Comunicati.net - Comunicati pubblicati - stradi loris Comunicati.net - Comunicati pubblicati - stradi loris Tue, 10 Dec 2019 16:52:59 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/utenti/641/1 Successo della Golf & Food Cup Tue, 02 Dec 2014 22:48:21 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/339812.html http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/339812.html stradi loris stradi loris Nonostante la pioggia della scorsa settimana, la tregua data dal tempo sabato 29 ha permesso ad oltre 60 golfisti di scendere in campo presso il Golf Club Le Fonti di Castel San Pietro T.me. L'occasione ghiottissima è stato l'ultimo appuntamento del circuito Golf & Food Cup. Tappa numero 32 di un viaggio iniziato in febbraio e che ha coinvolto alcuni dei più prestigiosi circoli emiliano romagnoli e non solo. Lombardia, Veneto. Toscana e Marche sono le altre Regioni coinvolte e che hanno dato la possibilità ad oltre 2500 golfisti di competere per poter aggiudicarsi uno dei prestigiosi trittici messi in palio dal birrificio artigianale di Treviso Via dei Birrai 32.

Sono stati 320 i giocatori vincitori e tantissimi quelli che hanno potuto assaporare una selezionata produzione del birrificio trevigiano. La giornata di sabato è poi proseguita con un abbinamento birre 32 e panoramica degustativa di tipicità greche, dove tutti gli iscritti  possessori della Golf & Food Card hanno potuto ricevere le informazioni per la stagione 2015.
Il calendario è ormai "stappato" e sempre la 32 sarà presente tra i prodotti in degustazione. L'associazione modenese sempre in prima fila per promuovere le tipicità italiane utilizza l'ormai consolidato format Golf & Food e da 12 anni calca i campi da golf con i circuiti Acetaia Fini Modena-Balsamic Golf Trophy, Piada Trophy ed altre manifestazioni anche estere.
Un saluto e un augurio a tutti i golfisti ed un arrivederci per la nuova stagione golfistica 2015.
]]>
GOLF & FOOD, LA COPPA PARTE DAL LAGO DI GARDA Thu, 20 Feb 2014 14:32:46 +0100 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/309547.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/309547.html stradi loris stradi loris  

Ci siamo, domenica 23 febbraio dal prestigioso Golf Club Chervò nei pressi del Lago di Garda, parte la stagione sportiva organizzata dall'associazione modenese Golf & Food.

Da ormai 12 anni l'associazione utilizza i campi e le club house dei circoli italiani e stranieri per promuovere le peculiarità italiane. Nata con il trofeo dedicato all'Oro Nero di Modena e che prenderà il via il prossimo primo marzo dal golf Club Bologna, il successo del format stà dando risultati interessanti alle aziende coinvolte. Un format che dal Balsamico ed alle produzioni modenesi, ha inserito la Romagna con piadina e Sangiovese nel Piada Trophy e da 3 anni con il circuito che porta il nome dell'associazione Golf & Food Cup la birra artigianale. Un prodotto, quello della birra artigianale che è esploso coinvolgendo tutta una nicchia di pubblico che ha trovato nel mondo del golf moltissimi affezzionati.

Saranno 32 le gare di questa terza edizione della Golf & Food Cup, 32 come la birra che di Via dei Birrai 32 ancora protagonista di questo tournament.

Novità del circuito sarà il ranking che permetterà al primo classificato, possessore della card di vincere un viaggio all'estero. Continua invece anche in questo 2014 la convenzione che permetterà ai possessori della Golf & Food Card di giocare in formula Green Free. Sul sito www.golfandfood.it il calendario gare ed il regolamento. Il circuito si è rivelato un ottimo strumento per il movimento golf, portando e facendo così conoscere campi, coinvolgendo il golfista itinerante e creando aggregazione fra i vari partecipanti. In questo modo anche se a green fee agevolato, tutto l'indotto è coinvolto.

]]>
PIADA TROPHY 2013 ON THE GREEN Tue, 27 Aug 2013 10:29:20 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/290548.html http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/290548.html stradi loris stradi loris Che il mondo del golf sia un ottimo veicolo di promozione delle tipicità enogastronomiche, ormai è più che confermato. L'associazione modenese Golf & Food, è stata forse la prima a idearlo e ha ormai consolidato questo valido mezzo per la diffusione di informazioni relative alle peculiarita enogastronomiche di un territorio. Domenica 25 è stata la volta della Romagna e della sua regina indiscussa: la Piadina. Presso il Modena Golf infatti si è disputata come tradizione nell'ultima domenica di agosto il PIADA TROPHY, l'evento golfistico che celebra il prodotto che per eccellenza caratterizza le spiagge bagnate dall'Adriatico. Erano oltre 70 i partecipanti che si sono presentati sul tee della 1 del prestigioso circolo geminiano.

Tutti con la chiara intenzione di aggiudicarsi una delle originali Teglie di Montetiffi, l'utensile utilizzato per la cottura della piadina o pida come dir si voglia. Un piccolo capolavoro su cui viene posto un timbro che ne certifica la provenienza: "Teglie di Montetiffi".

All'arrivo a tutti i giocatori veniva proposta una panoramica degustativa di piadina farcita dei salumi e dei formaggi tipici, il tutto innaffiato da un fresco vino che allietava il caldo della giornata. 

]]>
MAREMMA BALSAMICA Tue, 20 Aug 2013 08:29:40 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/alimentari/290074.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/alimentari/290074.html stradi loris stradi loris Con la tappa al Golf Toscana, vicino a Follonica, domenica 11 agosto si è concluso il quarto appuntamento maremmano dell'Acetaia Fini Modena - Balsamic Golf Trophy. Venerdi 9 il tour aveva effettuato una tappa presso il prestigioso circolo di Punta Ala Golf dove oltre 80 giocatori avevono lasciato le spledide spiaggie, ed ormeggiato le barche, per potersi aggiudicare una delle preziose bottigliette di balsamico tradizionale Fini invecchiato 25 anni. Ma anche nella domenica successiva al Toscana Golf oltre 90 persone si sono cimentate fin dalle 7 del mattino per vincere il prezioso condimento Fini.

Tutto il tour ha avuto un successo sopra le aspettative, sin dal primo appuntamento al Golf Argentario e la seguente tappa presso il Golf Saturnia, ha visto l'interesse di moltissimi stranieri e dei turisti partecipanti. Un ottimo veicolo di diffusione delle informazioni per un prodotto che non sempre viene interpretato dall'utilizzatore finale in modo adeguato. Brevi informazioni che hanno comunque dato una panoramica sul prodotto principe della gastronomia modenese. 

