Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Zone Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Zone Tue, 26 Oct 2021 14:36:05 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/1 Volonline: vendite in aumento e trainate da Expo 2020 Dubai Mon, 25 Oct 2021 17:01:32 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/736538.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/736538.html m&cs m&cs Volonline, tra i primi operatori a diventare rivenditore ufficiali di Expo 2020 Dubai e tra i Top 100 Tour Operator al mondo sulla destinazione, sta ottenendo risultati al di sopra delle aspettative di budget anche grazie ai nuovi pacchetti sugli Emirati Arabi Uniti, frutto di lunga esperienza e asset strategici acquisiti in tanti anni di programmazione.

Le proposte

Luigi Deli, Ceo e Founder di Volonline Tour Operator, ha appena partecipato all’esclusivo Grand Opening Fam Trip in occasione dell’inaugurazione dell’Esposizione Universale e sono già in vendita le proposte valide fino al termine dell’evento (marzo 2022). Da segnalare in particolare gli itinerari speciali che abbinano Expo 2020 Dubai con estensioni mare nei vicini Emirati di Ajman, Fujairah e Ras al Khaimah e i pacchetti dedicati agli “shopping-addicted” in occasione del Dubai Shopping Festival, che animerà l’Emirato dal 15 dicembre al 29 gennaio con spettacoli, eventi culturali e una lunga lista di offerte nei negozi dei mall.

Le parole di Luca Gregorio, Product Manager Medio Oriente Volonline

Luca Gregorio, Product Manager Medio Oriente Volonline, dichiara: “C’è molto interesse intorno a Expo 2020 Dubai: tanti clienti chiedono di abbinare la visita di Expo ad esperienze speciali come canyoning, trekking, glamping o notti in hotel di lusso nel deserto. Registriamo anche una forte domanda di estensioni mare su Maldive, Mauritius e Seychelles a cui possiamo finalmente dare seguito! Siamo strutturati per operare in totale sicurezza e abbiamo predisposto una serie di misure a tutela di agenti e clienti: i vettori e gli aeroporti selezionati seguono ovviamente le linee guida di EASA, IATA ed ENAC, mentre tutti i resort che utilizziamo, al pari di DMC, fornitori di escursioni e transfer sono già allineati con gli standard di sicurezza sanitari locali, che abbiamo verificato in più occasioni nel corso delle nostre trasferte in loco. Poiché la nostra anima di tour operator generalista e tailor made ci porta spesso a collaborare con strutture on demand, non contrattualizzate direttamente, abbiamo implementato degli eBOT, ovvero dei sistemi di invio e-mail automatizzate, che in fase di prenotazione richiedono alle strutture la conferma che le misure di sicurezza adottate siano in linea con le normative”.

L’assicurazione

Tutte proposte di Volonline per gli Emirati e le altre destinazioni internazionali aperte al turismo comprendono una copertura assicurativa valida anche per eventi pandemici. Nello specifico, è sempre garantito il rientro alla residenza del viaggiatore, anche in caso di restrizioni dipendenti dal Covid-19 che comportano la perdita del titolo di viaggio originariamente prenotato. Previsti inoltre rimborsi in caso di interruzione o prolungamento forzato del soggiorno, anche per obbligo di quarantena.

Il tour operator in questi mesi è stato sempre operativo e attivo anche sul fronte della formazione al trade, degli educational e delle site inspections.

Il commento di Luca Adami, CMO e CTO Volonline

“Le programmazioni corto/medio raggio – dichiara Luca Adami, CMO e CTO Volonline – ci hanno permesso di redimere più del 70% dei voucher emessi a inizio pandemia. L’apertura dei corridoi, in particolare l’Oceano Indiano, ci sta permettendo di reintegrare parzialmente sempre di più l’ufficio booking e salvare almeno in parte il Capodanno. Alla luce anche dell’ulteriore aumento di domanda degli ultimi dieci giorni, riteniamo che tutto ciò ci stia premiando. Stiamo riscaldando i motori sugli Stati Uniti, area su cui stiamo registrando un aumento delle prenotazioni. Auspichiamo che con il decreto del 25 ottobre ci sia finalmente un allineamento con gli altri Paesi della Comunità Europea, nella maggior parte dei quali è previsto semplicemente uno sconsiglio, ma si può andare sostanzialmente ovunque”.

]]>
A Bruxelles l'autunno si anima di eventi Mon, 18 Oct 2021 13:29:09 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/734923.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/734923.html m&cs m&cs Il carattere eccentrico, eclettico e decisamente fuori dagli schemi di Bruxelles, ben lontano dallo stereotipo che la vorrebbe città fredda e istituzionale, torna finalmente ad animare il tempo libero di tutti coloro che sceglieranno di trascorrere un city break di piacere o una trasferta di lavoro nella Capitale delle Capitali.

A partire da ottobre, infatti, le giornate e le notti di Bruxelles si animano con un ricco palinsesto di eventi, organizzati nel rispetto del distanziamento e delle altre norme previste dall’Health Safety Label, protocollo che garantisce l’adozione dei più rigorosi standard di igiene, sicurezza e controllo.

Bright Brussels

Il ventaglio di proposte è davvero notevole: si parte da Bright Brussels, il suggestivo festival organizzato da Visit Brussels dedicato alla light art, che, dopo la cancellazione dell’appuntamento di febbraio, tornerà ad illuminare per dieci giorni (dal 28 ottobre al 6 novembre) le vie della Capitale delle Capitali con effetti speciali e giochi di luce. I monumenti più importanti della città verranno impreziositi da ben 16 installazioni luminose, create per l’occasione da artisti locali ed internazionali.

Le parole di Ursula Jone Gandini, Direttore Italia Ufficio del Turismo di Bruxelles

“Siamo orgogliosi – commenta Ursula Jone Gandini – che questo evento nel corso degli anni sia cresciuto in maniera così importante, diventando a tutti gli effetti un appuntamento di rilevanza mondiale. Quest’anno sarà una edizione speciale che durerà dieci giorni, al posto dei canonici quattro, e per la prima volta saranno coinvolti due luoghi iconici: il Parlamento Europeo, che ospiterà una installazione all’Esplanade Solidarnosc 1980 e il Palazzo Reale Belga, che sarà protagonista di importanti operazioni di video mapping”.

Bruxelles sur Scènes

A novembre, invece, sarà la volta di Bruxelles sur Scènes, festival culturale, anch’esso arrivato alla sua quinta edizione e organizzato sempre da Visit Brussels: nel corso di tutto il mese, tredici compagnie di artisti proporranno, nei caffè e nei teatri della città, un programma di cabaret e musica dal vivo, con spettacoli originali alla scoperta dell’anima più divertente e umoristica di Bruxelles. Un’occasione perfetta per trascorrere una serata diversa e inconsueta. Per incentivare la partecipazione all’evento, Visit Brussels ha messo a disposizione un pass speciale che, al prezzo di 20 euro, permette l’ingresso a tredici spettacoli.

Eventi design

Non mancheranno, nel corso dei mesi autunnali, una serie di appuntamenti dedicati al design, tra mostre, conferenze e workshop con i migliori artisti del momento. Si comincia con “Crush”, esposizione che proseguirà fino a marzo 2022, organizzata dal Museo di Design di Bruxelles in collaborazione con il Museo di Ixelles, in cui pittura, scultura e design dialogano tra loro, creando un sorprendente cocktail di emozioni. Fino al 14 novembre sarà inoltre possibile visitare al MAD la mostra “Object of Fascination”, in cui 43 artisti, tra architetti e designer, reinterpretano con la loro creatività le forme e le funzioni d’uso degli oggetti comuni.

Altri appuntamenti

Per una esperienza decisamente insolita, ideale anche per le famiglie con bambini, BIGH (Building Integrated Greenhouses), fattoria specializzata in agricoltura acquaponica realizzata sul tetto del Foodmet (mercato coperto che si trova ad Anderlecht), apre per la prima volta le sue le porte ai visitatori: tutti i venerdì si potrà scoprire l’ingegnoso sistema di serre, giardini e allevamenti ittici basati su sistemi tecnologicamente evoluti e sostenibili, con degustazione finale dei prodotti della Fattoria, ammirando un magnifico panorama su Bruxelles.

I mercatini di Natale

Tornerà, infine, l’appuntamento con i mercatini di Natale: il cuore pulsante dei festeggiamenti sarà la rassegna Plaisirs d’Hiver con più di 240 chalet in legno in pieno centro che permetteranno ai visitatori di gustare specialità culinarie provenienti da tutto il mondo e trovare i regali di cui hanno bisogno, tra prodotti artigianali, giocattoli e tante altre proposte. E al calar della sera, luci, decorazioni e un’atmosfera ovattata contribuiranno a creare momenti magici che risveglieranno i ricordi dell’infanzia.

]]>
Le U.S. Virgin Islands a Milano danno il benvenuto ai viaggiatori italiani Mon, 11 Oct 2021 17:55:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/733545.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/733545.html Uff. del Turismo Isole Vergini Americane Uff. del Turismo Isole Vergini Americane

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
Thema Nuovi Mondi srl, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT Italy
- www.themasrl.it +39 02 33105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
Alla tavola del Great American West 🍽️ Wed, 08 Sep 2021 15:52:43 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/726936.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/726936.html Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West - Italia, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT
- www.themasrl.it +39 02 33105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
What Animal Crossing events are planned for the month of May? Mon, 16 Aug 2021 08:28:57 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/723088.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/723088.html games games In 2021, Animal Crossing: New Horizons is a startling article. Animal Crossing celebrated its first anniversary a few weeks ago, and the game's popularity shows no signs of waning. New activities are currently being planned.




Nintendo received the annual time-honored brand award, and Nintendo rewarded its loyal customers. Nintendo will receive more prizes when developers release new patches. In any season, the Akrpg store can give players with the Buy ACNH Items service. Many gamers were interested in knowing when the next update would be released after the April game. Many times, the developers have said that supporters are looking forward to a variety of things.




Fans are eagerly awaiting news about upcoming events. And there have been incidents similar to the Bunny Festival in the past, and they were a huge success. The seasonal dance party can easily be hosted on April 30th, but there is no indication that it will be moved to May at this time.




In the month of May. May Day may be the only occasion where the player can carry his dream briefcase to trigger with Rover at the maze's end. ACNH items can be purchased by players. This is always the most important need. Despite the fact that players are unsure what will happen in the aforementioned situations, developers may provide new cases with fresh rewards. This may heighten people's interest in it.




Last year, Mother's Day celebrations rewarded players with seasonal goodies. However, several seasonal products have been incorporated in this scenario, due to the dance party's seasonal activities. Seasonal items may be given to players. Other seasonal products to look out for in the near future.

]]>
What Animal Crossing events are planned for the month of May? Mon, 16 Aug 2021 08:28:22 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/723087.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/723087.html games games In 2021, Animal Crossing: New Horizons is a startling article. Animal Crossing celebrated its first anniversary a few weeks ago, and the game's popularity shows no signs of waning. New activities are currently being planned.




Nintendo received the annual time-honored brand award, and Nintendo rewarded its loyal customers. Nintendo will receive more prizes when developers release new patches. In any season, the Akrpg store can give players with the Buy ACNH Items service. Many gamers were interested in knowing when the next update would be released after the April game. Many times, the developers have said that supporters are looking forward to a variety of things.




Fans are eagerly awaiting news about upcoming events. And there have been incidents similar to the Bunny Festival in the past, and they were a huge success. The seasonal dance party can easily be hosted on April 30th, but there is no indication that it will be moved to May at this time.




In the month of May. May Day may be the only occasion where the player can carry his dream briefcase to trigger with Rover at the maze's end. ACNH items can be purchased by players. This is always the most important need. Despite the fact that players are unsure what will happen in the aforementioned situations, developers may provide new cases with fresh rewards. This may heighten people's interest in it.




Last year, Mother's Day celebrations rewarded players with seasonal goodies. However, several seasonal products have been incorporated in this scenario, due to the dance party's seasonal activities. Seasonal items may be given to players. Other seasonal products to look out for in the near future.

]]>
Turismoincilento.it - Valorizzazione del Monte Cervati, a breve i lavori su una baita Sat, 31 Jul 2021 20:23:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/722251.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/722251.html Turismoincilento.it Turismoincilento.it www.turismoincilento.it

Valorizzazione del Monte Cervati, a breve i lavori su una baita

www.turismoincilento.it

Turismoincilento.it rispetta la tua privacy e il tempo che trascorri in rete.

Per leggere l’informativa sulla privacy di Turismoincilento.it, consultare http://www.turismoincilento.it/privacy/.
]]>
Global Amyloid Peptides Market 2021 Sat, 17 Jul 2021 12:35:27 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/721478.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/721478.html Vidhyanigam98 Vidhyanigam98 Bharat Book Bureau Provides the Trending Market Research Report on “Global Amyloid Peptides Market 2021 by Manufacturers, Regions, Type and Application, Forecast to 2026”under  Life Sciences market research reports Category. The report offers a collection of superior market research, market analysis competitive intelligence and Market reports.

The Amyloid Peptides Market report provides a detailed analysis of global market size, regional and country-level market size, segmentation market growth, market share, competitive Landscape, sales analysis, impact of domestic and global market players, value chain optimization, trade regulations, recent developments, opportunities analysis, strategic market growth analysis, product launches, area marketplace expanding, and technological innovations.

According to our latest research, the global Amyloid Peptides size is estimated to be xx million in 2021 from USD xx million in 2020, with a change of XX% between 2020 and 2021. The global Amyloid Peptides market size is expected to grow at a CAGR of xx% for the next five years.

Market segmentation-
Amyloid Peptides market is split by Type and by Application. For the period 2016-2026, the growth among segments provide accurate calculations and forecasts for sales by Type and by Application in terms of volume and value. This analysis can help you expand your business by targeting qualified niche markets.

Market segment by Type, covers
-Beta

-Amyloid Mouse

-Beta-Amyloid Rat

-Beta

-Amyloid Human

Market segment by Application can be divided into
-Alzheimer’s Disease Research

-Cancer Research-Lewy Body Dementia Research

-Inclusion Body Myositis Research

-Cerebral Amyloid Angiopathy Research

-Others

The key market players for global Amyloid Peptides market are listed below:
-rPeptide

-AnaSpec, Inc

-Genscript-BioLegend

-NovoPro Inc.

-Bio-Synthesis-AmideBio

-Cambridge Research Biochemicals

-Bachem

Market segment by Region, regional analysis covers
-North America (United States, Canada and Mexico)

-Europe (Germany, France, United Kingdom, Russia, Italy, and Rest of Europe)

-Asia-Pacific (China, Japan, Korea, India, Southeast Asia, and Australia)

-South America (Brazil, Argentina, Colombia, and Rest of South America)

-Middle East & Africa (Saudi Arabia, UAE, Egypt, South Africa, and Rest of Middle      East & Africa)

The content of the study subjects, includes a total of 14 chapters:
Chapter 1
, to describe Amyloid Peptides product scope, market overview, market opportunities, market driving force and market risks.

Chapter 2, to profile the top manufacturers of Amyloid Peptides, with price, sales, revenue and global market share of Amyloid Peptides in 2018 and 2019.

Chapter 3, the Amyloid Peptides competitive situation, sales, revenue and global market share of top manufacturers are analyzed emphatically by landscape contrast.

Chapter 4, the Amyloid Peptides breakdown data are shown at the regional level, to show the sales, revenue and growth by regions, from 2015 to 2020.

Chapter 5 and 6, to segment the sales by type and application, with sales market share and growth rate by type, application, from 2015 to 2020.

Chapter 7, 8, 9, 10 and 11, to break the sales data at the country level, with sales, revenue and market share for key countries in the world, from 2016 to 2021.and Amyloid Peptides market forecast, by regions, type and application, with sales and revenue, from 2021 to 2026.Chapter 12, 13 and 14, to describe Amyloid Peptides sales channel, distributors, customers, research findings and conclusion, appendix and data source.

Browse our full report with Table of Content:
https://www.bharatbook.com/report/global-amyloid-peptides-market-by-manufacturers-regions-type-and-application-forecast-to

About Bharat Book Bureau:
Bharat Book is Your One-Stop-Shop with an exhaustive coverage of 4,80,000 reports and insights that includes latest Market Study, Market Trends & Analysis, Forecasts Customized Intelligence, Newsletters and Online Databases. Overall a comprehensive coverage of major industries with a further segmentation of 100+ subsectors.

Contact us at:
Bharat Book Bureau
Tel: +91 22 27810772 / 27810773
Email: poonam@bharatbook.com
Website: www.bharatbook.com

]]>
Napoleon con 160 strutture alla conquista della Sardegna Mon, 05 Jul 2021 11:54:50 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/718135.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/718135.html m&cs m&cs Con il via libera alla Certificazione Verde e l’allentamento delle restrizioni alla mobilità e ai flussi turistici, Napoleon parte alla conquista della Sardegna, destinazione di punta del Mare Italia 2021, da oltre vent’anni fiore all’occhiello della programmazione del Tour Operator.

Il catalogo

Sono oltre 160 le strutture proposte nel catalogo monografico, già disponibile in tutte le agenzie di viaggio e sfogliabile online sul sito www.napoleonviaggi.it: hotel, villaggi, residence, appartamenti, camping village e glamping, abbinati ad una serie di offerte speciali dedicate a chi viaggia con i bambini, ai genitori single in viaggio con i figli e anche ai clienti che vogliono portare in vacanza i propri amici a 4 zampe.

A queste si aggiungono le tariffe agevolate tour operator sui collegamenti in traghetto, in collaborazione con le migliori compagnie e con sconti fino a 90 euro a seconda del periodo di partenza e della struttura prenotata.

Le parole di Marco Rosselli, Responsabile Commerciale Napoleon

La Sardegna sta viaggiando spedita verso il sold-out – dichiara Marco Rosselli, responsabile commerciale Napoleon Tour Operatore in qualità di specialisti della destinazione, quest’anno abbiamo investito molto sulla programmazione. Questo ci permette di avere ancora ottima disponibilità di prodotto. Siamo in grado di intercettare un target eterogeneo, dalle famiglie alla fascia alta del mercato, offrendo soluzioni competitive, sicure e, soprattutto, facili da vendere e prenotare per i partner della distribuzione”.

Le proposte

Le proposte abbracciano praticamente tutti gli oltre 1.800 km di costa sarda, toccando le località più famose al pari di zone ancora meno frequentate, lontane dai clamori del turismo di massa. Tra le strutture, il catalogo dedica un’attenzione particolare agli appartamenti, proposti nella maggior parte dei casi con soggiorno libero fino a fine luglio e da inizio settembre in poi. È il caso, ad esempio, dei complessi residenziali Le Maree, situati nelle zone di San Teodoro e Porto Ottiolu, nei pressi di Budoni. Perfetti per giovani, gruppi di amici e famiglie, offrono comode soluzioni abitative dotate di veranda, piccolo giardino o terrazzo, che spaziano dai bilocali per 3 o 4 persone ai trilocali con 6 posti letto.

Ampio spazio dedicato anche ai camping village, una delle tendenze di viaggio più in voga per questa estate: una soluzione ideale per i viaggiatori che desiderano vivere un’esperienza a stretto contatto con la natura, senza rinunciare ai comfort. 

L’assicurazione

Per consentire un soggiorno all’insegna della sicurezza e della tranquillità, a tutti i pacchetti proposti da Napoleon è abbinata un’assicurazione viaggio valida anche in caso di eventi pandemici. Prenotando entro il 30/7, inoltre, Napoleon Tour Operator aggiunge in omaggio una copertura contro l’obbligo di quarantena, prima o durante la vacanza. Nel primo caso, la copertura rimborsa le penali di annullamento, nel secondo caso prevede la restituzione dei costi aggiuntivi sostenuti per l’eventuale prolungamento forzato del soggiorno e l’acquisto di nuovi biglietti di rientro. 

]]>
King Holidays: formazione effervescente con Malta Tourism Authority Fri, 02 Jul 2021 12:03:07 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/717667.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/717667.html m&cs m&cs Nei giorni in cui il Green Pass Europeo è finalmente diventato realtà, permettendo agli italiani di ricominciare a viaggiare all’estero, King Holidays, tour operator con un’esperienza nel panorama turistico italiano quasi trentennale, torna a scommettere su uno dei fiori all’occhiello della sua programmazione: Malta, che, grazie ad una oculata campagna vaccinale, è stato il primo Paese europeo a raggiungere l’immunità di gregge ed è dunque destinata ad essere, anche per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo, una delle mete di punta di questa estate 2021.

Gli appuntamenti

Per promuovere la destinazione, King Holidays ha avviato, in collaborazione con Malta Tourism Authority un’operazione di co-marketing, che prevede due appuntamenti sui suoi canali social, con un titolo che è tutto un programma: “Bollicine da Malta”.

Nello specifico, venerdì 2 luglio sulla pagina Facebook del TO si terrà, a partire dalle 18:30, una diretta da Malta: un aperitivo durante il quale Barbara Cipolloni, product manager di King Holidays, sarà collegata dal Roof Garden Radisson St Julian’s e racconterà aneddoti e curiosità di Malta, descrivendo la location e il panorama mozzafiato dell’arcipelago. Successivamente, mercoledì 7 luglio, insieme a Maya Francione - Trade Marketing Coordinator di Malta Tourism Authority -, la stessa Barbara Cipolloni presenterà alle agenzie collegate via Zoom il suo viaggio in formula green, mettendo in evidenza le misure di sicurezza adottate e le attività all’aria aperta da poter svolgere: durante l’evento, inoltre, verranno presentate una serie di foto e video che daranno un’idea chiara su come sia possibile trascorrere una vacanza piacevole a Malta.  

Le proposte su Malta

King Holidays non fa mancare il suo impegno anche per l’estate che è appena cominciata, predisponendo per il mese di agosto diversi pacchetti per l’arcipelago, con partenze garantite da Roma e Milano e soggiorni di 8 giorni e 7 notti in hotel 3/4/5 stelle con prima colazione inclusa. E per una maggiore sicurezza, nella quota è compresa una assicurazione medico/bagaglio con copertura che interviene in caso di fermo sanitario.

Le parole di Barbara Cipolloni, Product Manager King Holidays

Barbara Cipolloni dichiara: “Il sentiment dei clienti è sempre più positivo e c’è una gran voglia di partire. Nelle ultime settimane riceviamo un centinaio di chiamate al giorno: i clienti hanno ancora bisogno di informazioni e rassicurazioni. Per questo torniamo ad investire sulla formazione al trade”.

]]>
Enjoy Destinations inaugura il Green Pass Europeo con Spagna e Portogallo Thu, 01 Jul 2021 12:14:09 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/717465.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/717465.html m&cs m&cs Enjoy Destinations scende in pista e risponde alla perdurante restrizione dei confini imposta dalla pandemia moltiplicando le esperienze di viaggio nelle destinazioni accessibili, a cominciare dalla Penisola Iberica, con Spagna e Portogallo.

Tra i plus della programmazione, tante esperienze di viaggio inedite affiancate ai grandi classici, per entusiasmare tanto i neofiti quanto i repeaters, e un controllo diretto di tutte le prenotazioni, per evitare overbooking, disguidi di carattere operativo e riprotezioni dell’ultimo momento che, purtroppo, in questo periodo sono all’ordine del giorno.

LE PAROLE DI MANUELA ALTINIER, RESPONSABILE PROGRAMMAZIONE ENJOY DESTINATIONS

Manuela Altinier, Responsabile Programmazione Enjoy Destinations dichiara: “In attesa di poter mettere a frutto l’importante lavoro svolto in questi mesi sul lungo raggio, cominciamo dalla Spagna e dal Portogallo, che proponiamo in chiave totalmente nuova, promuovendone anche gli aspetti che sfuggono ai cliché del turismo organizzato. Il Portogallo dei portoghesi, ad esempio, è una nazione giovane e frizzante, in grado di offrire attività sportive, artistiche e naturalistiche del tutto inattese. Lo stesso vale per la Spagna. Insieme a mio marito Ernesto, impegnato full time in Enjoy Destinations, viviamo diversi mesi ogni anno in Algarve, a 8 km dal confine con la Spagna: possiamo contare su una fitta rete di contatti locali e prendere per mano i clienti, accompagnandoli alla scoperta degli angoli più nascosti di entrambi i Paesi, lungo itinerari inconsueti”.

LE PROPOSTE IN PORTOGALLO

Sport, avventura e divertimento sono le parole chiave della programmazione lusitana, disponibile online sul sito www.enjoydestinations.it, vero e proprio “magazine” a uso e consumo di agenti di viaggio e clienti finali, che offre anche un calendario sempre aggiornato di eventi e concerti musicali per tutti i gusti e le età: dal Festival del Punk al Rock in Rio Lisboa, dalla musica classica nelle fortezze templari ai dj set sulla spiaggia, fino ai raduni olistici nella natura incontaminata.

Tra le proposte più richieste e prenotate dai giovani per l’estate 2021 rientrano i pacchetti legati al surf, grazie agli accordi con le scuole locali: si spazia dalle lezioni individuali per prendere confidenza con la tavola fino a vere e proprie full immersion di più settimane. E ancora, soggiorni in house-boat nel parco nazionale del Ria Formosa, con uscite di snorkeling per incontrare la più importante popolazione al mondo di cavallucci marini, che risiede proprio in Algarve!

Anche un’attività scontata come il city tour di Lisbona con Enjoy Destinations si trasforma in un’occasione speciale da condividere con gli amici, a bordo di un tandem da 16 posti con open bar, musica e, naturalmente, guida in lingua italiana! In alternativa si può optare per un tuk tuk che si destreggia anche tra i vicoli più stretti e ripidi della città, o per una visita a piedi con degustazione della ginjinha, il tipico liquore a base di amarene, direttamente a casa della signora più anziana del quartiere che lo produce ancora artigianalmente.  

Ai più romantici, Enjoy Destinations suggerisce indimenticabili crociere in catamarano con aperitivo al tramonto a base di ostriche e vino bianco, o l’incredibile esperienza di totale relax in una spa nelle saline in stile Mar Morto. E per gli amanti della buona tavola, il TO ha selezionato invitanti tour con degustazioni nelle cantine più famose del Portogallo, abbinabili a cooking class guidate da chef stellati Michelin.

LE PROPOSTE IN SPAGNA

Dopo aver attraversato il confine tra Portogallo e Spagna con la nuova zip-line, che permette di cambiare fuso orario in un solo minuto, si può visitare la città andalusa di Jerez seguendo un itinerario atipico, che combina ed esalta due delle storiche tradizioni del territorio: la pittura e la viticoltura. Sorseggiando un bicchiere di vino o uno sherry, si possono scoprire le gallerie d’arte che custodiscono i capolavori di autori spagnoli dal XIV al XIX secolo del calibro di El Greco, Goya, Velázquez e Zurbarán.  

Non mancano le proposte dedicate alla scoperta del flamenco, con escursioni in luoghi storici legati alla cultura di questa musica, come Siviglia e Cordoba, alla scoperta di retroscena, aneddoti e curiosità.

Spazio infine al lusso, con la possibilità di affittare ville e residenze a cinque stelle come il Palacio Santa Cristina in Estremadura o i Marbella Mountain Resorts in Costa del Sol: atmosfere diverse e ricercate, tra castelli e appartamenti dotati di ogni comfort, con il vantaggio di un Guest Experience Manager a disposizione degli ospiti 24 ore su 24 per tutta la durata della vacanza.

]]>
Un percorso nel patrimonio dei nativi Sioux in South Dakota Mon, 28 Jun 2021 11:24:05 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/716645.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/716645.html Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

 

L'OYATE TRAIL: percorso nel patrimonio dei nativi indiani Sioux in South Dakota

Esploriamo uno dei percorsi meno battuti del South Dakota, terra dei nativi Dakota, Lakota e Nakota. Seguiamo quindi l'Oyate Trail che attraversa la parte più meridionale del South Dakota, da est ad ovest. Si percorrono da Edgemont a Vermillion 624 km sulla highway 50 e 18. Il viaggio può alcuni giorni oppure una settimana.

La strada passa attraverso tre riserve indiane: Pine Ridge, Rosebud e Yankton Reservation. L' Oyate Trail - da fare in auto, in moto o in bicicletta - offre una miscela unica di attività all'aperto con esperienze culturali adatte a tutti. E' bene comunque sapere che il contatto con i nativi deve pur sempre mantenere un comportamento rispettoso, adottando un codice di condotta adeguato alle comunità tribali. E' opportuno quindi chiedere sempre il permesso per fotografare o filmare. Teniamo anche in considerazione fondamentali precetti morali quali abiti appropriati, la parola e il comportamento, evitando gesti o atteggiamenti offensivi.  Non disturbiamo i siti che contengono devozioni o offerte, poichè sono considerati sacri. Ricordiamoci anche che gli antenati delle tribù di oggi hanno lasciato molti artefatti e rovine dietro di sè. Dobbiamo resistere all'impulso di raccogliere souvenir, poichè questi reperti sono di proprietà dei nativi americani e protetti a livello federale, che prevede pene severe per le violazioni. 

La riserva Pine Ridge è la dimora degli Oglala ed è l'ottava più grande degli Stati Uniti. Confina con il Nebraska a sud, la riserva indiana di Rosebud a est e il parco nazionale delle Badlands a nord. Il quartier generale della tribù si trova nella cittadina di Pine Ridge, ma la riserva comprende anche le piccole comunità di Kyle, Oglala, Manderson, Porcupine, Wanblee e Long Valley. Tra i miti della storia il capo Nuvola Rossa guerriero e statista, è sepolto su una collina che domina la Red Cloud Indian School così chiamata in suo onore, frutto del suo lavoro con i gesuiti. Poi Cavallo Pazzo leader di guerra degli Oglala Lakota, che combattè contro il governo degli Stati Uniti nel tentativo di preservare le tradizioni e i valori dello stile di vita dei Lakota. È più noto per la sua partecipazione alla battaglia di Little Bighorn nel giugno 1876 in Montana. Una visita all'OGLALA LAKOTA LIVING HISTORY VILLAGE è l'accesso al bellissimo paesaggio ed alla cultura del passato e del presente del popolo Lakota. Ascoltate le voci Lakota, le storie raccontate dai nativi: imparerete a vedere il movimento della terra e il movimento della gente. E' situato a Cactus Flats, uscita 131 sulla Interstate 90, e un miglio a sud sulla South Dakota Highway 240. E' l'occasione per fare cavalcate in prossimità della Pine Ridge Reservation. Benchè le esperienze si svolgano all'aperto, ci sono anche vere e proprie lezioni culturali che invitano ad immergersi nella cultura storica e contemporanea di queste terre che invitano ad essere esplorate.

Vicino a Kyle, l'Oglala Lakota College fornisce istruzione superiore ai 1500 giovani nella riserva. Il college accreditato ha una varietà di letteratura nativa americana nella libreria. Al Oglala Lakota College Historical Center, i visitatori possono vedere fotografie storiche e opere d'arte che raccontano la storia dei Lakota Oglala dai primi anni del 1800 attraverso il massacro di Wounded Knee nel 1890. Una presentazione audio fornisce un significato ancora maggiore alle esposizioni. Il centro onora le lotte di coloro che nel passato hanno perso la vita per proteggere l'integrità della cultura Lakota. Il Wounded Knee Massacre Site si trova a sud di Porcupine sulla Highway 27. Al Pine Ridge Visitor Center, presso la Chamber of Commerce sulla Lakota Prairie Drive vicino a Kyle, i viaggiatori ottengono informazioni varie e possono ammirare esposizioni d'arte Lakota e esemplari della fauna selvatica.

Da non mancare il RED CLOUD HERITAGE CENTER nel campus della Red Cloud Indian School a Pine Ridge. Ospita una vasta collezione di dipinti, disegni e sculture premiati, creati da artisti contemporanei nativi e provenienti da tutto il nord America. Qui è esposta l'arte storica e contemporanea Lakota, tra cui beadwork - lavori con perline - e quillwork - lavori con aculei di porcospino. Il negozio di souvenir offre una vasta selezione di arte unica Lakota. Ogni estate, il centro ospita il Red Cloud Indian Art Show, che mette in mostra le opere di artisti moderni nativi americani.

I paesaggi del Parco Nazionale delle Badlands sono di estremo fascino e sono il risultato di milioni di anni forgiati dal vento e dall'acque, creando formazioni calcaree stratificate che ospitano tesori paleontologici e la fauna allo stato brado. Tra i vari esemplari anche il bisonte. Una porzione del parco è in territorio tribale. Si accede al parco e si effettua una sosta al White River Visitor Center si trova a soli 40 km. a sud di Pine Ridge. Mostre Lakota e un programma video sono disponibili nella stagione estiva. 

La natura contraddistingue la Rosebud Indian Reservation che vanta ampie zone di foreste di pini Ponderosa sparsi nelle ampie zone a prato; profonde vallate con ripide colline e dirupi e spesso laghi incastonati nella vallate. Il quartier generale della riserva è a Rosebud; poi ci sono altre piccole comunità: Mission, Saint Francis, Parmelee, Okreek, Olsonville. La tribù indiana è conosciuta come Sicangu Lakota Oyate. Storicamente furono guerrieri e cacciatori, esperti cavallerizzi. Le piante native e la fauna selvatica furono di estrema importanza ai Sicangu e continuano ad esserlo ancora oggi. Una della figure storiche della tribù fu Chief Spotted Tail o Sinte Gleska. In suo nome la Sinte Gleska University - nella comunità di Antelope - è tra le poche università tribali a possedere la propria mandria di bisonti ed un ranch allevamento, tanto da essere leader nella ricerca sul bisonte, le cerimonie tradizionali Lakota sul bisonte e lo sviluppo economico sostenibile e culturalmente appropriato, compatibile alla salvaguardia dell'ambiente. Il visitatore è benvenuto se vuole visitare il ranch e il campus, su appuntamento. Il Sicangu Heritage Center all'università conserva gli archivi ufficiali della tribù e i manufatti  raccolti dall'università.  Ad est, nella missione gesuita di Saint Francis Mission si sosta al Buechel Memorial Lakota Museum per ammirare arte nativa americana e aggiungere altra conoscenza alla storia dei nativi.. La Sinte Gleska University of Rosebud è anche l'organizzatrice della Northern Plains Indian Art Market (NPIAM) nata nel 1988, show diventato appuntamento nazionale quotato tra i dieci migliori eventi  di arte nativa degli USA, mette in mostra arte nativa americana delle praterie settentrionali. Nei suoi 25 anni si è imposto quale mercato artistico indiano dei più longevi, con 800 partecipazioni da 7 stati delle praterie del nord e da due province canadesi con attività culturali quali le danze e la regalia.

Chi ama la vita all'aria aperta potrà beneficiare dei soggiorni nei campi tendati di Lakota Youth Development Tipi Stays. Sono circa una ventina i Tipi della comunità Milks nella riserva, a sud est di St. Charles: equipaggiati come un vero e proprio campeggio, ospitano ognuno fino a 8 persone. All'esperienza nei tipi nel proprio contesto naturale paesaggistico, si aggiunge anche il beneficio di assistere a eventi della tradizione: dalla illustrazione del cielo stellato, a spettacoli di danza, narrazione di storie e leggende, dimostrazioni artistiche. Non manca l'esperienza di un tour dedicato ad una delle pratiche più ancestrali dei popoli delle praterie: il Medicinal and wild edibles Herb trail tour. Con Joseph Marshall III invece, specialista nella sopravvivenza selvaggia, nonchè  praticante del primitivo tiro con l'arco Lakota si apprende l'arte di fabbricare a mano archi e frecce, come lui imparò  dal nonno materno.

Il percorso continua raggiungendo la Yankton Reservation patria degli Ihanktonwan o Yankton e degli Ihanktowanna o Yanktonai che si riferiscono a se stessi come Nakota. È la seconda più grande riserva indiana negli Stati Uniti. Si narra che mentre Lewis e Clark si riunivano con gli Yanktons nel 1804 a Calumet Bluff, nacque un figlio maschio. Venuto a conoscenza di questo fatto, il capitano Lewis mandò a prendere il bambino e lo avvolse in una bandiera americana. Lewis continuò con un discorso in cui profetizzò che il ragazzo avrebbe vissuto per diventare eminente tra il suo popolo e sarebbe stato un grande amico degli uomini bianchi. Struck By The Ree (1804-1888) crebbe fino a diventare Capo della Tribù Yankton. Come leader, fece amicizia con i bianchi, ma rimase devoto e leale al suo popolo. Oggi il Lewis and Clark Visitor Center si trova in cima allo storico Calumet Bluff affacciato sul fiume Missouri, sul lago Lewis e Clark e sulla città di Yankton. Sulle rive del fiume Missouri, immediatamente a valle della diga di Fort Randall, è possibile trascorrere ore a osservare in tranquillità il flusso dell'acqua, osservare gli animali e gli uccelli che frequentano la zona e godere della bellezza mozzafiato della costa circostante. La tribù Yankton mantiene una mandria di bisonti che pascola vicino al Treaty of 1858 Monument che sorge su una collina a nord di Greenwood che domina il fiume Missouri. Il monumento individua il punto in cui è stato firmato un trattato che designa la terra per i nativi Sioux. Poco più a nord si trova la tomba del capo indiano Struck By The Ree: un'immagine di pietra commemora questo grande leader.Il viaggio si conclude a Vermillion, nel South Dakota sud orientale, che lega il suo nome a una parola lakota: wa sa wak pa'la (che significa "flusso rosso").Immancabile l'ultima esperienza con la visita al National Music Museum che conserva oltre 1500 strumenti musicali con una delle più grandi e più importanti collezioni di strumenti storici esistente al mondo.

Denver, Colorado  è la porta d'accesso ufficiale all'immensa regione del Great American West.

 

 The Great American West - Italia - https://greatamericanwest.it/

e-mail: rockymountain@themasrl.it - FB: The Great American West - Italia


 

 

       

Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West - Italia, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT
- www.themasrl.it +39 02 33105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
North Dakota: il luogo dove le leggende della storia ispirano i pionieri moderni Fri, 18 Jun 2021 11:58:04 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/715000.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/715000.html Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

 

North Dakota: il luogo dove le leggende della storia ispirano i pionieri moderni

 “Qui ha avuto inizio il romanzo della mia vita.”: con queste parole il Presidente Theodore Roosevelt descrisse il periodo trascorso in quello che è oggi lo stato del North Dakota. E’ proprio in North Dakota �“ l’allora Dakota Territory �“ che Theodore Roosevelt giunse nel 1883 per cacciare il bisonte. Era un giovane newyorchese, ansioso di provare l’esperienza “dude” nel West e fuggire da tristi fatalità famigliari. Non avrebbe mai potuto allora immaginare quanto questa sua avventura in questa parte remota e poco conosciuta d’America, contribuisse �“ successivamente �“ ad un cambio sostanziale del percorso della nazione.

Le sue esperienze qui cambiarono per sempre il futuro Presidente. Il paesaggio aspro e la vita strenua del North Dakota che Theodore Roosevelt ha vissuto hanno coadiuvato �“ infatti �“ la creazione di una politica di tutela del territorio, della quale ancora oggi se ne godono ampiamente i benefici.  Ecco quindi che già solo il Theodore Roosevelt National Park del North Dakota (1947) può essere l’incipit alla scoperta di questo stato: un parco nazionale che onora il 26° Presidente Americano.A tale proposito, uno dei luoghi più visitati è appunto il Theodore Roosevelt National Park, la cui attrazione principale sono le cosiddette Badlands, ossia profondi solchi causati dall’erosione per mezzo del vento o dell’acqua sul dorso delle catene montuose prevalentemente argillose.

Durante il suo soggiorno qui, Roosevelt fu affascinato dal business delle mandrie ed acquistò il Maltese Cross Ranch. Vi ritornò l’anno successivo e creò l’Elkhorn Ranch. Diversi sono i percorsi scenografici disponibili all’interno del parco che permettono di ammirare le bellezze e le attrattive tra cui anche il bungalow restaurato Maltese Cross, che fu appunto la prima casa-ranch di Roosevelt. Il parco ospita una varietà di piante ed animali, tra i quali bisonti, cani della prateria - prairie dogs �“,cavalli e  cervi. Una strada scenografica conduce al Painted Canyon Overlook per meravigliose viste panoramiche.Il parco copre un totale di 285 km², ripartiti in tre sezioni principali: la North Unit, la South Unit e la Elkorn Ranch Unit.Il fiume Little Missouri scorre attraverso queste tre sezioni del parco. La South Unit è la sezione più grande e si estende accanto all'Interstate 94 vicino alla bella cittadina western di Medora.

Per il viaggiatore in cerca di esperienze autentiche, il North Dakota offre  13 Parchi Statali; una quarantina di vigneti e una decina di produttori di vino; il record di 118 campi da golf (il più alto numero per capita negli USA!), 6 Riserve d’Indiani Nativi ed una splendida strada panoramica che le attraversa, 1 Parco Nazionale ed una cinquantina di Siti Storici, oltre all’avventura di solcare lo stesso percorso esplorativo compiuto nell’ ‘800 dai primi grandi esploratori del Corps of Discovery, Lewis e Clark. Il tutto condito dalla schiettezza e dalla tenacia leggendaria dei Dakotans. Inoltre ben 10 strade scenografiche tra cui la curiosa Enchanted Highway che da Gladstone viaggia per una cinquantina di km tra gigantesche sculture di metallo create da un artista locale. La strada termina  nella graziosa cittadina di Regent. 

Oggi, chi visita il North Dakota può ancora godere di un’esperienza formativa grazie alla bellezza selvaggia del West americano. Lo stato conserva un fascino a dir poco primordiale, sicuramente leggendario, con  rigidi inverni e calde estati, mostrando i suoi paesaggi ed il patrimonio naturalistico di montagne, praterie, canyon ed il grande Missouri River.

Denver, Colorado  è la porta d'accesso ufficiale all'immensa regione del Great American West.

 

 The Great American West - Italia - https://greatamericanwest.it/

e-mail: rockymountain@themasrl.it - FB: The Great American West - Italia


 

 

       

Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West - Italia, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT
- www.themasrl.it +39 02 33105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
Montana: il Grande Cielo degli Stati Uniti Mon, 14 Jun 2021 11:47:46 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/714052.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/714052.html Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

 

Montana: il Grande Cielo degli Stati Uniti

Il Montana è un luogo unico,  entra nel corpo e nello spirito: i cieli sono immensi ed eternamente blu, l’aria è fresca e frizzante. C’è uno spirito di frontiera, ma al contempo una calma ed una bellezza dei paesaggi che fa rallentare le pulsazioni. E’ una sorta di rifugio in un mondo affollato, dove concedersi del tempo per assaporare la grandiosità della natura. Con un territorio di più di 38 milioni di ettari e poco meno di un milione di abitanti, il Montana è uno dei più importanti tesori d’America caratterizzato da paesaggi scenografici e fauna selvatica. Lo Stato ospita due spettacolari parchi nazionali, 24 catene montuose, milioni di ettari di terre pubbliche e vaste riserve naturalistiche, tutto a disposizione per essere esplorato. E’ un luogo dove i viaggiatori durante il giorno si stupiscono di fronte alla magnificenza dell’ambiente naturale e di notte si rilassano grazie all’ospitalità di graziose cittadine.Celebre per i suoi pescosi corsi d’acqua, per le straordinarie montagne e gli ampi spazi aperti, il Montana offre anche una coinvolgente storia di frontiera, un affascinante mix di culture e vivaci tradizioni artistiche, il tutto ampiamente ispirato dalla grandiosità dei suoi paesaggi e dai suoi abitanti.

Il Glacier National Park �“ con le sue maestose cime �“ e lo Yellowstone National Park �“ con i suoi sensazionali  fenomeni geotermici �“ attraggono  da sempre visitatori provenienti da tutto il mondo. Ma la bellezza naturale fuori dal comune è presente in tutto lo stato, premiando coloro che si avventurano fuori dai percorsi più battuti. Potete andare in canoa lungo le White Cliffs del Missouri River o  visitare le vaste praterie del C.M. Russell National Wildlife Refuge. Oppure ammirare le torreggianti formazioni rocciose del Bighorn Canyon National Recreation Area.

La maggior parte degli abitanti del Montana vive in piccole ma sorprendentemente sofisticate cittadine che hanno attratto artisti, scrittori, musicisti ed avventurieri di ogni genere per stabilirvisi.  Lungo le highway che collegano le città del Montana, si trovano piccoli villaggi rurali anch’essi in grado di offrire delle attrazioni. Alcuni di queste graziose cittadine sono così piccole da avere soltanto un distributore di benzina, qualche casa e un posto dove fare compere, ma l’affabilità ed il calore della gente qui è un vero tesoro da scoprire. Il ritmo della vita scorre lentamente, ma le tradizioni come i rodei e i festival locali sono eventi molto frequentati.

Il Montana è molto vario, sia nei paesaggi che nelle sue culture locali ed ogni regione offre il suo mix di spettacolari paesaggi, affascinante storia e ricreazione come anche le proprie specialità. La Glacier Country nella parte nord-occidentale dello stato presenta l’immagine del Montana che i visitatori che qui giungono per la prima volta, sono poi soliti descrivere: gli spettacolari panorami del Crown of the Continent ed uno stile di vita rilassato. Dall’altra parte dello stato invece, i grandi cieli del Montana sud-orientale  raccontano le storie dei nativi americani e dei pionieri. Gli abitanti del  Montana centrale custodiscono un passato che risale ai tempi dei dinosauri. A nord-est, il Missouri River Country è caratterizzato da infinite praterie mentre nel sud-ovest il Montana offre leggendarie catene montuose ricche di storia mineraria. Le meraviglie geotermiche e la fauna del Yellowstone Country �“ nella parte sud occidentale dello stato -  sono il nucleo di numerose attività montane. E’ veramente molto difficile scegliere una regione, c’è veramente l’imbarazzo della scelta qui.

Denver, Colorado  è la porta d'accesso ufficiale all'immensa regione del Great American West.

 

 

 The Great American West - Italia - https://greatamericanwest.it/

e-mail: rockymountain@themasrl.it - FB: The Great American West - Italia


 

 

       

Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West - Italia, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT
- www.themasrl.it +39 02 33105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
Donne e vini dell'Idaho 🍷 Wed, 09 Jun 2021 12:08:59 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/713266.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/713266.html Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

 

Donne e vini dell'daho

Da molti lo stato dell’Idaho è considerato parte della nuova frontiera vinicola in via di maggior sviluppo negli Stati Uniti, anche se va ricordato che alcune delle prime viti piantate nella regione del Pacifico nord-occidentale furono a proprio a Lewiston (Idaho nord-occidentale) negli anni ‘60 del 1800. Noto per i suoi straordinari paesaggi e probabilmente per le sue patate, l’Idaho ospita una delle industrie vinicole americane più in forte sviluppo. Incastonata tra le Montagne Rocciose e lo Snake River, la wine country dell’Idaho è composta da 4 regioni: Northern, Southwestern, Southwestern Urban e South Central. 

I freddi inverni e le lunghe giornate calde di sole estivo consentono una crescita ed una maturazione ideale, producendo vitigni con buona struttura ed armonia. Il limitato numero di precipitazioni consente poi ai coltivatori di controllare l’apporto di acqua attraverso l’irrigazione. Le varietà di vitigni classici più diffuse sono  Syrah, Merlot, Riesling e Chardonnay, mentre tra i vitigni più ricercati si possono annoverare Tempranillo ed Malbec.  L’industria vinicola dello stato ha visto uno sviluppo costante negli ultimi 30 anni con una crescita sostanziosa nell’ultimo decennio, basti pensare che nel 2008 le aziende vinicole erano 38 mentre ora se ne contano oltre 60 in più di 500 ettari di vigneti con molte altre all’orizzonte. Nel 2018 sono stati prodotti quasi 500.000 litri di vino con un raccolto di uve pari a 2800 tonnellate. L’impatto economico dell’industria vinicola in Idaho nel 2017 è stato di quasi $ 210 milioni.Molti dei produttori abbastanza coraggiosi da avventurarsi nel territorio vinicolo dell'Idaho, casualmente sono donne. Collettivamente gli addetti ai lavori e la stampa di settore hanno citato queste donne tra le più notevoli e distinte vignaiuole dello stato. Su 15 produttori di vino eccellenti, 12 sono donne. Ma bisogna ringraziare molte donne vignaiuole dell'Idaho per aver annunciato i segreti delle regioni vinicole dello stato con vendemmie creative che hanno ottenuto riconoscimenti, seguito e attenzione da parte della stampa. C'é un gruppo di donne che hanno accumulato esperienza fuori dallo stato e poi sono ritornate in Idaho, anche grazie alla qualità della vita. Secondo la Idaho Wine Commission le donne compongono il 22% dei comproprietari di vigneti e sono viticoltori dello stato.

Coiled Wines prende il nome dalla Snake River Valley AVA e fu fondata nel 2008 da Leslie Preston con la produzione del suo primo vino, uno Syrah. La produzione Coiled si concentra a Garden City, Idaho sede anche della sala assaggi ove ci si può rilassare e esplorare le molte varietà di vini. Hanno anche un'altra sala assaggi nel centro di Boise, la capitale dell'Idaho. Cinder Wines è stata fondata nel 2006 da Melanie Krause con il marito Joe. La sala degustazioni  si trova a Garden City. Melanie Krause è cresciuta a Boise, curando per hobby il terreno dei genitori e producendo il suo primo vino alla tenera età di otto anni!

Invece Telaya Wine Co. è stata fondata da Earl e Carrie Sullivan a Garden City, nel 2008 ed è specializzata nei rossi in stile Vecchio Mondo (in parte anche alcuni bianchi) che sono invecchiati e prodotti con uve di cinque vitigni dell'Idaho e tre dello stato di Washington. Carrie ha iniziato il suo percorso in maniera poco convenzionale. Inizialmente dal sud dell'Indiana, poi frequentando la scuola nel Kentucky dove ha fatto la conoscenza del marito, e stabilendosi insieme in Idaho. Decisero insieme di cambiare vita e ritennero che la via del vino fosse stimolante intellettualmente. La combinazione di agricoltura, scienze e il gioco di squadra ha avuto la prevalenza.  Melissa Sanborn, insieme al marito Mike Pearson, gestisce la Colter’s Creek fondata nel 2007, anno in cui si è specializzata in chimico enologica mentre Mary e Ron Bitner unitamente alla loro figlia Amy, sono l’anima di Bitner Vineyards creata nel 1981 su un terreno su 6 ettari i a Caldwell: si degustano (e si acquistano ovviamente) vini chardonnay,riesling, cabernet sauvignon, merlot, syrah,  e altri nella bellissima tasting room&patio con vista panoramica sulla vallata circostante. (photo credit: Bitner Vineyards)

L’industria continuerà a crescere fintanto che crescerà la richiesta  di vini a livello nazionale insieme al “potenziale vinicolo” dell’Idaho; le previsioni parlano di un incremento considerevole nei prossimi 15 anni. I vini dell’Idaho nella classifica nazionale si posizionano al 22° posto.

www.idahowines.org è il sito espressamente dedicato ai vini ed all’industria vinicola dell’Idaho. Mentre al link di seguito del sito dell’Ufficio del Turismo dell’Idaho, si trovano informazioni relative a tour in aziende vinicole:  https://visitidaho.org/things-to-do/wineries-wine-tours/

Denver, Colorado  è la porta d'accesso ufficiale all'immensa regione del Great American West.

 The Great American West - Italia - https://greatamericanwest.it/

e-mail: rockymountain@themasrl.it - FB: The Great American West - Italia


 

 

       

Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West - Italia, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT
- www.themasrl.it +39 02 33105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
India Homewares Market 2025 Wed, 02 Jun 2021 10:38:59 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/711882.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/711882.html SophiaJones SophiaJones Market Reports on India Provides the Trending Market Research Report “Homewares in India” under India Consumer Goods Market  Category. The report offers a collection of superior market research, market analysis, competitive intelligence and Market reports.

Homewares in India
The COVID-19 lockdown in the first half of 2020, which aimed to prevent the spread of the virus in the country, resulted in restrictions on the operations of restaurants. They had to close during the national lockdown in the first half of the year, whilst even when lockdown eased and people were allowed out more, all forms of consumer foodservice had limited capacity due to social distancing guidelines.

Request a free sample copy of India Homewares Market Report
http://www.marketreportsonindia.com/marketreports/sample/reports/346330

Our International’s Homewares in India report offers a comprehensive guide to the size and shape of market demand at a national level. It provides the latest retail sales data (historic date range), allowing you to identify the categories driving growth. It also identifies the leading companies and their brands, and offers strategic analysis of key factors influencing demand – from new product developments, consumer lifestyles, route to market and pricing issues. Forecasts to 2025 illustrate how market demand is expected to evolve in the medium-term

Product coverage: Dining, Kitchen.
Data coverage: market sizes (historic and forecasts), company shares, brand shares and distribution data.

Why buy this report?
* Get a detailed picture of the Homewares market;
* Pinpoint growth sectors and identify factors driving change;
* Understand the competitive environment, the market’s major players and leading brands;
* Use five-year forecasts to assess how the market is predicted to develop.

Our Internationals has over 40 years’ experience of publishing market research reports, business reference books and online information systems. With offices in London, Chicago, Singapore, Shanghai, Vilnius, Dubai, Cape Town, Santiago, Sydney, Tokyo and Bangalore and a network of over 800 analysts worldwide, Our Internationals has a unique capability to develop reliable information resources to help drive informed strategic planning.

Browse our full report with Table of Content :
http://www.marketreportsonindia.com/marketreports/homewares-in-india/346330

About Market Reports on India:
Market Reports on India is an excellent source to obtain top quality market research reports that helps you to understand the business in the Indian market. We cover various industries, identifying and understanding key macro and micro-economic trends, insights and futuristic growth opportunities. To help achieve all this and more, Market Reports on India is the answer to all your business needs.

Contact us at:
Market Reports on India
Tel: +91 22 27810772 / 27810773
Emailinfo@marketreportsonindia.com
Websitewww.marketreportsonindia.com
Follow us on: 
Twitter,FacebookLinkedIn

]]>
India Homewares Market 2025 Wed, 02 Jun 2021 10:38:37 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/711881.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/711881.html SophiaJones SophiaJones Market Reports on India Provides the Trending Market Research Report “Homewares in India” under India Consumer Goods Market  Category. The report offers a collection of superior market research, market analysis, competitive intelligence and Market reports.

Homewares in India
The COVID-19 lockdown in the first half of 2020, which aimed to prevent the spread of the virus in the country, resulted in restrictions on the operations of restaurants. They had to close during the national lockdown in the first half of the year, whilst even when lockdown eased and people were allowed out more, all forms of consumer foodservice had limited capacity due to social distancing guidelines.

Request a free sample copy of India Homewares Market Report
http://www.marketreportsonindia.com/marketreports/sample/reports/346330

Our International’s Homewares in India report offers a comprehensive guide to the size and shape of market demand at a national level. It provides the latest retail sales data (historic date range), allowing you to identify the categories driving growth. It also identifies the leading companies and their brands, and offers strategic analysis of key factors influencing demand – from new product developments, consumer lifestyles, route to market and pricing issues. Forecasts to 2025 illustrate how market demand is expected to evolve in the medium-term

Product coverage: Dining, Kitchen.
Data coverage: market sizes (historic and forecasts), company shares, brand shares and distribution data.

Why buy this report?
* Get a detailed picture of the Homewares market;
* Pinpoint growth sectors and identify factors driving change;
* Understand the competitive environment, the market’s major players and leading brands;
* Use five-year forecasts to assess how the market is predicted to develop.

Our Internationals has over 40 years’ experience of publishing market research reports, business reference books and online information systems. With offices in London, Chicago, Singapore, Shanghai, Vilnius, Dubai, Cape Town, Santiago, Sydney, Tokyo and Bangalore and a network of over 800 analysts worldwide, Our Internationals has a unique capability to develop reliable information resources to help drive informed strategic planning.

Browse our full report with Table of Content :
http://www.marketreportsonindia.com/marketreports/homewares-in-india/346330

About Market Reports on India:
Market Reports on India is an excellent source to obtain top quality market research reports that helps you to understand the business in the Indian market. We cover various industries, identifying and understanding key macro and micro-economic trends, insights and futuristic growth opportunities. To help achieve all this and more, Market Reports on India is the answer to all your business needs.

Contact us at:
Market Reports on India
Tel: +91 22 27810772 / 27810773
Emailinfo@marketreportsonindia.com
Websitewww.marketreportsonindia.com
Follow us on: 
Twitter,FacebookLinkedIn

]]>
Turismoincilento.it - Insulti e sputi ai tesserati della Givova Scafati a Chieti. Il racconto di quanto accaduto Mon, 31 May 2021 13:23:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/711460.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/711460.html Turismoincilento.it Turismoincilento.it www.turismoincilento.it

Insulti e sputi ai tesserati della Givova Scafati a Chieti. Il racconto di quanto accaduto

www.turismoincilento.it

Turismoincilento.it rispetta la tua privacy e il tempo che trascorri in rete.

Per leggere l’informativa sulla privacy di Turismoincilento.it, consultare http://www.turismoincilento.it/privacy/.
]]>
Turismoincilento.it - Insulti razzisti e spunti ai giocatori della Givova Scafati. Aperta indagine Mon, 31 May 2021 11:23:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/711441.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/711441.html Turismoincilento.it Turismoincilento.it www.turismoincilento.it

Insulti razzisti e spunti ai giocatori della Givova Scafati. Aperta indagine

www.turismoincilento.it

Turismoincilento.it rispetta la tua privacy e il tempo che trascorri in rete.

Per leggere l’informativa sulla privacy di Turismoincilento.it, consultare http://www.turismoincilento.it/privacy/.
]]>
Versatile e competitiva: al via l’Isola d’Elba firmata Napoleon Fri, 28 May 2021 11:25:21 +0200 http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/711082.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/zone/711082.html m&cs m&cs Con il ritorno di tutta l’Italia in zona gialla e in vista dell’attesissimo passaggio delle prime regioni in zona bianca, torna pienamente operativa la programmazione di Napoleon Tour Operator sull’Isola d’Elba.

Il catalogo

Il Tour Operator, che ha il suo quartier generale a Portoferraio, programma l’Isola d’Elba dal lontano 1983 e per l’estate 2021 ha predisposto un’offerta senza eguali per quantità, qualità e varietà delle proposte: 160 strutture tra hotel, villaggi, residence, appartamenti, camping village e glamping, offerte speciali differenziate per target, condizioni agevolate per i passaggi marittimi e un’assicurazione viaggio comprensiva di eventi pandemici abbinata a tutti i pacchetti.

Il prodotto è contenuto all’interno della brochure monografica Isola d’Elba 2021 già disponibile in tutte le agenzie e sfogliabile online, l’unica sul mercato con una sezione dedicata a Capraia e all’Isola del Giglio con hotel, residence e dimore d’epoca abbinati a collegamenti da Porto Santo Stefano e da Livorno. Al catalogo si affianca come sempre il sito www.napoleonviaggi.it con prezzi dinamici aggiornati in tempo reale.

Le parole di Marco Rosselli, Responsabile Commerciale Napoleon

Marco Rosselli, Responsabile Commerciale Napoleon Tour Operator, dichiara: “Le buone notizie relative alla campagna vaccinale e alla semplificazione degli spostamenti, unite alla campagna di comunicazione a favore del turismo interno, stanno influenzando positivamente le prenotazioni che, da qualche settimana, risultano in netta crescita. Rispetto al passato, notiamo un incremento della durata media dei soggiorni, spesso più lunghi della classica settimana”.

Il catalogo, così come la presentazione dei resort online – prosegue Rosselliè concepito come un manuale di vendita e utilizza un sistema di icone che consentono anche agli agenti meno esperti sulla destinazione di districarsi agevolmente tra l’elevata quantità di soluzioni disponibili”.

La programmazione

La programmazione comprende tutte le zone più suggestive dell’Isola d’Elba, da quelle a vocazione prettamente turistica, come Marina di Campo, Porto Azzurro e Capoliveri, ai borghi meno frequentati, come Rio Marina, Rio nell’Elba e Cavo. Immancabile anche un’ampia sezione dedicata a Portoferraio che, oltre ad essere il centro più importante, si trova in prossimità di celebri spiagge, come La Biodola e Capo Bianco, e offre le più importanti testimonianze storiche legate al passaggio di Napoleone Bonaparte.

Il catalogo dedica un’attenzione particolare alle soluzioni di soggiorno immerse nella natura e agli appartamenti. Da segnalare, ad esempio, Le Maree, un insieme di complessi residenziali situati in diverse località dell’Isola, perfette per le famiglie con i bambini o per i gruppi di amici. Non mancano in ogni caso i resort e gli evergreen di sempre, compresi hotel di fascia alta e numerosi villaggi con animazione. 

Per ogni proposta sono riportate le distanze dal porto, dal centro abitato più vicino, dal mare e dalla spiaggia. Accanto alla tabella prezzi, inoltre, è possibile identificare le offerte speciali proposte in abbinamento alla struttura: traghetti gratis o scontati, offerte speciali per single o per single con bambini, bambini gratis e advance booking.

]]>