Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Comitato Pendolari Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Comitato Pendolari Wed, 05 Aug 2020 22:13:00 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/utenti/10661/1 Richiesta incontro per rimborso abbonamenti Mon, 20 Jul 2020 14:48:12 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/651540.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/651540.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari


]]>
Raddoppio ferroviario Patti-Castelbuono e PA-TP, e Rilancio dell'economia Mon, 22 Jun 2020 14:51:06 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/646783.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/646783.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari

Comitato Pendolari Sicilia

Patto Pendolari Italiani - Comitato Italiano Utenti Ferrovie Regionali

c/o Giacomo Fazio, Via Roccazzo, 18 �“ 90015 Cefalù (PA); Cell.: 3470148590 - Email: pendolaripa@yahoo.it

 

Comitato Cittadino “Cefalù �“ Quale Ferrovia”

c/o Vincenzo CESARE - C.da Guarneri, N. 10; 90015 - Cefalù (PA); 3395416255; Email: cesarevincenzo@yahoo.it

 

 

 

Al Presidente della Regione Siciliana, On. Nello Musumeci

Palazzo D'Orleans, Piazza Indipendenza, 21 �“ 90129 PALERMO

presidente@certmail.regione.sicilia.it

 

All'Assessore Regionale alle Infrastrutture e Trasporti. On. Avv. Marco Falcone

Via Leonardo da Vinci, 161 �“ 90145 Palermo

assessorato.infrastrutture@certmail.regione.sicilia.it

 

 

Cefalù, 20/06/2020 - Prot. 36/20



Oggetto: Raddoppio ferroviario Castelbuono-Patti e PA-TP e rilancio dell'economia.

Gentilissimi,

facendo seguito alla nostre precedenti rispettive note Prot. N. 11/20 e 13/20 dell'8/04/2020 e dell'allegata lettera-appello inviata al Presidente della Repubblica, Prof. Sergio Mattarella, e al Presidente del Consiglio dei Ministri, Prof. Giuseppe Conte (Prot. n. 07/20 del 18/03/2020) e, per ogni Vostra utile, opportuna valutazione e intervento in merito, in vista delle conclusioni definitive che verranno prese dal Consiglio dei Ministri e del varo dei Piani di rilancio dell'economia per formulare la richiesta all'UE di fondi per il nostro Paese a seguito della pandemia da Covid 19, reiteriamo qui alle SS. LL. il nostro appello per un armonico sviluppo della Sicilia, scevro da personalismi, campanilismi, o interessi politico-elettoralistici.

 

Ciò, anche per evitare che i “fiumi” di denaro che verranno chiesti in prestito dall'Italia all'Unione Europea vengano in grande parte destinati �“ dai governanti e/o governatori del momento �“ alla realizzazione di opere nei loro territori elettorali, così penalizzando lo sviluppo armonico delle varie regioni.

 

Pertanto, per quanto già esposto al Capo dello Stato e al Presidente del Consiglio dei Ministri nella citata nota Prot. 07/20 e ai Ministri delle Infrastrutture, Per il Sud e Per gli Affari Regionali, reiterando qui il nostro appello per porre rimedio alle carenze riscontrate nel “Piano per il Sud”, in relazione �“ per quanto di nostra conoscenza �“ alle infrastrutture ferroviarie programmate lungo la fascia costiera tirrenica della Sicilia (senza nulla togliere ai programmi di sviluppo della rete ferroviaria nel resto dell'Isola), da Messina a Palermo e Trapani e, anche, per scongiurare il pericolo che venga “programmata” una ennesima “incompiuta”,

 

chiediamo:

 

1) il rifinanziamento del doppio binario dei rimanenti 80 Km della tratta Patti-Castelbuono, lungo i 224 Km della litoranea PA-ME, (Corridoio Transeuropeo N.1, Asse Berlino-Palermo, Network TEN-T Berlino, litoranea tirrenica Messina-Palermo-Trapani) come deliberato favorevolmente dal CIPE nella seduta del 13 maggio del 2010;

2) il finanziamento per la realizzazione del doppio binario della Palermo-Trapani, utilizzando inoltre, da subito, le risorse finanziarie previste nel Piano per il Sud per il binario singolo, queste da destinare a uno o più lotti a “doppio binario” della stessa tratta.

