Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Press FACT-Finder Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Press FACT-Finder Tue, 22 Sep 2020 13:19:42 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/utenti/6697/1 FACT-Finder – silver sponsor all’eCommerce Netcomm Forum 2011 - Milano Thu, 12 May 2011 09:25:54 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/internet/161327.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/internet/161327.html Press FACT-Finder Press FACT-Finder  

FACT-Finder – SILVER SPONSOR ALL’eCOMMERCE NETCOMM FORUM 2011 - MILANO

 

FACT-Finder parteciperà alla sesta edizione dell'e-Commerce Netcomm Forum 2011, che si terrà il 18 maggio 2011, presso Palazzo Mezzanotte in Piazza Affari 6 – Milano. 

All’evento  più importante in Italia dedicato al mondo del commercio elettronico parteciperanno anche quest’anno tutte le aziende leader del settore, nazionali e internazionali, tra cui FACT-Finder che sarà presente con un proprio stand (il numero 3) dove sarà lieta di accogliere clienti, partner e tutti coloro che sono interessati alla sue tecnologie.

 

FACT -Finder, in qualità di Silver Sponsor della manifestazione, avrà uno spazio di 45 minuti nel workshop dell’ eCommerce Netcomm Forum, a partire dalle ore 14.30 presso la Sala Gialla della location. In quest’occasione Marino Casucci, in qualità di Country Manager Italia Omikron-Fact-Finder Unit, avrà modo di spiegare e presentare il tema: “Migliorare la conversione nei negozi online. Affidabilità e performance, il leader europeo dei sistemi di ricerca e navigazione”.

FACT-Finder è leader nel mercato europeo per le soluzioni di ricerca e navigazione dei negozi online. Si presenta con una soluzione completa e intelligente per la ricerca e la navigazione in siti di e-commerce, un vero e proprio shop assistant virtuale addestrato che sarà in grado di orientare e indirizzare il cliente nel processo di acquisto. 

Il sistema di ricerca di FACT-Finder, grazie alla combinazione di tecnologie avanzate, conosce i dati dei prodotti e le preferenze dei clienti e conduce direttamente i clienti agli articoli che stanno cercando. 

FACT-Finder offre molto più di un tradizionale sistema di ricerca. I risultati sono affidabili, anche quando gli errori di battitura, lo scambio di parole o l'ortografia invertita fanno sì che le parole inserite dall'utente siano diverse dalle forme utilizzate nel database prodotti del negozio ma attenzione, non è affatto necessario creare un dizionario predefinito di termini!

Persino i termini di ricerca usati di rado daranno in risposta gli articoli corretti, consentendo il cosiddetto effetto "long tail" che rende possibili maggiori vendite.

 

La soluzione intelligente di ricerca e navigazione di FACT-Finder viene utilizzata con successo in 24 lingue, 26 Paesi e in più di 1000 negozi. 50 dei rivenditori online tedeschi della Top 100 ha integrato la ricerca dei prodotti con tolleranza degli errori di FACT-Finder nei propri siti di e-commerce, registrando un aumento di fatturato compreso tra il 10 e il 25% e un aumento del tasso di conversione quasi del 10%. In Italia come in Europa FACT-Finder è leader di mercato nei sistemi di ricerca online.

 

 

FACT-Finder ITALIA

Corso San Gottardo 18, 20136 Milano 

Tel.: +39 0245075238

Fax:+39 0247951821

www.fact-finder.it

 

]]>
Dichiarazione di Mathias Duda responsabile delle operazioni in UK per FACT-Finder.com Tue, 14 Sep 2010 18:54:15 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/internet/132878.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/internet/132878.html Press FACT-Finder Press FACT-Finder Version:1.0 StartHTML:0000000167 EndHTML:0000006199 StartFragment:0000000484 EndFragment:0000006183 p { margin-bottom: 0.21cm; }a:link { }

Merano, 14 Settembre 2010 Il recente rapporto di Econsultancy Site Search ha evidenziato che la metà delle ricerche su siti web non hanno successo. Mentre il sondaggio rivela che la maggior parte delle aziende (57%) sta pianificando di aumentare i propri investimenti in quest'area apprezzando molto I benefici offerti da una ricerca efficiente, è chiaro quanto questo aspetto diverrà di sempre maggior importanza essendo i mercati internazionali e via web in crescita vertiginosa.