]]>
I SENATORS AI PLAY OFF NELL'ARA DI VETILIA Tue, 02 Jul 2013 11:04:51 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/baseball/285903.html http://comunicati.net/comunicati/sport/baseball/285903.html stradi loris stradi loris

Serata calda quella di lunedì 1 luglio. L'incontro alle ore 20 è tra i filippini dell'ANAC e i Senators Modena. Per quest'ultimi non ha valenze di classifica. Il diritto di disputare i play off è conquistato, ma i geminiani approfittano per sperimentare nuove strategie in campo. Il manager Maurizio "Maurigno" Levratti, fa salire sul monte di lancio il duo Carlo "Wild Think" Ventura e Pietro "The Ring" Veltri come w. closer, tenendo i temibili lanciatori filippini Ronny "birra" e Evans "L'Arcangelo" in difesa.

Esterni Claudio "Mr Bunt" Migliori, Onad "il barbaro" e Pipito. In seconda Loris "The President" Stradi, interbase Frediano "Freddy" Campione. Partenza al primo inning con un bell'attacco dei Senators che li porta in vantaggio subito per 4 a 2. Risposta dei filippini, fino al 10 a 5. Trema la terra ai giallo blu quando una splendida giocata dei filippini porta in un solo inning a far 4 eliminati, mai visto o sentito. A basi piene una bella battuta dei gialloblu viene presa al volo dall'esterno sinistro che lancia in terza elimina, da lì in prima poi casa base. Gli applausi di tutto il pubblico per la stupenda quadrupla eliminazione.

La partita si chiude per 12 a 8 a favore dei Senators Modena. Dopo tutti negli spogliatoi dove è stata inaugurata la Senators SPA, un centro benessere sperimentale per il recupero psico-fisico dei giocatori.


]]>
SUCCESSO DELLA FINALE DEL TROFEO DI GOLF ACETAIA FINI MODENA Wed, 31 Oct 2012 14:20:15 +0100 http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/252391.html http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/252391.html stradi loris stradi loris Neanche le nefaste  previsione del passato fine settimana hanno fermato gli
oltre 170 golfisti che si sono disputati l'ultima occasione di vincere una
delle prestigiose bottiglie di Aceto Balsamico Tradizionale Fini invecchiato 25
anni,.
Domenica 28 ottobre si è disputata la Finale Nazionale del circuito "Acetaia
Fini Modena - 10° Balsamic Golf Trophy 2012". Il trofeo chiudeva presso il
Modena Golf la kermesse golfistica che ha coinvolto i più prestigosi circoli
del centro nord Italia. Nelle sue 21 tappe partite i primi di aprile, degli
oltre 2500 partecipanti solo 84 si sono aggiudicati la possibilità di
partecipare alla finale del circolo geminiano.
Il trofeo Acetaia Fini Modena ha festeggiato il centenario del famoso marchio
simbolo della gastronomia modenese. Infatti era il lontano 1912 quando
Telesforo e Giuditta in Via Canalchiaro aprivano la salumeria che sarebbe
diventata nel corso degli anni simbolo della Modena a tavola in tutto il mondo.
Seguendo i dettami del format Golf & Food dell'omonima associazione nata a
Modena, il mondo del golf dal 2003 è  coinvolto come veicolo per ampliare la
visibilità delle eccellenze gastronomiche tipiche del  territorio. L'interesse
del mondo del golf ha confermato i green e le club house come location ottimale
per la presentazione e la promozione di panieri di prodotti di nicchia, oltre
ad un ottimo mezzo di coinvolgimento per il turismo enogastrogolfistico.

 

]]>
GOLF SULLE DOLOMITI CON IL BALSAMICO TRADIZIONALE FINI Mon, 09 Jul 2012 22:22:48 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/232470.html http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/232470.html stradi loris stradi loris Giro di boa del trofeo dedicato all'Oro nero di Modena.
Prossima tappa dell'Acetaia FINI Modena - 10° Balsamic Golf Trophy sarà l'
Alpe di Siusi, al Golf Club Castelrotto. Si ritorna in Trentino dopo essere
passati per Asolo e Montecatini, ma prima ancora, anche Lombardia, Liguria,
Toscana e Romagna sono state toccate dalle tappe di questo centesimo
anniversario del famoso marchio modenese.
Le vicende che  hanno colpito la terra emiliana non hanno fermato il
proseguire del circuito, che da 10 anni porta il gustoso condimento nei più
prestigiosi circoli del centro nord Italia. Anzi, aiuta a tener vivo quel
sentimento di solidarietà che i circoli stanno dimostrando nei confronti delle
popolazioni terremotate. infatti numerose sono le iniziative portate avanti per
la raccolta di aiuti, da gare di beneficenza sulle 18 buche a quelle di burraco
e pinnacolo.
E' dal 1912 che il marchio Fini dà lustro alla cucina tipica modenese ed
italiana nel mondo, ed il principe della tavola ne è uno dei maggiori
artefici.
In premio come da tradizione, sarà una bottiglia di Aceto Balsamico
Tradizionale di Modena FINI invecchiato 25 anni, oltre ad una preziosa ceramica
disegnata a mano da Claudia Farneti, raffigurante le varie fasi di lavorazione
dell'aceto balsamico tradizionale.
Altre 10 gare daranno la possibilità ad ulteriori 40 giocatori di accedere
alla finale che si disputerà a Modena il 28 ottobre.

]]>
PIADA TROPHY 2010 - PIADA TROPHY 2010 Sat, 03 Jul 2010 19:05:15 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/vela/126532.html http://comunicati.net/comunicati/sport/vela/126532.html stradi loris stradi loris Non sembra neanche passato un anno dall'ultima edizione del Piada Trophy. Degli eventi di vela e di golf organizzati nel 2009 la curiosità mossa nei due mondi sportivi è stata così tanta che ancora se ne parla nei vari circoli e club house.
Ora dal 2 al 4 luglio si riparte già con l’ edizione 2010 del PIADA TROPHY di vela.
Oltre 60 equipaggi provenienti da tutta Europa e da oltreoceano, i campioni dell’ultimo Mondiale Snipe di San Diego: l’equipaggio del brasiliano

