Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Zone Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Zone Fri, 23 Jun 2017 20:50:39 +0200 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/1 Accorda tra Airbnb e il Governo delle US Virgin Islands Tue, 20 Jun 2017 11:14:50 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/437228.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/437228.html Uff. del Turismo Isole Vergini Americane Uff. del Turismo Isole Vergini Americane  

 Il primo accordo sull'imposta tra Governo ed AIRBNB ai Caraibi é delle USVIRGIN ISLANDS: una partnership per attirare visitatori sulle isole, contribuire alla crescita, alla diversificazione turistica e migliorare la riscossione delle imposte.

 

Il Governo delle United States Virgin Islands ed AIRBNB hanno confermato il primo accordo sull'imposta nei Caraibi, che consente alla piattaforma di raccogliere la tassa relativa agli alloggi pari al 12.5 %, per conto del proprietario, e di rimettere quest'imposta al Virgin Islands Bureau of Internal  Revenue (BIR). L'accordo crea al contempo un' ulteriore opportunità per attirare visitatori alle Isole Vergini Americane, patrimonio caraibico indiscusso di tradizioni, nature e retaggi storici.  airbnb-logoAllo stesso tempo AIRBNB ha investito nella partnership con l'arcipelago al fine di supportare una comunità sempre più ampia di proprietari di case che affittano i propri spazi abitativi e creano nuovi flussi a beneficio dell'economia locale.

Vari accordi sono stati firmati nell'area caraibica e con la Caribbean Tourism Organization (CTO) per creare una regolamentazione per il crescente trend di questa comunità di "home-sharing". L'annuncio dato dalle Isole Vergini USA é l'esempio di come l'azienda AIRBNB si faccia carico di raccogliere e pagare le imposte per conto dei propri associati e, oltre ad osservare le regole, mettere gli associati nella posizione di portare benefici al proprio paese ed alle proprie comunità sociali. Il Governatore dell'arcipelago Kenneth E.Mapp ha supportato l'accordo in virtù anche del sostegno all'industria del turismo. L'accordo con AIRBNB é una delle componenti dell'amministrazione attuale del Governo delle US Virgin Islands che in cinque anni s'impegna a restituire la stabilità economica dell'arcipelago anche tramite la raccolta delle imposte ed una migliore gestione delle risorse; il Ministero delle Entrate Interne al contempo si avvantaggia di un ricavo aggiuntivo a beneficio del Tesoro. Inoltre l'accordo amplia il supporto alla diversificazione dell'industria turistica creando esperienze uniche per la popolazione locale delle tre maggiori isole e dei visitatori internazionali.

AIRBNB vanta circa 2000 contatti nell'arcipelago delle US Virgin Islands; di norma un ospite Airbnb ricava 7.000 U$ all'anno. " AIRBNB rappresenta un'entrata supplementare, aiutando le famiglie residenti e contribuendo anche ad elevare la qualità di vita. Se gli ospiti locali da un canto supportano anche l'arrivo di nuovi visitatori sulle isole, quest'ultimi riescono a conoscere gli aspetti più organici ed autentici dell'arcipelago, spendendo in servizi della comunità locale e facendosi portavoce con altri, nell'incoraggiare a visitare le US Virgin Islands a seguito dell'esperienza ospitale ricevuta" afferma Shawn Sullivan Responsabile per l'area Caraibi e Centro America per Airbnb Public Policy.

Fondata nel 2008, AIRBNB vuole creare un mondo ove la gente ne senta l'appartenenza mentre viaggia, collegandosi a culture locali e provando esperienze di viaggio uniche. I diversi mercati-comuni offrono accesso a milioni di sistemazioni uniche, da appartamenti a ville, da castelli a treehouse in oltre 65.000 città e 191 paesi del mondo (info: www.airbnb.com)

 

INFO: UFFICIO TURISMO ISOLE VERGINI USA

www.isoleverginiusa.it - usvi@themasrl.it - FB: Isole Vergini USA

]]>
5 Motivi per scegliere il Salento Sun, 18 Jun 2017 16:32:23 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/436998.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/436998.html Marianna Cino Marianna Cino 1) Il Salento con le sue ville in affitto sul mare , mare che già dal primo momento ha un gusto quasi tropicale è famoso per numerosi motivi, fra cui la sua grande quantità di strutture ricettive che permettono a tutti i tipi di gusti di essere soddisfatti. Offrendo strutture adatte ai giovani ma anche alle famiglie con bambini, inoltre alcune strutture permettono ai disabili di potersi muovere in tutta autonomia. Tutte le ville e gli appartamenti messi a disposizione sono muniti di ogni tipo di comfort, dall’aria condizionata alle zanzariere, senza trascurare barbecue ed eventuali culle se richieste. In alcune di esse è anche possibile portare il proprio animale domestico, alcune hanno il giardino altre la piscina, magari da condividere con amici e parenti senza però perdere la propria privacy. Si possono affittare case e ville nei complessi residenziali sulla costa ma si possono anche scegliere dei fantastici casali nell’entroterra, dal sapore poetico, alzandosi così la mattina con uno sguardo nei campi di grano che trasmettono pace e tranquillità. Tutte queste soluzioni hanno comunque a disposizione la possibilità di parcheggiare comodamente la propria auto, senza alcun problema e in tutta sicurezza. Appoggiandosi ai professionisti locali di Salento Ville e Appartamenti è insomma possibile trovarsi ad un certo punto di fronte all’imbarazzo della scelta, per tutto ciò che c’è a disposizione. Tantissimi poi sono ancora gli sconti, in last minute e alla voce offerte che è possibile trovare sul sito ufficiale.

2) Un luogo che mette tutti d’accordo, chiunque può scegliere di passare il proprio tempo come meglio crede. Come una passeggiata sulla spiaggia e un pomeriggio dedicato alla tintarella, grazie alle numerose spiagge attrezzate o libere che permettono alle famiglie di far giocare liberamente i bambini, senza alcuna paura, grazie anche ai fondali bassi.

3) Grazie alle guide locali, si può approfittare delle gite organizzate alla volta dei monumenti salentini ma anche escursioni volte alla scoperta di quei luoghi inesplorati che danno modo di scoprire angoli che madre natura ha donato a queste terre fantastiche. Uscite del genere sono realizzate per ogni tipo esigenza, per coloro che amano camminare tanto ma anche per coloro che amano scoprire i gusti tipici del posto.

4) Vi è inoltre la possibilità di scoprire i gusti, gli usi e le tradizioni del posto durante le sagre locali, o nelle serate mondane. Ma non solo, vi sono numerosi ristoranti dislocati lungo le coste che permettono di assaggiare i piatti locali, con i sapori del mare. Vi sono però anche tanti agriturismi dove si ci potrà immergere appieno nel gusto del Salento, scoprendo anche i vini della tradizione.

5) Numerose sono le località lungo la costa che possono ospitare e offrire tutto questo ai turisti, Porto Cesareo ad esempio è situata in posizione centrale nella penisola salentina e permette di raggiungere ogni punto di interesse e ogni attrazione del territorio nel minor tempo possibile.
Scegliendo Porto Cesareo come luogo per il proprio pernottamento turistico, si avranno tutti i vantaggi di una posizione ideale per gite ed escursioni unite alla possibilità di raggiungere il mare più bello d’Italia a pochi passi dalla propria villa o dall’appartamento che si è scelti.



]]>
Dove mangiare in Salento? Alcuni consigli utili Fri, 09 Jun 2017 16:59:23 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/436157.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/436157.html diego_me diego_me Sei in vacanza e non sai dove mangiare in Salento? Qui di seguito trovi alcune località fantastiche dove poter mangiare i piatti tipici salentini.

 

I migliori posti secondo la nostra esperienza sono:

  • Rifugio della Buona Stella (Lecce)

  • Blu Notte (Lecce)

  • Da Umberto (Otranto)

  • Il Baffo (Otranto)

  • Doppiozero (Lecce)

  • A Locanda tu marchese (Matino)

 

Ecco alcune località ed alcuni posti dove mangiare in salento:

 

 dove mangiare in salento

Lecce

Se siete degli amanti della buona tavola e della Puglia, dovrete sicuramente fermarvi a Lecce per esplorare bellissimi e suggestivi luoghi dell'entroterra, oltre che della costa leccese.

Insieme infatti affronteremo insieme un percorso gastronomico della provincia pugliese, nota per la sua arte, ma soprattutto per il suo cibo, oltre che per la ricercatezza dei vini. Partendo dalla cucina tipica ricca di pescato e paste fresche, si arriverà fino ai piatti più corposi per la tradizione invernale oltre ai saporitissimi dolci.

Per quanto riguarda i ristoranti è veramente molto difficile selezionarne alcuni senza fare torto ad altri altrettanto eccezionali. Vi sono infatti moltissimi ristoranti di qualità nelle vie del centro storico, che consentono sicuramente di assaggiare i piatti tipici della cucina salentina.

Tra questi, un'ottima proposta, è Il Rifugio della Buona Stella, che si trova in Via Leonardo Prato 20. Il locale ha un aspetto tipico e molto curato ed accogliente, il menù ha un'intera sezione dedicata alla cucina tipica locale: tra gli antipasti non si devono assolutamente provare i frittini misti, ma sicuramente è consigliatissima la pasta fatta in casa, che viene condita con ceci e cozze oppure al sugo con le polpette e molti altri piatti sia di mare sia di terra.

Se si preferisse invece un intero menù di mare il luogo migliore è senz'altro il Blu Notte, dove dall'antipasto ai secondi è possibile gustare del pesce freschissimo ed essere coccolati in un'atmosfera piuttosto romantica.

Uno dei posti più amati dalle famiglie Leccesi è sicuramente la trattoria Vecchia Osteria a conduzione familiare, che si trova in via Dasumno al civico 3, l'ambiente semplice ma autoctono vi permetterà di assaggiare il pesce fresco oltre che moltissimi altri piatti tipici della zona anche a base di carne.

Se si preferissero dei locali meno formali, ma che permettono di assaggiare gli ottimi vini locali e una cucina contadina rivisitata, un'ottima scelta è il Doppiozero, che è situato in Via Guglielmo Paladini 2, dove è possibile infatti assaggiare zuppe, aperitivi, affettati, formaggi in un ambiente dal sapore vintage molto curato.

 

Otranto

 

L'arte culinaria salentina non delude mai ed è molto difficile trovare un locale che non le renda onore, quindi si deve girare e provare locali sempre diversi per poter assaporare gusti e tradizioni differenti.

 

Il consiglio è quello di girare per Lecce ed entrare in uno dei tantissimi ristoranti presenti nel centro storico, lasciandosi ispirare dal momento e dai profumi.  Non si rimarrà sicuramente delusi e si potrà entrare maggiormente in contatto con una terra che ha molto da offrire e che risulterà sempre calda e accogliente.

 

La cucina salentina è una delle migliori in assoluto, che però non tutti sono in grado di offrire quindi non lasciatevi ammaliare dai menù turistici a bassissimo costo perchè potreste pentirvene.

 

Il ristorante, pizzeria ed enoteca “da Umberto” presenta una location confortevole e familiare adatta a famiglie e a gruppi di amici.

 

Offre tantissimi piatti a base di pesce tipici della marineria otrantina e mette a disposizione una cucina che fonda le sue basi su sapori antichi in grado di accontentare anche i palati più raffinati.

 

Il ristorante dal Baffo si presenta con un location accogliente e familiare.

Propone alla sua clientela non solo piatti tipici della cucina salentina ma anche quelli della cucina mediterranea.

E’ un ristorante che bisogna provare assolutamente grazie alla sua varietà di antipasti e ai suoi spaghetti alla carbonara di pesce spada. Il ristorante da Baffo lo trovate sul Lungomare Terra D’Otranto, 51

 

Matino

 

“A Locanda tù Marchese” è una trattoria del Salento, dove protagonisti sono saporiti piatti rustici e caserecci della tradizione salentina.

 

La Trattoria si trova a Matino dove potrai gustare piatti realizzati con prodotti di stagione, coltivati localmente a km zero. La genuinità dei piatti proposti nel menù è inoltre anche merito degli ottimi ingredienti forniti dai produttori locali.

 

Se sei alla ricerca di sagre e feste il consiglio è di prenotare una bella vacanza tra fine giugno e settembre: durante questo periodo in Salento troverai una festa per ogni paese dove poter assaporare pittole, frise, rustici, spumoni, pasticciotti e del buon vino locale.

 

 

Ecco alcune feste dove mangiare in salento all’aria aperta ed in mezzo alla gente ballando e cantando  Sagra te lu purpu a Melendugno, Sagra te lu ranu a Merine e la Sagra te la municeddrha sono un must per chi ama un ambiente così divertente.

]]>
Vacanze alle 5 Terre: consigli e curiosità. Thu, 01 Jun 2017 21:08:02 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/435255.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/435255.html marketing-seo.it marketing-seo.it Una vacanza alle 5 Terre è un esperienza unica da trascorrere con amici o familiari cari, così da poter condividere dei momenti unici e fantastici paesaggi.

vacanze 5 terre

Adesso vediamo passo passo, la nostra vacanza alle 5 Terre, una delle regioni che senza dubbio è tra le più romantiche del mondo, così che possa essere fonte di ispirazione per altri.

