditrici, che dell’arte, della sartoria, della decorazione, dell’oreficeria, della scultura, della ceramica, del florovivaismo, delle loro passioni … hanno fatto il loro mestiere” – afferma la dr.ssa Myriam Vallegra tra le ideatrici del progetto - ora ancora di più bisogna fare tutti gli sforzi che possiamo per riuscire ad aiutarle, a creargli opportunità di lavoro … perché è importante che ogni donna possa avere ancora la possibilità di scegliere il proprio mestiere, di potersi dedicare a ciò che più le piace fare, perché chi è motivato ed ama il proprio lavoro, lo fa anche nel miglior modo possibile …».

 

Le creazioni realizzate sono modelli aperti a una molteplicità stilistica ed estetica, in sintonia con i desideri del cliente che ha la possibilità così di sentirsi unico nella propria singolarità.

 

Per sentirsi singolari in fondo basta essere se stessi, status che è difficile da raggiungere affidandosi solo al commercio a lungo raggio. Vasi, sculture, abiti, cappelli, gioielli, decorazioni per la casa, viole, erbe aromatiche, camelie, calle da regalare e per rendere fiorite le nostre case, all’interno ed all’esterno… sono molti gli elementi in gioco, una vero tuffo nell’artigianato contemporaneo femminile, arricchito anche da una coreografia floreale, un segno di rispetto per la Donna, con la “d” Maiuscola, e un chiaro omaggio alla Festa delle donne.

 

Il Castello Visconteo propone al visitatore un percorso seducente lungo il quale si potranno incontrare personaggi creativi che hanno dato vita a micro-realtà originali e bizzarre come Moku, Monilidarte di Dania Corti, di Gerenzano (VA), Verdiana & Beniamina di Milano, Monica Gray di Pontremoli, Giovanna Racca, Unipel di Barbara Borali, di Magnago, Daniela della Vetreria Ballarini di Arluno e titolari di imprese agricole e floricole quali Floricoltura Fenix e Lavanda di Valtellina a tante altre piccole realtà italiane artigianali ed agricole condotte da Donne.

 

Non mancheranno inoltre realtà provenienti da altre zone d’Italia, come Faenza, Vicenza e Venezia con le loro ceramiche artistiche, Campo Ligure con la filigrana, l’Oreficeria da Pisa e Napoli e una sezione di opere di artigianato artistico realizzato da artigiani uomini per le donne, a completamento della grande varietà e proposte presentate …

 

Moku ha tutto l’aspetto di un brand giovanile, tendente al vintage, dove l’estremo livello di gusto si fonde alla poeticità che fluisce dai capi di abbigliamento realizzati oltre che dagli accessori inerenti al capo: cerchietti, velette, cappelli. Le gonne appaiono come una rilettura moderna di una vecchia favola. «Fin da piccola vi era in me la voglia di distinguermi per il mio abbigliamento estroso, il quale molto spesso veniva arricchito da dettagli e particolari "fai da te"; con il tempo ho iniziato a confezionare dei veri e propri capi d'abbigliamento – ricorda Giulia Montagna, la titolare - nonostante la presenza di questa mia vena creativa, mi sono direzionata verso studi scientifici e, dopo essermi laureata nel 2009 in Scienze Ambientali, ho deciso di mettermi in gioco e realizzare autonomamente dei capi dal taglio destrutturato, con forme geometriche; i tessuti utilizzati sono provenienti da fine lavorazioni oppure da teloni pubblicitari stampati su tessuto. La linea Moku è per una donna a cui piace distinguersi e perché no, giocare con le forme ed il proprio corpo».

 

Le creazioni di Giò sono l’espressione delle idee di Giovanna Racca che crea gioielli, porcellane, vasi, solitamente esposti nel suo laboratorio a Varallo Sesia. «L’ispirazione è una sensazione strana, va e viene, galleggia nella mente dopo la visione di una forma di un albero, il colore di un cielo plumbeo, un dipinto visto in un museo… - fantastica Giovanna - una gatta che guarda fuori dalla finestra. Quando arriva occorre trasmetterla all’oggetto, sia esso un gioiello, una teiera, un piatto».

 

Monilidarte è un orizzonte di luce tutto riverso sull’arte d’oreficeria, nato dall’incontro di Diana e Francesco che sono stati in grado di realizzare un sogno. I monili sono in argento, bronzo, rame e su richiesta anche in oro con l’aggiunta di pietre preziose. «Leggerezza e sintesi sono le caratteristiche che definiscono il lavoro di Monilidarte: un gioco delle forme tra equilibrio e dinamicità, tra il gioiello ed il corpo che lo indossa – scrivono gli artigiani - come nella natura non esistono forme identiche, allo stesso modo i nostri monili sono pezzi unici».