 

Le nostre ricerche mostrano che i negozianti online stanno perdendo circa il 20% nei loro tassi di conversione a causa di ricerche fallite, in particolare a causa di errori di battitura e ortografia. Un esempio perfetto è la parola “spaghetti” che abbiamo osservato nelle oltre 150 milioni di ricerche processate ogni mese da più di 800 negozi online tramite il sistema FACT-Finder. Sono state individuate più di 40 variazioni nella scrittura della parola, ognuna delle quali risulta, di fatto, invisibile ad un motore di ricerca standard.

 

Un altro settore che può causare problemi è la rilevanza dei risultati di ricerca, altrettanto cruciale per la conversione dei visitatori in clienti. Tutti i prodotti relazionati ad una ricerca devono essere presenti nelle prime due pagine di risultati, idealmente nella prima. Solo il 22% degli utenti va oltre la prima pagina di risultati di qualsiasi ricerca. Sfortunatamente le funzioni di ricerca standard individuano solo una parte dei risultati rilevanti effettivamente, con circa un 30% di ricerche con risultato nullo. Di nuovo, errori di digitazione di ortografia giocano una parte rilevante in questo problema.

 

Mentre il rapporto suggerisce che oltre metà delle aziende osservate spenderanno di più per sistemi di ricerca, emerge anche che un terzo delle aziende (37%) utilizza tecnologia gratuita di ricerca, fattore che sale al 56% se si osservano solo le aziende con fatturato entro i 10 milioni di sterline.

 

La tecnologia di ricerca offerta gratuitamente non è in grado di raggiungere la potenza e le funzionalità necessarie per offrire risultati di ricerca soddisfacenti. Questa situazione è aggravata dal fatto che la maggior parte delle aziende non misura l'effetto delle loro funzioni di ricerca. Questo accade perché la maggior parte degli strumenti di web-analytics non offre un'analisi approfondita dei comportamenti degli utenti in relazione alle ricerche ottenute.

Mentre vediamo le aziende investire sempre di più in tecnologia di ricerca – ad esempio 45 dei 100 migliori negozi online in Germania usano FACT-Finder come sistema di ricerca e navigazione – c'è ancora molta strada da fare in termini di educazione nei cinfronti dei proprietari di negozi online riguardo la fondamentale importanza di una ricerca efficiente.

 

Oggi, le soluzioni di ricerca specializzate su siti esterni offrono tecnologia con auto-apprendimento combinata con filtri dinamici,descrizioni dettagliate sui prodotti che aiutano nell'individuazione, persino l'accesso multilingua non è più un problema. Nei prossimi tre anni vedremo il commercio guidare il progresso nelle funzioni di ricerca dinamiche e tolleranti all'errore, fino a quando, molto presto, tutto ciò diventerà funzionalità standard di ogni web-site.

Mathias Duda è responsabile per le operazioni in UK di Omikron Data Quality e FACT-Finder.com

Contatti:

Fact-Finder Italia

Via Kravogl, 32-34I-39012 Merano (BZ)

Tel: +39 0473247179Fax: +39 0236215540

www.fact-finder.it

info@fact-finder.it
Contatto Stampa:Marino Casucci

press@fact-finder.it

Tel: +39 0473247179

]]>
Troppi risultati e pochi risultati durante la ricerca nei negozi online: cosa fare? Wed, 22 Jul 2009 12:42:41 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/internet/86428.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/internet/86428.html Press FACT-Finder Press FACT-Finder Ricerca condotta da Omikron: l'After Search Navigation è indispensabile per una corretta visualizzazione dei prodotti ricercati all'interno dei negozi online.

Troppi risultati:


Capita spesso che per una serie di parole chiave inserite nei box di ricerca dei negozi online vi siano troppi risultati. La successiva ricerca (la c.d. After Search Navigation) per raffinare i risultati non sempre porta a risultati che soddisfano l'utente, perché spesso la sotto elencazione dei prodotti non è dinamica. L'esempio classico è quello di un prodotto generico, come potrebbe essere la parola “pantalone”. Se la sotto elencazione non è dinamica, l'After Search Navigation non porta al risultato desiderato, con decine di pagine da dover sfogliare per giungere al risultato desiderato e con click-box di filtraggio che riportano sotto elencazioni spesso inesistenti. Tornando all'esempio del pantalone: se cerco “pantalone”, magari l'After Search Navigation mi da la possibilità di filtrare per marca, tipo di pantalone, per sesso e così via. Ma se ad esempio il negozio online in questione non dovesse avere una After Search Navigation dinamica, permetterà all'utente di filtrare anche, ad esempio, per marche che in realtà non possiede.
A differenza di altre After Search Navigation, quella di Fact-Finder è dinamica e consente non solo agli utenti una corretta di visualizzare sin da subito dei prodotti cercati secondo la parola chiave immessa, ma anche di filtrarla successivamente secondo la reale disponibilità dei prodotti.

Nota importante: secondo la ricerca, l'After Search Navigation è usata dal 25% degli intervistati; sfogliare la prima pagina successiva solo dal 10% restante.

Pochi risultati:


Al contrario, capita anche spesso che per varie ragioni, ad esempio per errori ortografici o di concetto, la ricerca non diano sufficienti risultati. La conseguenza è chiara: secondo la ricerca condotta da Omikron, il 60% degli utenti da una secondo possibilità al negozio online, poi abbandona il sito e cerca in un altro negozio online. Fact-Finder è tollerante agli errori e garantisce risultati di ricerca certi. Un esempio può essere la ricerca di parole straniere, come ad esempio “jeans”. Se l'utente inserisci la parola in modo errata (“jins” o “jens” o ancora “jans”) Fact-Finder comunque fa in modo che l'utente visualizzi i prodotti correlati sia al prodotto ricercato sia alla marca.

Nota importante: secondo una ricerca condotta da Omikron, il 35% degli intervistati dichiara di non trovare il prodotto cercato, seppure presente nel negozio online; mentre solo l'8% dichiara di trovare dopo il primo tentativo il prodotto cercato.

Chi siamo:

FACT-Finder
è leader europeo nella ricerca di parole chiavi e navigazione nei negozi online. La soluzione „tolleranza errore“ sviluppata dalla società madre Omikron lavora in modo indipendente dalla lingua in cui sono scritte le parole ricercate dagli utenti. Per questo motivo il software Fact-Finder viene usato sempre più anche in ambito internazionale.
Oltre 20 negozi online italiani, leader di settore, hanno scelto Fact-Finder.

Fact-Finder è facilmente integrabile e customizzabile e gira senza alcun problema sui siti dei negozi online. Tutte le impostazioni e gli update dei prodotti offerti in un negozio online possono essere ricaricate (refresh) dal sistema, senza dover andare offline. Subito dopo l'implementazione, il software Fact-Finder aumenta il tasso di conversione fra richiesta ed acquisto dell'utente: un ulteriore 10% è ottenibile mediante successivi aggiustamenti.
Fact-Finder è disponibile anche come soluzione ASP ed offre la possibilità di accedere attraverso le interfacce più diffuso, come Java, C, .NET und PHP.

Contatti:

Fact-Finder Italia

Via Kravogl, 32-34
I-39012 Merano (BZ)
Tel: +39 0473247179
Fax: +39 0236215540
www.fact-finder.it
info@fact-finder.it

Contatto Stampa:

Marino Casucci

press@fact-finder.it
Tel: +39 0473247179

]]>
La media impresa IT sfrutta la crisi. Omikron Data Quality assume! Mon, 04 May 2009 13:34:56 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/internet/80070.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/internet/80070.html Press FACT-Finder Press FACT-Finder Pforzheim (Germania) – Fiducia globale ai minimi storici, pagamenti sempre piu in ritardo, licenziamenti. Sono solo tre dei piu chiari sintomi della attuale crisi economica e finanziaria. Soprattutto le societa quote soffrono del calo di immagine e la perdita di fiducia del mercato. Secondo un sondaggio condotto dalla societa di Norimberga Wei?mann & Cie. solo il 20 per cento degli intervistati dichiara di auspicarsi di lavorare per una societa quotata, il 46 per cento dichiara addirittura che preferirebbe essere impiegato presso aziende a conduzione familiare.

