Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Skema Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Skema Fri, 22 Feb 2019 19:50:37 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/utenti/20961/1 Rimini, a Marina Centro il nuovo store Marlù Fri, 08 Feb 2019 11:29:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/523268.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/523268.html Skema Skema È Il brand del gioiello prêt-à-porter italiano. I gioielli delle tre sorelle Fabbri da domani a disposizione del pubblico nel nuovo store monomarca di Viale Vespucci, nel cuore del salotto sul mare della città. Da inizio marzo in arrivo la nuova linea di charm dedicata al capoluogo della riviera adriatica: “Nel mio Cuore Rimini” 

 

 

 

Rimini, 8 febbraio 2019 – Si trovano nelle strade dello shopping di Napoli, Via Chia e Plebiscito o in quella di Catania via Etnea. Sono a RomaMilanoMatera o Parma. In 25 differenti città italiane. Da domani (sabato, 9 febbraio) le vetrine dei gioielli creati dalle tre sorelle Fabbri, (Marta, Morena e Monica), si accendono anche a Rimini.


 

Il nuovo store monomarca, gestito dalla società commerciale “Venere”, sceglie uno dei luoghi più belli della città, Marina Centro. A pochi metri da Piazzale Fellini e dal Grand Hotel, in Viale Vespucci, apre un negozio dalla linee semplici e eleganti, con interior design, immagine coordinata e arredi, pensati per rendere diretto e privo di mediazioni il contatto con ogni gioiello della collezioni Marlù.


 

E dai primi giorni di marzo arriverà la nuova collezione di charm, “Nel mio Cuore Rimini”, da applicare su ogni linea di bracciali o collane. Da un lato un cuore che testimonia l’amore verso la città, dall’altro un nuovo segno grafico interpreta le cabine degli stabilimenti balneari. L’immagine icona di Rimini nell’immaginario di ogni persona.

 

“Rimini sta vivendo un momento di grande trasformazione urbanistica. Centro storico, Marina Centro, stanno rinnovandosi e offrono una dimensione urbana più bella e a misura di cittadini e turisti. Il nuovo progetto di waterfront sarà certamente un cornice ideale anche per il nuovo shop monomarca – spiega Marta Fabbri, responsabile comunicazione e marketing Marlù – con la città dei Malatesta chiudiamo un percorso ideale che con i nostri sorre segue tutta la Riviera: Ravenna, Cervia, Milano Marittima, Bellaria, Cervia, Gatteo Mare, Riccione”.

]]>
Scopri con Marlù i Re e le Regine di Sanremo 2019 Tue, 05 Feb 2019 12:56:40 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/522216.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/522216.html Skema Skema  

Il brand del gioiello prêt-à-porter italiano partner delle dirette Festival di Radio Gamma e Radio Bruno. Quatto giorni di collegamenti live per ascoltare e conoscere le canzoni interpretate all’Ariston dalle grandi voci della musica tricolore. Scoprile con noi, gioca su www.marlu.it/it/blog/TimeToPlay e ricevi una sorpresa

San Marino, 5 febbraio 2019 – Marlù e i gioielli creati dalle tre sorelle Fabbri, (Marta, Morena e Monica), tornano anche quest’anno al Festival della Canzone. Da domani, saranno ospiti radiofonici dei live di Radio Gamma e Radio Bruno, dalla città dei fiori. Speaker e Dj offriranno anticipazioni, curiosità, dietro le quinte, della più grande kermesse musicale italiana. Soprattutto, i gioielli Marlù saranno on air durante i momenti più attesi dagli ascoltatori: le interviste con cantanti e band del Festival. Una nuova occasione per giocare con Marlù e ricevere un’inaspettata sorpresa.


Scopri Re e Regine del Festival


 

Da mercoledì pomeriggio (6 febbraio) sulla pagina Instagram di Marlù Gioielli appariranno le stories, legate a ogni intervista con una voce del Festival. Bastano due soli clic per passare un po’ di tempo con la community Marlù. Rispondere alla story delle 18.00, scrivendo i nomi di almeno quattro Re e Regine (cantanti in gara al festival o ospiti) intervistati su Radio Gamma e Radio Bruno durante la giornata e il titolo della loro canzone che portano al festival. Caricare una foto con il gioiello Marlù che fa sentire l’ascoltatore un Re o una Regina sull'App Marlù Friends. Ogni giorno, i 3 friends che avranno caricato la foto più originale e risposto correttamente alla story riceveranno una sorpresa Marlù.


Il TIMETO dei nuovi Re e Regine


 

Cambia e si rinnova, per lei e per lui, l’inno ludico basato sul gioco delle carte vincenti: Re e Regine.È “TimeTo K&Q, linea di anelli, bracciali rigidi, fedine unisex regolabili, personalizzate con cuori, K e Q regali, sormontati da corone. All’interno degli anelli, è incisa la scritta #TimeTo play together. Saranno il dono 2019 delle sorelle Fabbri per ognuno degli ospiti delle dirette sanremesi di Radio Gamma e Radio Bruno. “Questo piccolissimo regalo è stata una scelta inevitabile- osserva Marta Fabbri, brand manager Marlù – il Festival è gioco, emozione, coinvolgimento. Il cuore dell’evento sono musica e canzoni.  A regalarceli sono gli artisti che le interpretano. Sono i re e le regine del palcoscenico. Giusto riconoscergli questo straordinario ruolo con la nostra collezione TimeTo K&Q”.

]]>
“Innovambiente” e Cassano allo Ionio, sacchi neri e cassonetti vanno in pensione Fri, 01 Feb 2019 11:06:22 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/521234.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/521234.html Skema Skema Entra in funzione questo mese il nuovo sistema di gestione del ciclo rifiuti “Innovambiente”. Per i 18mila abitanti di Cassano allo Ionio raccolta differenziata dei rifiuti sul portone di casa, una App e un numero verde per informazioni, segnalazioni e richieste. Obiettivi: tutela ambientale, sostenibilità e tariffazione puntuale 

Matera, 1 febbraio 2019 – Per i 18 mila abitanti, 7.200 utenze domestiche e 850 commerciali di Casanno allo Ionio, è arrivato il momento di dire addio a sacchi neri e cassonetti agli angoli delle strade e della piazza. L’ente di gestione del servizio di igiene urbana ha infatti adottato, per il comune della costa dello Ionio, il nuovo sistema di raccolta differenziato e porta a porta e si affiderà alla piattaforma web based “Innovambiente” per l’informatizzazione dell’intero processo. 

Dal 25 febbraio ogni utente dovrà utilizzare i sacchetti di plastica trasparenti ed ispezionabili e i contenitori antirandagismo per ogni frazione conferita, forniti dalla società Progitec Srl di Catania, gestore dell’appalto di igiene urbana della cittadina calabrese. Ogni contenitore è dotato di trasponder RFID per il riconoscimento del conferimento da parte delle singole utenze. Inoltre ogni cittadino avrà a disposizione un’App, gratuita e compatibile iOS e Android, con la quale controllare calendario e orari di raccolta, guida ai conferimenti, dizionario dei rifiuti, prenotare un ritiro di rifiuti speciali o di grandi dimensioni e inviare segnalazioni al gestore. Mentre, per chi non è connesso o non utilizza device elettronici, il back office del sistema metterà a disposizione un più tradizionale servizio gestionale integrato con “numero verde”.