 

Barbara Borali di Unipel offre al grande pubblico capi di grande qualità, in pelliccia, scamosciato, pelle, lana, seta, cashmere. Giubbini, giacche, giacconi, cappotti, soprabiti, abbigliamento su misura dallo stile originale e dall’abbinamento cromatico anche fuori dalla norma. «I lavori che porterò alla manifestazione di Abbiategrasso – racconta Barbara - possono essere presi dalle visitatrici come spunto per una operazione di riciclo di vecchi capi che vengono riutilizzati secondo la filosofia del riciclo, riuso, risparmio utilizzando anche pellicce vintage che non procurano alcun danno agli animali e all'ambiente».

 

 

CREAZIONI ARTIGIANE ARTISTE

Creazioni ideate e realizzate da donne artiste artigiane

8 – 9 – 10 Marzo 2013

Castello Visconteo - Abbiategrasso (MI)

Ingresso gratuito

 

Orari apertura al pubblico:

Venerdì 8 Marzo – dalle ore 15.00 alle ore 19.30

Sabato 9 e Domenica 10 Marzo dalle ore 10.00 alle 19.30

 

 

Per informazioni:

Associazione Culturale ed Artistica Iperbole

Cel. 329-8989533 – info@associazioneiperbole.itwww.associazioneiperbole.it

 

Eventi Doc di Myriam Vallegra.    Via Mari 23 - 20015 Parabiago (MI) 

Tel./fax  0331.553387  -  cell.  347.4009542 - info@eventi-doc.it  - www.eventi-doc.it

 

 

]]>
A Milano con grinta verso il futuro … in compagnia dell’attrice Claudia Coli Thu, 07 Feb 2013 16:40:10 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/265260.html http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/265260.html Eventi doc Eventi doc L’Attrice Claudia Coli presenta i gioielli unici per S. Valentino

 

L’Amore per l’Arte e l’Italia lega l’attrice Claudia Coli agli orafi di Maestri del Gioiello e quindi quale miglior occasione per presentare i gioielli realizzati dagli abili orafi per S. Valentino, patrono degli innamorati, all’evento Maestri del Gioiello in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano?

 

Un palcoscenico d’eccellenza per gli Artigiani Orafi di Maestri del Gioiello in compagnia dell’attrice Claudia Coli, che nel 2011 ha vinto l’Oscar dei giovani personalità europea e nel 2005 è stata candidata al premio Ubu come miglior giovane attrice.

 

Claudia Coli, attrice di origine milanese, formatasi con grandi maestri del teatro come Luca Ronconi e Bruce Mayers, comincia la sua ascesa con l’articolata ed impegnata carriera teatrale in opere come Il Gabbiano e Le tre sorelle di Cechov, in Orgia di  Pasolini, nel cinema con Emma sono io di Francesco Falaschi, Gabrielle, andato in concorso al festival di Venezia, Cosa voglio di più di Silvio Soldini, Il mio Domani di Marina Spada, andato in concorso alla Festa del Cinema di Roma.

 

Il suo viso e la sua bravura acquistano ulteriore notorietà recitando in film di grande successo televisivo, quali L'uomo della carità di Alessandro Di Robilant al fianco di Giulio Scarpati, nel seriale Medicina Generale di Renato De Maria, lavorando per la Lux con Enrico Oldoini in Un passo dal cielo ed è in Provaci ancora Prof a fianco di Veronica Pivetti, regia di Tiziana Aristarco.

 

Claudia Coli ed i Maestri del Gioiello sono anche accomunati dalla grande importanza ed attenzione che danno alla formazione, preparazione e professionalità nel proprio lavoro: Claudia, insieme alla sua carriera artistica d’attrice, si occupa attivamente della preparazione di attori professionisti per provini ed insegna a non attori ad affacciarsi nel mondo della Recitazione e del Teatro, in una forma professionale e moderna (maggiori informazioni sul sito Internet  www.claudiacoli.it).

Così pure i “Maestri del gioiello” illustrano al pubblico le loro opere d’arte orafa con grande maestria, capacità e talento.

 

Artisti dell’Oreficeria e del Teatro insieme all’evento “Maestri del Gioiello” – A Milano con grinta verso il futuro!, Urban Center, Galleria Vittorio Emanuele II, Milano dall’8 al 10 febbraio.