  • Monterosso, il più grande trai borghi che si affaccia direttamente sul mare, la piazza principale è sempre animata e ricca di locali carini e tipici dove poter mangiare delle ottime linguine all'aragosta o altro pesce fresco pescato del giorno, da non perdere anche il fantastico pesto, che anche qui fanno buonissimo, seguendo la tradizione del luogo.

  • Perfetta e bellissima la spiaggia dove poter mangiare un buon gelato e prendere un po' di tintarella.

  • Manarola, invece è la più piccola di tutti i borghi, con dei sentieri romantici dove potrete vedere incisioni su rocce di nomi di amanti, un po' come sul ponte di Parigi dove gli innamorati attaccano un lucchetto simbolo del loro amore indissolubile, vi regaleranno suggestivi scorci di panorami, perfetti per fare fotografie davvero artistiche.

  • La piccola città medievale di Vernazza è una scena impeccabile, con i suoi vitigni e quelle casette colorate arroccate, baciate dai raggi del sole, davvero un angolo tanto romantico da sembrare surreale.

  • Anche se dopo il 2011, il fiume esondando, provocò tantissimi danni, tanto che questa terra così fantastica sembrava una scena post apocalittica, con una frana di fango che portò con sé vitigni ed uliveti centenari, molte case, ponti, e strade, che furono devastate dalla forza della natura.

    Ad oggi, la città di Vernazza è stata recuperata con più di 8 milioni di euro stanziati per il ripristino della sua antica bellezza.

    Quindi durante la vostra vacanza alle 5 Terre, potrete assaporare ancor meglio questo fantastico borgo, sapendo che con grande fatica e amore sono stati salvate le bellezze del luogo e adesso messe in sicurezza con barriere e reti installate per proteggere da nuove frane.

  • Corniglia, la più romantica tra i borghi che potrai visitare durante la tua vacanza alle 5 Terre, con la sua faticosa ma affascinante scalinata per raggiungere il borgo, l'unico dei cinque che non si trova sul livello del mare. Perfetta per ammirare dalla piazza principale dei bellissimi tramonti sorseggiando un cocktail o un buon vino locale.

  • Riomaggiore con il suo porto che merita di essere visto e una bella spiaggia dove poter prendere il sole e fare un bagno nelle acque cristalline e limpide del mare.

Durante la tua vacanza alle 5 Terre, amerai ogni borgo, ognuno per le sue caratteristiche e sicuramente con una vacanza in barca potrete godere di un punto di vista affascinante e nuovo di questi meravigliosi borghi, inoltre visitandole anche nei mesi di maggiore afflusso, come i mesi estivi, che i borghi brulicano di gente, avrete modo di visitare in barca questi luoghi, senza dover stare tra la calca, anzi potrete decidere di fermarvi quando e dove volete, magari cercando delle calette isolate raggiungibili solo in barca.

 

 

 

]]>
Nuova espansione per il MassMoCa di North Adams (MA) Wed, 24 May 2017 12:33:52 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/434000.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/434000.html Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts

MOTT logo 2013 - PURPLE copia.jpgRaddoppia il MassMoCa di North Adams, Massachusetts: il 28 maggio 2017 si celebra la monumentale espansione del più grande contemporary art museum negli Stati Uniti d'America.

 

 

 

http://massmoca.org/wp-content/uploads/2017/04/Building-6-light-well-featured.jpgUna giornata di celebrazioni con arte e musica il 28 Maggio 2017 a North Adams - piccola località del Western Massachusetts ed ultima tappa del Mohawk Trail per chi giunge da Boston. Il MASSMoCa apre la stagione estiva 2017 con l'inaugurazione del Building 6, ovvero la terza fase dello sviluppo del campus di 39.000 m² di interni rinnovati con il museo ricavato dalla fabbrica del 19° secolo con opere esposte di artisti quali Robert Rauschenberg, Louise Bourgeois, James Turrell, Jenny Holzer, Laurie Anderson, Gunnar Schonbeck (Bang on a Can). Altri artisti saranno in mostra al Building 6: Spencer Finch, Dawn DeDeaux, Lonnie Holley, Mary Lum, Barbara Ernst Prey, Janice Kerbel, Joe Wardwell, Sarah Crowner. Per l'occasione il 28 maggio é pianificata una parata Soundsuit di Nick Cave con la coreografia della professoressa del Williams College, Sandra Burton. La sera un concerto dal vivo di rock dei CAKE, band di cinque elementi anti-grunge e post-pop, che si distingue per fare musica con liriche intelligenti, suoni puri e regalare divertimento. Per tutta la giornata ci saranno anche numerosi Food Truck.

 

Il MASS MoCA é uno dei centri del mondo più vivaci e più grandi che crea ed usufruisce d'arte, musica, danza, teatro, film e video. Uno tra i centri più produttivi degli Stati Uniti per creatività e presentazioni della new art. E' una vera e propria piattaforma che s'impegna ad offrire alla sua audience, esperienze artistiche fresche e coinvolgenti.  La missione del MASS MoCA é nutrire e presentare arte nuova e stimolante, di altissima qualità, in ogni tipo di forma ed in ogni fase della sua produzione, lavorando intensamente per renderla catalizzante e per dare vita alla comunità locale. Creare nuovi mercati, buoni posti di lavoro ed arricchimento a lungo termine per una regione con necessità economiche; il potere dell'economia creativa, l'avanzamento dell'arte, l'aumento del turismo, la maggiore partecipazione della gente locale e lo sviluppo economico locale e regionale: questi gli scopi principali che spingono con convinzione il MASSMoCa nella sua produzione. Il tutto con un pizzico di rischio, avventura e volontà nell'abbracciare la novità...che implica l'aver coraggio anche di fallire, di tanto in tanto!

Per le arti visive il MASSMoCa propone esposizioni di artisti noti ed emergenti, basandosi su opere in grande scala, installazioni artistiche gigantesche che difficilmente potrebbero trovare la realizzazione in musei tradizionali. Il MASSMoCa ha le spalle così ampie grazie ai 10.000 m² dei grezzi spazi industriali spesso con luce naturale, che hanno dato prova di ispirare e liberare gli artisti.

 

http://massmoca.org/wp-content/uploads/2016/09/RS61505_Douglas-Mason-3-3-878x438.jpgIl MASSMoCa  presenta oltre 75 spettacoli tutto l'anno: danza contemporanea, cabaret alternativo, feste di danza world music, indie-rock, progressive bluegrass, film muti proiettati in esterno con live music, documentari, teatro d'avanguardia. E proprio vero, la parola "museo" non si addice a questo complesso che per il 50% delle sue risorse si dedica alle arti dello spettacolo e sostiene un programma crescente di workshop e spettacoli anche sperimentali, nonché workshop per studenti. In cartellone: il 7 Agosto Joan Osborne canta Bob Dylan: il 12 Agosto il quintetto di Louisville My Morning Jacket; il 15 Settembre il Fresh Grass Festival ospita su 4 palcoscenici i più brillanti talenti dello spettacolo.

