Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Consorzio Cusio Turismo Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Consorzio Cusio Turismo Tue, 10 Dec 2019 17:28:08 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/utenti/6126/1 Consorzio Cusio Turismo su Rai 1 con le eccellenze novaresi Thu, 30 Sep 2010 21:09:57 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/varie/134771.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/varie/134771.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo Dopo il successo della cena di gala in onore di Miss Italia, le eccellenze enogastronomiche del Cusio e delle colline novaresi tornano in vetrina sulle reti Rai. Si parlerà di uva, di riso, di gorgonzola, bettelmatt, funghi e di salumi della tradizione, nel corso della trasmissione “Occhio alla Spesa”, in onda venerdì 1 ottobre dalle ore 11 su Rai Uno.
Vigne illuminate a giorno, su iniziativa del Consorzio Cusio Turismo Lago d'Orta, per immortalare le varie fasi della vendemmia e, a seguire, cena a base di prodotti locali realizzata dal campione di risotti Paolo Viviani. Le troupe televisive, arrivate sul lago piemontese e a Ghemme nel tardo pomeriggio, hanno intervistato il presidente del Consorzio Cusio Turismo Andrea Giacomini e quello di Coldiretti Piemonte Paolo Rovellotti.
“Tutto è nato in occasione delle finali nazionali di Miss Italia, a Salsomaggiore – spiega proprio Andrea Giacomini - i profumi e i sapori del nostro territorio hanno conquistato ospiti vip e giornalisti, che hanno deciso di venire a toccare con mano la nostra realtà”. Dunque un’occasione in più per comunicare il territorio, partendo dall’enogastronomia. La trasmissione “Occhio alla Spesa” si occupa infatti di promuovere il made in Italy attraverso i prodotti della spesa quotidiana.
Nel caso della puntata di venerdì, regina in tavola sarà l’uva delle colline novaresi, nelle varietà Erbaluce e Nebbiolo. “Le telecamere di Rai Uno hanno ripreso la vendemmia e le prime fasi della vinificazione – spiega il presidente di Coldiretti, Paolo Rovellotti – dalla raccolta alla diraspatura, fino alla lavorazione del mosto e al passaggio nelle cisterne, prima dell’inserimento nelle vasche per la fermentazione”.
Non solo uva da bere: nella puntata di venerdì 1, ci sarà spazio anche per un risotto insolito e particolarmente stuzzicante. “Per l’occasione – spiega lo chef dell’hotel San Rocco di Orta Paolo Viviani – ho preparato un piatto che abbina i funghi porcini, raccolti nelle montagne attorno a Madonna del Sasso, all’uva di Ghemme. Una portata semplice e al tempo stesso raffinata, grazie alla qualità dei nostri prodotti”. Per finire, degustazione di salame della douja e fidighina, e a seguire gorgonzola e tome valsesiane, accompagnante dalla degustazione di un ottimo passito di erbaluce prodotto dalle cantine Rovellotti. Per l'occasione è stato anche realizzato uno speciale pane all'uva, su ricetta del panificio Carlo Fornara di Borgomanero, gestito dall'ex miss Deborah Fornara, vincitrice di un titolo nazionale del prestigioso concorso Miss Italia nel 2002.

]]>
Lago d'Orta al Salone del Camper Sun, 19 Sep 2010 17:48:15 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/133397.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/133397.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo Il turismo all’aria aperta piace al lago d’Orta, che nei giorni scorsi ha partecipato al Salone del Camper svoltosi presso il polo fieristico di Parma. In un momento difficile come quello attuale, il turismo en plein air rappresenta una risorsa da sfruttare, come testimoniano gli oltre 100.000 visitatori del salone. 
E a Parma, per l’occasione, c’era anche il territorio novarese rappresentato dal Consorzio Cusio Turismo, ospite dello stand Iveco, con il quale esiste da tempo una proficua collaborazione. Sono infatti firmati Iveco i mezzi e le moderne campagnole ecologiche utilizzate dal Consorzio in occasione delle numerose manifestazioni che si svolgono sul Lago.
“Quella di Parma è stata un’ottima vetrina promozionale – spiegano Fabio Sangalli e Massimiliano Ferrari, portavoce del Consorzio – abbiamo distribuito migliaia di opuscoli, brochure e volantini del territorio. Siamo certi che i riscontri non mancheranno, anche perché il turismo en plein air è in crescita e i dati confermano che il nostro lago è tra le mete più ambite”.
Insomma il Cusio punta su camperisti e amanti della natura. “Sono persone attente e appassionate, un’ottima risorsa per l’economia turistica del territorio – dice ancora Sangalli, che gestisce il Camping Punta di Crabbia a Pettenasco – sarebbe bello destagionalizzare ulteriormente questo tipo di turismo e offrire attività ricreative e di contorno. Il nostro Consorzio sta già facendo tanto, ma la strada è tutta in salita”.
Il territorio ci crede, anche alla luce dei risultati del primo osservatorio sul turismo in camper e all’aria aperta elaborati dal CISET (Centro Internazionale di Studi sull’Economia Turistica dell’Università Ca’ Foscari di Venezia) e presentati al salone di Parma.
L’indagine dimostra che i flussi legati al turismo en plein air registrano un trend di nettamente superiore rispetto a quello dell’incoming totale, sia in termini di presenze che in termini di spesa. Una tendenza che si registra sia a livello nazionale sia a livello regionale. “Le premesse sono ottime – conclude Massimiliano Ferrari – ed ecco perché il Consorzio continua ad investire tempo e risorse, dando vita ad eventi e manifestazioni che animano spiagge e piazze del Cusio 12 mesi l’anno. La nostra programmazione non è casuale e il nostro impegno cresce al pari dei flussi turistici. Non resta che prepararci al 2015, la sfida dell’expo è alle porte”.

]]>
Lago d'Orta (No): domani è il Miss Day Sat, 21 Aug 2010 17:30:26 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/130863.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/130863.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo  

Saranno una ventina le ragazze che domani, a partire dalle ore 18, si contenderanno l'ambita fascia di Miss Piemonte nella piazza di Orta San Giulio, sull'omonimo lago. La corona vale l'accesso diretto alle finali nazionali in onda su Rai Uno dall'11 settembre.
Per celebrare degnamente l'evento, il Consorzio Cusio Turismo, ente che organizza la finalissima in collaborazione con l'agente regionale Vito Buonfine, ha pensato di regalare a cittadini e turisti un vero e proprio Miss Day, una giornata ricca di iniziative interamente dedicata alle aspiranti reginette. Si parte dal mattino: le ragazze arriveranno all’Hotel San Rocco di Orta verso le ore 10, dove si concederanno qualche ora di sole a bordo piscina incontrando curiosi e fan. Più tardi si sposteranno in battello verso il camping Punta di Crabbia, a Pettenasco, per poi tornare a Orta solo dopo una breve visita all’isola di San Giulio, località turistica tra le più affascinanti e rinomate del Piemonte. A Orta il Consorzio Cusio Turismo darà vita al trenino delle miss, curiosa iniziativa che consentirà alle ragazze di visitare il borgo e di incontrare da vicino i cittadini. “Ma il clou di questo Miss Day sarà proprio la selezione – spiega il presidente del Consorzio Cusio Turismo Andrea Giacomini, ideatore di numerose manifestazioni per la promozione del lago – sul palco saliranno anche campioni dello sport, artisti e scrittori. Sarà una vera e propria sfilata delle eccellenze, come del resto è nel nostro stile”.
Musica e animazione negli intermezzi della serata, con nomi celebri del territorio. In piazza saranno allestiti quattro stand con i prodotti tipici dell’enogastronomia locale e regionale, distribuiti gratuitamente al pubblico di Miss Italia. Insomma, un modo originale per vivere a pieno la manifestazione nel nome dell’eccellenza e del made in lago d’Orta. Tra le altre cose, gli addobbi del palco e i bouquet per le miss saranno realizzati dai maestri della floricoltura Donetti, conosciuti oltreconfine per le loro magnifiche installazioni.
E a proposito di arte, ciliegina sulla torta saranno i 14 aquiloni della bellezza, tanti quante le vincitrici delle fasce regionali del concorso, che li decoreranno con pennarelli e bombolette spray, trasformandoli in veri e propri capolavori pronti a spiccare il volo con i loro messaggi d’amore e di pace.
Inoltre, a Orta San Giulio ci saranno anche la regina della body art Natali Grunska e l’ormai famosa Amanda De Mar: madrine d’eccellenza del piccolo lago piemontese, porteranno ancora una volta la loro testimonianza sul palco di Piazza Motta, in uno dei luoghi più suggestivi e incantevoli d’Italia. I nomi di Amanda e di Natali sono legati da tempo al concorso e al territorio, visto che l’anno scorso le due ragazze si fecero portavoce del territorio a Salsomaggiore Terme, regalando un’insolita performance di body art alla patron di Miss Italia Patrizia Mirigliani, in occasione delle finali nazionali del concorso.
Iniziativa originale sarà il battello delle miss che, nel dopocena, porterà le ragazze a Omegna, dove si terrà un meraviglioso spettacolo pirotecnico all'interno dell'iniziativa Fiori di Fuoco, campionato mondiale di fuochi d'artificio. Le ragazze assisteranno allo spettacolo direttamente dall'imbarcazione, messa a disposizione dalla Navigazione Laghi.
Un'ultima curiosità: anche quest'anno verranno assegnate le consuete fasce fuori concorso di Miss Lago d’Orta, Miss Consorzio Cusio Turismo e Miss Isola di San Giulio, a testimoniare il legame tra il territorio e il concorso. “Sul lago d’Orta, il fascino delle miss incontra l’armonia dei luoghi e del paesaggio, in un connubio ideale tra bellezza interiore ed esteriore”. Non a caso la visita all’isola di San Giulio, dove le aspiranti Miss Italia sperano di incontrare madre Anna Maria Canopi, badessa del monastero di clausura che già l’anno scorso lanciò alle ragazze un messaggio di vita particolarmente toccante.

]]>
Miss Piemonte 2010: sul lago d'Orta un vero e proprio Miss Day Thu, 19 Aug 2010 18:46:24 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/130812.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/130812.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo  

Ci saranno anche la reginetta della body art Natali Grunska e l’ormai famosa Amanda De Mar domani sera, a Orta San Giulio, per l’elezione di Miss Piemonte 2010: madrine d’eccellenza del piccolo lago piemontese, porteranno ancora una volta la loro testimonianza sul palco di Piazza Motta, in uno dei luoghi più suggestivi e incantevoli d’Italia.
I nomi di Amanda e di Natali sono legati da tempo al concorso e al territorio: l’anno scorso le due ragazze si sono fatte portavoce del territorio a Salsomaggiore Terme, regalando un’insolita performance di body art alla patron di Miss Italia Patrizia Mirigliani, in occasione delle finali nazionali del concorso.
Non saranno però questi i soli ingredienti dell’evento di domani: il Consorzio Cusio Turismo, promotore dell’ultima tappa piemontese del concorso, ha pensato di regalare a cittadini e turisti che affollano il territorio in questo periodo un vero e proprio Miss Day, una giornata ricca di iniziative interamente dedicata alle aspiranti reginette. Si parte dal mattino: le ragazze arriveranno all’Hotel San Rocco di Orta verso le ore 11, dove si concederanno qualche ora di sole a bordo piscina incontrando curiosi e fan. Nel pomeriggio si sposteranno in battello verso il camping Punta di Crabbia, a Pettenasco, per poi tornare a Orta solo dopo una breve visita all’isola di San Giulio, località turistica tra le più affascinanti e rinomate del Piemonte. A Orta il Consorzio Cusio Turismo darà vita al trenino delle miss, curiosa iniziativa che consentirà alle ragazze di visitare il borgo e di incontrare da vicino i cittadini. “Ma il clou di questo Miss Day è atteso in serata – spiega il presidente del Consorzio Cusio Turismo Andrea Giacomini, ideatore di numerose manifestazioni per la promozione del lago – quando la piazza, a partire dalle ore 21 ospiterà l’elezione dell’ambito titolo di Miss Piemonte. Oltre alle ragazze, sul palco saliranno anche grandi chef, campioni dello sport, artisti e scrittori. Sarà una vera e propria sfilata delle eccellenze, come del resto è nel nostro stile”.
Musica e animazione negli intermezzi della serata, con nomi celebri del territorio. In piazza saranno allestiti quattro stand con i prodotti tipici dell’enogastronomia locale e regionale, distribuiti gratuitamente al pubblico di Miss Italia. Insomma, un modo originale per vivere a pieno la manifestazione nel nome dell’eccellenza e del made in lago d’Orta. Tra le altre cose, gli addobbi del palco e i bouquet per le miss saranno realizzati dai maestri della floricoltura Donetti, conosciuti oltreconfine per le loro magnifiche installazioni.
E a proposito di arte, ciliegina sulla torta saranno i 14 aquiloni della bellezza, tanti quante le vincitrici delle fasce regionali del concorso, che li decoreranno con pennarelli e bombolette spray, trasformandoli in veri e propri capolavori pronti a spiccare il volo con i loro messaggi d’amore e di pace.
Non mancheranno infine le consuete fasce di Miss Lago d’Orta, Miss Consorzio Cusio Turismo e Miss Isola di San Giulio, a testimoniare il legame tra il territorio e il concorso. “Sul lago d’Orta, il fascino delle miss incontra l’armonia dei luoghi e del paesaggio, in un connubio ideale tra bellezza interiore ed esteriore” conclude Giacomini, organizzatore della finale assieme all'agente regionale Vito Buonfine. Non a caso la visita all’isola di San Giulio, dove le aspiranti Miss Italia sperano di incontrare madre Anna Maria Canopi, badessa del monastero di clausura che già l’anno scorso lasciò alle ragazze un messaggio di vita particolarmente toccante.

