Comunicati.net - Comunicati pubblicati - campagna sociale Comunicati.net - Comunicati pubblicati - campagna sociale Tue, 02 Mar 2021 12:23:10 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/utenti/25070/1 Un buon motivo per diffondere “ La Via della Felicità” Tue, 02 Feb 2021 12:21:42 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/686797.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/686797.html campagna sociale campagna sociale Lo scopo è quello di vivere in un mondo più felice, nello stesso mondo in cui molte persone sembra invece ne abbiano perso, oltre il senso, anche il sentiero per ritrovarla

La felicità consiste nell'impegnarsi in attività di valore, ed esiste solo una persona che può dire con certezza cosa ti farà felice: te stesso!

I 21 precetti contenuti nel piccolo libro della via della felicità, sono, in realtà, i margini della carreggiata, violandoli è come essere un automobilista che esce di strada: il risultato può essere la rovina di un attimo, di una relazione, di una vita.

Solo tu puoi dire dove porta la strada, giacchè spetta ad ognuno stabilire i propri obiettivi per ogni momento, ogni relazione, ogni fase della propria vita.

A volte ci si può sentire come foglie trascinate dal vento lungo una strada sporca, ci si può sentire come un granello di sabbia in trappola. Ma nessuno ha mai detto che la vita sia una cosa calma e ordinata: non lo è. Una persona non è una foglia morta, né un granello di sabbia: una persona può, in maggior o minor misura, tracciare il proprio percorso e seguirlo. Si può avere la sensazione che le cose siano arrivate ad un punto in cui sia troppo tardi per fare qualcosa, che la strada già percorsa sia così malridotta che non ci sia più alcuna possibilità di tracciarne una futura un po' diversa; tuttavia c'è sempre un punto sulla strada in cui si può tracciare un nuovo itinerario. E cercare di seguirlo. Non esiste persona viva che non possa dar vita ad un nuovo inizio. La Via della Felicità, questo codice morale basato sul buon senso, fa capire come ciò sia possibile, se riesci a convincere gli altri a seguire il cammino tracciato con questi insegnamenti, sarai tu stesso abbastanza libero da scoprire che cos'è la felicità e capirai inevitabilmente come la condotta e le azioni degli altri possano influire sulla tua stessa sopravvivenza. Oggi più che mai, in un momento in cui sembra che ognuno debba pensare solo per se, dove occuparsi dell'altro sembra mettere a rischio la propria vita, risulta fondamentale riscoprire i valori morali che permettono all'essere umano di aiutarsi, di rispettarsi, di collaborare gli uni con gli altri. La Via Della Felicità fa capire in modo molto semplice ma chiaro che, se non recuperiamo i nostri valori morali, l'intera Umanità è fortemente a rischio

 

“ Il potere di indicare la via verso una vita meno pericolosa e più felice è nelle tue mani”

L. Ron Hubbard

 

]]>
Diritti Umani: una campagna di informazione sociale per ricordare le vittime dell'olocausto Thu, 28 Jan 2021 09:47:23 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/685830.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/685830.html campagna sociale campagna sociale Il 27 u.s. sono state celebrate le vittime del terribile massacro dell'olocausto nei campi di sterminio tedeschi, in cui furono violati tutti i Diritti Umani di milioni di persone.

 

Dopo la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, nel 1948, infinite associazioni si sono costituite alla scopo di educare i popoli su questo soggetto affinchè ciò che è stato nella Gemania nazista non debba accadere mai più. Nonostante questo orribile passato, l'Umanità vede ancora i propri Diritti Umani continuamente violati, e, incredibile a credersi, ad opera proprio della stessa Umanità.

 

“ Gioventù per i diritti Umani”, è una campagna di informazione sui Diritti Umani e sulla dichiarazione universale degli stessi. I volontari della Toscana sono attivi con il programma di educazione che l'Organizzazione Uniti per i Diritti Umani ( UHR) promuove in tutto il mondo al fine di incoraggiare gruppi ed organizzazioni affini, ad integrare l'istruzione sui diritti umani nei loro programmi che si rivolgono alle comunità.

Gli scopi di questa organizzazione no-profit e non religiosa sono duplici.

Il primo è insegnare ai giovani i loro diritti inalienabili, aumentando così sensibilmente la consapevolezza in una singola generazione.

Il secondo consiste nel presentare petizioni ai governi affinché applichino e facciano applicare le disposizioni della Dichiarazione universale dei diritti umani delle Nazioni Unite del 1948; con il riconoscimento di questo documento preminente sui diritti umani del mondo e l'istruzione sui diritti umani nelle scuole.

Questa campagna, aiuta a rendere i Diritti Umani una realtà per mezzo di strumenti educativi che possono riportarli in vita. L'istruzione è indirizzata al pieno sviluppo della personalità umana ed al rafforzamento del rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali.

I materiali educativi della campagna vengono utilizzati per una serie di lezioni programmate nelle scuole sin dalle primarie Tali materiali possono essere richiesti anche dagli stessi insegnanti gratuitamente online, infatti Uniti per i Diritti Umani e la Gioventù per i Diritti Umani, gestiscono siti Web con sistemi educativi e una gamma completa di risorse audiovisive disponibili per la visualizzazione, il il download e l'ordinazione in 17 lingue.

Questo programma educativo

Informa ed aiuta ad attivare individui e gruppi con materiale educativo sui diritti umani

Fornisce gratuitamente programmi di studio completi ad insegnanti, sostenitori dei diritti umani, funzionari di governo e leader locali per aiutare ad insegnare i diritti umani nelle scuole, licei, università e nelle loro comunità.

Organizza la messa in onda e la visione di film e annunci di pubblica utilità per rendere popolari i diritti umani

Colloca messaggi di pubblica utilità in riviste e su siti web che promuovono i diritti umani e sostengono l'educazione sui diritti umani

Mantiene un sito web interattivo dove coloro che sono interessati a portare avanti i diritti umani possono ottenere informazioni e richiedere materiale educativo

Organizza marce sui diritti umani e petizioni in tutto il mondo che spronano i governi a promulgare la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

Collabora con organizzazioni che hanno scopi affini per una sensibilizzazione globale sui diritti umani come descritto nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

“ In tutte le ere e in quasi tutti i luoghi, l'umanità ha considerato importanti certi valori e li ha rispettati.. Essi stabiliscono la differenza tra un barbaro e una persona educata, tra il caos e una società dignitosa”. L. Ron Hubbard

 

visita il sito http://it.youthforhumanrights.org/

]]>

I pericoli delle droghe: una campagna sociale di informazione Thu, 17 Dec 2020 09:30:51 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/678908.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/678908.html campagna sociale campagna sociale Oggigiorno la droga è entrata nella cultura giovanile, grazie a coloro che traggono vantaggio da essa, oppure da campagne mediatiche portate avanti da alcuni personaggi influenti, sino al punto che è più difficile starne fuori piuttosto che non "entrarci dentro". Si può dire che il farne uso fa addirittura "moda".

E' molto alta la percentuale dei ragazzi cui si è presentata, e si presenta quotidianamente, la circostanza del prendere una decisione nei suoi confronti. Ed è ciò che viene deciso in quel frangente di vita che per alcuni di essi rappresenta l'inizio di un calvario.

La spinta al consumo è molto forte, ma non lo è altrettanto per la prevenzione. E' da parecchi anni che si parla di questa piaga sociale, e dei tentativi fatti nello sforzo di limitarne i danni. Eppure la percentuale continua a crescere.

Il fenomeno non è più limitato alla figura dello sbandato di qualche anno fa o al locale specifico dove avveniva il consumo e lo spaccio. Attualmente lo scenario è diverso, il suo uso colpisce parecchie classi sociali, lo studente, l'operaio, la casalinga, il manager, lo sportivo, l'artista e il politico ed in circolazione ci sono svariati tipi di droghe da quelle naturali a quelle chimiche, con costi accessibili a tutti. Il suo uso avviene nelle scuole, caserme, discoteche, negli ambienti di lavoro ed altri luoghi ancora.

Tutto ciò ci porta a riflettere e a fare molto di più. Alcune volte lo sforzo nel portare avanti qualsiasi iniziativa sembra vanificato dalle grosse dimensioni di questo problema sociale, ma rimane il fatto che, per quanto esile possa essere tale sforzo, è nostra responsabilità fare qualcosa a riguardo nell'aiutare i giovani e la società. 

 

La Chiesa di Scientology si fa carico di questo immane problema planetario e patrocina una campagna di informazione internazionale per arginare questo flagello.

Attraverso una rete di volontari che opera in ogni parte del pianeta, porta informazione sui pericoli delle droghe a persone dei cinque continenti, affinchè sempre più persone siano consapevoli dei rischi che ogni persona corre quando decide di fare che drogano l'organismo 

 

E' appurato che il miglior deterrente contro questa tendenza è la prevenzione. Una buona campagna di prevenzione dalla droga può cambiare un concetto, un comportamento e può salvare vite umane”.
L Ron Hubbard

]]>
L' importanza di sapere la verità sulla droga Wed, 16 Dec 2020 19:03:40 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/678747.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/678747.html campagna sociale campagna sociale Tutte le droghe sono pericolose. Le droghe arrestano tutte le sensazioni, quelle piacevoli e quelle non volute. E mentre potrebbero avere un valore a breve termine nel trattamento del dolore, esse eliminano l'abilità e la prontezza e rendono confuso il pensare.

Le droghe privano la vita delle sensazioni e delle gioie che sono le uniche ragioni per cui esistere. Uno può scegliere se morire con la droga o vivere senza di essa.

Le droghe quindi influenzano la mente. In realtà la mente è un insieme di ciò che chiamiamo immagini mentali. Vengono usate per risolvere i problemi della vita.

Quando si pensa a qualcosa, nella mente si ottiene un'immagine di quella cosa. Queste immagini mentali sono facili da vedere. Si chiudono gli occhi, si pensa ad un gatto e si otterrà un'immagine.

Normalmente, quando si ricorda qualche cosa, la mente agisce rapidamente per fornire informazioni tratte dalle immagini che contiene.

Ma le droghe possono offuscare od oscurare queste immagini mentali, causando momenti di vuoto. Quando si cerca di ottenere immagini attraverso questa nebbia confusa non ci si riesce. Le droghe fanno sentire lenti e stupidi e fanno si che si abbiano fallimenti nella vita. Le droghe possono causare, a chi ne fa uso, una distorsione delle percezioni di ciò che sta succedendo attorno. Come risultato, le azioni potrebbero apparire strane o irrazionali, e la persona che ne fa uso potrebbe diventare perfino violenta.

Quindi chi combatte l'uso di droga, combatte anche la violenza, la criminalità e onora la vita, la creatività il successo. A questo proposito esiste una Fondazione internazionale che combatte l'uso e lo spaccio di droga nel mondo attraverso una campagna di informazione. Per Un Mondo Libero Dalla Droga è la fondazione con sede al Los Angeles che patrocina la campagna di informazione La Verità sulla Droga. I suoi volontari operano in ogni parte del pianeta e, anche a Firenze sin dal 2015, svolgono la loro attività di volontariato attraverso distribuzione di opuscoli informativi, stand informativi, lezioni gratuite nelle scuole. Queste attività dal febbraio scorso sono state interrotte, ma non è stata interrotta la loro missione di educazione sui pericoli delle droghe e la responsabilità che gli stessi volontari si assumono nei confronti di questo nostro pianeta.

Infatti, fin dal primo lockdown il gruppo dei volontari ha organizzato sul web, webinar informativi aperti a tutti per educare le persone e far loro comprendere come in realtà la droga distrugge una vita

 

“ Le persone che prendono droga, non sempre riescono a percepire il mondo reale di fronte a loro. Sono “assenti”. Queste persone possono essere molto pericolose per te, su un'autostrada, durante un incontro casuale o in casa.” L. Ron Hubbard

]]>
La droga è entrata nella cultura giovanile, cosa si fa a Firenze in questo momento a riguardo? Wed, 16 Dec 2020 19:02:02 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/678746.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/678746.html campagna sociale campagna sociale Alcune volte lo sforzo di portare avanti qualsiasi iniziativa di valore sociale sembra vanificato dalle grosse dimensioni del problema, ma rimane il fatto che per quanto esile possa apparire tale sforzo - è nostro compito fare qualcosa al riguardo dell'aiutare i giovani in particolare e la società in generale.

E' appurato che il miglior deterrente contro l'abuso di droghe sia la prevenzione: una buona campagna d'informazione può cambiare un'idea, un comportamento e salvare, così, vite umane.  

A Firenze opera la campagna sociale Scopri la Verità sulla Droga e vari membri che si impegnano nella prevenzione con ogni mezzo possibile: poiché in questo momento non è possibile essere presenti nelle piazze, nelle scuole e nei centri di aggregazione giovanile per i noti problemi legati al Covid 19, i Volontari della campagna organizzano webinar on line dove danno preziose informazioni sui pericoli delle droghe. Potremo dire che il format è pressochè uguale alle lezioni che, fino al febbraio u.s. gli stessi volontari hanno porato nelle scuole della Toscana attraverso lezioni gratuite

Le problematiche legate alla droga sono conosciute, e come ben si sa il suo consumo è in continuo aumento. La droga è il soggetto che sta facendo ammalare una parte della società, con la quale si convive quotidianamente Oggigiorno la droga è entrata nella cultura giovanile, grazie a coloro che traggono vantaggio da essa, oppure da campagne mediatiche portate avanti da alcuni personaggi influenti, sino al punto che è più difficile starne fuori piuttosto che non "entrarci dentro". Si può dire che il farne uso “fa addirittura moda” E' molto alta la percentuale dei ragazzi cui si è presentata, e si presenta quotidianamente, la circostanza del prendere una decisione nei suoi confronti. Ed è ciò che viene deciso in quel frangente di vita che per alcuni di essi rappresenta l'inizio di un calvario.
La spinta al consumo è molto forte, ma non lo è altrettanto per la prevenzione. E' da parecchi anni che si parla di questa piaga sociale, e dei tentativi fatti nello sforzo di limitarne i danni. Eppure la percentuale continua a crescere.
Il fenomeno non è più limitato alla figura dello sbandato di qualche anno fa o al locale specifico dove avveniva il consumo e lo spaccio. Attualmente lo scenario è diverso, il suo uso colpisce parecchie classi sociali, lo studente, l'operaio, la casalinga, il manager, lo sportivo, l'artista e il politico ed in circolazione ci sono svariati tipi di droghe da quelle naturali a quelle chimiche, con costi accessibili a tutti. Il suo uso avviene nelle scuole, caserme, discoteche, negli ambienti di lavoro ed altri luoghi ancora.
Tutto ciò porta a riflettere e, per alcuni ai quali sta a cuore il bene dell'umanità, a fare molto di più. Per questo è nata la Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, che opera anche a Firenze e per questo, volontari operano in tutto il mondo in questo programma internazionale di informazione e prevenzione. Una buona campagna di prevenzione dalla droga può cambiare un concetto, un comportamento e può salvare vite umane.

L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard

]]>
Strumenti informativi sui pericoli delle droghe per educare i giovani ad una scelta consapevole Wed, 16 Dec 2020 18:47:09 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/678743.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/678743.html campagna sociale campagna sociale Scientology sempre più impegnata nella lotta alla droga e sostenitrice della campagna internazionale “ La Verità sulla Droga”, distribuisce opuscoli informativi sui pericoli delle droghe nel centro di Firenze.

Lo scopo umanitario che, da quando è stata fondata da R. Hubbard, si prefigge Scientology, si realizza anche attraverso le molteplici campagne sociali nelle quali Scientologist di tutto il mondo si impegnano affinchè il messaggio, che esprime la meta di vivere in un mondo libero dalla droga e dalla criminalità, possa arrivare ad ogni persona in ogni angolo del nostro pianeta.

Tra le molte campagne sociali fondate, allo scopo di diffondere realtà e conoscenza su come questo sia possibile che avvenga, sicuramente la campagna “ La verità sulla Droga” merita un'attenzione particolare. Pur rivolgendosi a tutti, sono i giovani, che rappresentano il futuro del pianeta, la categoria ad essere maggiormente coinvolta in questo disastro mondiale che è lo spaccio, la dipendenza e la morte per droga.

La Verità sulla Droga, dunque, vede i Volontari di Scientology distribuire opuscoli informativi sui pericoli delle droghe ovunque, in ogni angolo del pianeta. Nella nostra bellissima città dove l'arte, il genio, la creatività la bellezza che le appartengono, sono costantemente messi in pericolo ogni giorno da chi spaccia e consuma droghe, da febbraio 2020, non è stato più possibile informare le persone attraverso le solite distribuzioni di opuscoli informativi. I Volontari però non si scoraggiano poichè ritengono che il messaggio che loro diffondono con l'informazione corretta, sia fondamentale per creare una società ed un pianeta libero dalla droga, a questo proposito già da febbraio hanno organizzato webinar aperti a tutti con diretta faceboock in cui vengono date gratuitamente le preziose informazioni sui pericoli delle droghe

 

“Alcuni pensano, a torto, di “stare meglio”, o di “ agire meglio” oppure di “essere felici solo” quando assumono droga. Questa è solo un'altra illusione. Prima o poi la droga li distruggerà fisicamente.” L. Ron Hubbard

]]>
Opuscoli informativi sulla droga distribuiti nei bar e nel centro di San Giovanni V.A Wed, 16 Dec 2020 16:18:22 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/678717.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/678717.html campagna sociale campagna sociale I Volontari della campagna La Verità sulla Droga, continuano la lotta allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti attraverso la giusta informazione. Sappiamo che gli spacciatori non vanno e non sono stati in vacanza, né si fanno bloccare e intimorire dalla cosiddetta Pandemia. Si sono quindi organizzati continuando a seminare morte in ogni modo pur di non rinunciare al loro profitto che semina morti; lo hanno sempre fatto ma, in questo periodo hanno avuto la necessità di trovare proprio con il web, il modo di incentivare le loro entrate per sopperire anche al fatto che è stato più difficile farlo “ all'aria aperta”

Anche i volontari si sono organizzati e non hanno rinunciato al loro scopo di informare le persone, soprattutto i giovani, su quelli che sono i pericoli delle droghe e come la tossicodipendenza può distruggere la loro vita. Approfittando del web, hanno organizzato seminari a tema nei quali hanno continuato a diffondere tutte le informazioni che si trovano anche nei tredici opuscoli creati per essere distribuiti alla popolazione allo scopo di informare le persone sui pericoli derivanti dall'uso di droghe.

Gli opuscoli sono una parte dei materiali informativi messi a disposizione della fondazione internazionale per Un Mondo Libero Dalla Droga per la campagna di informazione La Verità sulla Droga

La campagna porta avanti il programma laico La Verità sulla Droga per informare correttamente milioni di persone sugli stupefacenti, sostenendo una educazione efficace sulla droga.

La Chiesa di Scientology con i suoi volontari, si impegnano a livello internazionale per sradicare l'uso di droga attraverso l'istruzione sollecitando la partecipazione di tutti coloro condividono l'obiettivo di un mondo libero dalla droga. L'informazione è rivolta a tutti, ma in modo particolare ai giovani che costituiscono il futuro del nostro pianeta, e che rappresentano il più alto numero di vittime. Ogni 12 secondi, un minore in età scolastica, sperimenta per la prima volta un qualche tipo di droga illegale. Il consumo di droga, in questa fascia di età, è aumentato in modo costante negli ultimi 10 anni e l'età dei minori a rischio si è abbassata.

In questi giorni, a SanGiovanni V.A gli opuscoli della campagna La Verità sulla droga, hanno potuti essere lasciati nei bar, grazie alla collaborazione dei gestori che apprezzano i volontari e il loro scopo.

 

I Volontari sono lì con i loro opuscoli informativi, proprio come dice Ron Hubbard, non per punire, ma per informare e aiutare ogni persona e ogni governo a risolvere il problema.

 

]]>
Droga, fatti che devi conoscere Wed, 16 Dec 2020 16:17:08 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/678714.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/678714.html campagna sociale campagna sociale La fondazione internazionale per Un Mondo Libero dalla Droga diffonde, in ogni parte del mondo, materiali informativi di prevenzione all'uso di droga.

I volontari di Firenze attraverso la campagna sociale La Verità sulla Droga, si impegnano in tutta la Toscana ma, in questo momento anche a livello Nazionale utilizzando il formato webinar, affinchè questi materiali vengano diffusi a più persone possibile poiché la verità riportata all'interno degli opuscoli informativi, tratta fatti che TU devi conoscere.

I libretti informativi sono una serie di pubblicazioni che contengono fatti sulla marijuana, alcool, cocaina crack, crystal meth e metanfetamina, inalanti, eroina, LSD e abuso di farmaci venduti dietro prescrizione di ricetta medica.

Lo scopo dei volontari è quello di illuminare il lettore che, provvisto di queste informazioni può prendere la decisione di vivere una vita libera dalla droga.

Le informazioni che si sentono sulle droghe, poiché derivano da chi le vende, non corrispondono a verità, ma sono riferite come tali solo dagli spacciatori che direbbero qualunque cosa pur di trarne profitto.

La prevenzione attraverso l'informazione, specialmente fatta arrivare ai giovani prima degli spacciatori, sembra essere una delle poche armi efficaci nella guerra contro la droga, per questo motivo i volontari si impegnano attivamente nelle scuole . Con la collaborazione dei docenti dei vari istituti, i volontari fanno conoscere la campagna La verità sulla Droga agli alunni, attraverso video di fatti e persone reali che raccontano le loro storie di droga e di come questa ha condizionato e distrutto la loro vita, spot di pubblica utilità sulle maggiori droghe conosciute ed informazioni su ciò che le droghe sono, cosa fanno, come agiscono e quali effetti a breve e lungo termine hanno sull'organismo e sulla mente. 

" L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione" L. Ron Hubbard

 

]]>
Si può vivere in un pianeta libero dalla droga? Wed, 16 Dec 2020 16:02:36 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/678712.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/678712.html campagna sociale campagna sociale Riguardo a quanto sia realmente fattibile l'ambizioso progetto di liberare il pianeta dalle droghe, c'è chi pensa che non merita perdere tempo per un problema così grande, chi pensa che non è un problema suo, chi fa finta che il problema non esista, e chi, invece, pensa che si può fare qualcosa a riguardo.

La Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, la pensa così e fa qualcosa e molto di più affinchè questo progetto si realizzi.

Attraverso un programma di educazione sulle droghe, diffonde la verità sull'uso e gli effetti delle stesse a ogni livello e in ogni luogo: nelle scuole, nelle biblioteche, nelle palestre, nelle vie, nelle piazze, in città, paesi, campagne e in posti sperduti fino dove sia possibile portare il messaggio di verità sulla droga a qualsiasi essere umano.

Il programma di prevenzione, mira a portare giuste informazioni ed a dare una conoscenza su quello che in realtà sono e cosa in realtà facciano all'organismo tutte le droghe. Offre alle persone la libertà di scelta che senza una consapevolezza frutto della conoscenza, non potrebbero avere. Conoscere per decidere in maniera autodetermina, per non trovarsi nella triste condizione di chi muore perchè non conosceva.

A Firenze, i Volontari della Campagna sociale La Verità sulla Droga, anche se non possono distribuire opuscoli informativi alla popolazione come hanno sempre fatto ogni giorno dal 2015 al febbraio 2020, hanno deciso di dare le stesse informazioni gratuite contenute negli opuscoli attraverso incontri sul web grazie a webinar su zoom. Gli incontri vengono trasmessi anche in diretta faceboock e sono accessibili a tutti. Chi conosce farà una scelta consapevole, questo è lo scopo della campagna.

" L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione" L. Ron Hubbard

 

 

 

]]>
L'educazione è l'arma migliore per vincere la guerra contro la droga. Thu, 10 Dec 2020 14:43:37 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/677479.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/677479.html campagna sociale campagna sociale Il Programma internazionale di Prevenzione della droga “ La Verità sulla Droga” continua la sua informazione attraverso il web. I Volontari, che non rinunciano a dare le corrette informazioni sui pericoli delle droghe, hanno pensato di raggiungere le persone con le corrette informazioni sui pericoli delle droghe, attraverso la programmazione e la diffusione di webinar su scala nazionale. E' così che vengono date vere pillole informative basate su fatti veri, statistiche verificabili, testimonianze di persone reali, su ciò che è in realtà il mondo della droga; dallo spaccio, alla dipendenza dalle droghe più disparate comprese quelle terribili sintetiche degli ultimi tempi, ai numeri di morti per overdose o altre malattie inerenti l'abuso di droghe

Anche i volontari di Firenze hanno adottato questo utile mezzo di informazione e, in collaborazione con l'associazione nazionale Dico No Alla Droga, hanno programmato un webinar per il 17 p.v. nel quale verra affrontato il tema dell'alcool. L'evento, che andrà anche in diretta facebook avrà come titolo La trappola dell'alcool, a cura del volontario della campagna Giovanni Trambusti.

Le bugie che si raccontano solo per aumentare il profitto di chi spaccia, sia che si tratti di alcool, o di droghe da strada, debbono essere contrastate dalla verità nascosta che miete veramente milioni di vite umane.

Le sostanze stupefacenti, tutte le droghe compresi i farmaci prescritti e alcool , sono veleni e come tali intossicano l'organismo in misura variabile ed in relazione all'assunzione e all'abuso che se ne fa.

L'educazione che deriva da una informazione seria e reale corredata da testimonianze di chi ha fatto uso di droga, è risultata essere una delle armi migliori da usare per salvare milioni di vite.

Chi acquisisce questo tipo di realtà riguardo alle droghe, non solo decide di smettere di drogarsi per salvare la sua vita in primo luogo, ma è disponibile e desideroso a dare un aiuto significativo ad altre persone con lo stesso problema. Spesso, i giovani che hanno smesso di drogarsi grazie al programma della Fondazione per Un Mondo libero dalla droga e che comprende anche la campagna di informazione, decidono di aderire al lavoro di squadra delle campagne diventando volontari attivi della campagna d'informazione “ La verità sulla droga”. Infatti è provato che un giovane ha più chance di aiutare un coetaneo di quante non ne abbia un padre, una madre, una famiglia o una persona più adulta.

“I dati falsi possono far commettere errori stupidi. Possono perfino impedire di assimilare i dati autentici . E' possibile risolvere i problemi dell'esistenza solo quando si posseggono dati autentici” L.Ron Hubbard.

]]>
I Volontari di Scientology e l'informazione sui pericoli delle droghe Thu, 10 Dec 2020 14:42:34 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/677478.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/677478.html campagna sociale campagna sociale I Volontari della campagna di informazione “ La Verità sulla droga” sempre più decisi e convinti che portare le giuste informazioni, possa permettere alle persone una scelta consapevole dopo una giusta riflessione.

Le distribuzioni vengono effettuate giornalmente in tutto il mondo per la diffusione di un messaggio che porta con sé, prima di tutto la verità sulle droghe. Fino alla fine di febbraio 2020 si potevano incontrare volontari che distribuivano gli opuscoli informativi nel centro di Firenze, così come nelle altre città toscane. I volontari vogliono far sapere che la loro attività di volontariato per informare le persone sui pericoli delle droghe, è solo sospesa, così come le lezioni interattive nelle scuole, e che quanto prima torneranno con i loro preziosi materiali ad educare le persone sul tema droghe

Fra i più disparati commenti da “ ma io non mi drogo”, a “non è un problema che mi riguarda” vi è sempre uno che lascia alquanto perplessi “ io fumo solo un pò d'erba, che vuoi che sia!!!”

In effetti si può dire che questa sia l'affermazione più banale per la quale un quattordicenne inizia, ignorando che l'innocua marijuana, lo spinello o il porro, l'erba, il cannone ecc in qualsiasi modo lo si chiami, ha sull'organismo umano effetti veramente distruttivi.

Gli effetti non sono solo quelli immediati quali l'aumento del battito cardiaco, disorientamento, attacchi di panico depressione e sonnolenza, poiché il THC, il principio attivo dell'hashish, rimane nel corpo per settimane o più. Il fumo di marijuana contiene dal 50% al 70% in più di sostanze che causano tumori rispetto al fumo del tabacco. Uno dei principali studi di ricerca ha riferito che un singolo spinello potrebbe causare un danno ai polmoni pari a quello causato da cinque sigarette fumate una dietro l'altra. Senza contare che è la via di accesso alle droghe considerate “ pesanti”.

 

“ Alcuni pensano, a torto, di “stare meglio”, o di “ agire meglio” oppure di “essere felici solo” quando assumono droga. Questa è solo un'altra illusione. Prima o poi la droga li distruggerà fisicamente” L.Ron Hubbard

]]>
Le campagne umanitarie di Scientology Thu, 10 Dec 2020 09:18:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/677418.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/677418.html campagna sociale campagna sociale Ispirati dalle parole del fondatore di Scientology , L.Ron Hubbard , “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”, gli Scientologist assumono responsabilità non solo per se stessi e la propria famiglia ma, più esattamente per la comunità. Essi sostengono con tutto il cuore i programmi umanitari e li rendono disponibili a tutti. I programmi sono : La verità sulla droga, Uniti per i diritti Umani, Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani, La via della Felicità, Ministri volontari di Scientology.

Ogni campagna si fonda sull’idea che l’educazione è la pietra angolare del cambiamento . Prendono atto del fatto che solo se ben informate le persone sono in grado di prendere decisioni di condurre una vita libera dalla droga, etica, rispettosa, in armonia con il prossimo, i propri cari e i propri vicini che siano durature e arrechino cambiamenti.

Risolvere i problemi diffusi in tutto il mondo non è semplice , ma con i programmi si Scientology qualcosa può essere fatto e tante sono le testimonianze positive di insegnanti ,membri del governo e membri di altre Associazioni. 

Per portare avanti questi programmi umanitari , la Chiesa di Scientology Internazionale ha istituito una considerevole infrastruttura che produce i materiali educativi delle relative campagne in milioni di copie e verifica globalmente l’attuazione dei programmi. 

I risultati ci sono ,per cui è necessario continuare e aumentare il numero dei volontari. 

Per maggiori info sulle campagne sociali Celebrity Centre della città di Firenze Chiesa di Scientology Firenze Via di Pontassieve 6 oppure il sito : www.scientology.it 

]]>
L'importanza di sapere la verità sulla droga Thu, 10 Dec 2020 06:57:02 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/677350.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/677350.html campagna sociale campagna sociale Tutte le droghe sono pericolose. Le droghe arrestano tutte le sensazioni, quelle piacevoli e quelle non volute. E mentre potrebbero avere un valore a breve termine nel trattamento del dolore, esse eliminano l'abilità e la prontezza e rendono confuso il pensare.

Le droghe privano la vita delle sensazioni e delle gioie che sono le uniche ragioni per cui esistere. Uno può scegliere se morire con la droga o vivere senza di essa.

Le droghe quindi influenzano la mente. In realtà la mente è un insieme di ciò che chiamiamo immagini mentali. Vengono usate per risolvere i problemi della vita.

Quando si pensa a qualcosa, nella mente si ottiene un'immagine di quella cosa. Queste immagini mentali sono facili da vedere. Si chiudono gli occhi, si pensa ad un gatto e si otterrà un'immagine.

Normalmente, quando si ricorda qualche cosa, la mente agisce rapidamente per fornire informazioni tratte dalle immagini che contiene.

Ma le droghe possono offuscare od oscurare queste immagini mentali, causando momenti di vuoto. Quando si cerca di ottenere immagini attraverso questa nebbia confusa non ci si riesce. Le droghe fanno sentire lenti e stupidi e fanno si che si abbiano fallimenti nella vita. Le droghe possono causare, a chi ne fauso, una distorsione delle percezioni di ciò che sta succedendo attorno. Come risultato, le azioni potrebbero apparire strane o irrazionali, e la persona che ne fa uso potrebbe diventare perfino violenta.

Quindi chi combatte l'uso di droga, combatte anche la violenza, la criminalità e onora la vita, la creatività il successo.

Gli opuscoli che i volontari della Chiesa di Scientology hanno distribuito in questi anni e fino al febbraio 2020 a Firenze come in tutto il mondo, testimoniano questo amore per la vita, ma soprattutto la responsabilità che gli stessi volontari si assumono nei confronti di questo nostro pianeta.

 

“ Le persone che prendono droga, non sempre riescono a percepire il mondo reale di fronte a loro. Sono “assenti”. Queste persone possono essere molto pericolose per te, su un'autostrada, durante un incontro casuale o in casa.” L. Ron Hubbard

]]>
Sapere la verità sulle droghe aiuta a salvare la vita delle persone. Thu, 10 Dec 2020 06:49:35 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/677343.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/677343.html campagna sociale campagna sociale I Volontari della campagna di informazione sui pericoli delle droghe La Verità sulla Droga”, ancora all'opera. In questo momento non scendono nelle strade e piazze del centro di Firenze, ma lo fanno dal web, con i loro webinar continuano a mantenere fede alla promessa fatta, informare le persone perchè sapere la verità sulle droghe aiuta a salvare la vita

Gli opuscoli illustrati della campagna , contengono informazioni vere su quello che in realtà sono le droghe e sugli effetti a breve e lungo termine delle stesse. Qualche tempo fa in Santa Croce, gli opuscoli venivano distribuiti gratuitamente alle persone che ogni giorno affollano il centro storico, per poter aiutare con l'informazione su di un argomento che ad oggi risulta essere una delle catastrofi più grandi che l'umanità abbia mai conosciuto. In questo momento né in Santa Croce, né in Piazza Santa Maria Novella, come in nessun altro posto è possibile distribuire materiale informativo, ma la mission dei volontari non è stata annullata e continua con la stessa verità sul web

Ci sono delle affermazioni false sulle quali la gente in generale, riflette molto poco e alle quali pensa molto distrattamente; basterebbe solo soffermarsi di più ed indagare se ciò è vero o falso:

 

Esistono droghe buone e droghe cattive

Alcune droghe non danneggiano la mente

Nessuno sa il perchè la gente usa droghe

Molte droghe non creano dipendenza

L'alcool non è una droga

La marijuana non è una droga

L'ecstasy è più sicura di altre droghe

Le droghe migliorano la creatività

Le droghe migliorano l'atto sessuale

Le droghe restano nel corpo solo un giorno.

Queste dieci affermazioni sono tutte false. La maggior parte delle informazioni che le persone ricevono sulle droghe, non sono vere. Sono messe in circolazione da chi vende droghe o da chi le usa. Le aziende che producono farmaci ( droghe medicinali ) presentano spot pubblicitari per venderle e fare soldi.

Le persone che vendono le cosiddette “droghe da strada” danno informazioni false sulle droghe. Chi usa droghe, molto spesso pensa di essere al sicuro. A volte si accorge di aver sbagliato, ma spesso è troppo tardi. Per prendere una decisione indipendente su ciò che le droghe causano alla mente di una persona, bisogna innanzi tutto sapere come agiscono le droghe. 

" La ricerca dimostra che le droghe sono l'elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale"

 

 

]]>
“Scopri la verità sulla droga”. Questo lo slogan della campagna informativa sui pericoli delle droghe Thu, 10 Dec 2020 06:36:40 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/677336.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/677336.html campagna sociale campagna sociale I Volontari Toscani della campagna internazionale La Verità sulla Droga, non si lasciano scoraggiare dai molti divieti imposti dai vari DPCM e continuano ad informare le persone con i mezzi che vengono forniti dal web

Gli opuscoli, che sono il cavallo di battaglia della campagna che la Fondazione per Un mondo Libero dalla Droga, diffonde in tutto il mondo, elencano ed illustrano con seria realtà quello che sono e cosa causano le droghe. Esattamente le stesse informazioni vengono date nei vari webinar a tema che sono vere e proprie conferenze, dove esiste la possibilità di interagire con il conferenziere proprio come viene fatto nel format delle lezioni gratuite portate agli alunni delle scuole toscane

Tutte le droghe, in sostanza, sono veleni. La quantità di droga che una persona assume, determina l'effetto creato. Una piccola quantità agisce da stimolante (accelera le azioni). Una quantità maggiore agisce da sedativo (rallenta le azioni, crea una sonnolenza). Una quantità considerevole agisce come un veleno vero e proprio e può uccidere una persona.Questo è vero per ogni droga e farmaco. Ognuno ha un dosaggio differente. La caffeina è una droga e, come esempio, prendiamo il caffè. Due o tre tazzine di caffè agiscono da stimolante. Venti tazzine probabilmente farebbero addormentare una persona. Cento tazzine potrebbero ucciderla.

Di solito, quando una persona pensa a qualcosa, la mente è molto rapida e le informazioni arrivano assai velocemente, tramite le immagini; le droghe offuscano e rallentano queste immagini. Nella mente ciò causa “spazi vuoti”. Quando una persona cerca di ricevere informazioni da queste masse offuscate, di solito non ci riesce. Le droghe fanno si che la persona appaia lenta o stupida e questo, di solito, porta al fallimento dei propri obiettivi nella vita. Quando poi una persona fallisce nella vita, che cosa desidera di più? DROGHE, ALCOOL o FARMACI.

 

“Le persone che prendono droga, non sempre riescono a percepire il mondo reale di fronte a loro. Sono “assenti”. Queste persone possono essere molto pericolose per te, su un'autostrada, durante un incontro casuale o in casa”. L. Ron Hubbard

]]>
Andare sul web per dire NO alla Droga Thu, 03 Dec 2020 09:50:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/675956.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/675956.html campagna sociale campagna sociale La Campagna sociale “La verità sulla droga”, si avvale di molti mezzi per diffondere la giusta informazione sulla droga.

I Volontari diffondono il messaggio della Fondazione per un Mondo libero dalla Droga distribuendo opuscoli informativi sui pericoli delle droghe, andando nelle scuole per lezioni interattive, partecipando ad eventi importanti con marce, spettacoli, eventi sportivi, coinvolgendo atleti, musicisti, attori personaggi e personalità mondiali.

Il programma di prevenzione La Verità sulla Droga si avvale di vario materiale quale il film educativo “ La Verità sulla Droga: persone reali fatti reali” nel quale persone che sono state lì, che l'hanno fatto e che sono sopravvissute hanno voluto raccontarlo, e ancora il pacchetto educativo, un programma di studi completo con la guida per l'insegnante, non mancano i messaggi di pubblica utilità, 16 annunci di pubblica utilità “ Dicevano... mentivano” con realistiche descrizioni delle più diffuse “ droghe preferite” che contengono comunicazioni attuali destinate ai giovani, ideati in particolare per accrescere la consapevolezza sui pericoli delle droghe e ridurre l'uso della droga nella comunità.

Oltre a questo, un sito web interattivo “ noalladroga.org” che rappresenta il centro di risorse completo interattivo per l'educazione contro la droga, che fornisce informazioni e materiali della campagna “ La Verità sulla Droga”: il tutto può essere visionato, scaricato e ordinato on-line. Il programma educativo La Verità sulla droga è disponibile sul sito come programma di studi, completo e con applicazioni per iPad, iPhone e Android.

Ma il cavallo di battaglia della campagna, rimangono gli opuscoli informativi sui pericoli delle droghe che i volontari offrono ogni giorno gratuitamente alle persone in ogni parte del mondo. Anche a Firenze i volontari hanno distribuito materiale informativo fino al febbraio 2020 alle persone nelle vie e nelle piazze del centro, sugli autobus, o all'interno di negozi ed esercizi pubblici, ovunque possa circolare la droga; la speranza è che possano tornare molto presto a educare la popolazione attraverso la corretta informazione sui pericoli delle droghe

 

“I dati falsi possono far commettere errori stupidi. Possono perfino impedire di assimilare i dati autentici . E' possibile risolvere i problemi dell'esistenza solo quando si posseggono dati autentici”. L.Ron Hubbard

]]>
Come influisce la droga sulla mente Thu, 03 Dec 2020 07:49:11 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/675916.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/675916.html campagna sociale campagna sociale La mente è in realtà un insieme di ciò che chiamiamo immagini mentali.

Queste immagini costituiscono ciò a cui generalmente ci si riferisce come memoria. Si usano per risolvere i problemi della vita.

Quando si pensa a qualcosa, nella mente si ha un'immagine di quella cosa. Queste immagini sono facili da vedere, si chiudono gli occhi, si pensa ad un leone e si otterrà l'immagine.

Normalmente, quando si ricorda qualcosa, la mente agisce rapidamente per fornire le informazioni tratte dalle immagini che contiene.

Ma le droghe possono offuscare od oscurare queste immagini mentali, causando momenti di vuoto. Quando si cerca di recuperare informazioni attraverso questa nebbia confusa, non ci si riesce.

Le droghe fanno sentire una persona lenta o stupida e fanno sì che la stessa abbia fallimenti nella vita.

Le droghe possono causare, a chi ne fa uso, una distorsione nelle percezioni di ciò che sta accadendo intorno a lui. Come risultato, le sue azioni potrebbero apparire strane o irrazionali, e la persona potrebbe diventare perfino violenta.

E, visto che il consumatore di droghe ha sempre più fallimenti e la sua vita diventa sempre più difficile, lui vuole ancora più droga che lo aiuti ad occuparsi dei problemi che continuano a crescere.

La Campagna sociale “ La verità sulla droga”, fornisce informazioni utili sui pericoli delle droghe racchiusi in opuscoli che i volontari distribuiscono gratuitamente in ogni angolo del mondo.

Tuttavia la prevenzione attuata dalla campagna non si limita solo alla informazione sui pericoli delle droghe attraverso la distribuzione di opuscoli che è già molto, offre anche un sito internet dove è possibile informarsi, vedere video, spot ed ascoltare testimonianze di persone che hanno passato l'incubo della droga.

Attraverso il sito è anche possibile ordinare o scaricare gratuitamente materiale informativo, fare corsi online e, nel caso di insegnanti interessati, ordinare sempre gratuitamente, il pacchetto per l'insegnante. Si tratta di un kit con tutti i materiali per poter fare una vera e propria lezione interattiva; la scuola può adottare la campagna e avvalersi dei materiali per inserire, nel piano di studio degli alunni, un programma di prevenzione all'uso di droghe

“Alcuni pensano, a torto, di “stare meglio”, o di “ agire meglio” oppure di “essere felici solo” quando assumono droga. Questa è solo un'altra illusione. Prima o poi la droga li distruggerà fisicamente” L. Ron Hubbard

 

]]>
Una campagna informativa per non dover dire “ Non ero informato” Thu, 03 Dec 2020 07:39:48 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/675909.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/675909.html campagna sociale campagna sociale La campagna sociale “ La verità sulla droga”, è essenzialmente una campagna di prevenzione attraverso l'informazione, dell'abuso di droghe.

Ma la prevenzione, nel caso della droga, dovrebbe iniziare nella prima età scolare, specialmente quando si tratta di bambini che crescono circondati da pubblicità di riviste e televisione, film e musica che esaltano i benefici del sentirsi bene prendendo droghe.

L'età in cui un giovane comincia a far uso di droghe si è abbassata in maniera preoccupante e, un bambino sicuramente inizia perchè non ha la realtà ne di ciò che è una droga e cosa fa al suo corpo, né tanto meno di ciò che significa vivere una vita da tossicodipendente.

Quindi, con un occhio particolare alla popolazione più giovane, la Fondazione per Un Mondo Libero dalla Droga, ha voluto diffondere nel mondo intero il suo programma di informazione attraverso opuscoli informativi sui pericoli delle droghe, filmati con testimonianze reali di persone reali ex tossicodipendenti, spot di pubblica utilità, oltre a pacchetti educativi che gli insegnanti possono utilizzare per lezioni nelle scuole.

I Volontari della campagna, si impegnano a livello mondiale, sostenuti da personaggi e personalità celebri in concerti, marce, spettacoli e tante altre manifestazioni con lo scopo di promuovere l'educazione sulle droghe attraverso la giusta informazione.

I Volontari della Chiesa di Scientology di Firenze e della Toscana, portano avanti questa campagna informativa in molti modi: attraverso la distribuzione di opuscoli che contengono informazioni chiare e corrette sulle droghe, incontri nelle scuole per lezioni interattive gratuite, partecipazione con stand informativi, all'interno di eventi cittadini anche di carattere internazionale, vedi ad esempio Lucca Comics 2019 Tutte queste attività che sono state possibili fino al febbraio 2020 quando per motivi sanitari è scattato il lockdown, trovano un valido sostituto nei vari webinar, accessibili a tutti, che vengono fatti on line e diretta fb da volontari sempre sul soggetto informazioni sui pericoli delle droghe.

" L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione" L. Ron Hubbard

 

]]>
La droga distrugge il futuro degli adolescenti Thu, 03 Dec 2020 06:41:20 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/675869.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/675869.html campagna sociale campagna sociale La maggior parte delle informazioni che si sentono sulle droghe derivano da chi le vende o le spaccia, e che sicuramente è ben lungi dal mettere in guardia il cliente dai possibili danni che le droghe faranno al suo corpo e alla sua mente come inevitabili effetti a breve e lungo termine della stessa.

Queste, ed altre informazioni molto importanti, sono invece messe a disposizione per chiunque voglia, sia sugli opuscoli informativi che i volontari distribuiscono ogni giorno, che visitando il sito internet drugfreeworld.org.

Il problema che la droga crea per il futuro dei giovani, è talmente catastrofico, che la Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga ha sentito la necessità di creare anche materiale informativo per la diffusione del suo programma di prevenzione adatto alle scuole; ha creato così un pacchetto informativo per gli insegnanti attraverso il quale è possibile organizzare lezioni specifiche su questo tema.

Quello che spesso manca ai giovani che iniziano a drogarsi, è la realtà di come sarà il loro futuro. Non basta averne un vago il concetto, la realtà nuda e cruda contenuta nei materiali informativi, risulta essere un buon deterrente per non iniziare a drogarsi in primo luogo. Le testimonianze poi, degli ex tossicodipendenti, che raccontano le loro esperienze, danno una chiarissima idea di ciò che risulta essere un possibile futuro distrutto.

Man mano che la tolleranza alla droga aumenta, si rende necessario assumerne quantità sempre maggiori per raggiungere lo stesso effetto. Un uso giornaliero prolungato causa insonnia e perdita d'appetito, una persona può diventare psicotica ed iniziare a sperimentare allucinazioni.

A proposito di cocaina: poiché interferisce sul modo in cui il cervello reagisce alle sostanze chimiche, ci vuole una quantità sempre maggiore della droga anche solo per sentirsi normali. Le persone che diventano dipendenti dalla cocaina ( come per la maggior parte di altre droghe), perdono interesse nella vita. Al termine dello stato di euforia prodotto dalla droga, si produce una forte depressione che diventa sempre più profonda man mano che la si usa. Questa può arrivare ad un punto così grave, che la persona farebbe qualunque cosa pur di procurarsi la droga, perfino commettere un omicidio, o diventare così intensa da portare la persona al suicidio.

A parte questo, e non è poco, le infezioni batteriche, gli scompensi cardiocircolatori, le complicazioni polmonari malattie al fegato e reni che ne conseguono, fanno parte del triste futuro di chi diventa tossicodipendente.

Affinchè le persone comprendano e diventino più responsabili per una scelta consapevole, i Volontari della Campagna sociale “ La Verità sulla Droga” non si stancano di informare, con ogni tipo di materiale informativo, con eventi e coinvolgendo personaggi e personalità che condividono il progetto di prevenzione attraverso l'informazione. 

" L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione" L. Ron Hubbard

]]>
Il consumo di droghe in aumento tra gli adolescenti Wed, 02 Dec 2020 17:12:40 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/675755.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/675755.html campagna sociale campagna sociale L' uso di droghe tra gli adolescenti è in costante aumento, fra le altre componenti del fenomeno in aumento, i costi delle droghe che sono diventati sempre più bassi e, cosa da non sottovalutare,

l'approvigionamento possible attraverso il web, che in questo particolare periodo legato al Coronavirus è diventata la nuova forma di spaccio per i tossici.

Mentre i servizi territoriali, che sono rimasti sempre gli stessi, lamentano pochi soldi per la prevenzione, legati ad una legge del 90 modificata nel 95, e senza strumenti adeguati, aumentano le sostanze illegali che affiancano le tradizionali, per cui sarebbe necessario rivedere un sistema che è comunque rimasto staticamente legato alla figura dell'eroinomane

 L'allarme è emerso durante la Commissione Parlamentare per l'Infanzia e l'Adolescenza nell'ambito dell'indagine conoscitiva sulle dipendenze patologiche diffuse tra i giovani. A lanciarlo sono stati i presidenti della Federazione servizi dipendenze (FederSerD), della Federazione italiana comunità terapeutiche (Fict) e del Coordinamento nazionale dei coordinamenti regionali che operano nel campo dei trattamenti delle dipendenze (InterCear).
Se condo i dati ufficiali relativi al 2018, si parla di 880mila ragazzi che hanno dichiarato di aver fatto uso di sostanze illegali, pari ad 1 ragazzo su 3 tra quelli che vanno a scuola tra i 15 ed i 19 anni. Ma gli operatori sul campo spiegano che il fenomeno è in continuo aumento e 
l'età si è abbassata sempre più arrivando a coinvolgere quelli che sono in realtà poco più che dei bambini ed hanno tra gli 11 e i 14 anni. E proprio il cosiddetto policonsumo è il comportamento maggiormente a rischio per gli adolescenti. sostanze legali: alcool, analgesici oppiacei, benzodiazepine ed altri psicofarmaci vengono assunti in mix. Pochissimi i giovani che vanno nei centri spontaneamente.

Il Covid ha inoltre creato ulteriori problemi nei servizi residenziali per minori perchè, come nelle Rsa per anziani, sono stati ridotti gli incontri con le famiglie d'origine e perchè i più giovani faticano a capire di dover rispettare le regole imposte dall'epidemia; sono così aumentati gli abbandoni volontari e riaccettarli è diventato più complicato per via del rispetto della quarantena.

L'unico modo, suggeriscono gli addetti ai lavori, è "agire sul territorio e costruire delle relazioni", soprattutto "vanno ripensati i servizi classici in base a queste nuove tendenze giovanili", vanno anche attivati dei "percorsi di prevenzione strutturati specifici per minori con dipendenze" .

La chiesa di Scientology, in linea con questo pensiero di prevenzione, sostiene e patrocina la campagna sociale La Verità Sulla Droga. Questa è la campagna della Fondazione internazionale Un Mondo Libero Dalla Droga, un’associazione internazionale che si batte per ottenere una società nel quale la droga non costituisce più una piaga sociale. I volontari dell’associazione credono che un giovane informato sui pericoli degli stupefacenti possa decidere, pensando con la propria testa, di stare alla larga da qualsiasi ambiente dove si faccia uso di droga o se ne promuova l’uso. I giovani devono conoscere la dura verità: dove gira la droga, c’è spesso crimine e perversione sessuale.

Le attività di “Un Mondo Libero dalla Droga” consistono nell’andare nelle scuole e presentare ai docenti la campagna. Lo scopo è quello di far adottare la campagna stessa in modo che i ragazzi apprendano la verità sulla droga: lezioni di due ore che includono video, dati scientifici, dati statistici e testimonianze. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo. Anche da adulto, si rifiuterà di diventare un tossicodipendente di sostanze legali o illegali.

 

L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard

 

 

 


   

]]>