I risultati sorprendono poco, perche in momenti di crisi i valori tornano di moda: virtu, come l'onesta, la decenza e la morale sono richieste piu che mai in tempi di crisi. Non c'e da stupirsi che molti di questi valori sono presenti nella media-piccola impresa, in particolare quella a conduzione familiare. 64 per cento degli intervistati ritiene che la soddisfazione dei lavoratori in aziende a conduzione familiare sia superiore rispetto ai giganti del settore. Di questa immagine positiva ne approfitta anche la Omikron Data Quality di Pforzheim in Germania, che ha fatto della qualita dei clienti e del prodotto un punto di riferimento. Omikron e una societa di proprieta, ma anche internazionale ed in piena espansione, che offre ai propri dipendenti la giusta atmosfera lavorativa, ovvero non considerarli sono dei numeri, ma valorizzarli in questi momenti difficili.

Mentre molte aziende licenziano i dipendenti o almeno hanno posto lo stop alle assunzioni, Omikron punto sull'espansione e su assunzioni. Mentre l'anno scorso la media imprese di qualita specializzata soffriva di la generale carenza di dipendenti qualificati, oggi come oggi percepisce la mutata situazione ora come positiv: "Nel 2008 siamo cresciuti del 40 per cento, ma saremmo potuti crescere anche del 50 per cento se avessimo trovato i collaboratori di qualita", ha detto Carsten Kraus, l'amministratore delegato e socio fondatore di Omikron. E' da notare un deciso incremento di domande di assunzione di qualita. "Questo ci dimostra – prosegue Carsten Kraus – che siamo appettibili anche per quei professionisti che fino a poco tempo fa preferivano i grandi player".

A questo si aggiunge un altro motivo che fa si che Omikron appartenga ai "vincitori della crisi interna”: in tempi di difficolta economica, le aziende riconoscono sempre piu che il loro vero capitale e costituito dai dati e che le scelte aziendali strategiche possono essere prese solo sulla base di dati concreti. Un recente sondaggio condotto da Omikron ha rivelato che il 28 per cento delle imprese intervistate dichiara che la qualita dei dati acquisita un ruolo determinante in fase di crisi finanziaria. Per il 51 per cento, il ruolo della qualita dei dati e indipendente delle condizioni economiche, e solo per il 21 per cento ha perso importanza. "Alla fin fine vi sono ben sette per cento di aziende in piu che sono convinti che la qualita dei dati e rilevante” spiega Carsten Kraus. E' prevedibile che in futuro questo numero sia destinato ad aumentare. “La crisi – termina Carsten Kraus – rafforza la consapevolezza di requisiti di qualita, anche nel campo della qualita dati".

Chi siamo:

Il Omikron Data Quality GmbH e una delle principali aziende tedesche in materia di qualita dei dati delle banche dati dei clienti. Omikron supporta le aziende di diversi settori nel processo di valorizzazione il potenziale delle loro banche dati. In veste di azienda impegnata in ambito internazionale, l'esperto di qualita dati accompagna l'intero ciclo di vita dei dati (data quality lifecycle). Omikron analizza ed elabora i dati esistenti e fornisce in aggiunta anche una consulenza completa relativa a tutte le questioni che riguardano la sicurezza del data quality. Specifici moduli  CRM e server data quality contribuiscono a mantenere i dati sempre ad uno standard elevato ed in modo permanente. I moduli del software di Omikron sono oramai disponibili per applicazioni aziendali indispensabili, come ad esempio SAP e Siebel.