]]>
Saint Vincent: Miss Valle d'Aosta lascerà il segno Thu, 19 Aug 2010 08:49:52 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/130758.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/130758.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo L'edizione 2010 di Miss Val d'Aosta lascerà certamente il segno. Anzitutto perché tra le partecipanti non vi era nemmeno una valdostana. "Non capitava da anni - dice l'agente regionale di Piemonte e Valle d'Aosta Vito Buonfine - la Val d'Aosta è una regione piccola, ma le belle ragazze non sono mai mancate. Forse è più una questione di cultura, visto che altrove capita addirittura che siano le mamme a iscrivere le figlie. Certamente è una situazione momentanea". Fatto sta che l'ambito titolo di Miss Valle d'Aosta è andato a una 25enne torinese, Antonella Chiarello, pronta a partire per Salsomaggiore dove accederà direttamente alle finali nazionali del concorso.
Ma la selezione svoltasi nella valle lascerà il segno anche per il calore e l'affetto del pubblico che, per la prima volta nella storia del concorso, ha gremito la prestigiosa e capiente cornice del Palais Saint Vincent, dove ad assistere alla selezione c’erano autorità e semplici cittadini e, tra il pubblico, anche personaggi dello spettacolo e talent scout di bellezza come Lele Mora.
Sotto il palco del palais, una giuria attenta e certosina ha dovuto assegnare anche la fascia di Miss Aosta, andata alla 25enne di fossano (Cn) Giulia Ambrogio. Fascia assegnata in passato nel capoluogo, che quest'anno ha dato forfait a seguito degli impegni legati agli avvicendamenti politico-amministrativi degli ultimi mesi. 
Altro elemento che lascerà il segno per il consenso riscosso dal pubblico è stata la straordinaria performance di body art della pittrice ucraina Natali Grunska, che ha riportato sul palco due splendide ragazze del passato, Miss Piemonte 2008 Amanda De Mar, vincitrice tra l’altro dei titoli nazionali di Modella per l’Arte e di Miss Salute, e Miss Torino 2009 Francesca Taurino, già protagoniste di alcune performance itineranti legate al concorso di bellezza. Natali Grunska, enfant prodige vincitrice di un importante premio artistico alla tenera età di 8 anni, vive e lavora ad Origgio (Va), alle porte di Milano, ma con le sue esibizioni ha partecipato niente meno che alle ultime due edizioni della Cantina di Miss Italia, lo spazio-vip del concorso allestito da Patrizia Mirigliani a Salsomaggiore Terme.
Soddisfatti gli organizzatori, che da anni hanno rapporti di amicizia con la Val d'Aosta e la città di Saint Vincent. "Siamo alle battute finali – commenta Vito Buonfine, agente regionale di Miss Italia per il Piemonte e la Val d'Aosta – le selezioni sono state numerose e impegnative e hanno toccato tutto il Piemonte e la Valle d’Aosta, ma l'evento di Saint Vincent è stato indimenticabile. Ringrazio in proposito l'associazione InSaintVincent, che ha curato nel dettaglio ogni aspetto organizzativo, garantendo l'ottima riuscita della serata".
L'appuntamento per le 250 prefinaliste del concorso è il prossimo 23 agosto a Salsomaggiore Terme, ma solo 60 ragazze andranno in finale e tra loro ci saranno anche Miss Piemonte e Miss Valle d’Aosta. Le finali verranno trasmesse in diretta su Rai Uno a partire dall’11 settembre. 
Al momento ci si prepara però per l'ultima tappa piemontese e le ragazze saranno ancora tutte in gara per l'ambito titolo di Miss Piemonte 2010. L'appuntamento è venerdì 20 agosto dalle 21:30 a Orta San Giulio (No). La partita è ancora tutta da giocare.

]]>
Torino: le miss tra gli anziani con l'Agosto Solidale Mon, 09 Aug 2010 22:37:26 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/130196.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/130196.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo Musica, animazione e svago grazie alle ragazze di Miss Italia. Con questo mix si è aperto l’Agosto Solidale dell’Opera Pia Lotteri di Torino, una delle case di riposo più antiche del capoluogo. Festa ogni week-end per non lasciare soli gli oltre 100 ospiti di Via Villa della Regina, nell’antica residenza di fine ottocento che sorge dietro la Gran Madre.
Le finaliste piemontesi del concorso Miss Italia, prima di partire per Salsomaggiore, hanno regalato sorrisi e divertimento agli anziani, con balli, canti e con un’originale passerella, che ha visto sfilare simbolicamente Miss Torino Roberta Bonasia, Miss Deborah Ambra Battilana, Miss Miluna Alessia Benevento e Miss Cinema Chiara Ferrero. E, accanto alle reginette, una maxi-torta a base di panna e crema pasticcera, donata dalla direzione generale di Carrefour Italia per rendere ancora più dolce e indimenticabile il pomeriggio.
Ideatore dell’iniziativa monsignor Ernesto Scirpoli, presidente della cooperativa L’Approdo, che gestisce i servizi agli anziani. “Basta davvero poco per farli divertire e non lasciarli soli – ha spiegato Scirpoli – l’estate è un periodo particolare e ogni piccolo gesto di vicinanza viene apprezzato e ricambiato con affetto e partecipazione”. All’Opera Pia Lotteri, il vulcanico sacerdote si occupa dell’assistenza da ormai due anni. In passato la struttura ha avuto momenti difficili, con un commissariamento da parte del Comune e l’intervento di Regione e Asl per evitare la chiusura e il fallimento. Ora la residenza confida in un rilancio: nei programmi futuri, potrebbe esserci la ristrutturazione della vecchia ala Nasi, che ampliando la ricettività fino a 210 posti letto trasformerebbe l’Opera Pia nella più grande residenza per anziani del capoluogo.
In quest’ottica, le iniziative estive vengono accolte con favore anche dai dipendenti ed evidenziano un rinnovato entusiasmo. “Manifestazioni come questa costituiscono un segnale importante, la solidarietà si fonda sulle piccole cose e il contributo dei giovani è importante per combattere il disagio e la solitudine” conclude Scirpoli, che è anche esperto della Santa Sede in materia di sanità e assistenza.
Il prossimo appuntamento con l’animazione è a ferragosto, con una squisita anguriata. Numerosi i volontari che trascorreranno la giornata con gli anziani.


]]>
Borgomanero elegge Miss Valleverde Ragazza In Gambissime Piemonte e Val d'Aosta Sun, 08 Aug 2010 22:31:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/130140.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/130140.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo Piazza gremita, folla di grandi e piccini e tante iniziative collaterali a Borgomanero, nel novarese, per l'elezione di Miss Valleverde Ragazza In Gambissime, titolo regionale che garantisce l'accesso alle prefinali nazionali di Salsomaggiore Terme.
La fascia piemontese è andata ad Antonella Chiarello, 25enne di Almese, arrivata prima dopo una passerella supplementare con sfida all'ultimo voto a causa di un ex aequo. Entusiasmo e suspense, dunque, per l'elezione della bella torinese, seguita da un'altra ragazza dell'hinterland, Chiara Ferrero, 17enne di Vigone, eletta Miss Rocchetta Bellezza.
Sul podio anche le ragazze della zona: la fascia di Miss Valleverde Terza Classificata è andata a Laura Botto Steglia, 21 enne di Soriso; quarta Anna Ottino, di Biella, eletta Miss Peugeot; infine Silvia Arcifera, 19enne di Domodossola a cui è andata la fascia di Miss Wella Professionals.
Oltre mille persone hanno assistito alla manifestazione organizzata dal Consorzio Cusio Turismo e dall'amministrazione comunale. E per l'occasione, il Consorzio ha allestito una mostra fotografica dedicata al lago nella centrale Piazza Martiri, dove tra l'altro fin dal tardo pomeriggio hanno fatto bella mostra di sé anche gli Ape Calessino utilizzati per il trasporto dei turisti sul territorio. Accanto al palco, la nuova Peugeot 107 che andrà alla fortunata reginetta del 2010, esposta grazie alla collaborazione del concessionario Vasas di Fontaneto d'Agogna. Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco Anna Tinivella, dal vice Ignazio e dal presidente del Consorzio Cusio Turismo Andrea Giacomini, che ha ricordato come: "Borgomanero è la porta d’ingresso del lago d’Orta per i tanti visitatori che arrivano da fuori. Crediamo che manifestazioni come questa siano importanti per valorizzare al meglio il territorio e per farlo conoscere. Ecco perché, per il terzo anno consecutivo, il Consorzio ha deciso di sposare la causa di Miss Italia, simbolo di eccellenza e di promozione territoriale".
Particolare successo ha riscosso l'Aperitivo delle Miss, iniziativa che si è svolta in collaborazione con i bar del centro, l'Americano e il Caffé Svizzero, a partire dalle ore 19:30. 

Un ricordo commosso è andato in chiusura di serata all'architetto Walter Nicoloni, figura storica della locale Sagra dell'Uva, scomparso all'età di 56 anni. A ricordarlo è stato il presidente del Consorzio, Andrea Giacomini: "Borgomanero piange la scomparsa di una figura umana di grande caratura. Non era solo un professionista stimato, era parte attiva e importante della vita sociale borgomanerese".

]]>
Miss Italia: in Piemonte si sfila a piedi nudi Thu, 15 Jul 2010 13:49:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/127850.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/127850.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo Miss Italia: in Piemonte si sfila a piedi nudi

Niente mare, nessun bagnino stile baywatch, ma in Piemonte le miss del concorso di bellezza più famoso sfilano ugualmente in spiaggia. Il bagnasciuga è quello del lago d’Orta, che in questi giorni è letteralmente preso d’assalto da italiani e stranieri. E così se ad Assisi, in Umbria, le ragazze di Miss Italia non potranno sfilare in bikini per via di un’ordinanza sindacale, sulle sponde del piccolo lago novarese il costume è d’obbligo. Le ragazze hanno già calcato la passerella naturale del lago sabato scorso a Gozzano, ma torneranno in spiaggia domani sera a San Maurizio d’Opaglio, in località lido di Prarolo. Le tappe cusiane sono organizzate con il sostegno del Consorzio Cusio Turismo e il patrocinio delle amministrazioni locali. La selezione di San Maurizio d’Opaglio, iniziativa nata con l’obiettivo di rilanciare la sponda occidentale del lago d’Orta, vede la collaborazione della Pro Loco. “Per anni – spiegano gli organizzatori – San Maurizio è stato uno dei centri vitali dell’economia territoriale, basata sul distretto dei rubinetti. Ora vogliamo potenziare il turismo, promuovendo le eccellenze del territorio e valorizzando aspetti ambientali e paesaggistici che in molti ci invidiano”.

“Per Miss Italia, bellezza e turismo sono da sempre un binomio vincente – ricorda l’agente regionale Vito Buonfine – e il successo come sempre è nei numeri, il pubblico è partecipe e interessato”. Domani dunque le ragazze torneranno in spiaggia per un evento unico a livello nazionale. A San Maurizio d’Opaglio le aspiranti reginette arriveranno su una barca della Navigazione Laghi, per poi sfilare fino al bagnasciuga su una passerella di 14 metri solitamente utilizzata per l’attracco. Insomma una vera e propria anteprima, mai sperimentata in passato.

Ma al di là del Cusio, entro la fine di luglio Miss Italia tornerà nel novarese per altre tre selezioni: il 23 ci sarà la tappa di Cureggio, il 24 quella di Pombia e il 31 quella di Trecate.

Anche Cureggio e Pombia ospiteranno le selezioni in due affascinanti scenari naturali. A Cureggio le ragazze sfileranno in Via Manzoni, suggestivo viale alberato che porta alla residenza degli antichi signori del paese. A Pombia sarà invece il Safari Park ad ospitare le selezioni. A fine luglio invece tappa a Trecate, nella centrale piazza Cavour, dove per l’occasione bar e negozi resteranno aperti fino a tarda sera.

]]>
Borgovercelli (Vc): eletta Miss Sasch Piemonte e Valle d'Aosta Sun, 27 Jun 2010 20:15:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/125847.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/125847.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo È Antonella Chiarello, 25enne di Almese (To), la vincitrice dell’ultima tappa piemontese del concorso Miss Italia. La studentessa torinese, bellezza mediterranea alta 1.70, si è aggiudicata la fascia di Miss Sasch Modella Domani, nella selezione che si è svolta presso la discoteca “Globo” di Borgovercelli. La giovane accede dunque di diritto alle finali regionali che prenderanno il via tra poche settimane e che porteranno all’attesissima elezione di Miss Piemonte 2010.
Secondo posto a Chiara Danese, studentessa 18enne di Gravellona Toce (Vb) eletta Miss Rocchetta Bellezza. Terzo posto a Martina Pascutti, 19enne di Torino che frequenta il liceo classico e si è aggiudicata la fascia di Miss Sasch 3° Classificata.
Quarta Benedetta Barberis, studentessa di 17 anni residente a Fiano (To), eletta Miss Peugeot. Infine la quinta fascia, Miss Wella, è stata assegnata a Michela Turolla, studentessa 19enne di Candelo (Bi). Un pubblico entusiasta e caloroso ha salutato l’altra sera le aspiranti miss nell’accogliente cornice della discoteca “Globo”, una delle location storiche del concorso in Piemonte. Soddisfatto l’agente regionale di Miss Italia Vito Buonfine: “La partecipazione di pubblico è stata inaspettata. Un ambiente sano e divertente ha fatto da cornice alla selezione. Ringrazio Il Globo che da quasi 20 anni rinnova la fiducia nel concorso”. 
Le selezioni piemontesi proseguono: i prossimi appuntamenti si svolgeranno nel torinese, il 2 luglio all’Ippodromo di Vinovo, dove come ogni anno la selezione richiamerà sicuramente centinaia di famiglie, e il 3 luglio a Villafranca Piemonte. Poi la kermesse si sposterà nel novarese: il 5 luglio appuntamento in piazza a Romagnano Sesia, il 10 luglio tappa al lido di Gozzano e il 16 passerella in spiaggia a San Maurizio d’Opaglio, sul lago d’Orta. La manifestazione proseguirà poi con altre tappe, in vista della finalissima che si svolgerà il 20 agosto sempre sul lago d’Orta.

Nella foto: Michela Turolla, Chiara Danese, Antonella Chiarello, Benedetta Barberis, Martina Pascutti.

]]>
Bacco, tabacco e Venere a Milano con Natali Grunska Wed, 23 Jun 2010 20:50:31 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/125549.html http://comunicati.net/comunicati/arte/varie/125549.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo

Bacco, tabacco e Venere per promuovere la natura e l'ambiente. È l'ultima singolare trovata di Sun System, azienda milanese leader nella produzione di sistemi fotovoltaici, che per presentare novità e incentivi per il risparmio energetico ha organizzato una serata vip presso il centro Meditazione e Degustazione dell'Antico Mulino della Certosa, in via Garegnano. Madrina d'eccezione una regina della body-art come Natali Grunska, giovane italo-ucraina di Origgio, nota alla critica per le performance in occasione di eventi prestigiosi in Italia e all'estero. 

 Sole ed energie rinnovabili sono stati il filo conduttore della serata”, come racconta la stessa Natali, che non è nuova ad eventi del genere. “Ho voluto rappresentare i simboli della natura su ciò che la natura ci ha regalato di più bello ovvero sui corpi di due bellissime modelle”.  

Circa un anno fa, l’artista originaria di Kiev aveva dipinto i corpi di alcune giovani fanciulle nella Cantina di Miss Italia, allestita presso il Palazzo dei Congressi di Salsomaggiore. Lo spettacolo era stato immortalato dalle telecamere della tv nazionale e da numerosi fotoreporter. Da lì l'idea di riproporre il fortunato connubio tra arte ed enogastronomia nel capoluogo lombardo, fulcro della vita culturale e artistica del Nord Ovest. Dunque, serata esclusiva all’insegna del made in Italy, con relatori importanti come Alberto Ivaldi e Maurizio Bodini della delegazione lombarda di A.I.S. (Associazione Italiana Sommelier) e con la partecipazione del Club Amici del Toscano, che ha offerto una degustazione di sigari in abbinamento ad un liquore al cioccolato prodotto da una nota azienda torinese. Tra il pubblico imprenditori e autorità, ma anche artisti come Angelo Starinieri, un passato fortunoso da manager e da clochard e un presente da artista e scrittore, e il poeta Claudio Bianchi. Coordinatrice dell'evento Bianca Braghento, coadiuvata da Domenico Zitto, del centro Meditazione e Degustazione.