L’attrice Claudia Coli presenterà i Gioielli di S. Valentino domenica 10 febbraio dalle ore 16.00.

 

Maestri del Gioiello, oltre ad essere una passerella d’onore, una finestra sull’artigianato orafo contemporaneo, è anche un’occasione per incontrare dal vivo gli stessi talentuosi maestri dell’oreficeria artigiana e di rapportarsi alle loro tecniche di lavorazione, come la granulazione, l’incisione, il traforo, ecc… e di vederli all’opera dal vivo, ai loro banchetti, proprio in Galleria Vittorio Emanuele II, tra Piazza della Scala e Piazza del Duomo, con un’eccezionale esposizione dei loro pezzi unici dall’8 al 10 febbraio.

 

Promosso dall’Associazione culturale e artistica Iperbole, per la valorizzazione dell’artigianato artistico e patrocinato da Comune di Milano, Provincia di Milano, Regione Lombardia, l’evento Maestri del Gioiello coinvolge orafi provenienti da diverse Regioni d’Italia in questa esposizione da sogno.

 

Oro, gemme, diamanti, pietre preziose, lapislazzuli, minerali ... sono ingredienti indispensabili per l’elaborazione di gioielli d’arte ed anche per esprimere tematiche legate all’amore, prezioso quanto un gioiello, ispirandosi proprio a San Valentino che per data si lega a questa manifestazione straordinaria di oreficeria.

Claudia Coli presenterà prestigiosi e stupefacenti gioielli come “Lovelook” di Perinelli Gioielli di Viterbo, originali pendenti che presentano una chiave ed un lucchetto, ogni coppia diversa dall’altra, per comunicare un messaggio forte tra persone che si vogliono bene, simbolo indissolubile di amicizia e amore … “portare un Lovelook  non è semplicemente vestire un gioiello – dice Lino Perinelli l’ideatore - ma è soprattutto condividere le tue emozioni più profonde, indossandolo insieme alla persona che più ami”, ed altri pezzi unici a tema S. Valentino, quali l’anello “Diritto al Cuore” di luigisalagioielli di Milano in oro rosso, diamanti taglio brillante, zaffiro giallo, il bracciale S. Valentino, totalmente snodato, in oro bianco, elementi in pietra dura e passanti in brillantini creato dalla Gioielleria Rino Merzaghi con 140 anni di storia orafa alle spalle.

Verranno presentati inoltre pezzi unici come allegri gioielli come quelli creati delle orafe de Il Carato di Pisa, “Passion Rouge”, ideato pensando ad un sentimento travolgente e passionale e “Mon Amour” che rappresenta la dolcezza ed al tempo stesso il vortice che crea un abbraccio: due ippocampi in corallo arancio e bianco, grazie all’armonia ed alla sinuosità dei loro corpi si fondono dando vita ad un unico corpo a forma di cuore.

Inoltre gioielli per occasioni importanti come il fantastico orologio Tinelli per S. Valentino, a forma di cuore, in oro, completamente incastonato di diamanti, avvolto da un fiocco con il nastro di diamanti taglio trapezio e con al centro un diamante di colore D puro, quadrante full pave', con un diamante fancy natural pink alle dodici, movimento svizzero, vetro zaffiro sfaccettato.

Indimenticabili gioielli dedicati all’amore universale, all'amore per il lavoro e la qualità, all'amore per la natura e per il futuro, fatti a mano in Italia, che verranno presentati a Maestri del Gioiello – A Milano con grinta verso il futuro !, dall’8 al 10 febbraio, Urban Center, Galleria Vittorio Emanuele II Milano.

 

Altresì, non mancheranno di emozionare i lavori realizzati per il concorso Jacopo da Trezzo, ispirato al primo orafo italiano, che lavorò il diamante e che divenne importante artista alla corte dei Re di Spagna nel 1500. Il tema sul quale si sono cimentati gli orafi è completamente attuale, brilla di speranza in vista di un futuro migliore.

Il tema di queste opere è infatti “A Milano con grinta verso il futuro ! I maestri orafi inviano un messaggio positivo in questo momento di crisi”.

 

Brillanti come la creatività, i desideri, le emozioni e l’animo di tutti i talenti dell’oreficeria che esporranno all’Urban Center, tra Piazza del Duomo e Piazza della Scala, nel centro di Milano.