Del gruppo Omikron fa parte anche FACT-Finder: leader europeo nella ricerca di parole chiavi e navigazione nei negozi online. La soluzione „tolleranza errore“ sviluppata dalla societa madre Omikron lavoro in modo indipendente dalla lingua in cui sono scritte le parole ricercate dagli utenti. Per questo motivo il software Fact-Finder viene usato sempre piu anche in ambito internazionale.
Fact-Finder e facilmente integrabile e customizzabile e gira senza alcun problema sui siti dei negozi online. Tutte le impostazioni e gli update dei prodotti offerti in un negozio online possono essere ricaricate (refresh) dal sistema, senza dover andare offline. Subito dopo l'implementazione, il software Fact-Finder aumenta il tasso di conversione fra richiesta ed acquisto dell'utente: un ulteriore 10% e ottenibile mediante successivi aggiustamenti.
Fact-Finder e disponibile anche com soluzione ASP ed offre la possibilita di accedere attraverso le interfacce piu diffuso, come Java, C, .NET und PHP.

Contatti:

Omikron Data Quality GmbH
Direzione Commerciale Italia
Via Kravogl, 32-34
I-39012 Merano (BZ)
Tel: +39 0473247179
Fax: +39 0236215540
www.fact-finder.it
info@fact-finder.it

Contatto Stampa:

press@fact-finder.it
Via Kravogl, 32-34
I-39012 Merano (BZ)
Tel: +39 0473247179
Fax: +39 0236215540

]]>
FACT-Finder Ricerca: La funzione di ricerca sui portali di viaggi Il risultato: la ricerca libera è del tutto superflua Fri, 06 Feb 2009 02:06:18 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/internet/72954.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/internet/72954.html Press FACT-Finder Press FACT-Finder FACT-Finder, azienda tedesca leader in Europa nella funzione di ricerca di prodotti nei negozi online si pone le seguenti domande: come valutano gli utenti la ricerca libera nei portali di viaggio? come valutano gli utenti la usability dei portali di viaggio preferiti?

Dalla ricerca condotta da Fact-Finder emerge come una funzione di ricerca libera sia del tutto inutile e come i gestori dei portali di viaggio possono sfruttare al meglio il potenziale di ricerca.

 

Sempre più utenti prenotano i viaggi online

Dalla ricerca condotta su 600 utenti che abitualmente usano la rete emerge come  più di un quarto di essi non ha mai prenotato un viaggio online, ovvero non si sono neanche informati online sulle possibili mete turistiche presso i portali di viaggio. Appena la metà degli intervistati dichiara di averlo fatto da uno a quattro volte. Il restante altro quarto ha prenotato online o almeno si informato online dalle cinque alle dieci volte. Le cause dei „non utilizzatori“ è da ricercarsi, sempre secondo quanto dichiarato, o semplicemente per via di un mancato accesso continuativo ad Internet o per via della preferenza di un contatto personale con i tour operator. Altri intervistati invece segnalano la mancanza di poter personalizzare viaggi „complicati“, ovvero quelli con mete multiple e/o la possibilità di prenotare voli di ritorno da luoghi diverse.

 

La ricerca dai box di selezione contro la ricerca libera

Fino ad ora la ricerca online di viaggi avveniva ancora attraverso sotto-maschere con criteri prestabiliti. Le mete di destinazione, nonché i mezzi di trasporto e criteri di selezione, devono essere selezionati attraverso tendine prestabilite. Qualsiasi altra richiesta extra, come ad esempio „babysitter“, „campo da golf“ oppure „lezioni di immersione“ non è possibile ricercarla, obbligando gli utenti a visualizzare ogni singola offerta, nella speranza di leggere tali informazioni nelle note in piccolo. L'alternativa è rappresentata dalla „ricerca libera“ per parole chiavi, dando ampia libertà di ricerca (troppa!) agli utenti. Così se ad esempio  un utente desidera fare un viaggio ad Ibiza con il proprio cane e soggiornare in una tipica hazenda spagnola con aria condizionata e con piscina può inserire nel box di ricerca rispettivamente „animali domestici“, „hazenda“, „aria condizionata“, „piscina“, ottenendo quindi i relativi risultati della ricerca.

