Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Italia Laica Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Italia Laica Wed, 23 Oct 2019 02:18:56 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/utenti/1394/1 Sostegno a Rete Liberal-Sgarbi Fri, 19 Mar 2010 19:36:03 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/107209.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/107209.html Italia Laica Italia Laica

ITALIA LAICA

"Io posso attestare che cinque ragazze in venti minuti contano e misurano la correttezza di 2.117 certificati. Il Tar ci ha messo venti giorni e io pretendo che mi vengano restituiti e se non lo fanno e' fascismo". Lo ha detto Vittorio Sgarbi che, durante una conferenza stampa, e' tornato a chiedere il rinvio di due settimane del voto nel Lazio.

Sosteniamo la riuchiesta dell'On Vittorio Sgarbi affiche il voto nella regione lazio sia posticipato, per permettere che anche la lista Rete Liberal-Sgarbi, riammessa dopo oltre 20 giorni, possa competere alla pari con le altre e diffondere le proprie idee presentandosi correttamente agli elettori.

Coordinamento nazionale di Italia Laica

]]>
Solidarietà a Silvio Berlusconi dagli attacchi liberticidi Wed, 27 Feb 2008 20:58:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/52416.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/52416.html Italia Laica Italia Laica


Italia Laica esprime la propria solidarietà a Silvio Berlusconi di fronte agli attacchi illiberali provenienti da noti esponenti del centrosinistra.

Il Presidente Berlusconi in giornata, commentando la notizia del proseguo dell’inchiesta che coinvolge l’On Di Pietro inerente truffa, falso e appropriazione indebita per il conseguimento di erogazioni pubbliche,
ha dichiarato: "Io ho orrore di Di Pietro e lo dico alto e forte".

A questa considerazione politica fatta dal Presidente sono seguiti attacchi anche di carattere personale da parte dell’intero centrosinistra. Sebbene la frase sia forte essa ha un valore politico e rientra nell’agonismo elettorale nonché tutelata dalla libertà di pensiero ed espressione. Di contro gli attacchi personali trascendono il confronto elettorale e dimostrano come il clima d’odio che si auspicava assente dall’attuale propaganda sia ancora ben presente.

Per questi motivi Italia Laica, a sostegno della libertà di pensiero e parola esprime la propria solidarietà al Presidente Silvio Berlusconi.

Coordinamento nazionale di Italia Laica



]]>
Italia Laica con Decide per la competititvità! Sat, 22 Sep 2007 20:10:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/44116.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/44116.html Italia Laica Italia Laica


In occasione della Marcia per le pensioni promossa dal Network Decidere.net, Italia Laica è lieta di annunciare la sua adesione a tale network.

Finora il nostro interesse è statoassorbitodai diversi temi in materia di diritti civili, ma liberaldemocrazia e riformismo non hanno solo questo come alveo d'azione, con Decide sosteniamo il rilancio dell'econmia secondo uan ricetta liberale.

Coordinamento nazionale di Italia Laica





------------------------------------------------------
Leggi GRATIS le tue mail con il telefonino i-mode™ di Wind
http://i-mode.wind.it/

]]>
Eleggiamo il Sindaco'Italia Sat, 25 Aug 2007 13:20:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/42799.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/42799.html Italia Laica Italia Laica

Considerata l’importanza del ruolo del presidente del consiglio, la volontà di avvicinare la scelta politica il più possibile ai cittadini ed il favore verso la democrazia diretta, Italia Laica aderisce all’iniziativa di Politicallink “Eleggiamo il sindaco d’Italia” volta a consentire la scelta del capo dell’esecutivo nazionale direttamente dai cittadini in modo che vi sia un legame giuridico e politico tra corpo elettorale e premier, su modello dei comuni.

Coordinamento nazionale di Italia Laica

]]>
Decidere! la scelta liberale di Capezzone Sun, 08 Jul 2007 19:20:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/41316.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/41316.html Italia Laica Italia Laica


Daniele Capezzone ha sciolto gli ormeggi, dopo i distinguo dall’azione di governo ed il tavolo dei volenterosi, ha fondato Decidere.net.

Questo soggetto nasce come think tank portatore di idee precise ed innovatrici per dare alla politica italiana una scossa ed organizzare un network tra tutti i liberali. Nello specifico si propongono alcune azioni concrete “13 cantieri per una politica ad alta velocità”, inerenti i diversi settori ove urge una riforma.

