Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Scuola di Cirko Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Scuola di Cirko Tue, 23 Jul 2019 15:30:59 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/utenti/2839/1 6/12. DONATI & OLESEN spericolati kamikaze della risata in COMEDY SHOW al Teatro Le Serre Wed, 03 Dec 2014 16:32:38 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/339927.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/339927.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko

Sabato 6 dicembre alle 21.00 la Stagione Eccentrika del Teatro Le Serre (Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco, 327.7423350, teatroleserre.it) ospita l’atteso ritorno a Torino della compagnia Donati & Olesen composta da Jacob Olesen e Giorgio Donati con “Comedy Show”, un titolo storico del loro repertorio, riassuntivo del virtuosismo di questa coppia di irresistibili atleti della risata.

“Comedy Show” è uno spettacolo tra il Cabaret e il Teatro interpretato da Giorgio Donati e Jacob Olesen, attori, rumoristi, musicisti, mimi, trasformisti, ciarlatani che racconta, in un alone di comicità surreale, di piloti kamikaze giapponesi, di ragazze tenute prigioniere da un Dracula ridicolo, di motociclisti fanatici e rompicollo. Le storie che si susseguono, estremamente semplici e sintetiche, vengono interpretate in un modo insolito e avvincente creando così uno stile tutto particolare.

Biglietti: intero 12 euro, ridotto 10 €. La Biglietteria è aperta da Lunedì a Venerdì (10.00 �“ 13.00 e 16.00 -19.00) e sabato (10.00-13.00) a Grugliasco presso la Biglietteria di Cirko Vertigo in Via Lanza 31 e al Teatro Le Serre a partire dalle ore 19.30 della sera dello spettacolo. È consigliata la prenotazione ai numeri di telefono 011.0714488 oppure 327.7423350 e via mail all’indirizzo biglietteria@cirkovertigo.com. La prenotazione non dà diritto all’assegnazione del posto, i posti vengono assegnati solo al momento effettivo dell’acquisto del biglietto ed è necessario ritirare i biglietti riservati entro le 20.30 della sera dello spettacolo. Successivamente, in caso di grande affluenza saranno rimessi in vendita.

 

I biglietti sono acquistabili anche sul circuito Vivaticket.it. Informazioni www.teatroleserre.it

 
Dario Duranti

------------------------------
Ufficio Stampa
Cirko Vertigo
Parco Culturale Le Serre
Via Tiziano Lanza, 31
10095 Grugliasco (TO)
Uff: (+39)011.0714488
Cell: (+39)333.4431735
stampa@cirkovertigo.com
www.cirkovertigo.com
 

Sabato 6 Dicembre ore 21.00 �“ Teatro Le Serre

DONATI & OLESEN

“Comedy Show”

Ironici e spericolati kamikaze della risata, funambolici rumoristi,  irresistibili musicisti dell’assurdo, nonché grandi protagonisti della storia del teatro comico italiano

Sabato 6 dicembre alle 21.00 la Stagione Eccentrika del Teatro Le Serre (Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco, 327.7423350, teatroleserre.it) ospita l’atteso ritorno a Torino della compagnia Donati & Olesen composta da Jacob Olesen e Giorgio Donati con “Comedy Show”, un titolo storico del loro repertorio, riassuntivo del virtuosismo di questa coppia di irresistibili atleti della risata.

“Comedy Show” è uno spettacolo tra il Cabaret e il Teatro interpretato da Giorgio Donati e Jacob Olesen, attori, rumoristi, musicisti, mimi, trasformisti, ciarlatani che racconta, in un alone di comicità surreale, di piloti kamikaze giapponesi, di ragazze tenute prigioniere da un Dracula ridicolo, di motociclisti fanatici e rompicollo. Le storie che si susseguono, estremamente semplici e sintetiche, vengono interpretate in un modo insolito e avvincente creando così uno stile tutto particolare. Gli strumenti della loro ironia e della loro simpatia? un pizzico di bonaria crudeltà, tra provocazioni e rumori, tra vittime che diventano carnefici, musichette scanzonate e ballate eseguite con gli strumenti più improbabili, tenendo a volte gli spettatori sul chi va là e altre coinvolgendoli a sorpresa.

Con Donati e Olesen ogni rumore, ogni fruscio e ogni imprevisto è un pretesto per diventare qualcosa di spettacolare, come, ad esempio, il ronzio di un trapano, la vibrazione di un kazoo, il tum tum di un bidofono (uno strumento musicale della famiglia dei cordofoni pizzicato composto da una corda tesa ed un bidone rovesciato in funzione di cassa di risonanza), su cui costruire una storia di comicità surreale. Sono gesti, mimiche e virtuosismi musicali che definiscono salti nell'assurdo, distorsioni della logica, giochi del paradosso, costantemente accompagnati dalle riproduzioni dei rumori più diversi: rombi, stridori, fruscii, botti ed esplosioni. Le gag si susseguono a ritmo serrato e lo spettacolo si rivela così congeniale a qualsiasi tipo di pubblico, sia a quello più smaliziato e critico degli adulti, sia a quello più naif dei bambini.

La Compagnia Donati-Olesen viene fondata nel 1981 da Giorgio Donati e Jacob Olesen, dopo essersi diplomati presso la Scuola di Teatro J. Lecoq di Parigi. Fin dalle prime scene, prende forma un particolare stile comico-surreale, fortemente ispirato alle gag dei film muti e alle follie dei Fratelli Marx, strizzando l'occhio, ora al fumetto, ora al cartone animato. Ottimi attori, comici irresistibili, eccellenti rumoristi e buoni musicisti questo e molto altro sono Donati & Olesen. All'italiano Giorgio Donati e al danese Jacob Olesen si aggiunge presto l'olandese Ted Keijser, attore e regista, formatosi presso la Scuola d'Arte Drammatica di Maastricht e successivamente presso la stessa scuola parigina. In oltre trent’anni di attività hanno girato il mondo, lavorando nei principali teatri italiani (erano ospiti fissi nei cartelloni del Teatro Juvarra), in televisione (Da Buona domenica su Canale 5 a Big su Raiuno al Maurizio Costanzo Show) e alla radio, mezzo per il quale hanno realizzato vari prodotti: la trasmissione "Buonasera Brivido", Audiobox (RAI Radio1) e una serie di 5 puntate di gialli di Mezzanotte per "Notturno dall'Italia" (RAI Radio1).

Biglietti: intero 12 euro, ridotto 10 €. La Biglietteria è aperta da Lunedì a Venerdì (10.00 �“ 13.00 e 16.00 -19.00) e sabato (10.00-13.00) a Grugliasco presso la Biglietteria di Cirko Vertigo in Via Lanza 31 e al Teatro Le Serre a partire dalle ore 19.30 della sera dello spettacolo. È consigliata la prenotazione ai numeri di telefono 011.0714488 oppure 327.7423350 e via mail all’indirizzo biglietteria@cirkovertigo.com. La prenotazione non dà diritto all’assegnazione del posto, i posti vengono assegnati solo al momento effettivo dell’acquisto del biglietto ed è necessario ritirare i biglietti riservati entro le 20.30 della sera dello spettacolo. Successivamente, in caso di grande affluenza saranno rimessi in vendita.

I biglietti sono acquistabili anche sul circuito Vivaticket.it. Informazioni www.teatroleserre.it

 

Intero 12 €. Ridotto 10 €.
Bambini fino a 12 anni 6 €

 

Compagnie Donati & Olösen - Réf.3027

 

LA CRITICA

La psicorisata dei "kamikaze". Il duo Donati-Olesen fa ridere con il corpo

"C'è una comicità intellettuale, costruita con monologhi o battute dai risvolti psicanalitici che gioca sugli scarti tra io e super-io, tra desideri e insicurezze. Ce n’è poi una che lavora invece apparentemente più in superficie, per la quale "psico" è solo un suffisso che va a stravolgere, demenzialmente, ma con effetti devastanti, il senso di mille parole e sensi comuni. E' quello che accade col duo Donati-Olesen, i quali, invece di giocare con le parole, lavorano su un altro, ugualmente codificato e sovvertibile linguaggio, quello del corpo, della mimica. [...] Jacob Olesen col suo viso da bambino, il ciuffo di traverso e gli spersi occhi azzurri in cui lampeggiano però bagliori di ironico divertimento e il più solido, e per questo spesso più assurdo e imprevedibile, Giorgio Donati, hanno la qualità per fare strada e per provocare il divertimento, più che limitarsi a strappare la risata, magari coinvolgendo in qualche scenetta, come fanno, spettatori a volte impacciati, a volte troppo istrioni. Auguri e applausi."

Paolo Petroni, "Corriere-Roma Spettacoli", 19 marzo 1986

Kamikaze, comici d'assalto... Ironia e nonsense, gestualità e rumori!

"Volano alto e volano basso, da bravi "Kamikaze", Giorgio Donati e Jacob  Olesen, rispettivamente italiano e danese volanti di una comicità   post-televisiva che sfiora i luoghi comuni del demenziale, cabra in picchiata  sulle corazzate stereotipate dei tic comportamentali e si libra in alto nel  cielo libero del gestuale, delle gags rumoristiche e clownesche. Il loro  spettacolino (un ora in caduta libera)è una divertente sequela di sketch  vagamente surreali che sfrutta anche e soprattutto la fisicità  della "coppia  comica": azzimato e perbenino il Donati, stralunato e un po' attonito il danese  Olesen. [...] Naturalmente tra il rombo di un aereo, il trapano sadico del  dentista, il ticchettio dei cucchiai e il fragore della moto passa, oltre alla  bravura tecnica dei due mimi-attori, anche una vena di comicità  ironica e nonsense, che si arrampica sugli specchi della logica e degli slittamenti  di senso per simpaticamente far ridere, o sorridere. [...] "

P.B., "La Gazzetta del Mezzogiorno", 26 gennaio 1993

"Kamikaze", della coppia di comici Giorgio Donati e Jacob Olesen: divertenti e spericolati.. Marionette surreali

"[...] Dalla scuola di mimo di Lecocq a Parigi hanno imparato a giocare sulle associazioni e sulle "rime" gestuali come se si trattasse di parole. Dal senso al nonsenso dei gesti. Sorretti da una buona motivazione schizofrenica e da una frenetica voglia di raccontare, creano immagini sempre più spericolate. [...] Si ride e si sorride in "Kamikaze", senza la satira politica o di costume, senza parolacce e riferimenti sessuali. Sarà fuori moda negli anni Novanta? Di certo, con i loro frac, le faccie stralunate, le gag a volte banali, a volte fulminanti, i "kazoo" dai mille rumori e fischi, i due mimi-clown non fanno rimpiangere i monologhi in stile televisivo che ultimamente dominano il settore comico nei palcoscenici italiani."

Roberto Sanna, "La Nuova-Nuova Sardegna", 13 febbraio 1994

]]>
15/03. Arrivano gli STARBUGS, comici esplosivi tra hip hop e break dance. Teatro Le Serre Mon, 10 Mar 2014 17:45:31 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/311739.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/311739.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko Sabato 15 marzo alle 21.00 la stagione Eccentrika curata da Cirko Vertigo propone uno degli eventi più attesi del proprio cartellone, il ritorno degli Starbugs i comici più applauditi e contesi del momento, premiati nei più importanti festival del circo del mondo (tra cui una serie di riconoscimenti al Festival del Circo di Monte Carlo). Chi si immagina lo stereotipo del clown con il naso rosso e le scarpe fuori misura dovrà cambiare idea: siamo di fronte ad un fenomeno giovane e scoppiettante: tre bei ragazzi dinamici e incontenibili che strappano risate senza parole e con un linguaggio immediato condito da hip hop, break dance e gag fulminanti. Gli Starbugs sembrano usciti da un cartone animato e sono dinamite allo stato puro. Esplosivi come i giochi pirotecnici, colorati come clown, agili come acrobati, leggeri come danzatori. I biglietti si possono acquistare nei giorni precedenti lo spettacolo presso la segreteria di Cirko Vertigo (Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco in orario lunedì-venerdì h. 10.00-13.00; 15.00-18.00). E‘ vivamente consigliata la prenotazione ai numeri 011.0714488 oppure 327.7423350. Biglietti: intero 12 euro; ridotto 10 euro. Bambini fino a 12 anni 6 €. La Biglietteria è aperta presso il Teatro Le Serre un’ora prima dello spettacolo. Prevendite on line su Vivaticket.it. . Info www.teatroleserre.it
 
Dario Duranti
 
---------------------------------
Ufficio Stampa
Cirko Vertigo
Parco Culturale Le Serre
Via Tiziano Lanza, 31
10095 Grugliasco (TO)
Uff: (+39)011.0714488
Cell: (+39)333.4431735
stampa@cirkovertigo.com
www.cirkovertigo.com
 

15/03. Il trio di clown svizzeri più contesi del momento torna al Teatro Le Serre

STARBUGS, COMICI ESPLOSIVI TRA HIP HOP E BREAK DANCE

75 minuti di gag acrobatiche premiate al Festival del Circo di Monte Carlo

 

Sabato 15 marzo alle 21.00 la stagione Eccentrika curata da Cirko Vertigo propone uno degli eventi più attesi del proprio cartellone, il ritorno degli Starbugs i comici più applauditi e contesi del momento, premiati nei più importanti festival del circo del mondo.