 

Orari apertura al pubblico:

Venerdì dalle 15.00 alle 21.00 - Sabato dalle 10.00 alle 22.00 - Domenica dalle 10.00 alle 20.00 

Per informazioni:

E-mail:  maestri@maestridelgioiello.it

Sito Internet: www.maestridelgioiello.it

Associazione culturale ed artistica Iperbole - Tel. +39 329-8989533 – E-mail: info@associazioneiperbole.it – Sito Internet: www.associazioneiperbole.it

Supporto organizzazione: Eventi doc di Myriam Vallegra - tel./fax  +39 0331-553387 -  cell.  +39 347-4009542   -  E-mail:  info@eventi-doc.it – Sito Internet: www.eventi-doc.it

]]>
I maestri del gioiello presentano le loro opere all’Urban Center di Milano Mon, 28 Jan 2013 10:33:25 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/263677.html http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/263677.html Eventi doc Eventi doc Maestri del Gioiello

A Milano con grinta verso il futuro

Rassegna Artigianato Orafo d’Eccellenza

Dall’ 8 al 10 febbraio 2013

Urban Center – Galleria Vittorio Emanuele II

Milano

 

Orari apertura al pubblico:

Venerdì dalle 15.00 alle 21.00

Sabato dalle 10.00 alle 22.00

Domenica dalle 10.00 alle 20.00

L’Urban Center, in Galleria Vittorio Emanuele II, spalanca le sue porte, dall’ 8 al 10 febbraio 2013, ai partecipanti della manifestazione “Maestri del gioiello – a Milano con grinta verso il futuro”, per un’eccezionale esposizione dei loro pezzi unici.

 

Promosso dall’Associazione culturale e artistica Iperbole, per la valorizzazione dell’artigianato artistico e patrocinato da Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano, l’evento Maestri del Gioiello, giunto alla sua sesta edizione si presenta sempre più ricco di nuove proposte orafe, coinvolgendo professionisti provenienti da regioni del sud Italia oltre che del centro del paese e di Milano stessa; è con queste premesse che il progetto si manifesta in Galleria Vittorio Emanuele, inaugurando così la seconda edizione di questa esposizione da sogno.

 

D’altra parte, “Maestri del gioiello” non è soltanto una passerella d’onore, una finestra sull’artigianato orafo contemporaneo ma anche un’occasione per incontrare dal vivo gli stessi talentuosi maestri dell’oreficeria artigiana e per rapportarsi alle loro tecniche di lavorazione, come la granulazione, l’incisione, il traforo, ecc…  

 

Oro, gemme, diamanti, pietre preziose, lapislazzuli, minerali grezzi... sono  ingredienti indispensabili per l’elaborazione di gioielli d’arte ed anche per esprimere tematiche legate all’amore, prezioso quanto un gioiello, ispirandosi proprio a San Valentino che per data si lega a questa manifestazione straordinaria di oreficeria.

 

Altresì, non mancheranno di emozionare i lavori realizzati per il concorso Jacopo da Trezzo, ispirato al primo orafo italiano che lavorò il diamante e che divenne importante artista alla corte dei Re di Spagna nel 1500. Il tema sul quale si sono cimentati gli orafi è completamente attuale, brilla di speranza in vista di un futuro migliore.

Il titolo di questa competizione è stata infatti “A Milano con grinta verso il futuro. I maestri orafi inviano un messaggio positivo in questo momento di crisi”. Il privilegio all’eccellenza è stato raggiunto da Alessandro Averla di Savona, il più apprezzato dalla giuria di operatori del settore, giornalisti e istituzioni, e da Fabrizio Di Cori di Artena (Roma) che ha ricevuto il premio del pubblico.

 

Il gioiello con cui Averla ha superato altrettanti orafi di prestigio s’intitola “Per aspera ad astra”, un pendente in oro rosso e bianco, con parti rodiate di nero, diamanti taglio brillante bianchi, champagne e neri e 4 opali arlecchino da tot ct 16,45. Il gioiello in questione non è solo un oggetto prezioso da indossare, ma esso accoglie in sé una poeticità intrisa di emozione.

Con il grande periodo di recessione che si sta vivendo, dove l’oscurità regna, appare agli occhi una piccola fiamma, di grande intensità, che ci guida verso le altezze del cielo, un sentiero di speranza al di là delle controversie della vita, poiché come afferma il titolo dell’opera attraverso le difficoltà si raggiungono le stelle.

 

Il collier denominato “La margherita gialla”, votato dal pubblico, è composto da oro 750/°°°, granati varietà tzavorite taglio a brillante ct 2,12 zaffiri ct 4,23 diamanti ct 0,07, tecnica a lastra a banchetto, smalti a fuoco, elitre e petali en tremblant. Esso s’ispira alla natura. Ripartendo dalla natura si troverà la via verso il successo.

Consigli estrosi che nella loro palpabilità materica adornano di luce nuova i visitatori alla grande mostra di gioielli che con l’andar del tempo attira sempre più consensi.

 

Tra i più votati si ricordano anche Cristian Castelli di Milano con il suo Anello Motus, realizzato in oro giallo 9 kt, costituito da due fasce dinamiche fra loro e inserto con lapislazzulo: attraverso la costruzione concentrica di quest’opera si rivive la struttura urbana caratteristica di Milano e con l’inserto con lapislazzulo, in movimento tutt’intorno si mostra il rapporto intessuto tra la città e il suo corso d’acqua.

 

“Panta rhei” è la chiave d’ingresso anche per la comprensione del bracciale in oro e opale boulder di Antonella Ferrara di Novara, che ci invita a riflettere sui contrasti, in grado in realtà di creare l’armonia in un universo in continuo divenire.

«Quando creo un gioiello m’immergo in una dimensione di ricerca estetica per cogliere emozioni e trasmetterle. - Scrive di sé Antonella Ferrara - Penso al pezzo in divenire, lasciandomi ispirare dalla materia e immagino il gioiello quale momento esclusivo per me e per chi lo sceglierà. Penso all’insieme, all’equilibrio tra gli elementi e a chi indosserà il monile. Penso al gioiello come una res dinamica che si muove, si appoggia, si accosta, dondola, aderisce, combacia, veste».

 

Lino Perinelli di Viterbo dà una versione molto originale del Duomo, rappresentato in oro e gemme preziose.

 

Alla mostra verrà anche presentata l’opera “Milano con grinta”, realizzata da Paolo Cazzaniga del laboratorio orafo Cazzaniga Nobili di Milano.

In oro 750/°°°, argento 925 /°°°e diamanti taglio brillante, essa è prodotta a mano attraverso la fusione del metallo, la creazione della lastra, il ritaglio dei riporti, la trafilatura e la modellazione del nastro, la saldatura pezzi e mediante brasatura, ed infine l’incastonatura con taglio a bulino.

Sono tante le proposte per ogni gusto e sensibilità.

 

Interessante la visione di Maddalena Rocco che paragona il gioiello a un segno: «Il rimbalzo tra la creazione e la sua portabilità mette in dialogo due e più persone: chi lo realizza ha l’intento di comunicare e chi lo sceglie coglie il messaggio. Tutti quelli che lo vedono indossato vengono così a far parte del circuito dialettico. Credo che questo sia il vero valore segnico dell’ornamento per il corpo, così come lo fece l’uomo ancor prima della nascita della comunicazione verbale».

 

Note di merito anche ad Andrea Lazzerini con l'opera "Rompiamo il muro": per l’artista si deve solo rompere il muro e poi il sole potrà scaldare e il cielo si ergerà a spettacolo ultimo.

Il muro è stato realizzato in rame, appositamente in versione ossidata e opacizzata, in altri termini non lucida, mentre il sole è in oro bianco e brillanti.

 

Brillanti come la creatività, i desideri, le emozioni e l’animo di tutti i talenti dell’oreficeria che ad Ottobre hanno partecipato all’iniziativa alla Palazzina Liberty, e che dall’ 8 al 10 febbraio esporranno all’Urban Center, tra Piazza del Duomo e Piazza della Scala, nel centro di Milano: Alessandro Averla, Fabrizio Di Cori, Luigi Sala Gioielli, il Laboratorio Orafo Cazzaniga Nobili, Ivan Barbato, l’Officina Orafa di Antonio Migliozzi, Antonella Ferrara, Verna Oro, Cristian Castelli, Maddalena Rocco, Elio Ruschena, Vincenzo Delliturri, Luciano Tinelli …                                                                                                                                                                  

 

Per informazioni:

E-mail:  maestri@maestridelgioiello.it

Sito Internet: www.maestridelgioiello.it

Associazione culturale ed artistica Iperbole - Tel. +39 329-8989533 – E-mail: info@associazioneiperbole.it – Sito Internet: www.associazioneiperbole.it

Eventi doc di Myriam Vallegra

tel./fax  +39 0331-553387 -  cell.  +39 347-4009542   -  E-mail:  info@eventi-doc.it – Sito Internet: www.eventi-doc.it 

]]>