 

 

 

]]>
Miss Italia: in Piemonte si sfila a piedi nudi Tue, 15 Jun 2010 20:46:19 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/124422.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/124422.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo Il lago d’Orta quest’anno gioca d’anticipo e se nel 2009 gli appuntamenti del territorio con il concorso di bellezza più famoso d’Italia erano stati soltanto tre e si erano svolti tra luglio e agosto, per il 2010 sono previste quattro tappe. Dopo i casting all’hotel Approdo di Pettenasco, il lago novarese si prepara ad ospitare la prima importante selezione domenica 20 giugno al Lido di Gozzano. Quello di domenica non sarà un appuntamento come tutte le altre, ma un vero e proprio esperimento: per la prima volta, le ragazze del concorso sfileranno a piedi nudi sulla spiaggia del lungolago, animando il lido con un affascinante e colorata coreografia che sarà possibile ammirare a distanza anche dalle barche. L’idea di far sfilare le ragazze sulla spiaggia è venuta al Consorzio Cusio Turismo, impegnato nell’organizzazione dell’evento al fianco dell’agente regionale Vito Buonfine e con il patrocinio del Comune di Gozzano. “Lo scopo è quello di dare uno slancio in più alla promozione del territorio – spiega Massimiliano Ferrari, responsabile eventi del Consorzio – grazie al concorso, vogliamo dimostrare una volta di più che il lago è bello, sano e pulito, tanto che sulle sue spiagge incontaminate ci si può andare in giro tranquillamente a piedi scalzi anche di notte”. L’appuntamento con questa anteprima nazionale è per domenica 20 alle ore 21:30, le ragazze iscritte arriveranno da tutto il Piemonte e dalla Valle d’Aosta e concorreranno per la fascia di Miss Liabel, che consentirà l’accesso diretto alle finali regionali. Oltre a quella di Gozzano, sono previste altre tre tappe in collaborazione con il Consorzio Cusio Turismo: il 16 luglio a San Maurizio d’Opaglio, il 6 agosto a Borgomanero e il 20 agosto a Orta San Giulio, dove si svolgerà l’attesa finalissima che consentirà di eleggere Miss Piemonte 2010. Le altre tappe organizzate dall’agente Vito Buonfine sono: il 2 luglio all’ippodromo di Vinovo (To), il 5 luglio nella piazza di Romagnano Sesia (No), il 18 presso il Centro Commerciale “Parco Dora” a Torino, il 22 luglio a San Mauro Torinese, il 23 a Cureggio (No), il 24 al Safari Park di Pombia (No), il 31 luglio in piazza Cavour a Trecate (No) e infine il 16 agosto a Saint-Vincent. “Come sempre - ricorda l’agente regionale del concorso Vito Buonfine – Miss Italia si conferma un ottimo veicolo promozionale per i territori che ospitano le selezioni. Ringrazio i comuni e le pro loco che offrono il loro patrocinio e che dimostrano di credere nella serietà dell’iniziativa”.

]]>
Piemonte: Miss Italia riparte dal Lago d'Orta (No) Wed, 19 May 2010 00:12:26 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/varie/121469.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/varie/121469.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo  


Riparte dal Lago d'Orta il concorso di bellezza più famoso. Nel week-end, decine di ragazze hanno partecipato ai casting di Miss Italia che si sono svolti nell'accogliente cornice dell'hotel “L'Approdo” di Pettenasco. Grande successo grazie allo scenario incantevole dei luoghi e alla complicità del bel tempo. Le aspiranti miss sono arrivate un po' da tutte le province, anche se la parte del leone l'ha fatta ovviamente il Piemonte Orientale. “Siamo soddisfatti – commenta l'agente regionale del concorso Vito Buonfine – rispetto al passato è cresciuto il numero di ragazze del territorio iscritte al concorso e presenti ai casting. È un buon risultato, che premia il binomio con il Lago e sottolinea il crescente interesse del novarese e del Vco per la manifestazione”.
Nella sola giornata di domenica sono state visionate una decina di ragazze provenienti dai dintorni del lago. Sono tutte studentesse e si tratta di:
- Sabrina Ruschetti, 17 anni, di Verbania
- Stella Pirola, 21 anni, di Novara
- Erika Faina, 20 anni, di Pombia
- Carla Finocchiaro, 18 anni, di Verbania
- Vanessa Ferrari, 19 anni, di Verbania
- Silvia Arcifera, 19 anni, di Domodossola
- Desiré Cacciatore, 18 anni, di Borgomanero
- Giorgia Zanone, 18 anni, di Biella
- Deborah Marengo, 18 anni, di Alessandria
- Gabriella Dell'Anno, 16 anni, di Santhià, iscritta come “mascotte” vista la giovane età.
Per le altre ragazze, le iscrizioni sono ancora aperte. Le aspiranti possono consultare il sito ufficiale del concorso www.missitalia.rai.it oppure contattare direttamente l'agente regionale Vito Buonfine al n. 011/758873. 
Le tappe novaresi confermate sono quelle di Romagnano Sesia (5 luglio), Cureggio (23 luglio), Pombia (24 luglio) e Trecate (31 luglio), mentre sono in via di definizione le quattro date che verranno ospitate sul Lago d'Orta grazie alla collaborazione con il Consorzio Cusio Turismo. "In tal senso, un ringraziamento particolare va agli albergatori, che collaborano offrendo location incantevoli e suggestive – conclude Buonfine – Miss Italia, che ha superato la soglia dei 70 anni, è lieta di rilanciare l'abbinamento con il turismo e l'ambiente. Sono certo che il Lago d'Orta e le sue strutture offrono numerose opportunità in questo senso”.

 

]]>
Sfida a colpi di freccia sul Lago d'Orta (No) Fri, 07 May 2010 13:34:35 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/varie/120141.html http://comunicati.net/comunicati/sport/varie/120141.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo  

“Uniti dalla stessa passione”. È questo il titolo dell’ultima iniziativa voluta dal Consorzio Cusio Turismo per far conoscere il Lago d’Orta agli amanti dello sport. Si tratta in realtà di una gara interfederale di tiro con l’arco, organizzata in collaborazione con gli “Arcieri del Monferrato” e gli “Arcieri di Shannara”. L’evento porterà sul territorio oltre un centinaio di appassionati provenienti da tutta Italia, iscritti alle federazioni FITARCO e FIARC. Offrono il loro patrocinio l’associazione Progetto Pro Sport e le amministrazioni comunali di San Maurizio d’Opaglio e Madonna del Sasso .
Dunque, dopo un primo banco di prova lo scorso 25 aprile a San Maurizio d’Opaglio, è ora la volta di Boleto, piccola frazione del comune di Madonna del Sasso che offre scenari favolosi per la pratica degli sport all’aria aperta.
“Domenica le più importanti cariche di FIARC e FITARCO visiteranno il nostro lago e ci saranno anche campioni di livello mondiale – spiega Carlo Zoppis, responsabile sport del Consorzio Cusio Turismo – questo primo grande evento dedicato all’arte venatoria sarà l’occasione per far conoscere meglio il nostro territorio a un nuovo target di utenti”. 
Ma l’appuntamento più atteso è quello che si svolgerà dal 21 al 28 agosto, quando il lago d’Orta, nei boschi compresi tra San Maurizio d’Opaglio e Madonna del Sasso, ospiterà i campionati italiani di Tiro di Campagna, in grado di richiamare oltre un migliaio di persone, tra atleti e visitatori. 
“La gara di domenica – spiega il presidente del Consorzio Andrea Giacomini - è solo il primo di una lunga serie di appuntamenti destinati a far conoscere il lago d’Orta a un nuovo pubblico. Fare promozione a 360 gradi significa far conoscere il territorio in ogni suo aspetto, nella consapevolezza che ogni occasione può rappresentare un’ottima vetrina per il nostro turismo”.
Nella volontà degli organizzatori, tutela dell’ambiente e attenzione alla natura saranno ingredienti fondamentali di questa nuova manifestazione. Da mera pratica venatoria, il tiro con l’arco è diventata nel tempo una disciplina sportiva non violenta, che utilizza bersagli di plastica e sagome di paglia. “Massimo rispetto per gli animali e per il creato – spiegano dalla FIARC – la nostra disciplina è praticata anche dai più piccoli, ai quali trasmettiamo i valori positivi dello sport e della natura”.

]]>
Saronno (Va) riscopre le "radici della conoscenza" Mon, 19 Apr 2010 13:37:33 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/109248.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/109248.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo natali_grunska_234x240

Dopo i successi collezionati nelle numerose mostre allestite in questi mesi in tutto il nord Italia, l'artista origgese Natali Grunska torna ad affascinare il pubblico di casa con una suggestiva personale allestita nel cuore di Saronno. L'esposizione si intitola "Astro, le radici della conoscenza" e il vernissage è previsto per le 17 di giovedì 22 aprile nella prestigiosa cornice dello Starhotels Grand Milan di Via Varese. C'è tempo però fino al prossimo 20 giugno per visitare la mostra, che ancora una volta riuscirà certamente ad incantare la clientela internazionale della raffinata struttura alle porte di Milano.

Già conosciuta come testimonial artistica di eventi prestigiosi come Miss Italia, la Italy Women's Cup e il Green Rally del Made in Italy, l'artista ucraina Natali Grunska è reduce da esposizioni a Milano, in Toscana e nella vicina Svizzera, e nei prossimi mesi sono in programma nuovi eventi in Piemonte, in Veneto e in Lombardia.
Allo Starhotels di Saronno, l'artista fa tappa per la seconda volta. La prima esposizione, dedicata ai colori del lago d'Orta, si era svolta lo scorso mese di ottobre e aveva riscosso un ottimo successo di pubblico. Ora Natali propone una nuova serie di opere dedicata a uno dei grandi temi dell'umanità, quello della conoscenza.

Le opere rappresentano un perfetto connubio tra natura e cultura e sono ispirate all'astrologia, riproposta in modo originale attraverso la riproduzione dei simboli dello zodiaco all'interno del tronco di un albero.
Tema antico e complesso per un artista che indaga l'anima umana con la delicatezza e la curiosità tipica della coscienza femminile. Colori accesi e tratti decisi fanno emergere con forza i quattro elementi della natura ovvero acqua, terra, fuoco e aria. Elementi che si mescolano e si fondono alla perfezione, grazie a una visione artistica completa e ordinata, in grado di offrire allo spettatore una quadro compiuto e omogeneo del tema rappresentato.

 

]]>
ANCHE IL LAGO D'ORTA APPRODA ALLA BIT 2010 Wed, 17 Feb 2010 22:46:38 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/105512.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/105512.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo Quasi 154.000 presenze nel 2009 e la possibilità di illustrare al mondo il presente e il futuro del territorio del lago d’Orta. Ecco che cosa spinge il Consorzio Cusio Turismo a partecipare alla nuova edizione della BIT, la Borsa Internazionale del Turismo che si inaugura domani a Milano Fiere. 
In primo piano, le eccellenze del Cusio, dalla cultura al paesaggio, dall’enogastronomia al turismo d’affari. “Il Lago d’Orta è una realtà in continuo sviluppo – spiega il vice presidente del Consorzio Carlo Zoppis – numerose le iniziative realizzate finora in ambito culturale, sportivo, ambientale. Nel 2009 il Lago d’Orta ha ospitato eventi di rilievo nazionale e internazionale, partecipando inoltre a iniziative e manifestazioni prestigiose tenutesi in Italia e all’estero”. Da ricordare la manifestazione nazionale di corsa campestre, realizzata in collaborazione con il Ministero per l’Istruzione e la Regione Piemonte, che ha portato sul piccolo lago piemontese oltre 1000 studenti da tutta Italia. Numerosi inoltre gli eventi sportivi, le iniziative culturali e gli eventi di spettacolo. Importante poi la partnership con il concorso di bellezza Miss Italia, che ha permesso al lago d’Orta di essere presente a Salsomaggiore con un suo stand promozionale e con i prodotti tipici dell’enogastronomia locale.
Insomma, con un tale palma res, il lago d’Orta è stato in grado di anticipare per l’ennesima volta le tematiche della Bit, che quest’anno punta su un turismo giovane, dinamico e sportivo.
“Sul territorio abbiamo creato spazi e iniziative dedicate alla pratica degli sport all’aria aperta, come il ciclismo, la corsa, il nuoto e il canottaggio – ricorda Massimiliano Ferrari, responsabile eventi del Consorzio – inoltre abbiamo partecipato a manifestazioni dedicate al rally e al mondo dei motori. Nel 2010 intendiamo consolidare queste esperienze, che ci hanno consentito di catalizzare un turismo nuovo e diverso, oltre a quello tradizionale”.
Sul lago degli alberghi dedicati al made in Italy e delle strutture che si alimentano con le energie alternative, il futuro è improntato alla valorizzazione dell’ambiente e all’ecosostenibilità. “Il nostro territorio – spiega il presidente del Consorzio Andrea Giacomini – ha scelto da tempo un turismo moderno e consapevole, rispettoso dell’uomo e del paesaggio. La sfida del futuro si gioca sull’innovazione ma senza dimenticare le tradizioni, da quelle culturali e artistiche a quelle enogastronomiche, che intendiamo rivalutare con forza per promuovere meglio il lago”.
L’appuntamento con l’Expo è ancora lontano ma il novarese si prepara alla grande sfida e il territorio del Cusio è in prima linea. Da qui il titolo del convegno che si terrà domani pomeriggio alle ore 16:30 presso lo stand della Regione Piemonte: “Sul lago d’Orta il 2010 è già 2015”. Appuntamento al padiglione 1, stand E13-H22. Relatori Andrea Giacomini, Carlo Zoppis, Massimiliano Ferrari e Fabio Sangalli, del direttivo del Consorzio Cusio Turismo.
 

