Immensi spazi innevati a cavallo di una fat bike per esplorare il Great American West

17/dic/2020 09:37:15 Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

 

Immensi spazi aperti a cavallo di una fat bike in inverno per esplorare il Great American West

Pensate a un paese incantato d'inverno, con temperature secche e fredde, con la neve che come polvere bianca cade a raffica. Pensate ad un camino acceso. Da est ad ovest la Great American West s'ammanta nella stagione invernale, sprigionando quell'aria fresca e frizzante ed invitando ad esplorare gli spazi così affascinanti e solitari. Si può intraprendere una pedalata in sella ad una fat tire bike, oppure dedicarsi alle snowshoe, allo sci nordico o alla cavalcate. La fat bike però è la vera grande novità: il nuovo zelo nella mountain bike, qualcosa di diverso, nuovo, e divertente. Si pedala più lentamente e si rimbalza su e giù a causa dei grandi pneumatici, quasi il doppio di pneumatici da mountain bike normale. Si guida ad un ritmo più lento. La gomma più ampia fornisce più trazione, e maggiore stabilità in ghiaccio e neve. In pratica, è una bici perfettamente progettata per andare sulla neve. Ecco alcuni luoghi speciali per una pedalata sulla neve nel Great American West.

Proprio le Black Hills del South Dakota sono un terreno privilegiato per la fat bike! Ci sono letteralmente centinaia di ciclisti su questa colline. E, come in tutti gli sport, le competizioni nascono e le Black Hills non fanno eccezione. Diversi eventi e gare sono apparsi in giro per le Black Hills, dalla Fat Classic a Lead e il 28 Below 50K Race and Ride Tour a Spearfish. Ma il percorso certamente di maggior impatto è il George S. Mickelson Trail , un ex sentiero ferroviario nella regione delle Black Hills. È un pezzo di storia: la Burlington Northern costruì la linea ferroviaria più di 100 anni fa per accogliere i minatori che si erano precipitati nella zona per cercare l'oro. Nel 1983, la linea ferroviaria è stata abbandonata e questo incredibile percorso è stato convertito ed è diventato realtà nel 1998. Si estende per 175 km da Deadwood nel nord a Edgemont nel sud-ovest, ed è diventato noto in lungo e in largo per la bicicletta di alta qualità. E' necessario avere un Trail pass ($ 3 al giorno) disponibile lungo il percorso. Lungo il percorso si ammirano i vecchi ponti cavalletti ferroviari, ce ne sono circa 10! Tutti sono stati restaurati, così come quattro tunnel di roccia dura fatti saltare molto tempo fa. Si trovano i ruderi di vecchi bungalow di minatori e miniere fantasma. Ci sono anche 35 segnaletiche interpretative lungo il sentiero. Gran parte del sentiero passa attraverso National Forest Land, ma ci sono parti del sentiero che passano attraverso terreni di proprietà privata, dove l'uso del sentiero è limitato al solo sentiero. Largo circa 3 metri, attraversa l'intera gamma di ciò che la natura nelle Black Hills  ha da offrire: prateria, montagne, ruscelli alberate di pioppi, pinete, prati di campagna e la fauna selvatica che vive in ciascuno di questi ecosistemi diversi. La maggior parte del sentiero non supera il 4%, ma alcune parti del sentiero sono considerate faticose. Photo by South Dakota Tourism

Anche il North Dakota propone un percorso esclusivo a chi ama pedalare, camminare e andare a cavallo. Il Maah Daah Hey Trail attraversa le aspre Badlands del versante occidentale dello 230km a binario singolo partendo a 50km a sud di Medora - accesso meridionale del Theodore Roosevelt National Park - , fino a 25km a sud di Watford City, nelle immediate vicinanze della porzione settentrionale del parco nazionale. Il sentiero presenta alcuni dei terreni più unici e mozzafiato del North Dakota: altipiani maestosi, picchi frastagliati e vallate, grandi distese di dolci praterie, e fiumi che si intrecciano per offrire l'avventura all'aria aperta per chi é appassionato del sapore di pura, incontaminata natura selvaggia. Il Maah Daah Hey è composto da nove porzioni di varie dimensioni e difficoltà, passando da quasi ogni tipo di terreno: da pianure erbose e creste a calanchi di argilla scoscesa molto ruvida. Il Maah Daah Hey Trail attraversa il fiume Little Missouri in due luoghi, Elkhorn Crossing e Sully Crossing. Questa zona del Dakota del Nord offre un habitat privilegiato per una varietà di mammiferi e uccelli. Cervi, antilopi, cani della prateria e coyote sono spesso avvistati, mentre occasionalmente un'aquila reale, un falco della coda rossa o un falco della prateria possono essere avvistati in volo. Bighorn ovini e alci sono stati reintrodotti nella zona e possono essere avvistati da osservatori attenti. Inoltre, bisonti e cavalli selvatici vagano nel Theodore Roosevelt National Park. Il simbolo del sentiero è la tartaruga. Adottata dai nativi Sioux Lakota, la tartaruga simboleggia pazienza, lealtà, determinazione, fermezza, lunga vita e fortezza. Il guscio della tartaruga simboleggia protezione e la sua effigie è impressa sui pali che segnano la traccia. Photo by North Dakota Tourism

La fat bike sta diventando uno sport invernale popolare per gli appassionati di ciclismo che vogliono estendere la stagione ciclistica con la possibilità di esplorare nuovi terreni e sperimentare l'inverno su una due ruote nel Montana. Un sacco di divertimento soprattutto a Whitefish nel nord-west Montana, località per gli appassionati di outdoor e avventura con numerosi percorsi per mountain bike. Direttamente fuori dal centro di Whitefish c'è un sentiero che si snoda tra camminatori, corridori, escursionisti, motociclisti e cavalieri attraverso miglia e miglia di terre pubbliche e private: si chiama Whitefish Trail. Il percorso è composto da vari tour, affacci panoramici, una bella pista singola e strade forestali. E' un favoloso habitat della fauna selvatica. Il Whitefish Bike Retreat è un lodge e una comunità per chi ama la bicicletta, situato in montagna a circa 20 minuti da Whitefish. Aperto tutto l'anno - si può andare in bicicletta i sentieri nelle vicinanze in qualsiasi momento dell'anno. Il suo fondatore, Cricket Butler, è un appassionato di ciclismo serio tanto che il suo lodge è situato in posizione ideale per dar sfogo alla sua passione. E 'al centro tre grandi piste ciclabili dell'Adventure Cycling Association. Il percorso di mountain bike più lungo del mondo, il Great Divide, la Northern Tier Route transcontinentale e la Great Parks Route (che fornisce l'accesso a una serie di parchi nazionali in questa parte degli Stati Uniti). Il Whitefish Bike Retreat è una destinazione unica dove un ciclista itinerante può trovare supporto e riposo, un mountain biker può trovare un nuovo terreno impegnativo da esplorare, una famiglia può trascorrere le vacanze e provare i sentieri panoramici dentro e intorno alla zona di Whitefish. Si può sfuggire dallo stress della vita e fare quello che sei venuto a fare - PEDALARE! C'è un piccolo self-service bike room fornito con pompa ad aria, lubrificante e strumenti di base per lavorare sulla propria bici e i negozi locali sono vicini, oltre - ovviamente - al noleggio bici. Al lodge c'é una sauna a legna per gli ospiti, immersa tra gli alberi! Photo by Christin Healey

In Idaho diverse le località per la fat tire d'inverno: due le nostre favorite. McCall, località attorno al bellissimo lago Payette riserva la gradita sorpresa: il Jug Mountain Ranch. Questo ranch dispone molteplici attività invernali ed un percorso cross country. Il Jug Mountain Ranch è stato il primo resort nella Valley County ad aprire i suoi sentieri nordici per fat bike e offrire noleggi di sci e bici, tanto da attirarsi  l'attenzione regionale con la corsa staffetta Snowy 45 fat bike, che in genere si tiene ogni anno nel mese di febbraio. Si paga solo $ 10 di accesso al sentiero. il South Elk single track è un sentiero tortuoso super-divertente che è stato disegnato con circa 2 metri di larghezza solo per le fat tire. Il percorso si snoda attraverso enormi pini e abeti, ove si possono avvistare grandi gufi grigi, e si tuffa in discesa per un miglio per poi risalire al South Boundar,y pista da sci di fondo. Dopo il giro in bici ci si dirige da Lardo a McCall per hamburger e birre per coronare una grande giornata di pedalate. Un altro luogo ideale dove non mancano i posti per andare in bicicletta è  Sun Valley con le sue comunità vicine e oltre 60 km di piste preparate per fat bike. Il Big Wood Sports Park nella zona di Ketchum/Sun Valley. Qui Rebecca Rusch, conosciuta affettuosamente quale “Queen of Pain” da mountain biker che gareggia internazionalmente, ha stretto una partnership con Big Wood Golf Course per creare un vero fat bike park a Ketchum. Aperto nel  2015, ha sei piste singole che vengono curate ogni giorno. La sede della Sawtooth National Recreation Area (SNRA), situata sulla Highway 75 a nord di Ketchum, è l'inizio di una vasta rete di piste da sci nordico che si estendono fino al Galena Lodge. Il Durance Loop, un percorso di 7 km preparato per fat bike e sciatori, inizia presso l'edificio della sede SNRA. Dopo aver pedalato si va da Grumpy’s o da Lefty's per birra e cibo, considerata l'ampia scelta di gustosi burger, panini, patatine e birra. Photo by Chad Case Photography

Per arrivare e partire nelle regione del Great American West, Denver è la migliore via d'accesso. Anche questa città può essere considerata per una pedalata! Denver è storicamente una città molto bike-friendly. Denver ha qualcosa di divertente. Piste ciclabili e sentieri apparentemente infiniti si collegano per epiche avventure a due ruote. E' una delle prime cinque città negli Stati Uniti per il ciclismo, secondo l'ultimo Bike Score di Redfin. La città ha 200km di piste ciclabili asfaltate ed il Denver B-cycle, programma di bike sharing urbano, ha molte stazioni e biciclette nella sua flotta. Dal centro di Denver, è facile andare in bicicletta al famoso e maestoso Red Rocks Park & Amphitheatre attraverso il Bear Creek Trail. Dal South Platte Trail al Riverpoint a Sheridan Shopping Area, il Bear Creek Trail segue Bear Creek e si dirige per 20 km. circa a ovest di Morrison, appena fuori Red Rocks. Ci si può unire al Bear Creek Trail attraverso altre piste ciclabili e percorsi a Denver. Con le sue torreggianti rocce rosse alte 90 metri, il Red Rocks è costantemente osannato quale uno dei migliori anfiteatri naturali del mondo. L'acustica eccezionale è dovuta a Creation Rock, Ship e Stage Rock. Arrivare a Red Rocks in bicicletta è dura, ma ne vale la pena, anche se non ci si va per un concerto. Offre una vista mozzafiato di fino a 300 km delle pianure da nord a sud, e se non si é ancora del tutto esausti dalla pedalata, si può sempre salire i 138 gradini dal palco alla cima come centinaia di persone fanno ogni giorno.

 

The Great American West - Italia - https://greatamericanwest.it/

e-mail: rockymountain@themasrl.it - FB: The Great American West - Italia


 

 

       

Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West - Italia, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it +390233105841
Messaggio inviato con MailUp®
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl