Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Pragmatika Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Pragmatika Sat, 25 May 2019 01:39:08 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/utenti/442/1 Sysdata Italia S.p.A. chiude il bilancio consolidato 2008 con un risultato netto in crescita del 27% Tue, 21 Apr 2009 11:48:59 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/79188.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/79188.html Pragmatika Pragmatika

 

Contatti: Pragmatika Srl

Rossella Lucangelo

ross@pragmatika.it 

Silvia Voltan

silvia@pragmatika.it

Tel. +39 051 6242214

Comunicato Stampa

 

 

 

Sysdata Italia S.p.A. chiude il bilancio consolidato 2008

 con un risultato netto in crescita del 27%

 

La società di system integration fa registrare buone performance: 19 milioni di euro di fatturato consolidato e risultati positivi per quando concerne tutti i principali indicatori finanziari.

 

Bologna, 21 aprile 2009 - Sysdata Italia S.p.A., società specializzata nella fornitura di soluzioni e servizi IT per le aziende pubbliche e private con sede a Bologna e uffici a Mestre, Roma e Trieste, ha annunciato di aver chiuso l’esercizio fiscale 2008 rilevando parametri positivi per tutti i principali indicatori.

 

Il bilancio consolidato evidenzia un incremento del valore della produzione del 4%, per un importo globale di quasi 19 milioni di euro. Valori positivi anche per Ebitda in aumento del 7%, da 2.2 milioni di euro a 2.3 milioni di euro,  e per l’Ebit che cresce del 9% da 1.8 milioni di euro a  quasi 2 milioni di euro.

 

In forte crescita il risultato netto di fine esercizio che fa registrare un incremento del 27%: da 861 mila euro a 1.1 milioni di euro. Infine anche la posizione finanziaria netta verso le banche mostra un miglioramento del 13%.

 

Risultati positivi anche per quando riguarda il bilancio della capogruppo Sysdata Italia S.p.A che chiude l’esercizio fiscale 2008 con 10.5 milioni di euro di fatturato, un incremento del 9% per Ebit ed Ebitda e il risultato netto in crescita del 22%.

 

“Considerando il quadro economico internazionale di grande flessione, in particolare per quanto concerne il settore IT, possiamo ritenerci soddisfatti dei risultati ottenuti. Per il 2009 puntiamo a incrementare il trend di crescita grazie anche ad un ampliamento della nostra piattaforma d’offertaâ€, ha commentato Roberto Vecchione, Presidente di Sysdata Italia S.p.A.

 

 

â—Š â—Š â—Š â—Š

 

 

Fondata a Bologna nel 1980 da Roberto Vecchione, Sysdata Italia S.p.A. ha maturato una esperienza ultraventennale nel campo dello sviluppo e della realizzazione di soluzioni informatiche. In particolare, la società è attiva su quattro principali business line:

 

  • Prodotti Applicativi e Tecnologici basati su soluzioni ERP Oracle Application e Microsoft Dynamics AX con relativi servizi di consulenza e assistenza
  • Progettazione e sviluppo di soluzioni "best-in-class" che integrano prodotti propri e tecnologici allo stato dell'arte, in particolare nei settori del Document Management, Software Re-engineering, Business Intelligence (Hyperion e Business Object) , Enterprise Application Integration
  • Sviluppo di Software Customizzato per la media impresa in ambienti tecnologici diversificati
  • Digital Signage con MediaSpreader, sistema di Content Delivery su Network Monitor Multilayer.

 

 

]]>
Sophos presenta il nuovo Partner Program che offre forti potenzialità di crescita in risposta all'instabilità economica Mon, 20 Apr 2009 14:37:39 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/79093.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/79093.html Pragmatika Pragmatika

Contatti: Pragmatika Srl

 

Silvia Voltan

silvia@pragmatika.it

Irene Govoni

irene.govoni@pragmatika.it

Tel. +39  051 6242214

Cell. +39 320 3474959

Comunicato Stampa

 

Sophos presenta il nuovo Partner Program che offre forti potenzialità

di crescita in risposta all’instabilità economica

 

Il nuovo programma dedicato al canale è stato realizzato per offrire ai Partner Sophos innovative strategie di protezione delle opportunità di business, training dedicati, iniziative di co-marketing e migliori margini di profitto.

 

Milano, 20 aprile 2009 - Sophos, società leader a livello mondiale nel settore della sicurezza informatica e nella tecnologia di controllo dell’accesso alla rete (NAC), presenta il nuovo Partner Program, un’iniziativa globale che offre un ventaglio di vantaggi, con margini di profitto crescenti, per i livelli Silver, Gold e Platinum. I Partner potranno usufruire di training tecnici e commerciali al fine di ottenere le certificazioni utili per il passaggio al successivo livello; assistenza tecnica dedicata; iniziative marketing congiunte.

 

A differenza di molti vendor che continuano a operare tagli nell’ambito del canale, Sophos ha messo a punto un programma che permette ai Partner di sviluppare il business, consolidando la propria posizione sul mercato.

 

Il programma è stato sviluppato in collaborazione con un numero di Partner selezionati in tutto il mondo e con specialisti di canale Sophos, in modo da poter offrire incentivi, protezione, formazione e supporto in linea con le effettive richieste del mercato.

 

L’approccio del nuovo programma di canale prevede una modularità di relazione con i Partner, i quali avranno a disposizione una innovativa piattaforma online dedicata per supportare il loro processo di business. Tutti i Partner beneficeranno della protezione  del deal attraverso la registrazione automatizzata online delle nuove opportunità commerciali.

 

"I Partner rappresentano l'estensione della nostra forza vendita, conoscono a fondo il mercato locale e occupano una posizione strategica che ci consente di accelerare ulteriormente la nostra crescita", ha dichiarato Fabio Buccigrossi, "Hanno bisogno di un interlocutore sul quale poter contare, che offra incentivi unici e metta a disposizione gli strumenti e la formazione necessari per battere la concorrenza. Questo è l’obiettivo del nuovo Sophos Partner Program. L’azienda, riconoscerà formalmente i Partner non solo per il volume di vendite che generano, ma anche per l’alto livello di soddisfazione raggiunto dai Clienti e per le competenze sviluppate in aree specifiche".

 

I Partner Sophos potranno  proporre le soluzioni di un unico vendor leader di mercato nell’ambito della sicurezza informatica, con conseguente riduzione del TCO per le aziende Clienti. Inoltre, chi aderirà al Programma potrà usufruire di un supporto dedicato per la realizzazione di iniziative marketing congiunte con l’obiettivo di incrementare il proprio business.   

 

“Zucchetti Informatica vanta nel campo della sicurezza un’offerta di soluzioni unica nel panorama nazionale; forniamo infatti a migliaia di clienti soluzioni e progetti di sicurezza a 360 gradi, come sistemi hardware e software per il controllo degli accessi, videosorveglianza, sistemi integrati di sicurezza attivi e passivi e di identificazione RFID, nonché ovviamente di sicurezza informaticaâ€, ha commentato Paolo Moietta, Direttore Commerciale Zucchetti Informatica. “In particolare in quest’ultimo ambito, la partnership con Sophos è per noi strategica; l’indiscussa qualità delle sue soluzioni rappresenta una componente fondamentale per il nostro approccio verso il mercato come fornitori globali e ci consente di innescare importanti opportunità verso i potenziali clienti. Vorrei sottolineare come il grande valore aggiunto della nostra Partnership si manifesti proprio a livello del core business di Zucchetti: la tecnologia Sophos ci ha permesso di disporre di un’offerta di sicurezza totalmente integrata alle nostre soluzioni e completamente scalabile dalla piccola alla grandissima azienda, consentendoci così di estendere il nostro raggio d'azione nel nostro peculiare settore di business. Sono sicuro che tali sinergie verranno ulteriormente rafforzate dal nuovo Partner Program, grazie a iniziative studiate ad hoc per ogni singolo Partner dal punto di vista non solo prettamente commerciale, ma anche formativo e di marketingâ€.

 

 

Per informazioni più dettagliate, visitare www.sophos.com/pressoffice/news/articles/2009/04/partner-program.html

 

â—Š â—Š â—Š â—Š

 

A proposito di Sophos

Sophos offre soluzioni che consentono alle imprese in tutto il mondo di proteggere e controllare la propria infrastruttura informatica. Le soluzioni Sophos per il Network Access Control, l’endpoint, il web e l’e-mail semplificano la sicurezza, offrendo una protezione integrata contro malware, spyware, intrusioni, applicazioni indesiderate, spam, violazioni delle politiche di sicurezza e delle compliance aziendali, perdita di dati. Sophos vanta un’esperienza ultra ventennale nel settore della sicurezza informatica. Le soluzioni e i servizi Sophos, ingegnerizzati per ottenere la massima affidabilità, proteggono oltre 100 milioni di utenti in quasi 150 Paesi. Rinomata per l’alto livello di soddisfazione dei clienti e per le sue soluzioni potenti e di facile utilizzo, Sophos ha ricevuto numerosi premi, certificazioni e recensioni positive. Sophos è una multinazionale con sede centrale ad Oxford, UK. Per maggiori informazioni visitare www.sophos.it.

 

 

]]>
Buona Pasqua da Pragmatika Fri, 10 Apr 2009 09:52:31 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/78120.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/78120.html Pragmatika Pragmatika

  

 

 

 

 

 

 

]]>
Videosorveglianza: sempre più su internet e in crescita del 29% l'anno nel prossimo triennio Wed, 08 Apr 2009 11:57:52 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/77931.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/77931.html Pragmatika Pragmatika

 

Contatti: Pragmatika S.r.l.

SilviaVoltan                                                               

silvia@pragmatika.it 

 

Claudia Marchetti

claudia.marchetti@pragmatika.it

 

Tel. +39 051 6242214

Comunicato Stampa

 

Videosorveglianza: sempre più su internet e in crescita

del 29% l’anno nel prossimo triennio

 

Secondo i dati di una recente ricerca dell’istituto di analisi britannico IMS Research, il mercato della videosorveglianza che utilizza il protocollo internet  farà registrare volumi di crescita in doppia cifra per i prossimi tre anni. L’Italia punta a raddoppiare il numero delle telecamere presenti.

 

Milano, 8 aprile 2009. L’Italia investe in sicurezza, in particolare in videosorveglianza. Secondo stime ufficiali dell’autorevole IMS Research, il mercato della videosorveglianza over IP risulta essere un segmento con forti previsioni di crescita. Nonostante la flessione generale dell’economia, il prestigioso istituto di ricerca con sede nel Regno Unito prevede che la videosorveglianza over IP, che quindi sfrutta il protocollo internet, farà registrare un incremento del 29% l’anno per il prossimo triennio 2009-2012. Una tendenza positiva che coinvolgerà tutti i principali paesi internazionali. A livello EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) è previsto, infatti, un aumento del 33% l’anno.

 

L’analisi dell’IMS Research prevede un forte incremento della videosorveglianza digitale, ovvero della convergenza ed integrazione di sistemi tradizionali con le più innovative tecnologie che utilizzano il protocollo IP e che permettono di gestire attraverso la rete web tutte le operazioni. In questa direzione il mercato vede aprirsi numerose opportunità sia per gli operatori specializzati in sicurezza sia per i professionisti del mercato IT.

 

Il trend di crescita della videosorveglianza è spinto dalle crescenti esigenze di sicurezza non solo da parte di grandi aziende e organizzazioni ma anche di PMI, attività commerciali e Pubblica Amministrazione. Le videocamere digitali per la videosorveglianza rappresentano un prezioso ed immediato strumento per contrastare e prevenire la criminalità, fungono da deterrente verso i potenziali autori di reato e, sempre più spesso, sono utilizzate a fini investigativi e di indagine. La videoregistrazione consente una più precisa ricostruzione dei fatti e delle responsabilità.

 

La videosorveglianza sarà il tema al centro di un evento di caratura internazionale “TVCC Conference&Expo 2009†che si terrà il 21 maggio 2009 al Centro Congressi Milanofiori ad Assago (Milano) cui parteciperanno i maggiori esperti a livello europeo per analizzare con autorevolezza lo stato dell'arte e gli scenari futuri del mercato della videosorveglianza a livello globale. Al centro dell’evento, tematiche di grande attualità come integrazione, convergenza e rispetto delle normative sulla privacy.

 

 

 

â—Š â—Š â—Š â—Š

 

Organizzata dal gruppo Edis “TVCC Conference&Expo 2009†(www.tvcc.securindex.com), rappresenta la principale manifestazione internazionale dedicata al tema della vidosorveglianza e dei suoi contesti applicativi. Giunta alla dodicesima edizione, quest’anno si focalizzerà  su integrazione e scenari futuri. Dedicata a tutti coloro che ruotano intorno al mondo della TVCC, sul fronte operativo, istituzionale, tecnologico e dell'utenza, l’anno scorso la manifestazione ha fatto registrare oltre 600 visitatori, 40 tra sponsor nazionali ed internazionali, partner tecnici e media, 15 istituzioni ed associazioni patrocinanti, 16 relatori, tra cui vari ospiti internazionali, 2 moderatori d'eccezione, 34 workshop e 3 seminari paralleli verticali.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

]]>
Sophos avverte: attenzione alla nuova campagna spam sull'esplosione di una bomba in città Thu, 02 Apr 2009 14:54:31 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/77481.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/77481.html Pragmatika Pragmatika

 

Contatti: Pragmatika Srl

 

Silvia Voltan

silvia@pragmatika.it

Irene Govoni

irene.govoni@pragmatika.it

Tel. +39 051 6242214

Cell. +39 320 3474959

Comunicato Stampa

 

Sophos avverte: attenzione alla nuova campagna spam sull’esplosione di una bomba in città

 

Le e-mail contengono in realtà un codice maligno che cerca di  mettere a repentaglio la sicurezza dei PC. Secondo gli esperti Sophos gli spammer stanno adottando tecniche di ingegneria sociale per personalizzare i messaggi e cercare di irretire gli utenti.

 

Milano, 2 aprile 2009 - Sophos, società leader a livello mondiale nel settore della sicurezza informatica e nella tecnologia di controllo dell’accesso alla rete (NAC), mette in guardia gli utenti in tutto il mondo da una campagna di spam su vasta scala che diffonde la notizia fasulla secondo cui una bomba sarebbe esplosa nella città del destinatario del messaggio di spam.

 

Le mail individuate dagli esperti di SophosLabs riportano la notizia della morte di 18 persone a seguito di un’esplosione e contengono il link a un filmato visualizzabile su quello che sembra essere il sito web dell’agenzia Reuters. Gli utenti che cliccano sul collegamento, in realtà, non troveranno maggiori informazioni sull’accaduto, ma saranno reindirizzati invece su un sito creato ad hoc per infettare i computer Windows con un codice maligno. Sophos avverte che molti utenti potrebbero non accorgersi immediatamente del pericolo in agguato, perché il sito web tenta di identificare l’ubicazione geografica degli utenti e personalizza la notizia in modo tale che questi abbiano l’impressione che l’incidente si sia verificato nella propria città.

 

“Siamo dinanzi a un abile stratagemma di ingegneria sociale che mostra fino a che punto siano disposti a spingersi i criminali informatici per ingannare il maggior numero possibile di potenziali vittimeâ€, ha dichiarato Walter Narisoni, Sales Engineer Manager di Sophos Italia. “Se visitiamo il sito web da Southampton, Bristol o Londra, leggeremo probabilmente che lo scoppio è avvenuto lì. Un utente attento si renderà conto che si tratta di spam per la presenza dei soliti indizi, in primis gli errori di ortografia e grammatica, ma altri utenti meno guardinghi potrebbero non notare questi dettagli e lasciarsi prendere a tal punto dalla lettura della notizia da non accorgersi che nel frattempo il proprio PC sta subendo un’infezioneâ€.

 

Nell’oggetto delle mail incriminate si legge, ad esempio,  “Perché è accaduto nella vostra città?â€, " Fate attenzione!†e "Voi e i vostri amici state bene?â€. Una parte del testo del sito web recita invece così:

 

“Almeno 12 morti e oltre 40 feriti a seguito dell’esplosione di una bomba nei pressi del mercato di Amsterdam. Secondo le autorità l’esplosione sarebbe stata causata da una bomba “sporcaâ€. La polizia ritiene che la bomba sia stata fatta esplodere da breve distanza mediante cavi elettrici. “È stato spaventosoâ€, ha dichiarato un testimone oculare che ha udito lo scoppio dal suo negozio. “Il pavimento ha tremato e molte persone si sono messe a correreâ€.

 

Per maggiori informazioni, visitare il blog di Graham Cluley all’indirizzo:

http://www.sophos.com/blogs/gc/g/2009/03/16/dirty-bomb

 

 

 

â—Š â—Š â—Š â—Š

 

A proposito di Sophos



Sophos offre soluzioni che consentono alle imprese in tutto il mondo di proteggere e controllare la propria infrastruttura informatica. Le soluzioni Sophos per il Network Access Control, l’endpoint, il web e l’e-mail semplificano la sicurezza, offrendo una protezione integrata contro malware, spyware, intrusioni, applicazioni indesiderate, spam, violazioni delle politiche di sicurezza e delle compliance aziendali, perdita di dati. Sophos vanta un’esperienza ultra ventennale nel settore della sicurezza informatica. Le soluzioni e i servizi Sophos, ingegnerizzati per ottenere la massima affidabilità, proteggono oltre 100 milioni di utenti in quasi 150 Paesi. Rinomata per l’alto livello di soddisfazione dei clienti e per le sue soluzioni potenti e di facile utilizzo, Sophos ha ricevuto numerosi premi, certificazioni e recensioni positive. Sophos è una multinazionale con sede centrale ad Oxford, UK. Per maggiori informazioni visitare www.sophos.it.

 

 

 

 

 

 

 

 

Pragmatika S.r.l.

Tel  + 39 051 6242214

Fax  + 39 051 0544266

silvia@pragmatika.it

www.pragmatika.it


Skype account: silvia.voltan

 

Sede Milano

via Cesare Correnti, 12

20123 Milano

tel + 39 02 48731528

 

Pragmatika è associata al Network di PR europeo EPRF (www.eprf.eu)

 

Per favore pensate all’ambiente prima di stampare questa email

 

 

In ottemperanza al Testo Unico Privacy (Dlgs. N. 196/2003) e sue modificazioni, Vi ricordiamo che i Vs. dati anagrafici sono registrati all’interno dei nostri database aziendali a seguito di un Vs. esplicito consenso. La nostra informativa privacy, completa di finalità, eventuali comunicazioni a soggetti terzi, i diritti dell’interessato e l’elenco aggiornato dei responsabili del trattamento, è pubblicata sul nostro sito web http://www.pragmatika.it/privacy

 

 

 

]]>
Centro Software integra la telefonia IP al gestionale Wed, 01 Apr 2009 12:28:31 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/77330.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/77330.html Pragmatika Pragmatika

 

Contatti: Pragmatika Srl

Rossella Lucangelo

ross@pragmatika.it

Silvia Voltan

silvia@pragmatika.it 

Tel. + 39 051 6242214

Comunicato Stampa

 

 

 Centro Software integra la telefonia IP al gestionale

 

 

Si chiama VOIspeed Platform ed è la nuova soluzione di telefonia IP che, integrandosi perfettamente alla piattaforma gestionale, consente di migliorare l’efficienza del sistema di telefonia aziendale, abbattere i costi e potenziare al massimo tutte le funzionalità degli applicativi, offrendo così un servizio puntuale e client-oriented.

 

Bologna, 1 aprile 2009 – Centro Software, specializzata nello sviluppo e commercializzazione di soluzioni informatiche avanzate per la gestione d’impresa (Erp), amplia la propria piattaforma d’offerta tecnologica con l’innovativo sistema di telefonia IP software VOIspeed Platform.

Sviluppato da Harpax, società leader nella produzione di tecnologie di telefonia IP, di cui Centro Software è Gold Partner qualificato, VOIspeed Platform si configura come soluzione unica per la comunicazione aziendale in grado di garantire notevoli vantaggi economici e prestazionali grazie alla piena integrazione della rete telefonica con la rete dati aziendale.