 

Chi si immagina lo stereotipo del clown con il naso rosso e le scarpe fuori misura dovrà cambiare idea: siamo di fronte ad un fenomeno giovane e scoppiettante: tre bei ragazzi dinamici e incontenibili che strappano risate senza parole e con un linguaggio immediato condito da hip hop, break dance e gag fulminanti. Gli Starbugs sembrano usciti da un cartone animato e sono dinamite allo stato puro. Esplosivi come i giochi pirotecnici, colorati come clown, agili come acrobati, leggeri come danzatori. Un frizzante soffio di aria fresca che rinnova l’arte antica della comicità. Fabu, Tinu e Silu sono tre comici Svizzeri nati e cresciuti a Berna dove è nata la storia della loro amicizia. Appassionati di musica e ricerca artistica hanno sviluppato un genere di spettacolo che fonde l’acrobatica eccentrica e la danza acrobatica ad una strepitosa mimica. Nelle loro corde la break dance, l’hip hop, ma soprattutto tanto senso dell’umorismo ed un tempismo eccezionale pari solo alla puntualità degli orologi prodotti nel loro paese. Nella comicità il senso del timing è forse l’elemento più importante e gli Starbugs ne hanno fatto uno stile di vita. Il sincronismo con gli effetti sonori rende ogni loro movimento davvero esplosivo ed esilarante. Riderete di gusto fino alle lacrime perché come avviene nella vita comune, anche nel circo sono le cose più semplici quelle più efficaci. Le loro gag sono essenziali e non necessitano di particolari scenografie. Si definiscono gli artisti meno “cool” dell’hip hop svizzero, i mimi più rumorosi del mondo e i bernesi (noti per la loro proverbiale indolenza) più rapidi dell’universo. Dunque precisi come gli orologi…ma molto più energetici del cioccolato svizzero!

 

Il loro stile è universale, internazionale ed interculturale. La loro comicità è trasversale e accontenta tutti, dagli adulti ai bambini. Una comicità giovane, fresca e immediata. Li potrete apprezzare in uno spettacolo in strada, in teatro, il televisione o al Festival del Circo di Monte Carlo dove hanno ottenuto l’onore di ben tre standing ovation nel corso di un solo spettacolo al cospetto della Famiglia Reale di Monaco e di un esigente e vasto pubblico di addetti ai lavori. Riconoscimenti ufficiali sono arrivati anche in tutti i più importanti festival di circo del mondo: Parigi, Wuhan e Pechino (Cina), Budapest, Yekaterinburg (Russia) e sono sovente invitati in eventi sportivi per la loro capacità di proporre in forma comica e divertente la disciplina dell’acrobatica e dell’hip-hop. Lo spettacolo, presentato in anteprima al Festival Sul Filo del Circo nel giugno scorso è stato ulteriormente rodato e arricchito, arrivando agli attuali 75 minuti e a grande richiesta, visti i sold out di quest’estate, torna a Grugliasco promettendo nuove risate.

 

I biglietti si possono acquistare nei giorni precedenti lo spettacolo presso la segreteria di Cirko Vertigo (Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco in orario lunedì-venerdì h. 10.00-13.00; 15.00-18.00). E‘ vivamente consigliata la prenotazione ai numeri 011.0714488 oppure 327.7423350. Biglietti: intero 12 euro; ridotto 10 euro. Bambini fino a 12 anni 6 €. La Biglietteria è aperta presso il Teatro Le Serre un’ora prima dello spettacolo. I biglietti prenotati devono essere ritirati entro le 20.30. Prevendite on line su Vivaticket.it.

Info: www.teatroleserre.it

 

TICKET OFFICE

Biglietteria aperta presso Cirko Vertigo da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 e la sera dello spettacolo in Teatro dalle 20.00.

Info e prenotazioni 327.7423350 - 011.0714488 - biglietteria@cirkovertigo.com 

Parco Culturale Le Serre, Via Tiziano Lanza, 31  Grugliasco

Prevendite on line su Vivaticket.it

Info: www.teatroleserre.it

 

 

STARBUGS (Svizzera)

Better than chocolate
15 marzo ore 21.00
Teatro Le Serre
Intero 12 €; ridotto 10 €
Bambini fino a 12 anni 6 €

]]>
13/10. Saturday Night Circus. Vieni a conoscere Cirko Vertigo al Teatro Colosseo Tue, 25 Sep 2012 13:44:55 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/245982.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/245982.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko

13/10. Una serata doppia che unisce l'attenzione al sociale e il divertimento puro

VIENI A CONOSCERE IL CIRKO VERTIGO AL TEATRO COLOSSEO
Promesse e maestri internazionali per i 10 anni di Cirko Vertigo

In occasione dei 10 anni di attività di Cirko Vertigo sabato 13 ottobre alle 21.00 il Teatro Colosseo di Torino (Via Madama Cristina, 71) ospita una eccezionale serata doppia di circo contemporaneo . Nella prima parte della serata, 15 artisti internazionali provenienti da Spagna, Portogallo, Francia, Brasile, Argentina, Venezuela e Italia, diretti dal regista francese Eric Angelier, proporranno uno spettacolo sul tema dell’afasia in occasione della V Giornata Nazionale dell’Afasia, evento che beneficia dell’adesione del Presidente della Repubblica. L’afasia è un disturbo del linguaggio dovuto a lesioni alle aree del cervello deputate alla sua elaborazione, in conseguenza di ictus, ischemie cerebrali e altre patologie. Il circo è una forma di spettacolo immediata, istintiva, che va oltre l’uso della parola e per questo valica le barriere sociali e linguistiche, i confini geografici e nazionali, le differenze di età, genere e provenienza. Il circo è portatore di valori universali e questo lo rende una forma di spettacolo popolare ed eterna.

Nella seconda parte della serata giovani professionisti e maestri di livello internazionale daranno vita ad un gran galà di performance mozzafiato. Tra i protagonisti di questo show il duo composto da Igor e Andrea Matyushenko, finalisti dell’edizione 2012 di Italia’s Got Talent e vincitori del talent show di Rai Uno Vengo Anch’io!. Igor e Andrea proporranno una performance di acrobatica in coppia di grande spettacolarità.

Nel corso della serata sarà proiettato il video La Città Visibile del regista cinematografico Marco Ponti (autore di Santa Maradona e Andata+Ritorno) che illustra l’universo di Cirko Vertigo, modello di una realtà multietnica e interraziale animata dai valori della cooperazione, del rispetto delle differenze e dalla valorizzazione delle rispettive individualità. Il video è stato realizzato in occasione del 25° anniversario del Salone del Libro di Torino.

Biglietteria aperta presso il Teatro Colosseo dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00. Per informazioni TEL. 011 6698034 / 011 6505195. Intero 13 euro (+2 euro di prevendita). Ridotto 9 euro (+1 di prevendita).

I biglietti sono in prevendita alla biglietteria del Teatro Colosseo, sul sito www.teatrocolosseo.it e sul circuito TicketOne

Cirko Vertigo è un centro internazionale di creazione e produzione di spettacoli ed eventi, polo di formazione professionale e ludica nell'ambito delle arti circensi e residenza per giovani artisti. Il progetto, nato nel 2002 da un’idea di P. Stratta e C. Bergaglio al fine di salvaguardare e promuovere le arti del circo, ha portato all’apertura della Scuola di Cirko Vertigo: una realtà che negli anni ha intessuto collaborazioni con il Cirque du Soleil e con i principali enti lirici italiani, quali il Teatro Regio di Torino, l’Arena di Verona e il Teatro Regio di Parma. La Scuola di Cirko Vertigo ha sede nella Casa del Circo nel Parco Culturale Le Serre di Grugliasco dove si svolge ogni estate il Festival Internazionale Sul Filo del Circo, la principale manifestazione di circo contemporaneo in Italia che richiama oltre 8.000 spettatori ogni anno.

La serata è inserita nel programma di eventi a sostegno di A.IT.A Federazione per la V Giornata Nazionale dell’Afasia promossi da Fondazione Carlo Molo Onlus Torino

 
 
 
 
Dario Duranti
 
-----------------------
Ufficio Stampa
Cirko Vertigo
Parco Culturale Le Serre
Via Tiziano Lanza, 31
10095 Grugliasco (TO)
Uff: (+39)011.0714488
Cell: (+39)333.4431735
stampa@cirkovertigo.com
www.cirkovertigo.com
]]>
19-22/04. Il Circo Zoé debutta al Teatro Astra. IL CIRCO CREA CULTURA IN TEMPO DI CRISI Tue, 17 Apr 2012 18:11:31 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/215501.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/215501.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko

19-22/04. Il Circo Zoé debutta al Teatro Astra

IL CIRCO CREA CULTURA IN TEMPO DI CRISI

Una prima assoluta italo-francese fa di Grugliasco modello di produzione culturale

 

Dal 19 al 22 aprile il Teatro Astra di Torino ospita il debutto assoluto di Zoé, prima creazione della giovane compagnia italo-francese Circo Zoé in coproduzione con Cirko Vertigo di Grugliasco. Una prima importante che testimonia la capacità della Casa del Circo di Grugliasco di porsi come fabbrica di talenti, incubatrice di una cultura del circo particolarmente preziosa in un momento di crisi in cui sembra sempre più arduo investire nella cultura.

Circo Zoé è un collettivo di artisti formatisi nei principali istituti d’Europa di formazione nelle arti circensi: ESAC (Ecole Supérieure des Arts du Cirque) di Bruxelles; Académie Fratellini di Parigi, Scuola di Cirko Vertigo di Grugliasco, Ecóle de Lomme di Lille e Piste d’Azur di Cannes. I sette protagonisti si muovono in un universo assurdo e senza tempo alla ricerca del limite tra il reale e l’onirico, mettendo in discussione la razionalità e l’apparenza, attraverso un cocktail esplosivo di tecniche circensi: dall’equilibrio sulla corda molle all’acrobatica al palo cinese, dal trapezio alla corda verticale, dalla scala di equilibrio alla musica dal vivo.

 

“La creazione di Zoé - spiega Paolo Stratta, direttore di Cirko Vertigo - esemplifica la triangolazione tra formazione, inserimento professionale dei giovani artisti e produzione di spettacoli che in questo momento rende Grugliasco non solo un crocevia internazionale di maestri dello spettacolo popolare, ma soprattutto un modello prototipale ed efficace di produzione e diffusione della cultura del circo. Formazione, inserimento in ambito professionale degli artisti formati e creazione di spettacoli sono le tre anime di un complesso progetto nel quale ciascun settore regge e alimenta gli altri due creando economie di scala e di sistema. Un vero e proprio circolo virtuoso che mette in condivisione le professionalità attraverso scambi di saperi e un beneficio per tutti gli attori coinvolti in quello che potremmo definire un “triangolo d’oro”. Gli artisti di Circo Zoé sono in parte nostri ex allievi che hanno proseguito la formazione a Bruxelles e Parigi e sono tornati a Grugliasco non solo per beneficiare degli spazi della Casa del Circo per la loro residenza artistica, ma anche e soprattutto in veste di consiglieri artistici e docenti nel corso di una serie di laboratori che hanno tenuto durante quest’anno per i nostri attuali allievi in corso - prosegue Stratta - In questo modo assistiamo ad un continuo scambio di esperienze e competenze artistiche tra artisti ed allievi, professionisti e giovani in formazione, maestri e registi che rende Grugliasco davvero luogo di incontro e confronto per chiunque voglia fare del circo contemporaneo una professione”. 

 

I Greci utilizzavano due parole per designare il concetto di Vita: Bios e Zoé. Il Bios è l’insieme delle esperienze di un uomo; Zoé è la nostra vita più intima, più personale, più segreta. Lo spettacolo indaga la dicotomia tra questi due concetti. Quando il sogno diventa realtà, quando la realtà svanisce, quando si mettono in discussione i codici e i riferimenti si perdono, che cosa rimane? Su questo corridoio di possibilità, nel limite tra sogno e incubo, sul filo fragile dove questi due mondi si scontrano e si confondono, si basano le ragioni del loro vagare. Il loro mondo ci conduce in un universo poetico e stridente, alla ricerca del limite tra il mondo reale e il mondo del sogno. Un universo onirico che si basa su un conflitto di forze che può condurre a un'esplosione o a un perfetto equilibrio. É questo fragile punto di equilibrio che cercano gli artisti, per metterlo in pericolo e per sentirsi vivi nella tensione di un istante sospeso. Questo equilibrio precario è ciò che tiene in vita questi sette personaggi all'interno del gruppo. Qual è il fragile legame che li tiene uniti? Dov’è l'equilibrio tra te e me? Se un terzo entra in gioco? e un quarto? Esplorare questi limiti, senza arrivare mai alla fine, perché il limite non è mai la fine, ma ci conduce alla trasformazione. La ricerca della tensione è costante. Si crea, s'impregna e si sospende quando la scena è già cambiata. La fine non esiste. La fine di un momento è l'inizio di un altro, l'inizio di una nuova tensione, senza un attimo di pausa, passando così da un'emozione a un'altra.

 

Partendo dalla doppia nazionalità della compagnia, gli artisti in questa prima creazione collettiva messa in scena dal regista francese Guillaume Bertrand (già acrobata e danzatore, prima di affermarsi come coreografo e regisseur), intendono promuovere l’arte circense nei loro due paesi d’origine : Italia e Francia appunto. L’intento è dunque quello di creare uno scambio tra due paesi, attraverso lo spettacolo ed in particolar modo le arti circensi; uno scambio culturale, di savoir-faire, uno scambio umano basato sull’incontro. Basandosi su questo terreno d’azione, di per se già ampio, la compagnia punta ad aprirsi ad altri paesi, sempre nello spirito di condividere, scambiare e scoprire. Non è un caso che dopo il debutto torinese e una data al Teatro Donizetti di Bergamo, i sette talentuosi di Circo Zoé si esibiranno in Marocco all’interno di Karacena, la biennale delle arti del circo e del viaggio di Rabat-Salé.

 

CIRCO ZOE’ in ZOE’

Una coproduzione Circo Zoe / Cirko Vertigo

 

Regia di Guillaume Bertrand (Compagnie du 13ème Quai)

 

Con Gaëlle Esteve (corda verticale; Brasile), Chiara Sicoli  (trapezio danza), Simone Benedetti (corda molle), Guillaume Bales (palo cinese, lanciatore di coltelli; Francia), Emiliano Ferri (scala libera), Fabien Milet (palo cinese e diabolo; Francia), Diego Zanoli  (musicista).

 

Con il sostegno di

Casa del Circo / Scuola di Cirko  Vertigo, Grugliasco

Cité du cirque « Marcel Marceau », Le Mans (Francia)

Académie Fratellini, Parigi

Associazione Ambaradan, Bergamo

Compagnie « Du Bruit qui Court », Montpellier  (Francia)

 

Specialità artistiche

Corda verticale, trapezio danza, corda molle, palo cinese, lancio di coltelli, scala libera, giocoleria al diablo, musica dal vivo (fisarmonica, batteria)

 

Teatro Astra

19-22 aprile ore 21.00; 22 aprile ore 18.00

Via Rosolino Pilo, 6 - Torino

Intero 18 euro; ridotto 13 euro.

BIGLIETTERIA TEATRO ASTRA TEL: 011 5634352 (mart-sab h.16-19)

]]>
Giov. 16/02. ECCENTRIKA: IL CIRCO SPOSA IL SOCIALE - Teatro Le Serre , Grugliasco. Tue, 14 Feb 2012 15:46:57 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/202334.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/202334.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko  

Gli artisti del circo in scena per donare un automezzo per disabili alla Croce Verde di Rivoli

ECCENTRIKA: IL CIRCO SPOSA IL SOCIALE

Una serata benefica di circo e burlesque in collaborazione con i Lions Club

 

Giovedì 16 febbraio alle 21.00 la stagione Eccentrika propone una serata benefica all’insegna del circo e della solidarietà, organizzata in collaborazione con i Lions Club di Rivoli Castello, Rivoli Host, Cumiana Valnoce, Giaveno Valsangone, Orbassano e Susa Rocciamelone e finalizzata all’acquisto di un automezzo attrezzato per trasporto disabili per la Croce Verde di Rivoli. “Gli artisti del circo sono portatori di messaggi di cooperazione, fratellanza ed altruismo. Nel cerchio magico che lo racchiude si sviluppano relazioni umane solide e durature e il trapezista che volteggiando nell’aria compie un salto mortale non è altro che un uomo che tende le mani verso il suo compagno sicuro che questi lo afferrerà. Ciò implica fiducia cieca, ma anche complicità e cooperazione - afferma Paolo Stratta, direttore di Cirko Vertigo - Il circo sempre più spesso abbraccia tematiche sociali e promuove maratone benefiche. Il divertimento, lo spettacolo possono avere un senso più compiuto se il piacere che suscitano le emozioni del circo vanno a beneficio di chi non può godere del nostro stesso benessere o della nostra spensieratezza. Da qui l’idea di abbinare uno spettacolo ad una raccolta fondi benefica”.

 

Nella prima parte della serata andrà in scena la compagnia francese WillyGood impegnata in un trittico di esibizioni circensi proposte dagli artisti Natalie Good (eccezionale danzatrice americana sul filo teso) e William Thomas (acrobata e danzatore francese), accompagnati dal musicista britannico Jeremy Manche. Ognuno dei tre momenti è stato creato per nutrire gli altri due. L’evoluzione dello spettacolo produce una tensione nel momento in cui i tre personaggi si incontrano e coinvolgono il pubblico. E dirompente risulterà l’intervento del chitarrista che introduce sonorità rock, blues ed elettroniche. Nella seconda parte della serata gli artisti di Cirko Vertigo daranno vita ad una performance circense che strizza l’occhio al burlesque. Tra gli  artisti della serata Juan Ignacio Tula, protagonista di Italia’s Got Talent dove ha ottenuto grande successo con il suo numero di ruota canadese. E al termine della serata un brindisi con gli artisti aspettando il carnevale.

 

Il biglietto per assistere alla prima parte della serata è di 8 euro (ridotto 5 euro). Per assistere alla seconda parte della serata è richiesto il versamento di un’offerta che sarà devoluta per l’acquisto di un automezzo attrezzato per trasporto disabili per la Croce Verde di Rivoli. Lo spettacolo si tiene al Teatro Le Serre di Grugliasco (Parco Culturale Le Serre, Via Tiziano Lanza, 31). E' possibile prenotare i biglietti telefonando ai numeri 011.0714488 e 329.3121564 dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00. I Biglietti prenotati vengono tenuti fino alle 20.30. Successivamente, in caso di grande affluenza, potrebbero essere rimessi in vendita. Informazioni www.cirkovertigo.com

 

16.02.2012 ore 21.00

TEATRO LE SERRE - GRUGLIASCO, Via Tiziano Lanza, 31

Cie WillyGood (Francia/Usa) in WILLYGOODWOOD

E a seguire performance degli artisti della Scuola di Cirko Vertigo.

Info 329.3121564; 011.0714488; www.cirkovertigo.com

]]>
CASTING PER UN NUOVO PROGRAMMA DI RAI UNO di prima serata ALLA CASA DEL CIRCO (TORINO Grugliasco ) Fri, 13 Jan 2012 16:43:33 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/196111.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/196111.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko

21 gennaio. La Casa del Circo recluta artisti per la prima serata di Rai Uno

AL CIRKO VERTIGO IL CASTING PER UN NUOVO SHOW DI RAI UNO

Cirko Vertigo si afferma come trampolino di lancio per il piccolo schermo

 

La Scuola di Cirko Vertigo di Grugliasco (Torino) che già vanta una notevole capacità di coinvolgere il pubblico nelle sue varie attività di spettacolo e formazione nell’ambito delle arti circensi, in questi giorni consolida ulteriormente il suo ruolo di selezionatore di talenti e fucina di artisti per il piccolo schermo. In queste settimane allievi in corso ed artisti diplomati presso il centro di formazione diretto da Paolo Stratta stanno ottenendo ampi consensi sul palco di Italia’s Got Talent in onda su Canale 5 dove la performance alla ruota canadese proposta da Juan Ignacio Tula nella prima puntata ha lasciato a bocca aperta i tre giudici Gerry Scotti, Maria De Filippi e Rudy Zerbi che hanno espresso i loro ambiti “tre sì” al giovane talento argentino elogiato anche dalla sua connazionale Belen Rodriguez, new entry del cast della trasmissione. Nelle prossime puntate si esibiranno il Duo Matyushenko (rispettivamente istruttore e allievo presso la scuola di Grugliasco) e l’acrobata al palo cinese Luca Morrocchi, lanciato sulla scena internazionale dal Cirko Vertigo.

 

E sarà proprio la Casa del Circo di Grugliasco (Parco Culturale Le Serre, Via Tiziano Lanza, 31) a ospitare sabato 21 gennaio (dalle 10.00 alle 18.00) il casting che punta a reclutare artisti per il nuovo programma di prima serata di Rai Uno “Attenti a quei due” condotto in questa seconda edizione da Paola Perego. Questa volta si tratta di scovare cantanti di qualsiasi genere, ballerini (tango, hip hop, flamenco, danza del ventre, tutti i generi tranne balli da sala), strabilianti inventori di ogni sorta, fulminanti trasformisti, musicisti eccentrici, funambolici artisti di strada dal talento multiforme e dalla fantasia sconfinata. Il casting è rivolto ad artisti di tutte le età, dai 5 ai 70 anni, e di tutte le nazionalità. I candidati dovranno presentare una performance di durata rigorosamente non superiore ai 2 minuti.

 

Il programma va in onda tutti i venerdì fino al 10 febbraio in prima serata su Rai Uno.

 

Per partecipare alla selezione occorre prenotarsi ai numeri 011.0714488 o 329.3121564 oppure scrivere a casting@cirkovertigo.com .

]]>
8-9/09. Audizioni per giovani artisti alla Scuola di Cirko Vertigo di Grugliasco (Torino) Tue, 06 Sep 2011 17:21:31 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/177629.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/177629.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko
Spettabile Redazione,
Giovedì 8 e Venerdì 9 settembre presso la Scuola di Cirko Vertigo di Grugliasco si tengono le audizioni per il Corso di Formazione Professionale per Artista di Circo Contemporaneo, gestito da Forcoop Agenzia Formativa, e diretto da Paolo Stratta, rivolto a tutti gli aspiranti artisti di età compresa tra i 18 e i 25 anni, in possesso di un diploma di scuola media superiore.
Alleghiamo un comunicato stampa e due fotografie.

Rimaniamo a disposizione per eventuali ulteriori informazioni.
Cordialmente
Dario Duranti
 
--------------------------------------
Ufficio Stampa
Scuola di Cirko Vertigo
Tel. 333.4431735; 011.0714488
 
 

8 e 9 settembre. A Grugliasco aprono le audizioni per trapezisti, acrobati e giocolieri

AUDIZIONI PER GIOVANI ARTISTI AL CIRKO VERTIGO
LA SCUOLA DI CIRKO SELEZIONA I TALENTI DI DOMANI

Un’opportunità imperdibile per giovani che sognano il successo nel mondo dello spettacolo

L’ 8 e il 9 settembre dalle ore 9.30.00 presso la Scuola di Cirko Vertigo di Grugliasco, si terranno le selezioni per l’ammissione al Corso di Formazione Professionale per Artista di Circo Contemporaneo, l’unico riconosciuto e finanziato dal Fondo Sociale Europeo e che rilascia ai suoi allievi un diploma riconosciuto dalla Comunità Europea. Il Corso, gestito da Forcoop Agenzia Formativa e diretto da Paolo Stratta, è di durata biennale e prevede 1200 ore annue, con frequenza obbligatoria (dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 17.00) da ottobre 2011 ad agosto 2013. Delle 1.200 ore annue complessive, 360 ore saranno destinate a tirocinio presso compagnie di circo contemporaneo in Italia o all'estero. I requisiti per l'ammissione al corso sono la maggiore età (18 anni compiuti) e il possesso del diploma di maturità. Il costo forfettario per il biennio è di 1000 euro. La scuola si riserva di erogare borse di studio di pari importo a conseguimento del diploma agli allievi che abbiamo frequentato con profitto.

La selezione consiste in una prima parte durante la quale i candidati avranno modo di provare varie discipline (preparazione fisica, acrobatica, discipline aeree, giocoleria,…) al termine della quale saranno sottoposti ad un test fisico che valuterà la forza e l'elasticità degli aspiranti allievi (trazioni, addominali, piegamenti sugli arti superiori...). La seconda parte  della selezione (valutazione artistica) prevederà la presentazione di un numero della durata massima di 2 minuti, che evidenzi le capacità tecniche ed artistiche. Seguirà un colloquio attitudinale volto a verificare la motivazione del candidato.

Verranno selezionati massimo 15 allievi. Le selezioni avverranno presso la sede della Scuola di Cirko Vertigo Parco Culturale Le Serre, Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco.  Per consentire una selezione più accurata, dato l’elevato numero di candidature ricevute, le audizioni dureranno due giorni, appunto il 8 e il 9 settembre. I candidati devono essere presenti in entrambe le giornate in quanto solo al termine dei due giorni verrà selezionato il gruppo degli ammessi.