Auspicando il buon esito della nostra accorata proposta, rimaniamo in attesa di un cortese, sollecito e positivo riscontro.

Cordiali saluti

Il Presidente del Comitato Pendolari Sicilia �“ Patto Pendolari Italiani �“ CIUFR (Giacomo Fazio)

Il Presidente e portavoce del Comitato Cittadino “Cefalù-Quale ferrovia” (Vincenzo Cesare)

]]>
Lettera al Presidente del Consiglio Mon, 17 Feb 2020 11:47:37 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/620594.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/620594.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari








http://pendolaripa.altervista.org/index.php/component/content/article/3-pendolari/documenti/1917-lettera-al-presidente-del-consiglio

]]>
Osservazioni sulla bozza orario 2018-2019 Fri, 09 Nov 2018 14:48:33 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/501975.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/501975.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari


]]>
Vegogna!!!! Sat, 08 Sep 2018 21:25:37 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/491045.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/491045.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari
Riteniamo assolutamente vergognoso quanto sta accandendo con questo passante ferroviario.
Dopo gli enormi ritardi nella realizzazione,
che hanno portato ad una realizzazione monca, con stazioni ancora non pronte e doppio binario ancora non completo e lungi dall'essere completato,
siamo arrivati alla data di apertura, anzi alle date....
9, 14, 20....Settembre...
Barzellette siciliane come al solito...
C'è l'ok della sicurezza per la rete ferrviaria nuova, no il Prefetto l'ha ritirata...
Qual'è la vera verità?

Trenitalia corre ai ripari, mettendo una pche speriamo non si riveli peggiore dil buco, peraltro creato da altri...

Chiediamo immediatamente risposte sulla effettiva apertura del passante al di la delle inaugurazioni politiche.

Giacomo Fazio
Presidente Comitato Pendolari Sicilia- CIUFER
]]>
Stazione di Cefalù Thu, 26 Apr 2018 13:01:57 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/477402.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/477402.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari ]]> Osservazioni sul CdS Fri, 29 Dec 2017 17:59:15 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/464760.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/464760.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari



]]>
Si sblocca il Contratto di Servizio Ferroviario Fri, 28 Jul 2017 13:05:10 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/442837.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/442837.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari
Finalmente ci siamo!!! L'estate ha portato consiglio...
I nostri cari politici dell'ARS hanno  votato gli emandamenti che ci riguardano da vicino.
Emendamenti che permettono al trasporto ferroviario siciliano di non cadere nel baratro definitivamente.
L'occasione per il rilancio ora c'è e va sfruttata tutta.

Dopo numerose sedute sospese per mancanza del numero legale alla fine con 47 deputati su 90 presenti e con 25 voti favorevoli contro 22 contrari, si è avuta la
tanto sospirata maggioranza.

No comment sul numero dei presenti e su quello dei favorevoli. I pendolari sapranno valutare e ricompensare nelle sedi opportune.

Quindi dal 2020 al 2026 si aggiungeranno 83 milioni ai 111 milioni di base del Contratto di servizio.

L'incremento sarà il seguente:

Esercizio Finanziario 2020: 1,870 ml
Esercizio Finanziario 2021: 8,580 ml
Esercizio Finanziario 2022: 10,560 ml
Esercizio Finanziario 2023: 12,540 ml
Esercizio Finanziario 2024: 14,520 ml
Esercizio Finanziario 2025: 16,640 ml
Esercizio Finanziario 2026: 18,700 ml


Questi fondi aggiuntivi serviranno per coprire con tre treni l'ora la tratta per Punta Raisi, per la linea Canicattì-Modica, per la Trapani-Milo, per la fermata aeroporto Catania e per migliorare le tratte già in esercizio.



Potrà partire anche l'acquisto dei nuovi treni da parte della Regione usufruendo delle gare già in essere di Trenitalia, ed evitando i pericolosi precedenti.

Ringraziamo il vice  Presidente dell'ARS on.le Lupo, per la sensibilità dimostrata in occasione della manifestazione del 6 Luglio, durante la quale si è impegnato
con sindacati e Comitato a stralciare le norme sul trasporto ferroviario e riunire i gruppi parlamentari sollecitandoli all'approvazione degli articoli.

Un grazie per l'impegno profuso appena eletto al neo Assessore.

Un ringraziamento speciale all'On.le Maggio, Presidente della Commissione Territorio e Ambiente dell'ARS, per l'intenso e costante lavoro svolto per sboccare 
questi fondamentali  fondi aggiuntivi per il trasporto ferroviario.


Ora ci aspettiamo di essere convocati per la stesura di un Contratto di Servizio fondamentale per il trasporto ferroviario in Sicilia nel prossimo decennio.

Giacomo Fazio
Presidente Comitato Pendolari Sicilia
CIUFER

]]>
Nuovo Assessore... Fri, 23 Jun 2017 14:39:29 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/437765.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/437765.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari
Cambia l'ennesimo Assessore alle Infrastrutture e Mobilità nella  Regione Sicilia.
Il tutto in un momento di forte criticità nel trasporto ferroviario, forse il punto di non ritorno.
L'ARS "gioca" vergognosamente su due emendamenti che rappresentano lo spartiacque tra un sistema ferroviario in possibile  lento miglioramento rispetto al recente passato  e il definitivo tracollo dello stesso.

La posta in gioco è altissima, come ben si può capire.

Certo il Governo Crocetta non ha esitato a prorogare di ben due anni il trasporto su gomma...

Siamo sempre alle solite, vien da dire...

Cambiano gli attori ma la sostanza rimane sempre la stessa.

Ora basta!!!

Ci aspettiamo un ferma presa di posizione di tutti gli attori coinvolti onde garantire a tutti i cittadini un trasporto ferroviario decente.

Dopo il Contratto Ponte già scaduto a Dicembre, non si può più attendere.

Non possiamo rischiare di perdere quanto già investito da Trenitalia e quanto programmato in termini di Km/treno e  nuovi treni dietro investimento regionale.

Serve sottoscrivere subito un Contratto almeno decennale, inserendo le clausole di salvaguardia per i pendolari.
Cosi come serve sbloccare gli investimenti per nuovi treni, finanziati dalla Regione, che corrispondono a più Km/treno 
garantiti da Trenitalia.


Cosi come verrebbero scongiurati nuovi tagli e paradossalmente nuovi aumenti.

Chiediamo al nuovo Assessore un forto impegno nella stipula del Contratto e di riaprire subito il dibattito sul raddoppio completo della Palermo-Messina,
da molti dimenticato...


Giacomo Fazio
Presidente Comitato Pendolari Sicilia
Ciufer


]]>
Trasporto ferroviario in Sicilia vicino al baratro... Tue, 06 Jun 2017 09:55:59 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/435612.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/435612.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari


E' semplicemente scandaloso quello che sta accadendo all'ARS.
Come dire che non si smentiscono mai....
Certo le elezioni sono più importanti per garantirsi una poltrona che il destino di decine di migliaia di pendolari.
Devono votare due emendamenti altrimenti con i fondi attuali e con la imminente riapertura della Punta Raisi,
ci saranno tagli anche alle linee ferroviarie  principali.
Oltre al fatto che Trenitalia ha minacciato di ritirare i sei treni jazz già in servizio in Sicilia e destinati al servizio per Punta Raisi.
Altro che 3 corse per l'aeroporto come previsto....

