Inverno magico allo Yellowstone: come vivere l’esperienzsenza folla e circondati da pura bellezza

17/giu/2020 12:27:22 Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

 

Inverno magico allo Yellowstone: come vivere l’esperienza del primo parco nazionale d’America senza folla e circondati da pura bellezza.

Lo Yellowstone National Park fu creato nel 1872. Circa il 96% della sua estensione è nel Wyoming, 3% nel Montana e l'1% in Idaho.  Pochi però sanno che il primo parco nazionale d’America è fruibile anche durante la stagione invernale ed offre una varietà di modi per essere goduto a pieno. L’inverno allo Yellowstone comporta meno folla di visitatori, temperature rigide e oltre 300 geyser fumanti. Sci, ciaspole, gatti delle nevi e moto slitte sono i mezzi principali per il trasporto, considerando che le strade sono chiuse, fiumi e laghi sono ghiacciati e le tempeste coprono il parco di candida neve. La gente non immagina il grado di solitudine e pace in un soggiorno invernale allo Yellowstone! Si pensa sempre che sia difficile allontanarsi dalla massa, ma la natura ripaga immensamente rendendo l'esperienza quasi spirituale!  La restrizione del traffico dei veicoli rende perciò l’approccio al parco nazionale ben diversa dal periodo estivo. Ogni anno a novembre la maggior parte delle strade chiudono ai veicoli e si preparano alla stagione invernale. L’unica eccezione è la strada tra Mammoth Hot Springs e l’entrata a nord del parco, che si trova nel Montana: rimane aperta tutto l’anno e d’inverno é accessibile ai veicoli 4x4 con catene.  Attorno alla metà di dicembre le strade quindi aprono ad un transito limitato di motoslitte e gatti delle nevi. L’unico modo di visitare il geyser Old Faithful, il Grand Canyon dello Yellowstone ed altre famose attrattive naturali è con tour guidati su questi mezzi. Il trasporto invernale termina a metà marzo quando si inizia a spalare la neve per rendere agibili le strade, che riaprono a metà aprile. La maggior parte dei negozi, ristoranti, campeggi e lodge sono chiusi d’inverno. Solo tre sono gli alloggi disponibili: The Old Faithful Snow Lodge, Mammoth Hotel ed il Canyon Yurt Camp. Alcuni visitor centers ed una serie di capanni riscaldati sono accessibili nel parco. Le attività escursionistiche, i famosi programmi condotti dai ranger - Ranger-led programs �“ sono offerti all’ Old Faithful e a Mammoth Hot Springs. Una quantità di partner del parco nazionale dispone poi di una varietà di attività guidate e gite invernali.

 CIASPOLE E SCI NORDICO - Yellowstone ha km di sentieri per chi ama avventurarsi con sci o ciaspole ai piedi. Le piste sono segnate solo su alcuni percorsi, mentre é aperta l’avventura fuori pista tenendo sempre presente che ci si trova in una zona selvaggia aperta ad ogni imprevisto. Il Canyon Rim Ski Trail di 7.24 km è un percorso forestale che alterna parti semplici a più strenue e conduce  lungo il Canyon Rim offrendo spettacolari vedute del Grand Canyon dello Yellowstone per un’escursione tra le 2 e 3 ore di durata. Medesimo tempo per effettuare il percorso del  North Rim Ski Trail di 7.24 km lungo il North Canyon Rim, sempre con maestosi panorami. Il  Cascade Lake Ski Trail é un anello di 5 km, facile e che impegna tra 1 e 2 ore e viaggia gentilmente attraverso foreste di pini e prati aperti con viste sul Cascade Lake ghiacciato, le montagne innevate e colline che si prestano a svago nel backcountry. Altrettanto facile l’ Old Canyon Bridge Ski Trail piatto e lungo (1.6 km), corto quanto basta per ammirare il fiume Yellowstone River nella sua veste invernale. Il Roller Coaster Ski Trail leggermente più difficoltoso è un tour di 2.9 km tra foreste, su una terreno ondulato con numerose ripide discese. Esistono altrettante opportunità in altre zone del parco nazionale: nella sezione nord orientale, oppure  nella zona di Mammoth Hot Springs. Da non mancare le splendide visuali offerte dall’ Observation Point Loop Snowshoe Trail di 3.2 km da fare unicamente con le ciaspole ed è l’unico dal quale si osserva l’ Upper Geyser Basin ed il Firehole River senza ostruzioni visive.

BIVACCO NELLE YURTA - The Yurt Camp si trova ad oltre 2400 m. d’altitudine, in un prato circondato dalla foresta in prossimità del Grand Canyon e delle Cascate dello Yellowstone River. In questo campo chi ama lo sci nordico può beneficiare del comfort di un bivacco organizzato, riscaldato, in  yurte calde private, un’area comune per la socializzazione e i pasti, docce, sauna ed anche molteplici piccoli bungalow di legno riscaldati - "yurtlets"- per dormire sonni tranquilli anche nelle notti più fredde. Lo  Yellowstone Skier's Yurt Camp si raggiunge solo in gatto delle nevi, a circa 65 km da West Yellowstone/Montana. In pieno cuore del parco nazionale, la sua posizione unica lo isola completamente da altri frequentatori del parco. La Cedar Camp Sauna è il trattamento migliore dopo l’attività all’aperto mentre due Yurta riscaldate con stufa a legna ed illuminate dalla lanterne accompagnano i momenti di relax serale e la cena.