Alexandre Tinoco, del belga Manu Hens e dello spagnolo Jordy Triay. Dagli Usa i californiani Greg Saldana e Eric Reinke, ma anche i belgi Peeters, Jansen e Van Cauvembergh, il portoghese Graca e il messicano Zabalua.
Otto le prove in programma in mare, ma al rientro li attenderà una tenda ospitalità organizzata da GOLF & FOOD a.s.d. ed ogni sera sarà preparato un diverso menu di degustazione di prodotti locali dedicato agli ospiti. La PIADINA GRAZIANO, azienda di Massalombarda è la protagonista indiscussa della manifestazione, sarà la regina della prima serata all’insegna dei sapori locali, accompagnata dall’aceto balsamico di Modena FINI, dai salumi CURA NATURA e formaggi tipici. Sabato sera toccherà invece al pescato dell’alto adriatico tenere banco: saraghe, zanchetti, quadrelle, uomini nudi e gli immancabili mitili delle cozzare di Cervia, note in Europa e in Italia per la qualità e sapore. Il tutto innaffiato dai vini dei colli forlivesi e faentini.
“Il binomio sport ed enogastronomia è la formula sulla quale si basa questo evento – ha spiegato Alberto Perdisa, l’alto valore sportivo delle regate si mescola a un programma di attività a terra incentrato sulla valorizzazione delle specificità identitarie del Territorio seguendo appunto il format Golf & Food, progetto Patrocinato dal Ministro del Turismo, nato un decennio fa e che l'ideatore Loris Stradi utiliazza nel mondo del golf con enorme successo. Sin dall'inizio il format è stato presente al Piada Trophy da sempre apprezzato dagli equipaggi stranieri, sempre più curiosi ed entusiasti del nostro paese e delle sue suggestioni, tanto da fare ritorno ogni anno a Cervia per disputare la regata e immergersi in quello che ormai è il "Sail & Food". Ampio anche l'interesse da parte di ristoranti ed albergatori locali sempre alla ricerca di novità per le loro cucine.
Un piccolo aneddoto, nel 2007, a esordio della manifestazione, l’idea di intitolare alla “piada” la manifestazione sportiva e di giocare sul logo del ben più noto marchio Prada, piacque e molto anche al team di Luna rossa che diede il “placet” per l’utilizzo del marchio.

]]>
Al Golf Club Toscana la prima edizione del PIADA TROPHY on the green Thu, 20 Aug 2009 13:45:07 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/87083.html http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/87083.html stradi loris stradi loris Si disputerà al Pelagone la prima edizione del PIADA TROPHY on de green.
L'evento deriva direttamente dalle spiagge di Milano Marittima dove i primi di luglio si è svolta la regata velica per categorie dinghy e snipe.
Ora il PIADA TROPHY sbarca sui green d'Italia, seguendo il consolidato format GOLF & FOOD ideato da Loris Stradi per la promozione delle tipicità enogastronomiche e dei loro territori. Fresco dell'avventura austriaca dove si è svolta in 4 prestigiosi golf club di Kitzbuel e Salisburgo, la prima edizione del Le Fonti Cup - Austrian Tours - Loris ribadisce l'importanza di appuntamenti come questi per promuovere le tipicità e che il contatto One to One esprime il miglior rendimento rispetto ad eventi o a partecipazioni spot, sicuramente più dispendiose e meno profique.
Il PIADA TROPHY avrà come regina la Piadina Romagnola che farcita di salumi tipici sarà innaffiata da un fresco Lambrusco Grasparossa.
Un nuovo prodotto della GOLFVALLEY italiana stà per scendere nel mondo del golf dopo l'Acetum Balsamic Golf Trophy, la Golf & Food Cup e Le Fonti Cup ora il PIADA TROPHY tutto per il gusto nel golf.

]]>
Al Golf Club Toscana la prima edizione del PIADA TROPHY on the green Thu, 20 Aug 2009 13:43:37 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/87082.html http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/87082.html stradi loris stradi loris Si disputerà al Pelagone la prima edizione del PIADA TROPHY on de green.
L'evento deriva direttamente dalle spiagge di Milano Marittima dove i primi di luglio si è svolta la regata velica per categorie dinghy e snipe.
Ora il PIADA TROPHY sbarca sui green d'Italia, seguendo il consolidato format GOLF & FOOD ideato da Loris Stradi per la promozione delle tipicità enogastronomiche e dei loro territori. Fresco dell'avventura austriaca dove si è svolta in 4 prestigiosi golf club di Kitzbuel e Salisburgo, la prima edizione del Le Fonti Cup - Austrian Tours - Loris ribadisce l'importanza di appuntamenti come questi per promuovere le tipicità e che il contatto One to One esprime il miglior rendimento rispetto ad eventi o a partecipazioni spot, sicuramente più dispendiose e meno profique.
Il PIADA TROPHY avrà come regina la Piadina Romagnola che farcita di salumi tipici sarà innaffiata da un fresco Lambrusco Grasparossa.
Un nuovo prodotto della GOLFVALLEY italiana stà per scendere nel mondo del golf dopo l'Acetum Balsamic Golf Trophy, la Golf & Food Cup e Le Fonti Cup ora il PIADA TROPHY tutto per il gusto nel golf.

]]>
PIADA TROPHY 2009 Tue, 07 Jul 2009 18:45:57 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/vela/86050.html http://comunicati.net/comunicati/sport/vela/86050.html stradi loris stradi loris

                                                 

 

 

 

 

 

 

PIADA TROPHY 2009:

SAIL & FOOD, TUTTI I CAMPIONI A TAVOLA                                                                         

 

Sempre più importante l'appuntamento velico denominato Piada Trophy.

Da un'idea di Alberto Perdisa si è arrivati nel 2009 alla terza edizione con una presenza sempre più numerosa di campioni di livello mondiale della classe snipe. Quest’anno oltre 60 equipaggi si sono dati battaglia nelle acque di Cervia - Milano Marittima per aggiudicarsi l'ambito premio e le presenze straniere hanno toccato numeri che hanno saputo superare ogni previsione: nei primi 20 posti si sono classificati ben 13 equipaggi stranieri, a conferma del numero e dell’interesse suscitato all’estero da questa regata. Per essere presenti a questo evento, che inneggia alla regina della Romagna la Piadina, i regatanti venivano da tutte le parti del mondo: dal Brasile, dagli Stati Uniti, dal Giappone, dal Belgio, dalla Danimarca, dalla Germania, dalla Norvegia, dalla Polonia ed ovviamente da tutte le Regioni Italiane. Ed erano presenti alcuni tra i nomi più prestigiosi della vela internazionale: il giapponese Kenji Abe, vice-campione mondiale in carica; lo statunitense Augie Diaz, detentore del titolo di Campione Mondiale Assoluto per ben due volte ed attuale Campione USA; il brasiliano Bruno Bethlem, campione Western & Orient Hemisphere e infine un velista molto amato in Italia, il danese Jan Persson, prodiere nella classe Soling di Paul Elvstrom. Tra gli italiani spiccano i triestini Enrico Michel, 8 volte campione italiano, Giorgio Brezich, anche lui plurivincitore del titolo tricolore, e il gardesano Paolo Lambertenghi, attualmente primo classificato nella ranking list nazionale. Alcuni velisti locali che si sono confrontati con questi big sono: Carlo Prati, Marco Valentini e Marco Pantano del Circolo Nautico di Cervia; Giovanni Ceccarelli, noto progettista di barche, e Luigi Berti del Circolo Velico Ravennate; Marco e Giuseppe Prosperi del Club Nautico Rimini.