 

Oltre a possedere le caratteristiche di un potente centralino IP, infatti, la piattaforma è un avanzato sistema CTI (Computer Telephony Integration) perfettamente integrabile con gli strumenti e le tecnologie già utilizzate in azienda quali database, gestionali, soluzioni CRM e Intranet. L’integrazione della soluzione con il gestionale evoluto SAM-Erp2 di Centro Software consente di abbattere i tradizionali costi telefonici, instradando le chiamate sulla rete Internet-dati, e potenziare quindi al massimo le funzionalità del sistema informatico con un notevole incremento di produttività di tutte le risorse aziendali.

 

Riconoscendo il numero del chiamante, il sistema fornisce in tempo reale le informazioni utili collegate al profilo del cliente e genera in automatico le attività gestionali, assecondando le specifiche necessità dei differenti reparti aziendali. In questo modo i tecnici possono, ad esempio, ottenere il dettaglio dei prodotti installati collegati al chiamante; il reparto vendite può disporre del riepilogo dei prodotti venduti, dei contratti e delle offerte commerciali in corso; l’ufficio amministrativo è in grado di visualizzare immediatamente gli estratti conto e le schede contabili. Inoltre, se la persona chiamante non è conosciuta, il gestionale apre automaticamente il modulo CRM per l’eventuale creazione di un’azione di marketing, riducendo sensibilmente sia i tempi di ricerca dei vari documenti sia i costi legati alla loro archiviazione cartacea, migliorando così il livello di percezione della qualità del servizio da parte del cliente.

 

 

â—Š â—Š â—Š â—Š

 

Centro Software, fondata nel 1988, produce sistemi ERP per le Piccole e Medie Imprese caratterizzati da un elevato contenuto tecnologico, come SAM-erp2 e Impresa24 (il prodotto di punta per le imprese a marchio Il Sole 24 Ore).

I prodotti, progettati e sviluppati interamente in Italia appositamente per le caratteristiche delle PMI Italiane, raccolgono le esperienze dell’eccellenza italiana nei suoi diversi settori, con le idee e le soluzioni che consentono di organizzare l’azienda nel modo più efficace e flessibile in tutti i suoi reparti.

Contraddistinta da un approccio diretto al mercato, Centro Software ha maturato approfondite esperienze nella fornitura di soluzioni legate alla gestione di tutte le aree aziendali: Produzione, Tracciabilità, controlli Qualità, gestione Scorte, Acquisti, Servizi e Assistenza, Commerciali, Marketing, C.R.M., Controllo di Gestione, Amministrazione, Contabilità, Gestione Finanziaria, etc.

Tra i punti di forza anche alcune soluzioni di grande attualità e di profondo interesse per le PMI: PORTALI aziendali per CLIENTI e FORNITORI, collegamenti con PC/PALMARI per Operatori Aziendali Esterni (agenti e commerciali, tecnici, consulenti, operatori sui cantieri, …), collegamenti inter-aziendali per la trasmissione automatica dei dati all’interno delle FILIERE Produttive e Commerciali.

L’attività di Centro Software non si limita alla sola produzione di software ma fornisce alle imprese tutti i servizi tecnologici di cui hanno bisogno e gli strumenti più idonei per valorizzare le risorse della propria struttura, incrementarne l’efficienza e la capacità di essere competitivi sui mercati.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

]]>
Sophos avverte: sicurezza a rischio per un terzo degli utenti Internet che utilizza la stessa password per tutti i siti web Thu, 26 Mar 2009 15:37:16 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76874.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76874.html Pragmatika Pragmatika

Contatti: Pragmatika Srl

 

Silvia Voltan

silvia@pragmatika.it

Irene Govoni

irene.govoni@pragmatika.it

Tel. +39 051 6242214

Cell. +39 320 3474959

Comunicato Stampa

 

 

 

Sophos avverte: sicurezza a rischio per un terzo degli utenti Internet che utilizza la stessa password per tutti i siti web

 

Secondo un recente sondaggio di Sophos solo il 19% salvaguarda la propria sicurezza usando password differenti, mentre un terzo degli intervistati persevera nell’utilizzo della stessa password per ogni sito web al quale accede.

 

Milano, 26 marzo 2009 - Sophos, società leader a livello mondiale nel settore della sicurezza informatica e nella tecnologia di controllo dell’accesso alla rete (NAC), esorta gli utenti a valutare la complessità delle password in uso e a sceglierne una differente per ogni singolo account di accesso, al fine di ostacolare le intrusioni degli hacker e di proteggere dati personali e aziendali.

 

Il monito lanciato da Sophos fa seguito a una serie di recenti attacchi informatici, nei quali gli hacker sono riusciti a decifrare le password, violando account di posta elettronica sul Web e infiltrandosi nei siti di social networking. Malgrado clamorosi episodi di violazione della sicurezza come quello che ha coinvolto l’account di Hotmail del Ministro della Giustizia britannico Jack Straw e sebbene i criminali informatici siano riusciti a intrufolarsi negli account di Twitter di alcuni personaggi famosi dopo averne decifrato la password di accesso, un terzo degli utenti persevera nell’utilizzo della stessa password per ogni sito web al quale accede. Questo è quanto emerge da un sondaggio condotto da Sophos agli inizi del mese*.

 

Risultati del sondaggio

 

Usate la stessa password per più di un sito web?:

 

Sì, sempre                                         33%

Uso alcune password diverse                48%

No, mai                                             19%

 

Secondo gli esperti Sophos, molti utenti continuano a sottovalutare l’importanza di scegliere password complesse. Tre anni fa, alla stessa domanda, il 41% aveva risposto di utilizzare la stessa password per tutti i siti web, mentre solo il 14% aveva dichiarato di usarne una di volta in volta diversa.

 

“È preoccupante che a distanza di tre anni pochissimi utenti sembrino aver acquisito consapevolezza dei rischi connessi all’utilizzo di password identiche e facili da decifrare per ogni sito che visitanoâ€, ha dichiarato Walter Narisoni, Sales Engineer Manager di Sophos Italia. “A causa della crescente popolarità dei social network e di altri siti Internet, gli hacker hanno l’imbarazzo della scelta tra i bersagli da colpire e, usando la stessa password di accesso a Facebook, Amazon e ai conti bancari online, gli utenti facilitano loro la vita. Una volta decifrata, è solo una questione di tempo prima che i truffatori riescano ad accedere ad altri account e a mettere le mani su informazioni riservate per sfruttarle poi a fini di lucroâ€.

 

Sophos raccomanda agli utenti di non scegliere come password parole tratte da un dizionario, perché gli hacker le individuano abbastanza facilmente usando dizionari elettronici che provano ogni parola finché non trovano quella giusta. È importante, inoltre, non scegliere password comuni come “amministratore†o “1234â€, perché sono le prime opzioni ad essere verificate dagli hacker. Ad esempio, il worm Conficker usa elenchi di 200 password comuni nel momento in cui tenta di accedere ad altri computer in rete. Ciò significa che se il PC di un dipendente è infetto, l’intera rete aziendale rischia di essere rapidamente violata se le password in uso non sono abbastanza complesse.

 

“È chiaro che gli utenti scelgono parole riportate sul vocabolario perché sono molto più facili da ricordareâ€, ha aggiunto Narisoni. “Un ottimo stratagemma consiste nello scegliere una frase e usare la prima lettera di ogni parola per formare la password. Per aumentarne la complessità e dormire sonni tranquilli, si può sostituire una parola con un numero e scrivere, ad es., 1 al posto di ‘un/uno’. Il problema di dover tenere a mente parecchie password permane, tuttavia esistono alcuni validi sistemi di gestione delle password che le criptano e consentono di accedervi solo con la master password ovvero la password principale. Ovviamente, è indispensabile che questa sia il più possibile complessaâ€.

 

Per ulteriori informazioni, tra cui un video e un podcast che offrono consigli su come scegliere password sicure, visitare: http://www.sophos.com/blogs/gc/g/2009/03/10/password-website/

 

·        Sondaggio online, marzo 2009, 676 partecipanti

 

â—Š â—Š â—Š â—Š

 

A proposito di Sophos



Sophos offre soluzioni che consentono alle imprese in tutto il mondo di proteggere e controllare la propria infrastruttura informatica. Le soluzioni Sophos per il Network Access Control, l’endpoint, il web e l’e-mail semplificano la sicurezza, offrendo una protezione integrata contro malware, spyware, intrusioni, applicazioni indesiderate, spam, violazioni delle politiche di sicurezza e delle compliance aziendali, perdita di dati. Sophos vanta un’esperienza ultra ventennale nel settore della sicurezza informatica. Le soluzioni e i servizi Sophos, ingegnerizzati per ottenere la massima affidabilità, proteggono oltre 100 milioni di utenti in quasi 150 Paesi. Rinomata per l’alto livello di soddisfazione dei clienti e per le sue soluzioni potenti e di facile utilizzo, Sophos ha ricevuto numerosi premi, certificazioni e recensioni positive. Sophos è una multinazionale con sede centrale ad Oxford, UK. Per maggiori informazioni visitare www.sophos.it.

]]>
Nomina: A Cristina Rebolini il ruolo di IT and Distribution Sales Manager di Emerson Network Power Wed, 25 Mar 2009 11:58:04 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76733.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76733.html Pragmatika Pragmatika

 

 

Contact:                       Rossella Lucangelo

                                    ross@pragmatika.it

                                    Claudia Parmigiani

                                    claudia@pragmatika.it

                                    Tel. +39 051 6242214

 

 

A Cristina Rebolini il ruolo di IT and Distribution Sales Manager

di Emerson Network Power

 

La manager, che ha maturato una notevole esperienza all’interno dell’azienda, si occuperà di sviluppare nuove strategie per consolidare la presenza delle soluzioni a brand Liebert nel Canale distributivo e nel mercato finale. 

 

San Giuliano Milanese (MI), 25 marzo 2009 - Emerson Network Power, divisione di Emerson (NYSE:EMR), leader globale nella Business-Critical Continuity™, ha nominato Cristina Rebolini IT and Distribution Sales Manager per l’Italia.

 

Con una formazione umanistica e una laurea in Comunicazione presso l’università IULM di Milano, Rebolini ha iniziato il suo percorso professionale nel settore dell’Information Technology.