“Il cambiamento rispetto al passato è totale. Ogni contenitore contiene un chip che legge l’utenza e consente di registrare il conferimento. In un prossimo futuro le tariffe saranno quindi calcolate su una quota fissa e su quanto realmente conferito – spiega Erika Trovato, Project Manager Progitec - grazie alla collaborazione con INNOVA, l’azienda high tech materana creatrice di “Innovambiente” e l’adozione dei suoi software di business intelligence e delle nuove funzionalità di back office, presentate di recente a Ecomondo di Rimini, sarà possibile analizzare i big data relativi a ogni momento del ciclo di raccolta e generare statistiche in grado di migliorare costantemente qualità, efficienza ed economicità del servizio. Si avvia così un percorso di risparmio ed efficienza in grado di indirizzare il servizio alla tariffazione puntuale e ottenere un miglioramento del contesto urbano e di tutela dell’ambiente”.

]]>
Riccione, Renzo Serafini e le 180 luci che illuminano un successo Thu, 24 Jan 2019 10:41:32 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/518738.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/518738.html Skema Skema

Due nuovi cataloghi aprono il 2019 di “Renzo Serafini Luce”. Da tavolo, soffitto, parete o esterni, 180 creazioni per illuminare ambienti, abitazioni, locali e esterni casa. Cresce il successo del light design made in Riccione, il 50% destinato all’estero: Usa, UK e, soprattutto, Germania e Scandinavia. A Bergamo il nuovo top “Relais San Vigilio” con il ristorante dello chef vincitore di “Hell’s Kitchen” Mirko Ronzoni è illuminato da Renzo Serafini 


 

Riccione, 24 gennaio 2019 -  Continuano crescita e sviluppo di uno dei brand emergenti del light design italiano e internazionale: “Renzo Serafini Luce”. La factory riccionese affronta il 2019 con due nuove collezione di 180 prodotti, uno dedicata al cliente finale e uno ai progetti di architetti e arredatori. Nei cataloghi a ogni: creazioni da tavolo, terra, parete-soffitto, sospese e da esterno. E il nuovo esempio di realizzazione “custom” di Renzo Serafini arriva da Bergamo. Gli ambienti, stanze giardini, del nuovo “Relais San Vigilio”, antico palazzo a picco sulle mura considerate da Unesco patrimonio dell’umanità, sono stati interamente allestiti con le sue luci. In particolare area ristorante e la cucina dell’executive chef del “San Vigilio” Mirko Ronzoni, vincitore della seconda edizione di “Hell’s Kitchen 2018”. 

 

“La luce non nasce solo da un bell’oggetto, posizionare una lampada in un certo modo all’interno di uno spazio fa cambiare la visione di quell’ambiente, indipendentemente dal design del prodotto – spiega Renzo Serafini – e nel nostro nuovo catalogo offriamo qualcosa che non vuole essere solamente bello, ma in grado di integrarsi in ogni spazio, creazioni assolutamente artigianali, create a mano. 

 

Gli oggetti della factory di Serafini nascono spesso da un materiale “sporco” come il ferro, dove ogni pezzo è diverso dall’altro. Un materiale alle volte con piccole righe o imperfezioni, che ne esprimono a pieno la matericità. E la novità del 2019 è rappresentata dall’uso dell’ottone. Un materiale nobile, lasciato allo stato naturale o trattato con reattori a freddo in grado di ottenere sfumature diverse di colore su ogni lampada.


 

Luci, lampade e installazioni di Renzo Serafini sono stare scelte da chef stellati come Antonino CannavacciuoloGennaro Esposito e Luciano Bifulco per i loro ristoranti. Illuminano punti vendita e bar di catene come SegafreddoPascucci in Italia e all’estero, o quelle del gelato gourmet Gelato Bertoni un USA e Messico. A Londra sono in esposizione permanente in uno degli shop design più esclusivi delle capitale “Living Space & Partners”, con show room a Fulham, Baker Street, Islington e Earl’s Court le luci in vendita sono solo le sue. Il “Resort delle Balze”, di Noto scelto da Chiara Ferragni e Fedex per il loro matrimonio ha lampade e luci di Renzo Serafini così come l’appena inaugurato hotel capitolino Horti, nel cuore di Trastevere.

]]>
Marlù, Natale a Montecarlo Mon, 17 Dec 2018 12:19:25 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/509344.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/509344.html Skema Skema Il brand italiano del gioiello prêt-à-porter protagonista del Natale del Principato di Monaco. Ospite e partner del concerto natalizio del “Comites” degli Italiani residenti a Montecarlo presieduto da Enzo Greggio. Per un mese la collezione “Namaste”, creata dalla sorelle Fabbri, sarà in mostra nel “Buddha Bar”. Il locale “tempio” monegasco del fashion e delle nuove tendenze musicali 


 

San Marino, 17 dicembre 2018 - Tre sorelle nel Principato: sembra il titolo di una fiaba ma è cronaca. MartaMonica e Morena Fabbri, la sera dell’8 dicembre, sono state ospiti alla tradizionale Festa di Natale per la comunità italiana del Principato di Monaco, organizzato ogni anno dal “Comites” degli Italiani residenti a Montecarlo presieduto da Enzo Greggio e svoltosi lo scorso fine settimana nella cornice dell'auditorium "Ranieri III". 


 

L’evento è stato coronato da un eccezionale concerto diretto da Andrea Morricone. “Consideriamo questa serata indimenticabile - commentano le sorelle Fabbri – un regalo di Babbo Natale come riconoscimento al nostro percorso etico e affettivo. Abbiamo partecipato con emozione ed entusiasmo al concerto anche perché l’orchestra era tutta al femminile. Come la nostra impresa che chiude così un anno senza precedenti”. 


 

Col figlio del Maestro 2 volte premio Oscar, sul palco dell’auditorium “Ranieri III” ha suonato l’orchestra Ensemble Artemisia composta esclusivamente da elementi femminili. Tutte le 25 musiciste hanno indossato la collana “Be Woman” di Marlù. Il concerto ha sancito anche l’incontro con una nuova “Marlù Friend”, la cantante Yaya Dejay, guest star della serata. Indossando gioielli Namastè, Yaya Dejay ha interpretato in prima mondiale il brano “Zenith”. Composto a quattro mani dalla producer e Dj italiana, e Andrea Morricone.  


 

 

Al termine della serata le sorelle Marlù hanno consegnato a Ezio Greggio, Andrea Morricone e a Yaya Deejay dei regali speciali. Il post evento si è poi concluso per invitati e partecipanti al concerto, negli affascinanti e eleganti ambienti del “Buddha Bar”: tempio monegasco del fashion e delle nuove tendenze musicali. Luogo ideale per una presentazione della linea “Namastè”, ispirata ai valori e ai sentimenti della cultura orientale. Visto il successo, bracciali, anelli e collane, rimarranno in esposizione nelle vetrine del locale fino al termine di gennaio 2019.

]]>
Skema e Campus Rimini: tre borse di studio per tre Tesi da 110 e lode Thu, 13 Dec 2018 19:20:42 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/finanza/508772.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/finanza/508772.html Skema Skema Sono tesi di ricerca lavori di ricerca su casi di successo e buone pratiche d’impresa legate al territorio. Insieme al massimo dei voti, tre neolaureati ricevono altrettante borse di studio per i loro master o specializzazioni. Lo studio di consulenza aziendale Skema premio i lavori di ricerca in economia e finanza degli studenti di Uni.Rimini


 

Rimini, 13 dicembre 2018 – Skema festeggia i suoi 25 anni di attività, con un’iniziativa destinata a rinnovarsi anno dopo anno: premiare con borse di studio i tre migliori laureati in economia del Campus riminese.