]]>
Un successo la sfilata in kilt sul ghiaccio Sat, 30 Jan 2010 11:15:30 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/104443.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/104443.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo  La solidarietà ha il volto delle miss più belle d’Italia e per una volta indossa il kilt. È una manifestazione unica e senza precedenti quella che si è svolta sabato nel tardo pomeriggio presso la pista di ghiaccio di San Maurizio d’Opaglio, sulla sponda occidentale del Lago d’Orta. Qui dallo scorso 26 dicembre, su iniziativa del Consorzio Cusio Turismo e con il patrocinio dell’amministrazione comunale e delle associazioni locali, è in funzione una moderna struttura di pattinaggio il cui ricavato sarà totalmente devoluto in beneficenza. I fondi raccolti finanzieranno un progetto che coinvolge alcuni ragazzi disabili della scuola elementare del paese.
A sposare la causa della solidarietà ci si è messa stavolta anche l’alta moda. Alcune delle più belle miss italiane hanno indossare i pattini per beneficenza: tra le altre la neoletta “Miss Salute” Amanda De Mar, già Miss Piemonte 2008, e la bellissima Erica Fornara, borgomanerese che partecipando a Miss Italia vinse il titolo nazionale di Miss Deborah nell’ormai lontano 2002. 
Per la prima volta su una pista di ghiaccio, le ragazze hanno indossato l’abito tipico delle higlands scozzesi ovvero il kilt, rivisitato, interpretato o addirittura stravolto dagli allievi del corso per “Stilista- Progettista di Collezioni di Moda” dell’Agenzia per la Formazione, l’Orientamento e il Lavoro della Provincia Milano (AFOL).
Per l’occasione, ogni stilista ha elaborato un tema personale mantenendo gli elementi tradizionali del kilt ma sviluppando forme e stili differenti, in grado di spaziare dal punk al rock, dal fiabesco al romantico. Spazio ovviamente anche a classici tubini e abiti tradizionali, e poi a cappotti ed occhiali, con griffe e modelli di produzione rigorosamente italiana. 
In pista sono scesi anche numerosi testimonial d’eccezione, tra cui il vice campione mondiale di pattinaggio su rotelle Luca Zanchetta e la campionessa italiana Giulia Romerio. E ancora, il campione di duathlon Alessio Picco , la star del canottaggio Stefano Basalini , il campione europeo di rally Giandomenico Basso con il pilota sanmauriziese Marco Cavigioli e il campione italiano di quad classe 500, Axel Torraco. La serata ha avuto un felice epilogo al “Gallan” di Borgomanero, locale della centrale Via Matteotti dove le ragazze e i campioni dello sport si sono uniti con fan e amici per brindare alla bellezza e all’eccellenza italiana.

 

 

]]>
L’ensemble laReverdie in concerto sul Lago d’Orta Wed, 27 Jan 2010 22:07:19 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/104209.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/104209.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo
Sta facendo il giro del mondo con le immagini del lago d’Orta e con il logo del Consorzio Cusio Turismo, l’ultimo lavoro realizzato dall’ensemble laReverdie per l’etichetta verbanese Arcana. Dopo oltre un anno dalla registrazione dell’opera “Carmina Burana - Sacri sarcasmi”,  avvenuta nella chiesa del Monte Mesma, il cd è in distribuzione in 20 nazioni diverse, tra cui Stati Uniti, Canada, Giappone, Spagna, Polonia, Germania e Australia. Il Consorzio, che aveva curato gli aspetti logistici legati all’ospitalità, aveva voluto che all’interno del cofanetto di vendita fossero contenute le foto più suggestive del lago d’Orta. Così, nel cd in distribuzione vi sono immagini e testi tradotti in 4 lingue, sicuro richiamo per centinaia di migliaia di musicofili in tutto il mondo. Per illustrare i significativi risultati del lavoro svolto e per ringraziare il territorio dell’ospitalità ricevuta, laReverdie ha deciso di tornare sul Lago d’Orta, in occasione della festa patronale di San Giulio. Sabato 30 gennaio alle 21, la formazione musicale di fama mondiale sarà protagonista di un concerto dedicato al rinascimento italiano. Il programma della serata, dopo un breve preambolo in terra francese e inglese, si addentrerà in quel sottile rapporto instauratosi, tra il Trecento e il Quattrocento, fra musicisti colti e mecenati. Fu in quel periodo che fiorì la composizione di musica d’occasione a scopo celebrativo, un genere particolarmente caro alle corti nobiliari dei Visconti e degli Este. Il concerto di sabato 30 sarà l'occasione per seguire le tracce di musicisti di cui si conosce molto bene la musica, tramandata da importanti manoscritti, ma della cui vita si sa poco o nulla. È il caso di Jacopo e di Bartolomeo da Bologna e anche di Guillaume Du Fay, che lavorarono al servizio di diverse corti italiane. L’iniziativa, a ingresso libero, è stata fortemente voluta dal Consorzio Cusio Turismo in occasione dei festeggiamenti che celebrano il patrono del lago, San Giulio.

 

laReverdie

Claudia Caffagni - liuto, voce

Livia Caffagni – viella, flauti, voce

Elisabetta de Mircovich - voce, viella, ribeca, symphonia

Mauro Stelletti - percussioni

Matteo Zenatti - voce, arpa

 

Nel 1986 due coppie di giovanissime sorelle fondano l’ensemble di musica medievale laReverdie: il nome, ispirato al genere poetico romanzo che celebra il rinnovamento primaverile, rivela forse la principale caratteristica di un gruppo che nel corso degli anni continua a stupire e coinvolgere pubblico e critica per la sua capacità di approccio sempre nuovo ai diversi stili e repertori del vasto patrimonio musicale del Medioevo europeo. Dal 1993 fa parte dell’ensemble il famoso cornettista Doron David Sherwin. Attualmente il gruppo si esibisce in formazioni che vanno da tre a quattordici musicisti a seconda dei repertori. L’assidua ricerca e l’esperienza accumulata in più di venti anni di intensa attività, hanno fatto de laReverdie un gruppo assolutamente unico per l’affiatamento, l’entusiasmo e l’acclamato virtuosismo vocale e strumentale. Ha all’attivo 18 CD, di cui 14 con la casa discografica ARCANA in coproduzione con Westdeutsche Rundfunk, insigniti di numerosi premi. Nel 2000 il Festival Internacional de Santander ha selezionato, su cinquantotto concerti di tutti i generi musicali, il concerto tenuto da laReverdie il 16 agosto 2000 nella Iglesia de la Santa Cruz de Escalante en Cantabria, pubblicandone la registrazione effettuata da RTVE-Musica (Radiotelevisión Española) con il titolo "La Reverdie en concierto" (RTVE 65131). Dalla vasta discografia de laReverdie è stato tratto integralmente il CD dedicato al Medioevo per la collana I Classici della Musica pubblicato dal Corriere della Sera nel 2007. laReverdie svolge un’intensa attività concertistica presso i più prestigiosi festival ed enti europei, tra cui ricordiamo in Italia: Festival Cusiano di Musica Antica, Il Canto delle Pietre, Musica e Poesia a S. Maurizio, Settimane Musicali di Stresa, Settembre Musica, MiTo. Dal 1997 i suoi componenti sono impegnati in una regolare e intensa attività didattica sul repertorio medioevale presso importanti istituzioni italiane e straniere. Ha collaborato, in progetti speciali, con Franco Battiato, Moni Ovadia, Carlos Nunez, Teatro del Vento. L’ensemble laReverdie, dopo poco più di un anno dalla registrazione del Cd “Carmina Burana. Sacri sarcasmi”,  avvenuta nella chiesa del Monte Mesma nell’autunno del 2008 per l’etichetta verbanese Arcana e con il contributo del Consorzio Cusio Turismo, torna sul Lago d’Orta protagonista di un concerto dedicato alla musica del rinascimento italiano.

 

]]>
Ragazze in kilt per beneficenza Fri, 22 Jan 2010 12:46:36 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/103721.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/103721.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo  La solidarietà ha il volto delle miss più belle d’Italia e per una volta indossa il kilt. È una manifestazione unica e senza precedenti quella in programma sabato 23 alle ore 18 presso la pista di ghiaccio di San Maurizio d’Opaglio, sulla sponda occidentale del Lago d’Orta. Qui dallo scorso 26 dicembre, su iniziativa del Consorzio Cusio Turismo e con il patrocinio dell’amministrazione comunale e delle associazioni locali, è in funzione una moderna struttura di pattinaggio il cui ricavato sarà totalmente devoluto in beneficenza. I fondi raccolti finanzieranno un progetto che coinvolge alcuni ragazzi disabili della scuola elementare del paese.

Ma la notizia è che, questa volta, a sposare la causa della solidarietà ci si mette anche l’alta moda. Saranno alcune delle più belle miss italiane a indossare i pattini per beneficenza: tra le altre la neoletta “Miss Salute” Amanda De Mar, già Miss Piemonte 2008, e la bellissima Erica Fornara, borgomanerese che partecipando a Miss Italia vinse il titolo nazionale di Miss Deborah nell’ormai lontano 2002.

Il divertimento dunque è assicurato, anche perché, per la prima volta su una pista di ghiaccio, le ragazze indosseranno l’abito tipico delle higlands scozzesi ovvero il kilt, rivisitato, interpretato o addirittura stravolto dagli allievi del corso per “Stilista-Progettista di Collezioni di Moda” dell’Agenzia per la Formazione, l’Orientamento e il Lavoro della Provincia Milano (AFOL).

Per l’occasione, ogni stilista ha elaborato un tema personale mantenendo gli elementi tradizionali del kilt ma sviluppando forme e stili differenti, che spaziano dal punk al rock, dal fiabesco al romantico. Spazio ovviamete anche a classici tubini e abiti tradizionali, e poi a cappotti ed occhiali, con griffe e modelli di produzione rigorosamente italiana.

In pista scenderanno anche numerosi testimonial d’eccezione, tracui il vice campione mondiale di pattinaggio su rotelle Luca Zanchetta e la campionessa italiana Giulia Romerio. E ancora, il campione di duathlon Alessio Picco , la star del canottaggio Stefano Basalini , il campione europeo di rally Giandomenico Basso con il pilota sanmauriziese Marco Cavigioli e il campione italiano di quad classe 500, Axel Torraco. Al termine della sfilata, sulla pista si potrà pattinare con le miss fino a tarda sera. La serata proseguirà al “Gallan” di Borgomanero, locale della centrale Via Matteotti dove le ragazze e i campioni dello sport si ritroveranno con fan e amici per brindare alla bellezza e all’eccellenza italiana.

 

]]>
Lago d'Orta (No): sui pattini a fin di bene Mon, 11 Jan 2010 15:59:45 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/102996.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/102996.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo Lago d'Orta (No): sui pattini a fin di bene

 

Pattini solidali a San Maurizio d’Opaglio, sulla sponda occidentale del Lago d’Orta, dove il Consorzio Cusio Turismo e l’amministrazione comunale hanno dato vita ad un’iniziativa straordinaria con la collaborazione di tutte le associazioni del paese.
Si tratta di una pista di ghiaccio, evento nuovo accolto positivamente dal territorio in grado di richiamare oltre 1200 persone a meno di due settimane dall’inaugurazione. Numeri di tutto rispetto per un comune delle dimensioni di San Maurizio, fulcro dell’industria del rubinetto che scopre lentamente una nuova vocazione, quella al turismo.
Prezzi politici per cittadini e visitatori: le tariffe sono ben lontane da quelle praticate nelle grandi città, visto che qui pattinare costa soltanto 5 euro all’ora (3 euro fino ai 10 anni). Da notare però che l’intero ricavato viene devoluto in beneficenza, mentre le spese di gestione sono a carico del Consorzio e dell’amministrazione comunale. “I fondi raccolti – spiega il primo cittadino Diego Bertona - servono a finanziare un progetto della scuola elementare del paese a favore di alcuni ragazzi disabili. Ringrazio il Consorzio Cusio Turismo che, nel promuovere l’iniziativa, ha voluto pensare anche ai ragazzi meno fortunati, raggiungendo il duplice obiettivo di promuovere il territorio e di aiutare i più deboli”. Fondamentale il ruolo delle associazioni, dalla Pro loco al Toro Club, dall’Avis alle Piccole Voci del Cusio, fino al Comitato Alpiolo. Il loro apporto, assolutamente gratuito e volontario, è essenziale per la gestione della struttura, aperta tutti i giorni fino a tarda sera.
Insomma una causa nobile, sposata pienamente dalle autorità locali e anche da alcune miss del concorso più famoso d’Italia, che nei giorni scorsi hanno voluto indossare i pattini per dimostrare tutta la loro solidarietà. In pista sono scese tre finaliste dell’ultima edizione di Miss Italia, le torinesi Martina Mastroberardino e Virgina Braggion, rispettivamente Miss Piemonte e Miss Valleverde Ragazza in Gambissime 2009, e la valdostana Giorgia Moriondo, alias Miss Val d’Aosta. Accanto a loro il sindaco e la giunta sanmauriziese, ma anche i volontari delle associazioni e il presidente del Consorzio Cusio Turismo Andrea Giacomini. “Un’iniziativa importante che ci consente di far conoscere il nostro lago – ha commentato proprio Giacomini – sono arrivati curiosi da ogni dove, contenti di visitare il nostro territorio e contemporaneamente di dare il loro contributo alla nostra causa”.
La pista, ampia 300 metri quadrati, si trova presso il Centro Sportivo di San Maurizio d’Opaglio ed offre un ampio parcheggio gratuito. Gli orari di apertura sono dalle 14 alle 20 nei giorni feriali e fino alle ore 22 nei festivi, fino a domenica 24 gennaio. Il noleggio dei pattini è compreso nel prezzo, durante gli orari di apertura è attivo un servizio bar. 
Ulteriori informazioni al sito del Consorzio:
www.lagodorta-cusio.com

 

 

]]>
Lago d'Orta: tutto esaurito a Capodanno Fri, 01 Jan 2010 19:07:10 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/102580.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/102580.html Consorzio Cusio Turismo Consorzio Cusio Turismo   Capodanno 2010: pienone sul Lago d'Orta 

Fuochi d'artificio e panettone in piazza. Capodanno esclusivo a Orta San Giulio, dove il Consorzio Cusio Turismo ha regalato a cittadini e visitatori un evento mozzafiato come non se ne vedevano da tempo la notte di San Silvestro. Lo spettacolo pirotecnico è iniziato allo scoccare della mezzanotte per concludersi dopo un quarto d’ora con il taglio del panettone e il brindisi di auguri. Letteralmente gremita la storica piazza Motta: centinaia di persone si sono accalcate in strada da ristoranti e alberghi per ammirare da vicino lo spettacolo. In piazza autorità e cittadini, ma anche curiosi e turisti. “Significativo il numero delle presenze – commenta il presidente del Consorzio Cusio Turismo Andrea Giacomini, promotore della manifestazione – gli alberghi erano strapieni e l’animazione che abbiamo messo in campo ha di fatto richiamato l’attenzione di un pubblico vastissimo. Gli albergatori – continua Giacomini - hanno fatto la loro parte, con un’offerta ricettiva ricca, variegata e competitiva. Il lago d’Orta sta lavorando bene e, per questo, non possiamo che essere soddisfatti”. La carta vincente di questo capodanno è stata proprio lo spettacolo dei fuochi d’artificio, curato dalla ditta “Parente Fireworks” di Rovigo, già vincitrice di numerose edizioni dei campionati mondiali di fuochi d'artificio. Un tripudio di colori ha avvolto l’affascinante borgo di Orta, illuminando a giorno l’isola di San Giulio, la perla del lago candidata dall’Unesco a diventare patrimonio mondiale dell’Umanità. Stelle e fiori di colore bianco, argento e oro hanno dato il benvenuto al nuovo anno emozionando i presenti. Lo spettacolo si è concluso con un gran finale tricolore dedicato all'Italia. Ampia e interessate anche l’offerta delle strutture ricettive. Tante le presenze dalla vicina Lombardia, dalla Liguria, dalla Valle d’Aosta e ovviamente da tutto il Piemonte. "Ottimi i dati alberghieri, numerosi i pernottamenti – conclude Andrea Giacomini – vista la congiuntura difficile, si può dire che il lago d’Orta ha superato se stesso. Nonostante la crisi, il nostro territorio regge e tutto è andato bene".

 

 

]]>