"Tradizionalmente le candidature provengono da tutte le parti del mondo, dal Kenya alla Colombia, dalla Svezia alla Spagna, dal Mozambico al Messico e questo testimonia l'internazionalità della nostra realtà e la reputazione dell'Istituzione fuori dai confini nazionali. L'auspicio - afferma il Direttore Paolo Stratta - è che anche dal fertile humus torinese si presentino candidati interessati e motivati per intraprendere un percorso pedagogico-formativo di due anni, sicuramente impegnativo dal punto di vista fisico, ma altrettanto ricco di soddisfazioni e prospettive artistico-professionali".

Da un punto di vista lavorativo, infatti, sono davvero soddisfacenti gli inserimenti degli ex allievi in compagnie e circhi internazionali (dai circhi Togni e Bellucci al delizioso Cirque Bidon al Cirque Eloize, la seconda più importante compagnia canadese dopo il Cirque du Soleil), nelle produzioni del Teatro alla Scala di Milano, del Teatro Regio di Parma, di Torino e dell’Arena di Verona, al fianco di Giorgio Albertazzi oltre alle creazioni degli allievi in tour nazionale diretti da artisti internazionali quali J. Gilligan, Michela Pozzo o Luisella Tamietto. Anche le creazioni individuali si sono segnalate nei circuiti del teatro popolare e del teatro ragazzi: circo, teatro, lirica, arte di strada sono contesti apparentemente distanti, ma che testimoniano la polivalenza e la multidisciplinarietà della formazione circense della Scuola di Cirko Vertigo. Recentemente anche i principali canali televisivi hanno attinto alla scuderia Vertigo per programmi di massimo ascolto quali “Italia’s Got Talent” (Canale 5), “Vengo Anch’Io!” (Rai Uno) e “Circo Massimo Show” (Rai Tre).

Nell’ambito delle sue attività la Scuola si è trovata ad operare con partner illustri tra cui segnaliamo la Città di Grugliasco, la Città di Torino, la Provincia di Torino, la Regione Piemonte, la Fondazione Crt, la Compagnia di San Paolo, Scuola Holden, Kappa, Hewlett Packard, Heineken Italia, Invicta, I Lions, Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani, Roberto Cavalli, Filmaster, Teatro Regio di Torino, Teatro Regio di Parma, Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali Torino 2006, Orchestre Suzuki, No FitState Circus, Al Jazeera, Turin Marathon, La Stampa, Ippodromo di Vinovo, Intercultura, Carcere Minorile Ferrante Aporti, Ikea, Fnac, Shopville Le Gru, Reale Mutua Assicurazioni, Palavela, Pala Isozaki e Cirque du Soleil.

Sul sito www.scuoladicirko.it si può scaricare la modulistica per partecipare alla selezione.

IL CORSO E' FINANZIATO DALLA PROVINCIA DI TORINO E SARA' ATTIVATO PREVIO FINANZIAMENTO DEL FONDO SOCIALE EUROPEO

 

Per maggiori informazioni selezioni@scuoladicirko.it; www.scuoladicirko.it;

Telefono: 329.3121564; 011.0714488

 
]]>
6/06. Alla Casa del Circo il casting Endemol per il nuovo "family talent show" di Rai Uno Sun, 06 Feb 2011 15:50:23 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/164821.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/164821.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko  

6 giugno. Famiglie di artisti cercansi per un programma di Rai Uno

ALLA CASA DEL CIRCO IL CASTING PER UN NUOVO TALENT SHOW RAI

Endemol seleziona gruppi familiari di artisti per la prima serata di Rai Uno

 

La Scuola di Cirko Vertigo di Grugliasco che già vanta una notevole capacità di coinvolgere il pubblico nelle sue varie attività di spettacolo e formazione nell’ambito delle arti circensi, in questi giorni consolida ulteriormente il suo ruolo di selezionatore di talenti e fucina di artisti per il piccolo schermo. Ex allievi del centro di formazione si sono messi in mostra in format come La Botola (condotta da Fabrizio Frizzi) o, più recentemente, a Italia’s Got Talent in onda su Canale 5 dove una performance alla ruota canadese proposta da Nicola Bruni ha lasciato la scorsa settimana a bocca aperta i tre giudici Gerry Scotti, Maria De Filippi e Rudy Zerbi che hanno mandato il giovane artista in semifinale.

 

Ma del prestigio della Vertigo si parla anche in Canada dove il Cirque Eloize (la più importante compagnia di nouveau cirque, dopo il Cirque du Soleil) ha appena scritturato con un contratto triennale un artista che si è formato proprio alla Vertigo.

 

E sarà proprio la Casa del Circo di Grugliasco (Parco Culturale Le Serre, Via Tiziano Lanza, 31) a ospitare lunedì 6 giugno (dalle 10.00 alle 18.00) il casting che punta a reclutare artisti per un nuovo programma di Rai Uno. Questa volta si tratta di scovare gruppi familiari (mamma, papà, figli, fratelli, cugini, nipoti) ‘contagiati’ dalla medesima passione per spettacolo. A Grugliasco si cercherà infatti di mettere insieme il casting del primo ‘family talent show’ italiano. Si tratta di un programma prodotto da Rai Uno con Endemol e condotto da un volto noto del tubo catodico, che potrebbe essere Fabrizio Frizzi o Antonella Clerici.

 

La produzione cerca dunque nuclei che sappiano esibirsi per circa un minuto e mezzo proponendo o una coreografia di danza, un’esibizione circense, un numero comico, musicale o teatrale. La perfomance li deve vedere impegnati tutti insieme anche in azioni diverse, ma coordinate.

 

“Attenzione! Devono essere bravini - avverte Paolo Stratta - non cerchiamo dilettanti allo sbaraglio come avviene alla Corrida, bensì numeri più solidi e talentuosi”.

La puntata pilota di prova andrà in onda in prima serata a fine giugno su Rai Uno. In autunno, se l’appuntamento estivo sarà premiato dagli ascolti, potrebbe venir proposto in un ciclo di puntate settimanali.

 

Per partecipare alla selezione occorre prenotarsi ai numeri 011.0714488 o 329.3121564.



Sto utilizzando la versione gratuita di SPAMfighter!
230098 messaggi contenenti spam sono stati bloccati con successo.
Ottimizzate il vostro PC lento. Scansione gratuita!]]>
Dal 22/01 inizia ECCENTRIKA 2011: La nuova stagione di circo contemporaneo al Parco Le Serre di Grugliasco (TO) Fri, 14 Jan 2011 18:17:05 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/147103.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/147103.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko

 22 gennaio-15 aprile 2011. Una stagione di spettacoli aspettando “Sul Filo del Circo”

Arriva… ECCENTRIKA!

Una nuova stagione di Circo Contemporaneo al Parco Culturale Le Serre di Grugliasco

5 appuntamenti all’insegna del nouveau cirque curati dalla Scuola di Cirko Vertigo

 

Sabato 22 gennaio alle ore 21.00 il Teatro Le Serre di Grugliasco (Parco Culturale Le Serre, Via Tiziano Lanza, 31. Tel. 329.3121564 oppure 011.0714488) ospita il primo appuntamento della stagione ECCENTRIKA che fino al 15 aprile prevede 5 appuntamenti di circo contemporaneo con compagnie italiane ed internazionali e partenariati importanti con realtà di rilievo dello scenario piemontese quali il Circolo Amici della Magia di Torino, il Festival Mirabilia di Fossano, la Casa del Circo di Grugliasco e Forcoop Agenzia Formativa di Torino. ECCENTRIKA (patrocinata dalla Città di Grugliasco) si colloca sulla scia del Festival Internazionale Sul Filo del Circo di Grugliasco di cui rappresenta l’ideale continuità durante i prossimi mesi così da garantire sul territorio una programmazione quasi annuale nell’ambito della arti circensi. La caratteristica di questa stagione di spettacoli è di sperimentare nuovi linguaggi, unendo come in un caleidoscopio, arti, discipline e generi differenti idealmente uniti dal codice universale del circo in tutte le sue forme.

 

Il primo appuntamento della stagione (22 gennaio ore 21.00) è con Kabaret Vertigo che quest’anno approda al palcoscenico del Teatro Le Serre con uno spettacolo portato in scena dagli allievi del Corso di Formazione Professionale per Artista di Circo Contemporaneo (gestito da Forcoop Agenzia Formativa presso la Casa del Circo di Grugliasco), coordinati da Eric Angelier, direttore della scuola Arc en Cirque di Chambery, realtà gemellata con la Scuola di Cirko Vertigo. “Esquisses” (che in francese significa “Schizzi”) rappresenta la prima stesura di un lavoro più complessivo che nel corso dell’anno gli allievi comporranno sotto la guida di Eric Angelier, che prima di diventare uno dei più competenti istruttori di equilibrismo e direttore della scuola di Chambéry si è esibito con un proprio numero di trapezio in prestigiosi contesti artistici compreso il Festival “Premiere Rampe” di Monte Carlo. Il partenariato con la Francia (ampiamente rafforzato dal progetto PasseparCirque) sarà portato in scena attraverso un’accurata scelta di musiche e canzoni di celebri chansonnier francofoni quali Jaques Brel, Yves Montand, Maxim Le Forestier e Juliette Greco.

 

Il secondo appuntamento della stagione (18 febbraio) è con “Magika, Gran Galà di magia e circo” nato dalla collaborazione tra il Circolo Amici della Magia di Torino e la Scuola di Cirko Vertigo. I grandi protagonisti dell’illusionismo coordinati da Pino Rolle (vicepresidente del Circolo Amici della Magia) si alterneranno agli artisti del Cirko Vertigo in un mix effervescente e ricco di sorprese. Special guest della serata l’illusionista chierese Luca Bono vincitore del "I° Campionato Italiano di Magia" tenutosi a Saint Vincent durante il "Congresso Magico Internazionale di Saint Vincent 2010", l’Harry Potter italiano classe 1992, considerato dai media "l'enfant prodige" della Magia.

 

 

Il 18 marzo tornano protagonisti gli allievi della Scuola di Cirko di Grugliasco in un nuovo appuntamento con Kabaret Vertigo mentre le serate del 25 marzo e del 15 aprile vedranno protagonisti due spettacoli in anteprima, presentati in collaborazione con il Festival Mirabilia di Fossano. Il 25 marzo va in scena “Salir” il nuovo spettacolo della compagnia La Coliflor; la compagnia nasce dall’incontro tra la “Mini Compagnie” (Francia) e la “BellePaubelle” (Italia-Cile), ospiti e collaboratori del collettivo artistico Circo Paniko nell’estate 2009. Da questo incontro scaturisce la volontà di dar vita ad uno spettacolo bello e intimo che unisce in maniera simbiotica teatro, musica dal vivo, acrobatica e danza: un lungo viaggio in un mondo metamorfico, di ricordi confusi e ambigui personaggi, che raccontano di una bizzarra carovana obbligata ad installarsi di fortuna nell’ennesima tappa di un eterno girovagare. Ogni emozione, storia e frammento di questo lontano vissuto, accompagnano il cantastorie nella composizione della sua musica, che lenta e perturbata segue passo a passo l’intima evoluzione di sette personaggi. Una piccola favola senza senso sulla convivenza e i sugli aspetti più difficili, raccontata da acrobati, musicisti e personaggi immaginari, che si sperimentano per la prima volta insieme nella danza e nel teatro, sulle note di un’originale musica dal vivo.

 

Il 15 aprile il palco sarà per la compagnia El Grito (composta da Fabiana Ruiz Diaz e Giacomo Costantini) in "20 DECIBEL": una esplosione di fantasia e libertà, provocazione e bellezza. Un invito all'ascolto, ad affinare i sensi per percepire il "piccolo" che si nasconde dietro "l'evidente". Un viaggio in un universo dove acrobazie aeree, colpi di pistola, danze e giocoleria non devono prevalere su immagini e suoni più tenui.

 

Gli spettacoli si tengono presso il Teatro Le Serre all’interno del Parco Culturale Le Serre, Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco (TO). Il costo dell'ingresso è di 8 euro (ridotto 5 euro). Dai siti www.scuoladicirko.it e www.casadelcirco.com è possibile scaricare un COUPON che dà diritto al biglietto ridotto al prezzo di 5 € (invece di 8 €), previa prenotazione ai numeri 329.3121564; 011.0714488 (lun-ven 10.00-13.00 e 15.00-19.00).

 

Per informazioni e prenotazioni: 329/31.21.564 oppure 011.0714488

(dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00).