Il primo emendamento  stanzierebbe 83 milioni di euro in 7 anni tra il 2020 e il 2026. La proposta di Trenitalia alla Regione è di 113 milioni circa di euro all’anno, rispetto ai 111 milioni attuali, a partire appunto dal 2020, con una di «maxirata» nel 2026, ultimo anno di contratto, quando i milioni di euro diventerebbero 128. 
Il secondo emendamento è ancora più delicato perchè riguarda la possibilità di acquisto in proprio, da parte della Regione, di nuovi treni. Per questo progetto ci sono circa 264 milioni di euro, provenienti  da finanziamenti europei e da fondi propri. Anche questi  milioni di euro, sono però in alto mare. Il dipartimento Trasporti, intende inserirsi nelle gare Trenitalia per acquistare in proprio il materiale rotabile, chiedendo a Trenitalia più chilometri per le corse e un incremento dei servizi offerte. 

Se questi due emendamenti non passano o vanno per le lunghe si aprirà un baratro per il trasporto ferroviario in Sicilia.
Meritiamo questo noi pendolari?

Ci auguriamo in uno scatto d'orgoglio della politica...

Giacomo Fazio
Presidente Comitato Pendolari Sicilia
Ciufer


]]>
Richiesta convocazione audizione in IV commissione legislativa ARS in merito alle problematiche inerenti il rinnovo del “Contratto di Servizio” per il servizio ferroviario Mon, 20 Feb 2017 15:06:42 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/422072.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/422072.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari




Al Presidente della IV Commissione ARS “Ambiente e Territorio”
Onorevole Maria Leonarda Maggio
Piazza del Parlamento,1
90134 Palermo



Visto il perpetrarsi di una inaudita quanto drammatica situazione di stallo nel rinnovo del Contratto di servizio ferroviaio,
il sottoscritto Giacomo Fazio, Presidente del Comitato Pendolari Sicilia, 
chiede alla SV la convocazione di una audizione presso la Commissione legislativa da Lei presieduta, 
affinchè vengano sviscerati i problemi che stanno bloccando il rinnovo del Cds ferroviario, mettendo a repentaglio il servizio stesso, nonchè la sua evoluzione in Sicilia.

Riteniamo non più prorogabile l'avvio di un percorso comune onde arrivare ad una soluzione ed evitare di perdere tempo prezioso, oltre ai finanziamenti possibili.

In attesa di un Vostro riscontro, porgiamo
cordiali saluti

Giacomo Fazio





]]>
Nuovo orario, Vecchi problemi... Mon, 30 Jan 2017 14:11:40 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/419641.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/419641.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari




E no!!
Non ci siamo per niente. Va bene il nuovo orario, ma siamo ricaduti nel baratro di diversi anni fa.
Ritardi a raffica, soppressioni continue.

Il tutto condito da un discreto incremento delle tariffe e da un taglio netto al servizio ferroviario, soprattutto festivo.
Riappaiono i problemi alle porte, la Sala Operativa sbaglia le direttive su coincidenze ed incroci.
E' chiaro che questo orario cosi non va. 
Ad esempio è ovvio che Trenitalia ed RFI non riescono a garantire nell'arco di 5 minuti la coincidenza treno-metro e viceversa.
I pendolari devono anadare al lavoro e poi tornare a casa.
Che gioco è questo di continui ritardi e soppressioni?
Come mai spuntano tutti questi problemi alla linea? Dov'è RFI?
Dov'è la Regione, che è tornata a latitare, scaricando le responsabilità sul Contratto di Servizio non firmato ?
E' ora che la politica metta da parte tutti gli slogan e faccia la parte per un nuovo corso sul servizio pubblico.
Partendo dal trasporto intermodale e mostrando oculatezza nell'affidamento dei servizi pubblici.

Chi ripaga i pendolari delle ore perse? 
Che la Regione ci mostri i dettagli delle penali, ammesso che sia in grado di farlo.

Chiediamo un riscontro immediato, perchè la situazione ha preso un piega bruttissima.

Cordiali saluti

Giacomo Fazio
Presidente Comitato Pendolari Sicilia





]]>
Le solite barzellette siciliane... Thu, 01 Dec 2016 22:48:16 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/413981.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/413981.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari





Vergogna!!! Vergogna!!!
Non abbiamo altre parole per definire quello che sta accadendo e che coinvolge il futuro del trasporto ferroviario in Sicilia.
Diversi "franchi tiratori" ieri hanno messo in minoranza la maggioranza all'ARS sulla questione IVA sul Contratto di servizio.
Col rischio che salti il finanziamento al trasporto ferroviario in Sicilia già da Gennaio.
Lo abbiamo sempre denunciato che la Regione Sicilia non aveva alcun interesse, al di la delle dichiarazioni di facciata, nel gestire il
trasporto ferroviario.
 
Dopo decenni s'è dovuta "accollare" la gestione suo malgrado.E i risultati si vedono...
Certo l'importante è continuare a puntare sul gommato....
 
In barba a quanto da noi richiesto su un'elaborazione di un trasporto intermodale efficace ed efficiente, che garantisca anche il gommato, in sinergia col ferrato.
 
Ma le lobby sono ancora troppo forti a mollare...
Non capiamo cosa abbiano in testa i nostri politici regionali. Pensano ancora di poter giocare con la vita di tanti pendolari e cittadini?
Non hanno capito che il loro tempo è scaduto? Che abbiamo fame di servizi funzionanti e all'avanguardia?
Balzella l'idea di indire una gara europea per affidare il servizio ferrovario a chi offre le caratteristiche migliori.
Oggi... Quando lo proponevamo noi ci prendevano in giro...
Oggi Trenitalia offre 10 anni+ 5 di contratto con il rinnovo del aprco rotabile siciliano completo, propone investimenti insieme alla Regione.
E la Regione che fa?
Non ci sembra che le Regioni che hanno attuato le gare, abbiano avuto successo, purtroppo...
 
Penso sia l'ora di mobilitarci tutti e mandare un segnale forte a questi nostri inconcludenti politici!
 
Giacomo Fazio
Presidente Comitato Pendolari Sicilia
CIUFER






]]>
Nuovi orari si, nuovi orari no? Fri, 11 Nov 2016 17:03:45 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/411776.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/411776.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari



]]>
Biglietto Unico Intregrato a Palermo Thu, 20 Oct 2016 14:36:08 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/409243.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/409243.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari






Alla Cortese Att.ne dell'On.le Mariella Maggio
Presidente IV Commissione ARS



Egregio Presidente,

sono trascorsi sette mesi dall'incontro presso la sua Commissione e riguardante il "biglietto unico integrato a Palermo".
In quell'occasione si era detto che entro Dicembre sarebbe partita la sperimentazione sul biglietto unico.
Ad oggi le voci che girano parlano di istituire un biglietto unico somma del biglietto AMAT+Trenitalia.

Spero solo che siano voci e tali rimangano.
E' ovvio che un biglietto unico siffatto rappresenterebbe un sicuro flop, ma soprattutto una gran presa in giro per gli utenti.

Sicuri in un Vostro autorevole intevento, 
porgiamo distinti saluti

Giacomo Fazio
Presidente Comitato Pendolari Sicilia








]]>
Sulle denunce del senatore Bruno Mancuso Wed, 05 Oct 2016 12:08:37 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/407442.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/407442.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari
Leggiamo con molto stupore le dichiarazioni del Senatore Mancuso riguadanti le ferrovie siciliane.
Che la situazione ferroviari siciliana sia precaria non lo scopriamo certo oggi.
Ma queste dichiarazioni sembrano per alcuni versi anacronistiche.
Fotografano una situazione che noi denunciavamo anni fa.

Quando i treni erano veramente sporchi, quando le soppressioni erano fulmini a ciel sereno, cosi come i ritardi.

Oggi la situazione è nettamente migliorata, in termini di pulizia, puntalità e netta riduzione delle soppressioni.

Che poi la Palermo Messina sia la linea più importante lo diciamo da tempo. Peccato che il raddoppio integrale sia
stato cancellato dall'agenda di tutti i nostri politici.

Ci aspettiamo una presa di posizione netta del Senatore su questo punto.

Come Comitato possiamo smentire che l'assistenza del personale ferroviario sia scarsissima o addirittura assente.

I Capitreni, salvo rare eccezioni, fanno un egregio lavoro, e  sono sottoposti alle nostre lamentele, essendo la prima interfaccia verso il cliente.

Che poi l'informazione sia da migliorare, cosi come la gestione degli incroci e delle precedenze sia i primi a dirlo e a chiederlo.

Le stazioni versano in uno stato di totale abbandono. Lo abbiamo sempre sostenuto.
Chi ha avallato tale situazione che è iniziata qualche decennio fa? Dov'era la classe politica quando le ferrovie attuavano questa assurda scelta?

Perchè non si spronano i Comuni a co-gestire le stazioni e i servizi igienici?

Senatore attiviamo i Ministri perchè i lavori di raddoppio in corso sulla PAlermo messina non vadano col consueto rilento e che si metta mano al raddoppio completo.
Questo è fondametale. In questo modo il servizio potrà nettamente migliorare, anche con ingenti investimenti sul materiale rotabile di Regione e Trenitalia.

Giacomo Fazio
Presidente Comitato Pendolari Sicilia

]]>
Ponte si, Ponte no.... Fri, 30 Sep 2016 12:05:26 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/407015.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/407015.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari
Da Prodi a Renzi, passando per Rutelli e Berlusconi.
Si al Ponte sullo Stretto!!! No al Ponte sullo Stretto!!!
Comitati pro si e comitati pro no…
Sarebbe ora di finirla con questo gioco ridicolo tra fautori e contrari.
C’è bisogno di chiarezza e determinazione.
Chiediamo a Renzi di non cadere nei soliti slogan pre elettorali. Che sia determinato e se realmente vuole incidere sulle dinamiche contorte di questo Paese meraviglioso ma difficile, che dia seguito alla realizzazione di questo progetto.
Un’opera architettonicamente stupenda, che produce tante fantasie e suggestioni.
Un’opera da realizzare con trasparenza e legalità.
Del resto abbiamo sempre detto che la non realizzazione del Ponte non ha portato ad altri sviluppi infrastrutturali in Sicilia.
Anzi il Ponte potrebbe rappresentare un volano per lo sviluppo stradale e ferroviario in Sicilia.
Che senso ha del resto realizzare l’Alta Velocità se poi perdo più di due ore nel traghettare lo Stretto?
Il Ponte non deve però far cadere nel dimenticatoio le infrastrutture che la Sicilia aspetta da decenni.
Inserite nell’ Accordo di Programma Quadro, nello Sblocca Italia, nei vari Decreti del Fare, nel Patto per la Sicilia…
Miliardi promessi in infrastrutture ferroviarie mai realizzate o lasciate in corso d’opera.
Raddoppio della Palermo-Messina, della Messina-Catania-Siracusa, della Palermo-Catania e Palermo-Agrigento.
Dov’è finita la Palermo-Trapani via Milo? E la Siracusa-Modica-Gela?
Prioritari i collegamenti agli aeroporti di Fontanarossa, Comiso e Birgi. Anche la Punta Raisi è ferma, con ritardi dovuti al solito gioco sporco degli appalti in Italia.
E quindi la situazione è sempre la stessa, nonostante gli sforzi degli ultimi anni: su 1378 Km di Ferrovia, abbiamo solo il 14% a doppio binario e più di 600 Km ancora non elettrificati.
Che la politica dia una svolta definitiva o accantoni per sempre questa suggestiva idea di Ponte, e ci faccia capire cosa intende per sviluppo infrastrutturale in Sicilia.
Abbiamo bisogno di certezze ormai, non di illusioni…
 
Giacomo Fazio
Presidente Comitato Pendolari Sicilia
Ciufer
]]>
Biglietto dal primo Agosto Mon, 25 Jul 2016 13:07:51 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/400269.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/400269.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari ]]> Richiesta installazione emettitrice biglietti - Campofelice di Roccella Tue, 12 Jul 2016 12:58:57 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/398839.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/398839.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari



]]>
Sondaggio orario Palermo-Messina Revisione Giugno Wed, 15 Jun 2016 16:40:43 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/395902.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/sicilia/395902.html Comitato Pendolari Comitato Pendolari



]]>