Comunicati.net - Comunicati pubblicati - MoVimento 5 Stelle Palermo Comunicati.net - Comunicati pubblicati - MoVimento 5 Stelle Palermo Sun, 15 Sep 2019 12:26:59 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/utenti/24358/1 [cs] ​BRANCACCIO, M5S: “VICINANZA CONCRETA AL QUARTIERE, STATO È PRESENTE” (Foto) Sat, 14 Sep 2019 10:30:36 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/596998.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/596998.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 14/09/2019
Leggi su browser
COMUNICATO STAMPA (FOTO)
BRANCACCIO, M5S: “VICINANZA CONCRETA AL QUARTIERE, STATO È PRESENTE”

PALERMO, 14 settembre - Le parlamentari Roberta Alaimo e Valentina D’Orso, insieme al presidente della Commissione Antimafia, Nicola Morra, hanno preso parte questa mattina all’inaugurazione dell’anno scolastico all’istituto comprensivo “Padre Pino Puglisi”, scuola voluta fortemente dal parroco vittima di mafia, della cui ricostruzione ricorre quest’anno il ventennale. “Il Movimento 5 Stelle ha mostrato concreta vicinanza e attenzione al quartiere di Brancaccio - spiegano Alaimo e D’Orso - solo pochi mesi fa è stato infatti sbloccato un grosso finanziamento per il nuovo asilo nido del quartiere. Siamo certi che anche il nuovo Ministro per il Sud prosegua nella strada tracciata dalla Lezzi con delle opere, come quella della piazza di Brancaccio, volte a promuovere l’inclusione sociale ricordando l’importanza della scuola”. All’incontro era presente anche Giancarlo Cancelleri, nuovo vice ministro Infrastrutture e trasporti, alla sua prima uscita pubblica: “In Sicilia c’è tanto da fare e Cancelleri, che conosce bene i problemi del nostro territorio, è la persona giusta per continuare l’ottimo lavoro portato avanti finora dal Governo” hanno concluso.
L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] STENI DI PIAZZA SOTTOSEGRETARIO, LA NOTA DEI PARLAMENTARI DI PALERMO Fri, 13 Sep 2019 14:17:36 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/596947.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/596947.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 13/09/2019
Leggi su browser
STENI DI PIAZZA SOTTOSEGRETARIO, LA NOTA DEI PARLAMENTARI DI PALERMO

ROMA, 13 settembre - “Per anni Steni Di Piazza si è distinto con Banca Etica per le sue coraggiose politiche per il lavoro che hanno consentito a migliaia di giovani di avviare una azienda e crearsi un futuro, ma anche nel terzo settore e il supporto alle cooperative sociali. La nomina di sottosegretario al Lavoro è il riconoscimento di un percorso che premia le qualità di Di Piazza e inorgoglisce la delegazione siciliana del MoVimento 5 Stelle che alle scorse elezioni ha fortemente voluto Steni candidato nell’uninominale di Palermo”. Lo dichiarano i parlamentari del M5S di Palermo, Roberta Alaimo, Valentina D’Orso, Giorgio Trizzino e Adriano Varrica, commentando la nomina del senatore palermitano Steni Di Piazza, sottosegretario Lavoro e Politiche sociali.





L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] PALERMO, M5S: PULIZIA AIUOLE E PIANTUMAZIONE NEL QUARTIERE SAN LORENZO Sat, 07 Sep 2019 10:37:52 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/595555.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/595555.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 07/09/2019
Leggi su browser
PALERMO, M5S: PULIZIA AIUOLE E PIANTUMAZIONE NEL QUARTIERE SAN LORENZO
Questa mattina si è svolta a Palermo l’iniziativa “Piantiamola a San Lorenzo” organizzata dalla consigliera della sesta circoscrizione, Daniela Tumbarello, per sensibilizzare sui problemi ambientali. Hanno preso parte anche le parlamentari del Movimento 5 Stelle, Roberta Alaimo e Valentina D’Orso, e la capogruppo M5S al consiglio comunale di Palermo, Concetta Amella. Sin dal primo mattino, si sono ritrovati insieme agli attivisti presso la stazione San Lorenzo Colli per raccogliere rifiuti, diserbare le aiuole e procedere alla piantumazione di essenze, per donare al luogo un aspetto migliore.
“Il modo migliore per invertire il cambiamento climatico è piantare alberi, diamo il nostro contributo per aiutare il nostro pianeta a sopravvivere” hanno detto i portavoce del Movimento 5 Stelle.





L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] BENI CONFISCATI, INTERROGAZIONE DEL M5S. “GARANTIRE RISPETTO CONVENZIONI E TRASPARENZA” Wed, 04 Sep 2019 15:36:24 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/594607.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/594607.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 04/09/2019
Leggi su browser
BENI CONFISCATI, INTERROGAZIONE DEL M5S. “GARANTIRE RISPETTO CONVENZIONI E TRASPARENZA”

PALERMO, 4 settembre
- Il Gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle di Palermo ha presentato un’interrogazione per fare chiarezza sui circa 80 immobili, dei complessivi 408 beni confiscati alla mafia di proprietà comunale, che l’Amministrazione ha assegnato al terzo settore con specifica finalità sociale, allo scopo di valorizzarli e renderli fruibili alla più ampia cittadinanza. 

“L’intento è quello di conoscere l’effettivo utilizzo che viene fatto dagli affidatari una volta ricevuto il bene e che tipo di controllo svolge il Comune per garantire il rispetto della convenzione” affermano i consiglieri del Movimento.

“L’incongruenza riscontrata tra le finalità sociali delle assegnazioni e le attività pubblicizzate su social e siti internet di riferimento - affermano - ci impongono un approfondimento al fine di tutelare tutte quelle associazioni e cooperative del terzo settore, che certamente dedicano energia, attenzione e sensibilità, nel rispetto delle convenzioni e delle leggi. Abbiamo inoltre chiesto al Comune - continuano i cinquestelle - se esistono casi in cui l’Amministrazione si sia trovata costretta a revocare anticipatamente la concessione, ad esempio a seguito di verifiche specifiche che hanno evidenziato una inadempienza da parte dell’assegnatario rispetto alle attività o finalità oggetto della convenzione“

“Per il M5S è di fondamentale importanza il valore della trasparenza e della legalità - spiegano le deputate alla Camera, Valentina D’Orso e Roberta Alaimo - a maggior ragione quando si tratta della gestione di beni confiscati alla criminalità organizzata”.

Qui l'interrogazione completa in PDF
https://we.tl/t-xTwFOy5KF8






L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] ​NUOVO GOVERNO CONTE, DICHIARAZIONE PARLAMENTARI M5S PALERMO Tue, 03 Sep 2019 19:53:27 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/594276.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/594276.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 03/09/2019
Leggi su browser
COMUNICATO STAMPA

ROMA, 3 SETTEMBRE - Il commento dei parlamentari palermitani del Movimento 5 Stelle, Roberta Alaimo, Steni Di Piazza, Valentina D’Orso, Giorgio Trizzino e Adriano Varrica, sul nuovo Governo Conte votato dai cittadini.

“Il nuovo Governo nasce grazie alla partecipazione diretta dei cittadini che per l’80% hanno votato favorevolmente la volontà di far partire un nuovo Governo con il Partito Democratico guidato dal presidente Giuseppe Conte. Siamo orgogliosi del voto di oggi che, oltre ad essere un grande esempio di democrazia diretta, è anche una risposta a chi, in modo irresponsabile, ha deciso unilateralmente di interrompere la vecchia esperienza di governo, tradendo gli italiani. C’è molto da fare e noi parlamentari siciliani siamo pronti a continuare il grande lavoro avviato per rilanciare il Sud e l’Italia intera secondo i punti programmatici che abbiamo concordato in questi giorni, a partire dallo storico taglio delle poltrone in Parlamento”
L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] ​AGGRESSIONE OSPEDALE, TRIZZINO (M5S): “INASPRIRE PENE, MEDICI COME PUBBLICI UFFICIALI” Mon, 19 Aug 2019 20:07:19 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/590500.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/590500.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 19/08/2019
Leggi su browser
AGGRESSIONE OSPEDALE, TRIZZINO (M5S): “INASPRIRE PENE, MEDICI COME PUBBLICI UFFICIALI”
PALERMO, 19 agosto - “Inasprire le pene per atti del genere, necessario tutelare gli operatori sanitari dai violenti”. Lo dichiara il deputato del M5S Giorgio Trizzino in merito all’aggressione avvenuta all’ospedale Villa Sofia di Palermo. “Non bastano le guardie giurate. Evidentemente dobbiamo pensare a provvedimenti più severi per scoraggiare i violenti e per garantire ai nostri medici di lavorare in sicurezza tenendo a distanza gente potenzialmente pericolosa’’. Conclude Trizzino ‘’I medici devono essere equiparati ai pubblici ufficiali e vanno potenziati gli organici delle forze dell’ordine presso i Pronto Soccorso, come ho chiesto in un mio recente ordine del giorno’’.
L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] COIME, M5S: “SEMPRE VIGILI SU PALERMO, DEPOSITATA INTERROGAZIONE” Wed, 14 Aug 2019 08:38:18 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/589565.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/589565.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 14/08/2019
Leggi su browser
COIME, M5S: “SEMPRE VIGILI SU PALERMO, DEPOSITATA INTERROGAZIONE”

PALERMO, 14 agosto - “Tra il 2016 e il 2017 è stata effettuata la verifica amministrativo-contabile al Comune di Palermo da parte degli ispettori del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Ben 46 i rilievi, un evidente fallimento della sindacatura di Leoluca Orlando. Ma oggi a che punto siamo?”. Se lo chiedono Roberta Alaimo, deputata nazionale del Movimento 5 Stelle, e Concetta Amella, capogruppo al Comune di Palermo, dopo aver depositato un’interrogazione sul COIME (Coordinamento Interventi Manutenzione Edile). 

“A proposito dei dipendenti del COIME - dichiarano Alaimo e Amella - in forza al Comune di Palermo dal 1986, anno in cui era già Sindaco di Palermo Orlando, sono stati sollevati dal MEF ben 3 rilievi. Nei giorni scorsi abbiamo assistito a manifestazioni di protesta dei lavoratori ed a dichiarazioni ‘rassicuranti’ da parte del Sindaco. Pertanto la consigliera cinquestelle Amella ha presentato un’interrogazione per sapere quali misure ha adottato ad oggi Orlando per risolvere le problematiche di questi lavoratori, considerato che, fin dalla loro assunzione e in tutte le fasi critiche di stabilizzazione ed assunzioni, è stato sempre sindaco di Palermo. I rilievi del MEF risalgono al 2017 e noi attendiamo risposte” - hanno concluso.







L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] CMC e Crisi di Governo, M5S: “A causa di Salvini a rischio modifiche al fondo Salva Opere” Tue, 13 Aug 2019 13:09:40 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/589455.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/589455.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 13/08/2019
Leggi su browser
CMC e Crisi di Governo, M5S: “A causa di Salvini a rischio modifiche al fondo Salva Opere”

"Lega di traverso per mesi, ora problemi con la pubblicazione del Decreto a causa del voltafaccia di Salvini"

ROMA, 13 agosto - Le modifiche al Fondo Salva Opere approvate all'ultimo Consiglio dei Ministri che avrebbero permesso un rapido pagamento delle aziende in crisi nei cantieri CMC in Sicilia sono a rischio a causa della crisi di Governo. Il ritocco normativo che chiariva aspetti importanti per le aziende, come, ad esempio, l'accessibilità ai fondi per quelle imprese che non avevano il DURC regolare proprio a causa del mancato pagamento delle opere realizzate, era inserito nel decreto legge "Disposizioni urgenti per la tutela del lavoro e per la risoluzione di crisi aziendali" che il Consiglio dei Ministri del 6 agosto aveva approvato "salvo intese".

"Questa parte del decreto ora è a rischio - dichiarano i due vice Presidenti del gruppo parlamentare M5S, Azzurra Cancelleri e Adriano Varrica - Fortunatamente, l'impianto complessivo di questa norma, voluta fortemente dal M5S, rimane. Il Regolamento attuativo del Fondo, approvato con il Decreto Crescita, è stato già pubblicato dal Ministero delle Infrastrutture ed è al vaglio del Consiglio di Stato. Le modifiche approvate al Consiglio dei Ministri, con il leader della Lega, Matteo Salvini, assente per i suoi  "impegni" sulle spiagge per fare propaganda elettorale, servivano per chiarire alcuni aspetti e facilitare l'accesso ai fondi alle aziende. Il Ministro Di Maio sta facendo di tutto per cercare comunque di arrivare alla pubblicazione del Decreto".

"La Lega per mesi si è messa di traverso per l'approvazione del Fondo Salva Opere con motivazioni del tutto peregrine - affermano Cancelleri e Varrica - Solo con la tenacia dei ministri e della compagine parlamentare del M5S alla fine era passato. Ora non provano neanche a dare spiegazioni a lavoratori e imprese; invece di lavorare per il Paese essendo votati per questo, pensano solo agli slogan elettorali per moltiplicare le loro poltrone in vista di nuove elezioni dopo appena un anno dal voto. Peccato però che i problemi degli italiani non si risolvono con le sparate propagandistiche sui social, ma con il duro lavoro quotidiano negli uffici. Evidentemente balli e canti dorati nella loro scala di priorità valgono più di tanti posti di lavoro e del futuro concreto delle opere pubbliche come le statali 640 e 189. In ogni caso, il M5S continuerà a sostenere la crescita del Paese e risolvere i problemi dell'Italia" concludono i parlamentari nazionali Cancelleri e Varrica.


L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Varrica e Cancelleri con il Ministro Toninelli in visita nei cantieri siciliani (foto archivio)
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] MINORI IN AFFIDO, M5S: “SCONVOLTI DA BIBBIANO, INIZIAMO OPERAZIONE TRASPARENZA A PALERMO E IN TUTTA LA SICILIA PARTENDO DAI NUMERI” Fri, 02 Aug 2019 10:32:40 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/586676.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/586676.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 02/08/2019
Leggi su browser
MINORI IN AFFIDO, M5S: “SCONVOLTI DA BIBBIANO, INIZIAMO OPERAZIONE TRASPARENZA A PALERMO E IN TUTTA LA SICILIA PARTENDO DAI NUMERI”

PALERMO, 2 luglio - Alla luce delle recenti inchieste in Emilia Romagna, e su impulso del gruppo di lavoro regionale Pari Opportunità del Movimento 5 Stelle Sicilia, in coordinamento con quello nazionale, i consiglieri comunali cinquestelle di Palermo hanno formalizzato un'interrogazione che sarà discussa anche in altri consigli comunali e regionali d’Italia.

Si tratta di un'interrogazione che si propone di raccogliere informazioni e numeri relativi ai casi di minori allontanati dal nucleo familiare e dati in affido, per verificare prima di tutto l’entità del fenomeno a livello locale. A portare avanti l’iniziativa a Palermo sono i consiglieri comunali M5S a Sala delle Lapidi, Viviana Lo Monaco, Antonino Randazzo e Concetta Amella, che, supportati dalla deputata nazionale Valentina D’Orso e sul solco di analoga iniziativa promossa dalla deputata regionale Roberta Schillaci a livello regionale, hanno formalizzato l'atto in Consiglio comunale. 

Questa interrogazione si inserisce in una serie di attività ispettive che il MoVimento 5 stelle, all’indomani dei fatti di Bibbiano, ha intrapreso a tutti i livelli e si prefigge in particolare di conoscere «quanti sono attualmente i bambini allontanati dalla famiglia di origine e per quale durata», «a quale tipologia di affidamento extra familiare (specificando se trattasi di famiglia affidataria, singola persona, comunità di tipo familiare e istituto di assistenza pubblico o privato) si è ricorso», «quanti sono gli esiti positivi di rientro/riaffido del minore alla famiglia di origine», e «quanti controlli gli organi di competenza del Comune hanno attivato negli ultimi cinque anni e con quali esiti».

I cinquestelle chiedono inoltre «in quanti casi di necessità e urgenza l’affidamento è stato disposto senza porre in essere gli interventi di sostegno e di aiuto alle famiglie di origine previste dalla Legge 28 marzo 2001, n. 149, e da quali organi competenti e a quale tipologia di affidamento extra familiare (specificando se trattasi di famiglia affidataria, singola persona, comunità di tipo familiare e istituto di assistenza pubblico o privato) si è ricorso per i suddetti casi».

“Anche il Movimento 5 Stelle di Palermo - commentano i consiglieri comunali Lo Monaco, Randazzo e Amella - è molto sensibile a questo tema. Per questo motivo, abbiamo risposto prontamente all'appello della parlamentare Valentina D'Orso, che, unitamente ai colleghi in commissione giustizia alla camera sta già portando avanti diverse iniziative, tra cui la proposta di istituire una commissione di inchiesta sui fatti della Bassa modenese, di Bibbiano ed in generale sul sistema degli affidi. L’obiettivo è quello di avere dati e report che possano definire e monitorare la situazione degli affidi familiari e il funzionamento delle strutture di accoglienza. Con questa azione capillare vogliamo promuovere una politica responsabile sul tema dell’affidamento e vigilare sulle modalità di gestione dell’inserimento dei bambini nelle strutture” - hanno concluso i portavoce.

Documento integrale:
https://we.tl/b-iG8aPrSd6m




L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] CONTENZIOSO ANAS-CMC, TROVATA INTESA PER GARANTIRE IMPRESE E CANTIERI. VARRICA: “PALUSO A IMPRESE CHE STANNO INVESTENDO NONOSTANTE DIFFICOLTÀ” Thu, 01 Aug 2019 12:40:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/586449.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/586449.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 01/08/2019
Leggi su browser
CONTENZIOSO ANAS-CMC, TROVATA INTESA PER GARANTIRE IMPRESE E CANTIERI. VARRICA: “PALUSO A IMPRESE CHE STANNO INVESTENDO NONOSTANTE DIFFICOLTÀ”

PALERMO, 1 agosto -
Ieri al tavolo istituzionale convocato dal Ministro Toninelli, in presenza della Presidenza del Consiglio, si è raggiunta un'intesa di massima tra CMC e Anas per la definizione del contenzioso tra le due parti. “L’intesa tra CMC e Anas era il presupposto che serviva per garantire la prosecuzione dei cantieri, la salvaguardia di tante imprese siciliane e continuità aziendale della stessa CMC”. Lo afferma in una nota Adriano Varrica, deputato del Movimento 5 Stelle che segue da tempo la questione siciliana. “Gli sforzi che stiamo facendo in questi mesi, con riunioni pressoché settimanali, stanno pian piano portando i risultati sperati. C'è ancora tanto da fare ma insisteremo, passo dopo passo - conclude Varrica - Mi sento di sottolineare la grande cooperazione istituzionale del Ministro Toninelli e di ANAS, e voglio fare un plauso alle imprese del comitato dei creditori che stanno stringendo i denti e che stanno investendo su questi cantieri, consapevoli degli sforzi di tutti”.