 

Informazioni su www.scuoladicirko.it o su www.casadelcirco.com

 

- CARTELLONE -

 

22 GENNAIO ore 21.00

Scuola di Cirko Vertigo in “Kabaret Vertigo” (“Esquisses”)

 

18 FEBBRAIO ore 21.00

“Magika” Gran Galà di Magia e Circo

(in collaborazione con il Circolo Amici della Magia di Torino)

 

18 MARZO ore 21.00

Scuola di Cirko Vertigo in “Kabaret Vertigo”

 

25 MARZO ore 21.00

Circo Teatro Coliflor in “Salir”

(in collaborazione con il Festival Mirabilia di Fossano)

 

15 APRILE ore 21.00

Compagnia El Grito in “20 DECIBEL”



Sto utilizzando la versione gratuita di SPAMfighter!
191874 messaggi contenenti spam sono stati bloccati con successo.
Ottimizzate il vostro PC lento. Scansione gratuita!]]>
I SONICS la risposta italiana al Cirque du Soleil in teatro (30 aprile, Venaria TO) Fri, 16 Apr 2010 13:07:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/109038.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/109038.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko "I SONICS" la risposta italiana al Cirque du Soleil in teatro (30 aprile, Venaria TO) con "Meraviglia"

Debutta in teatro lo spettacolo aereo della compagnia SONICS, la risposta italiana al Cirque du Soleil, protagonista della sigla di Amici di Maria De Filippi nella stagione 2008 e di numerosi grandi eventi internazionali, dalla Cerimonia di Chiusura delle Olimpiadi Torino 2006 al  Capodanno 2009 a Torino e che ha fatto sognare il pubblico di mezzo mondo da Miami a Mumbai, da Frankfurt a Dubai.

 

Dopo anni di show all’aperto i SONICS sono lieti di presentarvi il loro spettacolo MERAVIGLIA a teatro: acrobazie aeree e macchine sceniche imponenti creano un insieme di immagini intrecciate, di sogni vissuti dentro a un altro sogno più grande; la storia di come ognuno di noi spesso si affidi a pozioni magiche o a falsi santi per affrontare il quotidiano dimenticando che l’unico vero “elisir” della vita risiede dentro noi stessi, dentro le nostre emozioni che vengono dallo stupore e dalla semplicità della vita quotidiana.

 

Se solo imparassimo a scollegarci dalla realtà ognuno di noi avrebbe dentro di sé il suo pianeta Meraviglia, il luogo in cui contenere l'emozione non convenzionale, il luogo in cui rifugiarsi e a cui rifarsi quando quello che ci sta intorno sbiadisce i contorni dell’essere umano.

 

Adrenalina  stupore  e comicità sono gli ingredienti di questo spettacolo che non disdegna riflessioni ambientali e che strizza l’occhio alla condivisione tra popoli, una favola moderna e senza presunzione se non quella di trasportare lo spettatore  in spazi surreali e indefiniti della fantasia umana, luoghi animati da animali anomali in cui un fiore proveniente da un altro pianeta lotta contro lo smog provocato dall’uomo o dove una carezza si trasforma in una straordinaria storia d’amore sospesa per aria.

 

“Meraviglia” è una delle grandi performance a cui ha dato vita la creatività visionaria e onirica di Alessandro Pietrolini fondatore insieme ad Ileana Prudente dei Sonics, una compagnia di acrobati tutta italiana (anzi torinese !!) protagonista di eventi magici e di grande effetto.

 

I Sonics, compagnia torinese di acrobati nata nel 2001, in pochi anni hanno raggiunto traguardi ambiziosi, tra cui  la partecipazione alla Cerimonia di Chiusura XX Giochi Olimpici - Torino 2006 (passo a due sui tessuti aerei) e sempre per rimanere in campo piemontese la serata inaugurale di Asti Teatro Festival 2009, Capodanno 2009 a Torino in Piazza Vittorio, Galà di Chiusura Euritmica - Torino 2008, Cerimonia d’Apertura Mondiali di Scherma – Torino 2006, Teatro Coccia - Novara 2006, Cerimonia d’Apertura Paralimpiadi – Torino 2006. Sono stati inoltre protagonisti della sigla d'apertura dell'edizione 2009 del programma "Amici di Maria De Filippi".

 

Nel loro curriculum grandi eventi e spettacolari performance aeree presentate nelle più belle piazze italiane europee e del mondo: con i loro spettacoli hanno fatto sognare il pubblico di mezzo mondo da Miami a Mumbai, da Frankfurt a Dubai.

 

I Sonics riempiono i cieli, le piazze e i teatri con i loro leggeri acrobati, le imponenti attrezzature, le visioni oniriche del loro immaginario e tutta la multiforme e geniale fantasia del circo moderno e della danza acrobatica dando vita ogni volta ad eventi unici e irripetibili, che  lasceranno a bocca aperta.

E al termine non resterà che domandarsi se è stato reale o frutto di un sogno.

 

Sito Ufficiale: www.sonics.it

Ufficio Stampa: www.casadelcirco.com/sonics

 

Prevendite: on line sul sito www.sonics.it, c/o Teatro Concordia, Biglietteria Box Info Shopville Le Gru, Prevendite abituali – info line 011.36.32.68



Sto utilizzando la versione gratuita di SPAMfighter!
13906 messaggi contenenti spam sono stati bloccati con successo.
Ottimizzate il vostro PC lento. Scansione gratuita!]]>
13-15/10. SELEZIONI PER LA CREAZIONE DELLA PRIMA COMPAGNIA STABILE DI CIRCO CONTEMPORANEO D'ITALIA (Grugliasco / Torino) Mon, 28 Sep 2009 11:54:37 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/91073.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/91073.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko  

13-15/10. A Grugliasco si selezionano giovani artisti creativi e motivati

SELEZIONI PER LA CREAZIONE DI UNA COMPAGNIA STABILE DI CIRCO CONTEMPORANEO
Richieste doti artistiche, competenze tecniche e qualità umane 

 

Grugliasco è sempre più capitale del Circo Contemporaneo grazie alla presenza della Scuola di Cirko Vertigo i cui orizzonti sono sempre più europei ed internazionali. In questa direzione si colloca il Progetto PasseparCirque (finanziato dal programma Alcotra 2007-2013) che nasce dalla forte relazione instauratasi tra l’Associazione Qanat presieduta da Paolo Stratta e la scuola di circo francese Arc en Cirque di Chambery al fine di salvaguardare, valorizzare e promuovere il patrimonio culturale-artistico della disciplina del circo.

 

Tra le azioni di cui si compone il progetto PasseparCirque, la realizzazione di scambi pedagogico-artistici, la realizzazione di festival di spettacoli circensi, la condivisione di una biblioteca virtuale bilingue e la costituzione di una compagnia artistica stabile, la prima nel nostro Paese.

 

Nell'ambito del progetto, dunque, si selezionano 6 giovani artisti di circo contemporaneo per costituire un collettivo stabile  di circo contemporaneo.

La selezione avverrà nei giorni 13, 14 e 15 ottobre 2009 a Grugliasco presso la Casa del teatro di Strada e del Circo Contemporaneo (Parco Culturale Le Serre in Via Tiziano Lanza, 31) sotto l'osservazione di Eric Angelier e Paolo Stratta (direttori degli istituti di formazione Arc en Cirque e Scuola di Cirko Vertigo) a cura di Luisella Tamietto (attrice torinese nota per aver dato vita al duo comico delle Sorelle Suburbe) e Joanna Bassi (regista di fama internazionale sorella del grande Leo Bassi ed artista circense lei stessa). Ai candidati è richiesta la disponibilità dal 13 ottobre alle 10.00, fino all'alba del 16 ottobre.

 

Il progetto prevede per i 6 artisti che supereranno la selezione del 13, 14 e 15 ottobre:

la partecipazione ad 8 sessioni di lavoro di 10 gg ciascuna (di cui 4 a Chambery e 4 a Grugliasco) sotto la direzione di 3 professionisti internazionali volte alla creazione dello spettacolo attraverso scambi pedagogici per i quali sono coperte le spese di viaggio, vitto ed alloggio. Una ulteriore sessione di lavoro di 20 giorni retribuita per le prove ed il debutto dello spettacolo che avverrà all’interno di un importante festival di livello internazionale.

 

Dopo il debutto è contemplata la possibilità di una tournée retribuita.

 

La compagnia avrà sede nella città di Grugliasco (Torino)

 

PROFILO RICHIESTO

Possedere almeno due discipline di circo, avere competenze di danza e spiccata attitudine al lavoro di gruppo e allo stare in scena.

 

PRESELEZIONE
Inviare la propria candidatura con curriculum e lettera di motivazione entro il 3 ottobre a: compagnia@passeparcirque.com

 

FINALITA' DEL PROGETTO

Il progetto ha l’obiettivo di formare un collettivo artistico di circo stabile che crei annualmente degli spettacoli e circuiti nei teatri e nei festival, oltre ai mercati non convenzionali. I professionisti che supporteranno il processo di creazione della compagnia e dello spettacolo potranno in parte essere selezionati insieme ai 6 componenti il collettivo. La regia dello spettacolo e' affidata a Joanna Bassi.

 

 

Per ulteriori informazioni:

329.3121564; 011.0714488

compagnia@passeparcirque.com

www.passeparcirque.com



Sto utilizzando la versione gratuita di SPAMfighter!
Siamo una comunità di 6 milioni di utenti che combattono lo spam.
8283 messaggi contenenti spam sono stati bloccati con successo.
La versione Professionale non ha questo messaggio.]]>
"SUL FILO DEL CIRCO", il Festival di Circo Contemporaneo più importante d'Italia Thu, 25 Jun 2009 12:58:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/85499.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/85499.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko Torna l’appuntamento con il Festival Internazionale “Sul Filo del Circo”, la più importante manifestazione nazionale di Circo Contemporaneo, giunta alla sua ottava edizione, con la Direzione Artistica di Paolo Stratta, fondatore della Scuola di Cirko “Vertigo”.

 

30 spettacoli, circa 100 artisti provenienti tra gli altri paesi da Spagna, Italia, Inghilterra, Francia, Germania, Belgio, Albania, Stati Uniti, Kenya e Svezia.

 

L'ottava edizione del Festival Internazionale Sul Filo del Circo si caratterizza sempre più all'insegna del contemporaneo attraverso la lente di ingrandimento della formazione. Il Circo Contemporaneo è il circo fatto dalle giovani generazioni e dunque il lavoro degli istituti di formazione internazionali rappresenta l'incubatore privilegiato per la nascita delle nuove creazioni di spettacolo. La Fedec (Federazione Internazionale delle Scuole Professionali di Circo) ed in particolare per la presente edizione le scuole di Parigi, Chambéry, Lomme, Bruxelles, Londra ed ovviamente Grugliasco sono alla base della ricerca artistica delle compagnie professionali di grande spicco di questa edizione. Il sottotitolo del Festival potrebbe essere: l'allievo ed il maestro. A confronto dunque le pietre miliari dello spettacolo e della musica (altro cinquanta per cento del circo contemporaneo) popolare come Avner, Leo Bassi ed il Rindone-Pala Quartet, con alcuni eccellenti giovani compagnie francesi come Max et Maurice e Cirque Inachévé e le promesse in erba del Cirko Vertigo. A suggellare una programmazione rispettosa delle esigenze del pubblico (viene aumentata da due a tre settimane la durata della manifestazione per poter essere fruita con maggiore puntualità dagli spettatori) segnaliamo la presenza di spettacoli regionali importanti come le produzioni del Faber Teater e de il Mutamento, la poetica tutta femminile delle artiste londinesi Mimbre, gli Zerogrammi con un delicato spettacolo che porta in scena una rispettosa reinterpretazione del clown e della danza e la carica prepotente ed autentica degli Afro Jungle Jeegs di Nairobi.  Il Festival si chiude con un focus speciale dedicato alle giovani generazioni, il Concorso per artisti talentuosi under 30 che quest’anno vuole premiare le forme di maggiore accessibilità al pubblico possibilità di distribuzione sul mercato e pertanto – sotto il titolo di Piccole tribù corsare – si terrà eccezionalmente nelle vie e nelle piazze della città.

Grugliasco è sempre di più la Casa del Circo Contemporaneo, ed a testimoniare questa valenza di “Serra” creativa è proprio lo spettacolo di apertura, Cento di questi giorni, coproduzione del Festival con le compagnie Sonics, CirkoVertigo, Kaoukafela (Francia), con la presenza di un cast di venticinque artisti e musicisti internazionali che augurano con la loro verve e maestria tecnica una lunga vita alla cultura e allo spettacolo dal vivo.

 

 

BIGLIETTI

I biglietti per gli spettacoli si possono acquistare la sera stessa dello spettacolo presso la biglietteria che apre alle ore 20.00 all'ingresso del Parco Culturale Le Serre.

 

E' possibile acquistare i biglietti per gli spettacoli, senza alcun diritto di prevendita, nei seguenti posti e orari:

 

Informagiovani
Piazza 66 Martiri, Grugliasco
Martedì e Mercoledì 10.00-13.00 / 15.00-18.30
Venerdì 10.00-13.00

Café Vertigo
Parco Culturale Le Serre, Grugliasco
Tutti i giorni 18.00-01.00

 

Hanno diritto al biglietto ridotto gli spettatori di età inferiore ai 12 anni, gli over 65 anni, i soci Fnac, i soci AIACE,  Touring Club, i possessori della Carta IKEA FAMILY, della carta Torino Musei, Torino+Piemonte Card e gli allievi delle scuole di circo.

Per lo spettacolo di Avner Eisenberg è ammesso come unica riduzione il coupon di TorinoSette.

 

Per informazioni:

www.sulfilodelcirco.com

info@sulfilodelcirco.com

Tel. 329.3121564; 011.0714488

 

CALENDARIO DEGLI SPETTACOLI

 

VENERDÌ 3 LUGLIO
ore 21.30

EVENTO DI APERTURA Cento di Questi Giorni” spettacolo aereo acrobatico poetico con un cast di 30 artisti internazionali, artisti di circo contemporaneo, musicisti (Sonics, Kaoukafela, CirkoVertigo, Sorelle Suburbe, Rindone-Pala Quartet, Académie Fratellini)
Parco Porporati, Viale Echirolles, Grugliasco

INGRESSO LIBERO

Durata 70 min.

PRIMA NAZIONALE

 

SABATO 4 LUGLIO

ore 21.30

AVNER EISENBERG (USA) in “Exceptions To Gravity”

Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

Ingresso 7 euro (unica riduzione COUPON TORINOSETTE a 4 euro)

Durata 80 min.

PRIMA NAZIONALE

 

DOMENICA 5 LUGLIO

ore 21.30

AVNER EISENBERG (USA) in “Exceptions To Gravity”

Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

Ingresso 7 euro (unica riduzione COUPON TORINOSETTE  a 4 euro)

Durata 80 min.

PRIMA NAZIONALE

 

MARTEDì 7 LUGLIO

ore 21.30

LE MIMBRE (Uk-Svezia-Italia) in “The Bridge”

Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

Ingresso 5 euro (ridotto 3 euro)

Durata 45 min.

PRIMA NAZIONALE

 

MERCOLEDì 8 LUGLIO

ore 21.30

LE MIMBRE (Uk-Svezia-Italia) in “The Bridge”

Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

Ingresso 5 euro (ridotto 3 euro)

Durata 45 min.

PRIMA NAZIONALE

 

 

VENERDì 10 LUGLIO

ore 21.30

CIRKO VERTIGO (Cast Internazionale) in “Circo su Tela”

Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

Ingresso 5 euro (ridotto 3 euro)

Durata 50 min.

PRIMA NAZIONALE

 

SABATO 11 LUGLIO

ore 21.30

CIRKO VERTIGO (Cast Internazionale) in “Circo su Tela”

Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

Ingresso 5 euro (ridotto 3 euro)

Durata 50 min.

PRIMA NAZIONALE

 

DOMENICA 12 LUGLIO

ore 21.30

TEATROFFICINA ZEROGRAMMI (Italia) in “Zerogrammi”

Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

Ingresso 5 euro (ridotto 3 euro)

Durata 55 min.

 

MERCOLEDì 15 LUGLIO

ore 21.30

MAX ET MAURICE (Francia) in “Oups!”

Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

Ingresso 7 euro (ridotto 5 euro)

Durata 80 min.

PRIMA NAZIONALE

 

GIOVEDì 16 LUGLIO

ore 21.30

MAX ET MAURICE (Francia) in “Oups!”

Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

Ingresso 7 euro (ridotto 5 euro)

Durata 80 min.

PRIMA NAZIONALE

VENERDì 17 LUGLIO

ore 21.30

FABER TEATER (Italia) in “Anabasi” e a seguire “Emigranti”

Per le vie del centro di Grugliasco

INGRESSO LIBERO

Durata 120 min.

 

SABATO 18 LUGLIO

ore 21.30

LE CIRQUE INACHEVE’ (Francia) in “Piste and Love”

Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

Ingresso ai 2 spettacoli 5 euro (ridotto 3 euro)

Durata 50 min.

PRIMA NAZIONALE

 

E a seguire

 

THE AFRO JUNGLE JEEGS (Kenya) in “Total Control”

Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

Ingresso 5 euro (ridotto 3 euro)

Durata 25 min.

 

DOMENICA 19 LUGLIO

ore 21.30

LE CIRQUE INACHEVE’ (Francia) in “Piste and Love”

Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

Ingresso ai 2 spettacoli 5 euro (ridotto 3 euro)

Durata 50 min.

PRIMA NAZIONALE

 

E a seguire

 

THE AFRO JUNGLE JEEGS (Kenya) in “Total Control”

Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

Ingresso 5 euro (ridotto 3 euro)

Durata 25 min.

 

MARTEDì 21 LUGLIO

ore 21.30

MOTYL PAPILLON E IL CIRCO DELLA MORTE (Italia)

Spettacolo vincitore del bando nazionale “Nuove Creatività” dell’ETI

SPETTACOLO PER ADULTI

Chalet Allemand - Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

Ingresso 5 euro (ridotto 3 euro)

Durata 60 min.

MERCOLEDì 22 LUGLIO

ore 21.30

LUKE WILSON (Gran Bretagna) in “Spiegelei Show”

Spettacolo all’interno del Festival PasseparCirque

realizzato con il contributo del Programma Alcotra 2007-2013

Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

INGRESSO LIBERO

Durata 40 min.

PRIMA NAZIONALE

 

GIOVEDì 23 LUGLIO

ore 21.30

CIRCO DE LA SOMBRA (Spagna/Francia) in “Circo de la Sombra”

Spettacolo all’interno del Festival PasseparCirque

realizzato con il contributo del Programma Alcotra 2007-2013

Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

INGRESSO LIBERO

Durata 70 min.

 

VENERDì 24 LUGLIO

ore 21.30

PICCOLE TRIBU’ CORSARE (Cast Internazionale)

Concorso Internazionale per Giovani Artisti di Circo Contemporaneo

2 punti spettacolo nel centro storico di Grugliasco

INGRESSO LIBERO

Durata 120 min.

PRIME NAZIONALI

 

]]>
28/02. UP? A MILANO IN PIAZZA DUOMO IL GRANDE CARNEVALE AMBROSIANO (h. 22.00) Fri, 20 Feb 2009 12:54:09 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/74255.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/74255.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko  

UP?

Grande Evento Finale Carnevale Ambrosiano 2009

Sabato 28 Febbraio 2009 – Milano, Piazza Duomo – ore 22.00

 

Dopo il successo de “Il Segreto di Utopia” - spettacolo di chiusura del Carnevale Ambrosiano 2008 che ha richiamato oltre 50.000 persone in Piazza Duomo – Oraeventi ed Urban Screen presentano “UP?”: Grande Evento Finale appositamente ideato per l'edizione 2009.

 

“UP?” è uno spettacolo multidisciplinare che vuole interrogarsi sul senso del progresso.

Uno straordinario viaggio nel tempo condotto dal Signor A. - futurista ed inventore dei primi del secolo scorso - che appare il 28 febbraio 2009 a Milano in Piazza Duomo, dove trova ad accoglierlo una folla numerosa ed il primo cantiere della città del futuro.

 

Il Signor A. racconterà la sua storia da un palco speciale allestito con blueback, interagendo con sfondi virtuali che vedremo proiettati nella Media Facciata sull'Arengario nel primo esperimento di narrazione multimediale dal vivo.

Le sue parole prenderanno vita grazie a performer volanti, acrobati e danzatori aerei scelti tra prestigiose Compagnie Internazionali di Circo Contemporaneo  e che trasformeranno il cantiere in uno spettacolare palcoscenico verticale, equipaggiato con le avanguardie della rivoluzione tecnologica di cui siamo protagonisti e testimoni in questo inizio di millennio: animazioni digitali, telecamere volanti, giochi di luce, laser ed effetti speciali.

Le riprese dello spettacolo verranno realizzate tramite flycam, ossia modellini volanti di elicotteri e quadrirotori telecomandati da terra ed equipaggiati con telecamere remotate ad altissima risoluzione, che permetteranno una visione esclusiva ed irripetibile dello performance acrobatiche.

 

Ufficio Stampa: Simona Sansonetti - 335.54.25.490 - s.sansonetti@freedot.it

Per Informazioni: Oraeventi - 02.455.06.104 - info@oraeventi.com

---

UP?

Grande Evento Finale Carnevale Ambrosiano 2009

Sabato 28 Febbraio 2009 – Piazza Duomo – ore 22.

 

Le straordinarie avventure del Signor A, futurista ed inventore.

Crono viaggio in cinque movimenti alla ricerca del senso del progresso.

Narrazione multimediale, performance verticali ed effetti speciali nel primo cantiere della città del futuro.

 

Ideazione e Produzione: Oraeventi

In Collaborazione con: Urban Screen

 

Regia: Marco Boarino

Drammaturgia: Fabrizio Nocera

 

con:

Angelo Pisani, Motus Modules, Cirko Vertigo, Sonics, Vertigimn

 

con il sostgno di:

Regione Lombardia – Assessorato Sport

 

Partner Tecnici:

Laser Entertainment , Volovisione, Airone Service, Planet Sport

 


Sto utilizzando la versione gratuita di SPAMfighter!
Siamo una comunità di 6 milioni di utenti che combattono lo spam.
5471 messaggi contenenti spam sono stati bloccati con successo.
La versione Professionale non ha questo messaggio.]]>
23-24/01. RAI UNO SELEZIONA GLI INCREDIBILI DEL 2009 Wed, 14 Jan 2009 17:33:58 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/71051.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/71051.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko

A Grugliasco si selezionano gli “Incredibili” che andranno in tv in prima serata  

RAI UNO SELEZIONA GLI INCREDIBILI DEL 2009
Si cercano geni, collezionisti, artisti e fenomeni dalla fantasia multiforme

 

VENERDÌ 23 E SABATO 24 GENNAIO

Venerdì 23/01 dalle ore 14.00 alle ore 19.00 e sabato 24/01 dalle 10.00 alle 14.00 si terrà presso la Casa del Circo (Parco Culturale Le Serre, Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco) un casting per la trasmissione televisiva di Rai 1 dal titolo "Incredibile". La Casa del Circo, dopo aver selezionato acrobati ed artisti per il programma estivo di Rai Uno “La Botola” che ha visto in finale numerosi artisti scoperti in occasione dei casting grugliaschesi, torna a svelare talenti nascosti e personaggi dalla fantasia multiforme.

 

Lo show di prima serata “Incredibile” (in onda su Rai Uno per quattro puntate il martedì sera a partire dal 24 febbraio e condotto dall’affascinante Veronica Maya) consiste in una sfida tra performance incredibili di varia natura affidate a personaggi contraddistinti da abilità o passioni fuori dal comune. Davanti alle telecamere si fronteggeranno l'uomo forzuto che trascina l’aereo con i denti, il matematico che fa complicate operazioni in pochi secondi, l’esperto di musica capace di riconoscere alle prime note un brano, il genio dell’enigmistica che parla al contrario, il musicista di bizzarri strumenti, ma anche collezionisti di oggetti curiosi, strani e spettacolari, di animali impagliati, farfalle, rettili di esotica provenienza o di raccapriccianti ragni, e ancora fan di personaggi dello spettacolo, ammiratori sfegatati di cantanti e vip, cinefili in grado di sciorinare a memoria i copioni dei propri film preferiti. Sarà una carrellata di virtuosi in grado di farci rimanere con gli occhi sgranati. Una sorta di “Rischiatutto” nel quale i concorrenti si sfideranno mettendo alla prova le proprie ‘passioni’. La fantasia umana in questi casi non ha limiti: tutto ciò che fa spettacolo è consentito. Non è necessario essere artisti professionisti: in ciascuno di noi c'é sicuramente qualcosa di incredibile! Nel corso delle quattro puntate di “Incredibile”, oltre ai concorrenti che si andranno a selezionare nei giorni di 23 e 24 gennaio, interverranno ospiti di fama mondiale.

 

Gli aspiranti partecipanti (collezionisti, appassionati, artisti e stravaganti fenomeni in genere) potranno presentarsi con una esibizione di massimo 3 minuti in cui dovranno dare il massimo della loro bravura, creatività e particolarità. I collezionisti porteranno spettacolari pezzi delle loro raccolte, gli artisti proporranno un estratto della loro performance curando i dettagli del loro costume e della loro presentazione (come se andassero in onda in quel momento).

 

I concorrenti selezionati che dovessero vincere la puntata otterranno un premio in denaro per esaudire il loro più grande desiderio.

 

Il provino è a titolo gratuito.

 

Il provino si tiene presso la Casa del Circo:

Via Tiziano Lanza 31, 10095 – Grugliasco (To)

Per raggiungere la Casa del Circo con i mezzi pubblici, dal centro di Torino potete prendere la Metropolitana fino al capolinea FERMI e da lì prendere l'autobus 76 in direzione Grugliasco scendendo alla fermata GOITO.

 

Per effettuare il provino è necessario prenotarsi telefonicamente o via mail per fissare l'ora ai seguenti contatti:  Rossana Portaleone, info@casadelcirco.com, cell. 329.3121564; 011.4359348

 

www.casadelcirco.com



Sto utilizzando la versione gratuita di SPAMfighter!
Siamo una comunità di 5,8 milioni di utenti che combattono lo spam.
5055 messaggi contenenti spam sono stati bloccati con successo.
La versione Professionale non ha questo messaggio.]]>
18/04. Grugliasco. KABARET VERTIGO PER RESTITUIRE IL SORRISO A FABULLO Tue, 15 Apr 2008 14:49:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/54949.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/54949.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko

18 aprile. La Scuola di Cirko partecipa alla maratona benefica a favore di Fabio

KABARET VERTIGO PER RESTITUIRE IL SORRISO A FABULLO

Una serata di solidarietà per festeggiare la 1° Giornata Europea del Circo

 

La Scuola di Cirko di Grugliasco devolverà l’incasso della spettacolo “Kabaret Vertigo” di venerdì 18 aprile, alle ore 21.30, alla famiglia di Fabullo (Fabio Aimo), il bimbo di Orio Canavese di tre anni e mezzo colpito da un ictus nel novembre del 2006 in seguito a una grave malattia cardiaca congenita. Da allora Fabullo soffre di una estesa paralisi che gli impedisce i movimenti e l’autonomia. La speranza per lui consiste in una lunga e costosa terapia negli Stati Uniti. L’aereo della speranza è già fissato per l’ottobre 2008. Per maggiori informazioni sulla storia di Fabullo (a cui il Tg3 di domenica 13 aprile ha dedicato un approfondito servizio) è possibile visitare il sito www.fabullo.it .

 

Gli artisti della Scuola di Cirko Vertigo di Grugliasco ce la metteranno tutta per affollare il tendone giallo e blu e trasmettere quel calore e quella solidarietà che solo le arti del circo sanno trasmettere. Igor Matyushenko, istruttore di acrobatica presso la Scuola di Cirko proporrà una esclusiva performance di mano a mano con il figlio Andrea di soli cinque anni. Guest star dello spettacolo la compagnia dei Nanirossi (Matteo Mazzei ed Elena Fresch) che infarciranno il Kabaret con i loro interventi comici e la loro simpatia. I Nanirossi hanno preso parte a numerose rassegne internazionali di circo tradizionale e nouveau cirque. Tra le più recenti il Golden Circus Festival di Liana Orfei e Metamorfosi, festival di confine tra circo e teatro a Roma. Nel ricco programma della serata troveremo il giocoliere Giuliano Proietti, il dislocatore Dino Militano che si contorcerà in maniera impressionante nel corso di uno spettacolare saggio di danza. Lo scozzese Ewan Colsell si lancerà in giochi pericolosamente folli con una motosega, mentre con grazia ed eleganza Charlotte Pescayre danzerà sul filo teso e Giulia Arcangeli volteggerà leggera nell’aria in una dolce e spettacolare esibizione alla corda aerea. Dalla Scuola Romana di Circo proviene il clown Daniele Antonini che porterà in scena alcune esilaranti gag del proprio repertorio. Applaudiremo il “Duo38” interprete di un divertente momento acrobatico. Luigi Ciotta (formatosi all’Atelier Teatro Fisico di Torino) cercherà di mettere tutti in valigia nel corso di una performance esilarante, mentre l’inglese Ian Deady proporrà una delicata performance di giocoleria contact. E a fine serata un brindisi con tutti gli artisti festeggerà la 1° Giornata Europea del Circo.

 

Gli spettacoli si tengono presso la sede della Scuola di Cirko, nel Parco Culturale “Le Serre”, Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco (TO). La capienza dello chapiteau è limitata, pertanto è gradita la prenotazione (i biglietti prenotati vengono tenuti fino a 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo). Ingresso prezzo unico 5 €. L'incasso verrà devoluto al Comitato Pro-Fabullo, a sostegno delle cure mediche del piccolo Fabio. Informazioni e prenotazioni al numero: 329/3121564 o sul sito www.scuoladicirco.it

]]>
KABARET VERTIGO: IL Circo incontra la Magia (18/01/2008) Thu, 10 Jan 2008 08:10:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/49869.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/49869.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko 18 gennaio. Occhi sgranati per seguire da vicino i trucchi di Close-Up e gli artisti di Cirko
KABARET VERTIGO: IL CIRKO INCONTRA LA MAGIA
La Scuola di Cirko ospita i prestigiatori del Circolo Amici della Magia di Torino
 
Venerdì 18 gennaio alle 21.30 lo chapiteau rotondo della Scuola di Cirko (Parco Culturale “Le Serre”, Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco, tel. 329/3121564) si trasformerà in una sala di magia per ospitare uno show di close up organizzato in collaborazione con il Circolo “Amici della Magia” di Torino.
 
Il Close-Up (Micromagia) è la maniera più moderna di interpretare lo spettacolo magico. Viene così chiamato perchè si rivolge ad un pubblico molto vicino. Lo spettatore non è più semplice osservatore, ma diventa complice e protagonista lui stesso dello spettacolo. In Micromagia è richiesta la perfezione. È la Magia per esperti, siano essi maghi o pubblico.
 
Il pubblico siederà intorno a dei tavolini a distanza ravvicinata dai prestigiatori. Non vedremo la donna tagliata in tre pezzi, né il coniglio uscire dal cilindro, bensì incredibili giochi con le carte, sparizioni e riapparizioni di carte da gioco ed effetti magici di grande effetto, soprattutto perché eseguiti a pochi centimetri dagli occhi del pubblico. Alla serata del 18 gennaio parteciperanno: Marco Aimone (attuale presidente del Circolo Amici della Magia di Torino), Davide Allena e Pino Rolle, prestigiatori dediti alla stupenda arte della prestidigitazione.
 
Dunque sarà un Kabaret Vertigo strutturato in maniera completamente differente dalle precedente serata, ma nel quale non mancheranno le attrazioni circensi: sono previsti infatti intermezzi circensi, tra cui l’acrobata dominicana ai tessuti aerei Paloma Acosta Martinez.
 
Kabaret Vertigo proseguirà anche nel 2008, nelle seguenti date:
 
venerdì 18  gennaio  ore 21.30
venerdì 29  febbraio  ore 21.30
venerdì 28  marzo   ore 21.30
venerdì 18  aprile   ore 21.30
venerdì 16  maggio  ore 21.30
 
Gli spettacoli si tengono presso la sede della Scuola di Cirko, nel Parco Culturale “Le Serre”, Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco (TO). La capienza dello chapiteau è limitata, pertanto è gradita la prenotazione (i biglietti prenotati vengono tenuti fino a 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo). Ingresso prezzo unico 5 €. Informazioni e prenotazioni al numero: 329/3121564 o sul sito web: www.scuoladicirco.it
]]>
14 dicembre. Alla Scuola di Cirko di Grugliasco torna Kabaret Vertigo Wed, 12 Dec 2007 16:23:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/48755.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/48755.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko  

14 dicembre. A Grugliasco si ripete l’appuntamento mensile con gli spettacoli della Scuola di Cirko

BUON NATALE, KABARET VERTIGO!

Artisti di circo, numeri di varietà e panettone per festeggiare l’arrivo delle Festività

 

Venerdì 14 dicembre alle 21.30 presso la Scuola di Cirko (Parco Culturale “Le Serre”, Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco, tel. 329/3121564) si riaccendono i riflettori sotto lo chapiteau circolare (la Sala Vertigo, appunto) che da ottobre ospita Kabaret Vertigo, uno spettacolo di varietà di circa un’ora e mezza nel quale si confrontano artisti di provenienza diversa: allievi, ex allievi, docenti ed artisti professionisti italiani e stranieri.

 

L’organizzazione di Kabaret Vertìgo è affidata in gran parte agli allievi del Corso di Formazione Professionale per Artista di Circo Contemporaneo (gestito da Forcoop Agenzia Formativa presso le strutture della Scuola di Cirko) che oltre ad apprendere durante la settimana le tecniche del circo hanno modo attraverso questo appuntamento mensile di fare le prime esperienze anche nell’organizzazione e nella produzione di un evento dal vivo che coinvolge numerosi artisti professionisti.

 

Nel ricco cast della serata troveremo Saulo&Manuel (Saulo Lucci e Manuel Bruttomesso) che condiranno la serata con i loro sketch esilaranti e le loro battute fulminanti. In anteprima avremo modo di applaudire una performance di acrobatica comica proposta da Roberto & Sara che da un paio di anni presentano i loro spettacoli all’interno dello “Shanty Circus”. E ancora la giocoleria comica di Mario Levis che si esibirà con il numero con il quale si è presentato alla seconda edizione del Concorso per Giovani Artisti nell’ambito del Festival Internazionale “Sul Filo del Circo” di Grugliasco dell’estate scorsa dove ha riscosso vivo apprezzamento non solo da parte del pubblico, ma anche dai componenti della giuria. Mario non sarà l’unico giocoliere della serata: assisteremo infatti anche alla suggestiva esibizione di Giuliano Proietti che proporrà “Blind Date”, una performance intensa e poetica nella quale i palloni danzeranno ricreando il clima di un film d’altri tempi in bianco e nero. Rideremo con “Titina” (Nabiha Abdalla Selim) che con il suo accento barese condirà di buonumore una sua personalissima performance al trapezio, mentre danzerà sui tessuti aerei Maria Anda in una situazione divertente e gustosa. Ma ci sarà spazio anche per l’incanto e la magia grazie a Davide Allena uno dei più rinomati prestigiatori del “Circolo Amici della Magia” di Torino dedito alla meravigliosa arte della manipolazione. Uno spettacolo ricco di attrazioni, dunque, accompagnate dal jazz manouche del Mas Trio, una giovane formazione specializzata in un genere musicale che fonde l’antica tradizione zingara del ceppo dei Manouches e il Jazz americano. A fine serata ci si scambierà gli auguri di Natale mentre gli allievi della Scuola di Cirko offriranno al pubblico un buon panettone.

 

Kabaret Vertigo proseguirà anche nel 2008, nelle seguenti date:

 

venerdì 18     gennaio ore 21.30

venerdì 29     febbraio ore 21.30

venerdì 28     marzo ore 21.30

venerdì 18     aprile ore 21.30

venerdì 16     maggio ore 21.30

 

Gli spettacoli si tengono presso la sede della Scuola di Cirko, nel Parco Culturale “Le Serre”, Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco (TO). La capienza dello chapiteau è limitata, pertanto è gradita la prenotazione (i biglietti prenotati vengono tenuti fino a 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo). Ingresso 8 €, ridotto 5 €. Informazioni e prenotazioni al numero: 329/3121564 o sul sito web: www.scuoladicirco.it

]]>
Kabaret Vertigo: DAL CIRQUE DU SOLEIL PER SOSTENERE I RAGAZZI DEL MOZAMBICO (Grugliasco, TO - 6/12/2007) Thu, 29 Nov 2007 10:30:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/48014.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/48014.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko

6 dicembre. Grugliasco accoglie i giovani del Mozambico in una serata di cirko e musica

DAL CIRQUE DU SOLEIL PER SOSTENERE I RAGAZZI DEL MOZAMBICO

Alla Scuola di Cirko una serata di solidarietà e scambi culturali con artisti di tutto il mondo

 

Doppio appuntamento con Kabaret Vertigo nel mese di dicembre: il primo è fissato per il giovedì 6/12 e il secondo per venerdì 14/12, ore 21.30 (presso Scuola di Cirko, Parco Culturale “Le Serre”, Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco, tel. 329/3121564).

 

Il Kabaret Vertigo di giovedì 6 dicembre, alle ore 21.30 si colloca nell’ambito del progetto “Tournèe musicale C.S.C. Djembe”, un’attività di interscambio culturale tra il Mozambico e l’Italia e di solidarietà internazionale tramite la proposta di spettacoli di musica e danze tipiche, dando spunti di riflessione sulla diversità della cultura mozambicana intesa come insieme di valori e tradizioni. Promotore dell’iniziativa l’Associazione Associazione Asem (www.asemitalia.it) che opera dal 1991 per aiutare i bambini del Mozambico. Protagonisti della serata 10 giovani provenienti dai Centri dell’ASEM in Mozambico impegnati in danze tradizionali africane ed esecuzione di brani strumentali suonati con djembe e percussioni.

Si esibirà anche Amos, anch’egli proveniente dai Centri Asem in Mozambico e attualmente allievo del Corso di Formazione Professionale per Artista di Circo Contemporaneo le cui lezioni si tengono presso la Scuola di Cirko di Grugliasco. Amos, giunto al secondo anno di corso, presenterà una performance di giocoleria e acrobatica al suolo.

 

Obiettivi del progetto, dunque, sostenere la crescita professionale e lo sviluppo del gruppo musicale dell’Asem, formato da 10 giovani dei Centri dell’ASEM in Mozambico, che sia in grado di proseguire la propria attività di produzione artistica e soprattutto di dare continuità all’attività di formazione di altri giovani dei centri importante per la ricostruzione della loro identità e per potersi riconquistare il proprio ruolo nella società.

 

Ospite d’eccezione della serata, Juliana Neves, trapezista ed acrobata aerea del Cirque du Soleil che sarà a Grugliasco dal 3 al 7 dicembre per tenere (in orario serali) uno stage di danza e tessuti aerei presso la Scuola di Cirko “Vertigo”. Juliana vanta un curriculum artistico molto ricco grazie alla permanenza di quattro anni nel primo allestimento dello spettacolo Dralion del Cirque du Soleil presso il quale presentava un numero aereo messo a punto con il coreografo André Simard creatore di molti numeri del complesso canadese. Juliana Neves si esibirà nel Kabaret del 6 dicembre con una suggestiva coreografia ai tessuti aerei.

 

In un’ottica di scambi culturali e commistione di linguaggi (non solo artistici) e provenienze la serata vedrà l’alternanza di artisti di diversa provenienza ed impegnati in discipline differenti. Ci sarà dunque spazio anche per l’acrobatica di Ian & Gerardo (Spagna/Inghilterra), per l’equilibrismo, le discipline aeree, la comicità e, ovviamente, la musica e le danze folcloristiche.

 

Gli spettacoli si tengono presso la sede della Scuola di Cirko, nel Parco Culturale “Le Serre”, Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco (TO). Il costo dell'ingresso è di 8 euro che saranno devoluti in beneficenza. Ai presenti sarà offerta cioccolata calda per rivivere insieme l’atmosfera del carnevale.

 

La capienza dello chapiteau è limitata, pertanto è gradita la prenotazione (i biglietti prenotati vengono tenuti fino a 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo). Ingresso 8 €, ridotto 5 €. Informazioni e prenotazioni al numero: 329/3121564 o sul sito web: www.scuoladicirco.it

]]>
Torna "Kabaret Vertigo"...ed è subito Cirko! Fri, 19 Oct 2007 15:49:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/45706.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/45706.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko Un appuntamento mensile nel Parco Culturale “Le Serre” . Al via il 26 ottobre 2007

TORNA KABARET VERTIGO …ED E’ SUBITO CIRKO!

A Grugliasco riprende l’appuntamento col Circo Contemporaneo, in attesa del Festival "Sul Filo del Circo"

 

 

 

A tre mesi dalla eccezionale conclusione del Festival Internazionale “Sul Filo del Circo” applaudito da circa 10.000 spettatori, riprende l’appuntamento con il Circo Contemporaneo a Grugliasco, città ormai divenuta polo di creazione, formazione ed esibizione di spettacoli circensi di alto livello. Riprende, infatti, il 26 ottobre alle ore 21.30 l’appuntamento mensile con Kabaret Vertigo presso lo chapiteau circolare della Scuola di Cirko “Vertigo” di Grugliasco nel Parco Culturale “Le Serre” (Via Tiziano Lanza, 31 - Grugliasco).

 

Poesia, arte, creatività. Kabaret Vertigo è tutto questo e molto altro ancora: un format di Kabaret circense e teatro contemporaneo innovativo, eclettico, che raccoglie al suo interno l’energia di giovani artisti, allievi della Scuola di Cirko “Vertigo”, e l’abilità di esperti professionisti dell’Arte scenica nazionale ed internazionale. Ma è anche ironia, fascino, stupore di un artista che in quanto tale non smette di meravigliarsi e di meravigliare e di un pubblico che non vuole conoscere età ma novità e sempre rinnovato entusiasmo. Bambini come adulti non cessano infatti di fantasticare e viaggiare verso mondi lontani all’interno dello Chapiteau circolare, ammirando la danza di nastri, clave e corpi leggeri. Corpi che non temono di contrastare e smentire le stesse leggi di gravità.

 

Proprio qui, a Kabaret Vertigo, in quella parte di spazio che allo stesso tempo divide e congiunge terra ad aria, prenderanno corpo e vita spettacoli di artisti come Jay Gilligan, Liz & Pedro, Adelly, Ewan Colsell, Luisella Tamietto, Cesar Rossi, I Nanirossi, Emiliano Ferri, Silvia Francioni, Claudio Ravera, I Pentaclown, Saulo&Manuel, Ian Deady, Lucia Fusina, Gerardo Martin Martel, Alberto & Irene, Michele Fois, Michele Pagnotta, Nabiha Abballa, Iaia & Cecilia e numerosi altri sognatori che renderanno indimenticabili queste serate nella magica atmosfera del tendone da circo. Non mancherà la musica live eseguita dal gruppo musicale “Non toccate il cane nero” e da diversi altri musicisti che di volta in volta accompagneranno le esibizioni degli artisti.

 

"Oltre ai numeri di circo più propriamente detti - spiega Paolo Stratta, direttore della Scuola di Cirko “Vertigo” - sono previsti interventi di magia, musica dal vivo, teatro fisico, di parola e d'animazione, il tutto accompagnato da presentatore, valletta e servi di scena in livrea. In questo modo la Scuola diventa al contempo luogo di formazione, ma anche occasione di incontro tra artisti di diversa provenienza e momento di spettacolo". Formazione e intrattenimento s’intrecciano sul filo di una comicità eccentrica, di un humour che a volte sfiora l’assurdo, ma in un contesto sempre collettivo nel quale viene meno il confine tra artista e spettatore, tra finzione, magia e realtà.

 

Nel corso della prima serata si terrà anche l’estrazione pubblica della sottoscrizione a premi “un passo avanti per vincere”, il cui ricavato andrà a sostegno dei progetti CISV in Africa e America Latina. CISV è un’associazione nata nel 1961 e oggi riconosciuta come ONG e ONLUS dal Ministero Affari Esteri: dopo un impegno iniziale nei quartieri a rischio di Torino, ha iniziato ad occuparsi di solidarietà internazionale. Con il Progetto Famiglia Multietnica, CISV sostiene gruppi, famiglie o minori in situazione difficile per migliorarne le condizioni di vita. Nella consapevolezza che i problemi di sottosviluppo, miseria e degrado colpiscono intere comunità e non singoli bambini, il sostegno non è individuale ma destinato alla collettività. “In quest’ottica il circo diventa un modo per aiutare chi ha bisogno di crescere - afferma Paolo Stratta - e regalare qualche sorriso anche a molti chilometri di distanza dai nostri tendoni”.

 

Le date di Kabaret Vertigo 2007/2008 sono:

 

venerdì 26 ottobre ore 21.30

venerdì 23 novembre ore 21.30

giovedì 6 dicembre ore 21.30

venerdì 14 dicembre ore 21.30

venerdì 18 gennaio ore 21.30

venerdì 29 febbraio ore 21.30

venerdì 28 marzo ore 21.30

venerdì 18 aprile ore 21.30

venerdì 16 maggio ore 21.30

 

Gli spettacoli si tengono presso la sede della Scuola di Cirko, nel Parco Culturale “Le Serre”, Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco (TO).

 

La capienza dello chapiteau è limitata, pertanto è gradita la prenotazione. Informazioni e prenotazioni al numero: 329/3121564 o sul sito web: www.scuoladicirco.it

]]>
Selezioni e Borse di Studio alla Scuola di Cirko ''Vertigo'' Mon, 30 Jul 2007 14:49:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/42160.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/42160.html Scuola di Cirko Scuola di Cirko

A Grugliasco le selezioni peri futuri giovani artisti di circo contemporaneo

LA SCUOLA DI CIRKO INVESTE SUGLIARTISTI DI DOMANI

Il corso di formazione è gratuito per gli allievipiù dotati e motivati

 

 

Il 17 settembre alle ore10.00 presso la Scuola di Cirko “Vertigo” di Grugliasco, si terranno le selezioni per l’ammissione al Corso diFormazione Professionale per Artista di Circo Contemporaneo, l’unico riconosciuto e finanziato dalFondo Sociale Europeo e che rilascia ai suoi allievi un diploma riconosciutodalla Comunità Europea. Il Corso,gestito da Forcoop Agenzia Formativa e diretto da Paolo Stratta, èdi durata biennale e prevede 1200 ore annue, confrequenza obbligatoria (dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 17.00) daottobre 2007 ad agosto 2009.

 

Delle 1.200 ore annue complessive, 360 oresaranno destinate a tirociniopresso circhi o compagnie di circo contemporaneo inItalia o all'estero. I requisiti per l'ammissione al corso sono la maggiore età(18 anni compiuti) e il diploma di maturità.

 

La selezione consiste in una giornata durante la quale icandidati avranno modo di provare varie discipline (preparazione fisica,acrobatica, discipline aeree, giocoleria,…) altermine della quale saranno sottoposti ad un testfisico che valuterà la forzae l'elasticità degli aspirantiallievi (trazioni, addominali, piegamenti sugli arti superiori...). La secondaparte  della selezione (valutazioneartistica) prevedrà la presentazione di un numero della durata massima di2 minuti, che evidenzi le capacità tecniche ed artistiche. Seguiràun colloquio attitudinale volto a verificarela motivazione del candidato.

 

Per il corso 2007/2008 sono previsti 15 posti e 3borse di studio a totale copertura della quota d’iscrizione (corso completamente gratuito). A seguito delle selezioni lacommissione esaminatrice (formata dal corpo insegnantie dallo staff della Scuola) redigerà  unagraduatoria sulla base della valutazione fisica, artistica e motivazionale deicandidati. I primi tre in graduatoria avranno diritto alla borsa di studio epotranno beneficiare della formazione totalmente gratuita.

 

Le selezioni avverranno presso la sede della Scuola di CirkoVertigo” ParcoCulturale “Le Serre”, Via Tiziano Lanza,31 – Grugliasco). Per gli allievi dal quarto al quindicesimo postola quota di iscrizione annua al corso è di 800euro. Di questa cifra, 200 euro sono da versareall’atto dell’iscrizione (entro il 25 settembre) e i rimanenti inrate mensili da 100 euro (fino alla fine di marzo). Il Corso è attivato previofinanziamento del Fondo Sociale Europeo.

 

Gli allievi che dopo la scuolahanno effettuato selezioni presso scuole superioriinternazionali sono stati positivamente selezionati.

 

Da un punto divista professionale sono inoltre davvero soddisfacenti gli inserimenti degli exallievi in compagnie e circhi internazionali (Circo Togni e Bellucci), nelle produzioni del Teatro Regiodi Parma, di Torino e dell’Arena di Verona, al fianco di Giorgio Albertazzi oltre alle creazioni

degli allieviin tour nazionale diretti da J. Gilligan. Anche lecreazioni individuali si sono segnalate nei circuiti del teatro popolare e delteatro ragazzi: circo, teatro, cinema, lirica, arte di strada sono contesti apparentemente distanti, ma che testimoniano lapolivalenza e la multidisciplinarietà dellaformazione circense della Scuola di Cirko “Vertigo”.

 

Il FestivalInternazionale “Sul Filo del Circo” diGrugliasco, sotto la direzione artistica di Paolo Stratta,è diventato il crocevia di tutte queste esperienze di crescita artistica esviluppo professionale oltre che possibilità di esperienzaper gli allievi della Scuola di Cirko che durante lamanifestazione hanno modo di effettuare un arricchente tirocinio formativo. IlDirettore Paolo Stratta è inoltre membro delConsiglio Direttivo della FEDEC (Federazione Europeadelle Scuole di Circo).

 

Nell’ambitodelle sue attività la Scuolasi è trovata ad operare con partner illustri tra cui segnaliamo la Città di Grugliasco, la Città di Torino, la Provincia di Torino, la Regione Piemonte,la Fondazione Crt, la Compagnia di San Paolo, Kappa, Hewlett Packard, Heineken Italia, Invicta, I Lions, CircoAcquatico Bellucci, Il Florilegio di Darix Togni, Fondazione TeatroRagazzi e Giovani, Roberto Cavalli, Filmaster, TeatroRegio di Torino, Teatro Regio di Parma, Giochi Olimpici e ParalimpiciInvernali Torino 2006, Orchestre Suzuki, No FitState Circus, Al Jazeera, Turin Marathon, La Stampa, Ippodromo di Vinovo, Intercultura, Carcere Minorile Ferrante Aporti, Ikea, Fnac,Shopville Le Gru, Reale Mutua Assicurazioni,Palavela, Pala Isozaki, Arena di Verona, FestivalMetamorfosi e Cirque du Soleil.

 

Il corpo insegnanti è di profilo internazionale evanta tra gli altri nomi del calibro di Igor Matyushenko(Uzbekistan), Cesar Rossi(Brasile), Luisella Tamietto, Stefano Tesauro, Jay Gilligan(USA), Arian Miluka(Albania), Eric Angelier(Francia), Leo Bassi (Spagna) e Pierre Byland (Svizzera).

 

Per maggiori informazioni info@scuoladicirko.it; www.scuoladicirko.it ;Telefono: 329.3121564

 

]]>