Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Aloud Promotion Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Aloud Promotion Tue, 07 Jul 2020 21:25:01 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/utenti/3913/1 MASSIMO PRIVIERO nuovo album e concerto evento per i vent'anni di carriera Wed, 03 Dec 2008 15:34:10 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/68408.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/68408.html Aloud Promotion Aloud Promotion  

MARZO 2009:

nuovo album e concerto evento per i vent’anni di carriera di Massimo Priviero

 

 

E’ prevista per la primavera del 2009 l’uscita del nuovo album di MASSIMO PRIVIERO. Il rocker italiano, milanese d’ adozione e veneziano d’origine, da sempre in felice equilibrio tra rock e poesia, tra energia musicale e ricerca lirica, è probabilmente uno dei veri “menestrelli del rock” del nostro paese . 

 

Massimo Priviero pubblicherà a fine marzo 2009, con Universal Music, il suo decimo album, con il quale festeggerà vent’anni di carriera e in contemporanea il 28 marzo 2009 terrà un "concerto/evento", al Rolling Stone di Milano; una serata speciale durante la quale sarà registrato il primo dvd live ufficiale.

www.priviero.com - http://www.myspace.com/massimopriviero

]]>
YAEL NAIM IN ITALIA A NOVEMBRE PER 2 CONCERTI Mon, 13 Oct 2008 13:39:39 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/64401.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/64401.html Aloud Promotion Aloud Promotion  

Dopo il grande successo di New Soul, la cantautrice francese YAEL NAIM arriva in Italia per due concerti, suonerà il 21 novembre a Milano e il 24 a Roma.

LE PREVENDITE DEI BIGLIETTI SONO APERTE www.ticketone.it

 

21 Novembre - MILANO

ROLLLING STONE – Corso XXII Marzo 32 - Ingresso € 18 +dir. Prev.

 

24 Novembre - ROMA

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA - www.auditorium.com

 

 

E’ pop, easy-soul, new-melodic o quel che si vuole. Fatto sta che Yael Naim in poco tempo ha conquistato la scena musicale mondiale con la sua divertente  New Soul.

Portata al successo anche da una fortunata campagna pubblicitaria, che ha il suo singolo come colonna sonora, dopo l’apparizione come ospite nella scorsa edizione del Festival di Sanremo, il giovane talento francese si presenterà al pubblico italiano, in tutta la sua vivace freschezza, in questi  due concerti che promettono di essere  appuntamenti dai colori tenui, soffici sonorità ed innocenti giochi armonici.

 

Sulla via del minimalismo compositivo, Yael Naim  si prone sul palco con stile ed eleganza. Sta al pubblico carpire i segreti della sua melodia, lasciandosi trascinare da dolci nenie che traggono dalla più sensuale world-music la propria essenza. Nasce a Parigi da genitori di religione ebraica, trascorrendo l’infanzia in Israele. Ed è probabile che la natura più profonda della sua proposta musicale stia tutta in questa nuance cosmopolita.

Esordisce cantando nella Israel Air Force Orchestra e nel 2001 pubblica il suo primo album In a Man's Womb. Nel 2007 esce il suo secondo album Yael Naim e nel 2007 il successo con il suo terzo lavoro New Soul.

 

Il privilegio è quello di poter ascoltare un giovanissimo talento in piena fioritura, godendo dei suoi giochi armonici e della sua voce che arriva lieve, ma al tempo stesso decisa. A qualcuno potrebbe ricordare una Tori Amos più pop, ma la sua musica esprime gioia, sorpresa e pare animata da un soffice zefiro. Queste le sensazioni all’ascolto dei suoi brani. Tinte pastello, parole sussurrate, chitarre sfumate, suoni sottili e altri straordinari stratagemmi per chi ama il genere minimalista.

More Info: www.yaelnaim.com

]]>
I LUNIK SBARCANO IN ITALIA E INGHILTERRA Fri, 26 Sep 2008 15:49:31 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/62340.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/62340.html Aloud Promotion Aloud Promotion   

I LUNIK

SBARCANO IN ITALIA E IN INGHILTERRA…

 

La band multi-platinum svizzera, capitanata da Jael, vocalist grintosa e ricca di talento,  da seguito al successo europeo e sbarca in Italia e Inghilterra con il nuovo singolo:

Da oggi il loro primo singolo “Do you love me”, sarà trasmesso dalle radio italiane e per lunedì 29 settembre è previsto l’airplay nel Regno Unito.

 

I LUNIK hanno già ottenuto grandi successi e conquistato più volte la vetta delle classifiche, ora sono pronti per uscire dai quattro cantoni svizzeri e puntare al successo internazionale. Il gruppo è  sotto contratto con la FOD, la lungimirante etichetta canadese responsabile degli exploits internazionali di Gregory Darling e Chris Field.  

Il nuovo album dei LUNIK, “LONELY LETTERS”, prodotto da Bob Rose, sarà pubblicato anche in Italia , l’uscita è prevista per il mese di gennaio 2009.

 

I Lunik sono una band formata da quattro elementi, autori dei loro stessi brani, fino ad ora hanno pubblicato cinque album solo in Svizzera, dove sono molto conosciuti e apprezzati dal pubblico che li segue anche nell’attività live, il gruppo, infatti, a casa loro riempie regolarmente 10.000 posti a sedere!!!

 

La cantante Jaël (pronunciato Yile), nonostante la giovane età, ha un’esperienza decennale nell’ambito della scena musicale live, ed anche un’esperienza di modella per clienti come Diesel. Possiede una straordinaria estensione vocale; la sua è una voce decisamente unica.  Inoltre Jaël suona la chitarra e ha raggiunto le vette delle classifiche internazionali dirigendo brani per Delirium e Schiller. Il chitarrista Luk Zimmerman, il tastierista Cedric Monnier e il batterista Chrigel Bosshard completano la formazione.

VISITA E SCOPRI IL PIANETA LUNIK!

More Info: http://www.myspace.com/lunikband  - www.lunik.com  - www.fodrecords.com

 

]]>
Jesse Harris in Italia con nuovo album e due live Fri, 12 Sep 2008 13:30:45 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/62143.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/62143.html Aloud Promotion Aloud Promotion  

Esce oggi in Italia - il nuovo album di  JESSE HARRIS

 

S’intitola “Feel”, il nuovo album del raffinato chitarrista e cantautore americano

che sarà in Italia per presentare dal vivo il suo nuovo lavoro:

 

Lunedì 15 settembre alla Salumeria della Musica di Milano – ore 21.30

(ospite di RockFiles Live! - LifeGateRadio)

 

Mercoledì 17 settembre a Milano – show case acustico - 

presso Feltrinelli di Piazza Piemonte – ore 18.30

Compositore di fama internazionale, vincitore di Grammy e autore di celebri brani tra cui “Don’t Know Why”, singolo che lanciò la carriera musicale di Norah Jones, Jesse Harris sbarca in Italia con il suo settimo album intitolato “Feel”.

L’artista di recente ha prodotto e composto la colonna sonora di “The Hottest State”, film di Ethan Hawke, dove i brani sono interpretati tra gli altri anche da Willie Nelson, Cat Power, Feist e ora torna con un nuovo disco, finalmente disponibile in Europa, dopo aver destato molto interesse e vasti consensi in USA.

Jesse Harris infatti, è universalmente riconosciuto come uno dei più talentuosi cantautori della nuova generazione USA.

 “Feel” è qualcosa di completamente nuovo anche per lo stesso autore, che per la prima volta inserisce anche le percussioni, ed è un album che ha visto la luce molto più come una serata tra amici che suonano l’uno per l’altro, che come uno studio album.  