 

In Emerson Network Power, prima del nuovo incarico, la manager ha svolto la sua attività nell’area Sales Marketing per il mercato IT.

 

Nella nuova veste, Cristina Rebolini si occuperà di incrementare le vendite e sviluppare le strategie di marketing finalizzate a consolidare il posizionamento dell’azienda sul Canale distributivo aumentando le opportunità di business.

 

“Attraverso il nuovo ruolo intendo supportare la crescita  dell’azienda nel mercato, missione che intendo perseguire grazie anche ad un significativo contributo che potrà arrivare dai nostri partner di Canale. Intendiamo condividere i nostri skills con il network distributivo utilizzando le expertise di Emerson Network Power nelle applicazioni per la Business-Critical Continuity e fornendo ai clienti soluzioni adattive che assicurino la protezione e l’efficienza energetica dei loro ambienti”, ha commentato Cristina Rebolini.

 

Profilo di Emerson Network Power™

Emerson Network Power™, divisione di Emerson™ (NYSE:EMR), è leader globale nel garantire la Business-Critical Continuity™ lungo tutta la filiera, dal chip al grid, nelle reti di telecomunicazione, data center, sanità e applicazioni industriali.

Emerson Network Power fornisce tecnologie innovative e know how in differenti settori tra cui sistemi AC e DC e di condizionamento di precisione, embedded computing e power, rack integrati e cabinet, switch e soluzioni per il controllo di potenza, sistemi di monitoraggio e connettività. In tutto il mondo, i service locali di Emerson Network Power supportano l’intera piattaforma di soluzioni.

I prodotti e i servizi Liebert di Emerson Network Power per la protezione dell’’alimentazione elettrica, il condizionamento di precisione e il monitoraggio migliorano l’utilizzo e la gestione di data center e tecnologie di rete incrementando disponibilità, flessibilità ed efficienza dei sistemi IT. Per maggiori informazioni visita: www.liebert.com o www.eu.emersonnetworkpower.com

 

Profilo di Emerson TM

Emerson™ (NYSE:EMR), con sede a St. Louis,Missouri,USA è leader globale nell’integrazione di tecnologia e ingegneria finalizzata alla realizzazione di soluzioni innovative, attraverso le sue attività nei settori delle reti di potenza, controllo di processo, automazione industriale, climatizzazione, apparecchiature e strumenti per il business. Le vendite nel 2008 sono state pari a 24,8 miliardi. Per maggiori informazioni, visitate il sito: www.emerson.com

 

 

 

]]>
31 Marzo 2009: in un evento di Bell Micro e NetApp tutti i segreti su virtualizzazione e storage Wed, 25 Mar 2009 11:55:47 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76726.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76726.html Pragmatika Pragmatika

 

Contatti: Pragmatika Srl

 

Silvia Voltan

silvia@pragmatika.it 

Tel. + 39 051 6242214

 

Comunicato Stampa

 

31 Marzo 2009: in un evento di Bell Micro e NetApp tutti i segreti su virtualizzazione e storage

 

Il 31 marzo alle ore 14 presso la Città della Scienza di Napoli, avrà luogo “Conoscete l’altra parte della virtualizzazione?â€, l’incontro gratuito organizzato da Bell Micro e NetApp per illustrare come ottenere una migliore gestione dello storage grazie alla soluzione NetApp per gli ambienti Vmware.

 

Napoli, 25 marzo 2009 – Comevirtualizzare il proprio server, ottenendo un migliore utilizzo dello storage, una vera scalabilità, backup istantanei e la possibilità di realizzare progetti di business continuity e disaster recovery: questi i temi principali trattati durante l’evento dedicato allo storage e alla virtualizzazione che si terrà il prossimo 31 marzo.

 

Organizzato da Bell Micro, leader nella distribuzione IT storage a valore aggiunto, e NetApp, azienda specializzata in soluzioni per la gestione di storage e dati, l’incontro avrà luogo alle ore 14 all’interno della Città della Scienza, Business Innovation Center di Napoli.

 

Nel corso del pomeriggio verrà illustrato come la realizzazione di una soluzione NetApp per gli ambienti Vmware su qualsiasi protocollo (NFS, SCSI, FC), permetta di complementare realmente la virtualizzazione del proprio server, evitando di trasferire costi e complessità all’infrastruttura di storage.

 

Normalmente, gran parte dello storage acquistato dalle organizzazioni IT è sottoutilizzato, ma grazie alle soluzioni NetApp è possibile minimizzare costi e rischi garantendo allo stesso tempo la miglior utilizzazione dello storage negli ambienti virtuali server e desktop. Infatti, utilizzando le tecnologie consolidate di recupero di efficienza delle soluzioni thin provisioning, deduplica, RAID-DP e Snapshot (tutte previste come standard nei sistemi NetApp) è possibile impiegare meno spazio, ottimizzare la protezione dei dati e aumentare la flessibilità negli ambienti di storage.

 

Infine, durante l’incontro sarà possibile valutare i vantaggi di queste soluzioni, assistendo ad una sessione DEMO, durante la quale verrà mostrato come il software NetApp, in ambiente virtualizzato, soddisfi appieno le necessità più stringenti delle soluzioni di storage, fornendo grandi prestazioni e flessibilità unite al più basso TCO degli ambienti Vmware.

 

â—Š â—Š â—Š â—Š

 

Bell Micro Inc. (NASDAQ: BELM), azienda fondata nel 1987 con sede a San Josè (California), è uno dei piu’ grandi distributori IT storage a valore aggiunto al mondo. Può vantare una vasta gamma di prodotti storage ed il più ampio ventaglio di soluzioni per ogni tipologia di mercato verticale. Inoltre Bell Micro distribuisce software per back-up, disaster recovery e storage management oltre che essere distributore autorizzato Microsoft. Con il concetto “ACHIEVE MORE WITH BELL MICROâ€, valutando le esigenze in termini di capacità, velocità e sicurezza, sviluppa e propone le migliori soluzioni ai propri Partner. Oggi, Bell Micro opera direttamente negli Stati Uniti, Canada, Centro e Sud America e in sette paesi Europei.

Per ulteriori informazioni:www.bellmicro.it

 

A proposito di NetApp (www.netapp.com/it)

NetApp crea innovative soluzioni storage e di gestione dei dati che consentono di accelerare il business e di ottenere migliore efficienza economica. Scopri su www.netapp.com/it la nostra passione per aiutare le aziende di tutto il mondo ad andare oltre, più velocemente.

 

 

]]>
Evento in Ducati organizzato da Joinet/i-Faber Tue, 24 Mar 2009 11:53:28 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76618.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76618.html Pragmatika Pragmatika

 

                                                                                                       

 

 

Comunicato Stampa

 

Contatti:          Pragmatika Srl

 

Silvia Voltan

silvia@pragmatika.it

Irene Govoni

irene.govoni@pragmatika.it

Tel. + 39 051 6242214

 

Come gestire efficacemente la catena del valore.

Se ne parlerà il 2 Aprile prossimo in Ducati nel corso di un evento organizzato da Joinet/i-Faber

 

L’incontro punta ad analizzare come aumentare la produttività e diminuire i costi aziendali attraverso l’introduzione di soluzioni innovative per la gestione della supply chain.

 

Bologna, marzo 2009 – Come rispondere con efficienza e tempestività alle richieste di mercato e migliorare le performance aziendali in modo da rispondere alle sfide dettate dalla competizione globale e dal difficile contesto economico: questi i temi al centro dell’incontro che si terrà giovedì 2 aprile dalle ore 10 nella sede di Ducati Motor, in via Cavalieri Ducati 3 a Bologna.

 

L’evento è organizzato da Joinet, software house bolognese specializzata in soluzioni e servizi per l’integrazione via Internet delle catene di fornitura, recentemente acquisita da i-Faber, società del Gruppo UniCredit, leader in Europa nell’offerta di servizi e soluzioni web-based per la gestione degli approvvigionamenti.

 

L’incontro vedrà la partecipazione delle principali organizzazioni che hanno adottato con successo soluzioni di gestione della catena del valore. In particolare, Gianfranco Giorgini, Operations Director di Ducati, e Alessandro Guella, Direttore Logistica di Ducati, presenteranno il caso di Ducati Motor che grazie all’introduzione di una tecnologia innovativa per l’integrazione dei fornitori aziendali nel processo aziendale ha ottimizzato l’efficacia complessiva di tutti i livelli che compongono la supply chain.

 

Dopo l’apertura dei lavori a cura di Fabio Rossi, Amministratore Delegato di Joinet, che si focalizzerà sul valore sempre più strategico per le aziende di una gestione informatizzata della propria catena di fornitura, Giovanni Lucantoni, Direttore Approvvigionamenti di Unipol parlerà dell’esperienza della propria azienda in questo settore.

 

Seguirà  l’intervento di Alessandro Pietrogiacomi, Supply Chain Director di Abbott, sul tema “Dall'integrazione dei fornitori al Supplier Relationship Managementâ€; infine, Massimo Derchi, Direttore Acquisti Erg, illustrerà la strategia aziendale e i vantaggi di una gestione integrata dell’e-procurement.

 

L’incontro è gratuito, per adesioni è possibile contattare Antonella Formisano

tel. +39 081 19577301; e-mail: Antonella.Formisano@ChannelManagement.it.

 

â—Š â—Š â—Š â—Š

 

 

Joinet, software house nata a Bologna nel 2000, progetta, realizza e gestisce soluzioni software ‘on demand’ dedicati alla Supply Chain Collaboration. Nel settembre 2008 è stata acquisita da i-Faber, società del gruppo UniCredit, leader in Europa nell'offerta di servizi e soluzioni web-based per la gestione degli approvvigionamenti. La tecnologia Joinet entra così nel portafoglio commerciale di i-Faber che, ai servizi transazionali e non, affianca soluzioni finalizzate alla gestione e al controllo del ciclo di fornitura di beni e servizi, dall'invio degli ordini fino al pagamento delle fatture.