Le gallerie del MASS MoCA sono aperte ogni giorno ad eccezione del martedì,  dalle 11 alle 17. Ingresso: $18 adulti, $16 seniors, $12 studenti, $8 bambini 6-16.  massmoca.org.

 

INFO: Ufficio Turismo Massachusetts

www.massvacation.it - FB Visit Massachusetts Italia

bostonma@themasrl.it

 

 

 

]]>
Sail Boston 2017 Mon, 22 May 2017 16:34:47 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/433719.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/433719.html Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts

Il MASSACHUSETTS saluta SAIL BOSTON 2017, celebrando le tradizioni marittime con la regata delle  TALL SHIPS dal 17 al 22 giugno nel Boston Harbor. Boston unica tappa USA del circuito delle sei nazioni.

 

 

Oltre 50 i velieri da oltre una ventina di paesi del mondo al RENDEZ VOUS 2017 delle Tall Ship che fanno di Boston dal 17 al 22 giugno 2017 il porto delle manifestazione SAIL BOSTON 2017: é il maggior raduno di navi dal 2000 e Boston é l'unica città statunitense inclusa nei circuito delle sei nazioni.

USCGC Eagle Le attività hanno proprio inizio sabato 17 giugno, quando la PARADE of SAILS presenta la moltitudine di velieri che entrano nello storico porto di Boston. Da qui iniziano quattro giornate di eventi pubblici con esposizioni veliche, tour gratuiti a bordo delle navi, workshop velici ed opportunità d'interagire con flotte internazionali e con rappresentanze di altre nazioni. Tra i vascelli che si danno appuntamento a Boston c'é BLUE CLIPPER dal Regno Unito, EL GALEON dalla Spagna e UNION dal Perù.

Boston é il quinto porto della navigazione Rendez-Vous Tall Ships Regatta 2017: una parata di navi storiche che tocca vari porti d'Europa, Sud America e Nord America. L'Evento Tall Ship é una tradizione molto amata da Boston e dal Massachusetts e risale al 1976, quando una flotta di velieri giunse al Boston Harbor quale parte della celebrazione del bicentenario della nazione. Sin dal 1992 Sail Boston Inc. ha ospitato ben 300 vascelli e velieri che hanno coinvolto diverse località costiere del Massachusetts. L'evento festeggia la tradizione marittima e la diversità internazionale del Massachusetts ove si parlano 140 lingue straniere. "Il Massachusetts ha una storia marinara quanto mai profonda e la regata dei velieri storici é una delle tante iniziativa ed esperienze che vengono offerte al visitatore così come ai residenti" afferma Francois-Laurent Nivaud, Direttore dell'Ente Turismo dello Stato."Inoltre i numerosi musei, le Boston Harbor Islands e le diverse escursioni in mare non fanno altro che sottolineare un patrimonio molto consistente, ricco di esperienze per il turista." Infatti, é opportuno - una volta in Massachusetts - approfittare per visitare importanti musei e percorsi storici, effettuando alcune tappe sulla costa: il Battleship Cove a Fall River sulla costa meridionale dello Stato, oppure a nord di Boston il Cape Ann Museum ed il Salem Maritime National Historic Site con il veliero The Friendship. Che dire poi del Lobster Trail - il sentiero degli astici -  o dello splendido Museo della Baleneria a Nantucket, Nantucket Whaling Museum oppure il rinomato New Bedford Whaling Museum, il più importante del genere negli USA!

 

"E' entusiasmante far parte del Rendez-Vous 2017; l'esclusività internazionale a quest'evento é una priorità per Boston. Questi storici velieri nel nostro porto, giunti da varie parti del mondo, aggiungono opportunità d'apprendimento e di divertimento gratuito, quali ad esempio la Parade of Sail and Fireworks Display",  conferma il Presidente di Sail Boston, Michael Mooney organizzazione che ospita i velieri a Boston.

Dopo la tappa a Boston, i velieri puntano la rotta verso il Quebec, per la CANADA NATIONAL  150° CELEBRATION. Sail Boston é gestito e prodotto da Conventures In. in partnership con la City of Boston, il Greater Boston Convention and Visitors Bureau, Massaport ed il Massachusetts Office of Travel and Tourism. Ogni informazione é disponibile sul sito SailBoston.com oppure in FB @sailBoston2017 .

 

INFO: UFFICIO TURISMO MASSACHUSETTS

massvacation.it - FB: Visit Massachusetts Italia

bostonma@themasrl.it

]]>
Apre a Springfield (MA) Amazing World of Dr. Seuss Museum Tue, 16 May 2017 10:57:43 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/432913.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/432913.html Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts

MOTT logo 2013 - PURPLE copia.jpg

 

Con l'inaugurazione dell'AMAZING WORLD of DR. SEUSS MUSEUM, la città di SPRINGFIELD aggiunge una tessera al puzzle dei suoi SPRINGFIELD MUSEUMS ed omaggia il suo cittadino storico nonché Premio Pulitzer.

 

Che Springfield in Massachusetts sia la città ove é nato il basket é un dato di fatto ed il Naismith Memorial Basketball Hall of Fame - aperto nel 1968 - é una delle sue maggiori attrattive, uno dei massimi riconoscimenti alla pallacanestro internazionale. E' anche la città - terza per grandezza in Massachusetts - ove nasce nel 1900 l'azienda motociclistica "Indian", glorioso marchio storico delle due ruote americane. Last but not least, Springfield è situata nel "Corridoio della Conoscenza" di Massachusetts e Connecticut: vanta 32 università e ha dato i natali a diversi personaggi americani di grande notorietà. Tra i tanti - Kurt Russell l'attore, Charles Goodyear dei pneumatici, Ronnie Jones cantante e compositore - spicca  Theodor Seuss Geisel, scrittore e fumettista nonché ideatore della serie di fantastici personaggi - oltre 400, tutti asessuati e privi di caratterizzazione etnica - protagonisti di almeno 60 libri per l'infanzia. Springfield in suo onore, dedica ai bambini THE AMAZING WORLD OF DR.SEUSS. Il Museo bilingue che esplora l'infanzia e le storie di Theodor Seuss Geisel, sorge nel centro storico, parte degli SPRINGFIELD MUSEUMS del Quadrangle. The Amazing World of Dr.Seuss si aggiunge ai quattro musei già esistenti - George Walter Vincent Smith Art Museum - Springfield Science Museum - Michele and Donald D’Amour Museum of Fine Arts - Lyman and Merrie Wood Museum of Springfield History - ed al Dr. Seuss National Memorial Sculpture Garden per i quali si paga un unico biglietto d'ingresso.

 

Risultati immagini per dr.seussGeisel, conosciuto con lo pseudonimo di Dr.Seuss, nacque nel  1904 a Springfield. Dr.Seuss riuscì a combinare l'innata fantasia alle notevoli capacità di disegno; tratteggiava animali bizzarri, forse ispirandosi a quelli a lungo osservati da bambino, nello zoo di Springfield diretto dal padre.  Con Beginner Books, di cui nel 1958 Seuss é presidente, crea un nuovo modo di editare libri per bambini e fonda una vera scuola. Nel 1984 fu insignito del Premio Pulitzer "per il suo contributo di quasi mezzo secolo all'educazione e al divertimento dei bambini americani e dei loro genitori".  I lavori di Dr. Seuss non sono stati particolarmente diffusi o amati fuori dai paesi di lingua anglosassone poiché per la maggior parte scritti in versi e in rima, con un metro preciso, il tetrametro anapestico. Il contenuto “didattico” con la morale in ogni storia, riserva sempre il fascino per la parola che Dr.Seuss voleva inculcare nei piccoli lettori, nella prospettiva di un'allegra alfabetizzazione. Benché non sia così noto in Italia - Cat in the Hat e il Grinch insieme a Horton e Sam, i più amati protagonisti delle storie di Seuss, sono riconosciuti come dei classici della letteratura per l’infanzia. The Cat in the Hat del 1957 centrò l’obiettivo del progetto per l'infanzia e risultò uno dei libri più stimolanti per lettori in erba, tanto che in tre anni ne furono vendute quasi un milione di copie. Protagonista: un gatto antropomorfo, simpatico, strepitoso, generoso che indossa un cappello a strisce bianche e rosse ed un papillon rosso, che salva dalla noia due bambini soli in casa in un giorno di pioggia. Ancora oggi quest'opera é nella lista dei 10 libri per bambini più venduti in America! Il Grinch (How the Grinch Stole Christmas!) é uno spiritello anti-Natale che critica il Natale consumista.

Due giorni di festa per questo nuovo museo: il 3 Giugno - guidata dal gigantesco Cat in the Hat - sfila una parata di lungo la Mulberry Street per arrivare al campus degli Springfield Museums; qui si svolge uno spettacolo dello SHOW Circus di Northampton e del coro degli studenti della Scuola di Musica di Springfield sul tema del Dr.Seuss. Il 4 giugno continua l'intrattenimento dentro e fuori il Museo. Il primo piano dell'Amazing World of Dr.Seuss offre una zona completamente dedicata ad attività manuali per i bambini, per esplorare suoni e vocaboli, giocare con le rime, inventare storie, impegnarsi nei giochi di squadra e pensare creativamente: né più né meno come l'infanzia di Dr.Seuss narrata nel libro Young Ted in Springfield, con esperienze ed esplorazione di Springfield che hanno influenzato tutta l'opera del fumettista e scrittore. Readingville trasporta i visitatori nei libri più famosi dell'autore. Il secondo piano del Museo é colmo di reperti che appartennero a Theodor Geisel ed alla sua famiglia.  Altre esposizioni mettono in luce la creazione del Dr.Seuss National Memorial Sculture Garden, e foto rare di famiglia.

 

INFO: UFFICIO TURISMO MASSACHUSETTS

www.massvacation.it - FB Visit Massachusetts Italia - bostonma@themasrl.it

]]>
Se hai un'attività nelle Marche ci sono solo 2 cose che puoi fare! Fri, 12 May 2017 13:24:41 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/432523.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/432523.html Matrimonio nelle Marche Matrimonio nelle Marche
Scoprilo subito!


Se hai un'attività nelle Marche nel settore dei

matrimoni ci sono solo 2 cose che puoi fare


 
SCOPRILO NEL NOSTRO
ULTIMO ARTICOLO DI BLOG!

e scopri anche le

tantissime novità di
 




 

LEGGI SUBITO
Facebook
Website
Email
Google Plus
Twitter
Copyright © 2017 Matrimonio nelle Marche, All rights reserved.

Se non desideri ricevere più le nostre email puoi disiscriverti

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
Mountain Men Rendezvous in Wyoming Mon, 08 May 2017 11:56:07 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/431684.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/431684.html Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Esperienza western-frontier con i

MOUNTAIN MAN RENDEZVOUS del Wyoming

 

Prima ancora dei grandi miti dell’epopea del West, di Toro Seduto, di Cavallo Pazzo, del Settimo Cavalleggeri e di Calamity  Jane, i trapper o mountain man - leggendari cacciatori delle preziose pelli e pellicce destinate ad essere vendute nei mercati europei e delle metropoli americane della costa Est - percorrevano i sentieri della “frontiera”. I Rendeszvousnacquero nell’ ‘800 dalla necessità per i cacciatori che battevano le piste del Nord-Ovest, di scambiare pellicce con tabacco, caffè, whiskey, polvere da sparo e munizioni con i Nativi Indiani. Il periodo d’oro di questi grandi raduni del West fu dal 1825 al 1840. Toussaint Charbonneu, Jim Bridger, John Colter e Hugh Glass si ammantarono di un alone leggendario ed attorno alle loro vite avventurose si creò il mito del  mountain-man. Jim Bridger, a cui è intitolato il forte del Wyoming dove si svolge uno degli annuali Rendezvous, è famoso per le sue storie avventurose, alcune veritiere altre palesemente fantastiche. Hugh Mountain Man Rendezvous & Traders RowGlass, invece, scampò miracolosamente ad una lotta mortale con un orso grizzly e le sue rocambolesche vicende sono narrate nel libro The Revenant e poi nel film di Alejandro González Iñárritu, con Leonardo di Caprio interprete.

 

Il Wyoming fu il territorio dove si svolsero la stragrande maggioranza dei Rendezvous tra Mountain Man ed Indiani ed oggi, a più di un secolo e mezzo di distanza nei weekend di primavera e d’estate alcune località ripropongono l’atmosfera del West dei primi dell’ 800 con rievocazioni delle grandi fiere dei trapper dell’Old West. L’odore acre del fumo dei fuochi di campo si mescola con quello dei cavalli e delle pelli di camoscio invecchiate; il crepitio dei fucili interrompe il ritmo dei tamburi e le melodie di improvvisati cantastorie. Ogni anno donne, uomini e bambini con la passione per la storia si vestono di pelli, assicurano al terreno il loro tepee, accendono il fuoco da campo e si preparano a rivivere i Rendezvous dei loro antenati.  Parteciparvi ed assistere ad uno scorcio di storia della “frontiera” é un'esperienza di viaggio che si può realizzare in Wyoming:

·               36° OLD WEST DAYS - Jackson. Una fiera trapper con tornei di lancio di coltelli e tomahawk, tiro con l’arco, danze e musica dal 26 al 29 Maggio 2017. Mountain Man Rendezvous: ogni giorno dalle 9.00 alle 17.00 con celebrazione completa con  Traders Row, Candy Cannon, Bow & Arrow Competition, Hawk & Knife Competition, Atlatal Competition.

·               1838 Mountain Man Rendezvous - Riverton. La rievocazione del più grande Rendezvous del 1838 si tiene nello stesso luogo dove furono allestite le fiere di quell’anno e del 1830: esibizione di fuoco con fucili ad avancarica, tornei di lancio di coltelli e tomahawk, attività per bambini, canti, balli e musica. Dal 28 Giugno al 2 Luglio 2017

·               Green River Rendezvous -  Pinedale.  Il Rendezvous di Green River fu uno dei più importanti della storia. Organizzata per la prima volta nel 1936, è la rievocazione che vanta la tradizione più antica. A Pinedale si trova anche il Museum of the Mountain Man. www.museumofthemountainman.com. 6-9 Luglio 2017

·               Sierra Muzzleloaders Mountain Man Rendezvous and Black Powder Shoot - Grand Encampment Museum, Saratoga. E’ la rievocazione più amata dagli appassionati di tiro con fucile ad avancarica. Prevede gare di tiro con tomahawk, esibizioni varie. 21-23 Luglio 2017

·               Fort Bridger Mountain Man Rendezvous Fort Bridger Museum Grounds. E' il secondo evento più grande del Wyoming dopo il Cheyenne’s Frontier Days e raccoglie ogni anno circa 40.000 persone. La rievocazione si tiene durante il Labor Day Weekend, prevede una cucina da campo con le specialità culinarie degli uomini della “frontiera” di inzio 1800. Dall' 1 al 4 Settembre 2017. Il Fort Bridger Historic Site, l’avamposto intitolato a Jim Bridger, oggi è adibito a museo.

 

 

Info: Rocky Mountain International Italia - www.realamerica.it

rockymountain@themasrl.it - FB Real America - Italia

]]>
Vacanze a belalria in hotel sul mare con piscina Mon, 01 May 2017 16:23:58 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/430871.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/430871.html valerio2016 valerio2016

Siete degli amanti del mare ma durante le vostre vacanze non volete farvi mancare un bagno in piscina? Villa Saba, Hotel a 3 stelle di Bellaria Igea Marina vi garantisce questa doppia esperienza: una nuotata nell’acqua salata del mare Adriatico e allo stesso tempo un tuffo nell’acqua dolce di una moderna piscina.                             

 L’Hotel, situato direttamente sulla spiaggia della riviera romagnola, si presta come il luogo ideale per una vacanza completa in cui non farsi mancare nulla. Il Villa Saba, infatti, ama coccolare i suoi ospiti da ogni punto di vista. La struttura, oltre a disporre di un’ampia piscina, è anche attrezzata con un solarium ed una vasca idromassaggio: il tutto per la gioia ed il benessere dei propri clienti, desiderosi di riposare corpo e mente e vivere l’esperienza di un soggiorno rigenerante.

A Villa Saba non manca la passione per la buona cucina. Qui tutti gli ospiti potranno gustare le prelibatezze della cucina romagnola, preparate sempre con prodotti genuini e a km zero come per esempio cozze, vongole, pesce azzurro e la mitica piadina, famosa in tutta Italia ma anche nel resto del mondo. E per chi ama sedersi a tavola ed avere l’imbarazzo della scelta, questo Hotel è il posto giusto. Sia a pranzo che a cena la proposta del menù comprende la scelta fra quattro diversi primi e tre secondi.  Inoltre, le famiglie con bambini troveranno uno chef appassionato e creativo,  pronto a preparare baby menù semplici e divertenti ma soprattutto capaci di soddisfare i gusti dei più piccoli.

Dunque un Hotel che non difetta di nulla e che non manca d’intercettare i propri clienti con offerte speciali rivolte in particolar modo alle famiglie con a carico bambini. Nei mesi di Maggio e Giugno Villa Saba apre le porte a questa categoria di clienti con una promozione che prevede per gli adulti (7 giorni all inclusive) una tariffa di 416 euro, mentre per i bambini (sempre 7 giorni all inclusive) il soggiorno completamente gratuito.

Per visionare più nel dettaglio l’offerta visita il sito www.villasaba.it 

]]>
Veneto: una vacanza ai piedi dei Colli Euganei Thu, 27 Apr 2017 12:54:39 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/430556.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/430556.html Webpress Webpress L'offerta ricettiva è molto vasta, perchè va dai bed & breakfast, agli agriturismo, dalle strutture a 3 stelle fino agli hotel 5 stelle, senza abbassare mai il livello della professionalità e dell'ospitalità.

Ma di che tipo di turismo parliamo? 
Chi sceglie una vacanza alle Terme di Abano, Montegrotto, Galzignano e le altre località termali della zona, lo fa per diversi motivi e con differenti obbiettivi:

  • motivi di salute, perchè i benefici della fangoterapia (nella cura di artrosi, artrite, osteoporosi e reumatismi) e delle terapie inalatorie (contro otiti, riniti, bronchiti) sono riconosciuti e dimostrati ampiamente;
  • desiderio di rilassarsi, all'interno di hotel con piscine interne ed esterne, Spa e palestre;
  • interessi culturali, cogliendo l'occasione per visitare cittadine medievali (Montagnan, Este), borghi storici (Arquà Petrarca), ville signorili (Villa Vescovi, villa Barbarigo) e città famose come Venezia.

Per un weekend corto o lungo o per una settimana o due, l'offerta degli hotel 3 stelle di Abano è ampia e molto interessante, soprattutto nei periodi di bassa stagione, quando soggiornare diventa un piacere anche per il portafoglio!

Se viaggiate con i bambini, avrete la possibilità di fare delle bellissime escursioni a piedi o passeggiate in bicicletta, su sentieri sicuri e facili; potrete visitare la Casa delle Farfalle, l'Insettario, il Museo della Maschera o il Museo dell'Aria, al castello di San Pelagio.
Nel centro pedonale chiuso alle auto, i vostri bambini potranno camminare in libertà, prendere un ottimo gelato nelle nostre gelaterie artigianali, giocare nei tanti parchi e spazi verdi dislocati tutto intorno alla cittadina; mentre voi potrete prendere un caffè o un aperitivo ascoltando della buona musica di sottofondo, nei tanti lounge bar e locali con tavolini all'aperto, che d'estate colorano e vivacizzano la cittadina.

Anche gli amanti dello sport, soprattutto all'aria aperta, troveranno sui Colli Euganei molte possibilità, come giocare a golf, a tennis, andare a cavallo, fare trekking o nordic walking, nuotare nelle grandi piscine degli hotel

Infine, non possiamo non menzionare l'ottima gastronomia locale, che propone piatti con erbette spontanee, ortaggi del territorio, carni di corte e dolci fatti in casa, accompagnati da ottimi vini bianchi, rossi e rosati.
I motivi per andare alla scoperta dei Colli Euganei non mancano: sta a voi scegliere il periodo e l'hotel!

]]>
L'OLD TRAIL TOWN a Cody,Wyoming celebra il 50° Anniversario! Fri, 21 Apr 2017 11:53:55 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/429766.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/429766.html Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita

L' OLD TRAIL TOWN a CODY celebra il 50° Anniversario. Dal 15 Maggio si apre la stagione delle visite per un'esperienza della Western Frontier!

 

Notice: Undefined index: info2 in /services15/webpages/util/e/y/ey5xpbpt.myutilitydomain.com/public/news-and-events-things-to-do-in-cody-wy.php on line 47  Si trova nel nord-ovest del Wyoming - lo stato dei cowboy - a pochi chilometri dallo Yellowstone National Park ed alle porte di Cody, leggendaria cittadina fondata da Buffalo Bill: l'Old Trail Town preserva lo stile di vita e la storia della Western Frontier del 1890. Oggi é un memoriale di un'esperienza americana unica che si conosce in tutto il mondo col semplice nome di  "Old West".

E' una rara collezione di antichi edifici di legno autentici, completi di mobilia e suppellettili, che qui sono stati radunati dai remoti luoghi del Montana e del Wyoming per dar vita ad un museo del west sotto il grande cielo blu di Cody. Ed é proprio in questo luogo che possiamo tutti liberare l'immaginazione e ripercorrere episodi della storia di cowboy, cacciatori di pelli, scout e fuorilegge visitando edifici storici accuratamente assemblati dallo storico del West,  Bob Edgar e dai suoi amici. Almeno mille i reperti storici dell'Old West: carri dei pionieri, carrozze e diligenze, finimenti equestri, vecchi aratri, cordami, bauli ed altro ancora negli esterni di OLD TRAIL TOWN che sembra uscita da un set cinematografico.

 

Si gira liberamente in un tour autonomo che può anche durare un'ora, curiosando in ogni edificio. C'é la baita originale di Mud Spring usata quale nascondiglio dai banditi Butch Cassidy and the Sundance Kid dopo aver svaligiato la banca di Red Lodge nel Montana nel 1897. C'é un saloon del Wyoming che fu il locale frequentato dalla banda del Mucchio Selvaggio di Cassidy. Poi il capanno dello scout Nativo Indiano della tribù dei Crow, "Curley", che aiutò il Luogotenente Colonnello George A.Custer ed il suo 7°Cavalleggeri nella battaglia di Little Big Horn nel 1876; si sa che visse nella Riserva Indiana dei Crow nel Montana dal 1885 al 1923. Fu l'unico scout indiano a sopravvivere alla sanguinosa battaglia. Tanti i personaggi famosi che qui prendono vita in un ambiente quanto mai autentico. Non mancano le tombe dei famosi trapper, tra i quali John Johnson che Robert Redford interpretò nel 1972 nel film "Jeremiah Johnson". Il Memoriale dei Mountain Men é avvincente: i busti di bronzo di cacciatori di pelli e guide di montagna, da John Colter membro della spedizione di Lewis e Clark che tornò nella zona di Cody nel 1807 per aggiornare gli Indiani Crow del Trading Post alla bocca del fiume Big Horn River e la possibilità di fare scambi con pelli di bisonte, a Jim Bridger famoso mountain man - "Old Gabe" - che fu pioniere del Bridger Trail attraverso il bacino del Big Horn alle miniere d'oro del Montana tra il 1820 ed il 1860.  

 

 

Aprile 2017 by RMI Italia - RealAmerica.it - FB: Real America - Italia   - rockymountain@themasrl.it

]]>
King Holidays accende le notti bianche di San Pietroburgo Tue, 18 Apr 2017 13:45:13 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/429179.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/429179.html m&cs m&cs Roma, 18 aprile 2017 - A maggio, quando il sole, complice la latitudine, non tramonta quasi mai, cominciano le notti bianche di San Pietroburgo che regalano un’atmosfera magica e surreale alla città. Durante le ore notturne la Venezia del Nord sembra sospesa nel tempo e nello spazio, tra giochi di luce di straordinaria bellezza. Il momento clou si verifica dopo la metà di giugno, quando il giorno arriva a durare ben 18 ore, ma è possibile assistere al fenomeno fino ad agosto. Per l’occasione, i musei e i monumenti restano aperti più a lungo, moltiplicando il tempo a disposizione dei turisti per visitare la città. Immancabile a questo proposito una sosta all’Hermitage, uno dei musei più famosi al mondo, ospitato nel sontuoso Palazzo d’Inverno, un tempo residenza degli Zar. Al suo interno è possibile ammirare, tra gli altri, i capolavori di Cezanne, Matisse, Leonardo Da Vinci e Velazquez.

E se San Pietroburgo affascina con la sua eleganza discreta di impronta europea, Mosca è il motore dell’economia e della cultura russa, nonché la più grande metropoli dell’Europa dell’est. Il cuore storico della città è rappresentato dal Cremlino, cittadella fortificata di origine zarista. Ai piedi delle mura orientali del Cremlino si apre la mitica Piazza Rossa, dominata dalla Cattedrale di San Basilio che rapisce immediatamente lo sguardo con i suoi frontoni, i tetti piramidali e le cupole a cipolla. 

Il tour “Gioielli Russi” di 8 giorni proposto da King Holidays offre la possibilità di visitare San Pietroburgo e Mosca in piccoli gruppi e con escursioni e servizi adatti anche ai viaggiatori più attenti ed esigenti. Il programma, con partenze di gruppo ogni settimana da Milano e Roma, include i voli, la sistemazione in hotel 5 stelle con prima colazione, il passaggio in treno da Mosca a San Pietroburgo, le visite guidate e gli ingressi ai musei e ai monumenti, a partire da 1.575 euro a persona. In alternativa da fine maggio si può optare per “Capitali Russe”, stesso programma, ma con sistemazione in hotel 4 stelle da 1.184 euro a persona. 

 

Informazioni: www.kingholidays.it – prenotazioni in tutte le agenzie di viaggi.

 

]]>
wow, nice stuff Fri, 14 Apr 2017 05:55:06 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/428933.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/428933.html Alessandro Alessandro

Dear!

 

 

There is some nice stuff I've found on the web, just take a look open message

 

Warm regards, alex neri

]]>
L’hotel Le Terre Rosse: la scelta perfetta, a due passi da San Gimignano Mon, 10 Apr 2017 15:09:44 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/428405.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/428405.html n.d. n.d. L’hotel Le Terre Rosse è un hotel a San Gimignano che dista pochi chilometri dal cuore del paese e che ha un fascino medievale unico in Italia. Dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco, San Gimignano conserva ancora oggi la struttura trecentesca di vicoli e palazzi ed è il luogo ideale per visitare la Toscana, vero punto di riferimento tra Siena e Firenze. L’hotel Le Terre Rosse permette di trascorrere una vacanza piacevole in un clima familiare e raccolto ed offre ai suoi ospiti camere confortevoli con tutti gli optional ed una bellissima piscina a disposizione di tutti i clienti.

Una vacanza in Toscana ha uno spiccato sapore culturale, pur tuttavia senza rinunciare alle prelibatezze dell’enogastronomia locale ed è proprio in virtù di quest’amore per la tradizione che l’hotel Le Terre Rosse offre ai suoi ospiti un servizio restaurant con piatti dal sapore unico e ricercato. Anche la ricchissima colazione a buffet presenta i dolci tipici toscani, tutti preparati in casa, con ingredienti di prima qualità. Nell’immediate vicinanze di San Gimignano sono caratteristiche le cittadine di Volterra e Certaldo, la patria di Giovanni Boccaccio che, ancora oggi, racchiude numerosi cimeli del poeta celebre per la sua opera più importante, il Decameron.

Scegliere un hotel a San Gimignano permetterà a tutta la famiglia di divertirsi e rilassarsi in un contesto giovane, divertente e spensierato, ideale per chi stacca la spina dal ritmo frenetico della città. Oltre alle passeggiate nel centro storico e alle visite nei luoghi culturali più importanti della zona, anche di sera le attività ricreative non mancano: bar, discoteche, ristoranti, cinema, teatri ed eventi promossi dai comuni locali renderanno divertente e piacevole una vacanza nel cuore della Toscana. Scegliere l’hotel Le Terre Rosse conviene davvero, perché andare in vacanza oggi vuol dire non rinunciare a nulla e vivere ogni giorno un’avventura speciale che possa rimanere indimenticabile negli anni.

]]>
Viaggio di nozze in Sardegna, le località più romantiche Sun, 09 Apr 2017 15:37:10 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/428302.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/428302.html deivnet deivnet La Sardegna, per molti considerata la Polinesia del Mediterraneo, è una delle principali destinazioni per i viaggi di nozze degli italiani. I mesi di settembre ed ottobre sono ancora ottimi per il mare in Sardegna, con le spiagge libere, il mare ancora caldo e per il 2011 un tempo previsto da favola.

La Sardegna con i suoi 1 800 km di costa, tra spiagge e scogliere mozzafiato, offre con la sua posizione ideale nel cuore del Mediterraneo una fantastica alternativa low cost ai viaggi oltreoceano ben più costosi.

Una  luna di miele con i colori mediterranei in Sardegna, un paradiso pieno di sorprese.

Ecco le 5 location più romantiche della Sardegna dove trascorrere la vostra luna di miele.

Castelsardo ovvero la Gallura, un tempo chiamato Castel Genovese è un bellissimo borgo dove trascorrere una fantastica luna di miele tra antiche tradizioni, mare da sogno e musei da esplorare. Relax, pace e bellezza in borgo che mantiene ancora inalterata la sua struttura medioevale e offre una vista e scorci da favola per le vostre serate romantiche.

Santa Margherita di Pula, situata nella costa ovest della Sardegna a pochi chilometri da Cagliari un piccolo paese sul mare. Spiagge di sabbia bianchissima, mare dal fondale basso, resort sul mare come l’Hotel Flamingo. Ma anche una città antica e le sue rovine sul mare per le passeggiate romantiche. A pochi chilometri la Laguna di Chia, selvaggia e incontaminata con i fenicotteri rosa da ammirare.

Alghero è un piccolo gioiello con i suoi bastioni sul mare, le torri di avvistamento, i piccoli viottoli pieni di vita ed un fantastico hotel dimora storica come l’Hotel Villa Las Tronas un antica Villa che domina il mare dove cenare a lume di candela ed assaporare le famose specialità di mare come l’aragosta alla catalana.

Arbatax e l’Ogliastra dove scoprire un’altra Sardegna. Atterrare nel aeroporto di Arbatax è già un privilegio ma raggiungere uno degli hotel di charme come l’hotel la Bitta Tortolì significa magicamente trovarsi in un piccolo paradiso. Le rocce rosse che affiorano dal mare sono solo una delle caratteristiche della zona insieme alle lunghe spiagge di sabbia bianca dove prendere l’ultimo sole della stagione.

]]>
Turismoincilento.it - Salernitani nel Mondo: il medico Antonio Gallo a Parigi studia le malattie cardiometaboliche Sun, 09 Apr 2017 12:23:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/428289.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/428289.html Turismoincilento.it Turismoincilento.it www.turismoincilento.it

Salernitani nel Mondo: il medico Antonio Gallo a Parigi studia le malattie cardiometaboliche

www.turismoincilento.it

Turismoincilento.it rispetta la tua privacy e il tempo che trascorri in rete.

Per leggere l’informativa sulla privacy di Turismoincilento.it, consultare http://www.turismoincilento.it/privacy/.
]]>
Turismoincilento.it - Salerno, StupidoRisiko, spettacolo di Emergency per narrare la stupidità della guerra Sun, 09 Apr 2017 12:23:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/428290.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/428290.html Turismoincilento.it Turismoincilento.it www.turismoincilento.it

Salerno, StupidoRisiko, spettacolo di Emergency per narrare la stupidità della guerra

www.turismoincilento.it

Turismoincilento.it rispetta la tua privacy e il tempo che trascorri in rete.

Per leggere l’informativa sulla privacy di Turismoincilento.it, consultare http://www.turismoincilento.it/privacy/.
]]>
Turismoincilento.it - Sanza, riapre al culto la chiesa di san Francesco. Era chiusa da 6 anni per lavori di restauro Sun, 09 Apr 2017 12:23:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/428291.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/428291.html Turismoincilento.it Turismoincilento.it www.turismoincilento.it

Sanza, riapre al culto la chiesa di san Francesco. Era chiusa da 6 anni per lavori di restauro

www.turismoincilento.it

Turismoincilento.it rispetta la tua privacy e il tempo che trascorri in rete.

Per leggere l’informativa sulla privacy di Turismoincilento.it, consultare http://www.turismoincilento.it/privacy/.
]]>
Turismoincilento.it - Salerno, presentazione di “Come Rocky Balboa” romanzo d’esordio di Duccio Forz ano Sun, 09 Apr 2017 12:23:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/428292.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/428292.html Turismoincilento.it Turismoincilento.it www.turismoincilento.it

Salerno, presentazione di “Come Rocky Balboa” romanzo d’esordio di Duccio Forzano

www.turismoincilento.it

Turismoincilento.it rispetta la tua privacy e il tempo che trascorri in rete.

Per leggere l’informativa sulla privacy di Turismoincilento.it, consultare http://www.turismoincilento.it/privacy/.
]]>