"Feel", pubblicato su etichetta Ponderosa Music&Art, sarà disponibile nei negozi dal 12 di settembre, distribuzione IRD, e in digitale su Itunes

Guarda il video : http://it.youtube.com/watch?v=1LErkrkmA0U

Info: www.jesseharrismusic.com   - www.myspace.com/jesseharrismusic

 


ROCKFILES Live! - Lunedì 15 settembre, ore 22 -  

Salumeria della Musica Via Pasinetti 2 ang. Ripamonti - Milano

Ingresso  gratuito: Si accede solo previa prenotazione iscrivendosi in homepage del sito www.lifegateradio.it

 

Show-case acustico - Mercoledì 17 settembre, ore 18.30Feltrinelli – Milano -Piazza Piemonte – ingresso libero

 

Info: www.jesseharrismusic.com   - www.myspace.com/jesseharrismusic

 

]]>
mercoledi' 6 agosto gli INCOGNITO a Portoferraio - Elba Mon, 04 Aug 2008 16:49:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/60996.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/60996.html Aloud Promotion Aloud Promotion

 

Un’ondata di musica con uno dei gruppi più famosi al mondo

 

Ultimo appuntamento del Festival Oltremare con il concerto degli INCOGNITO

che presenteranno anche i brani del loro nuovo album “TALES FROM THE BEACH”

Dopo il concerto DjSet con Bluey:

alle Ghiaie si ballerà fino a notte fonda!

 

 

L'edizione 2008 del festival OLTREMAREMusica per la pace, per la non violenza e per la solidarieta'- organizzato dall'Associazione Culturale Oltremare e Ponderosa Music&Art, con il patrocinio del Comune di Portoferraio e la Provincia di Livorno - giunge al termine, mercoledi' 6 agosto con il concerto del celebre gruppo degli INCOGNITO, pionieri della scena britannica dell'Acid Jazz. OLTREMARE, partitolo scorso 14 luglio, ha registrato un grande successo di pubblico, che hapartecipato numeroso ai concerti di RadioDervish, Juan Carlos Caceres, GilEvans Orchestra, Joan Armatrading e Francesco De Gregori.

 Quella di mercoledì 6 agosto sarà una serata speciale: dopo il concerto degli Incognito, si proseguirà con un DJ-SET e alla consolle ci sarà anche Bluey (leader degli Incognito) – dalla mezzanotte in poi si potrà accedere gratuitamente all’impianto delle Ghiaie, che diventerà un club a cielo aperto, si potrà ballare o ascoltare musica fino a notte fonda…

Il concerto si terrà alle ore 21.45

- presso Impianto Sportivo delle Ghiaie -

ingresso € 25 - Informazioni: 0565 914613 -  Website: www.oltremare-elba.it

 

Prevendite in loco: Negozi Acqua dell' Elba, Il Baretto di Portoferraio (calata),Summertime di Capoliveri, Slocum di Marciana Marina, Garden Bar Marina diCampo, circuito Ticketone, Nautica sport portoferraio (porto) e Cafe Nistral cavo

 

IL SOUND UNICO DI UNO DEGLI ENSEMBLE PIU’ FAMOSI AL MONDO

“TALES FROM THE  BEACH” -  E’ IL NUOVO VIAGGIO DEGLI INCOGNITO TRA LE SOFFICI SPIAGGE AFRICANE E LE BREZZE OCEANICHE

 

Gli Incognito si formano nel 1979 grazie a Jean-Paul Maunick, in arte, Bluey.

Tredicialbum dopo, con la pubblicazione di Tales From The Beach, gli Incognitorimangono una delle band inglesi piu' impegnate al mondo.

Hanno suonato in piu' di 25 paesi, tra Europa, Giappone, Stati Uniti, Indonesia e inmolti altri del sudest asiatico. Fin da piccolissimo Bluey rimaneva attrattodai musicisti che sentiva suonare sulla spiaggia e aveva gia' capito quale sarebbe stata la sua strada: la musica era la sua vita.

E' proprio nelle spiaggie di Bali e dell'Italia che Bluey ha trovato l' ispirazione per questo ultimo album Tales From The Beach registrato appunto traItalia, Germania, Indonesia, Inghilterra e Jakarta. Figlio di Edouard Maunick,poeta e scrittore africano, Bluey si trasferisce a Londra a causa del lavorodel padre, minato ambasciatore per il Sud Africa. La musica entra a far partetotalmente della sua vita quando, nei primi anni 70, assiste ai concerti degliEarth Wind & Fire, Weather Report, Kool and the Gang, Tower of Power e iDoobie Brothers, iniziando ad andare in giro con le band jazz inglesi emergenticome i Gonzalez, FBI, Kokomo, Hi Tension e gli Average White Band. Nei 30 annidi cariera degli Incognito, Bluey ha suonato con più di 1000 musicisti, conline-up che variavano dagli 8 ai 14 elementi.

Molticomponenti sono comunque rimasti insieme a lungo come il batterista RichardBailey, il bassista Francis Hylton e il tastierista Matt Cooper mentre ivocalist Tony Momrelle, Joy Rose sono fissi nel gruppo ormai da 4 anni. Blueysi vanta di avere messo insieme la band piu' multietnica d'Inghilterra compostada musicisti provenienti da tutte le parte del mondo. Durante la loro carrieragli Incognito hanno pubblicato hit come ˜Always There" e Don't You Worry Bout A Thing  con piu' di 750,000 copie vendute soltanto in America. Hannoinoltre suonato sui palchi dei principali festival internazionali da quello diMontreux al festival di Monterey fino al North Sea Jazz. Bluey ha lavorato comeproduttore per artisti del calibro di George Benson, Philip Bailey, Maxi Prieste Brenda Russell.

Unodegli eventi piu' straordinari della sua carriera e' stata sicuramente l'apparizione sul palco, durante la performance di Don't You Worry Bout AThing, del suo mito, Stevie Wonder.

Il loro ultimo lavoro Tales From The Beach e' totalmente in stile Incognito, 15 tracce fresche ed entusiasmanti realizzate tutte con abilita' artigianale, ritmi coinvolgenti, voci sensualimesse in risalto dal suono della band, marchio inconfondibile di questistraordinari artisti.

Mentre la straordinaria Maysa Leak si cimenta in I've Been Waiting, tuffo indietro nell'era d'oro di Quincy Jones, Michael Jackson e Rock With You,Tony Momrelle lascia a bocca aperta con l'interpretazione della sensazionale ballad When The Sun Comes Down

L' ultimo capitolo di una storia che dura ormai da tre decadi, quella di un bambinocresciuto in un isola, la cui anima, ispirata dalla musica, ha emozionato eportato gioia al pubblico di tutto il mondo.

www.incognito.org.uk

 

]]>
Francesco De Gregori sabato 2 agosto concerto a Portoferraio Elba Fetival Oltremare Thu, 31 Jul 2008 15:30:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/60851.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/60851.html Aloud Promotion Aloud Promotion

Sabato 2 agosto

FRANCESCO DE GREGORI APPRODERA' ALL' ISOLA D'ELBA

con il suo "Live in Summer"

C'è molta attesa per FRANCESCO DEGREGORI che arrivera' all' isola d' Elba con il suo "Live inSummer":

sabato 2 agosto suonera' a Portoferraio, ospite della seconda edizione del Festival Oltremare.

Il concerto si terrà alle ore 21.45

presso Impianto Sportivo delle Ghiaie

ingresso € 28

Informazioni: 0565 914613 -  Website: www.oltremare-elba.it

L' ottava edizione 2008 del festival OLTREMARE - Musica per la pace, per la non violenza e per la solidarieta', giunge al quinto e penultimo appuntamento con il concerto di FRANCESCO DE GREGORI. OLTREMARE, partito lo scorso 14 luglio, ha registrato un grande successo dipubblico, che ha partecipato numeroso ai concerti di RadioDervish, JuanCarlos Caceres, Gil Evans Orchestra e Joan Armatrading, chiudera' l'edizione 2008 mercoledi' 6 agosto, con il concerto del celebre gruppodegli INCOGNITO, pionieri della scena britannica dell'Acid Jazz.

Con questo nuovo tour estivo, De Gregoricontinua nella sua volonta'  di posizionare al centro del lavoro la parola artenel senso piu' romantico del termine. Ovvero l'artista lontano da logiche dimercato e di prodotto. De Gregori e' capace piu' di ogni altro di incarnare ed intercettare i sentimenti popolari, le passioni, le emozioni, le difficolta', isogni e le delusioni delle donne e degli uomini. "Live in Summer" e' in linea con la 'filosofia' di De Gregori che, come Bob Dylan, crede  nellanaturale evoluzione della canzone - dal vivo i pezzi possono essere suonati inmodo diverso dal disco.

De Gregori, oltre ai suoigrandi successi, proporra' anche i brani contenuti nel nuovo album 'Per brevita' chiamato artista'; in concerto  troveranno spazio vecchie enuove canzoni, ri-arrangiate e proposte in un mix di rock, funky e ritmilatino-americani.

Con De Gregori sul palco cisaranno  i musicisti che da alcuni anni lo affiancano sia nelle performance live che nelle registrazioni discografiche: Stefano Parenti alla batteria, Alessandro Arianti alle tastiere, Alessandro Valle alla chitarra e pedal steel guitar, Lucio Bardi e Paolo Giovenchi alle chitarre e Guido Guglielminetti, al basso.

Tutta la produzione di FrancescoDe Gregori mostra molti elementi comuni, ricorrenti al punto tale che lui stesso e' solito affermare ironicamente - mi sembra di aver scritto ununica canzone. De Gregori ha fatto dell'impegno sociale la sua cifra artistica: tuttavia le sue scelte stilistiche, linguistiche, etiche eprofessionali lo hanno spesso trovato in disaccordo sia con la critica  che con una certa ideologia politica. Ha saputo pero' sempre farsi amare dal suo pubblico, che lo segue da oltre 30 anni, nonostante la sua proverbiale riservatezza, il suo non concedersi troppo e il suo disinteresse per i media,che gli hanno procurato il soprannome di -principe della canzone italiana-.

Nel 2008 e' tornato con l' album per brevita' chiamato artista, titolo che nasce dalla formula con cui, nel suo primo contratto discografico con la RCA, veniva definito il cantante. Il disco e' stato registrato con gli stessi musicisti del fortunato precedente lavoro Calypsos del 2006.  www.francescodegregori.net    www.myspace.com/francescodegregori

 

]]>
dal 19 luglio BlondeRedHead in tour in Italia Wed, 16 Jul 2008 14:30:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/60154.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/60154.html Aloud Promotion Aloud Promotion Comunicato Stampa 16 luglio2008

BLONDE REDHEAD dal 19 luglio IN TOUR IN ITALIA

I Blonde Redhead sono un gruppo di culto, considerato tra i campioni della scena "alternative" -  il loro tour internazionale farà tappa anche in Italia per cinque concerti:

19 luglio  SESTO AL REGHENA (PN) - Sexto'nplugged - Corte dell'abbazia - www.prosesto.org
23 luglio ROMA – Festival di Villa Ada - www.villaada.org
24 luglio VERUCCHIO (RM) - Sagrato Della Chiesa - www.verucchiofestival.it
25 luglio ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE) - Soundlabs Festival - www.soundlabs.it
26 luglio BARI – Festival Giovinazzo Rock - www.giovinazzorock.it

BLONDE REDHEAD - Il trio formato dalla giapponese Kazu Makino e dagli italiani Amedeo e Simone Pace, si è formato a New York (dove risiede), la loro musica, alternando emozioni, culla e scuote, trasportando l'ascoltatore in luoghi astratti che a tratti paiono ricordare gli anni’60 e altre volte il fervore ostico del noise-rock.  Il nuovo album, “23”, registrato e prodotto a New York nel 2007, segna una sorta di pietra miliare nella loro carriera.

 

L’ultimo album dei Blonde Redhead - Misery Is A Butterfly – li aveva consacrati definitivamente come una delle band più caratteristiche e complete della loro generazione. Questo grazie ad un suono intimo, emozionante e delicato allo stesso tempo, che non può far altro che compiacere i fan storici e permettere alla band di ottenere una nuova schiera di ammiratori. È un suono che si connota leggermente al di fuori della desolante e cruda dolce – amarezza degli album precedenti, lontana dai successi commerciali avuti in carriera, sulla traiettoria che la band ha cominciato a tracciare un decennio fa.

 

Nel 2007 però i Blonde Redhead ritornano con 23 (il loro settimo album), qualcosa di ancora più affascinante.

Guarda il video: http://www.youtube.com/watch?v=a7FqUNlEdwA

 Il nuovo album è ricco e denso come l’ultimo, ma il mood di Misery fatto di malinconia, insoddisfazione e rimpianti è stato rimpiazzato da un mistico desiderio e da una rinnovata energia. Questo cambiamento di toni non arriva come una sorpresa e, come gli ammiratori di lunga data possono testimoniare, questa agitazione, questo costante desiderio per il cambiamento e per l’espressione artistica è stata sempre una costante nella carriera della band.

 

 

www.blonde-redhead.com/index2.html

Ufficio Stampa Ponderosa Music&art

mail: info@aloudpromotion.com

]]>
Premio Pmi a Riccardo Cocciante Wed, 27 Feb 2008 18:49:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/52407.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/52407.html Aloud Promotion Aloud Promotion

Comunicatostampa, 27 febbraio 2008

L'associazione dei Produttori MusicaliIndipendenti Italiani PMI ha conferito al Maestro RlCCARDO COCCIANTE il PremioPMI quale Ambasciatore della Musica Italiana nel Mondo per il 2008, per:

Ilpremio PMI, e stato creato per celebrare ogni anno l’Artista Italiano che piùsi è distinto nella diffusione della musica italiana nel mondo.

 

IlMaestro Riccardo Cocciante è il terzo protagonista della musica italiana aricevere il premio PMI dopo Andrea Bocelli cui è stato conferito nel2006 e il Maestro Ennio Morricone nel 2007.

 

MarioLimongelli, Presidente di PMI, hasottolineato come “premiare Riccardo Cocciante, oltre a rappresentare unsegno della nostra sincera ammirazione, esprime al meglio la volontà dellanostra Associazione di lavorare con coerenza e continuità per restituire allamusica italiana i livelli di attenzione che merita nel mondo”.

 

PMIraccoglie oltre novanta imprese indipendenti del settore discografico erappresenta l’Italia nella Associazione Europea dei Produttori IndipendentiIMPALA.

 

 Mercoledì27 febbraio 2008

 

 

 

]]>
Comunicato Stampa: apre la rassegna Conoscere il Jazz Fri, 15 Feb 2008 18:20:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/51780.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/51780.html Aloud Promotion Aloud Promotion                                 

Apre lunedì 18 febbraio la dodicesima edizione della rassegna

CONOSCERE IL JAZZ 

SIXTIES– I grandi cambiamenti nel jazz degli anni Sessanta

“Bollate meets New York”  dal 18 FEBBRAIO al 17 MARZO 2008

L'associazione Bollate Jazz Meeting, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Bollate econ il Settore Cultura della Provincia di Milano, presenta “SIXTIESla dodicesima edizione di Conoscere il Jazz, rassegna a cura di MaurizioFranco che si terrà a Bollate (Milano) dal 18  febbraio al 17  marzo 2008.

Lunedì 18 febbraio alle ore 21, presso la Sala Conferenze della Biblioteca Comunale di Bollate (ingresso gratuito),  come di consueto, la manifestazione sarà aperta da una conferenza del musicologo Maurizio Franco, curatore dellarassegna.

Dal 25 febbraio al 17 marzo (presso Auditorium Don Bosco di Bollate) sono previsti quattro appuntamenti ‘live’ con i quali sarà reso omaggio a Ornette Coleman, John Coltrane, Charles Mingus, Art Blakey e Bill Evans. Tutti musicisti che hanno segnato un punto di rottura e di svolta nel panoramaj azzistico, per celebrarli sono stati invitati alcuni dei loro collaboratori diretti come: EDDIE GOMEZ, contrabbassista di Bill Evans (giovedì 6marzo) - CHARLES MC PHERSON, sassofonista di Mingus (martedì 11marzo) - CEDAR WALTON, pianista di John Coltrane e dei Jazz Messengers (lunedì17 marzo). Il tocco italiano alla rassegna lo darà il sassofono di ROSARIO GIULIANI con il suo omaggio a Ornette Coleman, che aprirà il ciclo dei concerti lunedì 25 febbraio.

CONOSCERE IL JAZZ –XII EDIZIONE 2008: SIXTIES– I grandi cambiamenti nel jazz degli anni Sessanta, a cura di Maurizio Franco

dal 18 febbraio al 17 marzo 2008 - presso:

SALA CONFERENZE BIBLIOTECA COMUNALE DI BOLLATE - Piazza C.A. Dalla Chiesa 30

AUDITORIUMDON BOSCO DI CASCINA DEL SOLE - ViaC. Battisti 10 – Cascina del Sole di Bollate

18 FEBBRAIO - Conferenza introduttiva di Maurizio Franco:

I GRANDI CAMBIAMENTI NEL JAZZ DEGLI ANNI SESSANTA

25 FEBBRAIO

ROSARIO GIULIANI TRIO: OMAGGIO A ORNETTE COLEMAN                

Rosario Giuliani, sax alto – Ezio Pietropaoli, contrabbasso – Fabrizio Sferra, batteria

6 MARZO

EDDIE GOMEZ TRIO: Bill Evans, il nuovo concetto del trio

Eddie Gomez, contrabbasso – Stefan Karlsson, piano – Duduka Da Fonseca, batteria

11 MARZO

CHARLES McPHERSON QUARTET: Charles Mingus, la poetica delle mutazioni

Charles McPherson, sax alto – Jeff Littleton, contrabbasso – Jeb Patton, piano – Chuck McPherson, batteria

17 MARZO

CEDAR WALTON QUINTET: Jazz Messengers, l’estetica dell’Hard Bop

Cedar Walton, piano – David Williams, contrabbasso – Piero Odorici, sax tenore –Roberto Rossi, trombone – Joe Farnsworth, batteria

Inizio concerti ore 21.00 – Ingresso 10euro

 UfficioCultura Comune di Bollate – 02 35005575

                   

 

 

]]>
Comunicato stampa Diego Mancino Fri, 25 Jan 2008 06:10:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/50643.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/50643.html Aloud Promotion Aloud Promotion

TUTTELE DISTANZE

è il nuovosingolo di DIEGO MANCINO

che saràtrasmesso in radio a partire da venerdì 25 gennaio

e anticipail nuovo album

 

L’EVIDENZA

in uscita il14 marzo 2008

su etichettaRADIOFANDANGO

 

DiegoMancino presenta dal vivo i brani del suo nuovo album

18 marzo -The Place / Roma

31 marzo -Salumeria della Musica / Milano serata Rockfiles -Live diLifeGateRadio

 

TUTTELE DISTANZE, ilnuovo singolo:

“Davvero capisci la linguasegreta che parlo? La rivoluzione sta arrivando!”

 ‘Tuttele distanze’È un brano colto, elegante eppure suonato con un’attitudine live capace di farbrillare le parole in tutta la loro ‘verità’ e in tutta la loro poeticasimbolista, grazie anche alla interpretazione di una voce inconfondibile, quelladi Diego Mancino. La canzone è fondata sul numero 3, ovvero voce – pianoforte- batteria. ‘Tutte le distanze’ è di per sé una summa concettuale estilistica dell’intero, e prossimo, album “grazie alla parola ancor prima dellamusica, alla semplicità (che è sempre la risposta) e alla poesia ispirata dal simbolismodi Arthur Rimbaud; perché è tramite la poesia che possiamo aiutare noistessi. Il futuro è fatto di radicali scelte estetiche che possono elevarcifino ad un’etica pura e ad un’umanità più vera”. Il brano, scritto durante unmese sabbatico vissuto in Sicilia, al Cave Studio, indaga amore e…rivoluzione spirituale.

CREDITI: DiegoMancino – voce, chitarra elettrica, pianoforte; Tomas Pincigher – chitarraelettrica; Filippo Sabatini – basso; Alessio Russo – batteria; Sandro Mussida–organo hammond. Registrato e mixato da Daniele Grasso, tra Agosto e Novembre2007, presso: Cave Studio, Catania – Officine Meccaniche, Milano. Arrangiamentoe produzione artistica di Diego Mancino, Massimo Luca, Daniele Grasso.

 

DIEGOMANCINO - classe 1970 - non è un esordiente. Quale componente di band,calca da diversi anni le scene musicali nazionali e non solo (ha lavorato inInghilterra suonando in differenti realtà d'Oltremanica). In Italia ha fattoparte degli Achtung Banditi oltre che del progetto Mary Quant.

Laregistrazione di “Piume” è la prima esperienza da solista: unaraccolta (ancora inedita) di brani che scelgono la forma ”canzone”. Tanti gli“amici” chiamati a partecipare: SergioTanicaConforti, IvanCiccarelli, Lorenzo Corti e Dado Neri. E’ la “prova generale”che conduce direttamente all'esordio discografico con l’album “Cose cheCambiano Tutto” (2004, Sony Music/BMG), registrato a Catania/Cave Studio.

“Coseche cambiano tutto” è un album dalle sonorità anni ‘60/’70 con una ricchezza musicalerara, che viene accolto come una autentica rivelazione: è il passato degli anni‘60/70 coniugato con rock e jazz, sono Luigi Tenco e Gino Paoli ibridati con leombre degli Afterhours e con gli stilemi di un cantautorato modernissimo. Conquesto album Diego Mancino raccoglie molti elogi da parte della critica che loconsacra come nuovo riferimento della nostra canzone d’autore.

Nel 2006,arriva REZOPHONIC, un grande progetto musicale a sostegno di AMREF edella sua campagna “idrica” per l’Africa. La relativa proposta discograficavede un album in cui Diego Mancino partecipa insieme a Negramaro,Lacuna Coil, Negrita, Le Vibrazioni, Roy Paci, Linea77, Verdena, Malfunk, Deasonika, solo per citarealcuni degli artisti coinvolti.

Novembre2006 - Diego Mancino inizia a lavorare al suo nuovo album, in contemporanea siavvicina e collabora ad altri progetti: affianca il best seller Fabri Fibra,nel singolo e nel video “Idee Stupide”, è co-autore di “Ami Lei o AmiMe” (primo singolo di Roberto Dell’Era, nuovo bassista degli Afterhours),e scrive il brano “Milano e l’impossibile” perla compilation curata da Alessio Bertallot, “Bertallosophie: AltrisuoniItaliani” (diciotto tracce di altrettanti artisti diversi – tra i quali CasinoRoyale, Riccardo Sinigallia e Ivan Segreto - che raccontano la musica italianadi oggi).

 

L’artistaentra, per il palco URLO?, nel cast del LUCKY BRAND JEANS free livetour 06, dicembre 2006 - marzo 2007: la prima edizione del giro di concertiche Provvidenti, Borgo della Musica / 4ventiLIVE dedicaalla nuova musica giovanile italiana.

DiegoMancino, sostenuto da una band dai sicuri connotati “rock”, èreduce dal tour estate – 2007.

 

DiegoMancino: discografia

“Georg” – disco con Mary Quant 1990,autoprodotto

“AchtungBanditi” – cd con Achtung Banditi 1996, Upr/SONY MUSIC

“Odio e Devozione“ – cd con AchtungBanditi 1997, Upr/SONY MUSIC

“Alieno Seriale” – cd con L’Instabile 1998, autoprodotto

“Solar Flares” - 1998,inedito/autoprodotto

“Piume” - cd 2000,inedito/autoprodotto

“Cose che cambiano Tutto” – cd 2004,Sony Music/BMG

 

 

www.myspace.com/diegomancino

www.radiofandango.it

www.komartmusic.com

 

]]>