“Insieme ai docenti del Campus Rimini dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna e Uni.Rimini, abbiamo preso in esame tesi molto interessanti. Crediamo sia importante riconoscere il merito e le capacità di questi giovani. Comunicare che serietà, lavoro, impegno, vengono premiate, come avvenuto per questi tre neo laureati è un messaggio importante – ha spiegato Stefano Fabbri uno dei fondatori e partner di Skema - Soprattutto, dimostra l’importanza della collaborazione tra aziende, imprese e Università. È un’iniziativa che il nostro studio rinnoverà anche nei prossimi anni”.

  

E i primi riconoscimenti sono stati consegnati ieri durante l’appuntamento “Cultura d’Impresa 2018”, svoltosi nell’aula magna dell’ateneo cittadino.  A ricevere il primo premio (1.500 euro) è stato Francesco Gabellini. Un algoritmo, creato dal giovane studente ha reso possibile il dialogo tra banche dati di ABI e Bankitalia e una valutazione sugli effetti di fusioni e acquisizioni tra istituti di credito. L’esito non si traduce subito in un aumento degli utili ma in una maggiore efficienza. Scendono costi gestionali, aumenta offerta di prodotti e servizi, diminuisce il costo per i clienti.


 

Nella tesi di Ilaria Pasini (1.000 euro), il focus era l’erogazione di credito a privati, da parte di una “BCC” del territorio: “Banca Malatestiana”. Ha analizzato i profili di rischio insolvenza di un campione di 242 persone fisiche richiedenti un mutuo ipotecario. Il risultato evidenzia come le politiche della banca sembrino privilegiare nell’erogazione i soggetti d’età under 45. Mentre gli over 50, gruppo numericamente inferiore del campione, rappresentano invece il gruppo a più alto rischio mancata estinzione debito. 


 

Infine, Giammaria Angelica (500 euro)si è occupata di bilanci sociali. A Rimini, grazie ai progetti di Camera di Commercio, le imprese esprimono un’attenzione in crescita a sostenibilità, tutela ambiente e ricaduta sociale delle attività. Tra le buone pratiche prese in esame SCMFocchiPesaresiPetroltecnicaSGR, è quest’ultima a conquistare la maglia rosa. Il bilancio sociale è chiaro, trasparente e accessibile, un clic sul sito e lo si legge.

]]>
Rimini, i giovanissimi “Pirati” del baseball e un biglietto mondiale per Taiwan Wed, 12 Dec 2018 13:19:45 +0100 http://comunicati.net/comunicati/sport/baseball/508426.html http://comunicati.net/comunicati/sport/baseball/508426.html Skema Skema ll Campionato del Mondo di Baseball 2019 di Taiwan nel mirino del “Junior Rimini Baseball Softball”. Sono 6 i “Piratini” under 12, entrati nella long list premondiale della nazionale italiana. Il “Coni Point Rimini” premia tecnici e giocatori dei “Pirati” 


 

Rimini, 12 dicembre 2018 – Piccoli campioni crescono. Meglio, continuano a crescere. Il settore giovanile è infatti, da sempre, fiore all’occhiello tecnico e agonistico del baseball riminese. In 40 anni di storia, le giovanili dei “Pirati” hanno portato nella bacheca del “Rimini Baseball Club” qualcosa come 16 scudetti tricolori.


 

Un storia che continua. Il nuovo capitolo si apre vista della “Baseball World Cup 2019 - Under 12” in programma a luglio a Formosa e dell’Europeo di categoria sempre del prossimo anno. Infatti, il gruppo più numeroso dei preselezionati dal tecnico azzurro Stefano Burato e da cui usciranno le formazioni tricolori per i due appuntamenti internazionali, arrivano dal diamante riminese.


 

Sono 6 i futuri talenti di lancio e battuta entrati nel rooster mondiale, 2 classi 2008 e 4 2007,  e in corsa per i biglietti del volo per Taiwan: Giulio BissaGiovanni GregoriniManuel MetalliTommaso Metalli GrisettiMattia Leon Ruggeri Noemi Cortesi. “Piccoli Pirati”, certo, ma già con una bella esperienza agonistica alle spalle. Tutti loro hanno già vinto il loro campionato di categoria e i 2007 hanno partecipato alle “Final Four” che assegnavano lo scudetto italiano. Noemi Cortesi, poi, ha già indossato la maglia della nazionale di softball e Mattia Leon Ruggeri quella della nazionale sperimentale.


 

Risultati arrivati da lavoro e impegno dei tecnici, entusiasmo e passione dei “Piratini” e da una pratica dello sport giovanile al centro dei programmi del “Rimini Baseball Club”. Come spiega il presidente dello “Junior Rimini”, Francesco Zucconi: “La nostra associazione è nata 2014 per seguire il settore giovanile del Rimini Baseball. Abbiamo oltre 150 tesserati, di cui 12 dirigenti, 23 allenatori e più di 130 giocatori dai 7 ai 19 anni. Nel 2018 abbiamo iscritto 7 squadre ai campionati giovanili (3 a quello federale e 4 a quello in deroga) e 1 squadra seniores al campionato nazionale di serie B. E le nostre squadre under 18, under 15 e under 12 si sono tutte classificate al 1° posto nel proprio girone e, caso unico in Italia, hanno tutte partecipato alle finali nazionali giovanili che si sono disputate a Modena lo scorso settembre”.


 

“Per il secondo anno consecutivo, i nostri allenatori Cristian Giovanelli e Gilberto Zucconi sono stati scelti quali tecnici delle selezioni regionali dell’Emilia Romagna, categoria Senior League e Junior League Baseball, cui si è aggiunta Elena Molini coach della Junior League Softball. E per il 2019, iscriveremo 8 squadre ai campionati giovanili e 2 squadre a quelli nazionali seniores: una a quello di serie B e una a quello di serie C”, conclude Francesco Zucconi.


 

Numeri importanti, confermati dai premi 2018 assegnati in questi giorni dal “Coni Point Rimini” a atleti, tecnici e dirigenti sportivi del territorio. I “Pirati” del diamante, piccoli e grandi, ricevono riconoscimenti con Noemi Cortesi, Mattia Leon Ruggeri, Elia Nardi, Matteo Giovanelli, Davide Pedrazzi e Francesco Ridolfi. Tra i coach Elena Molini, Cristian Giovanelli, Gilberto Zucconi. Per i dirigenti Riccardo Norri, Tiziano Pellegrini e presidente Francesco Zucconi.

]]>
Arriva il Marlù day 2018 Fri, 07 Dec 2018 10:54:33 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/507700.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/507700.html Skema Skema Un fine settimana (8-9 dicembre) dedicato a tutti suoi amici e clienti. Nei 350 punti vendita e nei 23 store monomarca italiani del brand delle sorelle Fabbri, un charm XF12 limited edition in regalo per chi fa acquisti sopra i 29 euro. Questo mese il nuovo spot Marlù in onda sulle grandi reti nazionali: Rai1, Canale5, Italia1, Sky TV, Cielo e TV8

 

San Marino, 6 dicembre 2018 – La tradizione si rinnova anche quest’anno. Le tre sorelle Fabbri, Morena, Monica e Marta, dedicano il secondo fine settimana di dicembre (sabato 8, domenica 9) a tutti gli amici e clienti di del marchio italiano del gioiello prêt-à-porter: “Marlù”. In tutti i suoi 350 punti vendita e 23 negozi mono brand, presenti in ogni regione del nostro Paese, chi acquisterà monili delle collezioni per lei o per lui e per un valore di almeno 29 euro, riceverà in regalo un charm “XF12 limited edition”. Una creazione nata per celebrare la sponsorship “Marlù” nei confronti di XF12, attualmente in onda su SKY UNO, e che consentirà ai fortunati lo riceveranno in dono durante i “Marlù days”, di diventare protagonisti anche dell’Albero di Natale “Marlù”. (Info e modalità, scaricabile su App Marlù Friends www.marlufriends.sm).

 

 

E sempre a dicembre sulle reti TV nazionali (Rai1, Canale5, Italia1, SkyTV, Cielo, TV8) andrà in onda lo spot della nuova campagna di comunicazione. “Marlù sei tu”. Il filmato, realizzato dal fotografo riminese Enrico De Luigi, fino ad oggi ha infatti accompagnato solo le serate dei Live e gli appuntamenti quotidiani di XF12. Nel filmato vediamo ragazze da look e caratteri differenti, un padre con una figlia in braccio, un gruppo di giovanissimi o una coppia avanti negli anni sempre felice di essere insieme. Interpretati da persone vere, non da modelli o attrici. Le loro diversità esprimono personalità e modi di essere unici e personali. A legarli sono i gioielli “Marlù” indossati. Bracciali, anelli e collane, diventano incontro e comunicazione reale con gli altri.

 

“Il dato più bello di quest’anno è stata la grande crescita della comunità di amici che ci segue e interagisce con noi grazie alle rete e ai canali social. Grazie ai nostri contest, ai giochi, alla nostra App MarlùFiends, alla 3D VR EXPERIENCE presente in ogni nostro store, il nostro sito viaggia oltre i 3 milioni di visualizzazioni e l’interazione social di ognuna delle nostre campagne social, si colloca sempre oltre il milione di contattati- spiega Marta Fabbri, direttore marketing e comunicazione Marlù – Per noi il web è però solo strumento di comunicazione, di conoscenza con nuove persone. Deve trasformarsi in opportunità d’incontro reale e concreto con gli altri. I nostri contest hanno sempre questo obiettivo e il Marlù Day è un altro passo in questa direzione. Un’occasione per scoprire la nostra realtà e come attraverso un semplice gioiello, si possano comunicare sentimenti e emozioni, di ognuno di noi e diventare protagonisti del Mondo Marlù.

]]>
Rimini, lo studio Skema premia tesi di ricerca economica e finanziaria studenti Campus cittadino Sat, 01 Dec 2018 11:53:47 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/finanza/506779.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/finanza/506779.html Skema Skema Sono lavori di ricerca su casi di successo e buone pratiche d’imprese e di istituti di credito del territorio. Innovativo algoritmo creato da 2 studenti consente dialogo e confronto cifre, tra  banche dati Bankitalia e ABI. Le 3 migliori tesi saranno premiate a Rimini (12 dicembre) con borse di studio, in occasione del “Premio Cultura d’Impresa 2018


 

Rimini, 30 novembre 2018 - Sono 6 le tesi di laurea dedicate a strumenti di ricerca statistici nel campo della finanza, credito bancario, bilanci sociali e tessuto produttivo del territorio. Sono in corsa per le 3 borse di studio offerte dallo studio di consulenza aziendale riminese “Skema”, con il patrocinio e la collaborazione del Campus Rimini dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna e Uni.RiminiI premi ai tre lavori considerati più interessanti saranno consegnati il prossimo 12 dicembre in occasione dell’evento “Premio Cultura d’Impresa 2018”.


 

“Stiamo valutando assieme ai docenti dell’Università lavori molto interessanti e innovativi. Si va da ‘fotografie’ che illustrano aspetti della vita finanziaria o produttiva del riminese, per arrivare anche alla creazione di un nuovo software che rende più facile la ricerca in questi campi”, spieganoGabriele Baschetti e Stefano Fabbri, due tra i fondatori e partner di “Skema”. 


 

Infatti, un nuovo algoritmo, creato da due neolaureati del Campus cittadino (Marco Pedini, Francesco Gabellini), fa dialogare e confrontare per la prima volta, linguaggi e cifre delle banche dati di ABI e Bankitalia. Ha consentito un’indagine su fusioni e acquisizioni bancarie, operate degli istituti di credito. Le tesi indicano come gli esiti dei processi di “mergere & acquisition”, non si traducano subito in un aumento degli utili ma in una maggiore efficienza. Scendono costi gestionali, aumenta offerta di prodotti e servizi, diminuisce il costo per i clienti.


 

Nel lavoro di Ilaria Pasini, il focus si sposta invece su erogazione di credito a privati, da parte di una “BCC” del territorio: “Banca Malatestiana”. La studentessa, durante il suo stage lavorativo prelaurea svolto nell’istituto riminese, ha analizzato i profili di rischio insolvenza di un campione di 242 persone fisiche richiedenti un mutuo ipotecario. Il risultato evidenzia come le politiche della banca sembrino privilegiare i soggetti d’età under 45 e come gli over 50, gruppo numericamente inferiore nel campione, rappresentino invece il gruppo a più alto rischio chiusura debito.


 

Di bilanci sociali si è occupata Giammaria Angelica. A Rimini, grazie anche a impegno e progetti diCamera di Commercio, le imprese esprimono un’attenzione in crescita a sostenibilità, tutela ambiente e ricaduta sociale delle attività. Tra le buone pratiche prese in esame SCMFocchi,PesaresiPetroltecnicaSGR, è quest’ultima a conquistare la maglia rosa. Il bilancio sociale è chiaro, trasparente e accessibile, un clic sul sito e lo si legga.

 

Infine, Sofia Battisti e Gioele Guidi hanno rivolto la loro attenzione due aspetti della filiera produttiva alimentare e su nuovi, semplici e economici, sistemi per controllare la qualità sanitaria degli alimenti. In particolare presenza e quantità di fipronil nelle uova e attenuare la formazione di acrillamide nei cibi.

]]>
Cos’è lo spread? Rispondono gli studenti del liceo San Pellegrino di Misano Adriatico Tue, 20 Nov 2018 13:46:56 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/finanza/504463.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/finanza/504463.html Skema Skema Ragazze e ragazzi dell’ultimo biennio del linguistico FUSP hanno risposto alle 13 domande del questionario sulle competenze finanziarie, elaborato dall’Associazione “My Mind My Investment”. Sullo Spread il 31% non sa e non risponde, il 38% non colloca correttamente il significato, il 14% si avvicina molto alla risposta giusta. Sanno cos’è il 17%. 

  

Rimini, 20 novembre 2018 – La parola spread è da mesi sulle prime pagine dei giornali, spesso in apertura di TG. È il tormentone che attraversa il dibattito pubblico e politico del nostro Paese. E cos’è lo spread, chi lo stabilisce e a cosa concretamente si riferisce, è una della 13 domande a cui hanno risposto oggi (martedì 20 novembre) a Misano Adriatico, gli studenti dell’ultimo biennio del liceo linguistico FUSP, “San Pellegrino”. 

  

Alle 4 possibili opzioni di risposta del questionario (in allegato le 13 domande), elaborato dai professionisti dell’Associazione “My Mind My Investment” per il loro progetto di educazione finanziaria per le scuole superiori, il 31% di loro dichiara di non conoscere la risposta. Il gruppo più numeroso (il 38%) sbarra, sbagliando, la casella: “Lo spread è il tasso d’interesse sui titoli legato all’economia di ogni Paese”. Il 14% si avvicina di più, scegliendo l’opzione: “È il differenziale di tasso d’interesse tra i titolo di stato dei paesi europei, stabilito dalla BCE”. Nella loro percezione lo spread è correttamente il differenziale tra rendimenti dei titoli di Stato, ma a stabilirlo sono Mario Draghi e Eurotower, come invece non è. Il 17% centra il bersaglio: “lo spread è il differenziale di rendimento tra titoli di stato tedeschi e quello degli paesi UE. Che si forma autonomamente sul mercato”. 

 

“Il dato non è negativo. L’ultima indagine europea del 2015 sulle competenze finanziari dei giovani – PISA - riferiva che solo il 10% dei quelli italiani aveva conoscenze adeguate su termini finanziari come lo spread – spiega il commercialista Stefano Fabbri, partner dello studio di consulenza d’azienda “Skema” e presidente dell’Associazione di Professionisti “My Mind My Investment” – abbiamo incontrato solo due classi di studenti e il nostro universo d’indagine non può essere indicativo rispetto al mondo under 18. Ma il 17% di risposte esatte, esprime un miglioramento delle loro competenze finanziarie. Proprio l’obiettivo che gli interventi in merito all’educazione finanziaria nelle scuole del riminese si pongono”.

 

“La prossima settimana i docenti somministreranno nuovamente il questionario ai ragazzi e valuteremo l’efficacia dell’incontro di questa mattina – commentano il vicepresidente di “My Mind My Investment” e tutor didattico presso la Scuola di Economia, Management e Statistica di Rimini Claudio Botteghi e Franco Bulgarini, fondatore "9 Dots" società di formazione per professionisti e investitori – i ragazzi svolgeranno anche un tema sugli argomenti affrontati oggi e i tre più interessanti saranno premiati con un buono acquisto di libri”.

 

"Il Liceo San Pellegrino è onorato di essere la prima scuola ad accogliere questo progetto organizzato da 'My mind my investment', così innovativo ed utile ad avvicinare i giovani al mondo dell'economia e della finanza. Il nostro Liceo ha sempre avuto come stella polare la formazione degli studenti, a cui cerchiamo di trasmettere il metodo e gli strumenti per affrontare al meglio il mondo d'oggi – spiega la preside dell’istituto, Vanna Cilla - Per questo abbiamo sposato con grande convinzione il progetto, atto a sensibilizzare i nostri studenti su tematiche spesso sconosciute ma allo stesso tempo molto vicine alla loro vita. I ragazzi hanno accolto con interesse la proposta e siamo curiosi di vedere quali frutti genererà il percorso iniziato quest'anno".

 

 

 

 

Cos’è “My Mind My Investement


 

My Mind My Investment” - Associazione Nazionale Professionisti esperti nella gestione dell’approccio e del comportamento degli investitori” è una realtà senza fini di lucro. La su missione è diffondere in Italia la cultura di un corretto e consapevole approccio e comportamento delle persone, nei campi del risparmio, degli investimenti e nei rapporti tra singoli soggetti e istituzioni del mondo finanziario e del credito. L’Associazione persegue la sua missione da un’ottica opposta rispetto all’approccio comune alla finanza: le informazioni sono elaborate dal punto di vista di un normale cittadino che si avvicina al mondo della finanza o lo vuole conoscere. Offre informazioni e nozioni semplici e comprensibili sul funzionamento dei mercati finanziari, sulle dinamiche che regolano l’operatività degli istituti bancari e sull’articolato e complesso mondo della consulenza finanziaria. Si tratta di elementi necessari a una corretta conoscenza di meccanismi che coinvolgono la vita di ogni persona: dai gesti, apparentemente più semplici e normali come l’apertura di un conto bancario o l’utilizzo della moneta elettronica, fino alla gestione qualificata del proprio risparmio. 

]]>
Skema e Campus Rimini, chiude a fine mese il bando per le tre migliori tesi di laurea economiche del 2018 Fri, 16 Nov 2018 13:48:56 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/finanza/503891.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/finanza/503891.html Skema Skema Rimini 16 novembre 2018 – Ancora pochi giorni per i laureati/laureandi del Campus di Rimini dell’Università di Bologna, che intendono mettersi in gioco per ottenere una delle tre borse di studio, rispettivamente di 1.500, 1.000 e 500 euro, offerte dallo studio di consulenza aziendale “Skema” in occasione del suo 25° anno di attività professionale. Borse di studio che saranno consegnate il prossimo dicembre in occasione dell’evento “Premio Cultura d’Impresa 2018”.

 

Scade infatti, il 20 novembre alle ore 12.00, il bando del progetto di sostegno allo studio e alla specializzazione universitaria, realizzato da “Skema” con il patrocinio e la collaborazione del Campus Rimini dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna e Uni.Rimini. Iniziativa destinata a rinnovarsi ogni anno ed aperta a tutti gli studenti iscritti al Campus dell’Università di Bologna. Un progetto con cui lo studio di consulenza aziendale riminese sceglie di rendere ancora più saldo e concreto il suo legame con la città e investire nel patrimonio essenziale per la crescita e lo sviluppo del territorio: i giovani.

 

Le tre borse di studio saranno assegnate ogni 12 mesi da una commissione formata da rappresentanti di “Skema”, di Uni.Rimini e da docenti del Campus di Rimini dell’Università di Bologna. I vincitori avranno anche l’opportunità di affrontare uno stage lavorativo all’interno di uno dei settori di servizi all’impresa seguiti dagli 8 partner ei 35 collaboratori di “Skema".

 

Le tesi affronteranno temi dell’universo economico finanziario del nostro territorio, dall’internazionalizzazione al credito, dall’innovazione agli investimenti, ai nuovi modelli gestionali d’azienda, per arrivare fino alle start up - spiegano Gabriele Baschetti e Andrea Moretti, due dei partner fondatori Skema – Vogliamo raccogliere dati e analisi che arrivano da una visione nuova e diversa. Una visione di chi osserva la realtà economica con gli occhi giovani e aperti al futuro, di un neo laureato”.

 

Il bando e le modalità di partecipazione sono visionabili sul sito di Uni.Rimini Spa www.unirimini.it Per informazioni 0541.21847

]]>
Il nuovo spot di Marlù gioielli da oggi in onda su Sky Italia Thu, 08 Nov 2018 18:14:23 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/501826.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/501826.html Skema Skema San Marino, 9 novembre 2018 – Creatività, e nuove idee da vivere e indossare, sono la cifra di “Marlù”, il brand del gioiello prêt-à-porter creato dalle tre vulcaniche sorelle FabbriMorenaMonica e Marta. Collezioni e linee per lei e per lui cambiano costantemente ad ogni stagione. Si rinnova costantemente anche il modo di comunicarle al pubblico. Da oggi, 8 novembre, su Sky Italia, andranno in onda due nuovi spot, “Time to be #MarlùFriends”, realizzati dalla factory del fotografo Chico De Luigi. I video nascono da un concept creativo elaborato dalle sorelle Fabbri e da Giovanna Cosenza, ordinaria del dipartimento filosofia e comunicazione di Unibo.

 

Gli Spot, Time to be #MarlùFriends

 

Nei due filmati (realizzati montando in sequenza scatti fotografici, durata 15’), vediamo ragazze da look e caratteri differenti, un padre con un figlio in braccio, un gruppo di giovanissimi o una coppia avanti negli anni sempre felice di essere insieme dopo 50 anni di matrimonio. Interpretati da persone vere, coppie vere e amici veri, non da modelli o attrici. Le loro diversità esprimono personalità e modi di essere unici e personali. A legarli sono i gioielli Marlù indossati. Bracciali, anelli e collane, diventano incontro e comunicazione reale con gli altri. Colonna sonora il remix di “Amore”, dalla colonna sonora di un commedia all’italiana anni 60’, registrata dal Dj e compositore Francesco Kambo Figliola.  “Per la prima volta lasciamo grafica e cartoon per le persone. Il nostro claim Marlù sei tu, trasmette necessità e bellezza d’incontrare concretamente gli altri. Di scambiare emozioni e sentimenti al di là di ogni diversità d’età o stili di vita”, spiega Marta Fabbri, direttore comunicazione del brand. Concetto sottolineato anche da Giovanna Cosenza: “Le relazioni son al centro degli spot. I gioielli Marlù possono essere indossati da tutti, parlano a tutti in modo personalizzato. Rappresentiamo molteplicità e diversità, della vita reale, spesso non rappresentate nei messaggi pubblicitari”.

 

Guarda XF12 e vinci con Marlù

 

La rete diventa da strumento virtuale a opportunità di concreto incontro, segna la presenza del brand aXF12. I CONTEST mettono in palio biglietti per i Live e la finale della trasmissione (13 dicembre al Mediolanum Forum di Assago – MI). Basta utilizzare l’applicazione Marlù friends, scaricabile gratuitamente su tutti i dispositivi Android e Ios, scattare una foto con il proprio monile “Marlù” e invitare gli amici a votarla sui social o Messenger. Chi raccoglie più voto diventa ospite di “Marlù” e XF12.

]]>
“Innovambiente” a “Ecomondo” back office e business intelligence nella raccolta dei rifiuti Mon, 05 Nov 2018 13:54:32 +0100 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/501306.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/501306.html Skema Skema Interfaccia diretta con gli operatori per tutti i cittadini, software per analisi statistiche e previsionali per migliorare l'efficienza del servizio, nuove partnership industriali con “Nica – Gruppo Zucchetti” e “Mediacom”. A Ecomondo le novità di “Innovambiente” 

  

Matera, 5 novembre 2018 – “Innovambiente” è la nuova piattaforma informatica integrata di gestione del ciclo di raccolta differenziata e porta a porta dei rifiuti. Il sistema web based realizzato dall’azienda high tech materana “Innova”, è attivo in oltre 50 comuni ed enti di gestione di tutta Italia, con un bacino complessivo di oltre 1 milione di abitanti. Un servizio adottato nel mese di ottobre anche in capoluoghi di provincia quali Marsala, Trapani, Imperia e 5 municipi del comune di Roma.


Ed è “Ecomondo”, in programma da domani nei padiglioni della fiera Riminese di “IEG” (6- 9 novenbre) , il palcoscenico dove saranno presentate due importanti novità in grado di rendere ancora più performante il sistema nonché le nuove partnership industriali dell’impresa lucana: siglate con “Mediacom” e “Nica –Gruppo Zucchetti”.


“Il nostro innovativo sistema di gestione del ciclo di raccolta differenziata e porta a porta, sta costantemente aumentando la sua diffusione – spiega Andrea di Pasquale, Ad “INNOVA” – uno degli elementi che ne rafforzano ed estendono le funzionalità è il sistema di back office per la gestione del numero verde, che consente un’interfaccia costante con tutti i soggetti coinvolti, cittadini, aziende, enti di gestione e comuni. Altra novità del sistema "INNOVAMBIENTE" sono le nuove funzionalità basate sulla Business Intelligence. Offrono in tempo reale analisi statistiche e previsionali e una costante valutazione dei dati, per migliorare e ottimizzare i processi gestionali. Obiettivo, migliorare qualità ed economicità della raccolta”. 


“Inoltre, le nostre due nuove partnership industriali ci consentono di offrire, chiavi in mano, una soluzione che copre a 360° tutti i processi della raccolta dei rifiuti. Quella con Nica – Gruppo Zucchetti mette a valore la loro leadership nella gestione di ogni aspetto amministrativo e finanziario, grazie al loro sistema ERP Winwaste.net, - conclude Andrea di Pasquale – e l’accordo con Mediacom, azienda di punta nel campo dei call center, garantisce a tutti gli utenti anche un'interfaccia costante e attiva con il numero verde, dove porre domande, segnalare problemi, inviare richieste. Strumenti essenziali per migliorare il servizio di raccolta in quei contesti dove sempre più si punta al concetto di “tariffazione puntuale””. 


Il sistema cloud “Innovambente” grantisce, inoltre, censimento delle utenze, zonazione e caricamento delle anagrafiche aggiornate, consegna dei kit, raccolta puntuale con identificazione dell’utente e della frazione conferita con tecnologia RFID, raccolta on demand, controllo in tempo reale di centri di raccolta e flotta veicolare. Tutti i cittadini, inoltre, grazie all’App interattiva gratuita e compatibile iOS e Android e al sistema di back-office associato, verificano liberamente il calendario di raccolta, la guida ai conferimenti, il dizionario dei rifiuti o prenotano un ritiro di rifiuti speciali o di grandi dimensioni o un ritiro in sistemi di raccolta nelle case sparse di tipo on-demand o, infine, inviano segnalazioni al gestore e al comune.

 

 

]]>
VINCI I LIVE E LA FINALE DI X FACTOR 12 CON MARLÙ Tue, 16 Oct 2018 14:43:12 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/497043.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/497043.html Skema Skema PER SCOPRIRE L’ X FACTOR DELLA CREATIVITÁ MULTIMEDIALE E GIOCARE CON GLI AMICI 


San Marino, 16 ottobre 2018 - Gioco, interazione, condivisione, con i gioielli delle sorelle Fabbri. Premi: 14 biglietti per i Live di X Factor 12 e 4 biglietti per la Finale (13 dicembre al Mediolanum Forum di Assago – MI). Sempre compreso il pernottamento la sera dello spettacolo. Tutti i premiati riceveranno in omaggio anche il bracciale Limited Edition Marlù e XF12. 


Il concorso lanciato da Marlù per celebrare con tutti i suoi amici la partecipazione a X Factor 2018, il talent show di Sky prodotto da Fremantle e in onda tutti i giovedì alle 21.15 su Sky Uno (canale 108) disponibile anche su digitale terrestre al canale 311 e 11, è una perfetta sintesi dei valori che animano il brand di Morena, Monica e Marta Fabbri. Ma con una sfida in più: creare una bellissima e grandissima “Community Marlù”.  Nasce per questo l’App Marlù Friends. I fan potranno essere sempre aggiornati sulle nuove iniziative del marchio e vincere ogni settimana moltissimi premi, facendo votare dai loro amici le loro foto più belle con i Gioielli Marlù, postate in rete.  


Solo con l’applicazione Marlù friends, scaricabile gratuitamente su tutti i dispositivi Android e Ios, sarà possibile partecipare ai contest con in palio i biglietti per i live e la finale di XF12. Per riuscirci si scatta una foto artistica con il proprio monile Marlù e si invitano tutti gli amici a votarla sui social o Messenger. 


“Vogliamo scoprire - commentano le inarrestabili sorelle Fabbri - l’X Factor inventivo dei nostri amici, un modo per mettere in relazione le persone, e magari spingerle a farsi aiutare dagli amici a realizzare un loro piccolo sogno!  Cosa sempre più rara in un mondo in cui la tecnologia porta ad isolarsi in se stessi, e a incontrare gli altri solo nel mondo virtuale. I premiati, invece, potranno vivere concretamente una serata a X Factor 2018 con la loro persona preferita. Perché Marlù è condivisione, amore, amicizia, sogno, fortuna, desiderio. Tutto ciò che riempie il cuore.” 


Dettagli e regolamento del concorso per i biglietti a Live e finale del talent, su www.marlu.it, sezione News.

]]>
Nova Milanese, da novembre nuove tecnologie per raccolta differenziata rifiuti Fri, 12 Oct 2018 13:15:29 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/496517.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/496517.html Skema Skema  Matera, 12 ottobre 2018 – Una piattaforma informatica integrata di gestione del ciclo dei rifiuti, con zonazione e caricamento delle anagrafiche aggiornate di ogni utenza, una App gratuita (disponibile per iOS e Android) per i cittadini e un back office per la gestione h24 e 365 giorni l’anno di un numero verde. Sono queste le maggiori innovazioni che, da inizio novembre, accompagneranno la distribuzione di sacchi per rifiuti con codici di rilevazione, e saranno offerte a tutti cittadini del comune di Nova Milanese (MB).

 

Grazie all’adozione da parte del gestore di servizio raccolta rifiuti “Teknoservice Srl” del sistema informatico web based “Innovambiente”, realizzato dall’azienda high tech di Matera, “Innova”, la raccolta differenziata e porta a porta a 8.700 utenze domestiche e 1.200 commerciali, compie un ulteriore e significativo salto di qualità. 

 

“Il nostro innovativo sistema di gestione completa di ogni momento del ciclo di raccolta differenziata e porta a porta, sta costantemente aumentando la sua diffusione. Oggi lo utilizzano oltre 50 comuni italiani con un bacino complessivo superiore al milione di persone – spiega Massimo Veglia project manager “INNOVAMBIENTE” – uno dei suoi punti di forza è il sistema di back office per la gestione del numero verde, che consente un’interfaccia costante con tutti i soggetti coinvolti, cittadini, aziende, enti di gestione e comuni anche grazie ad un’App gratuita utile alla diffusione di calendario di raccolta, guida ai conferimenti, dizionario dei rifiuti e alla prenotazione dei ritiri a domicilio. E il prossimo novembre presenteremo a Ecomondo di Rimini, nuove funzionalità basate sulla Business Intelligence che offrono analisi statistiche e previsionali e una costante valutazione dei dati per migliorare e ottimizzare i processi gestionali. Obiettivo, migliorare qualità ed economicità della raccolta”.

]]>
Catania e Trapani, continua il viaggio 3D di Marlù nelle città italiane Mon, 01 Oct 2018 13:53:56 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/494206.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/494206.html Skema Skema Nei due store siciliani di Marlù Gioielli fine settimana nel segno della realtà virtuale. Con 3D VR EXPERIENCE clienti e ospiti vivono l’esperienza di un viaggio tridimensionale nei luoghi più belli delle loro città, dove bracciali, collane e anelli delle sorelle Fabbri diventano affascinanti e sorprendenti arredi e installazioni 

  

San Marino, 1 ottobre 2018 – È stato un weekend inconsueto per i tanti visitatori dei due negozi monomarca siciliani del brand del gioiello prêt-à-porter Marlù”, creato dalle 3 sorelle Fabbri, Morena, Monica e Marta. Negli store di Catania, aperto all’interno di un edificio ottocentesco, di Via Etnea e a Trapani (Via G.B. Fardellla) a un anno esatto dalla sua inaugurazione, i riflettori si sono accessi sull’esperienza di un viaggio virtuale tra le bellezze artistiche e paesistiche delle due città. A clienti e visitatori bastava indossare un paio di visori 3D VR EXPERIENCE, per entrare all’interno del mondo onirico e sognante dei monili di Marlù e scoprirli trasformati in inaspettati arredi e installazioni urbane. 

 

“Da quest’estate, abbiamo reso disponibile una App gratuita per navigare in modo interattivo all’interno della nostra boutique virtuale, scoprendone i prodotti, grazie alla tecnologia VR Experience. Per le città dove sono presenti i nostri Store abbiamo creato una sezione dove, giocando con i nostri gioielli, le persone scoprono le bellezze artistiche e paesistiche del luogo dove vivono. Cosi come è avvenuto nel weekend appena passato a Catania e Trapani - spiega Marta Fabbri, direttore comunicazione e marketing Marlù - Oggi abbiamo 21 Store monomarca in Italia e stiamo facendo tappa in un ognuno di loro con video in 3D, che offrono un’esperienza davvero sorprendente e divertente. Infatti, noi cerchiamo costantemente l’interazione con chi entra in contatto con il nostro mondo e in linea con il claim "Marlù sei tu", lo consideriamo il vero protagonista di ogni cosa facciamo”.

 

 

 Cos’è “Marlù 3D VR EXPERIENCE”

 

 

È una delle prime applicazioni di realtà virtuale al mondo che fa uso della tecnologia di foto e video a 360 gradi (3D) e interattive. Questa innovazione aggiunge il senso di profondità all’immersione dell’utente nei contenuti del suo viaggio. Il visitatore si sente così, all’interno della scena: protagonista assoluto in prima persona dell’esperienza visiva. L’applicazione “Marlù 3D VR EXPERIENCE” è liberamente scaricabile tramite Apple store o Google Play Store.

]]>
Nonantola: arrivano sabato gli “Oscar” del vino cooperativo Thu, 27 Sep 2018 13:04:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/493396.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/493396.html Skema Skema È sabato (29 settembre), durante la 20^ rassegna del mosto cotto “Sòghi, Saba, Savòr”, il giorno della consegna dei 10 “Oscar” assegnati, quest’anno, dal premio dedicato alla memoria del fondatore del movimento cooperativo vitivinicolo italiano, Gino Friedmann. In corsa a Nonantola 43 etichette nate tra filari e cantine della cooperazione tricolore

 

Nonantola (MO), 27settembre 2018 – La cerimonia è in programma nel pomeriggio di sabato (ore 16.00) nel “Palazzo della Partecipanza Agraria - Sala dei Giuristi”. Solo allora si saprà quali saranno i 10 vini in grado di aggiudicarsi i riconoscimenti assegnati nella sesta edizione della manifestazione "Gran Premio Nazionale Vino della Cooperazione - Gino Friedmann”. Evento organizzato dall’associazione culturale “ÆMILIA Storie di territori e di comunità” e dedicata al fondatore del movimento cooperativo vitivinicolo italiano. 

 

In corsa per gli “Oscar”, , sono 43 etichette, presentate da 9 differenti produttori: Cantine di Carpi e Sorbara,CaviroCevicoRiunite CIVSanta CroceTerra di BrisghellaValtidone, per l’Emilia Romagna, Valpolicella Negrar del Veneto e Tollo dall’Abruzzo. Valutati con degustazioni alla cieca, seguendo parametri quali tipicità, classicità, stile, rapporto qualità prezzo, da una giuria di esperti diretta da una delle firme del giornalismo enogastronomico, Giorgio Melandri e composta da Leila Salimbeni (Spirito Divino), Adriano Rioli (AIS Modena), Michele Palermo e Antonio Previdi (Slow Food).

 

Novità di questa edizione della manifestazione, patrocinata da comune di Nonantola, Partecipanza Agraria di Nonantola, AIS Emilia, associazione culturale “La Clessidra”, è un programma di eventi più articolato, rispetto agli scorsi anni. Al termine di premiazione e dibattito sui vini cooperativi a cui parteciperanno tra gli altri il sindaco Federica Nannetti, Agostino Marini di Ais Modena e il giornalista Giorgio Melandri, ci sarà occasione di degustare i vini vincitori, guidati dallo chef Paolo Reggiani, sommelier AIS, insegnante di enologia, vicepresidente del “Consorzio Modena a Tavola” e vincitore dell’edizione 2015/2016 alla trasmissione televisiva “La prova del Cuoco“.

 

Spazio anche per la tavola con la presentazione della ristampa del libro di Pamela Tavernari, “Ricette e segreti: il registro cinquecentesco di Andrea Della Cappellina e la salciccia gialla di Modena”. Insaccato protagonista anche delle degustazioni offerte da chef Reggiani.

]]>
Da Sofia a Matera, per studiare modello gestione rifiuti “Innovambiente” Mon, 24 Sep 2018 16:30:57 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/492822.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/492822.html Skema Skema  

Matera, 24 settembre 2018 – Due giorni italiani per i top manager della municipalità di SofiaVeska Georgieva, direttrice dell’ispettorato per il controllo di settori quali ciclo dei rifiuti, monitoraggio ambientale e attività commerciali della capitale bulgara, sarà domani a Matera (25 settembre), per un incontro di lavoro con lo staff dell’impresa high tech “Innova”. Tema dell’appuntamento, a cui seguirà una visita al centro storico della città dei sassi, l’adozione a Sofia del sistema informatico per raccolta differenziata e porta a porta, “Innovambiente”. 

 

Il giorno successivo (26 settembre) la delegazione bulgara, accompagnata da Andrea Di Pasquale ad “Innova”, raggiungerà in Puglia il comune di Bitetto. In programma un incontro con il sindaco Fiorenza Pascazio. Tema: i risultati raggiunti in quel territorio da amministrazione locale ed ente di gestione (Navita srl) con l’adozione del sistema “Innovambiente”, che hanno portato la raccolta differenziata da una media attorno al 15%, ad una quantità corrispondente al 80% dell’intero volume dei rifiuti. Le due visite seguono gli incontri svolti da “Innovambiente” in Bulgaria la scorsa primavera, e rappresentano un passo importante verso la partenza di trial sperimentali del sistema made in Matera, nel territorio della municipalità di Sofia.

 

Continua così il percorso di crescita italiano e internazionale dell’azienda materana, orientato ad aumento di dimensione, massa critica, partnership e collaborazioni. In questa direzione si pone, infatti, anche l’accordo siglato la scorsa settimana da “Innova” con “Nica  Gruppo Zucchetti”, una delle realtà di maggiore importanza in questo settore, sul tema waste management.  “La collaborazione mette a valore l’esperienza di Nica, leader italiano grazie al suo sistema ERP Winwaste.net, e quella di Innova con la sua piattaforma Innovambiente, destinata ai gestori della raccolta dei rifiuti urbani –spiega Andrea Di Pasquale”.

 

Soprattutto rende più forti le nostre reti commerciali, ci porta ad aumentare il numero degli interlocutori e dei possibili clienti, grazie al valore aggiunto rappresentato dalle performance offerte dai nostri due sistemi, che saranno presenti a novembre a Rimini durante ledizione 2018 di Ecomondo come ormai avviene da diversi anni”, conclude Di Pasquale

]]>
Da Coriano a Rai1, chef De Gruttola protagonista alla “Prova del Cuoco” Wed, 19 Sep 2018 19:20:55 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/492375.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/492375.html Skema Skema Una ricetta tra tradizione e creatività: passatelli, aglio e olio, con profumo di mare.

Lo Chef del Germano Reale di Coriano, Oto De Gruttola, l’ha presentata oggi al programma di cucina più amato dagli italiani: “La Prova del Cuoco”

Coriano, 19 settembre 2018 – Raccontare con un piatto un modo di stare in cucina, di narrare il proprio territorio, tra collina, mare e innovazione. Il tutto a partire da uno dei grandi classici della Romagna: i “passatelli”. È quanto ha cucinato oggi (19 settembre), davanti ai telespettatori di Rai 1 e alla conduttrice Elisa Isoardi, Oto De Gruttola, chef del “Germano Reale” di Coriano. Locale diretto e gestito dalla famiglia Castaldo, in pochi mesi affermatosi come una delle novità della grande tavola della riviera 2018.

 

De Gruttola ha preparato “passatelli” assolutamente tradizionali, realizzati con pane formaggio grattugiato, uova e solo con uno spolvero finale di farina. Li ha conditi con un must della cucina tricolore e popolare: aglio olio. Infine, li ha completati con il meglio dell’adriatico calamari e “poveracce”.  Ovvero le vongole targate Romagna. Un piatto che, a richiesta, potranno gustare anche i commensali del “Germano Reale”.

]]>
MARLÙ AL CHI È CHI AWARDS INAUGURA LE SFILATE DI MILANO MARLÙ AL CHI È CHI AWARDS INAUGURA LE SFILATE DI MILANO Wed, 19 Sep 2018 19:07:24 +0200 http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/492373.html http://comunicati.net/comunicati/aziende/moda/492373.html Skema Skema San Marino, 19 settembre 2018 - Marlù stringe la sua amicizia con il Chi è Chi della moda. Il brand di gioielli delle sorelle Fabbri ha infatti sostenuto il Chi è Chi Awards, #MusicLovesFashion, in apertura della Milano Fashion Week. L’Oscar della moda riconosciuto ogni anno dal magazine on line diretto da Cristiana Schieppati, questa stagione è dedicato alla musica. La cerimonia per la consegna dei premi si è svolta oggi (19 settembre), nella monumentale cornice del milanese Palazzo Marino. Prestigiosi i dieci premiati: da Claudio Cecchetto capostipite di tutti i DJ a Levante: per la moda, Zanotti e Fornasetti.

 

MUSIC MARLÙ: UNA CHITARRA E UN PLETTRO PER RADIO DEEJAY

 

Le sorelle Fabbri hanno consegnato il premio alla squadra di Radio DeeJay, ora capitanata da Linus. Nella musica l’emittente ha lanciato personaggi come Jovanotti e Fiorello. Con tanti di noi, condivide ogni giornata: dal mattino con Linus e Nicola Savino alla sera quando Pinocchio ci accompagna all’aperitivo con le voci di La Pina, Diego Passoni, Valentina Ricci. Il brand che vive ogni evento con creatività, per l’occasione ha ideato un ciondolo Music Marlù, con plettro e chitarra, ritirato durante la premiazione da Valentina Ricci e Diego Passoni. Lo stesso monile è stato donato ai 150 amici che hanno partecipato all’evento.

 

RICCIONE ALLE SFILATE DI MILANO CON MARLÙ

 

Marlù consolida così, il suo legame con la musica che per tutto l’inverno vedrà il marchio sponsor di X Factor 2018. “Siamo orgogliose di aprire la settimana della moda di Milano con il Chi è Chi di Cristiana - dicono le sorelle Fabbri - Premiamo Radio DeeJay perché ci accompagna ogni giorno: dal mattino con Linus e Nicola Savino all’aperitivo della sera con la Pina, Diego Passoni e Valentina. In tal modo portiamo anche un pezzo di Riccione, dove l’emittente trasmette in estate, sotto i riflettori delle sfilate più importanti del mondo”. Nella foto da sx: Marta Fabbri, Valentina Ricci, Diego Passoni, Monica Fabbri

 

 

 

]]>