Da subito recepita come un ottimo veicolo di promozione delle produzioni tipiche, Loris Stradi non ci ha pensato un attimo quando sin dalle prime edizioni gli fu proposto di portare anche in riva al mare il suo collaudato format, che da tempo propone nei campi da golf ed in altre discipline sportive.

Il week-end del PIADA TROPHY è iniziato venerdì 3 luglio alle 11.00 con la conferenza stampa che si è svolta presso la suggestiva sede del Museo del Sale: qui è stata presentata alle Autorità ed ai Mass media l'idea del PIADA TROPHY e del vincente abbinamento con l'enogastronomia. A seguire veniva presentata una panoramica degustativa di prodotti tipici dalle Piadine della CRM farcite con il Prosciutto Medioevale, novità di quest'anno, e con i salami, salamelle e ciccioli prodotti da CURA E NATURA seguendo il rigido disciplinare biologico, al Parmigiano-Reggiano Biologico dell’azienda HOMBRE intriso di Aceto Balsamico “4 foglie” di ACETUM, il tutto abbondantemente innaffiato dal fresco Lambrusco Grasparossa delle CANTINE PEZZUOLI.

Anche presso il Circolo Nautico è stato allestito IL VILLAGGIO OSPITALITA' che avrebbe accolto da lì a poche ore i regatanti al loro rientro della prima giornata e tutti gli ospiti ed i curiosi del pubblico, sempre con il ricco menù descritto, con le piadine CRM naturalmente protagoniste dell'evento.

Le oltre 300 persone presenti hanno così avuto modo di degustare i prodotti enogastronomici e di ricevere le più dettagliate sui metodi di lavorazione e sulle zone di produzione. Un forte interesse è stato mostrato da parti degli stranieri, sia regatanti che non. Il buon esito della giornata ha dato modo di confermare quanto l’aspetto di divulgazione delle informazioni sia utile agli utilizzatori finali per saper scegliere le tipicità della nostra terra.

Dopo la seconda giornata di regata, il sabato sera è stato dedicato ad una gustosa cena a base di pesce, offerta dal Circolo Nautico e sempre accompagnata dalla Piada; così hanno avuto anche inizio i festeggiamenti della notte rosa.

Anche la domenica il buffet alla fine della cerimonia di premiazione, con a grande richiesta le piadine ed i salumi, l’aceto balsamico, il parmigiano ed il lambrusco, concludeva il fine settimana lasciando un saporito ricordo di questo evento.

Le classifiche vedono terzi classificati Michel Enrico e Lantier Laura (ITA), secondi Diaz Augie e Tolke Kathleen (USA) e vincitori di questa terza edizione Bethlem Bruno e Paradeda Roberto (BRA).

Nella categoria Dinghy vincitore Brazzo Fabrizio del Chioggia ASS. Sport

 

 

]]>
GAVI AL BALSAMICO DI MODENA Sat, 06 Jun 2009 23:21:08 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/83558.html http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/83558.html stradi loris stradi loris ACETUM BALSAMIC GOLF TROPHY 2009
7° Trofeo dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena

CON IL PATROCINIO DELLA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
REGIONE EMILIA ROMAGNA
PROVINCIA DI MODENA
COMUNE DI MODENA

 

Ritorna nel nord ovest d'Italia, nella terra di un grande vino che ha dato il nome al Golf Club Colline del Gavi: scheggia verde tra Piemonte e Liguria.
Ormai tappa abituale dell'ACETUM BALSAMIC GOLF TROPHY, oltre 100 i giocatori che hanno ritardato di un giorno la partenza per questo lungo ponte dedicato alla Repubblica.
Già ormai a conoscenza del rituale a cui l'evento balsamico li ha abituati, i giocatori escono dalla segreteria aprendo uno dei pacchettini contenenti gli Amaretti di Modena del Girone dei Golosi che Loris l'ideatore del format non fa mancare ad ogni appuntamento
Ormai non è più una tappa di un circuito, ma un ritrovo di amici. Crescentine, Lambrusco, Cunza e "mi raccomando il Parmigiano Intriso di Balsamico 4 foglie", sono ormai parole di uso comune e le raccomandazioni dei giocatori prima della partenza.
Ed ecco i primi arrivi, come sempre molto veloci per poter più restare ad assaggiare la panoramica de gustativa che GOLF & FOOD presenta quasi fosse un rituale sacro.
L'Aceto Balsamico 4 foglie ACETUM sulle scaglie dorate di Parmigiano Reggiano Bio HOMBRE. La presentazione dei salumi prodotti secondo il disciplinare CURA NATURA dove la salamella e salame sono provenienti solamente dalle rifilature dei prosciutti accuratamente macinate. Il tutto accompagnato da un fresco capolavoro dell'enologia dall'effervescente vitalità il Lambrusco Grasparossa della Cantina Pezzuoli.
Gli ultimi arrivi sancivano l'avvio verso le premiazioni. Il campo aveva sentenziato chi fra i giocatori si sarebbe aggiudicata una delle preziose bottigliette di Aceto Balsamico Tradizionale combinazione unica al mondo di terra, clima e tempo, che ACETUM mette in palio ad ogni torneo.
Ecco i vincitori di questa tappa dell'ACETUM BALSAMIC GOLF TROPHY:
Natale Ghio, Franco Merello, Margherita Vanni e Stefano Ravetta che si aggiudicano la bottiglia di Balsamico extravecchio ACETUM di 25 anni. Mentre Franco Nicolodi, Luigi Cordella e Stefano Ferrari quella di affinato di 12 anni di invecchiamento.

 

]]>
GAVI AL BALSAMICO DI MODENA Sat, 06 Jun 2009 23:20:45 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/83556.html http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/83556.html stradi loris stradi loris ACETUM BALSAMIC GOLF TROPHY 2009
7° Trofeo dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena

CON IL PATROCINIO DELLA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
REGIONE EMILIA ROMAGNA
PROVINCIA DI MODENA
COMUNE DI MODENA

 

Ritorna nel nord ovest d'Italia, nella terra di un grande vino che ha dato il nome al Golf Club Colline del Gavi: scheggia verde tra Piemonte e Liguria.
Ormai tappa abituale dell'ACETUM BALSAMIC GOLF TROPHY, oltre 100 i giocatori che hanno ritardato di un giorno la partenza per questo lungo ponte dedicato alla Repubblica.
Già ormai a conoscenza del rituale a cui l'evento balsamico li ha abituati, i giocatori escono dalla segreteria aprendo uno dei pacchettini contenenti gli Amaretti di Modena del Girone dei Golosi che Loris l'ideatore del format non fa mancare ad ogni appuntamento
Ormai non è più una tappa di un circuito, ma un ritrovo di amici. Crescentine, Lambrusco, Cunza e "mi raccomando il Parmigiano Intriso di Balsamico 4 foglie", sono ormai parole di uso comune e le raccomandazioni dei giocatori prima della partenza.
Ed ecco i primi arrivi, come sempre molto veloci per poter più restare ad assaggiare la panoramica de gustativa che GOLF & FOOD presenta quasi fosse un rituale sacro.
L'Aceto Balsamico 4 foglie ACETUM sulle scaglie dorate di Parmigiano Reggiano Bio HOMBRE. La presentazione dei salumi prodotti secondo il disciplinare CURA NATURA dove la salamella e salame sono provenienti solamente dalle rifilature dei prosciutti accuratamente macinate. Il tutto accompagnato da un fresco capolavoro dell'enologia dall'effervescente vitalità il Lambrusco Grasparossa della Cantina Pezzuoli.
Gli ultimi arrivi sancivano l'avvio verso le premiazioni. Il campo aveva sentenziato chi fra i giocatori si sarebbe aggiudicata una delle preziose bottigliette di Aceto Balsamico Tradizionale combinazione unica al mondo di terra, clima e tempo, che ACETUM mette in palio ad ogni torneo.
Ecco i vincitori di questa tappa dell'ACETUM BALSAMIC GOLF TROPHY:
Natale Ghio, Franco Merello, Margherita Vanni e Stefano Ravetta che si aggiudicano la bottiglia di Balsamico extravecchio ACETUM di 25 anni. Mentre Franco Nicolodi, Luigi Cordella e Stefano Ferrari quella di affinato di 12 anni di invecchiamento.

 

]]>
GAVI AL BALSAMICO DI MODENA Sat, 06 Jun 2009 23:19:41 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/83554.html http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/83554.html stradi loris stradi loris ACETUM BALSAMIC GOLF TROPHY 2009
7° Trofeo dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena

CON IL PATROCINIO DELLA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
REGIONE EMILIA ROMAGNA
PROVINCIA DI MODENA
COMUNE DI MODENA

 

Ritorna nel nord ovest d'Italia, nella terra di un grande vino che ha dato il nome al Golf Club Colline del Gavi: scheggia verde tra Piemonte e Liguria.
Ormai tappa abituale dell'ACETUM BALSAMIC GOLF TROPHY, oltre 100 i giocatori che hanno ritardato di un giorno la partenza per questo lungo ponte dedicato alla Repubblica.
Già ormai a conoscenza del rituale a cui l'evento balsamico li ha abituati, i giocatori escono dalla segreteria aprendo uno dei pacchettini contenenti gli Amaretti di Modena del Girone dei Golosi che Loris l'ideatore del format non fa mancare ad ogni appuntamento
Ormai non è più una tappa di un circuito, ma un ritrovo di amici. Crescentine, Lambrusco, Cunza e "mi raccomando il Parmigiano Intriso di Balsamico 4 foglie", sono ormai parole di uso comune e le raccomandazioni dei giocatori prima della partenza.
Ed ecco i primi arrivi, come sempre molto veloci per poter più restare ad assaggiare la panoramica de gustativa che GOLF & FOOD presenta quasi fosse un rituale sacro.
L'Aceto Balsamico 4 foglie ACETUM sulle scaglie dorate di Parmigiano Reggiano Bio HOMBRE. La presentazione dei salumi prodotti secondo il disciplinare CURA NATURA dove la salamella e salame sono provenienti solamente dalle rifilature dei prosciutti accuratamente macinate. Il tutto accompagnato da un fresco capolavoro dell'enologia dall'effervescente vitalità il Lambrusco Grasparossa della Cantina Pezzuoli.
Gli ultimi arrivi sancivano l'avvio verso le premiazioni. Il campo aveva sentenziato chi fra i giocatori si sarebbe aggiudicata una delle preziose bottigliette di Aceto Balsamico Tradizionale combinazione unica al mondo di terra, clima e tempo, che ACETUM mette in palio ad ogni torneo.
Ecco i vincitori di questa tappa dell'ACETUM BALSAMIC GOLF TROPHY:
Natale Ghio, Franco Merello, Margherita Vanni e Stefano Ravetta che si aggiudicano la bottiglia di Balsamico extravecchio ACETUM di 25 anni. Mentre Franco Nicolodi, Luigi Cordella e Stefano Ferrari quella di affinato di 12 anni di invecchiamento.

 

]]>
L'Oro nero di Modena condisce il Colline del Gavi Sat, 06 Jun 2009 23:18:59 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/83553.html http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/83553.html stradi loris stradi loris ACETUM BALSAMIC GOLF TROPHY 2009
7° Trofeo dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena

CON IL PATROCINIO DELLA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
REGIONE EMILIA ROMAGNA
PROVINCIA DI MODENA
COMUNE DI MODENA

 

