Comunicati.net - Comunicati pubblicati - basicterzosettore Comunicati.net - Comunicati pubblicati - basicterzosettore Thu, 24 Oct 2019 03:49:27 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/utenti/16918/1 23 ott.-Genova-Bruno Orsini, Riccardo Battaglia presentano "I fantasmi gentili nel castello della follia"di Nausica Muzio:Racconti illustrati da matti Mon, 21 Oct 2019 17:36:58 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/603937.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/603937.html basicterzosettore basicterzosettore

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI

 

Mercoledì 23 ottobre 2019 alle 18,00
alla Libreria laFeltrinelli di via Ceccardi 16 a Genova

Bruno Orsini, già Senatore, Riccardo Battaglia e Natale Calderaro presentano

I fantasmi gentili nel castello della follia

di 
Nausica Muzio Ravina
Sembravano cose, erano persone
39 racconti illustrati "da matti"



 

L’originalità di questo piccolo gioiello della letteratura psichiatrica è che travalica fin dalla prima pagina i limiti che ogni genere letterario descrive. Il manicomio stesso è trasformato in un “non manicomio”. Da queste pagine e dalle illustrazioni che l’accompagnano escono fantasmi (gentili) che prendono corpo e diventano persone. 

I racconti della professoressa Muzio (gravemente malata e scomparsa solo pochi giorni dopo la stampa del volume) sono deliziosi e pieni di un rispetto “gentile”, ma al momento di andare in stampa sono piovuti letteralmente dal cielo gli unici disegni a fumetti realizzati in Europa da un paziente, che raffigurino un manicomio prima e dopo la Legge 180.

Due enormi tavole da un metro e mezzo per cinque.
In quella orizzontale L'Ospedale Psichiatrico di Genova Quarto prima del 1978 è raffigurato con le arcate brunelleschiane che lo caratterizzano e sotto ad ogni arcata una tipologia di operatori (infermiere, operatori, “burocrati”); da sinistra sta entrando Antonio Slavich, che si sarebbe portato dietro il Marco Caval ancora oggi custodito a Genova. Nell’ultima arcata ci sono i pazienti. 
Nella tavola verticale è invece raffigurato l’Ospedale Psichiatrico dopo la Legge 180, una sorta di allegro "castello della follia" (che ha dato il titolo al libro). Come brillante conclusione della “favola”, la professoressa Nausica Muzio veniva rappresentata IN CIMA al castello, nella sua stanza “delle oche” dove faceva svolgere ai pazienti attività artistiche.
Questi disegni sono stati ovviamente inseriti nel volume, con un'analisi di Ferruccio Giromini

“Una volta, in una favoletta scritta da alcuni colleghi, l’Ospedale è stato paragonato ad un castello circondato da una nebbia che avvolge coloro che entrano e non li lascia più uscire. Come farò ad uscire dalla nebbia dove vagano e mi trattengono i miei fantasmi gentili? Forse l’unica possibilità di rompere l’incantesimo è di portarli fuori con me, dentro di me…”

Sfaccettature, cristalli, che brillando descrivono, ciascuno con il suo linguaggio specifico e universale nel contempo, emozioni in cui riconosciamo noi stessi. I fantasmi gentili entrano in noi, ci parlano e ci invitano a non avere paura, ci indicano la strada.

Un’opera straordinaria capace di rendere intellegibile ciò che sembra oscuro, evidente l’invisibile, attraverso un’incredibile molteplicità di linguaggi (fumetti, in particolare, ma anche quadri, oggetti realizzati da “matti” e donati all'Autrice). Proprio perché supera le parole, non ce ne sono di adeguate per descrivere questo coro ben intonato in cui ognuno può aggiungere o trovare la sua voce.
 


 

Nausica Muzio Ravina - I fantasmi gentili nel castello della follia - Erga edizioni
112 PAGINE - € 13,90 - ISBN 978-88-3298-049-3

Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
23 ott.-Genova-Bruno Orsini, Riccardo Battaglia presentano "I fantasmi gentili nel castello della follia"di Nausica Muzio:Racconti illustrati da matti Mon, 21 Oct 2019 17:35:15 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/603935.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/603935.html basicterzosettore basicterzosettore

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI

 

Mercoledì 23 ottobre 2019 alle 18,00
alla Libreria laFeltrinelli di via Ceccardi 16 a Genova

Bruno Orsini, già Senatore, Riccardo Battaglia e Natale Calderaro presentano

I fantasmi gentili nel castello della follia

di 
Nausica Muzio Ravina
Sembravano cose, erano persone
39 racconti illustrati "da matti"



 

L’originalità di questo piccolo gioiello della letteratura psichiatrica è che travalica fin dalla prima pagina i limiti che ogni genere letterario descrive. Il manicomio stesso è trasformato in un “non manicomio”. Da queste pagine e dalle illustrazioni che l’accompagnano escono fantasmi (gentili) che prendono corpo e diventano persone. 

I racconti della professoressa Muzio (gravemente malata e scomparsa solo pochi giorni dopo la stampa del volume) sono deliziosi e pieni di un rispetto “gentile”, ma al momento di andare in stampa sono piovuti letteralmente dal cielo gli unici disegni a fumetti realizzati in Europa da un paziente, che raffigurino un manicomio prima e dopo la Legge 180.

Due enormi tavole da un metro e mezzo per cinque.
In quella orizzontale L'Ospedale Psichiatrico di Genova Quarto prima del 1978 è raffigurato con le arcate brunelleschiane che lo caratterizzano e sotto ad ogni arcata una tipologia di operatori (infermiere, operatori, “burocrati”); da sinistra sta entrando Antonio Slavich, che si sarebbe portato dietro il Marco Caval ancora oggi custodito a Genova. Nell’ultima arcata ci sono i pazienti. 
Nella tavola verticale è invece raffigurato l’Ospedale Psichiatrico dopo la Legge 180, una sorta di allegro "castello della follia" (che ha dato il titolo al libro). Come brillante conclusione della “favola”, la professoressa Nausica Muzio veniva rappresentata IN CIMA al castello, nella sua stanza “delle oche” dove faceva svolgere ai pazienti attività artistiche.
Questi disegni sono stati ovviamente inseriti nel volume, con un'analisi di Ferruccio Giromini

“Una volta, in una favoletta scritta da alcuni colleghi, l’Ospedale è stato paragonato ad un castello circondato da una nebbia che avvolge coloro che entrano e non li lascia più uscire. Come farò ad uscire dalla nebbia dove vagano e mi trattengono i miei fantasmi gentili? Forse l’unica possibilità di rompere l’incantesimo è di portarli fuori con me, dentro di me…”

Sfaccettature, cristalli, che brillando descrivono, ciascuno con il suo linguaggio specifico e universale nel contempo, emozioni in cui riconosciamo noi stessi. I fantasmi gentili entrano in noi, ci parlano e ci invitano a non avere paura, ci indicano la strada.

Un’opera straordinaria capace di rendere intellegibile ciò che sembra oscuro, evidente l’invisibile, attraverso un’incredibile molteplicità di linguaggi (fumetti, in particolare, ma anche quadri, oggetti realizzati da “matti” e donati all'Autrice). Proprio perché supera le parole, non ce ne sono di adeguate per descrivere questo coro ben intonato in cui ognuno può aggiungere o trovare la sua voce.
 


 

Nausica Muzio Ravina - I fantasmi gentili nel castello della follia - Erga edizioni
112 PAGINE - € 13,90 - ISBN 978-88-3298-049-3

Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
21 ottobre a Milano - A HOSTMilano Gianluca Gallo presenta "I segreti del Maestro torrefattore": i segreti che mai nessun torrefattore ha condiviso Mon, 21 Oct 2019 12:49:47 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/603893.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/603893.html basicterzosettore basicterzosettore

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI
 

Gianluca Gallo presenta a HOST MILANO
il 21 ottobre alle 12.30 nello STAND G01 del Padiglione 22P  

I SEGRETI DEL MAESTRO TORREFATTORE

posterFieracaffe2

Gianluca Gallo illustrerà la sua storia personale, la grande passione per il caffè che lo ha animato fin dall’infanzia trascorsa in Sicilia, la sua terra natale, e l’incontro, quando era solo un dodicenne, con il Maestro Torrefattore, che cambiò la sua vita. Dopodiché, - come nel volume - proseguirà con una panoramica sulla storia del caffè, ricca di leggende e contraddizioni, per arrivare al suo approdo in Europa, che ha portato questa speciale bevanda fino a noi.

Il maestro Gallo mostrerà nel dettaglio le due principali “famiglie” di caffè, l’Arabica e il Robusta, per passare poi alla descrizione precisa ed esaustiva delle diverse tipologie di miscele, con i loro metodi di lavorazione, fornendo anche una serie di criteri e di segreti del mestiere per imparare a distinguere, e magari a realizzare, un ottimo espresso.


Gianluca Gallo, Maestro Torrefattore può vantare quasi trent’anni di esperienza. Oggi è produttore di caffè e di macchine tostatrici, oltre a essere consulente per importanti aziende del settore, insegnante di tostatura e miscela, e Ambasciatore del Caffè nel mondo.

 

Gianluca Gallo - I SEGRETI DEL MAESTRO TORREFATTORE
Erga Edizioni - Genova - LIBRO + POSTER 40x60 112 pagine a colori 13,90 Euro - 
14 x 20,5  cm - Brossura con alette - ISBN: 978-88-3298-141-4

Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
Genova 19 ottobre-Digital Collage Art: la surrealtà tra ieri ed oggi,Erga ed. Giulio Bozzo,22 anni,organizza una mostra sul Surrealismo del XXI secolo Thu, 17 Oct 2019 09:59:25 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/603389.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/603389.html basicterzosettore basicterzosettore

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI


Giulio Bozzo, 22 anni, organizza una mostra
sul Surrealismo del XXI secolo
 

Sabato 19 ottobre A Palazzo Rosso a Genova,
(Teatro Auditorium in Strada Nuova, via Garibaldi 18)

si terrà l'Inaugurazione della mostra

Digital Collage Art: la surrealtà tra ieri ed oggi

Reasoned Art presenta H3c e Marcos Guinoza

 

Orario: da lunedì a domenica dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 19.00

Ingresso libero


Reasoned Art è una rete di organizzazione di mostre/laboratorio 
sviluppata intorno all'idea
di lasciare spazio all'emozione dell’osservatore.

Dalla prima mostra è nato un libro/catalogo edito da Erga.

 

Giulio BozzoCreatore di Reasoned Art è Giulio Bozzo, nato nel 1997, laureando in Conservazione dei Beni Culturali-Beni storico-artistici all'Università di Genova che, entrato in contatto con il mondo dell’arte contemporanea ne è rimasto estasiato. Decide di aprirsi una strada come gallerista/organizzatore di eventi ideando Reasoned Art



Il collage digitale, nella sua forma, non è nuovo sulla scena artistica. Si utilizza la stessa tecnica di produzione usata per realizzare un collage convenzionale fatto a mano, creando un’opera d’arte completamente nuova da un assemblaggio di materiali artistici esistenti. La realizzazione del collage risale ai primi anni del ventesimo secolo, Pablo Picasso e Georges Braque furono i primi a utilizzare la tecnica del taglia e incolla. Gli artisti contemporanei manipolano i campioni di opere d’arte esistenti, immagini virtuali e trame provenienti da fonti diverse e assemblano le immagini in digitale con l’uso di particolari programmi per computer, elementi essenziali del processo di produzione. Un artista digitale deve saper padroneggiare le tecniche specifiche del suo mezzo, ma le conoscenze necessarie sono le stesse richieste ad un suo collega tradizionale: dalla prospettiva alla composizione, dall'uso del colore a quello della luce. Il digital collage unisce tradizione e innovazione: H3c e Marcos Guinoza riprendono le tematiche e il metodo dal Surrealismo e la tecnica dal movimento Dada riproponendole in chiave contemporanea.

Reasoned Art è una nuova forma di mostra, un nuovo laboratorio sull'arte contemporanea per divulgare diverse forme d’arte ed artisti emergenti. È un testo che diventa un saggio, un’idea di mostra/laboratorio per lasciare spazio all'emozione dell’osservatore. Ognuno di noi può dare un’interpretazione diversa all'arte e questo vale soprattutto per le nuove correnti. Reasoned Art si pone l’obiettivo di indagare sul ragionamento che ha spinto l’autore a creare la sua opera, stimolando il fruitore a riflettere sulle motivazioni e sul messaggio che l’artista vuole rendere esplicito con il suo lavoro. Esse sono presentate in un confronto tematico, cercando di analizzare gli elementi in comune e sono abbinate in modo da creare un duplice percorso (surrealismo storico/ surrealismo contemporaneo) che possa essere d’aiuto allo spettatore. La mostra è solo uno spunto da cui partire, attraverso cui il fruitore si allena a stimolare la curiosità, a riflettere e a criticare ricercando una propria autenticità e un proprio punto di vista. Lo scopo è portare lo spettatore, tramite l’esperienza vissuta all'interno dell’esposizione, ad ampliare i propri orizzonti per avere una visione più ampia della scena reale in cui vive.

L’idea di base della mostra è quella di divulgare il Digital Collage Art e dimostrare che l’arte contemporanea è arte del nostro tempo; essa rispecchia le nostre attitudini e la nostra quotidianità. L’applicazione del modello in questione e dell’idea della mostra prende vita a Palazzo Rosso nel Teatro StradaNuova in Via Garibaldi a Genova, dal 19 Ottobre al 7 Novembre 2019. Il percorso espositivo della mostra stimola la creatività del fruitore. Esso si basa sul confronto tematico tra le opere storiche di pittori surrealisti (Dalì, Magritte, Miró, Ernst, Man Ray, Kahlo, Chagall, Picabia) e leopere di due artisti emergenti del Digital Collage Art, ossia H3c e Marcos Guinoza, esponenti del nuovo Surrealismo del ventunesimo secolo.

Il percorso dell’esposizione ripercorre le tappe dell’esistenza dell’essere umano attraverso i temi affrontati nei confronti delle opere esposte. Si parte dall’infanzia con il tema della nascita seguito da angoscia e inquietudine. In età adolescenziale i temi sono l’attesa, l’amore, lo smarrimento, la ribellione  e l’evasione. Identità, visione del mondo, omologazione, apparenza e realtà sono ciò che caratterizza l’età adulta. L’età senile è sinonimo di malinconia, speranza e declino. Il percorso termina con l’auspicio di un nuovo inizio.


Gli artisti in mostra


Il lavoro artistico di Marcos Guinoza è un connubio di ispirazioni surrealiste e minimaliste. La sua arte è un continuo creare immagini per indagare gli esseri umani e le loro contraddizioni. L’artista brasiliano svolge anche un lavoro introspettivo poiché tramite le sue opere comprende se stesso, le sue frustrazioni e i suoi sentimenti, esprimendo ciò che lo angoscia maggiormente come la solitudine, la malinconia, il vuoto, la noia o le insoddisfazioni. È interessato a quella fase di vita dove si viaggia in modalità autopilota.
 


Le opere di H3c rappresentano un tentativo d’incontro tra reminiscenze surrealiste e influenze dalla pop art. La sua arte esplora, principalmente attraverso la tecnica del Digital Collage, i meandri della psiche umana, nonché le ansie e le paure che accomunano l’intero sistema sociale. Di recente l’artista italiano ha affrontato, in chiave ironica e dissacrante, tematiche sempre più spesso legate all'ambito dell’etica, del sociale e della politica. Non a caso, il fenomeno dell’incursione nei musei che ha visto principe il writer inglese Bansky, è stato oggetto di rivisitazione divenendo un fondamentale punto di partenza per la realizzazione dei suoi lavori più recenti.








Giulio Bozzo
REASONED ART  
Digital Collage Art: la surrealtà tra ieri ed oggi

Reasoned Art presenta H3c e Marcos Guinoza
7.90 euro - 88 pagine - Erga edizioni

Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
18-20 Ottobre 2018 - Genova - Il BOOK PRIDE di Erga Edizioni - MITO, MUSICA, BAMBINI e MESSAGGI in bottiglia per 50 autori a Palazzo Ducale di Genova Thu, 17 Oct 2019 08:21:12 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/603350.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/603350.html basicterzosettore basicterzosettore
View this email in your browser

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI
ERGA EDIZIONI al BOOK PRIDE a PALAZZO DUCALE di GENOVA
Musica, Bambini, Sei un Mito 4.0
e Messaggi in bottiglia sulla narrazione per tanti autori Erga



Dal 18 al 20 ottobre al Book Pride Erga Edizioni, (che quest'anno compie 55 anni) avrà un doppio stand, B06-B07, subito di fronte all'entrata da piazza De Ferrari,
dove esporrà oltre 250 titoli. 
 

Erga presenta inoltre diversi eventi, nel quali sta proseguendo nel suo intento di creare legami fra gli scrittori ed il pubblico, presentando eventi "collettivi" in cui decine di autori si confrontano sul medesimo argomento. Nasce la collana Lega-menti.
 

Recanti della memoria
Sabato 19 ottobre alle 19 alla sala de Camino "Recanti della memoria".
Oltre 20 autori raccontano il loro messaggio nella bottiglia
Conduce Marina Savoia
Si partirà proprio da queste parole e dalla considerazione che davvero forse “Raccontare allunga la vita”, per ragionare insieme al pubblico sul valore di ricordare, inventare e creare narrazione. Verranno letti passi dai libri di Vincenzo Barlocco, Francesco De Bernardis, Nino Durante, Fernanda Ferrari, Licio e Pietro Frattari, Milvia Moretti, Nausica Muzio Ravina, Conti-Russo.
A tutti gli autori presenti verrà chiesto di lasciare un messaggio “in bottiglia” dichiarando quanto valga per loro raccontare e cosa abbia rappresentato scrivere storie. Tutti i pensieri espressi e scritti verranno poi letti per avviare un piacevole confronto e un proficuo scambio di idee.

  

 

Sei un Mito 4.0
Domenica 20 ottobre alle 18 (sala del Minor Consiglio)
presentazione dell'opera a più mani (36 autori e 72 mani) "SEI UN MITO 4.0CLASSICI RI-VISTI E (S)CORRETTI"
Conduce Massimo Villa - Illustrazioni di Tiziano Riverso
“Sei un mito 4.0” è un volume nato riscrivere l’immaginario popolare. Che sia quello di personaggi tratti da romanzi classici famosi, oppure fiabe, fumetti, televisione, cinema o arte. Ne riprende l’essenza e la stravolge, proponendo una galleria di 34 racconti sospesi fra i generi, gli stili, la meta-scrittura, dal Piccolo Principe passando per Valmont, da Babbo Natale a Dracula fino a Renzo e Lucia, e perché no, Candy Candy. Per divertirsi, pensare e commuoversi, a vostra scelta. Il primo della nuova collana “Lega-menti”.



Davide De Muro & Friends
Domenica 20 ottobre alle 19 (sala del Minor Consiglio)  Davide De Muro
canta e suona dal vivo con tanti personaggi della musica.
Conduce Laura Monferdini, responsabile contenuti viadelcampo29rosso - casa dei cantautori genovesi
Epica serata di presentazione del concept album che racconta la vita di un musicista tra il mare della Liguria e l’odore della campagna piemontese. Nove brani musicale che ripercorrono l’esordio per giungere alle opportunità con grandi musicisti, diventati poi amici e collaboratori in questo progetto musicale dal sapore mediterraneo. Un inno all’amicizia e all’amore per la musica, colonna sonora di un’intera vita. 



Spettacoli per i bambini (3/7 anni) basati sui LIBRI POLISENSORIALI 
A cura di Fiorella Colombo e della Compagnia teatrale Liberitutti-Genova

Venerdì 18 ottobre 2019 alle 17 (durata 1 ora)
LABORATORIO “IL FLAUTO MAGICO”

Sabato 19 ottobre 2019 alle 17 (durata 1 ora)
LABORATORIO “PIERINO E IL LUPO”
   

 
 
 
Marco Merli, editore di Erga assieme ai suoi fratelli Enrico e Fabio, dichiara: “Abbiamo creato eventi corali, in cui i protagonisti sono le nostre autrici e i nostri autori di romanzi, poesie, musica e racconti per bambini. Il nostro percorso viene da oltre 55 anni di attività sempre in mano alla stessa famiglia, che ci ha permesso di continuare il rapporto storico con la città ed i suoi autori, mantenendo  un catalogo di testi su Genova e la Liguria, affiancato da collane nazionali di manualistica e  saggistica, arte e narrativa. Dal 1954 mio padre Marcello Merli e ora noi figli portiamo avanti questa meravigliosa avventura che già nel 1989 ci ha portato alla distribuzione nazionale senza perdere di vista la nostra terra. La donazione alla “A Compagna” del nostro archivio storico ha sancito il valore del nostro catalogo di oltre 2500 titoli. Per il BOOK PRIDE realizziamo tre appuntamenti a tema e gi spettacoli per bambini”.
 
A seguire le schede dei tre eventi.
 
Per contatti stampa: Carla Scarsi 340 9126893
 
 
Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 �“ 16136 Genova - Tel 010 8328441 �“ Mail edizioni@erga.it
Catalogo e recensioni on line www.erga.it  - Facebook: www.facebook.com/ErgaEdizioni
Twitter: twitter.com/ergaedizioni - Instagram: www.instagram.com/ergaedizioni

 
Sabato 19 ottobre ore 19,00 - Sala Camino - 80 posti 
RECANTI DELLA MEMORIA       
Oltre 20 autori raccontano il loro messaggio nella bottiglia
Conduce Marina Savoia
Ci sono mille ragioni per raccontare, per narrare la propria storia e le storie altrui, le storie inventate e le storie vere: il libro è il nostro messaggio, dentro la bottiglia, che viaggia verso i lettori.  Si racconta per rinfrescare la memoria o per lasciare memoria; per precisare, tenere in vita e aggiungere qualcosa a una storia antica; per dare importanza al passato e per dare sostegno al futuro; per lasciare un po' di noi a chi ci seguirà e per il piacere di stare nel presente con le nostre fantasie; per rispondere a una curiosità o soddisfare il desiderio di un bambino; per condividere, per cercare gli altri, per essere ascoltati...
Raccontare allunga la vita e crea continuità. Serve a coltivare la nostra umanità e a condividerla. Perché le storie, anche quelle inventate, parlano di noi e prendono nel tempo la voce di chi ha dato loro ascolto.

Conduce Marina Savoia, laureata in filosofia e diplomata in pianoforte, insegnante e formatrice esperta di linguaggi verbali e non verbali, ha diretto laboratori teatrali per bambini, ragazzi e giovani. Tiene corsi di aggiornamento per docenti, educatori, operatori sociali. Ha scritto su riviste e ha pubblicato il testo scolastico “Musica, un’arte un linguaggio” (Bulgarini), la raccolta di poesie “Cosa regali al mondo per dire che hai vissuto” (KC Edizioni). Sull’uso del teatro nella scuola ha pubblicato con Salani  “Tutti giù dal palco e “Tutti in scena. Ultimamente si è occupata in particolare del rapporto fra l’arte dell’attore e la narrazione.
 
Domenica 20 ottobre - Sala Minor Consiglio - 0re 18,00 �“ 120 posti 
SEI UN MITO 4.0CLASSICI RI-VISTI E (S)CORRETTI
Conduce Massimo Villa - Illustrazioni di Tiziano Riverso
 
“Sei un mito 4.0” (ERGA) è un volume nato riscrivere l’immaginario popolare. Che sia quello di personaggi tratti da romanzi classici famosi, oppure fiabe, fumetti, televisione, cinema o arte. Ne riprende l’essenza e la stravolge, proponendo una galleria di 34 racconti sospesi fra i generi, gli stili, la meta-scrittura, dal Piccolo Principe passando per Valmont, da Babbo Natale a Dracula fino a Renzo e Lucia, e perché no, Candy Candy. Per divertirsi, pensare e commuoversi, a vostra scelta. Curato da Massimo Villa, è il primo della nuova collana “Lega-menti”.
 
Autori:
Ettore de Katt, Valentina Morpurgo, Massimo Villa, Simone Farello, AN15, Giorgio Ansaldo, Eliselle, Martina Biscarini, Giovanni Giaccone, Mattia Bagnato, Alessandro Vietti, Elisa Cristiano, Dario Apicella, Milvia Moretti, Francesco Lo Bianco con Fernanda Ferrari, Fabio Accorrà, Carla Scarsi, Daniele Cambiaso, Sabrina De Bastiani, Luana Valle, Sara Morchio, Chiara Kiki Effe, Fabio Cosio, Marvin Menini, Marina Savoia, Benedetto Mortola, Maria Cristina Castellani, Alessandra Pesce, Mirko Mignone, Deborah Riccelli, Francesco Pittaluga, Juri Casati, Camilla Chelotti, Tiziano Riverso con Sara Magnoli
 
Conduce Massimo Villa. Per diverso tempo nella scuola letteraria di Valerio Evangelisti ai tempi del primo Eymerich, ha pubblicato una raccolta di poesie (Saraceni dagli occhi d’Ardesia, Ed. Della Rosa), un racconto su Urania (Il rock uccide la vostra anima, Mondadori), un romanzo a più mani (Sapore di @lassio, Fratelli Frilli), uno di fantascienza (Frigo Leader, Erga), diversi racconti nonché molteplici articoli sui principali siti italiani di videogiochi fin dagli anni ’90. Conduce e ha partecipato a diverse trasmissioni televisive di arte e spettacolo su alcune emittenti locali liguri e si occupa di eventi per una grande catena libraria italiana.
 
Domenica 20 ottobre - Sala Minor Consiglio - 0re 19,00 �“ 120 posti
DAVIDE DE MURO & FRIENDS
presenta l'incontro Laura Monferdini 
Responsabile contenuti viadelcampo29rosso - casa dei cantautori genovesi
 
Epica serata di presentazione del concept album che racconta la vita di un musicista tra il mare della Liguria e l’odore della campagna piemontese. Nove brani musicale che ripercorrono l’esordio per giungere alle opportunità con grandi musicisti, diventati poi amici e collaboratori in questo progetto musicale dal sapore mediterraneo . Un inno all’amicizia e all’amore per la musica, colonna sonora di un’intera vita. Il sogno vero: non scendere mail dal palco e invecchiare con lei al proprio fianco.
Con Mark Harris, Daniele Di Gregorio, Armando Celso, Mauro Culotta, Carlo Denei, Luca Calabrese, Davide Calabrese, Gianpaolo Petrini, Luca Pisu, Massimo Coppo, Franco Buffarello, Alessandro De Muro, Franco Bogliano, Giampiero Malfatto, Roberta Tuis, Stefano Bellana, Eleonora Guasti.
 
Davide De Muro, nato nel 1968 a Genova. Diplomato al Liceo Artistico “Paul Klee” di Genova, chitarrista e compositore di musica leggera e popolare, vive a Rocchetta Tanaro. Collaboratore artistico di vari esponenti della musica dialettale genovese e piemontese tra i quali: Piero ParodiI Trilli, Farinej d'la Brigna, Paolo Frola e Piero Cotto. Scrittore di brevi opere, ha la passione per il disegno e la pittura; Fondatore di vari gruppi musicali tra i quali: Aeroplanidicarta (tributo a Fabrizio De André); Stone Free Rock BandMia's Band (tributo ai Dire Straits).
 
LIBRI POLISENSORIALI PER I BAMBINI (3/7 anni)
Venerdì 18 ottobre 2019, h. 17:00 (durata 1 ora)
LABORATORIO “IL FLAUTO MAGICO”
A cura di Fiorella Colombo e della Compagnia teatrale Liberitutti-Genova
 
Un laboratorio sull’opera lirica Il Flauto Magico, dal volume di nuova pubblicazione “Papà Papageno racconta il Flauto Magico” Erga Edizioni e Vesepia, dove la narrazione  diventa fiaba interattiva, con una porta d’accesso, dove tutti i partecipanti sono invitati ad entrare. I bambini, identificandosi pian piano con i personaggi, diventano parte attiva del processo, collaborando in diretta con gli stessi attori. La narrazione della fiaba crea uno spazio condiviso con i bambini, li stimola all'ascolto attivo, utilizzando corpo, suoni e voce, e sperimentando tutte le emozioni che la fiaba evoca. 
La narrazione sarà animata dagli attori della Compagnia teatrale Liberitutti, che porteranno i bambini dentro quel bosco incantato, si siederanno insieme a loro sul grande albero accanto ai Papagenini, incontreranno il drago, il principe Tamino, la bellissima Pamina, il saggio Sarastro e la perfida Regina della Notte. Il tutto accompagnato dalle bellissime arie d’opera de “Il Flauto Magico” di Mozart.
 
Conduce Fiorella Colombo, autrice, attrice, pedagogista e scrittrice per l’infanzia. Animatrice teatrale. Autrice  della Collana “Recitar cantando” e “Teatro musicale” di Erga Edizioni, e “Le storie dall'opera” di Vallardi Edizioni. Collabora come attrice e animatrice di laboratori teatrali con il Teatro Garage di Genova e il Teatro Il Sipario Strappato di Arenzano. Ha ideato e tuttora conduce il Progetto RECITAR CANTANDO, educazione teatrale e musicale per bambini e ragazzi.
 
 LIBRI POLISENSORIALI PER I BAMBINI (3/7 anni)
Sabato 19 ottobre 2019, h. 17:00 (durata 1 ora)
LABORATORIO “PIERINO E IL LUPO”
A cura di Fiorella Colombo e della Compagnia teatrale Liberitutti-Genova
  
Un laboratorio sulla fiaba musicale “Pierino e il lupo”, dal volume di nuova pubblicazione “Le avventure di pierino e il lupo” Erga Edizioni e Vesepia, dove la narrazione  diventa fiaba interattiva, con una porta d’accesso, dove tutti i partecipanti sono invitati ad entrare. I bambini, identificandosi pian piano con i personaggi, diventano parte attiva del processo, collaborando in diretta con gli stessi attori. La narrazione della fiaba crea uno spazio condiviso con i bambini, li stimola all'ascolto attivo, utilizzando corpo, suoni e voce, e sperimentando tutte le emozioni che la fiaba evoca. 
La narrazione sarà animata dagli attori della Compagnia teatrale Liberitutti. Chi ha paura del lupo cattivo? Pierino no. Anzi, non vede l'ora di incontrarlo! La storia di Pierino, coraggioso e intraprendente, e del lupo, famelico e prepotente, come non l'avete mai vista: Pierino ci porterà dentro il suo bosco non solo attraverso la narrazione e le illustrazioni, ma anche con le animazioni digitali, travolgendoci con le sue emozioni e la sua voglia di trasgredire. Ci troveremo immediatamente avvolti dai suoni e dai colori del mondo di Pierino, ascoltando in diretta i suoi pensieri e i suoi desideri, con un finale a sorpresa.
 
Conduce Fiorella Colombo, autrice, attrice, pedagogista e scrittrice per l’infanzia. Animatrice teatrale. Autrice  della Collana “Recitar cantando” e “Teatro musicale” di Erga Edizioni, e “Le storie dall’opera” di Vallardi Edizioni. Collabora come attrice e animatrice di laboratori teatrali con il Teatro Garage di Genova e il Teatro Il Sipario Strappato di Arenzano. Ha ideato e tuttora conduce il Progetto RECITAR CANTANDO, educazione teatrale e musicale per bambini e ragazzi.

 
ERGA Edizioni al Book Pride
Stand n B06/B07
 
 

Orario: Book Pride sarà aperto
dalle 14 alle 20 di venerdì 18 ottobre e
dalle 10 alle 20 di sabato 19 e domenica 20 ottobre
Info e programma completo su www.bookpride.net
Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni    o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
Romanzo sui sordi. Approda a ROMA il caso editoriale "Peccato io non sono sorda" di Tiziana Cecchinelli: una figlia sana in una famiglia di sordi Tue, 15 Oct 2019 10:29:27 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/603046.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/603046.html basicterzosettore basicterzosettore

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI
 

Approda a il 18 ottobre a ROMA per i 5 anni di CODA il caso editoriale 
"Peccato io non sono sorda"
 

 

In occasione del 5° anno di CODA Italia venerdì 18 Ottobre alle 16.30 a ROMA nell'Istituto Statale dei Sordi di via Nomentana 56, Tiziana Cecchinelli presenta il suo spiazzante caso editoriale

Peccato, io non sono sorda! 

Storia di una bambina sana che cresce in una famiglia di sordi. Assieme all'autrice intervengono: Gloria Antognozzi, presidentessa CODA, Manolo Vacca, Consiglio Direttivo, Ilaria Fornaciari. 

Traduzione in LIS

Per concludere, Aperisegno da Monk in via Giuseppe Mirri 36


 


“Peccato, io non sono sorda!” è l’autobiografia dell’autrice. È la storia di una bambina cresciuta da due madri, una udente, l’altra sorda. Appartenenti a due mondi distanti tra loro, il cui unico collegamento è lo spazio creato dal vivere assieme. Una terra di mezzo dove vivono tutti i figli udenti di genitori sordi e i famigliari di persone con disabilità. Due mondi e due modi di comunicare, con la voce e con le mani. È la storia di chi ha tentato di scappare, di chi non ha tollerato la vergogna di avere due genitori sordi, di chi non ha saputo tacere e di chi ha taciuto.

La figlia diventa donna e tre bambine sorde irrompono improvvise nel tran tran lavorativo. Impossibile resistere. Chiara, Martina ed Emma la riportano a casa, dove ha potuto recuperare il suo essere stata sorda per non sentire e non vedere le parole e gli occhi degli altri.

“Peccato, io non sono sorda!” è il racconto del cammino di una figlia mezza sorda e mezza udente. Amante della disabilità. Alla ricerca di se stessa.
 


Tiziana Cecchinelli vive e lavora a La Spezia dove gestisce da anni la cooperativa sociale Percorsi. Impegnata nell'ambito della disabilità e nella rieducazione dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento, collabora con scuole e enti pubblici. Come narratrice ha esordito nel 2006 vincendo il concorso letterario “Storie di Quartiere” con una novella di primo-Novecento. Negli anni ha pubblicato diversi racconti. Scrive testi teatrali ed è una delle ideatrici della compagnia "TeatraLIS" che realizza spettacoli anche sul territorio nazionale. Nel 2015 ha pubblicato il manuale “La Didattica in mano: la LIS come strumento operativo” edito da Armando Editore per la rieducazione della letto-scrittura nei bambini sordi. Per Erga ha già pubblicato Io giornalista sfigata detesto il foglio bianco e il frigo vuoto. Vuoto libera tutti!
Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
Genova 16 ottobre-Erga Ed. Il Mito 4.0 raccontato, disegnato, fotografato in 36 ri-creazioni di classici letterari, fumetti, cinema e 1 graphic novel Mon, 14 Oct 2019 17:38:25 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/602939.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/602939.html basicterzosettore basicterzosettore

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI
 

Mercoledì 16 ottobre 2019 alle 18,00 alla libreria laFeltrinelli di via Ceccardi a Genova

Massimo Villa presenta


Sei un mito 4.0

Raccolta di racconti ri-visti e (s)corretti

primo volume della Collana Lega-Menti di Erga edizioni




36 autori raccontano, illustrano, fotografano con stili personalissimi
una moderna interpretazione del mito

17 ri-creazioni di classici letterari 
16 racconti fra fiabe, fumetti e cinema
e 1 graphic novel di Tiziano Riverso e Sara Magnoli

Saranno presenti alcuni autori ma non tutti i 36!!! :-)

 

Erga ha pensato ad una collana, Lega-Menti, un progetto innovativo per un'offerta a tutto tondo su uno specifico argomento, nato anche per creare legami fra autori di stili differenti. 

L'antropologo
Bronisław Malinowski definì il mito come una realtà vissuta, accaduta in tempi primordiali e che perdura tanto da influenzare il mondo e i destini umani. è all’origine delle nostre certezze, quelle che non si mettono in discussione. Il volume esplora simpaticamente i miti dell'epoca moderna. Fra i 36 autori c'è chi ha scritto di fiabe, di leggende, di miti autentici, chi li ha disegnati e chi li ha fotografati. Una moderna interpretazione del mito, con stili personalissimi, di cui molti di loro parleranno mercoledì 16 alla Feltrinelli di Genova, coordinati da Massimo Villa, che della collana è il curatore (oltre che uno degli autori).

Questi gli argomenti affrontati:
Alice; Babbo Natale; Bella; Biancaneve; Candy Candy; Cappuccetto Rosso; Caronte; Cassandra; Cyrano; Daneel Olivaw (Asimov); Don Chisciotte; Dracula; Eta Beta; Hansel e Gretel; Icaro; Il Cappellaio Matto; Il Cavaliere senza testa/Frankenstein; Il Conte di Montecristo; Il Corsaro Nero; Il Gatto con gli Stivali; Il Piccolo Principe; La Sirenetta; Lady Chatterley; Mary Poppins; Mowgli; Narciso; Ofelia; Renzo e Lucia; Rocky; Rosso Malpelo; Sherlock Holmes; Ulisse; Valmont; Vanessa Ferrari.


E questi gli autori che hanno collaborato: la più giovane ha poco più di 20 anni, il più saggio oltre 80!
Fabio ACCORRÀ, AN15, Giorgio ANSALDODario APICELLA, Mattia BAGNATO, Daniele CAMBIASO, Juri CASATI, Maria Cristina CASTELLANI, Camilla CHELOTTI, Fabio COSIO, Elisa CRISTIANO, Sabrina DE BASTIANI, Ettore DE KATTELISELLE, Simone FARELLO, Giovanni GIACCONE, Meltea KELLER, Chiara KIKI EFFE, Francesco LO BIANCO con Fernanda FERRARI, Marvin MENINI, Mirko MIGNONE, Sara MORCHIO, Milvia MORETTI, Valentina MORPURGO, Benedetto MORTOLA, Alessandra PESCE, Francesco PITTALUGA, Deborah RICCELLI, Tiziano RIVERSO con Sara MAGNOLI, Marina SAVOIA, Carla SCARSI, Luana VALLE, Alessandro VIETTI, Massimo VILLA.
Il tutto condito da approfondimenti di Gianni SOLETTA, che di MITI si è occupato  nel suo volume "Mito Vivo" (Erga 2013).



Invito Feltrinelli16


La collana editoriale ERGA intitolata simbolicamenteLega-Menti”, vuole esprimere  l’intenzione di riunire più scrittori in un unico volume, proponendo raccolte di racconti o scritture a più mani, con un tema comune, da pubblicare periodicamente. Quindi non un volume isolato, ma una serie di uscite che proporrà scrittori della casa editrice e non, che accetteranno la sfida di confrontarsi, per non più di 20mila battute, con un argomento specifico, ma ovviamente alla loro maniera, rimanendo libero il modo in cui potranno approcciare la materia proposta di volta in volta.  
Il curatore della collana è Massimo Villa, già autore Erga con il romanzo “Frigo Leader” (2018), che si occupa della supervisione del progetto e del filo diretto con gli scrittori.
Il primo tema scelto è stato la rivisitazione di un personaggio classico della letteratura, dei fumetti o dell’arte in generale. Protagonisti quindi di fiabe famose o di romanzi entrati nella storia, così come miti dell’arte o personaggi cinematografici che fanno ormai parte dell’immaginario collettivo.

 

Sei un mito 4.0 - Classici ri-visti e (s)corretti
A cura di Massimo Villa - Erga edizioni - 280 pagine - 10 euro

Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
Erga edizioni Com. stampa - Domenica 13 ottobre "ALLA RICERCA DI PETER PAN" al Teatro Govi di Genova Bolzaneto - Libro in omaggio se vieni a teatro! Fri, 11 Oct 2019 11:22:46 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/602698.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/602698.html basicterzosettore basicterzosettore

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI


Domenica 13 ottobre 
ALLA RICERCA DI PETER PAN
al Teatro Govi di Genova Bolzaneto


Libro in omaggio se vieni a teatro!
 

Domenica 13 ottobre 2019, alle 16.30 Peter Pan ritorna in scena!! Al Teatro Govi di Genova Bolzaneto la compagnia teatrale Liberitutti replica lo spettacolo per bambini e famiglie ALLA RICERCA DI PETER PAN di Fiorella Colombo, con Fiorella Colombo, Alessandro Gajetta, Margherita Nigro, Gabriele Nucera, Giuseppe Pellegrini.

In OMAGGIO ad ogni famiglia presente il libro "Il guardaroba di Lucilla", Erga Edizioni!

Peter Pan è sparito! Nessuno lo ha più visto all'Isola che non c’è. Tutti si sentono soli e smarriti, si accusano a vicenda, ognuno accampando le proprie ragioni. Ma ben presto si accorgeranno che per ritrovarlo dovranno unire forze e intenti, trovando un accordo comune, e rinunciando ciascuno ad un pezzetto di sé, per diventare pezzi di un unico grande "tutto". Chissà, forse Peter Pan ritornerà!

La storia è narrata nel libretto-CD Alla ricerca di Peter Pan, Erga Edizioni, contenente la fiaba, i canti dello spettacolo e le basi musicali.

 

Vi aspettiamo!!!
info e prenotazioni: biglietteria@teatrogovi.it Tel. 010 7404707

 

Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
Genova-12 ottobre h 10 Libreria San Paolo:Le profezie del Titanic, Erga. Entropia letteraria: il Titanic aveva profetizzato la fine del capitalismo. Thu, 10 Oct 2019 07:14:21 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/602355.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/602355.html basicterzosettore basicterzosettore

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI


"Il ventesimo secolo è un naufragio che non ha fine"*
(*N. G. Dàvila - In margine a un testo implicito) 

 


Sabato 12 ottobre alle 10 alla Libreria San Paolo di Genova 
lo scrittore Massimo Villa introduce

Le profezie del Titanic
Manoscritto trovato in una bottiglia dispersa nel Mare Oceano
ed evacuata forse dalle viscere del Leviathano

di Pasquale Mottolese

 

 

Un caso di entropia letteraria ci spiega che il Titanic aveva già profetizzato la fine del capitalismo. Entropia, la meravigliosa estensione del concetto della termodinamica per cui 37.200 miliardi (circa) di cellule, visti da lontano diventano un essere umano completo, oppure che alcuni miliardi di atomi diventano un cannocchiale col quale guardare l'universo. 

Ecco che l'analisi di un'apparente massa informe di vicende, di dati e di notizie raccolti dall'autore, un operatore della formazione, diventa a distanza di poco più di cent'anni un'interpretazione del naufragio del più noto transatlantico del mondo, il Titanic. Le cui profezie vengono ricostruite partendo dall'oggi, dall'assurdo gesto (vero) del miliardario che sta facendo costruire una copia della nave per riproporre crociere da brivido... Inseguendo il progresso a partire del Titanic... 

A oltre un secolo dal celebre naufragio, se volessimo raccogliere e catalogare quanto è stato scritto e continua a scriversi sul Titanic, dovremmo poter disporre di una vera e propria biblioteca. Eppure, forse nessun autore si è ancora avventurato nel territorio arduo, rischioso e acciden­ta­to di un approccio di tipo storico-poematico alla sventura dell’inaffondabile nave dei sogni. Lo ha tentato il cinema con cortometraggi, film e documentari succedutisi lungo il secolo scorso, fino a giungere al capolavoro di James Cameron, ma l’Arca di Noè della letteratura ancora non ha tratto in salvo il poema del gigante dei mari dall’abisso in cui giace.

È appunto ciò che si propone questo scritto (o manoscritto) ritrovato in una bottiglia da più di un secolo vagante nell’Atlantico e giunta fino a noi come testimonianza di un mito che non muore perché (ed è la tesi dell’autore), l’anima mundi, la coscienza collettiva continua a percepire nella tragica vicenda del Titanic, un messaggio che è ben lungi dall’essere decifrato, un enigma che ancora non ha esaurito la sua sfida interpretativa.

L’autore propone una delle possibili chiavi di lettura, che vede in quel naufragio la fine dell’idea stessa di progresso senza limiti nata con la scoperta dell’America, quindi la fine dell’età moderna che, dopo aver attraversato le tempeste del XX seco­lo ed essere approdati alla postmodernità, recuperati in parte i corpi delle vittime e raccolti i relitti, fa sì che la civiltà occi­dentale tenti di farsi ancora una ragione e, malgrado tutto, di offrire una ratio storica a quella “follia dell’Occi­dente” che ci illude ancora di poter danzare ai ritmi di un orchestra consu­mistica e spensierata, mentre la bella nave del progresso, lenta ma inesorabile, affonda in una glaciale fine della Storia.

 

Genova 12 ottobre Titanic
 

Pasquale Mottolese, Le profezie del Titanic, 80 pagine, 8 euro, Erga edizioni
(*N. G. Dàvila - In margine a un testo implicito) 

Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
10 ottobre-Torino-Fernanda Ferrari presenta LE DUE TORRI VUOTE del Campus Einaudi di Torino, primo romanzo sulla vita di una città nella città-Erga ed Wed, 09 Oct 2019 00:46:02 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/602167.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/602167.html basicterzosettore basicterzosettore

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI

A TORINO Giovedì 10 ottobre 2019 dalle 17 alle 19 
nella Sala Lauree Rossa (grande) del Campus Luigi Einaudi
si terrà la presentazione del volume 


LE DUE TORRI VUOTE
del Campus Einaudi di Torino

La manipolazione delle coscienze
non è solo un lungo esercizio pubblicitario

di Fernanda Ferrari

Interviene Elisabetta Grande - Università del Piemonte Orientale
Reading a cura di Antonio CastoreGianni Piovano
Conduce Davide Petrini - Università degli Studi di Torino

Sarà presente l’Autrice


Il romanzo è ambientato nel Campus Einaudi di Torino e nella riviera del Levante genovese. Il primo romanzo sul Campus Einaudi che racconti la vita di un luogo dove vivono oltre 10mila persone e altrettante vanno e vengono. Quali le aspirazioni, quali i pensieri di questa città nella città?
 
IL CAMPUS EINAUDI IN NUMERI �-�  45.000 mq circa la superficie territoriale complessiva dell’area �-�  36.000 mq di edifici �-� 14.000 mq di verde, tra percorsi pedonali interni e esterni �-� oltre 700 posti studio studio/consultazione collocati lungo le facciate (per un totale di circa 1 km) �-� 10.000 persone la popolazione complessiva del Campus, tra studenti e personale �-�8.000 studenti in aula contemporaneamente

Progettato da Norman Foster, uno dei più importanti architetti britannici contemporanei, è stato inserito dalla CNN fra i 10 edifici universitari più spettacolari del mondo. All’interno c’è la Biblioteca Norberto Bobbio con i suo 26 km di scaffali di libri e gli spazi autogestiti dagli studenti sui temi dell’ambiente, migrazione e libertà di genere.
 


Il tema centrale di questo insolito romanzo è quello della nuova generazione alle prese con i problemi della globalizzazione, virtualizzazione, e dei suoi condizionamenti: “La manipolazione delle coscienze non è solo un lungo esercizio pubblicitario, ci abituiamo da soli sin da piccoli a subirla ed esercitarla”.

Le vicende si svolgono, tra Torino, Milano e Genova, a ritmi incalzanti e con una cadenza di mistero. Spunta in mezzo alle pagine il favolistico gatto “Signor Cagliostro”, che vive con due anziane signore, Virginia e Carolina, nella Riviera Ligure di Levante. Un libro che pone una domanda: solo i gatti leccano i raggi di luna nella ciotola dell’acqua convinti che si tratti di latte?


Fernanda Ferrari è nata a Genova nel 1955. Ha conseguito studi di Medicina e Chirurgia e successivamente si è laureata in Lettere - storia moderna e contemporanea. Ha proseguito con ricerche storiografiche letterarie collaborando anche con l’Archivio di Scrittura Popolare dell’Università di Genova con uno studio sulla mentalità religiosa nel Novecento nel mondo contadino. Ha pubblicato con Erga Edizioni Non si vive solo una volta - Donne settantenni si raccontano.

 






 

Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
7 ottobre-Genova-Gianna Radice presenta il suo racconto di racconti "La santità selvatica", Erga edizioni -Libreria San Paolo di Piazza Matteotti Fri, 04 Oct 2019 11:14:22 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/601644.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/601644.html basicterzosettore basicterzosettore

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI

Lunedì 7 ottobre 2019 alle 18.00
nella Libreria San Paolo di Genova in Piazza Matteotti 31-33/r a Genova
Gianna Radice presenta il suo volume 

La santità selvatica

Una santità piccina che, con l’aiuto di Dio, fa i miracoli piccini
Viaggio nei santuari dell’esistenza tra Arezzo e Genova

Introduce la giornalista Carla Scarsi

 


Un delizioso racconto pieno di racconti, dove la santità selvatica è lo straordinario alimento, fatto di fede e di preghiera, ciucciato dall’Assunta con il latte della mamma Raffaella, la donnina trovata nello “Spedale di Arezzo” verso la metà del XIX secolo e finita per caso a Castelnovo di Faltona, tra le montagne del Casentino, nel cuore della Toscana. 
La bambina, nata nel bosco, frequenta la scuola rude della montagna, ma impara anche un improbabile latino, la lingua della preghiera, così misteriosa, così divina. Nel suo villaggio, l’odore della tana, della famiglia, le dà la stessa pace che prova quando contempla il sacro Monte della Verna, che sarà meta di pellegrinaggi per tutta la vita.

Intorno ai dieci anni, inizia la carriera di serva, con il debutto in una porcilaia. Fatta ragazza, arriva a Genova, dove, con i primi guadagni, “affitta” una maestra. Grazie a uno dei tanti miracoli piccini, la sua prima lettera che arriva a Faltona è letta dal parroco come un testo sacro. 

L’Assunta sposa poi un uomo buono. Le due guerre ne acuiscono intelligenza e amore: trova sempre il necessario per la famiglia, ma pensa soprattutto al vuoto delle anime e delle dispense altrui.

 

Gianna Radice, La santità selvatica, 164 pagine, 10 euro, Erga edizioni 

Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
#allattamento: 1-7 ottobre 2019Inizia la settimana per l’allattamento di tutte(anche di chi non ha allattato) - Com. stampa de La Leche League Italia Tue, 01 Oct 2019 15:12:20 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/600933.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/600933.html basicterzosettore basicterzosettore
View this email in your browser


LA LECHE LEAGUE COMUNICATO STAMPA
 

1-7 ottobre 2019 - Inizia la SAM,
settimana per l’allattamento di tutte

(anche di chi non ha allattato)
 

Perché non c’è una settimana per le persone che non hanno potuto allattare?
In verità, c’è.
È proprio la settimana mondiale dell’allattamento (SAM).

La SAM, che in Italia si svolge nella prima settimana di ottobre, non è solo per le donne che hanno allattato con soddisfazione. È anche e soprattutto per ogni donna che avrebbe voluto allattare per un giorno, un mese, due anni e non è stata in grado di farlo.
Questa settimana è incredibilmente dolorosa se non si è riuscite ad allattare quanto lo si sarebbe desiderato. E quei sentimenti di dolore e perdita sono una delle parti vitali della SAM.
È terribile che la nostra società illustri alle mamme tutti i benefici dell’allattamento, ma non riesca poi a fornire aiuto e sostegno adeguato a tutte loro. Più dell’80% delle donne che interrompono l’allattamento nei primi giorni, dice che avrebbe voluto continuare, e noi sappiamo che con un sostegno e informazioni adeguati avrebbe potuto farlo. Abbiamo fatto i conti che oltre 400 mila donne ogni anno in Italia non raggiungono l’obiettivo di allattare quanto avrebbero voluto.

E quando l’allattamento finisce, queste donne vengono lasciate in balia dei loro sentimenti, senza alcun sostegno emotivo. Nessuno le abbraccia, o offre loro una tazza di té, per rassicurarle che non devono sentirsi in colpa e che stanno facendo comunque del loro meglio. Nessuno è lì a dire loro di avere pazienza e di concedersi un tempo per il lutto di questa perdita che ricorderanno per sempre.

È proprio per questo che la SAM è importante. Perché ogni donna che desidera allattare ha diritto a  sostegno e informazioni adeguati. E quando non si è riuscite ad allattare si soffre, molte di noi lo sanno bene, ma proprio per questo ognuna di noi �“ che allatti o no �“ dovrebbe partecipare ad un incontro per la SAM, se c’è nella sua città, affinché nessun’altra madre debba più soffrire così.
 

Auguri a tutti i gruppi e a tutti gli eventi SAM 2019
che trovate qui: 
https://www.facebook.com/groups/FlashMobAllattamentoSAM2014/


 

Con viva preghiera di diffusione e pubblicazione
La Leche League Italia, www.lllitalia.org, numero unico 199 432326, FB La Leche League Italia,
Rel. esterne 340 9126893







This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
Leonardo da Vinci da Genova a Istanbul-Cesare Masi ne parla il 1 ottobre alle Paoline di Genova con "Leonardo da Vinci tra Genova e l'Oriente" (Erga) Sun, 29 Sep 2019 22:29:46 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/600292.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/600292.html basicterzosettore basicterzosettore
View this email in your browser

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI

Leonardo da Vinci a Genova? A 500 anni dalla morte,  
un libro ci rivela il rapporto di Leonardo con la nostra città,
ed i legami con Istanbul


Genova - Martedì 1 ottobre alle 18.00
nella Libreria San Paolo di Piazza Matteotti  31 

Cesare Masi presenta   

Leonardo da Vinci tra Genova e L'Oriente


Intervengono Roberto De Lorenzo e
Luigi Lagomarsino
, Presidente della Fondazione Labò



 

Il libro affronta tutti questi temi leonardiani, già noti ma non più indagati dalla mostra curata da Orlando Grosso nel 1953 a Palazzo San Giorgio, che per prima e per ultima diede rilievo alla presenza di Leonardo a Genova. Un libro che ripercorre la storia locale e il ruolo di Genova nel Quattrocento, come filtro tra Occidente-Oriente, attraverso lo sguardo enciclopedico e da sempre affascinato all’Oriente di Leonardo, figlio illegittimo di Ser Piero e di Caterina, schiava turca di «buon sangue».

Potrebbe essere il soggetto di un romanzo di Umberto Eco, invece è vero, Leonardo è stato a Genova. Ce lo eravamo dimenticato, è incredibile, ma è così. Lo dimostrarono gli studi dei Leonardisti Gerolamo Calvi e Edmondo Solmi agli inizi del ’900. In questo volume illustrazioni e ricostruzioni dimostrano senz'ombra di dubbio il passaggio del genio di Vinci. 
Nel 1953 Orlando Grosso ne raccolse per l’ultima volta le testimonianze, in occasione della Mostra tenutasi a Genova a Palazzo San Giorgio, per le celebrazioni del cinquecentenario della nascita di Leonardo, poi l’oblìo.
Oggi dei nuovi elementi riportano al centro dell’attenzione i disegni di Leonardo per Genova, Il Castelletto, la Lanterna e il Ponte per Instanbul. “La Dominante” Genova, città portuale del Rinascimento europeo, Galata
avanposto dell’Occidente nell’Oriente del Gran Turco Bajezid II, e il “Ponte sul Corno d’Oro” voluto dai Genovesi per monopolizzare i traffici tra la Cina e l’Europa. Un progetto quello del “Ponte Fortezza” dal valore anche simbolico per Leonardo e per i Genovesi.

"Nei manoscritti del Vinci si conservano diversi ricordi di Genova e della via che da Milano conduce alla Liguria. Leonardo passò a Vigevano e a Voghera, poi a Tortona, quindi a Borgo de’ Fornari, Busalla, Pontedecimo, Cornigliano. Nel Taccuino L troviamo ricordato «Casale gienovese», Montoggio. Nel Codice Atlantico è ricordata la «ruina fatta da una parte del molo di Genova» dalla tempesta del febbraio 1498, che gli permise di studiare la struttura interna del molo (poi detto Molo Vecchio) in «ferro trafilato» (ferro a forma di doga)". (...)
"Tra i vasti interessi di Leonardo vi è anche quello linguistico. Nei suoi manoscritti troviamo annotate diverse parole in genovese a dimostrazione della sua consuetudine con la città, come «cacciafrusto a due mani» (fionda), «mantili» (fazzoletti o panni), «zetto» (getto), «balestra a banca» (balestra da panca), «persica» (pesca)". (...)
"L’ultimo capitolo del libro affronta una delle vicende più straordinarie della vita di Leonardo. Siamo intorno al 1502-1503. Leonardo invia da Genova una lettera al sultano Bajezid II, scoperta negli anni ’50 negli archivi del palazzo imperiale di Topkapi. Nella lettera, tradotta in turco e forse parte di un carteggio più ampio non pervenuto, Leonardo offre il suo servizio per la costruzione di un ponte sul Corno d’Oro, tra la città genovese di Galata (attuale Karaköi) e Istanbul, crocevia dei traffici marittimi e commerciali tra il Mediterraneo, l’Egeo, il Mar Nero e l’Asia."



Cesare Masi
Leonardo da Vinci tra Genova e l’Oriente. Il Castelletto, la Lanterna e il Ponte di Istanbul
Erga Edizioni, Genova, 224 pagine.
 

Per contatti: Cesare Masi Tel 010-2476378 / 010-261495


Qui di seguito alcune immagini tratte dal volume, che dimostrano le affermazioni dell'autore Cesare Masi:
 
1) Leonardo Da Vinci, Annunciazione 1472_1475, particolare del paesaggio, Istanbul, la Torre di Leandro e la città di Galata, Firenze, Uffizi.
2) Leonardo Da Vinci,Macchina per trafilare doghe o barre di ferro Codice Atlantico, foglio 10 r. mm 300x225, verso il 1500 Milano, Biblioteca Ambrosiana.
3) Leonardo Da Vinci, Lista di masserizie e strumenti di lavoro, figure di carrucole. Codice Atlantico, f. 1109c, mm 120x76, Milano, Biblioteca Ambrosiana.
4) Leonardo Da Vinci Strutture militariMs. B f. 19 v.penna e inchiostro seppia cm 23,4x16,7, C.a 1487-1490 particolare Parigi, Institut de France. La Lanterna di Genova






Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
È il soggetto di un romanzo di Eco? No, è vero: Leonardo è stato a Genova! 1 ottobre Libreria San Paolo"Leonardo da Vinci tra Genova e l'Oriente" Erga Sat, 28 Sep 2019 11:59:18 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/600255.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/600255.html basicterzosettore basicterzosettore
View this email in your browser

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI

Leonardo da Vinci a Genova? A 500 anni dalla morte,  
un libro ci rivela il rapporto di Leonardo con la nostra città.


Genova - Martedì 1 ottobre alle 18.00
nella Libreria San Paolo di Piazza Matteotti  31 

 
Cesare Masi presenta   

Leonardo da Vinci tra Genova e L'Oriente


Intervengono Roberto De Lorenzo e
Luigi Lagomarsino
, Presidente della Fondazione Labò



 

Potrebbe essere il soggetto di un romanzo di Umberto Eco, invece è vero, Leonardo è stato a Genova. Ce lo eravamo dimenticato, è incredibile, ma è così. Lo dimostrarono gli studi dei Leonardisti Gerolamo Calvi e Edmondo Solmi agli inizi del ’900. In questo volume illustrazioni e ricostruzioni dimostrano senz'ombra di dubbio il passaggio del genio di Vinci. 
Nel 1953 Orlando Grosso ne raccolse per l’ultima volta le testimonianze, in occasione della Mostra tenutasi a Genova a Palazzo San Giorgio, per le celebrazioni del cinquecentenario della nascita di Leonardo, poi l’oblìo.
Oggi dei nuovi elementi riportano al centro dell’attenzione i disegni di Leonardo per Genova, Il Castelletto, la Lanterna e il Ponte per Instanbul. “La Dominante” Genova, città portuale del Rinascimento europeo, Galata
avanposto dell’Occidente nell’Oriente del Gran Turco Bajezid II, e il “Ponte sul Corno d’Oro” voluto dai Genovesi per monopolizzare i traffici tra la Cina e l’Europa. Un progetto quello del “Ponte Fortezza” dal valore anche simbolico per Leonardo e per i Genovesi.



Cesare Masi
Leonardo da Vinci tra Genova e l’Oriente. Il Castelletto, la Lanterna e il Ponte di Istanbul

Erga Edizioni, Genova, 224 pagine.
 

 
Per contatti: Cesare Masi Tel 010-2476378 / 010-261495


 

Qui di seguito alcune immagini tratte dal volume, che dimostrano le affermazioni dell'autore Cesare Masi:
 
1) Leonardo Da Vinci, Annunciazione 1472_1475, particolare del paesaggio, Istanbul, la Torre di Leandro e la città di Galata, Firenze, Uffizi.
2) Leonardo Da Vinci,Macchina per trafilare doghe o barre di ferro Codice Atlantico, foglio 10 r. mm 300x225, verso il 1500 Milano, Biblioteca Ambrosiana.
3) Leonardo Da Vinci, Lista di masserizie e strumenti di lavoro, figure di carrucole. Codice Atlantico, f. 1109c, mm 120x76, Milano, Biblioteca Ambrosiana.
4) Leonardo Da Vinci Strutture militariMs. B f. 19 v.penna e inchiostro seppia cm 23,4x16,7, C.a 1487-1490 particolare Parigi, Institut de France. La Lanterna di Genova






Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
Genova. Si è tenuto oggi al Marsano di Sant'Ilario il Convegno dedicato ad "Ambiente e paesaggio: Io faccio la mia parte - Noi a difesa dell’ambiente” Wed, 25 Sep 2019 16:32:29 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/599553.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/599553.html basicterzosettore basicterzosettore
View this email in your browser


COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI

 


Si è tenuto oggi a Genova Sant'Ilario,
all'interno dell'Aula magna dell'Istituto di Istruzione Superiore “B. Marsano
il Convegno

"Ambiente e paesaggio: Io faccio la mia parte - Noi a difesa dell’ambiente"



I ragazzi dell'ultimo anno che hanno partecipato, così come alcuni agronomi, hanno assistito a  relazioni di grande spessore focalizzate sugli strumenti legislativi utili per le associazioni e per i cittadini ma con interventi dedicati anche alle attività a tutela dell'ambiente alla portata di tutti.

Dopo i saluti del dirigente Pietro Poggio e l'introduzione della professoressa Angela Comenale Pinto, Franco Floris, Presidente Nazionale di Accademia Kronos, ha parlato della partecipazione attiva dei cittadini e dell'iniziativa "Io faccio la mia parte"; Irina Guazzotti, responsabile di Accademia Kronos di Genova, ha presentato il manuale operativo “Noi a difesa dell’ambiente” (Erga edizioni). A seguire il prof. Marco Devecchi, Agronomo, ha illustrato l'“Interrelazione tra ambiente e paesaggio e il ruolo dell’agronomo”, con un'esposizione ricca di spunti anche per il futuro lavorativo dei ragazzi presenti.  Dopo una pausa nei giardini dell'Istituto Marsano, il magistrato Ermete Bogetti, Presidente della sezione di Genova di Italia Nostra ha quindi spiegato ai presenti “Ambiente e paesaggio nella legislazione - Il ruolo di tutela delle associazioni”; infine Stefano Bigliazzi, Avvocato, ha raccontato alcuni “Ecoreati” e come nel corso del tempo il concetto di reato ambientale sia cambiato, non solo nella percezione del grande pubblico ma anche da parte del Legislatore. 


Nel corso del Convegno è stato presentato il Manuale "Noi a difesa dell’ambiente - Manuale operativo per Osservatori e Guardie zoofile - Cittadini attivi nella tutela del verde e del paesaggio" di Accademia Kronos, il primo manuale che offra strumenti utili a chi desideri divenire un vero e proprio Osservatore Ambientale, difendendo l’ambiente a 360°. 

 




Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail
edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni







This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
Il travel blogger e fotografo Fabio Accorrà nella giuria di Wiki Loves Abruzzo Sun, 22 Sep 2019 09:09:37 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/598582.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/598582.html basicterzosettore basicterzosettore

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI

Il travel blogger e fotografo Fabio Accorrà
nella giuria di Wiki Loves Abruzzo

 
 

 

All’interno della competizione fotografica Wiki Loves Monuments - che si svolge ogni anno dal 1° al 30 settembre in oltre 50 Paesi in tutto il mondo per illustrare Wikipedia con le immagini dei beni culturali - i soci di Wikimedia Italia attivi in Abruzzo hanno lanciato il concorso regionale Wiki Loves Abruzzo.
 
Il travel blogger e fotografo Fabio Accorrà, autore per Erga edizioni del volume The Colors of Japan, fa parte della giuria di Wiki Loves Abruzzo, assieme alla coordinatrice Abruzzo Wikimedia Italia Carla Colombati, i soci Dimitri Bosi, Anastasia Nespoli e gli altri membri della giuria: Luciano Adriani, Emanuela Amadio, Eugenia Casamassima, Maurizio Colasanti, Marco De Angelis, Romano Visci.

 
 


 
Per maggiori informazioni sul concorso visita il sito web ufficiale e le pagine Facebook
wikilovesmonuments.wikimedia.it
www.facebook.com/wikimedia/
http://wikilovesmonuments.wikimedia.it/concorso/concorsi-locali/#10
Wiki Loves Abruzzo www.facebook.com/wikilovesabruzzo/ 


 

Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
Genova 17 settembre ore 10/12- ALLATTAMENTO - La Leche League - Incontro per mamme angloparlanti e italiane! Mon, 16 Sep 2019 17:30:39 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/597343.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/597343.html basicterzosettore basicterzosettore

La Leche League Italia - GENOVA
Tuesday/Martedì, September 17
10:00 - 12:00



FREE BREASTFEEDING SUPPORT MEETING OPEN TO ALL

INCONTRO LIBERO E GRATUITO SULL'ALLATTAMENTO
In english e anche in italiano!

LA LOCANDA DELLE FAVOLE
Vico del Ferro 5 (off of/da via Garibaldi)
Genova, Italy
 
Noi crediamo che l’allattamento abbia maggior successo se una madre ha l’opportunità di interagire con altre mamme che allattano, e siamo qui per aiutarti ad ottenere il tuo scopo.
L’allattamento, pur essendo una cosa fisiologica, non sempre si svolge naturalmente e La Leche League esiste per aiutarti ad capire di più. Noi sappiamo che la maggior parte delle domande che le mamme si pongono sull’allattamento trova una sua risposta da altre mamme che allattano. Nei nostri incontri  ti trovi in compagnia di altre madri che hanno acquisito una grande conoscenza pratica sull’allattamento.
La Leche League, Lega per l’Allattamento Materno, è un’organizzazione di volontariato internazionale, senza scopo di lucro, fondata nel 1956, presente in 68 Paesi del mondo con circa 9000 Consulenti. Si pronuncia “la lece lig” e si abbrevia spesso nella sigla LLL. Da più di 63 anni La Leche League sostiene in tutto il mondo le donne che vogliono allattare. La Leche League aiuta le mamme a recuperare la fiducia nell'istintiva capacità di nutrire e accudire i loro cuccioli. Milioni di famiglie ogni anno trovano nelle Consulenti de La Leche League informazioni, ascolto e aiuto. Il sostegno da mamma a mamma è il cuore della filosofia de La Leche League e il suo punto di forza.
  • Se questo è il tuo primo incontro e vieni da sola, non sentirti un’estranea. Molte di noi ci sono venute da sole la prima volta.
  • Se hai domande o problemi, non esitare a chiedere. È spesso utile affrontare una situazione, anche se il problema è piccolo.
  • Condividere la tua esperienza con il gruppo potrebbe aiutare anche qualcun altro.
  • I nostri incontri non sono lezioni, ma discussioni. Sentiti libera di condividere le tue esperienze. Una delle cose migliori degli incontri de LLL è l’opportunità di incontrare altre mamme ed ascoltare le loro esperienze di allattamento. E se hai idee e suggerimenti, facceli sapere.
  • Se sei con il tuo bambino, potrebbe piangere durante gli incontri. Questo è successo a tutte noi. Per favore non pensare di essere un’eccezione sentendoti a disagio! A volte il rumore o l’ambiente nuovo disturbano i bambini. Fai quello che ti serve per rilassare il tuo bambino anche in un’altra stanza, dondolandolo, camminando e allattandolo.
  • Se non riesci ad avere una risposta soddisfacente ad una tua domanda, insisti! 
Gli incontri de La Leche League, così come le consulenze telefoniche, sono gratuiti. La Leche League esiste in Italia dal 1979; oggi è composta da circa 130 Consulenti, tutte donne che hanno allattato almeno un figlio almeno un anno e che hanno seguito un accurato tirocinio per aiutare altre donne nella gestione dell’allat­ta­men­to. Le Consulenti de La Leche League sono tutte volontarie e non ricevono alcun compenso per la loro attività. L’unico compenso - enorme ed impagabile - è la soddisfazione di aver potuto sostenere altre donne ed il loro allattamento.
 
Consulenti de La Leche League in Liguria: InfoLLLiguria-subscribe@yahoogroups.com
lllgiulia@yahoo.it -3331117773 (IM); Erica (Sanremo - IM) Tel 347 0181269 - alessandra.gagliardi73@yahoo.it- 347/1559870 (SV); tiziana.demeo@live.it 347/5986576 (GE); lllcarla@hotmail.com �“ 340/9126893 (PIEVE L.); Elena elimammina@gmail.com - 380/7824718 (SP)


 


La Leche League Italia  - www.lllitalia.org  - 199-432326
Carla Scarsi 340 9126893






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
Manuele Vecchi al traguardo del Tor des Géants Mon, 16 Sep 2019 15:45:30 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/597333.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/597333.html basicterzosettore basicterzosettore

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI

Manuele Vecchi al traguardo del Tor des Géants
 

Il nostro Manuele Vecchi, autore �“ assieme a Cesare Lombardo �“ della collana #girigiritondi, ha compiuto un’incredibile impresa sportiva giungendo al traguardo del Tor des Géants, considerata la gara di endurance trail più dura al mondo, che si svolge sulle due Alte Vie della Valle d’Aosta per 330 km e 24.000 metri di dislivello positivo.

Complimenti a Manuele che nelle prossime presentazioni di #girigiritondi avrà modo di raccontarci la sua straordinaria avventura. Nella foto, in maglia da finisher, è con il giornalista e scrittore Franco Faggiani, capo ufficio stampa del Tor des Géants. 






 

Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
14 settembre - Al Pian della Castagna di Bosio (AL) aerei e aquiloni per il volume di Nancy Condomitti "Il Primo volo" (Erga edizioni) Thu, 12 Sep 2019 01:15:09 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/596588.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/596588.html basicterzosettore basicterzosettore

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI
 

14 settembre - BOSIO (AL)
"Il primo volo" di Nancy Condomitti
all'agriturismo Pian della Castagna

Bosio (Al) - Sabato 14 settembre dalle dalle 17,30 alle 23,00.
Presentazione (e cena) all'agriturismo PIAN DELLA CASTAGNA,
dove

Nancy Condomitti
racconterà la storia fantastica della passione per gli aerei e gli aquiloni contenuta nel suo libro 

Il Primo volo


 

Ci sono luoghi dove il tempo non esiste... uno è tra le pagine di un libro... Vieni ad ascoltare una storia, a ritornare bambino per far volare un aquilone, ad immaginare i voli di un biplano, per poi restare e farti coccolare dalla musica e dalla buona cucina. (P.s.: se ce l’hai porta un aquilone con te)

Alle 20.00 cena a buffet accompagnata da musica e racconti magici di aquiloni, biplani, sogni che possono volare.

Costo della cena: € 25.
Per info e prenotazioni: 3474294244 Silvia, 3356027972 Adolfo
0143-685004 info@piandellacastagna.it

 

Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
14 settembre - UNA NOTTE D'ESTATE SUL MONTE DI PORTOFINO - "Parlare col bosco" con Benedetto Mortola e Franco Picetti Wed, 11 Sep 2019 22:57:40 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/596582.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/596582.html basicterzosettore basicterzosettore

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI

14 settembre - UNA NOTTE D'ESTATE SUL MONTE DI PORTOFINO

Sabato 14 settembre 2019

il poeta Benedetto Mortola 
(autore di  Sotta ûn çê ch’o sa de sâ - Sotto un cielo che sa di sale

e il cantastorie Franco Picetti organizzano 

UNA NOTTE D'ESTATE SUL MONTE DI PORTOFINO

Favole, racconti e poesie

 

Appuntamento alle 19.30 al Parcheggio di Portofino Vetta

con scarpe adatte e torcia elettrica

Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>