In particolare, Joinet eroga alle aziende clienti MaNeM (Manufacturing Network Manager), un software applicativo per la gestione delle reti di fornitori. MaNeM risiede su un server di proprietà di Joinet accessibile via rete e protetto da firewall e altri sistemi di sicurezza. L’utilizzo di MANeM richiede un semplice browser.

MaNeM si rivolge ad aziende manifatturiere e alle loro reti di fornitori ed è in grado di gestire diversi processi inter-aziendali, che coinvolgono il prime e i suoi fornitori di prodotti di servizi e di tecnologia. Il core business di MaNeM è la gestione della produzione, ad essa si è oggi affiancata la gestione di altri processi, fino a creare una suite applicativa volta a coprire l'intero processo di fornitura.

 

 

                       

 

 

 

]]>
Le novità di Logisty in anteprima a LivinLuce 2009 Mon, 23 Mar 2009 15:52:05 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76550.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76550.html Pragmatika Pragmatika

Contatti: Pragmatika Srl

Rossella Lucangelo

ross@pragmatika.it

Silvia Voltan

silvia@pragmatika.it

Tel. +39 051 6242214

Comunicato Stampa

 

Le novità di Logisty in anteprima a LivinLuce 2009

 

L’innovativo citofono Logyco 2 e l’interfaccia radio-filare Gateway tra le anticipazioni in esposizione alla prestigiosa manifestazione che si svolgerà alla FieraMilano Rho dal 26 al 30 maggio.

 

Crespellano (Bo), 23 marzo 2009 – Logisty (www.logisty.it), marchio di riferimento nel mercato degli impianti d’allarme senza fili, ha scelto LivinLuce 2009 per presentare in anteprima le proprie novità.

 

Un spazio espositivo di 100 metri quadri (Pad. 9 Stand N11 - O16), caratterizzato da ampie immagini luminose e da alti elementi scenografici, farà da cornice alle innovative soluzioni Logisty, progettate per rispondere alle diverse esigenze di sicurezza e comfort degli ambienti residenziali e professionali.

 

Grande risalto verrà dato al nuovo citofono Logyco 2, dotato di una nuova tecnologia di trasmissione radio, oltre ad un design innovativo e funzionale. Le placche esterne, con pulsantiera retroilluminata, sono dotate di altoparlante e microfono integrato. Mentre la postazione interna, completamente ridisegnata, è composta da un citofono-cordless compatto ed ergonomico, che monitora e gestisce lo stato di porte, garage, cancelli e luci esterne. Intercomunicante, può essere usato anche in modalità walkie-talkie e “baby-phone†permette il monitoraggio del proprio bebè. Infine, grazie al pratico e multifunzionale display LCD è possibile, in ogni istante e da qualsiasi ambiente, controllare il livello della batteria, la copertura radio, la temperatura interna ed esterna.

 

In luce anche Gateway, l’interfaccia radio-filare sviluppato per incrementare le performance e la sicurezza degli impianti antintrusione filari. Dotato di tecnologia TwinBand, costituisce una pratica e funzionale interfaccia in grado di controllare fino a 32 periferiche radio addizionali quali organi di comando e sensori. Gateway dialoga via filo con la centrale: 8 zone distinte che possono ospitare fino a 4 rivelatori ciascuna per un totale di 32 periferiche gestite singolarmente. Permette di comandare comodamente l’intero impianto tramite telecomando e comunica con l’utente attraverso il pratico display LCD.

 

 

â—Š â—Š â—Š â—Š

 

Logisty è il marchio di riferimento nel mercato degli impianti d’allarme senza fili del più importante produttore europeo di soluzioni di sicurezza e sistemi di allarme wireless con sede in Italia a Crespellano, Bologna.

Logisty mette a disposizione del cliente i suoi Installatori Qualificati (IQL), esperti nell’installazione degli impianti Logisty più idonei a rispondere alle esigenze dell’utente. La qualità delle soluzioni Logisty è supportata da un’intensa attività di R&D tesa al raggiungimento di innovativi standard tecnologici. I numerosi progetti di formazione, aggiornamento, assistenza tecnica organizzati da Logisty per i propri IQL accrescono ulteriormente il livello dei servizi offerti e la customer satisfaction. Grazie a questa rete capillare di installatori e alla partecipazione a tutte le più importanti fiere di settore, Logisty è presente sul territorio nazionale attraverso tutti i distributori di materiale elettrico.

 

 

]]>
Case history: il Vaticano si protegge con Sophos Mon, 23 Mar 2009 15:17:03 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76548.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76548.html Pragmatika Pragmatika

 

Contatti: Pragmatika Srl

 

Silvia Voltan

silvia@pragmatika.it

Irene Govoni

irene.govoni@pragmatika.it

Tel. +39  051 6242214

Cell. +39 320 3474959

Case History

Il Vaticano si protegge con Sophos

 

Dopo aver messo sotto tutela client e posta elettronica dalle minacce informatiche, la Santa Sede ha proseguito nel proprio percorso di sicurezza introducendo Sophos NAC a protezione dei pericoli derivanti da accessi alla rete, interni ed esterni, non autorizzati e dunque potenzialmente pericolosi.

 

Una complessità di gestione dell’infrastruttura informatica che, anche se su scala ridotta, può essere equiparata a quella di una Pubblica Ammistrazione. Questo è lo scenario che quotidianamente si trova a dover governare l’Ufficio Internet della Santa Sede. Sotto il controllo diretto della Segreteria di Stato, l’Ufficio opera attraverso due sedi fisicamente separate: la prima gestisce tutte le attività tecniche ed i progetti di innovazione tecnologica, mentre la seconda si occupa delle attività redazionali inerenti il sito istituzionale della Santa Sede e Vaticano. 

L’Ufficio Internet oggi è responsabile dell’amministrazione, oltre che del sito pubblico e dell’intranet che collega diversi Dicasteri della Curia Romana ed uffici della Città del Vaticano, anche dei 2.000 account di posta elettronica utilizzati da chi lavora in Vaticano e dunque della gestione dei flussi di posta elettronica sia interni che esterni alla Santa Sede.

 

La sensibilità sui temi della sicurezza

L’obiettivo di garantire il corretto flusso di informazioni e dati sia all’interno dei Dicasteri che degli uffici della Città del Vaticano è sempre stato una priorità per i responsabili dell’Ufficio Internet. Da qui è nata la partnership con Sophos che, inizialmente, è stata scelta per la tecnologia anti-virus ritenuta in grado di integrarsi efficacemente nell’ambiente informativo presente.

In seguito è sorta la necessità di una sempre più efficace tutela del traffico e-mail. Tale esigenza si è rivelata in  tutta la sua evidenza nel 2005, nel periodo in cui la sede papale era vacante. Questo lasso di tempo, infatti, è stato caratterizzato da una repentina e  clamorosa espansione del traffico di e-mail e da un altissimo livello di frequentazioni del sito, divenuto, con 130 milioni di accessi quotidiani, il decimo più consultato al mondo. “Dopo una  selezione dei vendor in grado di rispondere efficacemente alle nostre necessità e di armonizzarsi al meglio con il nostro ambiente operativo, ci siamo nuovamente rivolti a Sophos, azienda con cui già avevamo un rapporto consolidato e che abbiamo ritenuto in grado di fornirci, accanto ad una soluzione tecnologica di grande livello, i servizi di cui avevamo bisogno”, racconta Stefano Pasquini, Responsabile dell’Ufficio Internet della Santa Sede. La soluzione scelta è stata PureMessage per UNIX . “Abbiamo affidato al nuovo prodotto il controllo dei flussi di posta relativi ai settori d’attività in mano all’Ufficio, compresa la gestione delle 2000 caselle di posta utilizzate da chi lavora in Vaticano”, sottolinea Pasquini.

 

Sophos NAC per tutelare una rete estesa

La conformazione ed estensione della rete governata dall’Ufficio Internet ha, nel corso del tempo, fatto emergere l’esigenza di proteggerla dai rischi che potevano presentarsi a seguito di accessi e utilizzi non conformi alle politiche di sicurezza definite. “La nostra rete è senza dubbio complessa e geograficamente distribuita su scala globale: si pensi solo ai 190 Paesi nel mondo in cui sono presenti rappresentanze pontificie. Su di essa, inoltre, convergono le criticità gestionali proprie di tre tipologie di ambienti: quello tipico di una Pubblica Amministrazione, quello di una società di telecomunicazione e, infine, quella di un centro di ricerca universitario”, spiega Pasquini.

Queste caratteristiche hanno dunque spinto l’Ufficio Internet a valutare l’introduzione di nuove soluzioni tese a scongiurare potenziali pericoli provenienti sia dall’interno - quali un utilizzo non sicuro o non conforme dei computer in rete o l’uso di applicazioni non autorizzate – sia dall’esterno – come l’accesso alle rete non autorizzato o un utilizzo della rete da parte di “guest” non conforme alle policies di sicurezza definite - .

Anche in questo caso, l’Ufficio Internet della Santa Sede ha scelto di affidarsi a Sophos, individuando in Sophos NAC la tecnologia rispondente alle sue necessità.

Abbiamo sviluppato un progetto di implementazione che, partendo dal centro, dovrà consentirci di mettere in sicurezza la nostra rete distribuita globalmente, tutelandola dalle minacce interne ed esterne”, racconta Pasquini.

 

 

La chiusura del cerchio

L’adozione di Sophos NAC consentirà all’Ufficio Internet di completare il percorso di sicurezza della propria rete iniziato con l’introduzione dell’anti-virus e proseguito con PureMessage.

Grazie a Sophos NAC, sarà infatti possibile autenticare gli utenti e i device che entrano in rete, assicurare che tutti i client siano conformi alle policy di sicurezza definite e monitorare costantemente le abitudini di tutti gli utenti sulla rete per prevenire e bloccare eventuali comportamenti rischiosi. Il controllo puntuale e tempestivo degli accessi, poi, non andrà a penalizzare in alcun modo le performance di rete.

L’introduzione di Sophos NAC rappresenta un tassello molto rilevante per tutelare la nostra rete che, per estensione e utilizzo, gestisce migliaia di accessi quotidiani da utenti con profili e autorizzazioni diverse, distribuiti nella Città del Vaticano, a Roma e in tutto il mondo”, conclude Pasquini.

 

 

 

 

]]>
La Regione Emilia-Romagna sceglie il Timbro Digitale 2D Plus® distribuito da Sysdata Italia S.p.A. Wed, 18 Mar 2009 11:50:33 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76123.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76123.html Pragmatika Pragmatika

Contatti: Pragmatika S.r.l

 

Silvia Voltan

silvia@pragmatika.it

Tel. +39 051 6242214

Comunicato Stampa

 

La Regione Emilia-Romagna sceglie il Timbro Digitale 2D Plus®

distribuito da Sysdata Italia S.p.A.

 

La tecnologia tutela la validità legale dei documenti paperless durante li passaggio da formato elettronico a cartaceo, consentendo notevoli risparmi di tempo e costi e aumentando l’efficienza e l’efficacia delle amministrazioni locali e centrali.

 

Bologna, marzo 2009 - Da sempre all’avanguardia nella scelta delle nuove tecnologie, la Regione Emilia Romagna ha acquisito, tramite il distributore ufficiale Sysdata Italia, l’innovativa tecnologia Timbro Digitale “Paper e-Sign® 2D Plus®†realizzata dall’azienda Secure Edge.

L’accordo sancito con la Regione consentirà a tutti gli enti appartenenti alla Community Network Emilia-Romagna (Province, Comuni, Comunità Montane), alle Aziende Sanitarie e agli Istituti Scolastici di I e II grado l’uso gratuito della tecnologia dotandosi solo dell’Hw e Sw di base. Il Timbro Digitale con tecnologia 2D Plus® consente di mantenere il valore legale di un documento informatico firmato digitalmente, nel passaggio tra formato digitale e versione cartacea.

 

Tale tecnologia troverà ampia applicazione in diversi processi di dematerializzazione già in atto in  regione, sia in ambito amministrativo che sanitario, e consentirà alla cittadinanza di evitare lunghe file agli sportelli.

Numerosi, infatti, i possibili campi di applicazione: cedolini dei dipendenti, CUD, referti medici, prescrizioni sanitarie, cartelle cliniche, certificazioni anagrafiche e di Stato civile, autorizzazioni di varia tipologia e natura a vantaggio di imprese e cittadini.

“L’esigenza di proteggere e mantenere integra la validità giuridica dei documenti durante tutto il loro iter trova una risposta sicura e di semplicissimo utilizzo nel Timbro Digitale Paper e-Sign® 2D Plus® al centro del contratto con la Regione Emilia-Romagna. Sono certo che attraverso questa innovativa tecnologica la Regione sarà in grado di risparmiare tempo e costi incrementando l’efficienza e l’efficacia dei processiâ€, ha commentato Roberto Vecchione, Presidente di Sysdata Italia SpA.

                                                                                  ◊ ◊ ◊ ◊

Fondata a Bologna nel 1980 da Roberto Vecchione, Sysdata Italia S.p.A. ha maturato una esperienza ultraventennale nel campo dello sviluppo e della realizzazione di soluzioni informatiche. In particolare, la società è attiva su quattro principali business line:

  • Prodotti Applicativi e Tecnologici basati su soluzioni ERP Oracle Application e Microsoft Dynamics AX con relativi servizi di consulenza e assistenza
  • Progettazione e sviluppo di soluzioni "best-in-class" che integrano prodotti propri e tecnologici allo stato dell'arte, in particolare nei settori del Document Management, Software Re-engineering, Business Intelligence (Hyperion e Business Object) , Enterprise Application Integration
  • Sviluppo di Software Customizzato per la media impresa in ambienti tecnologici diversificati
  • Digital Signage con MediaSpreader, sistema di Content Delivery su Network Monitor Multilayer.

 

 

 

]]>
Sophos mette in guardia gli utenti Gmail: dopo il black out di posta di Google, diffidate dei link non richiesti Thu, 05 Mar 2009 11:50:05 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/74970.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/74970.html Pragmatika Pragmatika

Contatti: Pragmatika Srl

 

Silvia Voltan

silvia@pragmatika.it

Irene Govoni

irene.govoni@pragmatika.it

Tel. +39  051 6242214

Cell. +39 320 3474959

Comunicato Stampa

 

Sophos mette in guardia gli utenti Gmail: dopo il black out di posta di Google, diffidate dei link non richiesti

 

Gli utenti di Gmail hanno rischiato di cadere vittime di un attacco di phishing , organizzato al fine di rubare dati sensibili di utenti imprudenti, attraverso il sistema di messaggistica istantanea Google Talk

 

Milano, 5 marzo 2009 - Sophos, società leader a livello mondiale nel settore della sicurezza informatica e nella tecnologia di controllo dell’accesso alla rete (NAC), mette in guardia gli utenti di Gmail dal rischio phishing in seguito alla diffusione della notizia che il sistema di posta di Google è stato preso di mira da una campagna che ha sfruttato il sistema di messaggistica istantanea Google Talk.

 

I messaggi istantanei non richiesti esortano gli utenti a visualizzare un video cliccando su un collegamento tramite il servizio TinyURL. Il link, però, reindirizza gli utenti su un sito web chiamato ViddyHo, che richiede ai visitatori di inserire nome utente e password di Gmail. Gli esperti di Sophos avvertono che i pirati informatici che si celano dietro ViddyHo potrebbero usare i dati di accesso rubati per violare account, sottrarre informazioni sensibili e commettere furti d’identità.

 

"Siamo ormai abituati a ricevere messaggi e-mail sospetti, ma in questo caso i messaggi provenivano dal sistema di messaggistica istantanea integrato in Gmail. Di conseguenza, è possibile che numerosi utenti siano caduti involontariamente in questa trappola", ha dichiarato Walter Narisoni, Sales Engineer Manager di Sophos Italia. "Se pensate di essere stati raggirati, cambiate immediatamente la password di Gmail, altrimenti la vostra rubrica di indirizzi e-mail e tutta la posta elettronica, comprese eventuali informazioni relative ad altri account online, rischiano di finire nelle mani di truffatori informatici".

 

Da un’indagine svolta da Sophos emerge che il 41% degli utenti utilizza la stessa password per tutti i siti web ai quali accede. È essenziale pertanto che le vittime di questo attacco modifichino le password su ogni sito al quale accedono con la stessa password utilizzata per Gmail.

 

"Occorre sempre diffidare dei link non richiesti, sia che li si riceva per e-mail o tramite la messaggistica istantanea, e usare la massima cautela ogni qualvolta un sito web richiede l’inserimento di username e password usati per un altro sito", ha aggiunto Narisoni.

 

TinyURL ha inserito il sito nella black list, quindi il collegamento non è più funzionante. Ciò però non impedisce agli hacker di usare altri siti che accorciano gli URL o di allestire siti alternativi di phishing nel tentativo di sottrarre dati ad utenti imprudenti.

 

Per maggiori informazioni, tra cui le schermate dell’attacco, visitare il blog di Graham Cluley all’indirizzo http://www.sophos.com/blogs/gc/g/2009/02/25/gmail-users-hit-viddyho

 

 

â—Š â—Š â—Š â—Š

 

A proposito di Sophos



Sophos offre soluzioni che consentono alle imprese in tutto il mondo di proteggere e controllare la propria infrastruttura informatica. Le soluzioni Sophos per il Network Access Control, l’endpoint, il web e l’e-mail semplificano la sicurezza, offrendo una protezione integrata contro malware, spyware, intrusioni, applicazioni indesiderate, spam, violazioni delle politiche di sicurezza e delle compliance aziendali, perdita di dati. Sophos vanta un’esperienza ultra ventennale nel settore della sicurezza informatica. Le soluzioni e i servizi Sophos, ingegnerizzati per ottenere la massima affidabilità, proteggono oltre 100 milioni di utenti in quasi 150 Paesi. Rinomata per l’alto livello di soddisfazione dei clienti e per le sue soluzioni potenti e di facile utilizzo, Sophos ha ricevuto numerosi premi, certificazioni e recensioni positive. Sophos è una multinazionale con sede centrale ad Oxford, UK. Per maggiori informazioni visitare www.sophos.it.

 

 

 

 

]]>
Sicurezza negli stadi: la Grecia sceglie Kaba Thu, 05 Mar 2009 10:36:20 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/74955.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/74955.html Pragmatika Pragmatika

Contatti: Pragmatika Srl

Chiara Soverini

c.soverini@pragmatika.it

Silvia Voltan

silvia@pragmatika.it

Tel. + 39 051 6242214

Comunicato Stampa

 

Sicurezza negli stadi: la Grecia sceglie Kaba

 

Dopo Pechino anche la Grecia ha scelto i tornelli Kaba per la protezione di 22 stadi. Il gruppo svizzero è diventato, infatti, l’unico partner nello sviluppo di un nuovo progetto che prevede un miglioramento del livello di sicurezza e dell’accesso agli impianti sportivi.

 

Castel Maggiore (Bologna) 5 marzo 2009 – Kaba, leader mondiale nel settore del Controllo Accessi, conferma il suo altissimo livello di competitività come fornitore di soluzioni tecnologicamente avanzate nel mercato PAS (Public Access Solution) siglando un accordo per la protezione di 22 stadi in Grecia, grazie allo sviluppo di sistemi di accesso mirati alla protezione specifica degli impianti sportivi.

 

Il Gruppo svizzero sarà l’unico protagonista della realizzazione di un progetto che, solo per la parte riguardante l’implementazione dei tornelli a tutta altezza, prevede un investimento di 2 milioni di franchi svizzeri, oltre 1.350.000 euro.

 

Forte di una solida esperienza che comprende la realizzazione di oltre 100 progetti, tra i quali l’ultimo di maggior successo è quello dedicato allo stadio dei Giochi Olimpici di Pechino 2008, Kaba ha sviluppato negli anni soluzioni globali studiate appositamente per adattarsi alle esigenze specifiche, in termini sia di funzionalità sia di design, degli ambienti sportivi.

 

In tal senso i tornelli a tutta altezza Kaba soddisfano i più elevati livelli di affidabilità, solidità e “redditività†nel rispetto delle esigenze di sicurezza internazionale. Quelli che verranno utilizzati negli stadi in Grecia saranno tornelli tecnicamente simili a quelli che furono installati all’interno dello stadio di Karaiskaki di Atene per i Giochi Olimpici del 2004 e che ancora oggi assicurano  altissimi livelli di performance.

 

All’interno di questo importante progetto, Kaba sarà responsabile non solo della fornitura dei dispositivi di accesso ma anche dell’installazione del prodotto e dell’integrazione di tutti i componenti del sistema di ticketing.

 

â—Š â—Š â—Š â—Š

 

Kaba, è una società quotata in borsa ed è attiva nel mercato globale della sicurezza. Con la sua strategia Total Access, il Gruppo Kaba è specializzato in soluzioni integrate per la sicurezza, l’organizzazione ed il comfort di accesso a building e informazioni.
È leader mondiale nella fornitura di sistemi di controllo accessi, di sistemi e piani di chiusura, soluzioni di chiusura per hotel, porte di sicurezza e porte automatiche.
Kaba è inoltre il fornitore numero 1 al mondo nel mercato delle chiavi grezze, fresatrici per chiavi, chiavi transponder e chiusure di alta sicurezza.

 

]]>
STRHOLD: nuove accordo con Athena e nuove opportunità per gli ISV Wed, 04 Mar 2009 12:39:44 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/74878.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/74878.html Pragmatika Pragmatika

Contatti: Pragmatika S.r.l

Irene Govoni

irene.govoni@pragmatika.it

Tel. +39 051 6242214

Cell. +39 320 3474959

Comunicato Stampa

 

 

STRHOLD: nuove opportunità per gli ISV con le soluzioni integrate hardware/software di Athena per ambienti multimediali e industriali

 

Grazie all’accordo per la distribuzione in esclusiva sul territorio italiano delle soluzioni di Athena, STRHOLD amplia il proprio portfolio dedicato alle soluzioni embedded.

Il vendor olandese è infatti tra i principali protagonisti continentali nel segmento dei thin client, delle soluzioni multimediali e per ambienti industriali.

 

Reggio Emilia, 4 marzo 2009 – STRHOLD ha annunciato di aver siglato un accordo con Athena per la distribuzione in esclusiva sul territorio nazionale delle soluzioni hardware e software embedded per gli ambienti Server Based.

 

L’azienda, fondata in Olanda nel 1990, distribuisce i propri prodotti in tutto il mondo e integra nel proprio portofolio i thin client a brand Athena che supportano le tecnologie VDI (Virtual Desktop Infrastructure), Unix, Citrix e Microsoft terminal server.

 

L’acquisizione di questo brand nell’offerta STRHOLD consente interessanti opportunità per gli ISV e i Technology Partner del Distributore emiliano sia dal punto di vista della versatilità applicativa sia per la capacità di generare progetti contraddistinti da revenue significative in rapporto all’investimento sostenuto.

 

Athena propone infatti una gamma di offerta particolarmente ampia, che può trovare applicazioni in ambiti diversificati (industriale, medicale, militare, chimico…)  e in soluzioni multimediali specializzate, progettate per luoghi di grande flusso quali stazioni, aeroporti, PA, Hotel o per WEB TV.

 

Le soluzioni Athena, oltre a supportare i progetti di Virtual Desktop Interface attraverso l’utilizzo in azienda di thin client, possono essere sfruttate per l’informatizzazione degli ambienti industriali (pannelli PC anche da incasso, thin client integrati, Touch Screen, case industriali in alluminio caratterizzati da alta resistenza alla polvere e all’acqua) e per la realizzazione di soluzioni multimediali a sostegno delle attività commerciali e marketing (display integrati all-in-one programmabili con palinsesti multimediali). 

 

“Le tecnologie Athena si contraddistinguono per un’ampia versatilità di utilizzo. Per questo riteniamo siano una risorsa importante per i nostri Partner che possono proporsi anche a supporto di progetti molto diversi tra loro ma tutti contraddistinti da alto valore aggiunto, incrementando così la relazione fiduciaria con i loro clientiâ€, ha commentato Marco Colli, Direttore Commerciale di STRHOLD S.p.A.

 

â—Š â—Š â—Š â—Š

 

STRHOLD, dal 1983, è Value Partner Distributor di riferimento nel mercato degli Indipendent Software Vendor (ISV) e dei Technology Partner.

Grazie ad una piattaforma completa di servizi a valore, Community Resource Tools, l’azienda condivide le sfide di mercato degli operatori IT, supportandoli nel cogliere le opportunità di business e favorendo la loro crescita tecnologica, professionale ed economica.

STRHOLD è Partner degli ISV nei segmenti altamente innovativi tra i quali Content & Process Management, Business Intelligence & Performance Management, Virtualization & Business Efficiency e Security.

 

 

]]>
STS presenta la nuova linea antintrusione STS Nection Wed, 04 Mar 2009 12:11:55 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/74876.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/74876.html Pragmatika Pragmatika

Contatti: Pragmatika Srl

 

Rossella Lucangelo

ross@pragmatika.it  

Silvia Voltan

silvia@pragmatika.it

Tel. +39 051 6242214

Comunicato Stampa

 

Estetica e funzionalità nei nuovi dispositivi antintrusione della linea STS Nection

 

Facili da installare ed altamente performanti, i nuovi sensori volumetrici e gli organi di comando sono caratterizzati da un design rinnovato e distintivo già anticipato dalle Centrali, una trend-line omogenea che caratterizzerà tutti i prodotti della linea STS Nection.

 

Cornaredo (MI), 4 marzo 2009 – Design elegante e sagomato per i nuovi dispositivi di sicurezza della linea Nection di STS Elettronica (www.stselettronica.it), società leader nel settore della sicurezza filare per allarmi intrusione. Dopo il lancio delle innovative Centrali, caratterizzate dal duplice restyling estetico e funzionale, la gamma STS Nection si arricchisce di nuove soluzioni studiate per soddisfare ogni esigenza di protezione.

 

I nuovi dispositivi, avvolti da un elegante profilo arrotondato, indice di solidità e sicurezza, riprendono il concept creativo già anticipato dalle Centrali e dalle Sirene, ideato per rendere omogenei tutti i prodotti della gamma STS Nection.

 

Tra le novità, i tre rivelatori da parete basati su tecnologia ad infrarosso passivo, a microonde e a doppia tecnologia, compatibili con gli impianti d’allarme di tutte le serie STS Nection, e la tastiera elettronica da parete NDG01T con trasponder, adatta per le centrali ND30 e ND96 della serie STS Nection 300 e 900.

 

Il nuovo rivelatore ad infrarosso passivo, piroelettrico a doppio elemento, è costruito in tecnologia SMT ed ha una portata di 12 metri. Dotato di tamper antiapertura e antistrappo, dispone di tre zone di avvicinamento e microprocessore integrato. In caso di malfunzionamento (sia hardware sia software) rilevato dal sensore con memorizzazione dello stato di guasto, attiva automaticamente l’autoesclusione dell’impianto.

 

Il rivelatore a microonde ha portata regolabile da 2 a 13 metri e frequenza di 9,9 GHz oppure di 10,525 GHz. Può essere impostato ad alta o bassa sensibilità ed è in grado di discriminare automaticamente tra movimenti di piccole masse (non invio dell’allarme) e masse di dimensioni maggiori (invio immediato dell’allarme). È dotato di cavità ricetrasmittente Strip-Line impulsiva e di controlli antiapertura/antistrappo.

 

Il rivelatore a doppia tecnologia ha portata regolabile (sezione microonde) da 2 a 13 metri e frequenza di 9,9 GHz o di 10,525 GHz. La portata della sezione infrarossi può essere impostata come normale o ridotta. Piroelettrico a doppio elemento, è dotato di una cavità ricetrasmittente Strip-Line impulsiva, permette 8 diverse modalità di lavoro e compensa automaticamente in temperatura. Dispone inoltre di 3 fasci infrarossi antiavvicinamento, controlli antiapertura/antistrappo e discrimina automaticamente tra movimenti di piccole masse (non invio dell’allarme) e masse di dimensioni maggiori (invio immediato dell’allarme).

 

Predisposta per il montaggio a parete, NDG01T è la nuova tastiera elettronica interna con trasponder. La modalità di comunicazione è seriale con bus dedicato e con protocollo proprietario STS, mentre la lettura/scrittura avviene tramite chiavi a trasponder. Dotata di 10 tasti numerici e 2 di funzione con spot d’illuminazione, dispone di un selettore per associazione del lettore ad uno degli 8 programmi utente (per funzione “seguimiâ€) e di un buzzer integrato che genera un riscontro acustico alla digitazione dei tasti o all’esecuzione delle operazioni. I controlli antiapertura e antirimozione ne assicurano la piena operatività, mentre i differenti Led segnalano lo stato di attivazione dei programmi utente, dell’impianto (inserito/disinserito) e l’eventuale presenza di zone aperte. La tastiera inoltre controlla l’eventuale digitazione di falsi codici, disabilitandosi per 10 minuti dopo il quinto tentativo errato. Il grado di protezione è IP 40; il contenitore è in policarbonato autoestinguente.

 

 

â—Š â—Š â—Š â—Š

 

Con sede a Cornaredo, nei pressi di Milano, STS Elettronica è un'azienda specializzata nella realizzazione di apparecchiature per impianti di sicurezza filari per l'allarme intrusione, l'allarme incendio e la rilevazione gas.

Grazie alla sua trentennale esperienza nelle soluzioni di sicurezza e ad un'intensa attività di ricerca e sviluppo, STS Elettronica è divenuta punto di riferimento per installatori, distributori e progettisti che hanno scelto la riconosciuta affidabilità, qualità e completezza della sua offerta.

Per valorizzare le proprie soluzioni e servizi sul mercato STS Elettronica ha sviluppato una presenza capillare su tutto il territorio nazionale, dedicando notevoli risorse all'assistenza nelle attività pre e post vendita, alla formazione diretta per i progettisti e al supporto in campo agli installatori.

Tale presenza ha consentito a STS di sviluppare i propri prodotti e soluzioni in linea con le esigenze di semplicità e funzionalità rilevate da chi installa ed utilizza sistemi di sicurezza.

 

 

 

 

 

]]>
Comunicazione: EPRF, il network europeo di Pragmatika, si estende in Polonia, Ungheria e Repubblica Ceca Tue, 03 Mar 2009 13:01:05 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/74804.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/74804.html Pragmatika Pragmatika

Contatti: Pragmatika Srl

 

Rossella Lucangelo

ross@pragmatika.it  

Silvia Voltan

silvia@pragmatika.it 

Tel. + 39 051 6242214

 

Comunicato Stampa

 

 

Comunicazione: EPRF, il network europeo di Pragmatika, si estende in Polonia, Ungheria e Repubblica Ceca

 

Nuove opportunità per azienda che intendano posizionare brand e prodotti nei paesi dell’Europa dell’Est.

Bologna, 3 marzo 2009 - Fondato nel 2006 con l’obiettivo di diffondere la cultura della comunicazione d’impresa nel settore tecnologico, European Public Relations Federation (EPRF), che ha scelto come partner italiano Pragmatika,  è ora presente in 10 dei principali paesi europei grazie al recente inserimento di Polonia, Ungheria e Repubblica Ceca.

Oltre a Pragmatika, una delle prime agenzie italiane di comunicazione ad essere certificata ISO 9001:2000 il network comprende, selezionate presenze in Francia, Germania, Israele, Olanda, Spagna, Regno Unito. L’obiettivo a breve è coprire tutte le nazioni europee.

Requisito essenziale per entrare a far parte della Federazione Europa, che sviluppa progetti di comunicazione integrata tesi a valorizzare un corretto posizionamento internazionale di Vendor e Distributori con l’obiettivo di aumentarne la produttività, è avere consolidata esperienza nelle attività di comunicazione integrata nel settore ICT e dell’elettronica di consumo.

La presenza di selezionati partner a livello europeo permette di gestire sinergie internazionali coordinate centralmente dall’agenzia del paese dove risiede l’headquarter dell’azienda.

“La presenza capillare di EPRF in tutti i principali paesi europei ci permette dei gestire e coordinare in sinergia progetti di posizionamento e di comunicazione d’impresa a livello internazionale, elemento oggi sempre più strategico in contesti di mercato globaliâ€, ha commentato Rossella Lucangelo, Amministratore Delegato Pragmatika.

 

â—Š â—Š â—Š â—Š

 

Pragmatika, associata Assorel, con sede a Bologna e uffici a Milano, è un’agenzia specializzata nella comunicazione d’impresa che si occupa di Pubbliche Relazioni, Media Relation e Progetti Editoriali per aziende che operano nei segmenti Information & Communication Technology, Industrial e Food&Beverage.

I professionisti che compongono l’Agenzia provengono da differenti esperienze (giornalismo, direzione marketing, consulenza aziendale, comunicazione d’impresa).

Pragmatika ha conseguito la Certificazione ISO 9001:2000, che l’ha posizionata, in Italia, come la prima Agenzia certificata relativamente alle attività di PR, Ufficio Stampa e progetti editoriali.

 

 

EPRF European Public Relations Federationè un network costituito da un gruppo selezionato di Agenzie di Relazioni Pubbliche indipendenti specializzate nella comunicazione d’impresa. Tutte le agenzie partner hanno maturato una consolidata esperienza nel settore tecnologico, delle telecomunicazioni così come in altre aree di business. Fondato nel 2006, EPRF è un network in continua crescita, attualmente ha rappresentanti in 10 dei principali paesi Europei: Italia, Francia, Germania, Regno Unito, Repubblica Ceca, Ungheria, Olanda, Polonia, Spagna e Israele.

 

 

 

]]>
Sophos segnala una nuova applicazione maligna di Facebook Mon, 02 Mar 2009 15:16:09 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/74739.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/74739.html Pragmatika Pragmatika

Contatti: Pragmatika Srl

 

Silvia Voltan

silvia@pragmatika.it

Irene Govoni

irene.govoni@pragmatika.it

Tel. +39  051 6242214

Cell. +39 320 3474959

Comunicato Stampa

 

Sophos segnala una nuova applicazione maligna di Facebook

che bombarda gli utenti con messaggi fasulli

 

Gli esperti di Sophos consigliano la massima prudenza: i messaggi di avviso “Error Check System†che indicherebbero problemi di visualizzazione dei profili, tentano in realtà di sottrarre informazioni personali a scopo di lucro.

 

Milano, 2 marzo 2009 - Sophos, società leader a livello mondiale nel settore della sicurezza informatica e nella tecnologia di controllo dell’accesso alla rete (NAC), invita gli utenti di Facebook alla massima prudenza nella scelta delle applicazioni di terze parti da installare nel proprio profilo. Il monito lanciato da Sophos fa seguito alla notizia riportata dai media, secondo la quale un’applicazione maligna denominata “Error Check System†avrebbe bombardato alcuni utenti del social network di messaggi di notifica fasulli che segnalano presunti problemi nella visualizzazione dei loro profili.

 

Poiché Facebook non approva le applicazioni prima di renderle disponibili sul sito, gli utenti, secondo gli esperti di Sophos, si affidano spesso a perfetti sconosciuti nella scelta delle applicazioni da installare. Nella fattispecie i profili dei destinatari non presentavano alcun errore o problema. I messaggi di avviso costituivano in realtà un tentativo da parte di terzi di irretire ignari utenti allo scopo di sottrargli informazioni personali a fini di lucro.

 

"Le applicazioni di Facebook sono molto popolari e la tentazione di seguire l’esempio dei propri amici scaricando l’ultima applicazione in voga è irresistibile", ha dichiarato Walter Narisoni, Sales Engineer Manager di Sophos Italia.  "L’installazione indiscriminata di applicazioni, però, può causare seri problemi di sicurezza, consentendo agli hacker di accedere al proprio profilo e alle informazioni che contiene. Analogamente a quanto avviene per altre applicazioni, è essenziale esercitare la massima prudenza se non si è certi della provenienza di un’applicazione. Il fatto che i propri amici l’abbiano scaricata, non vuol dire necessariamente che sia sicura".

 

Sophos ha realizzato una serie di best practice per l’utilizzo di Facebook, che offrono consigli su come proteggere il proprio profilo. Per maggiori informazioni, visitare:

http://www.sophos.it/facebook

 

Ulteriori informazioni sull’applicazione Error Check System e sulle modalità per rimuoverla dal profilo di Facebook sono disponibili nel blog di Graham Cluley:

http://www.sophos.com/blogs/gc/g/2009/02/23/beware-error-check-system

 

â—Š â—Š â—Š â—Š

 

 

A proposito di Sophos

 

Sophos offre soluzioni che consentono alle imprese in tutto il mondo di proteggere e controllare la propria infrastruttura informatica. Le soluzioni Sophos per il Network Access Control, l’endpoint, il web e l’e-mail semplificano la sicurezza, offrendo una protezione integrata contro malware, spyware, intrusioni, applicazioni indesiderate, spam, violazioni delle politiche di sicurezza e delle compliance aziendali, perdita di dati. Sophos vanta un’esperienza ventennale nel settore della sicurezza informatica. Le soluzioni e i servizi Sophos, ingegnerizzati per ottenere la massima affidabilità, proteggono oltre 100 milioni di utenti in quasi 150 Paesi. Rinomata per l’alto livello di soddisfazione dei clienti e per le sue soluzioni potenti e di facile utilizzo, Sophos ha ricevuto numerosi premi, certificazioni e recensioni positive. Sophos è una multinazionale con sede centrale ad Oxford, UK. Per maggiori informazioni visitare www.sophos.it.

 

 

 

]]>
A Bologna l'evento sulla sicurezza informatica organizzato da Sophos Thu, 12 Feb 2009 12:37:58 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/73530.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/73530.html Pragmatika Pragmatika

Il tour di Sophos Italia fa tappa a Bologna: l’imprenditoria locale si incontra in un evento sulla sicurezza IT

 

Martedì 17 febbraio alle ore 9 al Golden Tulip Aemilia di Bologna, si svolgerà un incontro organizzato da Sophos per contrastare il crescente fenomeno della cyber criminalità.

 

Bologna, 12 febbraio 2009 - Approfondire le dimensioni del crimine informatico e presentare le strategie adottate da importanti realtà aziendali per contrastare le minacce IT: questi i temi al centro dell’evento bolognese organizzato da Sophos, società leader a livello mondiale nella sicurezza informatica e nella tecnologia di controllo dell’accesso alla rete (NAC). L’incontro, dedicato all’imprenditoria emiliano romagnola, si terrà a Bologna martedì 17 febbraio dalle ore 9, al Golden Tulip Aemilia in via Zaccherini Alvisi, 16.

 

Interverranno con le loro testimonianze la società di servizi tecnologici Tomware, in qualità di Partner Sophos, e COOP Estense che illustrerà l’esperienza di successo realizzata in seguito all’adozione delle soluzioni Sophos.

 

Grazie alla tecnologia NAC e alle soluzioni Endpoint, Sophos è in grado di offrire una protezione globale e costantemente aggiornata contro ogni tipo di minaccia e tentativo di violazione delle politiche di sicurezza aziendali.

 

Per partecipare è possibile iscriversi on line: www.sophos.it/tour

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito: www.sophos.it

 

 

â—Š â—Š â—Š â—Š

 

A proposito di Sophos



Sophos offre soluzioni che consentono alle imprese in tutto il mondo di proteggere e controllare la propria infrastruttura informatica. Le soluzioni Sophos per il Network Access Control, l’endpoint, il web e l’e-mail semplificano la sicurezza, offrendo una protezione integrata contro malware, spyware, intrusioni, applicazioni indesiderate, spam, violazioni delle politiche di sicurezza e delle compliance aziendali, perdita di dati. Sophos vanta un’esperienza ultra ventennale nel settore della sicurezza informatica. Le soluzioni e i servizi Sophos, ingegnerizzati per ottenere la massima affidabilità, proteggono oltre 100 milioni di utenti in quasi 150 Paesi. Rinomata per l’alto livello di soddisfazione dei clienti e per le sue soluzioni potenti e di facile utilizzo, Sophos ha ricevuto numerosi premi, certificazioni e recensioni positive. Sophos è una multinazionale con sede centrale ad Oxford, UK. Per maggiori informazioni visitare www.sophos.it.

 

 

 

]]>