Bello ed inaspettato: c’è molto da vedere in North Dakota

19/giu/2020 11:01:15 Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

 

Bello ed inaspettato: c’è molto da vedere in North Dakota

“Qui ha avuto inizio il romanzo della mia vita”: con queste parole il Presidente Theodore Roosevelt descrisse il periodo trascorso in quello che è oggi lo stato del North Dakota. E’ proprio in North Dakota �“ l’allora Dakota Territory �“ che Theodore Roosevelt giunse nel 1883 per cacciare il bisonte. Era un giovane newyorchese, ansioso di provare l’esperienza “dude” nel West e fuggire da tristi fatalità famigliari. Non avrebbe mai potuto allora immaginare quanto questa sua avventura in questa parte remota e poco conosciuta d’America, contribuisse �“ successivamente �“ ad un cambio sostanziale del percorso della nazione. Le sue esperienze qui cambiarono per sempre il futuro Presidente. Il paesaggio aspro e la vita strenua del North Dakota che Theodore Roosevelt ha vissuto hanno coadiuvato �“ infatti �“ la creazione di una politica di tutela del territorio, della quale ancora oggi se ne godono ampiamente i benefici.  Ecco quindi che già solo il Theodore Roosevelt National Park del North Dakota (1947) può essere l’incipit alla scoperta di questo stato: un parco nazionale che onora il 26° Presidente Americano la cui attrazione principale sono le cosiddette Badlands, ossia profondi solchi causati dall’erosione per mezzo del vento o dell’acqua sul dorso delle catene montuose prevalentemente argillose.

Ma c’è molto altro da vedere in North Dakota, suggestivi tramonti, colorati raccolti, fauna locale e perfino mucche alte più di 10 m. Davvero! Salem Sue infatti troneggia sulle auto che percorrono la Interstate a New Salem. Un consistente numero di sculture si trova lungo la Enchanted Highway tra Gladstone e Regent nel North Dakota occidentale. Si tratta di una delle molteplici mega installazioni artistiche a bordo strada sparse per tutto il North Dakota come:

  • Il più Grande Bisonte del Mondo: Il bisonte alto 8 metri  sorveglia la  mandria di bisonti veri al National Buffalo Museum lungo la Interstate 94 a Jamestown.
  • Wahpper Il Pescegatto: Il pesce gatto lungo oltre 12 metri  a Wahpeton è un tributo alla grandiosa pesca al pescegatto nel Red River.
  • Wally l’Occhiogrigio: L’ottima pesca dell’occhiogrigio nel Lake Sakakawea si riconosce a Garrison dalla scultura a forma di occhiogrigio lungo quasi 8 metri  sulla Main Street.
  • Lewis, Clark ed il capo Manda Sheheke: Le sculture dei due esploratori e del capo indiano accolgono i visitatori all’ingresso del Lewis and Clark Interpretive Center di Washburn. Una grande riproduzione del cane dei due esploratori, Seaman, si trova invece lungo il Fiume Missouri nel vicino  Fort Mandan.

Cosa significa esattamente “spazi aperti”? In North Dakota vuol dire proprio quello. Qui troverete spazi immensi con moltissimi percorsi per praticare escursionismo nonché strade panoramiche e strade secondarie assolutamente senza traffico. Dai suoi terreni coltivati della Red River Valley a est alle colline e alle zone umide nella parte centrale dello stato,fino alle selvagge Badlands a ovest, il  North Dakota è un paese delle meraviglie altamente scenografico. Ed è veramente immenso, nel senso che potrete fare molte cose senza trovare la folla tipica di molti altri posti.   Le strade panoramiche e secondarie del North Dakota attraversano alcuni dei paesaggi più belli dello stato, come le Badlands che coprono la maggior parte della parte occidentale dello stato. Mentre potrebbe essere un tesoro nascosto per alcuni, il Maah Daah Hey Trail - lungo 230 km attraverso le Badlands da Amidon fino a Watford City - ed i percorsi adiacenti sono ben noti tra gli appassionati di hiking e bicicletta. Il grado di difficoltà varia a seconda dei tratti da difficile a facile, rendendolo accessibile anche agli escursionisti ed ai biker meno esperti. Altri percorsi all’interno di parchi statali, aree naturali protette e praterie sono l’ideale per un’escursione a piedi e in bicicletta in giornata.

Denver, Colorado è la porta d'accesso ufficiale all'immensa regione del Great American West.

INFO: The Great American West - Italia - https://greatamericanwest.it/

e-mail: rockymountain@themasrl.it - FB: The Great American West - Italia



 

 

       

Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West - Italia, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it +390233105841
Messaggio inviato con MailUp®
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl