Comunicati.net - Comunicati pubblicati - S Pilato Comunicati.net - Comunicati pubblicati - S Pilato Fri, 22 Jan 2021 14:42:25 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/utenti/1683/1 TORNA IL SICILY MUSIC VILLAGE - TRE CANDELINE PER LA MANIFESTAZIONE CHE PROMUOVE IL TERRITORIO RAGUSANO ATTRAVERSO LA MUSICA INTERNAZIONALE Fri, 05 Jul 2013 00:57:08 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/286264.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/286264.html S Pilato S Pilato Terza candelina per il Sicily Music Village, manifestazione che offre una immagine non convenzionale di una provincia siciliana che ha ancora molto da esprimere, nel campo del turismo, miscelando la musica con il divertimento responsabile, il contatto con la natura con l’impegno sociale.


In programma dal 12 al 15 agosto a Marina di Modica, frazione rivierasca di Modica (Rg), il Sicily Music Village è organizzato dalla cooperativa South Sicily formata da un gruppo di giovani che crede nelle risorse siciliane, e che in questa iniziativa ha trovato un’opportunità di lavoro.

La manifestazione propone una formula alternativa e produttiva di promozione del territorio. A quattro serate di concerti e dj set, sono associate infatti: varie formule di pernottamento (6 o 7 notti in strutture convenzionate), la valorizzazione dell’enogastronomia locale, un’ampia area espositiva per diverse categorie merceologiche, stand informativi delle principali associazioni no profit impegnate nel sociale, gli incentivi “green” a spostarsi in bicicletta (sarà possibile noleggiarle in loco) e a rispettare l’ambiente tramite una raccolta differenzia “a premi” e alcune speciali misurazioni fonometriche per “tenere a bada” l’impatto acustico. E ancora, tante attività pomeridiane che coinvolgeranno altre strutture e altri siti del comprensorio, con sconti e promozioni per chi parteciperà al Sicily Music Village.


La musica

Spina dorsale della manifestazione, la musica è il fattore trainante, ma non esclusivo, per scegliere il Sicily Music Village. L’accurata selezione della Direzione Artistica porterà in Sicilia molti artisti internazionali in esclusiva regionale. Tra i nomi di punta di questa edizione: il gruppo storico Ska-Jazz Skatalites e quello della regina mondiale della Dance Floor: la dj-stilista berlinese Ellen Allien.


La location

Il Sicily Music Village 2013 sarà ospitato dallo spazio On Air, presso l'aerostazione dell’Oasi dei Re, a Marina di Modica. A soli 800 metri dal mare, facilmente raggiungibile in auto, adiacente a un ampio parcheggio custodito, On Air è a pochi metri dalla pista ciclabile che corre lungo la costa iblea toccando i comuni di Scicli e Modica. L' area live sarà aperta dalle 19.

 

I pacchetti vacanza “concerti+alloggio”

I pacchetti turistici ideati dal gruppo organizzativo del Sicily Music Village prevedono la possibilità di acquistare in prevendita, a prezzi scontati, sia gli ingressi ai concerti che alcuni pacchetti vacanza “concerti+alloggio” secondo la doppia formula delle 6 o delle 7 notti.


Dove alloggiare

In linea con l’idea di legare insieme musica, relax e natura, partner privilegiati del Sicily Music Village 2013 sono Di Vita Vera e La Spiaggetta, due campeggi a 20 metri dal mare, comodi e accoglienti.

Di Vita Vera è a Marina di Modica, a 1 km dallo spazio On Air; La Spiaggetta è a Sampieri, frazione marinara del comune di Scicli, a 2,7 km dall’area concerti.

Entrambi i camping sono collegati allo spazio On Air tramite la già citata pista ciclabile.

E per chi non si sente “un tipo da tenda”, è stata creata un’ampia rete di altre strutture convenzionate.

 

Il mare e i dintorni

Il Sicily Music Village ha scelto come sfondo per la sua terza edizione la lunga costa ragusana che va dall’area archeologica di Kamarina fino a Santa Maria del Focallo, paradiso dei surfisti.

Lungo l’incantevole litorale: le Bandiere Blu di Marina di Ragusa e Ciriga; Punta Secca e Donnalucata, arcinote location della serie tv “Il Commissario Montalbano”; Sampieri e Pozzallo, centri nevralgici della movida estiva, e Marina di Modica, più tranquilla e familiare.

Ma il territorio ibleo offre molti altri centri d’interesse: Modica, Scicli e Ragusa, con i loro centri storici barocchi e i tanti monumenti dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO; il Parco Archeologico di Cava Ispica; Vittoria, patria dal cuore liberty del Cerasuolo, unico vino siciliano ad avere ottenuto la DOGC.

E per chi vorrà alternare il mare ad altre bellezze della natura: le Riserve Naturali “Macchia foresta del Fiume Irminio” e “Pino d’Aleppo”, e la quiete della campagna con le geometrie disegnate da carrubi e muri a secco, cifra indiscussa dell’altopiano ibleo.

La promozione

Anche la promozione della manifestazione ha un’anima “green”. Da diversi giorni i social collegati al Sicily Music Village stanno mostrando alcune straordinarie immagini aeree della costa iblea e della location che ospiterà la manifestazione. Ripreso in video da Alessio Miceli, campeggia nello spazio On Air un grande albero tagliato nel grano che misura 120 metri per 120.


Info e prevendite

Tutte le informazioni sono a disposizione sul sito www.southsicily.it

 

Modica 28 giugno 2013

 

Ufficio Stampa

Stefania Pilato

press@southsicily.it

334/7445786




 

]]>
Il concerto perfetto con Sara Grimaldi e Roby Edwards Wed, 22 Aug 2012 14:30:42 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/239557.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/239557.html S Pilato S Pilato Pare sia stata trovata la formula per il concerto perfetto: una sera d’estate non troppo calda, un palco posizionato tra sabbia e cielo, una band solida e affiatata come i Mohac Music Machine, un frontman tutto grinta come Antonio Modica - sapiente regista dei suoi musicisti - e due ospiti straordinari come Sara Grimaldi e Roby Edwards.

Domenica 19 agosto il palco del Mono Beach Club di Marina di Modica ha ospitato l’unica data italiana di “Da Aretha a Zucchero”, spettacolo ideato da Antonio Modica come tributo a due artisti simbolo del soul e del blues: Aretha Franklin e Zucchero.

 

Pensato costantemente su un doppio binario - Italia-America, voce-sax, voce maschile-voce femminile - lo spettacolo è stato cucito addosso ai due ospiti che hanno regalato al pubblico una performance superlativa.

Sara Grimaldi, che dal 1999 accompagna il bluesman di Roncocesi sui palchi di tutto il mondo, ha sfoderato la sua superba estensione vocale, ricca di coloriture, e Roby “Supersax” Edwards from Pittsburgh ha sedotto tutti con il fraseggio ardito del suo ottone e l’incontenibile verve da showman.

 

Non solo un concerto, ma una vera festa di musica, di allegria, di mani alzate al cielo, di voci che hanno cantato all’unisono, intonando tutti i brani proposti; tutti capisaldi del ricchissimo songbook di Zucchero e della “Lady Soul” di Memphis con l’aggiunta di “Fantasia”, una chicca firmata da Antonio Modica.

Per tutti i protagonisti del concerto ovazione sopra e sotto il palco, con una raffica di foto e autografi firmati dietro le quinte, sorrisi e strette di mani.

 

E intanto al Mono Beach Club è ancora possibile ammirare, fino al 27 agosto, dalle 8,30 alle 02,00, “Strutture”, mostra fotografica a quattro mani di Andrea Baglieri e Carmelo Poidomani.

 

Modica 22 agosto 2012

 
Ufficio Stampa
Stefania Pilato
334 7445786
]]>
Il Corriere della Sera promuove "a pieni voti" M aganù e il Mono Beach Club Sat, 18 Aug 2012 20:37:34 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/238976.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/238976.html S Pilato S Pilato Il Corriere della Sera di sabato 18 agosto recensisce Maganù, ristorante del Mono Beach Club di Marina di Modica, e lo promuove a pieni voti.

La cucina del Beach Club, inserita nel proprio contesto di piacevolezza, è infatti la protagonista della rubrica “Il teatro del gusto”, curata da Marisa Fumagalli.

Il pezzo si intitola “Sotto l’ombrellone gli spaghettini di spada” e recita così:

 

“Sud Est della Sicilia, una lunga striscia di sabbia, Malta e la Libia all’orizzonte. Perfino ad agosto si sta felicemente “spiaggiati” negli ambi spazi liberi in riva al mare. Anche questo è il bello di una costa dotata di pochi stabilimenti balneari, solitamente senza pretese. Il Maganù Beach e Ristorante di Marina di Modica (località Maganuco) - scrive ancora Marisa Fumagalli - è un’eccezione da segnalare alla voce “luogo di gusto”. In tutti i sensi: dai servizi spiaggia (tende e ombrelloni bianchi) alla cucina, da godere tutto l’anno. Lo chef Gaetano Belladonna esalta con equilibrio contemporaneo la tradizione siciliana (pesce, verdure, aromi), senza tentazioni astruse per far colpo sull’ospite. Gli spaghettini con le uova di pesce spada sono deliziosi, il rombo alla mediterranea sapido e delicato. Due esempi del menu, promosso a pieni voti. Vini di Sicilia e oltre.”

 

Una eccellente recensione che, sommandosi a quelle già pubblicate dalle riviste “Confidenze” e “Donna Moderna”, premia l’impegno di Valerio e Michela Molinari, imprenditori di Ravenna che hanno scelto Modica, e la sua frazione rivierasca, contribuendo in modo significativo alla riqualificazione di una delle spiagge meno conosciute a livello nazionale, meno servite, e meno gettonate, del litorale ibleo.

 

Modica 18 agosto 2012


Ufficio Stampa

Stefania Pilato

press@monoresort.com

334 7445786

]]>
"Da Aretha a Zucchero": al Mono Beach Club arriv a Sara Grimaldi Thu, 16 Aug 2012 15:55:29 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/238705.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/238705.html S Pilato S Pilato Ha una voce con cinque ottave di estensione che le permette di confrontarsi con diversi generi musicali: dall’opera al blues, dal pop alla dance, non trascurando house e trance.

Canta in quattro lingue diverse (italiano, inglese, francese e tedesco).

Ha una presenza scenica importante. Ed è la corista solista ufficiale di Zucchero con cui gira il mondo dal 1999.

Domenica 19 agosto alle 22,30 salirà sul palco del Mono Beach Club di Marina di Modica Sara Grimaldi.

 

Ad accompagnarla saranno Antonio Modica & i Mohac Music Machine con una special guest che lo scorso anno infiammò la platea del Beach Club con il fraseggio del suo sax: Roby Edwards.

 

Il concerto ha titolo “Da Aretha a Zucchero” ed è una chicca ospitata al Mono in esclusiva nazionale.

Il programma musicale della serata, infatti, è stato cucito addosso a Sara e alle sue straordinarie doti vocali da Antonio Modica e dai Mohac proprio per questa data.

La scaletta proporrà un viaggio in note tra i brani più belli della storia del soul, del blues e del rhythm and blues. Tra i grandi successi di “Lady Soul” e i brani che hanno fatto amare in ogni parte del mondo l’italianissimo bluesman di Roncocesi. E sarà impreziosito dalla partecipazione di Roby “Supersax” Edwards, stella di Pittsburgh che miete successi non solo per il sound del suo sax, ma anche per le sorprendenti doti di showman.

L’ingresso al concerto è gratuito.

 

Nell’attesa di accendere i microfoni, il Mono Beach Club è ancora teatro di “Fashion time”, mostra di borse e accessori di Ottavia Failla che resterà allestita fino a sabato 18, e di “Strutture”, mostra fotografica a quattro mani di Andrea Baglieri e Carmelo Poidomani, visitabile fino a lunedì 27 agosto.

 

Modica 16 agosto 2012


Ufficio Stampa

Stefania Pilato

press@monoresort.com

334 7445786

]]>
"Strutture" la natura a quattro mani di Andrea B aglieri e Carmelo Poidomani Tue, 14 Aug 2012 19:45:05 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/238429.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/238429.html S Pilato S Pilato Le architetture più intime della natura, quelle che spesso sfuggono all’occhio umano. Quelle linee delicatissime che sostengono fiori e foglie, e ne sono l’anima portante. Geometrie quasi invisibili che, se guardate con interesse e curiosità, possono svelare forme e disegni dalla forza sorprendente.

Sono queste le “Strutture” svelate dagli obiettivi di Andrea Baglieri e Carmelo Poidomani in mostra da martedì 14 agosto al Mono Beach Club di Marina di Modica.

Scatti in bianco e nero in cui i due fotografi modicani, grazie a una sensibilità non comune, raccontano una natura inaspettata. Purissima, quasi distillata.

 

Nato quattro anni fa, il progetto “Strutture” offre uno sguardo quasi chirurgico sulla natura, senza però intaccarne la poesia.

La purezza delle forme rivela infatti una bellezza più nascosta, essenziale.

E agendo per sottrazione, lasciando emergere solo le strutture, appunto, e le forme - ora eteree, ora di una forza feroce - gli obiettivi dei due fotografi confermano una volta di più che la natura, quando è guardata con amore e con il desiderio di darne una interpretazione personale, può ancora essere una buona fonte di ispirazione per l’arte.

 

Ecco allora che al gioco della riconoscibilità dei soggetti, guardati dall’interno, si aggiunge la sfida di riconoscere lo stile dell’uno e dell’altro fotografo che, volutamente, non hanno firmato i singoli scatti.

Andrea Baglieri è co-art director di Doc Studio, Carmelo Poidomani è fotografo pubblicitario e di moda.

 

La mostra sarà visitabile tutti i giorni fino a lunedì 27 agosto.

 

 

Modica 14 agosto 2012


Ufficio Stampa

Stefania Pilato

press@monoresort.com

3347445786

]]>
Domenica 12 dj set con Simon C e "Fashion time" di Ottavia Failla - Martedì 14 i Soul City live e "Il mare a tavola" Sun, 12 Aug 2012 14:05:03 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/238034.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/238034.html S Pilato S Pilato Pomeriggio fashion al Mono Beach Club di Marina di Modica, domenica 12 agosto a partire dalle 17, con il dj set a cura di Simon C e l’inaugurazione della mostra di borse e accessori di Ottavia Failla.

La lady modicana della moda presenterà alcune creazioni della collezione Primavera/Estate 2012 e alcune anticipazioni della collezione Primavera /Estate 2013 della nuova linea Ottimia, voluta, creata e curata dalla figlia Anna.

La mostra, intitolata “Fashion time”, sarà visitabile fino a sabato 18 agosto.

 

Martedì 14 alle 22,30 torna la musica dal vivo con i Soul City, band di matrice iblea nata nel 2010 da un’ idea di Giampiero Scifo.

Bassista e arrangiatore del gruppo, Scifo, dopo anni di esperienza come turnista, durante i quali si è trovato a collaborare con Tony Esposito, Massimo Moriconi , Giuseppe Arezzo e Luca Sepe, per citarne solo alcuni, ha deciso di dar vita a una propria band.

Ispirato dalla voce solista di Debora Iurato, assimilabile per grinta e colore ad alcune stelle della musica black internazionale, Scifo ha contattato alcuni dei musicisti più talentuosi del panorama siciliano.

I Soul City sono: Debora Iurato (voce), Giampiero Scifo (basso) Marco di Martino (chitarra), Fabiana Fatuzzo (chitarra e voce) Franco Farchica (batteria).

Il gruppo ha una dichiarata matrice soul, ma include in repertorio anche standard jazz e classici della musica italiana

L’ingresso al concerto è gratuito.

In occasione del live dei Soul City, la cucina di Maganù, ristorante del Mono Beach Club, ha ideato un menu dal nome evocativo: “Il mare a tavola”.

Il costo del menu è di 25 euro a persona, vini esclusi.

Per info e prenotazioni basta rivolgersi alla reception del Beach Club: 338 7291550.


Ufficio Stampa

Stefania Pilato

press@monoresort.com

3347445786

]]>
Brilla Angela Watson, graffia Valeriano Cappello Sun, 12 Aug 2012 14:02:08 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/238033.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/238033.html S Pilato S Pilato Erede di Ella Fitzgerald, di Sarah Vaughan o di Whitney Houston?

Un mix delle tre indimenticabili voci, con un pizzico di grinta funky in più? Stevie Wonder al femminile?

Più semplicemente: Angela Watson. Con la sua classe, il suo talento, la sua voce ricca di coloriture e di armonie la giovane stella americana è salita sul palco del Mono Beach Club di Maganuco domenica 5 agosto, accompagnata da un quartetto di giovani siciliani, e ha regalato al pubblico - che ha raggiunto il Beach Club da diverse province dell’isola - una serata ricca di note e d’atmosfera.

Con Biagio Martello al basso, Mirko Augello alla batteria, Gabriele Agosta al piano e alle tastiere e Luca Galeano alla chitarra, Angela Watson ha proposto una carrellata di successi funky e dance degli anni ’70 e ’80.

Ma Angela non è solo dotata di una bella voce, è anche una autrice.

Ed ecco che insieme con gli intramontabili standard “Summertime” e “Round Midnight”, in scaletta hanno trovato posto anche quattro composizioni originali della giovane stella texana.

 

Se il pubblico è stato conquistato fin dalle prime note, Angela non è rimasta indifferente alle atmosfere della serata, e dietro le quinte ha dichiarato: “Sono felice di questa tournee in Italia. Nei tre giorni in Sicilia ho avuto modo di vedere dei luoghi fantastici. Siamo stati a Palazzolo Acreide, a Noto e a Modica e mi è stato spiegato che sono luoghi inseriti nella lista Unesco. Stasera abbiamo concluso alla grande a Modica. Non conosco la città, ma dalle foto che ho visto mi è sembrata un gioiello. E questa location è un degno biglietto da visita della città: il Mono Beach Club è un luogo magico! Poter cantare con i piedi nella sabbia, accompagnati da questa splendida luna e dalla gente che ci ha ascoltato, scalza, davanti al palco, è stata una sensazione che non dimenticherò facilmente”.

 

Al concerto di Angela Watson è stata associata l’inaugurazione di “Grossa crisi - Cose che vi hanno già detto, ma disegnate peggio!” mostra debutto  di Valeriano Capello, schivo vignettista modicano che preferisce affidare a carta, grafite e gomma pane le sue impressioni graffianti sui principali fatti di cronaca.

Realizzata con un originale allestimento, la mostra sarà visitabile fino a sabato 11 agosto.



Ufficio Stampa

Stefania Pilato

press@monoresort.com

334 7445786

]]>
Mono Bach Club palcoscenico di regate, concerti e mostre Wed, 01 Aug 2012 09:21:47 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/236440.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/236440.html S Pilato S Pilato Dopo avere ospitato concerti, mostre e aperitivi, il Mono Beach Club di Marina di Modica è stato teatro, domenica 29 luglio, della terza prova del Campionato zonale Classe A.

 Organizzata dal Circolo velico “Kaucana” in collaborazione col Circolo velico “Fuori rotta”, la regata è stata vinta dal siracusano Luigi Blancato che guida la ranking list nazionale.

Alle sue spalle, in seconda posizione, il ragusano Paolo Giummarra, reduce dalla recente partecipazione al Campionato Europeo, e al terzo posto il grintoso e inossidabile Daniele Cicciarella.

A vigilare sull’andamento regolare della regata è stato un comitato di giuria presieduto da Sergio Todaro con il quale hanno collaborato i giudici Rosario Ferrara e Giovanni Incremona.

Nel fine settimana (sabato 4 e domenica 5 agosto) sarà ancora vela e sarà ancora Classe A con una regata nazionale, prova qualificante per i prossimi Campionati Mondiali.

 

Ma non solo, negli stessi giorni, infatti, il Mono Beach Club si prepara infatti ad ospitare altri due appuntamenti.

 

Domenica 5 salirà sul palco Angela Watson, nuova stella emergente del soul d’Oltreoceano.

Nata a Dobbin, in Texas, da famiglia musicale e attenta all’arte - il padre era attore, cantante e danzatore - Angela mostra il suo talento già da ragazzina. A 12 anni compone il suo primo brano, a 16 si esibisce con i principali cori dello stato e partecipa a numerosi spettacoli teatrali.

Dopo una gavetta su tanti palchi del Texas si trasferisce a New York e il suo curriculum si arricchisce di esperienze e collaborazioni importanti, fino all’incontro con il leggendario batterista Victor Jones.

Oggi Angela viene indicata come una delle più luminose stelle emergenti della musica black.

Ad accompagnarla sul palco la band tutta Made in Sicily formata da Biagio Martello al basso, Mirko Augello alla batteria, Gabriele Agosta al piano e alle tastiere e Luca Galeano alla chitarra.

Il concerto sarà a ingresso gratuito e avrà inizio alle 22,30.

 

A precedere l’ingresso in scena di Angela Watson, sempre domenica 5, alle 22,00, l’inaugurazione della mostra “Grossa crisi - cose che vi hanno già detto, ma disegnate peggio!”che segna il debutto ufficiale del vignettista Valeriano Cappello.

Modicano, Cappello ama definirsi un “artigiano della vignetta” per via degli strumenti usati per i suoi lavori: carta, grafite e gomma pane.

I suoi personaggi, gli “Italosauri”, sono comparsi per la prima volta poco meno di un anno fa sulle pagine telematiche del quotidiano online Ragusanews.com, e oggi commentano e “graffiano” anche dalle pagine di violapost.it, seguitissimo blog del Popolo Viola, e dal blog personale di Valeriano www.italosauri.blogspot.it.

 

Modica 31 Luglio 2012
 
Ufficio Stampa
Stefania Pilato
334 7445786
]]>
Il Mono Beach Club e Maganuco tra le mete più belle d'Italia Thu, 26 Jul 2012 18:56:29 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/235640.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/235640.html S Pilato S Pilato edicola, il Mono Beach Club e la spiaggia di Maganuco tra le mete più
belle e più interessanti d’Italia.
Nel pezzo di Isabella Colombo “Quanto sei bella Italia”, ultimo
capitolo dello speciale “Il mese dei viaggi di Donna Moderna” - questa
settimana dedicato alla Sicilia e alla Sardegna - il Mono Beach Club
di Marina di Modica viene citato tra i luoghi consigliati per un happy
hour e per la sua connotazione di struttura di charme che ospita
mostre e concerti, proponendo una buona cucina dalla cifra siciliana.
Il tutto, guardando il mare ibleo.

Dopo aver ospitato per una settimana la mostra fotografica di Simone
Aprile “Paesaggi interrotti”, il Mono Beach Club si prepara ad
accogliere, da venerdì 27 luglio fino a sabato 4 agosto,
un’esposizione di grafiche riprese a mano di Salvatore Fratantonio.
“Il mare e gli Iblei”, denominatore comune delle opere selezionate, è
il titolo scelto da Lisa Fratantonio che si è occupata della selezione
e curerà l’allestimento.

Sfogliando il calendario degli appuntamenti live, le prossime ospiti
del Mono Beach Club, come anticipa Isabella Colombo su Donna Moderna,
saranno Angela Watson, talento emergente d’Oltreoceano, e Sara
Grimaldi, storica vocalist di Zucchero.

Angela Watson salirà sul palco del Mono domenica 5 agosto accompagnata
dal quartetto formato da Biagio Martello al basso, Mirko Augello alla
batteria, Gabriele AGosta al piano e alle tastiere e Luca Galeano alla
chiatrra.

Sara Grimaldi sarà protagonista sulla scena domenica 19 agosto,
accompagnata da Antonio Modica e dai Mohac Music Machine.

Modica 26 Luglio 2012


Ufficio Stampa
Stefania Pilato
press@monoresort
334 7445786


]]>
Simone Aprile, François e le Coccinelle e Simon C protagonisti del weekend al Mono Tue, 17 Jul 2012 14:57:55 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/233894.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/233894.html S Pilato S Pilato Nuovo weekend di intrattenimento al Mono Beach Club di Marina di Modica che, riannodando i fili di una programmazione variegata - cifra che ha caratterizzato i dodici mesi di vita della struttura - si prepara a ospitare tre appuntamenti all’insegna delle arti visive e della musica.

Si comincia venerdì 20 luglio alle 22,00 con l’inaugurazione di “Paesaggi interrotti”, mostra fotografica di Simone Aprile e si prosegue, sempre venerdì, alle 22,30, con il live a tutto rock and roll di François e le Coccinelle.

Domenica pomeriggio, a partire dalle 17, l’appuntamento è con il dj set di Simon C.

 

Siracusano di nascita e modicano d’adozione, Simone Aprile è cresciuto a Milano dove si è diplomato presso l’Istituto Riccardo Bauer.

In “Paesaggi interrotti” Aprile racconta storie, e raccoglie memorie, senza protagonisti.

Entrato con il suo obiettivo in diverse case abbandonate (in Lombardia, in Toscana e in Sicilia) porta in mostra interni ed esterni, porte e finestre, dettagli e oggetti ormai senza padrone. La mostra sarà visitabile fino a giovedì 26 luglio.

 

Alle 22,30 di venerdì riflettori e microfoni accesi  per François e le Coccinelle.

Con ventiquattro anni di carriera alle spalle, la band, cresciuta all’ombra del vulcano, ha scritto le pagine più adrenaliniche della storia della musica catanese. Miscelando rock and roll e non-sense, François e le sue Coccinelle porteranno sulla spiaggia di Maganuco un’ondata incontenibile di note ed energia.

 

Domenica 22 a partire dalle 17, relax, drink e ancora musica sulla sabbia con il dj set di Simon C.

 

L’ingresso ai tre appuntamenti è gratuito. Si consiglia un abbigliamento comodo.
 
Ufficio Stampa
Stefania Pilato
334 7445786
]]>
Gavin Christopher ed Elaine Gibbs brillano al Mono Beach Club Thu, 12 Jul 2012 17:38:57 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/233180.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/233180.html S Pilato S Pilato La magia del soul, musica dell’anima per eccellenza, il ritmo “sporco e sexy” del funk e la carica malinconica del blues.

Le voci potenti e la straordinaria presenza scenica di due stelle della musica internazionale.

Due band siciliane tra le più solide e le più longeve.

E ancora, due solisti e una voce made in Sicily  e tre grandi torte azzurre a forma di M B e C.

Azzurre come il mare di Maganuco (Marina di Modica) su cui si affaccia il Mono Beach Club che ha festeggiato il primo anno di vita ospitando Gavin Christopher ed Elaine Gibbs, accompagnati dai Mohac Music Machine e Antonio Modica (sabato 7 luglio) e dai Blue in Blues insieme con Nico Sapuppo al sax e Giorgio Cannizzaro alle tastiere (domenica 8).

 

Due serate di grande musica che hanno regalato al pubblico - il pubblico delle grandi occasioni - l’emozione di uno show fuori dal comune.

Se il concerto della prima serata ha messo in evidenza, grazie a una scaletta a tutto ritmo, le straordinarie capacità degli artisti ospiti di coinvolgere gli spettatori, il secondo live, con un’atmosfera più morbida e carezzevole, si è rivelato un felice momento di seduzione tra palco e platea.

 

Già ospite del Mono lo scorso anno, Gavin Christopher non ha deluso le aspettative e ha sfoderato classe, voce e grinta interpretando, tra gli altri brani, l’intramontabile “Sex machine” di James Brown, la romantica “This Masquerade” di Leon Russell, portata al successo da George Benson , e “You are the sunshine of my life”, “Superstition” e “All in love is fair”, hit che hanno consacrato Stevie Wonder tra i big assoluti della musica mondiale.

 

Presentandosi con un passepartout come “Summertime”, la ninna nanna di  George Gershwin inserita in “Porgy and Bess” e diventata uno standard per diverse generazioni di musicisti e interpreti, Elaine Gibbs ha dimostrato di appartenere a pieno titolo alle grandi signore della musica black ha regalato, tra gli altri brani, “At last” di Etta James, “If i ain’t got you” di Alicia Keys, “I will always love you” di Whitney Houston e il gospel “Ohhappy day”.

Le due serate sono state organizzate con il prezioso supporto di Cassibba, Nolita, Polara, Ragusanews.com e Toni&Guy Modica, il cui team ha curato l’immagine di Elaine Gibbs.

 
 
Ufficio Stampa
Stefania Pilato
334744576

 

 

 

 

 

]]>
Gavin Christopher ed Elaine Gibbs al Mono Beach Club in esclusiva nazionale Mon, 02 Jul 2012 13:48:33 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/231295.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/231295.html S Pilato S Pilato Due artisti americani, due astri della musica black, due band siciliane ad accompagnarli per due concerti in esclusiva nazionale, sotto un unico cielo stellato.

Sabato 7 e domenica 8 luglio saliranno sul palcoscenico del Mono Beach Club di Marina di Modica Gavin Christopher, già ospite del Mono la scorsa estate insieme con Tony Patler e Roby Edwards, ed Elaine Gibbs, vincitrice morale dell’ultima edizione di X Factor Usa.

 

A poco meno di un anno di distanza, Gavin Christopher mantiene dunque la promessa di tornare ad esibirsi davanti al pubblico ibleo che lo scorso agosto, proprio dal palco del Beach Club, ha definito “una vera famiglia”.

 

Già al fianco di artisti internazionali che hanno scritto le pagine più importanti della storia della musica dagli anni ’70 a oggi - basti citare Herbie Hancock, Carlos Santana, Chaka Khan, Stevie Wonder e Mariah Carey - Christopher arriverà a Modica in compagnia di Elaine Gibbs, entrata nelle case e nel cuore del grande pubblico grazie alla partecipazione a X Factor Usa che le ha spalancato le porte di un meritatissimo successo, atteso per molti anni.

 

Due storie professionali molto diverse per due voci incredibilmente belle che duetteranno, e si alterneranno, sul palco per due sere consecutive proponendo due concerti diversi, con un programma musicale differente, ma con il denominatore comune dei grandi successi del soul e del blues.

 

Sabato 7, con la partecipazione di Antonio Modica, Gavin ed Elaine saranno accompagnati dai Mohac Music Machine.

 

Domenica 8, giorno in cui si festeggia il primo compleanno del Mono Beach Club, le due stelle americane saranno sul palco insieme con i Blue in Blues, con gli interventi di Giorgio Cannizzaro e Nico Sapuppo.

 

I concerti avranno inizio alle ore 22,30.

L’ingresso prevede una consumazione obbligatoria a buffet di 15,00 euro.

Esclusivamente su prenotazione, per via dei posti limitati, sarà possibile riservare un posto al tavolo al costo di 25,00 euro. Si consiglia un abbigliamento comodo.

 

Le due serate sono organizzate con il prezioso supporto di Cassibba, Polara, Ragusanews.com e Toni&Guy Modica.


Modica 2 Luglio 2012
 
 
Ufficio Stampa
Stefania Pilato
334 7445786
]]>
Successo al Mono Beach Club per The Beatbox, i Beatles "made in Italy" Tue, 12 Jun 2012 21:52:34 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/227285.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/227285.html S Pilato S Pilato Tutto gioca a regalare l’illusione di essere davanti ai favolosi Beatles.

La zazzera è quella dei quattro baronetti della musica anglosassone; la postura e le mosse sul palco sono identiche a quelle di John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr; i brani sono quelli che hanno conquistato il mercato discografico negli anni ’60; gli abiti vengono dalla Gran Bretagna. Ma le voci sono italianissime.

Con The Beatbox, tribute band del quartetto di Liverpool, è stata inaugurata venerdì 8 giugno l’estate in musica siglata Mono Beach Club, con la direzione artistica di Antonio Modica, a Marina di Modica.

 

Nell’anno in cui si festeggiano le cinquanta primavere dalla line up classica dei Beatles, con l’ingresso di Ringo Starr al posto di Pete Best, i Beatbox hanno portato sulla spiaggia di Maganuco tutta l’energia senza tempo dei Fab Four, rinverdendo quell’aurea di mito che da mezzo secolo circonda tutto ciò che ruota intorno alla band britannica.

 

Sfogliando i titoli dei brani proposti non sorprende che i Beatles siano entrati nel cuore e nella memoria collettiva di diverse generazioni.

Da “Michelle” a “Love me do”, da “Yellow submarine” a “Ticket to ride”, da “And i love her” a “She loves you” passando da “Can’t buy me love”, “Drive my car” e “Yesterday”, il songbook dei Beatles è ricco di brani che appartengono alle pagine più belle della storia della musica e il concerto-evento ha visto cantare, e divertirsi insieme, giovani e meno giovani, nostalgici e nuovi fan. Tutti sotto lo stesso cielo, accomunati da un grande amore per la musica dei Fab Four.

 

Generosi e instancabili sul palco, i quattro componenti dei Beatbox - Alfio Vitanza, Mauro Sposito, Riccardo Bagnoli e Guido Cinelli - hanno cantato e suonato per quasi tre ore, ora scherzando con il pubblico, ora presentando con alcune brevi informazioni i vari brani.

E alla fine del concerto non si sono sottratti al rito delle foto con gli ammiratori di ieri e di oggi. Tutti in coda sulla sabbia per essere immortalati non solo con i Beatles, ma proprio con i Beatbox che, grazie alla loro bravura e alla loro grande passione, hanno saputo conquistare la stima e le simpatie degli spettatori.

 

La serata è stata organizzata con il sostegno di Cassibba e Polara, sponsor tecnici del drink di benvenuto, di Toni&Guy Modica, e del quotidiano online Ragusanews.com.

                                                                                         


Modica 12 Giugno 2012
 
Ufficio Stampa
Stefania Pilato
334 7445786

 

]]>
The Beatbox al Mono Beach Club: al via SummerLive 2012 con la Beatles tribute band Mon, 04 Jun 2012 10:14:21 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/225360.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/225360.html S Pilato S Pilato “Love me do”, “Help”, “Ticket to ride”: Modica si prepara a un’ondata di Beatlesmania.

Venerdì 8 giugno alle 22 il quartetto The Beatbox salirà sul palco del Mono Beach Club di Marina di Modica per inaugurare SummerLive 2012, la stagione estiva di appuntamenti musicali organizzata con la direzione artistica di Antonio Modica.

 

Non solo un tributo ai Beatles, ma un concerto-evento che, facendo rivivere le emozioni di un live dei baronetti della musica britannica, regalerà al pubblico di oggi l’energia e il fascino di un tuffo negli anni ’60.

Accomunati da un grande amore per la musica dei Fab Four, i quattro componenti dei Beatbox - Alfio Vitanza, Mauro Sposito, Riccardo Bagnoli e Guido Cinelli, musicisti con solide carriere artistiche e importanti collaborazioni alle spalle - propongono uno show in cui tutto contribuisce a ricreare la suggestione di assistere a un live di John Lennon, Paul McCartney, Ringo Starr e George Harrison.

 

La scaletta dei Beatbox è infatti quella proposta dei Beatles al culmine della loro popolarità, gli abiti di scena sono stati confezionati dalla stessa sartoria che li cucì per i Fab Four in occasione della tournèe negli Stati Uniti, gli strumenti - per marca e modello - sono identici a quelli utilizzati dalla mitica band.

E la resa musicale e vocale è incredibilmente somigliante.

 

Il gruppo nasce da un’idea di Alfio Vitanza, modenese, e Mauro Sposito, napoletano, durante una tournèe in Messico con i New Trolls, dopo aver assistito all’esibizione di una Beatles tribute band locale.

Nel 2009 i due lasciano i New Trolls per dedicarsi alla ricerca di altri due musicisti per formare una tribute band italiana, e la scelta ricade sui toscani Bagnoli e Cinelli.

Inizia così il percorso artistico dei Beatbox che, nel giro di pochi mesi, sono chiamati a partecipare a numerose manifestazioni in giro per il mondo.

Si esibiscono in Russia, Germania, Svizzera, Francia, Romania e sono invitati come guest star in occasione dei principali Beatles Day italiani.

 

L’ingresso al concerto di venerdì 8 giugno al Mono Beach Club prevede una consumazione obbligatoria di 10,00 euro che include un drink di benvenuto.

La serata è organizzata con il sostegno di Cassibba, Polara, Toni&Guy Modica e del quotidiano online Ragusanews.com.

                                                                                         


Modica 3 Giugno 2012
 
Ufficio Stampa
Stefania Pilato
3347445786

 

]]>
Da Cristo alla Colonna a Biancaneve per una notte di buon jazz al Mono Beach Club Mon, 16 Apr 2012 17:31:20 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/215193.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/215193.html S Pilato S Pilato Potenza del jazz che, emblema della libertà in musica, riesce a donare nuova linfa anche a composizioni nate con uno spirito diverso da quello che può regalare una rilettura.

È così che, all’interno di uno stesso concerto, possono convivere in perfetta armonia una marcia funebre a tema sacro e la colonna sonora di “Biancaneve”.

 

Con “Christ’s column”, rilettura, appunto, della marcia funebre “S.S. Cristo alla Colonna” di Giuseppe Bellisario si è aperto venerdì 13 aprile il concerto del Jazzset Ensemble al Mono Beach Club di Marina di Modica.

 

Quartetto dal sound originale e accattivante, il Jazzset Ensemble rappresenta una delle più interessanti realtà musicali del territorio ibleo e si connota come uno dei gruppi di maggiore spessore in ambito jazzistico, sia per la solida formazione dei musicisti che per la grande freschezza interpretativa dei brani in scaletta.

Con verve tutta mediterranea, i quattro compagni di note hanno mixato sapientemente grinta e lirismo regalando al pubblico quasi due ore di musica ad alto ritmo, rivelando un vivace interplay sul palco.

 

Proponendo standard noti e meno noti della musica jazz afroamericana - da “Sandu” di Clifford Brown a “The chicken” di Jaco Pastorius passando per “A night in Tunisia” di Dizzy Gillespie e Frank Paparelli, “Fankallero” di Bill Evans e “Solar” di Miles Davis - il Jazzset Ensemble ha colorato la propria interpretazione con echi blues e sfumature funky.

 

E in scaletta non sono mancati successi firmati da Sonny Rollins come “Doxy” e “St. Thomas”, la sempre incantevole “Naima” che John Coltrane dedicò alla moglie Juanita, e “Someday my prince will come”di Frank Churchill, brano inserito nel capolavoro d’animazione della Disney “Biancaneve”.

A chiudere il programma è stato il brano “Speak no evil” di Wayne Shorter.

 

Accreditandosi settimana dopo settimana come una delle location più accoglienti e suggestive della provincia di Ragusa, il Mono Beach Club è stato dunque teatro di un concerto-antologia che ha sfogliato le pagine più belle della storia del jazz.  

 

Il Jazzset Ensemble è formato da Carmelo Rendo alle tastiere, Sergio Battaglia “voce” del gruppo grazie al suo sax tenore, Maurizio Mancarella al basso elettrico e Peppe Scucces alla batteria.


Modica 14 aprile 2012
 
Ufficio Stampa
Stefania Pilato
334 7445786
 
]]>
The Jazzset Ensemble al Mono Beach Club Tue, 10 Apr 2012 15:43:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/213908.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/213908.html S Pilato S Pilato Ancora un serata live al Mono Beach Club di Marina di Modica che, venerdì 13 aprile alle 22,00, ospiterà il quartetto The Jazzset Ensemble.

 

Gruppo di esperienza storica e pionieristica, da sempre attratto dalla cultura afro-americana, The Jazzset Ensemblerappresenta una delle punte più avanzate del territorio ibleo in campo jazzistico.

 

Grazie a un repertorio in cui trovano spazio standard noti e meno noti della tradizione afro-americana e alcune proposte di progetti originali, l’ensemble costituisce una formazione musicalmente accattivante, dotata di un suono personale e mai scontato.

Miscelando echi e suggestioni che vanno dal blues al funky, dal tradizionale all’etnico, il gruppo mantiene un tessuto sonoro mediterraneo al quale non mancano verve virtuosismo.

 

L’ensemble si compone di musicisti solidi e creativi che sanno trarre stimolo dalle differenze di formazione e dalle diverse esperienze artistiche.

Formatosi alla Civica Scuola di Musica di Milano, Carmelo Rendo (pianoforte e tastiere) è un personaggio chiave della cultura jazz del territorio ed è un musicista particolarmente attento alle sfumature sonore “totali”.

Sergio Battaglia (sax tenore) è un giovane interprete che ha iniziato gli studi musicali con l’Orchestra di Fiati Città di Modica e ha proseguito poi presso il Liceo Pedagogico-Musicale dell’Istituto Verga di Modica, perfezionandosi infine in musica jazz con il tenorista Giampiero Fronte.

Irresistibilmente attratto dallo strumento e dalla musica jazz, Maurizio Mancarella (basso elettrico) ha mosso i suoi primi passi in note proprio con il progetto Jazzset. Pur dedicandosi ad alcuni progetti paralleli, continua a mantenere la sua collaborazione con l’esemble.

Anima della formazione, infine, è Peppe Scucces (batteria) eclettico e creativo batterista dalle molteplici esperienze musicali in campo jazz, pop, rock, classico e teatrale.

L’ingresso al concerto prevede una consumazione obbligatoria di 10,0o euro.

Per via dei posti limitati è gradita la prenotazione. Per info e prenotazioni rivolgersi alla reception del Beach Club: 338 7291550.


Modica 10 aprile 2012
 
Ufficio Stampa
Stefania PIlato
334 7445786
]]>
"Zena" tra musica e poesia Wed, 04 Apr 2012 17:37:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/213017.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/213017.html S Pilato S Pilato Con vis teatrale di grande raffinatezza ha vestito i panni della malinconia e dell’ironia, della sensualità e della nostalgia, rendendo omaggio alla città di Genova e a quegli autori per i quali è stato coniato il termine “cantautore”. Autori che molto spesso, a buon diritto, hanno trovato spazio tra le pagine delle antologie di letteratura italiana.

 

Accompagnata alla fisarmonica da Thomas Sinigaglia, Anna Maria Castelli ha portato sul palco del Mono Beach Club di Marina di Modica, venerdì 30 marzo, un’interpretazione personale e carismatica di brani che appartengono al patrimonio culturale ed emozionale di tutti e hanno come denominatore comune un legame con la Città della Lanterna.

“Genova” è appunto il nome del progetto, presentato con successo in quaranta paesi del mondo.

 

Il concerto si apre con uno sguardo sulla città, descritta da chi genovese non è.

“Genova per noi” di Paolo Conte, astigiano di nascita, ma vicino agli umori di Zena e della sua scuola di cantautori, dà il via al viaggio musicale tra mare e caruggi.

Viaggio che prosegue - per citare solo alcuni brani in scaletta - con “Ma se ghe pensu” di Bruno Lauzi, “Senza fine” di Gino Paoli, “Mi sono innamorato di te” di Luigi Tenco, “Bocca di Rosa”, “Dolcenera” e “Creuza de ma”di Fabrizio De Andrè, “Il bacio sulla bocca” di Ivano Fossati, “Bartali” e “Via con me” ancora di Paolo Conte.

 

Tra le mani di Thomas Sinigaglia la fisarmonica non si risparmia. Mantice, tasti e bottoni, tutto vibra e tutto suona tessendo un tappeto di note sul quale la voce di Anna Maria Castelli si libra conquistando la platea.

 

“Vi salutiamo con un brano che è di buon auspicio”: ed ecco le prime note di “Arrivederci” di Umberto Bindi.

 

Il concerto si chiude tra gli applausi e, al momento del bis, dal pubblico arriva la richiesta di un brano dal repertorio francese della cantattrice.

Tra improvvisazione e interpretazione a cappella, assecondando la richiesta, Anna Maria Castelli intona “Ne me quitte pas” e “La vie en rose”.

Poi si cambia ancora repertorio ed è la volta di Astor Piazzolla e del suo “Oblivion”.

 

Il concerto si chiude davvero e il guestbook del Mono Beach Club si fregia di due firme importanti del panorama musicale italiano.


Modica 3 aprile 2012
 
Ufficio stampa
Stefania Pilato
334 7445786
]]>
Anna Maria Castelli & Thomas Sinigaglia rendono omaggio a Genova Tue, 27 Mar 2012 15:04:27 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/211170.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/211170.html S Pilato S Pilato  

Le suggestioni di una città di mare, le storie, gli amori, i personaggi - e i cantautori - nati tra i caruggi della Città della Lanterna.

Tutto questo sarà “Genova”, tributo musicale alla città ligure che Anna Maria Castelli (voce) e Thomas Sinigaglia (fisarmonica) porteranno sul palco del Mono Beach Club di Marina di Modica, venerdì 30 marzo alle 21,30, attraverso le poesie in note di Fabrizio De Andrè, Gino Paoli, Bruno Lauzi, Luigi Tenco, Umberto Bindi e di chi, come Paolo Conte, non è genovese, ma a sua volta ha reso omaggio “Zena”.

 

Anna Maria Castelli ha avviato la carriera artistica accostandosi al jazz, ma si è dedicata via via ad altri generi e altri repertori tanto che, oggi, è impossibile assegnarle un unico genere musicale o artistico. La sua curiosità, supportata da una sorprendente duttilità vocale, dalla capacità di cantare in sei lingue e dalle straordinarie doti interpretative, la porta a spaziare dal repertorio del teatro musicale europeo di Brecht e Weill alla musica pop, dalla ricerca sui cantautori italiani alla canzone francese, dal tango di Piazzolla alla musica americana di Porter e Gershwin fino alla musica etnica di origine latino americana che la vede impegnata in un progetto/ricerca dedicato alla etnomusicologa Violeta Parra.

 

Stimatissima all’estero, ha rappresentato l’Italia al Festival Internazionale della Musica in Turchia e in Lituania; ha presentato a Vilnius in prima mondiale “L’Opéra du Pauvre”, opera inedita del grande poeta e compositore francese Léo Ferré; è stata invitata più volte al Montreux Jazz Festival ed ha portato in oltre trenta nazioni il suo progetto dedicato alla Scuola genovese.

Tra le tante collaborazioni spiccano quelle con il Premio Oscar Luis Bacalov, con il quintetto I Virtuosi italiani, con Giorgio Albertazzi e con Omero Antonutti.

Già premiata con il “Premio Musica Europa”, il “Premio Antigone” e il prestigioso “Portovenere Donna”, nel dicembre 2008 è stata insignita dell’Onorificenza di “Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana” per meriti artistici e nel 2010 le è stato assegnato il Premio “Ignacio Corsini” dedicato al genere Tango.

 

L’ingresso prevede una consumazione obbligatoria di 15 euro con buffet-aperitivo open dalle 21,30 alle 22,30.

Il concerto avrà inizio alle 22,30. Per via dei posti limitati è gradita la prenotazione alla reception del Beach Club: 338 7291550.

 

 

Modica 27 marzo 2012

]]>
Al Mono Beach Club l'allegria scanzonata dei Gira Vota e Furria Wed, 21 Mar 2012 09:40:28 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/209926.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/209926.html S Pilato S Pilato Amano le piazze e il contatto informale con la gente, e il pubblico risponde sempre con grande calore alle loro performance in cui la musica si tinge di festa.

Sono i Gira Vota e Furria, prossimi ospiti, venerdì 23 marzo alle 21,30, del Mono Beach Club di Marina di Modica.

Il nucleo storico della band è costituito da Amedeo Mazza, voice leader e chitarra, Giovanni Alderisi seconda voce e chitarra, Giorgio Cannizzaro alla fisarmonica e tastiere e Lino Burrafato alla batteria.

Successivamente si sono aggiunti Enzo Trigili alle tastiere, Nuccio Pisana alle percussioni, e il giovane bassista Ivo Napolitano poi sostituito dal più “anziano” Emanuele Celestre. Come ultimo acquisto la band annovera Giovanni Bobisse al violino.

 

La band ha iniziato il suo cammino musicale nel 2005 proponendo le sonorità della musica popolare siciliana d’autore, inclusa quella più tradizionale - come le canzoni di Rosa Balistrieri - effettuandone anche una reinterpretazione sul proprio sound squisitamente acustico.

Con l’inserimento dei nuovi elementi, la band ha allargato i propri orizzonti musicali, dedicandosi a una attenta rilettura di alcuni grandi della musica italiana, in particolare Paolo Conte e Fabrizio De Andrè, a cui la band ha dedicato un tributo speciale.

 

In questi ultimi due anni il repertorio è stato ulteriormente implementato con brani dei Bandabardò, dei Modena City Rambles di Vinicio Capossela, proseguendo dunque un percorso di ricerca che si muove tra etno-world e musica d’autore.

 

I Gira Vota e Furria sono una band completa. Prediligono le piazze e i locali affollati di gente festosa e con la voglia di ballare, ma sanno anche regalare interpretazioni d’atmosfera e preziose rivisitazioni dal tratto lirico.

 

Il concerto è a ingresso gratuito. Per via dei posti limitati è gradita la prenotazione alla reception del Beach Club: 338 7291550.

 

 

Modica 20 marzo 2012

 

Ufficio Stampa
Stefania Pilato
3347445786
]]>
Il lungo viaggio in musica di Nico Sapuppo è partito dal Mono Beach Club Sun, 18 Mar 2012 22:02:16 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/209347.html http://comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/209347.html S Pilato S Pilato Il sogno, il mito, la letteratura, la tradizione, le radici e la musica.

Sono questi i temi che Nico Sapuppo racconta in note in “A long journey”, il suo primo lavoro discografico da band leader presentato sul palco del Mono Beach Club di Marina di Modica venerdì sera.

Temi che rivelano la sensibilità e la personalità del sassofonista siciliano che ha già affrontato il suo “lungo viaggio” in musica e che si prepara a calcare le scene di tante città italiane ed europee.

 

Ulisse e le sue sirene, Chet Baker e Dexter Gordon, l’America, il Brasile e la Sicilia. Tutto in una cascata di note che conquistano e seducono con la morbidezza e il calore di un abbraccio.

Il sound di Sapuppo è estremamente lirico e avvolgente, sia che renda omaggio ai grandi della musica jazz sia che rivisiti la serenata mattutina di Formisano e Calì “E vui durmiti ancora”.

 

Sofisticato ed elegante, senza estremismi e virtuosismi arditi - spesso sfoggio sterile di fiato - Sapuppo ha presentato i brani di “A long journey” mostrando un solido interplay con i suoi musicisti.

Accompagnato da Fabio Iacono (piano e tastiere), Filippo Di Pietro (basso) e Beppe Ripullo (batteria) il sassofonista catanese ha regalato al pubblico del Mono Beach Club anche l’inedito “Around the world” e un omaggio a Lucio Dalla con una interpretazione di “Caruso”.

 

Con un fraseggio ricco ed espressivo, fortemente narrativo e sorprendentemente evocativo, Nico Sapuppo ha portato sul palco del Beach Club il suo smooth jazz denso di suggestioni e di echi mediterranei.

Artista sensibile ed eclettico, riesce infatti a fondere insieme un sound black e la sua cultura europea, senza trascurare l’origine siciliana.

 

Compositore e interprete, polistrumentista, Nico Sapuppo ha proposto un programma colto, ma di facile fruizione, portando sulla spiaggia di Maganuco un tocco di charme e di sentimento.

Con l’approccio informale dei jazzisti, ha infatti conquistato il pubblico proponendo una musica ammaliante e accattivante, sincera e ben suonata.

 

Il prossimo appuntamento con la musica live al Mono Beach Club è in programma venerdì 23 marzo alle 21,30 con i Gira Vota e Furria.

 

Modica 17 marzo 2012
 
Ufficio Stampa
Stefania Pilato
334 7445786
 
 
]]>