L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Varrica e Cancelleri con il Ministro Toninelli in visita nei cantieri siciliani (foto archivio)
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] ANELLO FERROVIARIO, M5S: “OPERA FINALMENTE SI SBLOCCA, PALERMO HA SUBITO TROPPI DISAGI” Wed, 31 Jul 2019 14:12:03 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/586136.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/586136.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 31/07/2019
Leggi su browser
ANELLO FERROVIARIO, M5S: “OPERA FINALMENTE SI SBLOCCA, PALERMO HA SUBITO TROPPI DISAGI”

PALERMO, 31 luglio - È stato finalmente definito il trasferimento della Tecnis all'impresa D'Agostino attraverso formale rogito notarile. Sull’importante risultato, che permetterà di riprendere e completare i lavori dell’anello ferroviario di Palermo, è intervenuto il deputato del Movimento 5 Stelle, Adriano Varrica, che segue da tempo in prima persona la vicenda.

“Finalmente il cantiere dell'anello ferroviario di Palermo verrà portato avanti da una impresa in salute, con la prospettiva di completare l'opera bene e celermente - ha detto Adriano Varrica - Già RFI è a lavoro per definire tutti i dettagli operativi e garantire una messa a regime del cantiere, predisponendo un cronoprogramma realistico e, soprattutto, che dovrà essere rispettato. Come testimoniato sin dalla sua prima visita lo scorso novembre, per il Ministro Toninelli e per il Movimento 5 stelle questo cantiere è assolutamente prioritario. La città ha subito fin troppi disagi. Pertanto continuerò la proficua e collaborativa interlocuzione con RFI, monitorando l'avanzamento dei lavori e fornendo supporto istituzionale in ogni passaggio in cui sarà necessario” - ha concluso il deputato cinquestelle.



L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Varrica e Cancelleri con il Ministro Toninelli in visita nei cantieri siciliani (foto archivio)
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] Interrogazione del M5S sul manto erboso danneggiato dello stadio di Palermo Wed, 31 Jul 2019 08:59:20 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/585873.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/585873.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 31/07/2019
Leggi su browser
Interrogazione del M5S sul manto erboso danneggiato dello stadio di Palermo

PALERMO, 31 luglio -
Pochi giorni fa una foto ha mostrato lo stato disastroso del manto erboso dello stadio “Renzo Barbera” di Palermo. Ad un mese dall’inizio del campionato, il campo versa in stato di abbandono e dovrà essere ripristinato prima di ospitare le gare interne del nuovo Palermo.
Per approfondire la questione e accertare le responsabilità, il Movimento Cinque Stelle di Palermo, con i consiglieri comunali Viviana Lo Monaco, Concetta Amella e Antonino Randazzo, e la consigliera della Sesta circoscrizione Daniela Tumbarello, ha presentato al sindaco Leoluca Orlando una interrogazione con risposta scritta per chiedere "chiarimenti in merito alle condizioni del terreno di gioco e sulla Convenzione, ed anche sulla concessione in uso dello Stadio "Renzo Barbera".



Di seguito parte del documento:

"PRESO ATTO

- delle condizioni del terreno di gioco dello Stadio Renzo Barbera, evidentemente deteriorato,

- che allo stato attuale, al momento il campo risulterebbe impraticabile per lo svolgimento di una gara ufficiale,

Tutto ciò premesso e considerato, gli scriventi Consiglieri comunali

INTERROGANO IL SINDACO PER CONOSCERE IN FORMA SCRITTA

    1    a chi sia effettivamente imputabile la mancata manutenzione del manto erboso;

    2    quali provvedimenti il Primo cittadino, intenda prendere per risolvere tale situazione;

    3    alla luce della nuova attribuzione del titolo sportivo del Palermo ad altra Società, come e in che misura dovrà essere modificato lo schema di concessione e le relative condizioni proposte nell'atto d'indirizzo della Giunta.



Scarica da qui il documento completo:
https://we.tl/b-dxKCzD3qrd





L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] ​DI PIAZZA (M5S) SU POLEMICA SCIOPERO UNICREDIT Thu, 25 Jul 2019 17:24:03 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/584293.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/584293.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 25/07/2019
Leggi su browser
DI PIAZZA SU POLEMICA SCIOPERO UNICREDIT

ROMA, 25 luglio - “Il diritto di sciopero non può essere negato ai lavoratori, UniCredit faccia chiarezza”. Lo dichiara Steni Di Piazza, vice presidente commissione finanza al Senato, relativamente alla decisione del Gruppo Unicredit di non consentire a diversi lavoratori che sono in ferie di esercitare il diritto di sciopero nella giornata del 29 luglio. “Esprimo solidarietà ai lavoratori di Unicredit e ribadisco la difesa di diritti essenziali come sancito dalla nostra Costituzione” ha concluso il senatore del Movimento 5 Stelle.
L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] ​DI PIAZZA (M5S): “SOLIDARIETÀ A BANCA ETICA PER LE AGGRESSIONI RICEVUTE, DEPOSITATA INTERROGAZIONE PARLAMENTARE” Thu, 18 Jul 2019 17:51:49 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/581757.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/581757.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 18/07/2019
Leggi su browser
DI PIAZZA (M5S): “SOLIDARIETÀ A BANCA ETICA PER LE AGGRESSIONI RICEVUTE, DEPOSITATA INTERROGAZIONE PARLAMENTARE”

ROMA, 18 luglio 
- Di seguito il post del senatore Steni Di Piazza (M5S) sull’interrogazione parlamentare depositata oggi, indirizzata al Ministro dell’Interno, su “Banca Etica”.
“Nella notte dell'8 luglio 2019 in Via Veneto, a Brescia, presso la filiale di Banca Etica, un gruppo di soggetti, contrari ai finanziamenti che l’istituto realizza in attuazione della propria mission, ha effettuato un blitz esponendo uno striscione che riporta testualmente "Banca Etica: ONG finanziate €urocessi". E' stato inoltre posizionato un sanitario all’interno del quale sono stati accesi alcuni fumogeni e la porta d’ingresso della filiale è risultata danneggiata. Le foto dell’azione sono poi state pubblicate sulla pagina Facebook “Brescia ai bresciani”, con il volto dei protagonisti oscurato. Questo tipo di azioni, se non adeguatamente contrastate, sono a rischio emulazione da parte di altri piccoli gruppi in cerca di visibilità. Una prima dimostrazione di questo rischio arriva dal sito "VoxNews", sul quale è pubblicato un articolo che alza il tiro della calunnia, dichiarando che Banca Etica finanzia il traffico di clandestini, e appare minaccioso (anche dopo i fatti di Brescia) nel suo affermare un generico "facciamogliela pagare", accanto alla pubblicazione della foto dei dipendenti della Banca. Fortunatamente, dopo i fatti di Brescia, in città è scattata una mobilitazione di solidarietà verso la banca, con centinaia di messaggi di sostegno pubblicati online e oltre 150 bresciani che si sono incontrati nella filiale del capoluogo lombardo per dimostrare vicinanza ai lavoratori e alle lavoratrici di Banca Etica. Per questo ho ritenuto di depositare una interrogazione parlamentare insieme ad altri colleghi, a mia prima firma, per sapere se il Ministro dell’Interno sia a conoscenza dei fatti esposti e se consideri tollerabile la situazione così come emerge dai fatti, e se e quali iniziative, per quanto di competenza, voglia intraprendere per porre fine a simili condotte irrispettose e calunniose nei confronti della banca e dei propri dipendenti, e degli operatori che lavorano per il bene comune”.
L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] ​PALERMO, ALTRI 39 MILIONI PER IL PORTO. M5S: “CAPOLUOGO DELLA SICILIA STRATEGICO PER RILANCIO INDUSTRIA NAVALE” Tue, 16 Jul 2019 17:48:17 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/580707.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/580707.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 16/07/2019
Leggi su browser
PALERMO, ALTRI 39 MILIONI PER IL PORTO. M5S: “CAPOLUOGO DELLA SICILIA STRATEGICO PER RILANCIO INDUSTRIA NAVALE”

PALERMO, 16 luglio 
- “Dopo i 75 milioni stanziati a maggio per il bacino di carenaggio del cantiere navale di Palermo, arrivano altri 39 milioni dal Fondo Sviluppo e Coesione. Si tratta di un’altra grande opera di ammodernamento voluta dal MoVimento 5 Stelle per il capoluogo siciliano che mira ad un rilancio dell'industria navale  e che avrà una ricaduta positiva sull’economia dell’intera isola e sui livelli occupazionali”. Commentano così i parlamentari palermitani del Movimento 5 Stelle, Roberta Alaimo, Steni Di Piazza, Valentina D’Orso, Giorgio Trizzino e Adriano Varrica.

“Ringraziamo il Ministro per il Sud, Barbara Lezzi, per l'estrema attenzione nei confronti della città di Palermo” - hanno concluso i parlamentari.
L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] ANTIMAFIA, VIA SEGRETI DA ARCHIVI. M5S: “PASSO IMPORTANTE SU RICERCA E AFFERMAZIONE VERITÀ” Tue, 16 Jul 2019 11:47:36 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/580592.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/580592.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 16/07/2019
Leggi su browser
ANTIMAFIA, VIA SEGRETI DA ARCHIVI. M5S: “PASSO IMPORTANTE SU RICERCA E AFFERMAZIONE VERITÀ”

PALERMO, 16 luglio - I segreti sulla mafia stanno per essere svelati all’Italia. Una svolta epocale voluta fortemente dal MoVimento 5 Stelle:
“In commissione antimafia la scorsa settimana, la decisione storica di togliere il segreto funzionale su tutti gli atti fino all'anno 2001 è stata presa all'unanimità. Gli archivi non sveleranno soltanto i segreti legati alle stragi di mafia, ma anche dossier inerenti, per esempio, tentativi di colpi di Stato, omicidi e fatti di particolare rilevanza sociale che negli anni sono stati oggetto di approfondimenti con audizioni, missioni e deposito di relazioni in commissione antimafia”. Lo affermano in una nota le parlamentari di Palermo del Movimento 5 Stelle, Valentina D’Orso e Roberta Alaimo.

“Nel giro di pochissimo tempo, inoltre, gli instancabili uffici a supporto della commissione provvederanno alla classificazione di tutti i documenti presenti nell’archivio antimafia, rendendo accessibile anche tutto quel materiale già digitalizzato, ma attualmente difficilmente fruibile e lo divulgheranno sul nuovo sito istituzionale della Commissione Antimafia creato ad hoc” continuano le parlamentari cinquestelle.

“Il lavoro di classificazione è chiaramente lungo e necessiterà di almeno un anno per essere portato a compimento ma partire subito serve per dare un segnale forte e finalmente concreto ai cittadini italiani che già da oggi, quasi alla vigilia dell’anniversario della strage di via D’Amelio, potranno consultare i primi documenti caricati, come per esempio proprio le audizioni di Paolo Borsellino che non erano mai state rese libere. Ci accingiamo a fare un passo fondamentale nella ricerca ed affermazione della verità rispetto a tanti inquietanti misteri” concludono le deputate pentastellate.




L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] EMERGENZA RIFIUTI PALERMO, ESPOSTO IN PROCURA DEL M5S.“DISSERVIZI RAP, RISCHIO PER SALUTE PUBBLICA” Fri, 12 Jul 2019 09:55:10 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/579549.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/579549.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 12/07/2019
Leggi su browser
EMERGENZA RIFIUTI PALERMO, ESPOSTO IN PROCURA DEL M5S.“DISSERVIZI RAP, RISCHIO PER SALUTE PUBBLICA”​

PALERMO, 12 luglio - I consiglieri comunali e di circoscrizione del Movimento 5 Stelle di Palermo hanno presentato oggi, venerdì 12 luglio, un esposto in procura per la nuova emergenza rifiuti che sta vivendo la città di Palermo. “La situazione è insostenibile - affermano gli esponenti del M5S - La città è ricolma di ingenti quantità di rifiuti a causa dei disservizi che sono stati registrati in queste settimane. Dai cumuli di rifiuti accatastati e dispersi nei vari angoli della città, è scaturita una situazione di degrado tale che sono comparsi ratti e gabbiani. Si sono verificati diversi roghi nel territorio, appiccati da cittadini esasperati per la mancata raccolta, con conseguente rischio igienico-sanitario per via delle elevate temperature che hanno reso l’aria irrespirabile. Per questi motivi, facendoci portavoce della cittadinanza, abbiamo chiesto nel nostro esposto alla Procura della Repubblica di disporre gli opportuni accertamenti, valutando eventuali responsabilità o lesione di diritti, primo fra tutti quello alla salute dei cittadini palermitani”.

Scarica il documento:
https://www.dropbox.com/s/jwk4ug3hx0g184k/12.07.2019%20Esposto%20M5S%20Disservizi%20Rifiuti%20Palermo.pdf.pdf?dl=0

Di seguito il testo dell’esposto:
ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA
PRESSO IL TRIBUNALE DI PALERMO
 
OGGETTO: ESPOSTO PER DISSERVIZI RISORSE AMBIENTE PALERMO S.P.A. e presenza di ingenti quantità di rifiuti nel territorio comunale di Palermo. Rischio per la salute pubblica.
 
*****
Ill.mo Sig. Procuratore, con il presente esposto si intende sottoporre all’attenzione della Procura della Repubblica di Palermo i fatti di seguito riportati, allo scopo di consentire la verifica dell’eventuale sussistenza di responsabilità penali.
 
SI ESPONE QUANTO SEGUE
Il presente atto ha la finalità di porre all’attenzione di questa Ecc.ma Procura della Repubblica accadimenti che riguardano e coinvolgono l’intera collettività cittadina, principalmente, sotto il profilo igienico-sanitario e ambientale, affinché gli organi competenti possano eseguire gli opportuni accertamenti e valutare la sussistenza di eventuali profili penalmente rilevanti in relazione ai fatti dedotti.
Si segnala la necessità dell’intervento della Pubblica Autorità per la pronta risoluzione della vicenda descritta per la presenza di condotte che si ritengono contrarie alla legge.
 
PREMESSO CHE
 
I servizi di raccolta rifiuti urbani, raccolta differenziata rifiuti urbani e rifiuti urbani pericolosi, bonifica di siti igienicamente degradati ed eliminazione di cumuli di rifiuti e materiali diversi abusivamente abbandonati in aree di proprietà pubbliche, la gestione operativa del TMB e Discarica di Bellolampo sono affidati a RAP (RISORSE AMBIENTE PALERMO S.P.A.) che come noto opera per conto del Comune di Palermo in via esclusiva giusto contratto di servizio dell’anno 2014 (duemilaquattordici), il giorno 06 (sei) del mese di agosto (si allega CONTRATTO DI SERVIZIO);
Il   Comune di Palermo detiene l’intero capitale sociale della RAP  (RISORSE AMBIENTE PALERMO S.P.A.);
 
In atto, in tutto il territorio cittadino persistono una serie di criticità riguardo alla gestione dei rifiuti, relativamente alla raccolta dei rifiuti solidi urbani, lo svuotamento dei cassonetti dell’indifferenziato nonché ai numerosi episodi illeciti di abbandono di rifiuti ed alle diffuse modalità non conformi ai regolamenti per il conferimento degli stessi e altresì alla raccolta differenziata e al mancato raggiungimento degli obiettivi previsti dalla legge (in base alla documentazione fornita da RAP SPA risulta che nel primo quadrimestre 2019 la raccolta differenziata è al 18% circa (all. 5);
 
Nel corso dell’ultimo settimane nell’ambito del territorio comunale si è riscontrato un livello di disservizio da parte degli incaricati RAP così significativo che si è venuta a creare una situazione igienico-sanitaria di elevato allarme sociale, dovuta alla sistematica mancanza di raccolta dei rifiuti.
 
Con comunicato, diramato da ANSA il 27  giugno si apprendeva che  La discarica di Bellolampo chiudeva per alcuni giorni. Il provvedimento è stato preso dal presidente della Rap Giuseppe Norata. La decisione dopo i controlli della mattina del 27 giugno da parte dei carabinieri del Noe e dei tecnici dell'Arpa nell'impianto di conferimento dei rifiuti di Palermo;
 
Con un comunicato pubblicato in data 28 giugno 2019 l’amministratore Unico della RAP Giuseppe Norata comunicava che è stata convocata una riunione tecnico operativa con l’assessore all’ambiente Giusto Catania per affrontare le criticità emerse anche a seguito delle recenti visite ispettive presso il sito di Bellolampo effettuate della Autorità di vigilanza competenti e dopo un ampio confronto sono state individuate misure per evitare la chiusura di Bellolampo.
 
Durante una audizione del Consiglio Comunale a Sala Delle Lapidi  il 02 luglio 2019 l’amministratore unico della RAP Giuseppe Norata affermava quanto segue “ A LUGLIO SARÀ ESAURITA LA CAPACITÀ DI ABBANCAMENTO DELLA VI VASCA E PURTROPPO LA REGIONE ANCORA NON CI CONSEGNA LA VII VASCA A BELLOLAMPO QUINDI QUALCHE PROBLEMA DI ABBANCAMENTO E DI STOCCAGGIO DI RIFIUTI LO AVREMO CON ONERI SICURAMENTE AGGIUNTIVI CHE STIAMO TENTANDO SIA ANCHE LA REGIONE A CONCORRERE A COPRIRE QUESTE SPESE."
 
Con un comunicato diramato in data 03 luglio 2019 fonte sito Comune di Palermo, a seguito di una riunione fra l’assessore all’Ambiente Giusto Catania, l’amministratore Unico di RAP Giuseppe Norata e i dirigenti della stessa azienda, per far fronte alla situazione determinata dal rallentamento della raccolta per i noti problemi di sovraccarico della discarica di Bellolampo, si è deciso che, a supporto del lavoro degli autocompattatori della RAP siano utilizzate pale meccaniche e bobcat di RAP, altre partecipate e del COIME ; L’Assessore Catania affermava che “Il sovraccarico subito dall’impianto di Bellolampo con i rifiuti portati dai comuni della provincia ed il contemporaneo incendio al TMB hanno determinato una situazione di evidente difficoltà;
Con D.D.G. n. 794 del 3 luglio 2019 il dirigente generale del Dipartimento Regionale dell’Acqua e dei Rifiuti dell’Assessorato Regionale Regione Sicilia autorizzava in via urgente e temporanea la RAP SPA al conferimento delle frazioni sopravaglio CER 19 12 12 e di sottovaglio CER 190501 per complessivi 235.000 T. presso impianti di discarica siti in Motta Sant’Anastasia (CT), Grotte San Giorgio in Catania �“Lentini, Contrada Matarano in Siculiana (AG); (Vedi allegato 6)
 
Con un comunicato diramato il 06 luglio 2019 le Rappresentanze Sindacali chiedevano di avere chiarimenti circa il mancato pagamento dello straordinario accantonato considerato che a quella data risultano disattesi gli impegni assunti al tavolo sindacale. Nel comunicato si fa anche riferimento ad una strutturale carenza di personale e che la RAP ordinariamente continua a chiedere ai lavoratori di proseguire la propria attività in regime di straordinario. (vedi allegato)
 
Con un comunicato diramato in data 08 luglio 2019 fonte sito Comune di Palermo, l’amministratore unico della RAP Giuseppe Norata confermava che si è stimato che il venerdì precedente fossero in strada circa 9/10 mila tonnellate ritenuto dal sopra citato “ un quantitativo esorbitante, non giustificato dall’evidente ed innegabile rallentamento della raccolta. Norata ha anche dichiarato che tutte le line del TMB di Bellolampo sono operative;
 
I rifiuti urbani nel frattempo da giugno alla data odierna si sono accumulati sulle strade con gravi conseguenze sul piano igienico e sanitario, amplificando il già forte disagio di interi quartieri di Palermo ; l’accumulo di rifiuti e il rischio ambientale è stato amplificato dalla pratica illegale del bruciare i rifiuti (con conseguente produzione di diossina);
La politica turistica del Comune di Palermo viene messa a rischio, in primo luogo sul piano dell’immagine, ma in taluni casi anche sul piano economico poiché se non si pone argine all’emergenza rifiuti, potrebbero giungere disdette alla prenotazioni alberghiere ed extraalberghiere;
 
Tale situazione è stata segnalata agli Enti competenti (ASP PALERMO, NOE Carabinieri, Comune di Palermo) senza alcun riscontro documentale (si allegano le comunicazioni ad RAP, ASL, NOE, COMUNE DI PALERMO);
Ad oggi la situazione di degrado è tale che sono comparsi ratti e gabbiani attorno ai cassonetti traboccanti di rifiuti, oltre che roghi, con conseguente rischio igienico-sanitario per i residenti, e per l’intera collettività, anche aumentato dalle elevate temperature, che portano a diffondersi nell’aria miasmi irrespirabili. Si rappresenta che nel quartiere Bonagia di Palermo nella via Impastato, via Dell’Antilope si sono registrati dei roghi ai cumuli di rifiuti (si allegano foto).
 
Quanto sopra è facilmente evincibile dalle fotografie che si allegano al presente esposto (all.3 foto) e che dimostrano che non si è in presenza di un mero ed occasionale disservizio ma di una vera e propria interruzione di Pubblico Servizio ai sensi dell’art. 331 del Codice Penale e violazioni delle norme in materia ambientale contenute nel decreto legislativo 152 del 2006.
4
 
CONSIDERATO CHE
 
Oltre al reato di interruzione di pubblico servizio già menzionato possono ritenersi sussistenti altri reati “satelliti” in materia di inquinamento ambientale.
 
Nonostante le rassicurazioni da parte dei vertici RAP e il supporto di altre partecipate e il COIME , la situazione dei rifiuti non è migliorata, e dà vita a timori per possibili ripercussioni sul piano sanitario e su quello igienico ; la spazzatura si accumula sulle strade e marcisce sotto al sole cocente, mettendo a repentaglio la salute dei residenti;
A parte il danno economico-patrimoniale per non usufruire i cittadini del servizio di raccolta rifiuti per cui versano il relativo contributo, la situazione denunciata rappresenta ed integra inoltre una grave violazione del diritto alla salute ex art. 32 della Costituzione, considerato che il pregiudizio patito dai cittadini stessi, oltre che di natura patrimoniale e biologica, può riguardare anche la qualità della vita. Infatti, secondo unindirizzo recepito anche dalle Sezioni Unite della Cassazione (n. 2515/2002), in caso di compromissione dell’ambiente a causa di un comportamento colposo e/o omissivo, è risarcibile anche il danno morale soggettivo da chi risieda o lavori in un certo contesto: il diritto alla salute in altri termini deve intendersi ed è inteso anche quale diritto ad un ambiente salubre.
Per il ruolo e le funzioni che competono agli scriventi ed in rappresentanza della cittadinanza  si ritiene doveroso ricorrere alla Autorità Giudiziaria affinché valuti la eventuale rilevanza penale delle condotte dei soggetti interessati, disponendo i provvedimenti più opportuni nei confronti di coloro che si riterranno responsabili per tutte le fattispecie di reato ravvisabili nei fatti presentati ovvero nelle indagini che verranno compiute; si ritiene altresì doveroso trasmettere il presente esposto a tutti i Soggetti e le Autorità in indirizzo, affinché vengano adottati senza altro indugio gli adempimenti di relativa spettanza e competenza.
 
Per tutto quanto sopra esposto e motivato, il sottoscritto Randazzo Antonino, n.q. di Consigliere Comunale, etc.
CHIEDONO
Che l’Ecc.ma Procura della Repubblica adita Voglia disporre gli opportuni accertamenti in ordine ai fatti così come esposti dettagliatamente in narrativa, valutando gli eventuali profili d’illiceità penale degli stessi e, nel caso, individuare i soggetti responsabili al fine di procedere nei loro confronti ; Voglia verificare eventuali responsabilità commissive ed omissive a qualunque livello e per qualsivoglia ipotesi di danno, e/o lesione di diritti costituzionalmente garantiti, primo fra tutti quello alla salute ed alla salubrità dell’ambiente e la possibile fattispecie di epidemia colposa, connesse ai fatti su esposti;
Che l’Ecc.ma Procura della Repubblica adita Voglia in ogni caso adottare ogni più opportuno provvedimento volto a tutelare i diritti soggettivi e gli interessi legittimi dei cittadini residenti del Comune di Palermo, tutela cui deve tendere istituzionalmente ogni attività della Pubblica Amministrazione.
Con il presente esposto si intende, inoltre, formulare denuncia- querela, sempre in relazione ai fatti sopra descritti, nell’ipotesi in cui dagli accertamenti svolti dalle Autorità competenti dovessero emergere fattispecie di reato per i quali la legge richiede la procedibilità a querela di parte.
Con espressa riserva di costituirsi parte civile nell’eventuale successivo procedimento penale.
Chiede, altresì, ai sensi dell’art. 406, comma 3 c.p.p. di essere informato dell’eventuale richiesta di proroga delle indagini preliminari, nonché, di essere avvisato, ai sensi dell’art. 408, com
ma 2 c.p.p., circa l’eventuale richiesta di archiviazione.
Chiede, infine, ai sensi dell’art. 335 c.p.p., che gli vengano comunicate le iscrizioni previste dai primi due commi del medesimo articolo.
Con Osservanza


 
 
L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] ​M5S: “ITALIANI MAFIOSI? MCDONALD CHIEDA SCUSA AGLI ITALIANI PER GRAVE OFFESA” Fri, 12 Jul 2019 09:30:34 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/579533.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/579533.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 12/07/2019
Leggi su browser
M5S: “ITALIANI MAFIOSI? MCDONALD CHIEDA SCUSA AGLI ITALIANI PER GRAVE OFFESA”

PALERMO, 12 luglio 
- “McDonald’s chieda scusa a tutti gli italiani” è la richiesta del M5S dopo l’episodio verificatosi in Austria dove sull’app della nota catena di fast food un italiano avrebbe ricevuto il messaggio “Hey Mafioso, try our new Bacon della Casa now! Bella Italia”. La testimonianza, riportata dal giornale online Meridionews ha fatto indignare tutti. “Non è accettabile che lo sgradevole stereotipo Italia=mafia venga veicolato ancora nel 2019 con tale leggerezza - affermano i parlamentari palermitani Roberta Alaimo, Steni Di Piazza,Valentina D’Orso, Giorgio Trizzino e Adriano Varrica - Ancor più inaccettabile è che una pubblicità del genere sia opera di McDonald. Noi italiani preferiamo piuttosto venire ricordati per i nostri martiri eroi come Falcone e Borsellino che per combattere la mafia hanno perso la vita. Auspichiamo che McDonald rimedi al suo grave errore, magari con una campagna di sensibilizzazione sul tema della lotta alla mafia”.
L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] ​SPORT, M5S: “VIGILARE SU COMMISSARI AD ACTA E CONFLITTO INTERESSI FEDERAZIONI SPORTIVE NAZIONALI” Fri, 12 Jul 2019 08:59:23 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/579499.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/579499.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 12/07/2019
Leggi su browser
SPORT, M5S: “VIGILARE SU COMMISSARI AD ACTA E CONFLITTO INTERESSI FEDERAZIONI SPORTIVE NAZIONALI”

PALERMO, 12 luglio - Un’interrogazione parlamentare è stata depositata dalla deputata alla Camera del MoVimento 5 Stelle, Valentina D’Orso, per vigilare su una prassi ormai consolidata nel mondo delle Federazioni Sportive Nazionali che spesso ricorrono alla nomina da parte del Coni di commissari per modificare lo statuto in sostituzione dell’Assemblea, prassi che comporta dispendio di denaro pubblico, pregiudizio delle prerogative dell’organo assembleare ed eventuali conflitti d’interesse.

“Da tempo - spiega Valentina D’Orso - pare essersi diffusa tra alcune Federazioni Sportive Nazionali, tra cui la Federazione Italiana Scherma, la prassi di ricorrere alla richiesta di nomina da parte del Coni di commissari ad acta dietro compenso per modifiche allo statuto delle stesse, in sostituzione dell’Assemblea della federazione con conseguente sperpero di denaro pubblico. Il problema è che spesso queste nomine non rientrano tra i paletti previsti dallo statuto del Comitato olimpico nazionale italiano, e risultano dunque in contrasto con i principi di democrazia interna e di partecipazione degli associati. I commissari ad acta, inoltre - continua la parlamentare de M5S - in alcuni casi risulterebbero soggetti che non si pongono  in una posizione di terzietà, e per i quali sussisterebbe una situazione di conflitto di interessi in quanto gli stessi, spesso, prestano già la loro attività in favore delle federazioni”.

“Si vuole evidenziare, infine, come in alcuni casi siano state introdotte delle modifiche statutarie in contrasto con la normativa e i cosiddetti principi CONI. Per esempio - continua D’Orso - proprio nel caso della Federazione italiana scherma, tra le modifiche allo statuto proposte dal Consiglio federale e approvate dall’ultima Assemblea, vi sarebbe l’attribuzione alla Federazione del potere di rilasciare i diplomi magistrali di maestri di scherma che, invece, spetta all’Accademia nazionale di scherma. Per tutto questo - conclude la deputata - ho ritenuto di dover informare il Governo con la mia interrogazione al fine di sollecitare le federazioni sportive ad osservare la normativa vigente e il CONI a vigilare”.

Documento:
https://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/03288&ramo=CAMERA&leg=18
L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
[cs] VALENTINA D’ORSO (M5S CAMERA): “AL TRIBUNALE PALERMO POTEVA ESSERE STRAGE. GRAZIE ALLE FORZE DELL’ORDINE” Thu, 11 Jul 2019 18:16:56 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/579389.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/579389.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 11/07/2019
Leggi su browser
VALENTINA D’ORSO (M5S CAMERA): “AL TRIBUNALE PALERMO POTEVA ESSERE STRAGE. GRAZIE ALLE FORZE DELL’ORDINE”

PALERMO, 11 luglio - “Poteva essere una strage, ma le forze dell’ordine fortunatamente sono intervenute tempestivamente bloccando un uomo che si è presentato ai controlli con un tesserino falso spacciandosi per finanziere mentre tentava di introdurre al tribunale di Palermo una pistola carica. Nel leggere questa notizia, da avvocato, devo confessare che ho avvertito preoccupazione, ma al contempo gratitudine nei confronti degli uomini delle forze dell’ordine che quotidianamente presidiano il tribunale di Palermo, garantendo sicurezza e serenità a coloro che lavorano negli uffici giudiziari e ai cittadini “utenti” che saltuariamente vi si recano. Nell’attendere che venga fornito qualche elemento in più per comprendere quanto accaduto e quanto scongiurato, desidero quindi ringraziare i carabinieri che con prontezza e lucidità sono intervenuti a salvaguardia della pubblica incolumità”. Lo ha dichiarato la deputata palermitana del Movimento 5 Stelle alla Camera, Valentina D’Orso.





L'Addetto stampa
William Anselmo
Ufficio Territoriale M5S Palermo
Via Libertà 64/a 90143 Palermo
Tel. 091. 7287457
Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>