 

Ricerca libera:

Freitext-Suche: Je besser umgesetzt, desto höher die Zufriedenheit

Il risultato della ricerca dimostra chiaramente che la ricerca libera è di fatto per oltre la metà degli intervistati (56,8%) una „funzione positiva“. La riflessione logica è la seguente: più la ricerca libera è funzionale, più è efficace, più i clienti trovano esattamente e pi velocemente quello che cercano e quindi procedono all'acquisto.

Sempre dalla ricerca emerge che per il 22,8% degli intervistati tale ricerca libera è addirittura considerata una „funzione entusiasmante“ e che non ci si aspetta di trovare nei portali di viaggio, ma qualora ci sia l'utente dichiara di essere contento. Per l'11,2% è invece considerato una prerogativa indispensabile, una „funzione base“, per proseguire nella ricerca nei portali di viaggio. Infine il 7,9% considera tale funzione non importante e l'1,3% non la desiderano affatto.

 

Lo studio dimostra che i portali di viaggio devono modernizzarsi

La ricerca dimostra chiaramente che i portali di viaggio debbono offrire, qualora presente, una ricerca libera maggiormente user-oriented. Secondo l'esperto in e-commercio il Prof. Mario Fischer, Direttore dell'Istituto TMS, questi risultati non sono affatto sorprendenti: „Sono finiti i tempi i cui agli utenti si offrivano strumenti come il drop-down-box per la ricerca o, peggio ancora, quando si limitava la ricerca a poche parole chiavi. Anche i tanti test sulla usability condotti – prosegue Fischer – dimostrano come la ricerca interna sia non funzionale anche in importanti portali. Chi desidera essere vincente oggi giorno nel commercio elettronico – conclude il Direttore dell'Istituto TMS – necessita di una funzione di ricerca efficiente e senza errori, che non sia semplicemente integrata da qualche parte all'interno del sito“.

 

Gli utenti desiderano più comfort

Anche il settore delle prenotazioni complesse è da rivedere ed integrare, dato che fattori come ad esempio gite turistiche, sconti e suggerimenti personali e consigli non sono (ancora) così efficienti come nelle tradizionali agenzie di viaggio. Non di meno però tre quarti degli intervistati dichiara „buono“ il comfort di navigazione all'interno dei portali di viaggio (54,9%), ovvero „ottimo“ secondo il 20,6%. Questo non vuol dire che i portali di viaggio debbano adagiarsi sugli allori, visto che il 19% degli intervistati dichiara che la usability dei siti di viaggio è „soddisfacente“ (15,2%), „sufficiente“ (2,1%), „insufficiente“ o addirittura „scadente“ (entrambi 0,7% - il 5,8% non esprime giudizi).

 

La ricerca completa è scaricabile al seguente indirizzo: http://www.fact-finder.de/pdf/FACT-Finder_Reiseportalstudie.pdf

 


Chi siamo:


FACT-Finder è leader europeo nella ricerca di parole chiavi e navigazione nei negozi online. La soluzione „tolleranza errore“ sviluppata dalla società madre Omikron lavoro in modo indipendente dalla lingua in cui sono scritte le parole ricercate dagli utenti. Per questo motivo il software Fact-Finder viene usato sempre più anche in ambito internazionale.

Fact-Finder è facilmente integrabile e customizzabile e gira senza alcun problema sui siti dei negozi online. Tutte le impostazioni e gli update dei prodotti offerti in un negozio online possono essere ricaricate (refresh) dal sistema, senza dover andare offline. Subito dopo l'implementazione, il software Fact-Finder aumenta il tasso di conversione fra richiesta ed acquisto dell'utente: un ulteriore 10% è ottenibile mediante successivi aggiustamenti.

Fact-Finder è disponibile anche con soluzione ASP ed offre la possibilità di accedere attraverso le interfacce più diffuso, come Java, C, .NET und PHP.


Contatti:


Omikron Data Quality GmbH

Direzione Commerciale Italia - FACT-Finder

Via Kravogl, 32-34

I-39012 Merano (BZ)

Tel: +39 0473247179

Fax: +39 0236215540

www.fact-finder.it

info@fact-finder.it

 

Contatto Stampa:


Marino Casucci

press@fact-finder.it

Tel: +39 0473247179

 

]]>