GITE CON IL GATTO DELLE NEVI - Una scarrozzata a bordo del gatto delle nevi è uno dei sistemi più comodi e divertenti per visitare lo Yellowstone nei mesi invernali. Ci sono molteplici tour in numerose località del parco, incluse Old Faithful e il Grand Canyon dello Yellowstone River. Il mezzo si presenta come un classico pulmino le cui ruote sono state sostituite da cingolati o sci simili alla motoslitta. I tour sono accessibili a ovest, sud e nord del parco nazionale. Viaggiare a bordo dello snowcoach riscaldato è confortevole: offrono viste panoramiche dei paesaggi incantati del parco. Durante il tour narrato si effettuano soste per brevi escursioni. Esiste poi il trasporto giornaliero in snowcoach tra i due principali lodge del parco,  da Mammoth all’ Old Faithful Snow Lodge. E’ meglio indossare capi caldi, stratificati e calzature opportune al caso, poiché se il veicolo è caldo all’interno, le soste esterne possono affrontare qualsivoglia tipo di clima. L’organizzazione Scenic Safaris offre una gamma molto vasta di escursioni con il gatto delle nevi. 

MOTOSLITTA �“ Una regolamentazione in vigore dal 2014 consente solo a 51 gruppi di motoslitte (ognuna con 10 veicoli) di accedere al parco ogni giorno. La norma intende così proteggere flora e fauna del parco. Potrebbe forse sorprendervi, ma non ci si può semplicemente presentare all’entrata del parco con la propria motoslitta ed aspettarsi di poter entrare allo Yellowstone National Park! La miglior soluzione solo le gite guidate, per le quali non ci si deve preoccupare di nulla. Ci sono un’infinità di proposte di snowmobile tour operators nei quattro punti cardinali delle entrate allo Yellowstone.

SAFARI FOTOGRAFICO INVERNALE �“ Spettacoli di vapore termale, temperature fredde e bisonti al pascolo nella neve sono tre elementi che si aggiungono alla meraviglia naturale che soddisfa e sfida ogni fotografo nell'arco di una sola giornata. Questo safari fotografico  si snoda lungo il corridoio di Firehole e il Madison River, avvantaggiandosi di opportunità per scatti alla fauna selvatica e ai paesaggi. Una guida esperta fotografo e escursionista impartisce insegnamenti di base di natura fotografica ed offre spunti per migliorare le proprie attitudini nel catturare la magia invernale dello Yellowstone. C’è tanto spazio per l’equipaggiamento, ma bisogna caricare le proprie batterie prima del tour! Si mangia al sacco e ci si veste appropriatamente per affrontare le rigide temperature.

AVVISTAMENTO DELLA FAUNA SELVATICA NELLA LAMAR VALLEY �“ E' un'escursione mattutina nella zona che viene definita il "Serengeti d'America". Lo scenario invernale del parco è incomparabile, ma per molti l’essenza è nella fauna allo stato brado. Lo sfondo immacolato mette in risalto le creature selvatiche, ad eccezione della lepre bianca e dell’ermellino che cambiano il colore del proprio manto per mimetizzarsi con l’ambiente. Il tour condotto da guide esperte consente d’avvistare animali grazie ad un sistema di comunicazione  tra le guide. Una colazione leggera ed un pasto sono parte del tour, ma ogni partecipante può ovviamente provvedere al proprio thermos di bevande calde.

AVVISTAMENTO DEI LUPI - Desiderate ardentemente avvistare il principale e più elusivo predatore dello Yellowstone ? Il miglior periodo dell’anno è proprio l’inverno, quando la sua pelliccia scura spicca sulla neve bianca. Optate per un tour di 8 ore organizzato da  Yellowstone Forever, che perlustra la parte settentrionale del parco alla ricerca della fauna selvatica. Anche la Yellowstone Safari Company offre l’avvistamento dei lupi  in una escursione di 2 giornate, il Winter Wolf and Wildlife Safari. Se addirittura si desidera trascorrere più tempo dedicandosi a questa attività Wolf Tracker ha gite di 5 giorni che includono avvistamento a Gardiner, Montana così come al Wolf Retreat a Bozeman, Montana, entrambe località fuori dal parco nazionale ma in prossimità. Le escursioni sono guidate da esperti, moglie e marito, che hanno studiato per anni il comportamento dei branchi e l’ecologia dei cervi e sono attivi ricercatori e conservazionisti.

FONTI TERMALI & GEYSER - Una delle tante esperienze del parco nazionale è lo spettacolo delle sue meraviglie geologiche, fra le quali tutti i fenomeni idrotermali: fonti naturali d’acqua calda, polle sulfuree, fumarole e geyser. Si stimano oltre 10.000 diversi fenomeni attivi nel parco. Ed è ancor più incredibile che più della metà dei geyser del mondo si trovino proprio qui. I fenomeni idrotermali sono estremamente dinamici, con cambiamenti nell’arco della giornata, delle stagioni e nel corso degli anni. Il sistema idrotermale del parco dello Yellowstone è l’espressione visibile dell’immenso vulcano nel sottosuolo. Il tour Steam, Stars and Winter Soundscapes si svolge di sera. Si parte a bordo  del gatto delle nevi ben riscaldato, si fanno soste ove si lascia il veicolo per assistere ai fenomeni geofisici che caratterizzano il parco sotto il manto di stelle che illumina le bellezze di Madre Natura. Questo tour speciale ha solo due date in calendario: 16 dicembre 2020 e 27 febbraio 2021.

Denver, Colorado è la porta d'accesso ufficiale all'immensa regione del Great American West.

INFO: The Great American West - Italia - https://greatamericanwest.it/

e-mail: rockymountain@themasrl.it - FB: The Great American West - Italia





 

 

       

Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West - Italia, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it +390233105841
Messaggio inviato con MailUp®
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl