Comunicati.net - Comunicati pubblicati - BrianzAcque Comunicati.net - Comunicati pubblicati - BrianzAcque Fri, 15 Nov 2019 23:57:26 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/utenti/24206/1 Acqua In classe: con gli eventi finali a Cavenago e Meda si conclude il primo ciclo del percorso formativo nelle scuole primarie e dell'infanzia Wed, 27 Feb 2019 17:49:46 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/528395.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/528395.html BrianzAcque BrianzAcque

 

Comunicato stampa

Acqua In classe: con gli eventi finali a Cavenago e Meda si conclude il primo ciclo del percorso formativo nelle scuole primarie e dell’infanzia,
 promosso da BrianzAcque in collaborazione con le Acli Milanesi

 

Monza, 27 febbraio 2019 - Sono 170 i bambini delle scuole materne di Cavenago e Meda che mercoledì 27 febbraio hanno presentato i loro manifesti sull’uso consapevole dell’acqua,  al termine del percorso di formazione “Acqua in classe”.

L’iniziativa, che si inserisce nel progetto “Acqua Insieme”,  nata dalla partnership tra BrianzAcque ed Acli Milanesi, è partita a fine ottobre dello scorso anno, coinvolgendo in 6 comuni della Brianza oltre 650 bambini di 33 classi per approfondire tutte le tematiche riguardanti l’acqua che tutti i giorni sgorga dal rubinetto. Nel 2019 il percorso formativo si è ampliato e sta coinvolgendo altri 6 comuni della Brianza, 16 classi e circa 400 bambini.

 

I bambini sono stati accompagnanti in questi mesi dagli operatori del progetto  in un viaggio fantastico attraverso la narrazione di una storia: due fratellini (un maschio e una femmina) per recuperare il primo dentino appena caduto nel lavandino, per magia diventano piccoli piccoli, e lo seguono lungo le tubature che portano dal lavandino di casa fino al fiume. Al termine del ciclo di incontri sono  stati proprio i bambini a scrivere e a disegnare  il proprio Manifesto dell’Acqua.

 

Durante gli eventi conclusivi a Meda i bambini delle scuole dell’infanzia Maria Bambina e Giovanni XXIII hanno raccontato la bella esperienza e presentato i loro lavori al Presidente di Brianzacque, Enrico Boerci e all’Assessore all’istruzione e Vicesindaco, Alessia Villa.

Non appena BrianzAcque ci ha proposto questo progetto, abbiamo immediatamente accettato- esordisce Alessia Villa, Assessore all’istruzione e Vicesindaco di Meda- L’acqua è un bene prezioso ed è importante insegnare ai piccoli che non deve essere sprecata e che bisogna rispettarla come bene prezioso”. Prosegue poi Enrico Boerci, Presidente e Amministratore Delegato di BrianzAcque- “Innanzitutto un ringraziamento speciale va all’amministrazione comunale che si è dimostrata molto sensibile ad accogliere l’iniziativa e alle insegnanti senza le quali non sarebbe stato possibile intraprendere questo percorso- continua- è fondamentale che i bambini, futuri adulti, non diano per scontato la disponibilità e la facilita di accesso all’acqua potabile. Noi viviamo in un territorio fortunato, ma purtroppo non tutti godono di una situazione così favorevole”.

Riporto l’entusiasmo dei bambini e di tutti i genitori per questa magnifica opportunità- conclude Manuela Citterio, coordinatrice delle scuole dell’infanzia Maria Bambina e Giovanni XXIII- per questo ringrazio il Comune, BrianzAcque, le Acli e tutto lo staff per l’ottima organizzazione”.

 

A Cavenago invece sono stati oltre 100 bambini della scuola d’infanzia Ada Negri a presentare il loro Manifesto al Presidente Enrico Boerci e al Sindaco Francesco Seghi che ha commentato: ”Siamo un comune che presta una grande attenzione agli aspetti legati all’acqua e l’adesione ad Acqua in Classe ne è l’esempio. Grazie all’impegno di BrianzAcque, riceviamo nelle nostre case acqua buona e sicura ed è, dunque, anche dovere dell’amministrazione comunale appoggiare programmi di educazione ambientale”.  

 

Acqua Insieme si snoda attraverso due filoni: quello educativo -  Acqua in classe -con i laboratori nelle scuole, e  quello teatrale- Acqua in scena - con la rappresentazione di spettacoli: il primo, Label-questioni di etichetta, andato in scena a giugno,  il secondo, H2Oro. L’Acqua un diritto dell’umanità,  che è stato  rappresentato il 10 novembre a Meda.

www.aclimilano.com
www.brianzacque.it

 

 

 

http://comunicati.net/allegati/212482/Ada Negri Cavenago (2).jpg4F588970-3C46-40E4-B2D5-5417292996BE

Ufficio Stampa

Viale Enrico Fermi 105- 20900 Monza

Cell. 338.7105083

Tel 039 26230364

ufficio.stampa@brianzacque.it

 

Informativa ai sensi del codice della Privacy (D.Lgs.196/2003) Le informazioni contenute nella presente comunicazione possono essere riservate e devono essere nella disponibilità dei soli destinatari sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura nonché ogni utilizzo del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell_art.616 c.p. , che ai sensi del D.Lgs. n.196/2003. Del contenuto è responsabile il mittente del presente messaggio. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente.

 

Notice as required by Italian code on privacy (D.Lgs.196/2003) The information in this communication is confidential and may also be legally privileged. It is intended for the addressee only. Access to this communication by anyone else is unauthorised. If you have received this communication in error please notify us immediately and destroy any copies. Any use, dissemination, forwarding, printing or copying of this communication is prohibited.

 

 

]]>
BrianzAcque porta l'acqua pubblica a Km. 0 in Municipio a Monza e nella sede Provincia MB Tue, 05 Jun 2018 12:08:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/481862.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/481862.html BrianzAcque BrianzAcque

BrianzAcque porta l’acqua pubblica a <Km.0> nelle sedi della Pubblica Amministrazione di Monza e Brianza

Distributori  self service  di H2O alla spina, in funzione in Municipio a Monza e in Provincia MB

 

 

Monza, 5 giugno  2018 – Un brindisi.  Con la buona acqua di rete.  Per sancire l’ingresso ufficiale nelle sedi istituzionali di Provincia e Comune di Monza di  erogatori automatici, che dispensano la risorsa idrica derivante direttamente dall’acquedotto ad amministratori e dipendenti. Non è tutto. L’iniziativa, lanciata da BrianzAcque per coinvolgere nei propri progetti di sostenibilità ambientale gli enti soci, si completa con la fornitura di borracce destinate a tutti i consiglieri di Provincia e Comune. 

Rileva, Enrico Boerci, Presidente di BrianzAcque: “La filosofia di fondo è di far sì che i nostri soci diventino sempre più attori strategici nell’ambito di progetti mirati a sensibilizzare e a diffondere stili di vita e comportamenti virtuosi in chiave ecologica. Siamo partiti dal Municipio di Monza e dalla Provincia MB, ma l’obiettivo è di coinvolgere tutti e 54 gli altri comuni, consentendo all’acqua di BrianzAcque di diventare una sorta di  “bevanda ufficiale” delle istituzioni  locali,  in aggiunta alle casette dislocate sul territorio e particolarmente apprezzate e utilizzate dai cittadini”.  

Dai distributori self service, che costituiscono una valida alternativa all’acqua nelle bottigliette di plastica usa e getta, è possibile spillare acqua a temperatura ambiente o refrigerata, liscia o gassata. Di fatto, la stessa che sgorga dal rubinetto, ma ulteriormente affinata per migliorarne il sapore, senza dispersione delle caratteristiche organolettiche.

Un’ acqua sicura e di qualità, rigorosamente controllata dai laboratori chimici di BrianzAcque con analisi a cadenza mensile, il cui consumo comporta ricadute positive sull’ambiente e sul portafoglio.  Sul fronte ecologico, va  poi considerato l’abbattimento della produzione e dello smaltimento di bottiglie di plastica con riduzione di CO2, dovuta anche al trasporto. Sul versante dei costi, il risparmio è consistente perché l’acqua a <km.0>  ha un costo poco più che simbolico e, nel caso specifico degli erogatori, “l’abbeveraggio”  è totalmente gratuito. Per agevolarne il rifornimento, la local utility del servizio idrico integrato ha pensato di dotare le assemblee dei due enti di borracce in tritan, l’innovativo materiale ecologico.  contenitori verranno personalizzati una ad una, con nomi e cognomi di ciascun consigliere.

I tre erogatori installati in Comune in pochi giorni hanno già riscosso un grande successo tra Amministratori e dipendenti – rivela il Sindaco Dario Allevi che ha brindato in Piazza Trento e Trieste insieme al Presidente Boerci -  Diffondere comportamenti virtuosi ed ecosostenibili è la scelta vincente per tutelare un bene prezioso come l’acqua: per questo vogliamo coinvolgere anche i più piccoli in questa bella iniziativa, portando l’acqua del Sindaco anche nelle scuole di Monza”. 

In questi anni, abbiamo fatto un ottimo lavoro al fianco di BrianzAcque per sensibilizzare soprattutto i più giovani, i nostri ambasciatori dell’ambiente come amo definirli io. Era impensabile pertanto che mentre cerchiamo di insegnare alle nuove generazioni il valore dell’acqua noi, in qualità di adulti e di amministratori pubblici, non dessimo loro un modello virtuoso da seguire. Per questo ho chiesto al Presidente Boerci che il Comune di Monza potesse diventare un riferimento, così come per gli sforzi sulla differenziata, anche per l’utilizzo dell’acqua pubblica, aggiunge l’Assessore all’Ambiente Martina Sassoli.

 

Dal canto suo, Roberto Invernizzi, Presidente della Provincia di Monza e Brianza, che  ha alzato il calice con il Presidente Boerci e con il vice Presidente di ATO, Roberto Borin, osserva:  “La sede della  Provincia è stata realizzata in Classe A ed è alimentata con l’acqua di falda che adesso si potrà anche bere grazie ai nuovi erogatori alla spina: abbiamo aderito alla proposta di BrianzAcque molto volentieri, nel pieno rispetto di quella filosofia della sostenibilità ambientale alla base della progettazione di questo edificio. E se poi questa scelta contribuirà a far adottare nuove abitudini di consumo avremmo raggiunto un doppio obiettivo. Questa simbolicamente è la casa dei comuni: ci auguriamo di essere da esempio per tutte le altre amministrazioni pubbliche.”

 

 

 

http://comunicati.net/allegati/204519/Provincia Brindisi (002).JPG4F588970-3C46-40E4-B2D5-5417292996BE

Viviana Magni

Giornalista professionista, Ufficio Stampa

 

Cell. 338.7105083

Tel 039 26230364

ufficio.stampa@brianzacque.it

 

Informativa ai sensi del codice della Privacy (D.Lgs.196/2003) Le informazioni contenute nella presente comunicazione possono essere riservate e devono essere nella disponibilità dei soli destinatari sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura nonché ogni utilizzo del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell_art.616 c.p. , che ai sensi del D.Lgs. n.196/2003. Del contenuto è responsabile il mittente del presente messaggio. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente.

 

Notice as required by Italian code on privacy (D.Lgs.196/2003) The information in this communication is confidential and may also be legally privileged. It is intended for the addressee only. Access to this communication by anyone else is unauthorised. If you have received this communication in error please notify us immediately and destroy any copies. Any use, dissemination, forwarding, printing or copying of this communication is prohibited.

 

 

]]>
A Nova Milanese, inaugurata l'ammiraglia delle vasche volano contro le bombe d'acqua Mon, 21 May 2018 16:42:57 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/480071.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/480071.html BrianzAcque BrianzAcque

 Comunicato Stampa   

                           

                       A Nova Milanese, inaugurata l’ammiraglia delle vasche volano

Già in funzione l’opera pubblica anti allagamenti, grande come un campo da calcio. Ricadute positive anche sul sistema fognario di Monza e Muggiò

 

Nova Milanese, 19 maggio 2018 – La vasca volano di Nova Milanese di BrianzAcque è pronta. E funzionante. In mattinata, la cerimonia inaugurale dell’infrastruttura idraulica, grande come un campo da calcio, ma invisibile perché interrata ad una profondità di nove metri, sopra cui sono stati creati parcheggi e aree verdi. 

Il tradizionale taglio del nastro, oltre alla presenza dei vertici della local utility dell’idrico brianzolo, di quelli dell’ATO di Monza Brianza, della Provincia e dell’Amministrazione Comunale, ha visto la partecipazione di numerosi cittadini, che per anni hanno convissuto con il problema degli allagamenti e delle esondazioni, quelli a cui ora l’imponente  invaso di laminazione delle acque, con i suoi 44 mila metri di volume,  sta già facendo  fronte.

 Ha dichiarato il Presidente di BrianzAcque, Enrico Boerci:Questa gigantesca vasca volano, opera ad alto impatto ingegneristico, realizzata a tempo di record in soli 19 mesi, rappresenta la risposta concreta a una precisa esigenza della comunità locale e agli effetti prodotti dai cambiamenti climatici e dai processi di urbanizzazione. E’ l’ammiraglia di una serie di interventi analoghi, realizzati anche in collaborazione con altri comuni della Brianza, che abbiamo  programmato con una visione integrata e di ampio respiro, capace di risolvere problemi strutturali uscendo dalla logica della gestione delle emergenze”.
 
“E’ sicuramente una grande soddisfazione – ha commentato l’ing. Massimiliano Ferazzini, Direttore Tecnico  del  Settore Progettazione e Pianificazione Territoriale - Il mio ringraziamento va ai  tecnici del settore , che con determinazione e impegno  hanno seguito quotidianamente l’avanzamento dei lavori, verificando il buon operato dell’appaltatore e gestendo ogni aspetto del cantiere. Una bella sfida, che ci ha consentito di realizzare un’infrastruttura di importanza strategica per le reti fognarie di Nova Milanese, Muggiò e Monza.”
 

La costruzione del bacino artificiale di contenimento delle acque, un parallelepipedo di 72 metri per 70, profondo 8,8 metri, è iniziata il 29 settembre 2016 ed è proseguita ininterrottamente per diciannove mesi, esattamente fino al 27 aprile di quest’anno quando è entrato in esercizio, in regime di gestione iniziale. Quanto ai costi: dai 6,57 milioni previsti inizialmente, l’intervento si sta concludendo con una spesa che sfiora di pochissimo i 4 milioni, da attribuire ai ribassi in sede di gara senza che questi abbiamo inciso sulle qualità e sulle funzioni del manufatto.  Per finanziare l’investimento, classificato come prioritario e urgente, sono stati impiegati fondi introitati con le bollette dell’acqua.

Situata in via per Cinisello, nella zona industriale della città, a lato dell’ingresso della tangenziale Nord, la “vasca” Novese, sta già funzionando come recapito temporaneo per le portate fognarie in caso di piena.  Quando piove in modo violento o particolarmente intenso, il surplus di acque viene intrappolato e successivamente, rilasciato a evento meteorico esaurito attraverso nuovi  e grandi  condotti dal diametro di 1,6 metri. Ma il suo compito non si limita a contrastare gli allagamenti che da tempo interessavano la zona di via per Incirano e Garibaldi. L’opera è infatti stata pensata e progettata in un’ottica sovracomunale. Viene infatti utilizzata anche per alleggerire il sovraccarico idraulico del collettore principale Monza - Muggio, migliorandone la capacità di collettamento con benefici che si estendono ai due comuni confinanti, tra cui il  capoluogo di provincia.

Ufficio Stampa

Viviana Magni

Giornalista

 ufficio.stampa@brianzacque.it

 

Sede Monza

 +39.039.26230334

+39 338.7105083

      +39.039.2140074

]]>
Monza, 26 maggio, Cinema Metropol concerto illustrato Little Pier per presentazione canzone dell'acqua Mon, 21 May 2018 16:42:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/480070.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/480070.html BrianzAcque BrianzAcque

 

Comunicato Stampa

 

BrianzAcque  in collaborazione con  Officina della Musica e delle Parole e Cimice presenta

 

LA CANZONE DELL’ACQUA

E IL CONCERTO ILLUSTRATO DI LITTLE PIER

 


 

 

Monza, 21 maggio 2018- Come un gigante spazzolino”. E’ questo il titolo della canzone dedicata all’acqua, scritta da Little Pier con il contributo dei bambini d’Italia. Il brano, verrà presentato ufficialmente con un concerto illustrato, che si terrà sabato 26 maggio, allo spazio cinema Metropol di Monza. Una vera e propria festa  pe tutte le famiglie, che potranno partecipare gratuitamente all’evento fino a esaurimento posti.  L’ appuntamento segna il momento clou de “Il futuro scorre sulle note dell’acqua. Una canzone con le parole dei bambini”, il progetto promosso da BrianzAcque, gestore unico del servizio idrico integrato a Monza e Brianza, in collaborazione con  l’associazione  Officina della Musica e delle ParoleCimice e Little Pier, pensato per sensibilizzare le nuove generazioni sull’importanza e sul valore della risorsa idrica,  elemento indispensabile per ogni forma di vita, risorsa preziosa da tutelare  e da proteggere per il futuro.

 

Commenta il Presidente di BrianzAcque, Enrico Boerci: “Insegnare e trasmettere l’amore per l’acqua ai piccoli cittadini significa costruire un futuro e un mondo migliore. E’ per questo, che oltre alle numerose iniziative di educazione ambientale in corso, abbiamo tenuto a dar vita a un progetto specifico che facesse leva sul mezzo artistico della musica e sul magico potere delle parole, affidandosi alla professionalità di partner affermati e chiedendo idee e spunti alle nuove generazioni. Siamo tutti entusiasti del lavoro svolto e ci auguriamo che la canzone, prodotto conclusivo di questo percorso, possa diventare una sorta di colonna sonora che celebri l’oro blu del Terzo Millennio, tema sempre più centrale nelle agende dei governi del pianeta”.   

 

Partito da Lesmo, in provincia di Monza e Brianza, lo scorso 17 marzo, il tour lungo lo Stivale di BrianzAcque e di Pier Cortese, cantautore e produttore romano, noto ai più piccoli come Little Pier, dopo Milano, ha fatto tappa nel Lazio, in Puglia e in Campania, coinvolgendo 250 piccoli cittadini dai 3 ai 12 anni. Un viaggio che si è tradotto in un'esplosione di fantasia, di gioia, di risate. Di pura energia. Stimolati dai tecnici del laboratorio analisi di BrianzAcque attraverso esperimenti e giochi a quiz,  i bambini nel corso hanno fornito tantissimi spunti sulla famosa molecola dell’H2O, a partire dagli animali che la abitano, passando dalle sue infinite forme, fino ad arrivare alle cose più divertenti: quelle che non esistono (o meglio, che esistono solo nella fantasia!)

 

Adesso, l’attenzione è  puntata sullo show finale del 26 maggio:  il concerto illustrato di Little Pier con il contributo dei bambini del coro dell’Accademia Carillon di Battipaglia che saranno sul palco insieme  al violinista Andrea Di Cesare e al polistrumentista, Michele Ranieri e all’ l’illustratrice Pepita Matita, che darà vita ai personaggi delle canzoni con disegni  live  proiettati sul mega schermo. Lo spettacolo, della durata di un’ora, affronta tematiche  importanti come il rispetto per il prossimo, per la natura, per l'ambiente con un linguaggio fruibile anche dai più piccolini.

Non mancheranno grandi sorprese e,  alla fine, imperdibili gadget per tutti offerti da BrianzAcque.

Si consiglia la prenotazione inviando una mail a cimicerecords@gmail.com.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

cid:4F588970-3C46-40E4-B2D5-5417292996BE

Viviana Magni

Giornalista professionista, Ufficio Stampa

 

Cell. 338.7105083

Tel 039 26230364

ufficio.stampa@brianzacque.it

 

Informativa ai sensi del codice della Privacy (D.Lgs.196/2003) Le informazioni contenute nella presente comunicazione possono essere riservate e devono essere nella disponibilità dei soli destinatari sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura nonché ogni utilizzo del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell_art.616 c.p. , che ai sensi del D.Lgs. n.196/2003. Del contenuto è responsabile il mittente del presente messaggio. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente.

 

Notice as required by Italian code on privacy (D.Lgs.196/2003) The information in this communication is confidential and may also be legally privileged. It is intended for the addressee only. Access to this communication by anyone else is unauthorised. If you have received this communication in error please notify us immediately and destroy any copies. Any use, dissemination, forwarding, printing or copying of this communication is prohibited.

 

 

]]>
Alle Acli questa mattina la presentazione del progetto Acqua Insieme Mon, 23 Apr 2018 16:48:48 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/477049.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/477049.html BrianzAcque BrianzAcque

 

 

http://comunicati.net/allegati/203095/image004.png                                                                                                                       http://comunicati.net/allegati/203096/image005.png

 

http://comunicati.net/allegati/203097/image006.png

COMUNICATO STAMPA

Alle Acli questa mattina la presentazione del progetto Acqua Insieme

Milano, 23 aprile 2018 – E’ stato presentato oggi in una conferenza stampa presso la sede provinciale delle Acli Milanesi,  il  progetto “Acqua Insieme”, nato  dalla partnership tra BrianzAcque ed Acli Milanesi per la realizzazione di percorsi educativi e formativi nella provincia di Monza e Brianza.  Il progetto, della durata di un anno, ha  l’obiettivo di educare, formare, sensibilizzare alla cura dei beni comuni i cittadini ed i bambini della Brianza, accrescendo la conoscenza e l’attenzione della comunità sulle tematiche della tutela dell’ambiente, del consumo consapevole delle risorse, dell’impegno civico. Acqua Insieme si snoda attraverso tre filoni: quello educativo con i laboratori nelle scuole, quello teatrale con la rappresentazione di spettacoli e infine quello formativo con incontri territoriali aperti ai cittadini.

 

Il progetto in particolare prevede a partire da maggio la realizzazione di:

  • 9 cicli formativi negli istituti scolastici di 9 comuni della Brianza
  • 2 cicli di formazione civica sul tema della gestione delle risorse
  • 4 spettacoli teatrali, da rappresentare sul territorio della Brianza, sul tema del consumo di suolo, del consumo dell’acqua, di cui uno espressamente scritto per Brianza Acque.
  • 6 incontri promozionali sul territorio, legati alle attività proposte

 

Il progetto vedrà coinvolti nella durata del progetto:

  • 15 Comuni della provincia di Monza e Brianza interessati dalle azioni del progetto
  • 700 ragazzi dai 6 ai 13 anni delle scuole del territorio
  • 9 istituti scolastici
  • 100 giovani ed adulti partecipanti ai corsi di formazione civica sui temi della gestione delle risorse pubbliche
  • 10 circoli ACLI del territorio brianzolo
  • 70.000 cittadini sensibilizzati sul tema dell’acqua tramite eventi promozionali e spettacoli teatrali realizzati sul territorio
  • 100.000 cittadini sensibilizzati tramite i canali web e social dedicati al progetto
  • 1 compagnia teatrale
  • 8 esperti sulle tematiche della gestione delle risorse, sostenibilità, beni comuni

 

Un progetto importante non solo nei numeri, come ha sottolineato il presidente di BrianzAcque, Enrico Boerci. «La crescita di una comunità nei suoi valori e nei suoi comportamenti quotidiani è come una pianta che si cura nel tempo senza mai pensare di poterla lasciare a se stessa. Per realizzare un compito così complesso  - ha spiegato il presidente di BrianzAcque, intervenendo alla conferenza stampa - abbiamo cercato chi potesse venire dai mondi della formazione e del sociale con esperienza e valori comuni ai nostri. E abbiamo incontrato un mondo come quello delle ACLI di Milano e Monza/Brianza che ha saputo individuare il progetto giusto per rispondere alle nostre ambizioni di crescita per la comunità brianzola. Ne è nato Acqua Insieme, che porterà in 15 comuni della nostra terra otto cicli di corsi per i bambini delle elementari, due cicli di corsi per amministratori, imprenditori e studenti e 4 spettacoli diversi a teatro, di cui uno espressamente scritto per Brianza Acque sul tema dell'acqua, coinvolgendo quasi 100mila persone. E' la prima volta che una società pubblica al 100%  - ha aggiunto Boerci - cerca di realizzare in un unico percorso omogeneo questa missione di crescita. Auspichiamo che Acqua Insieme sia solo la fase iniziale di un progetto molto più lungo, che riesca ad uscire dal nostro ambito territoriale, permettendoci così di mettere a patrimonio comune la nostra esperienza. Siamo la terra del Gran Premio di F1 più famoso del mondo. Se non fossimo noi a innovare e a correre più veloci degli altri chi potrebbe farlo? ».

 

Le Acli sono presenti sul territorio brianzolo con più di 30 circoli e sono luoghi di partecipazione attiva e consapevole. «Le Acli  da sempre – ha spiegato il presidente delle Acli Milanesi, Paolo Petracca nel suo intervento - con la propria azione sociale promuovono un modello di comunità fondata su relazioni eque, sullo sviluppo umano e sostenibile, sul consumo critico. Il progetto “Acqua Insieme” e la partnership con BrianzAcque  vanno proprio in questa direzione, -  ha affermato Petracca - proponendosi di educare, formare e sensibilizzare alla cura dei beni comuni, mettendo al centro le persone. Riteniamo infatti che la formazione, la valorizzazione del territorio, l’investimento sulle capacità dei singoli siano elementi fondamentali per la costruzione di comunità attive e consapevoli».

 

I primi appuntamenti in programma:

Acqua in classe
lunedì 7 maggio, presso Palazzo della Provincia di Monza e Brianza, via Grigna 13, a Monza
Presentazione cicli di incontri nelle scuole per l’anno scolastico 2018-2019

Acqua in rete
mercoledì 27 giugno,  a Seregno  I lezione dei cicli civico-formativi

Acqua in scena
prima settimana di giugno, data da definire, presso Teatro Oreno, Vimercate
rappresentazione teatrale Label – Questioni di etichetta

Monica Forni tel. 027723234 cell. 3405675997 Ufficio stampa- monica.forni@aclimilano.com http://www.aclimilano.com/ Facebook:http://www.facebook.com/ACLIprovincialiMilanoMonza Brianza Twitter:http://twitter.com/ACLIMilanoeMB Viviana Magni

Ufficio Stampa BrianzAcque

Cell. 338.7105083

Tel 039 26230364

ufficio.stampa@brianzacque.it

 

]]>