Ritorna nel nord ovest d'Italia, nella terra di un grande vino che ha dato il nome al Golf Club Colline del Gavi: scheggia verde tra Piemonte e Liguria.
Ormai tappa abituale dell'ACETUM BALSAMIC GOLF TROPHY, oltre 100 i giocatori che hanno ritardato di un giorno la partenza per questo lungo ponte dedicato alla Repubblica.
Già ormai a conoscenza del rituale a cui l'evento balsamico li ha abituati, i giocatori escono dalla segreteria aprendo uno dei pacchettini contenenti gli Amaretti di Modena del Girone dei Golosi che Loris l'ideatore del format non fa mancare ad ogni appuntamento
Ormai non è più una tappa di un circuito, ma un ritrovo di amici. Crescentine, Lambrusco, Cunza e "mi raccomando il Parmigiano Intriso di Balsamico 4 foglie", sono ormai parole di uso comune e le raccomandazioni dei giocatori prima della partenza.
Ed ecco i primi arrivi, come sempre molto veloci per poter più restare ad assaggiare la panoramica de gustativa che GOLF & FOOD presenta quasi fosse un rituale sacro.
L'Aceto Balsamico 4 foglie ACETUM sulle scaglie dorate di Parmigiano Reggiano Bio HOMBRE. La presentazione dei salumi prodotti secondo il disciplinare CURA NATURA dove la salamella e salame sono provenienti solamente dalle rifilature dei prosciutti accuratamente macinate. Il tutto accompagnato da un fresco capolavoro dell'enologia dall'effervescente vitalità il Lambrusco Grasparossa della Cantina Pezzuoli.
Gli ultimi arrivi sancivano l'avvio verso le premiazioni. Il campo aveva sentenziato chi fra i giocatori si sarebbe aggiudicata una delle preziose bottigliette di Aceto Balsamico Tradizionale combinazione unica al mondo di terra, clima e tempo, che ACETUM mette in palio ad ogni torneo.
Ecco i vincitori di questa tappa dell'ACETUM BALSAMIC GOLF TROPHY:
Natale Ghio, Franco Merello, Margherita Vanni e Stefano Ravetta che si aggiudicano la bottiglia di Balsamico extravecchio ACETUM di 25 anni. Mentre Franco Nicolodi, Luigi Cordella e Stefano Ferrari quella di affinato di 12 anni di invecchiamento.

 

]]>
CON GOLF & FOOD IL BALSAMICO PROTAGONISTA AL SALONE ITALIANO DEL GOLF A VERONA Sun, 22 Feb 2009 20:34:15 +0100 http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/74376.html http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/74376.html stradi loris stradi loris Partirà dal Salone Italiano del Golf a Verona, la presentazione ufficiale del calendario gare 2009 dell'ACETUM BALSAMIC GOLF TROPHY -7° Trofeo dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena.
Nel corso della presentazione scaligera un nuovo prodotto all'insegna del format GOLF & FOOD verrà presentato e prenderà il via in luglio "LE FONTI GOLF CUP - Austrian Tour 2009"
Un format, quello di GOLF & FOOD che ha saputo registrare enormi successi nel corso di questi anni, dove la presentazione delle produzioni enogastronomiche utilizzando lo sport come veicolo ha saputo unire passioni e un modo nuovo di approccio verso gli sportivi e al mondo economico. Più spontaneità e più convivialità hanno reso il format un successo di piacevole appeal.
La vetrina veronese, riconosciuto polo fieristico di primo livello, con sbocchi internazionali verso le forti economie del centro Europa e i paesi emergenti, dal 28 di febbraio al 2 marzo, sarà ricca di ospiti illustri del mondo dello spettacolo e dello sport.
Dopo aver visto sfilare una vamp quale Valeria Marini e una bellezza latina come Miss Nicaragua, per la terza edizione in programma, madrina ufficiale sarà Eleonora Daniele. Ovvero una delle ultime piacevoli scoperte della TV considerata ormai una punta nei programmi Rai.
Campioni del golf come il nostro Costantino Rocca che sta raccogliendo successi anche nel campo dell'impegno sociale e umanitario, Veronica Zorzi, la gloria locale da 4 anni n.1 azzurra, Sophie Sandolo proclamata dagli americani una delle donne dello sport più belle.
Molto attesa sarà la sfida da parte di una serie di illustri campioni di calcio passati al golf fra i quali alcuni protagonisti dello storico scudetto della città e del mondiale '82. Sulle 3 buche del campo indoor più grande al mondo vedremo infatti Giancarlo Antognoni, Dino Zoff, Antonio Cabrini, Luciano Marangon, Sacchetti, Fanna e Alessandrelli.
Il tutto sarà condito dall'ORO NERO DI MODENA portato da Loris Stradi, capitano di una squadra campione della tavola, con i prodotti modenesi protagonisti di questa terza edizione del Salone.
Un'anticipazione di quella panoramica degustativa che solcherà i green di alcuni fra i più prestigiosi circoli del centro nord Italia e Austria, dove oltre 2.000 golfisti si potranno dedicare alla diciannovesima buca organizzata da Loris, all'assaggio di particolari produzioni. Aceto Balsamico di Modena, Parmigiano Reggiano Biologico, Lambrusco, Salumi, Dolci e Liquori accompagneranno il golfista dall'antipasto al liquore, il tutto accompagnato dalla simpatia emiliana.
 

]]>
EPILOGO DEL TROFEO DEDICATO ALL'ORO NERO DI MODENA Wed, 03 Oct 2007 00:30:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/44726.html http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/44726.html stradi loris stradi loris
5° Trofeo dell'Aceto Balsamico di Modena



CON IL PATROCINIO DELLA

Presidenza del Consiglio dei Ministri












con il Patrocinio del Comune di Modena

Assessorato allo Sport



Ed ecco arrivati al sedicesimo appuntamento dell'ACETUM BALSAMIC GOLF TROPHY
- 5° Trofeo dell'Aceto Balsamico di Modena.

Epilogo di una kermesse enogastrogolfistica iniziata i primi di marzo con la
presentazione al SIG il Salone Italiano del Golf di Arezzo, e che si
concluderà sempre con una fiera ma dedicata al prezioso condimento.

Alla presentazione è intervenuto Costantino Rocca che simpaticamente ha
scherzato con Loris Stradi, che vestito da cuoco-golfista intratteneva dando
indicazioni sul miglior utilizzo dell'Aceto Balsamico, si sono susseguiti
Valeria Marini, Giancarlo Antonioni, Cristiana Frixione Mendoza (Miss
Nicaragua) e Patrick inviato di Striscia la Notizia, non resistendo alle
gustose tentazioni e si sono fatti conquistare dalle tipicità modenesi
presentate.

Al Modena Golf & Country Club, la quinta edizione del trofeo dedicato
all'Oro Nero di Modena, ha dato vita ad una sfida che ha coinvolto oltre
2000 golfisti del centro-nord Italia.

Giocatori di Liguria, Piemonte, Veneto, Umbria, Toscana, Lombardia ed Emilia
Romagna si sono sfidati sulla distanza delle 18 buche per potersi
aggiudicare le preziose bottigliette, disegnate da Giugiaro, contenente il
gustoso condimento invecchiato 25 anni per i primi classificati e 12 anni
per i secondi.

Il BALSAMIC GOLF TROPHY - Trofeo dell'Aceto Balsamico di Modena - entrato di
diritto nel panorama golfistico nazionale, ed in procinto di uscire dai
confini nazionale e calcare i green europei, nasce nel 2003 da un idea di
Loris Stradi, dove unendo le due grandi passioni per il Golf e
l'Enogastronomia ha voluto portare l'Aceto Balsamico di Modena ed i prodotti
tipici modenesi presso i circoli di golf, utilizzando le più prestigiose
sedi, come media per ampliare la conoscenza sull'eccellenze enogastronomiche
modenesi.

L'idea raggiunge l'obbiettivo. Al successo con il pubblico, segue nel 2005
la consegna della Targa di Rappresentanza del Presidente della Repubblica
per la divulgazione delle tradizioni e della cultura italiana, unico trofeo
del panorama golfistico italiano a riceverla.

Patrocinata dalla Provincia di Modena sin dalle prime edizioni, si è
aggiunto nel corso delle edizioni il patrocinio anche del Comune di Modena,
della Regione Emilia Romagna. Dal 2006 si onora del Patrocinio della
Presidenza del Consiglio dei Ministri, affermando quanto l'idea di
promuovere un territorio e le sue produzioni tipiche utilizzando i circoli
di golf, possa essere in linea con un nuovo modo di proporre turismo e
conoscenza sui prodotti della nostra terra.

Il golf si sta sviluppando ed ampliando in Italia, e la Regione Emilia
Romagna è fra quelle che più di altre ha dato spazio e capito l'importanza
di questo sport per l'economia del territorio.

Il proporre in modo itinerante i sapori e le tradizioni di questa terra,
attraverso un circuito che porta il nome di uno dei prodotti principi della
gastronomia italiana, ha solleticato la curiosità dei golfisti che con la
scusa di giocare 18 buche non si sono lasciati scappare la possibilità di
visitare un'acetaia, un caseificio od una cantina riassaporando direttamente
in loco le gustose prelibatezze che il territorio può offrire.

Grazie ad aziende quali ACETUM, PROGRAMMA ENERGIA, PEZZUOLI, HOMBRE, GIRONE
DEI GOLOSI, IL MALLO, CURA NATURA E GIGLIOTTI GROUP, si è dato vita ad un
efficiente veicolo di promozione del territorio e dei suoi prodotti. Ora
abbiamo aperto una strada che percorriamo da 5 anni ora alle istituzioni ed
alle aziende capirne il potenziale.

Arrivederci all'

ACETUM BALSAMIC GOLF TROPHY 2008 -

6° Trofeo dell' Aceto Balsamico Tradizionale di Modena










_____

La mia Cartella di Posta in Arrivo è protetta con SPAMfighter
3011 messaggi contenenti spam sono stati bloccati con successo.
Scarica gratuitamente SPAMfighter !
]]>
ACETUM BALSAMIC GOLF TROPHY ARRIVEDERCI A SETTEMBRE Wed, 06 Jun 2007 15:20:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/40040.html http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/40040.html stradi loris stradi loris
5° Trofeo dell'Aceto Balsamico di Modena



Golf Club le Fonti - 3 giugno 2007 -



Con il Patrocinio della Presidenza del consiglio dei Ministri

Regione Emilia Romagna

Provincia di Modena

Comune di Modena





Ecco giunti alla fine della prima fase di appuntamenti, dell'ACETUM BALSAMIC
GOLF TROPHY.

Il trofeo dedicato all'Oro Nero di Modena, con la tappa al Golf Club Le
Fonti si prende una pausa, in attesa della tappa conclusiva a Modena il 29
settembre prossimo.

Ha viaggiato per tutto il centro-nord Italia facendo conoscere le tipicità
modenesi, capitanate dall'Aceto Balsamico di Modena nelle particolarità
Tradizionale, invecchiato 12 e 25 anni e il Balsamico di Modena
contraddistinto dalla simbologia creata dall'Associazione A.I.B., delle
foglie di vite. Infatti le bottiglie di Balsamico di Modena mostrano una
piccola e colorata striscia sulla propria etichetta: tale striscia presenta
un cappello da chef con un numero variabile (da 1 a 4) di foglie di vite
sullo stesso; il numero di foglie e il colore della striscia indicano al
consumatore in modo semplice, diretto ed efficace, il livello di qualità che
essi stanno per acquistare ed il miglior utilizzo culinario.

Il Parmigiano-Reggiano 24 mesi di stagionatura prodotto da Agricoltura
Biologica ha un colore giallo intenso. Appena grattato e subito odorato
offre un profumo burroso e saporitissimo di freschissimo latte. Il gusto è
di incredibile potenza e cremosa dolcezza.

Solo vinificando direttamente le uve prodotte e seguendo la tradizione con
il controllo costante di tutto il ciclo vitivinicolo, dalla cura dei filari
di vite, alla vendemmia fino alla vinificazione ed all'imbottigliamento, si
possono ottenere delicati profumi e morbidi "bouquet". Cosi si ottiene il
Lambrusco, che incontra da sempre il massimo apprezzamento.Lambrusco
Grasparossa e Lambrusco di Sorbara non solo usuali vini da pasto, ma piccoli
capolavori di enologia che stuzzicano i palati degli intenditori per il
brio, il gusto e l'effervescente vitalità.

Le Carni per i salumi della tradizione partono dal metodo di allevamento e
dalle speciali cure a base di prodotti di erboristeria, valorizzati dai
cereali pregiati della nostra campagna, senza utilizzo di antibiotici come
promotori della crescita. L'esperienza e l'abilità dei migliori salumieri ci
permettono così di portare sulle vostre tavole i Salami e le Salamelle che
provengono solamente dalle rifilature dei prosciutti accuratamente macinate,
presentando l'aspetto granulometrico rustico e tradizionale. Greppole,
Pancetta, Lardo, Zamponi, Cotechini, Coppe, Culatello ed il Prosciutto di
Modena sono un'armonia di sapori costanti nel tempo.

Fra i dolci tipici, gli Amaretti di Modena hanno conservato nel tempo le
caratteristiche di genuinità e fragranza delle "cose fatte in casa". Si
tratta di deliziosi pasticcini, inventati circa cent'anni or sono, a base di
mandorle, caratterizzati da un accattivante sapore dolce-amaro e da un
invitante profumo. Risultano ben cotti e friabili all'esterno, ma
racchiudono all'interno una pasta morbida delicata. Altro dolce proveniente
da un'alchimia segreta di sapori e profumi, da ingredienti che non sono
sconosciuti o introvabili, è la Torta Sbarozzina: solo l'equilibratissimo
dosaggio, l'abilità nella lavorazione delle materie prime di altissima
qualità ed una grande attenzione nella fase finale della cottura fanno ne
fanno un peccato di gola che almeno una volta nella vita bisogna commettere.

Alla fine di ogni tavolata, come nella migliore tradizione modenese, non può
mancare il Nocino di Modena: limpido, di colore bruno scuro, di odore
intenso con sentore di noce e sapore aromatico, gradevole e persistente,
tipico della noce non ancora matura e che la tradizione vuole vengano
raccolte il 24 giugno, giorno di San Giovanni Battista ancora avvolte nella
rugiada del mattino.

Ecco cosa preparava la tenda ospitalità organizzata da Golf & Food,
all'arrivo di ogni giocatore. Ed ogni giocatore ha gradito un così gustoso
arrivo decretando il successo del trofeo dedicato all'Oro Nero di Modena.




_____

La mia Cartella di Posta in Arrivo è protetta con SPAMfighter
806 messaggi contenenti spam sono stati bloccati con successo.
Scarica gratuitamente SPAMfighter !
]]>
AL GOLF CLUB TOSCANA BALSAMICO DI MODENA E MOTORI Thu, 17 May 2007 13:20:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/39092.html http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/39092.html stradi loris stradi loris






La particolarità della tappa presso il Golf Club Toscana è stata l'unire
l'Aceto Balsamico di Modena ed il trofeo di golf a lui dedicato, con il 4°
incontro Rotary Club in un raduno di auto storiche. Unendo in un connubio
tematico Modena con i suoi sapori e i motori, altro simbolo di questa terra.

Mentre sul campo a 18 buche ci si contendevano le preziosissime bottigliette
di Balsamico Tradizionale Acetum, i Rotariani in una simpaticissima gara di
puttin-green si sfidavano per aggiudicarsi una selezione di bottiglie di
Aceto Balsamico 4 foglie.

Tutti però erano ospitati allo stand di Golf & Food, dove il fresco
Lambrusco dell'Azienda Agricola Pezzuoli dava sollievo alla giornata
particolarmente soleggiata. Particolare interesse ha dato l'abbinamento
dell'Aceto Balsamico 4 foglie ACETUM con il Parmigiano Reggiano Biologico
HOMBRE che ha dato spunti ai presenti per organizzare cene tra amici.

Le tigelle e la mitica "CUNZA" non si facevano certo voler male e dagli
intervenuti i complimenti si sprecavano. Salami e Salamelle di prosciutto
incuriosivano per la loro particolarità, e moltissimo interesse veniva
dimostrato per tutti i prodotti. Loris Stradi, quindi spiegava, a tutti come
veniva prodotto l'Aceto Balsamico Tradizionale ampliando la conoscenza sul
mondo del balsamico a tutti gli intervenuti.

Il risultato del campo dopo le 18 buche dello splendido circolo toscano
sentenziavano piacevolmente il vincitore della GOLF & FOOD CUP by PROGRAMMA
ENERGIA nel Sig. De Biase Oliviero.

I premi di categoria venivano vinti dai Sig.ri Graney Michael, Mazzola
Vincenzo (lordo), Menchetti Oreste, Faenzi Enrico che si aggiudicano le
preziose bottigliette di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena invecchiato
25 anni. Mentre l'Affinato, e cioè l'invecchiato di 12 anni, rispettivamente
nelle loro categorie se lo aggiudicano Coppola Ottavio, Carducci Massimo, e
la Sig.ra Speroni Vania.






_____

]]>
GOLF CLUB ASOLO: L'ORO NERO DI MODENA SCONFIGGE IL TEMPORALE Fri, 11 May 2007 23:49:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/38842.html http://comunicati.net/comunicati/sport/golf/38842.html stradi loris stradi loris
Presidenza del Consiglio dei Ministri










con il Patrocinio del Comune di Modena

Assessorato allo Sport





BALSAMIC GOLF TROPHY 2007

5° trofeo dell'Aceto Balsamico di Modena



Ha tentato il cielo, a guastare la giornata dedicata al Balsamico presso il
Golf Club di Asolo. Ma quando si dice che l'Aceto Balsamico di Modena si
abbina a tutto è proprio vero. Le minacciose nubi hanno provato ad incupire
anche lo spirito dei giocatori, ma è bastato arrivare alla tenda ospitalità
approntata da GOLF & FOOD lo spirito veniva risollevato anche a chi in quei
15 minuti di pioggia ha subito le ire di Odino.

L'arrivo presso la tenda ospitalità di GOLF & FOOD è il momento più atteso
della gara, a prescindere dal risultato dello score consegnato. In ogni caso
si sarebbe vinto, visto cosa li aspettava.

All'arrivo veniva offerto ai giocatori un antipasto che prevedeva un' ACETO
BALSAMICO DI MODENA 4 foglie ACETUM su di un letto di PARMIGIANO REGGIANO
BIOLOGICO DI 24 MESI DI STAGIONATURA - HOMBRE -.

Si proseguiva con l'assaggio della SALAMELLA PASSITA e SALAME CAMPAGNOLO
prodotti secondo il metodo CURA E NATURA, per concludersi con le saporite
GREPPOLE.

Il tutto innaffiato dal LAMBRUSCO DI SORBARA " Riservato agli Amici"
dell'AZIENDA AGRICOLA PEZZUOLI.

Nel frattempo erano a cottura le CRESCENTINE DI MODENA farcite con
pancetta, ciccioli e la mitica "CUNZA" . Abbondantemente innaffiate da
GRASPAROSSA DI CASTELVRETRO , toglieva ogni titubanza al chiederne un'altra
magari con la FRAGOLA BALSAMICA de IL MALLO. La TORTA BAROZZI concludeva con
il dolce questa gustosa goduria, Il NOCINO DI MODENA metteva il punto.

Alla premiazione veniva consegnata la cesta contenente tantissimi prodotti
offerti dagli sponsor al vincitore della GOLF & FOOD CUP, il trofeo che
accompagna l'ACETUM BALSAMIC GOLF TROPHY in tutte le sue tappe premiando i
clienti.

Sempre ambiti invece i premi messi in palio da ACETUM che vedrà premiare i
primi classificati con la caratteristica bottiglia disegnata da Giugiaro per
i Consorzi dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, che ne garantiscono
le due qualità di invecchiamento. Il 25 anni extravecchio per i primi
classificati e 12 anni affinato per i secondi, saranno la gioia meritata per
i migliori partecipanti.

Vince la GOLF & FOOD CUP:Francesca Grotto

Si aggiudicano le preziose bottiglie di Aceto Balsamic Tradizionale
invecchiato 25 anni Stefano Foggiato, Emilio Abrami (Lordo), Marcello Conte,
Lorenza de Domenico nelle rispettive categorie.

Mentre Giovanni Maino, Giovanna Gumirato, Pasquale Cicatiello, solo (si fa
per dire) le bottigliette di tradizionale invecchiato 12 anni.





]]>