Molte proposte sono condivisibile totalmente su altre sarebbe opportuno riflettere ed una non è propriamente condivisibile. In particolare risulta molto interessante Fisco: tassa piatta al 20% . La rivoluzione fiscale è possibile, le proposte di riforma istituzionale (presidenzialismo e federalismo) , soprattutto la proposta intitolata “La "società della scelta" per scuola, sanità e università” oltre ad essere un ottimo spunto programmatico è un tema caro a tutte le visioni liberali poiché i liberisti lo concepiscono quale affermazione del mercato sullo stato, inoltre per i liberaldemocratici e liberalsocialisti è uno strumento di equità sociale in quanto permettere anche ai meno abbienti la piena possibilità di scelta in tali settori.

Per questi motivi Italia Laica segue con attenzione ed interesse tale progetto che l’indubbio merito di partire da proposte programmatiche pienamente condivisibili da ogni liberale.

Coordinamento nazionale di Italia Laica




Scegli infostrada: ADSL gratis per tutta l’estate e telefoni senza canone Telecom http://click.libero.it/infostrada]]>
Quale family day? Sat, 09 Jun 2007 13:20:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/40158.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/40158.html Italia Laica Italia Laica


Il 12 maggio si celebrano due “Family Day”, letteralmente giornate per la famiglia, uno quello invocato dalle associazioni cattoliche e l’altro cosiddetto “Giornata dell’orgoglio laico”.

In realtà le due manifestazioni sono uguali e contrarie, entrambe vogliono esaltare il valore della famiglia quale mattone della società. La differenza è che quella promossa dai cattolici impone un concetto di famiglia, di contro i laici manifestano per il diritto naturale a farsi famiglia nel modo che si ritiene più opportuno ed auspica il riconoscimento pubblico dei vari tipi di famiglia.

Italia Laica aderisce alla manifestazione dell'Orgoglio laico, vero family day poichè difende tutti i tipi di famiglia. L'evoluzione sociale ha portato alla diversificazione e la legge debba considerare tale evento, si ritiene scorretto che si voglia far passare il concetto per cui i laici sono contro la famiglia cosa molto falsa, visto che i laici promuovono al libertà in questo caso di diventare famiglia come ogni essere umano ritiene più opportuno.

Coordinamento nazionale di Italia Laica




Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom http://click.libero.it/infostrada]]>
In marcia per la Casa delle Libertà Sat, 09 Jun 2007 13:20:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/40159.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/40159.html Italia Laica Italia Laica


I Riformatori Liberali hanno ufficialmente annunciato la loro partecipazione al Gay Pride nazionale che si terrà a Roma il prossimo 16 giugno.
Sebbene come osservato dissentano “su molte delle proposte avanzate nella piattaforma politica della manifestazione. Ritengono “che in Italia molto deve ancora essere fatto per assicurare una doverosa e effettiva uguaglianza di diritti alle persone omosessuali”. L’auspico di RL è che l’interesse per tali tematiche non siano monopolio della sinistra in funzione anticattolica ma possano diventare patrimonio politico di quella parte del centro destra che promuove lo sviluppo delle libertà, è opportuno dunque che “si affermino come prevalenti anche nel centro-destra italiano le posizioni di grandi leader liberali, popolari e conservatori come Rudolph Giuliani, Nicolas Sarkozy, Angela Merkel e David Cameron.”A questa manifestazione i riformatori liberali “fiancheggeranno” la delegazione di Gay-Lib, associazione degli omosessuali liberali e di centro destra.

Italia Laica condivide la speranza che questi temi trovino spazio nel centro destra essendo battaglie di libertà trovano piena cittadinanza nella Casa delle libertà, di contro oggi vengono strumentalizzati da alcuni movimenti de L’unione. E’ positiva che RL cominci a dire qualcosa di laico e sopratutto che si apra un canale di dialogo con GayLib poiché tale asse porterebbe benefici ad entrambi. Non solo sul piano elettorale ma soprattutto permetterebbe uno scambio di informazioni tra “società e possibilità di portare in parlamento le mozioni dell'associazione. C’è da sperare che anche altri gruppi e personalità liberali, laiche e riformiste di centro destra si schierino sul tema e possano costituire una sola delegazione in marcia per la “Casa delle Libertà Civili”.

Coordinamento nazionale di Italia Laica




Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom http://click.libero.it/infostrada]]>
Quale family day? Mon, 14 May 2007 18:00:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/38934.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/38934.html Italia Laica Italia Laica

Il 12 maggio si celebrano due “Family Day”, letteralmente giornate per la famiglia, uno quello invocato dalle associazioni cattoliche e l’altro cosiddetto “Giornata dell’orgoglio laico”.

In realtà le due manifestazioni sono uguali e contrarie, entrambe vogliono esaltare il valore della famiglia quale mattone della società. La differenza è che quella promossa dai cattolici impone un concetto di famiglia, di contro i laici manifestano per il diritto naturale a farsi famiglia nel modo che si ritiene più opportuno ed auspica il riconoscimento pubblico dei vari tipi di famiglia.

Italia Laica aderisce alla manifestazione dell'Orgoglio laico, vero family day poichè difende tutti i tipi di famiglia. L'evoluzione sociale ha portato alla diversificazione e la legge debba considerare tale evento, si ritiene scorretto che si voglia far passare il concetto per cui i laici sono contro la famiglia cosa molto falsa, visto che i laici promuovono al libertà in questo caso di diventare famiglia come ogni essere umano ritiene più opportuno.


Coordinamento nazionale di Italia Laica

]]>
Repubblicani, Liberali, Riformatori! Wed, 21 Mar 2007 14:49:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/36432.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/36432.html Italia Laica Italia Laica


Repubblicani, Liberali, Riformatori, è il nome della nuova componente politica del gruppo misto alla Camera dei Deputati autorizzata dalla Presidenza della Camera in data 16 marzo 2007 vi aderiscono i deputati del PRI Giorgio La Malfa, Francesco Nucara e Giovanni Ricevuto, eletto in Forza Italia per il Nuovo Psi ed attualmente non legato ad alcun partito.

Italia Laica, ritiene tale notizia positiva quale segno di collaborazione tra laici, anche se ricorda che nella scorsa legislatura esisteva una simile componente politica senza che essa abbia prodotto gli sperati frutti politici dell’unità elettorale degli aderenti. Auspichiamo che questa non resti un semplice soggetto istituzionale come già avvenne ma sviluppi un progetto politico partendo dal liberalismo italiano ed in ottica dell’ELDR! Si spera che non sia una semplice mossa per ottenere un posto da vice presidente del gruppo, così come spetta alle componenti.

Coordinamento nazionale di Italia Laica




Con Prometeo prestiti senza spese fino a 31.000 Euro! Clicca qui http://click.libero.it/webnation21m07]]>
Patto PLI-PRI, il primo mattone dell’ELDR Italiano? Sun, 18 Mar 2007 18:10:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/36319.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/36319.html Italia Laica Italia Laica


Il 18 marzo è stato stipulato un patto federativo tra il Partito repubblicano italiano e il Partito liberale italiano nella logica della comune appartenenza al partito liberaldemocratico e riformatore europeo, denominato Eldr. Un comitato interpartitico si assumerà il compito di coordinare iniziative a livello politico e parlamentare e di promuovere liste comuni per le prossime elezioni amministrative e per le elezioni europee.

Italia Laica ritiene utile ed interessante l’avvio di tale progetto che partendo dalla tradizione liberale italiana riesce a costruire un accordo basato sul comune legame all’Eldr, potrebbe essere il primo mattone verso un Eldr italiano. Tale spazio occupato da soggetti che devono coordinarsi tra loro per agire con maggiore efficacia.

Tale patto, però, arriva con un anno di ritardo visto che non ostante se ne parlasse da anni e ci fossero stati vari tentativi che spesso sono stati mandati a monte, questo patto avrebbe portato l'unità elettorale dei liberali e riformisti della Casa delle Libertà garantendo loro ed alla colazione maggiori successi elettorali.

Quanto al futuro spero non si limiti a questi due ma si apra anche ad altri movimenti politici ed alle associazioni!

Coordinamento nazionale di Italia Laica




Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom http://infostrada.it]]>
Legalizzare i cannabinoidi contro l'lillegalità Fri, 16 Mar 2007 17:49:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/36281.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/36281.html Italia Laica Italia Laica


Il Tar del Lazio ha sospeso il cosiddetto “Decreto Turco”, tale normativa innalza a 1 grammo la quantità massima di cannabis detenibile (ad “uso personale”) oltre scattano le sanzioni penali.

Le motivazioni della scelta sono relative all’iter di formazione di tale decreto anche se in realtà vi sono dietro scelte ideologiche per non affrontare un tema così delicato.

Sebbene il decreto fosse “debole” poichè privo di un sufficiente supporto scientifico e di coraggio politico, era un primo passo verso una seria riflessione.

Italia Laica auspica che presto si giunga ad una revisione della normativa in materia di Cannabis al fine di permetterne l’uso soprattutto per funzioni mediche. Inoltre oggi il “mercato dei cannabinoidi” è in mano all’illegalità con rischi per gli utenti e danni per l’economia. A tal fine auspichiamo una collaborazione tra movimenti legalizzatori per arrivare a proporre una legge che nasca dal basso e dalle istanze dei cittadini vittime inermi del proibizionismo.

Coordinamento nazionale di Italia Laica




Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom http://infostrada.it]]>
Dirtti Ora! Perchè la Libertà non deve attendere! Mon, 12 Mar 2007 15:10:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/36008.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/36008.html Italia Laica Italia Laica


In occasione della manifestazione “Diritti Ora!” si è notato come esiste un doppio metodo per portare avanti le istanze laiche: per alcuni (troppi) il motore è il solo anticlericalismo per altri lo sviluppo delle libertà.

Questa manifestazione ha avuto il grande pregio di scuotere le coscienze e rinnovare l’interesse mediatico in merito alle Unioni Civili ed all’esigenza ed opportunità di una legislazione laica in materia.

Come sopra detto all’interno di questa manifestazione si è notata una spaccatura tra chi inneggiava al anticlericalismo come motivo di opportunità politica per la legge in materia e chi richiede questi diritti in nome dei principi di libertà. Quest’ultima è da preferirsi poiché offre maggiori garanzie a tutti rispetto alle posizioni anticlericali che risultano scarsamente remunerative in ottica elettorale e politica dato il loro acuire del confronto laici - cattolici.

Và, infine, la nostra solidarietà all’On Della Vedova, contestato solo poiché rappresentante di un movimento di centro destra, stupisce che tra laici dove la tolleranza e la ragione dovrebbe regnare basti così poco per accendere il conflitto.

Coordinamento nazionale di Italia Laica




Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom http://click.libero.it/infostrada]]>
Unioni Civili, Dirtitti Ora! Thu, 08 Mar 2007 12:49:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/35845.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/35845.html Italia Laica Italia Laica

L’associazione Italia Laica, aderisce alla manifestazione di Sabato 10 marzo Diritti Ora! Non saremo portatori di anticlericalismo ma di libertà per gli omosessuali e gli etero, per dare una possibilità in più, per uno stato più laico e garantista!

Italia Laica asupica che in Italia venga varata una legge liberale che riconosca le unioni civili, sopartutto quelle omosessuali visto che per loro non esiste ne una possibilità normativa ne una data dalla giurisprudenza, come avviene per gli etero con il concetto di "more uxorio". 

Coordinamento nazionale di Italia Laica

Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom http://click.libero.it/infostrada]]>
Andate in PACS, la messa è finita? Tue, 20 Feb 2007 19:00:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/35203.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/35203.html Italia Laica Italia Laica

ITALIA LAICA


Sta per approdare in Senato il disegno di legge sui DICO, tale normativa prevede dei diritti e doveri per le coppie di conviventi a patto che sussista un “vincolo affettivo”.

Questo progetto nato per garantire le coppie che scelgono di non sposarsi o non possono (coppie omosessuali) e dunque con funzione di ampliare la libertà individuale, appone una disciplina di diritto pubblico tramite procedure amministrative, a quanto di più privato possa esistere: i sentimenti affettivi. Cardine della norma è il sopra citato “vincolo affettivo”, ma nessuno sa cosa esso sia.

La discussione di tali temi e dell’impatto sul concetto di “famiglia” ha scatenato un’ampia discussione tra lo stato e gli organi ecclesiastici. In particolare il Papa è intervenuto con precisione sul tema mentre in altri stati ove sono vigenti norme in materia di PACS non è stata fatta alcuna pressione, ciò ha portato a manifestazioni di forte dissenso da parte di alcune forze laiciste e la conseguente richiesta di abolire il concordato.

Sul tema dei DICO Italia Laica ritiene opportuno una norma che sviluppi la libertà individuale e sociale riconoscendo gli accordi privati sia nel caso di coppie etro che omosessuali senza che lo stato entri nella camera da letto come sarebbe costretto a fare se dovesse verificare il “vincolo affettivo”. Sul tema de rapporto stato chiesa , è opportuno ribadire che l’Italia non è uno stato a sovranità limitata su temi etici ma ha il dovere di scegliere autonomamente le norme in materia, la Chiesa ha il pieno diritto di esporre il proprio punto di vista sul tema ma entrando nel libero mercato delle opinioni senza porsi ex cattedra a fare lezioni o imporre comportamenti. Ne consegue che il concordato non deve essere abolito, anzi rispettato poichè esso è lo strumento che garantisce la reciproca autonomia dei due contraenti.

Coordinamento nazionale di Italia Laica




Un Tv Color LCD compreso nel prezzo con Giordano Vini! http://click.libero.it/webnation20feb07]]>
Spazio a Craxi nelle vie italiane ed alle sue idee in politica Fri, 19 Jan 2007 08:20:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/34002.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/34002.html Italia Laica Italia Laica

ITALIA LAICA

Spazio a Craxi nelle vie italiane ed alle sue idee in politica

 


19/1/2000 - 19/1/2007, sono dunque passati sette anni dalla morte di Bettino Craxi ma ancora la questione “Craxi” non è chiusa: quale giudizio storico su quest’uomo?

 

C’è nella sinistra italiana chi lo condanna per aver frenato i comunisti nella loro ascesa al potere, e legato a loro penso Craxi abbia fatto il grande errore di sperare che coinvolgendo i moderati (Pds) nel socialismo europeo sarebbero cambiati anche in Italia, ma questo non è stato. Ancora oggi gli eredi di questo partito condannano Craxi e non permettono che sia dato giusto ricordo al personaggio storico, strano certamente il giudizio dato da Bertinotti dopo la presentazione alla Camera dei discorsi parlamentari dell'ex segretario del Psi: "è un atto di rispetto, di omaggio, non implica condivisione", questa considerazione di facciata fredda e istituzionale forse nasconde una gratitudine politica poiché se Craxi non avesse provato a portare sul socialismo parte del PCI a quest’ora non vi sarebbe lo spazio politico per il Prc. Un altro personaggio autorevole , Casini ricorda che "Craxi fu uno statista coraggioso"dimostrandolo in diverse occasioni.

 

Come ricordare oggi Craxi? Sicuramente con i convegni per ragionare sulla figura storica, la scelta della Tunisia di dedicargli una via ha suscitato clamore e fermento anche per questo in diverse città italiane, tra cui Napoli, si discute di inserire nella toponomastica “Via Bettino Craxi”.

 

Sul lato politico in  quest’occasione L’On. Lucio Barani chiede le dimissioni del ministro Di Pietro per le indegne parole usate contro Craxi , e dichiara: “Se in Italia esiste ‘un pregiudicato politico è proprio l’illetterato Antonio di Pietro, già vergogna della magistratura e adesso del popolo italiano, a lui si devono le responsabilità maggiori delle disgrazie economiche, sociali e occupazionali che hanno interessato l’Italia nell’ultimo decennio. Con lui Ministro, non ci potrà mai essere ripresa economica in Italia”. Sicuramente questa richiesta è molto coinvolgente sul paino emotivo ma non si può chiedere per questioni “esterne” al ruolo di Ministro le dimissioni, sarebbe opportuno chiederle per la procedura di infrazione con cui L’UE sta condannando l’Italia per l’azione del ministro nel caso Autostrade - Abertis, in cui ha piegato la legge ai suoi fini politici, considerando che sarebbe il secondo caso in cui per responsabilità di Di Pietro l’Italia subisce una condanna da parte europea e che il primo caso è stato un pronunciamento della corte dei diritti dell’uomo sulle vicende di Craxi, sarebbe un’azione politicamente opportuna.


Quanto al ricordo politico con l’attività di riunificazione si sta programmando per il 19 Gennaio del 2008, a Strasburgo una grande iniziativa politica. Oggi però spero che come succerso in anni precedenti questo giorno sia di stimolo al rilancio di una prospettiva liberalsocialista.


Coordinamento nazionale di Italia Laica




Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom http://click.libero.it/infostrada19gen07]]>
Targa in ricordo del PSDI Sat, 06 Jan 2007 10:20:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/33566.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/33566.html Italia Laica Italia Laica

ITALIA LAICA


Italia Laica aderisce alla campagna per il ricordo della nascita del PSDI, chiedendo che la targa a ciò dedicata torni ad essere esposta a Palazzo Barberini. Per questo si aderisce alla lettera predisposta da Pensalibero.


Sig. Ministro per i Beni Culturali, on. Francesco Rutelli


Il giorno 11 gennaio ricorre il sessantesimo anniversario della scissione di Palazzo Barberini.
L’11 gennaio 1947, infatti, per volontà di Giuseppe Saragat nacque il PSDI, formato dai socialisti democratici che non condividevano il patto di unità di azione fra PCI e PSI. Una scelta dolorosa, rompere l’unità dei socialisti, ma decisiva per assicurare all’Italia democrazia e sviluppo mentre molti Paesi europei erano vittime dell’espansionismo comunista sovietico che vi instaurava regimi crudeli e sanguinari dai quali sarebbero poi usciti dopo oltre quaranta anni.
In concomitanza con tale importante ricorrenza e senza che venisse data alcuna informazione, dalla facciata di Palazzo Barberini è stata rimossa la targa che ricordava lo storico evento.
Si tratta, nella migliore delle ipotesi, di un gesto che denota, da parte di chi l’ha deciso, ignoranza della storia del nostro Paese e mancanza di rispetto verso uno dei protagonisti più importanti delle battaglie per affermare i valori di libertà e democrazia quale fu, certamente, Giuseppe Saragat.
Sono sicuro, Signor Ministro, che tutto ciò sia avvenuto a sua insaputa. Per questo desidero informarLa e chiederLe di voler disporre che venga posto rimedio all’errore compiuto.
Cordiali saluti


Coordinamento nazionale di Italia Laica




Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom http://click.libero.it/infostrada06gen07]]>
auguri Sat, 23 Dec 2006 09:49:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/33302.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/33302.html Italia Laica Italia Laica
Emanuele Tarditi
autore di Italia Laica
www.italialaica.splinder.com


------------------------------------------------------
Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom
http://click.libero.it/infostrada23dic06


]]>
Condoglianze Welby Thu, 21 Dec 2006 09:30:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/33233.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/33233.html Italia Laica Italia Laica

ITALIA LAICA


Italia Laica fa le più sincere condoglianze alla famiglia Welby, per la morte di Piergiorgio.

Sebbene tale evento fosse ormai desiderato è triste sapere che la burocrazia italiana non abbia avuto il coraggio di aiutare a ridurre le sofferenze, speriamo che con Piergiorgio non muoia anche l’interesse per dare una risposta a chi si trova in condizioni simili.

Ringraziamo Piergiorgio Welby per il suo impegno politico e la scelta di legalità che ha portato avanti pensando prima agli altri e poi a se.


Coordinamento nazionale di Italia Laica




Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom http://click.libero.it/infostrada21dic06]]>
Collaborazione con No Tasse ed Ambientalisti Sun, 10 Dec 2006 22:10:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/32863.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/32863.html Italia Laica Italia Laica


ITALIA LAICA


Italia Laica è felice di annunciare l’avvio di una collaborazione nella comune attività di sostegno della visione laica e liberale della politica con il Movimento No tasse Liberal e con il Partito Ambientalista Italiano.

A fianco dei primi nel sostenere il diritto del cittadino a non essere vessato da una tassazione sproporzionata volta a livellare la società ed all’incremento dell’attività pubblica a scapito della libertà individuale.

L’asse con gli ambientalisti si colloca nel comune riferimento ad una politica per l’affermazione dell’ecologia di mercato ove l’ambiente non sia una scusa per l’immobilismo ma divenga motore di sviluppo economico.


Coordinamento nazionale di ItaliaLaica




Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom http://click.libero.it/infostrada10dic06]]>
De Gregorio Fri, 08 Sep 2006 09:10:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/29246.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/29246.html Italia Laica Italia Laica


ITALIA LAICA

Italia Laica esprime la sua solidarietà al Sen De Gregorio rispetto agli attacchi che gli sono stati fatti dall’Italia dei Valori partito che ha recentemente abbandonato.

Auspichiamo, altre si che il Sen De Gregorio ritorni all’alveo del riformismo che di cui è stato protagonista come giornalista e direttore de L’Avanti, portando inoltre l’esperienza sulla tutela degli Italiani residenti all’estero, maturata con l’associazione Italiani nel Mondo.


Coordinamento nazionale di ItaliaLaica

]]>