Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Manifestazioni Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Manifestazioni Sun, 17 Feb 2019 17:05:00 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/1 Salviamo la chiesa di Verdi a Roncole - venerdì 22 febbraio 2019, ore 16.30 - Chiesa di San Michele Arcangelo Thu, 14 Feb 2019 16:12:33 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524848.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524848.html IAT Busseto IAT Busseto

 

Salviamo la chiesa di Verdi a Roncole

Venerdì 22 febbraio 2019, ore 16.30

Chiesa San Michele Arcangelo a Roncole Verdi

 

 

 

 

 

Saranno presentate le iniziative in corso per il restauro dello storico monumento.

 

Con interventi di:

 

    Monsignor Stefano Bolzoni, Prevosto di Busseto e Roncole Verdi

    Dottor Giancarlo Contini, Sindaco di Busseto

    Architetto Cristian Prati, funzionario SABAP di Parma e Piacenza

    Ingegnere Maurizio Ghizzoni, progettista

    Architetto Giovanni Rossi, progettista

 

All’organo Andrea Mora

 

 

Informazioni c/o

Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica di Busseto
Piazza Giuseppe Verdi, 10 - 43011 Busseto (PR)
Tel. 0524.92487

info@bussetolive.com
www.bussetolive.com

 

www.salviamolachiesadiverdi.it

 

 

 

 

§§§§

 

 

 

Le Strade della Musica e del Melodramma
Luoghi Verdiani a Busseto e Museo del Violino a Cremona

 

cid:image006.jpg@01D04B96.5ECD6100

Scoprili, risparmiando, con un unico biglietto cumulativo.
Vieni  a trovarci per vivere la tradizione musicale di Giuseppe Verdi e Antonio Stradivari

Clicca qui o contattaci per maggiori informazioni

Informazioni c/o

Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica di Busseto
Piazza Giuseppe Verdi, 10 - 43011 Busseto (PR)
Tel. 0524.92487
info@bussetolive.com
www.bussetolive.com

Fondazione Museo del Violino Antonio Stradivari
Piazza Marconi 5 - Cremona
Tel. 0372-801801
marketing@museodelviolino.org
www.museodelviolino.org

 

 

 

 

IAT �“ Informazione e Accoglienza Turistica

Comune di Busseto Piazza G. Verdi, 10 43011 Busseto (PR)

Tel +39 0524/92487 Fax 0524/931740

info@bussetolive.com �“ www.bussetolive.com

 

 

La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita ai sensi dell’art. 616 c.p. I dati forniti verranno utilizzati ai sensi dell'art. 13 e art. 14 del Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali (GDPR 679/2016) e successive norme nazionali di adeguamento al GDPR anche tramite soggetti esterni, al fine di permettere l'espletamento degli adempimenti informativi, amministrativi e contabili connessi al rapporto contrattuale.

Titolare: il Titolare del trattamento dei dati, ai sensi della Legge, è “Ufficio di Informazione e accoglienza Turistica del Comune di Busseto

Responsabile del trattamento ai sensi art. 28 GDPR 679/2016 per la Gestione dell’Ufficio di Informazione e accoglienza Turistica del Comune di Busseto, è Parma Incoming srl Via Abbeveratoia 63/a �“ 43126 Parma mail : info@parmaincoming.it Potrà richiedere copia integrale dell’informativa ed esercitare i propri i propri diritti come interessato ai sensi degli artt 15-16-17-18-19-20-21-22-23 del GDPR 679/2016 tramite mail a info@parmaincoming.it .Le ricordiamo che ai sensi dell’art. 7.3 del GDPR 679/2016 Qualora non volesse ricevere alcuna nostra informazione promozionale commerciale relativa ai nostri servizi, come interessato può revocare in qualunque momento il consenso alla ricezione delle nostre offerte relative a promozioni turistiche  inviando una mail info@parmaincoming.it con scritto cancellami

 

 

The diffusion, distribution and / or copying of the document transmitted by any person other than the recipient is prohibited pursuant to art. 616 c.p. The data provided will be used pursuant to art. 13 and art. 14 of the European Regulations for the protection of personal data (GDPR 679/2016) and subsequent national regulations for adaptation to the GDPR also through external subjects, in order to allow the fulfillment of the informative, administrative and accounting obligations connected to the contractual relationship. 

Data Controller, according to art.28 GDPR 679/2016, is "Tourist Information Office of the Municipality of Busseto”
Data Processor of the “Tourist Information Office of the Municipality of Busseto”, is Parma Incoming srl Via Abbeveratoia 63/a - 43126 Parma mail:
info@parmaincoming.it.  You may request a full copy of the information and exercise your rights as an interested party pursuant to articles 15-16-17-18-19-20-21-22-23 of the GDPR 679/2016 by e-mail to info@parmaincoming.it
We remind you that pursuant to art. 7.3 of the GDPR 679/2016, if you do not want to receive any commercial promotional information regarding our services, as interested, you can revoke at any time the consent to receive our offers related to tourism promotions by sending an email to info@parmaincoming.it with written unsubscribe

 

]]>
Identità del vino: Grandilanghe 2019 secondo Borghi d’Europa Wed, 13 Feb 2019 16:57:02 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524514.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524514.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT

Milano, 5 Febbraio 2019- Martedì 29 gennaio 2019, una delegazione di comunicatori della testata d’informazione Borghi d’Europa si è recata ad Alba, rinomata località per il vino e il tartufo bianco, per seguire la quarta edizione di Grandilanghe, dedicata interamente a Barolo, Barbaresco e Roero. Una rassegna prestigiosa, che si è svolta nell’arco di due giorni e ha visto risplendere i vini di 206 produttori di Langhe e Roero, con più di 900 etichette al banco d’assaggio. I comunicatori di Borghi d’Europa hanno tratto delle interessanti indicazioni da Grandilanghe, dopo aver testato alcune etichette secondo dei criteri mirati, partendo dal terroir di ogni azienda vitivinicola, sia per il Roero, che per il Barbaresco e il Barolo. Si tratta indubbiamente di vini molto eleganti e decisi, importanti, che mettono in risalto i caratteri peculiari delle colline di Langhe e Roero e si abbinano alla perfezione con in piatti tradizionali di questa porzione di Piemonte, tra le province di Cuneo ed Asti. Un plauso va fatto al Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani, per come ha operato in stretta sinergia con le aziende vitivinivole di Langhe e Roero!
oooOOOooo

L’Associazione Internazionale Azione Borghi Europei del Gusto è stata costituita nel 2009 per valorizzare e promuovere la conoscenza e lo sviluppo delle culture locali, collegando borghi e territori europei poco conosciuti, attraverso scambi culturali e istituzionali di carattere enogastronomico, storico, ambientale, artistico e professionale. L’Associazione riunisce enti locali e associazioni che operano nelle comunità locali, confrontando le rispettive esperienze, ispirandosi ai principi dell’interculturalismo del Consiglio d’Europa. Sono oltre 30 i borghi e i territori italiani che hanno aderito all’Associazione Internazionale, che è presente in 15 Stati europei. L’Associazione è organizzata per unità tematiche che sono chiamate “Azioni”, per ognuna della quali si crea un circuito di borghi e territori. Ogni Azione è aperta alla partecipazione di tutte le entità italiane ed europee (comuni, associazioni, consorzi e altre organizzazioni), che vogliano parteciparvi. 

]]>
RS Components annuncia la disponibilità del nuovo Intel Neural Compute Stick 2 per lo sviluppo rapido del deep-learning IoT Wed, 13 Feb 2019 15:53:43 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524516.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524516.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT L’ultima versione del Neural Compute Stick di Intel facilita l’accesso a funzionalità di deep learning a basso consumo e prestazioni elevate per applicazioni IoT embedded

RS Components (RS), distributore multicanale globale di prodotti di elettronica, automazione e manutenzione, ha annunciato di aver inserito a catalogo il nuovo Intel® Neural Compute Stick 2 (Intel® NCS 2), un piccolo e conveniente elaboratore per reti neurali profonde (DNN) e visione computerizzata.

Il dispositivo è la soluzione ideale non solo per data scientist e docenti universitari, ma anche per una vasta platea di sviluppatori e progettisti che intendono integrare funzioni di visione computerizzata e intelligenza artificiale (IA) nelle loro applicazioni IoT (Internet of Things). Lo stick, disponibile nel comodo formato USB, è molto versatile e consente la prototipazione del deep learning su un laptop o un dispositivo dotato di interfaccia USB.

Come il suo predecessore Intel® Movidius™ Neural Compute Stick, lanciato nel 2017, l’NCS 2 integra il processore VPU (Vision Processing Unit) Movidius™ di Intel® nella sua ultima versione, il Movidius™ Myriad™ X VPU dotato di un acceleratore hardware dedicato per l’inferenza DNN.

L’NCS 2 Intel diventa anche uno strumento di prototipazione e sviluppo molto versatile in combinazione con la distribuzione Intel® del toolkit OpenVINO™ che offre supporto per il deep learning, la visione computerizzata e l’accelerazione hardware per lo sviluppo di applicazioni dotate di funzioni di visione simili a quella umana. La combinazione dell’NCS 2 con la distribuzione Intel del toolkit OpenVINO consente un ciclo rapido di sviluppo e realizzazione: dalla prototipazione di DNN addestrate sul compute stick alla semplice portabilità di DNN su un dispositivo embedded basato su VPU Movidius Intel o un sistema che richiede poche o nessuna modifica al codice. L’NCS 2 supporta anche le famose librerie software open-source Caffe e TensorFlow.

Il Neural Compute Stick 2 di Intel è disponibile da RS nelle regioni EMEA e Asia Pacifico.

Chi è RS Components

RS Components, Allied Electronics & Automation e IESA Ltd sono marchi commerciali Electrocomponents plc, un distributore multicanale globale. RS distribuisce oltre 500.000 prodotti industriali e di elettronica, provenienti da oltre 2.500 fornitori leader, e fornisce un’ampia gamma di servizi a valore aggiunto a oltre un milione di clienti. Con sedi operative in 32 Paesi, il gruppo evade oltre 50.000 ordini al giorno.

Electrocomponents è quotata alla Borsa di Londra (London Stock Exchange), e ha chiuso lo scorso anno finanziario il 31 marzo 2018 con un fatturato i 1,71 miliardi di Sterline.

Per maggiori informazioni, visitare: it.rs-online.com

Maggiori informazioni sono disponibili su:
Twitter: @RSComponents; @designsparkRS; @RSOnline_IT
Linkedin: www.linkedin.com/company/rs-components
Facebook: @RSComponentsItalia
RS Components
www.rs-online.com
DesignSpark
www.rs-online.com/designspark
Electrocomponents plc
www.electrocomponents.com

]]>
Darcy Ribeiro e il romanzo utopico: la prefazione di Giancorrado Barozzi del romanzo Utopia selvaggia Wed, 13 Feb 2019 15:51:36 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524518.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524518.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT

Terzo dei quattro romanzi pubblicati in vita da Darcy Ribeiro, poliedrico autore (per un 30% antropologo evoluzionista, per un altro 30% politico riformatore, per un 20% intellettuale cosmopolita e per il restante 20% boccaccesco affabulatore), Utopia selvagem, che si presenta qui in una nuova traduzione, fonde assieme, come in una tropicale sarabanda di Carnevale, elementi tra loro eterogenei, in apparenza inconciliabili.

La fabula del romanzo consiste in un’incredibile, quanto involontaria, incursione picaresca nel mondo selvaggio della quale sostiene di essere stato protagonista un patriottico disertore che, nei suoi esilaranti incontri-scontri col potere di ogni sorta (politico, militare, religioso e sessuale), ricorda molto da vicino il buon soldato Švejk di Hašek.

L’intreccio segue, passo per passo, senza ricorrere ad alcun artificio estetico, gli assurdi eventi capitati al protagonista. Eppure, al di là della sua assoluta semplicità compositiva, questo romanzo risulta gravido di riferimenti culturali di notevole interesse e spessore. Innanzi tutto, esso appartiene a quella provocatoria tradizione del nuovo che in Brasile, già a partire dagli anni Venti del Novecento, col Manifesto antropofago di Oswald de Andrade, si autoproclamò «cultura cannibale» e che nel romanzo mitologico Macunaima di Mario de Andrade (1928) trovò una precoce, dirompente affermazione.

Nei tempi moderni l’uomo bianco (portatore di una civiltà urbana e occidentale) doveva finire divorato dalla cultura amazzonica, la quale solo grazie a questo simbolico festino cannibalesco avrebbe potuto rigenerarsi acquisendo per ingestione i germi fecondi delle avanguardie europee senza tuttavia rinunciare alla genuina eredità del mondo aborigeno.

Queste furono le paradossali teorie professate dai due de Andrade e da quel gruppo di artisti brasiliani che allora diedero vita alla Revista de Antropofagia. Mezzo secolo dopo nel medesimo, «cannibalesco» confronto tra tradizione e innovazione venne a trovarsi irretito anche il protagonista di questo romanzo scritto da Ribeiro.

Anch’egli, come Macunaima, è un eroe privo di carattere, ma a differenza del suo mitico antecedente, appartiene alla specie umana e non discende dall’Olimpo delle divinità amazzoniche. Macunaima, il personaggio creato da Mario de Andrade, era un tipico trickster, ossia un dio minore dal carattere beffardo, violento e amorale, mentre l’eroe dal triplice nome (tenente G. Carvalhal/Pitum/Orelhão) ideato da Ribeiro appartiene piuttosto alla schiera degli schlemihl: gli sciocchi e sfortunati protagonisti di tante opere letterarie, dal Woyzeck di Büchner (1837) allo Švejk di Hašek (1923). Tutti «bravi soldati», un po’ tardi di comprendonio, che inconsapevolmente vanno a cacciarsi nelle situazioni più estreme e ingarbugliate.

Senza dubbio Ribeiro, nel concepire Utopia selvagem, si rifece in modo consapevole a una tradizione preesistente e da tempo collaudata: quella composta dai racconti orali sugli sciocchi e da quelle opere letterarie che, per illustrare l’assurdità della realtà di ogni giorno, adottano il punto di vista straniante d’un soggetto ritenuto pazzo o idiota dai comprimari della fiction.

Rispetto ai suoi illustri antecedenti, il protagonista di questo romanzo possiede tuttavia un notevole vantaggio: in ogni circostanza non cessa mai di stare in ascolto degli «altri» (da qui il suo soprannome di Orelão: Orecchione) e di porre domande, sia a se stesso che a chiunque incontri sul suo cammino. A salvarlo dall’annientamento sono appunto la sua insaziabile curiosità e la sua logorroica loquacità, che solo alla fine del romanzo, di fronte all’enormità della situazione vissuta, vengono ad acquietarsi.

Poco importa che, il più delle volte, le sue domande sembrino mal poste o finiscano con l’irritare gli interlocutori. Quel che più conta è la capacità, da lui dimostrata, di non prendere mai per scontati i bizzarri mondi in cui è capitato, il suo istintivo interrogarsi su quel che un domani sarà di lui e sui destini futuri delle comunità che, suo malgrado, lo stanno ospitando. Un po’Amleto e un po’ Socrate, Pitum/Orelhão, grazie a questa sua predisposizione al saper porre (e porsi) domande, si dimostra in fin dei conti assai meno sprovveduto di quanti intorno a lui vivono in modo animalesco, seguendo ciecamente antiche tradizioni (le icamiabas/amazzoni), o di chi appare dominato da una qualsiasi ideologia, sia essa del progresso (le suore missionarie) o dell’atavismo (lo sciamano Cunhãmbebe).

E qui entra in gioco un altro fondamentale ingrediente del romanzo di Ribeiro: la sua straniante ispirazione antropologica. Accanto a un ludico, ma pienamente consapevole, radicamento nel terreno dell’intertestualità letteraria, Utopia selvagem rivisita infatti uno ad uno, con smagata ironia, anche i canoni classici della scrittura degli antropologi. In questo senso l’autore dimostra d’avere fatto tesoro delle sue giovanili esperienze di ricerca sul campo presso varie tribù amazzoniche (Kaidivéu, Kaiowàs, Terenas e Ofaié-Xavantes), da lui stesso compiute, per conto del SPILTN (Serviço de Proteção aos Índios e Localização de Trabalhadores Nacionais, organo governativo sostituito nel 1967 dal FUNAI: Fundação Nacional do Índio), una quarantina d’anni prima della stesura del romanzo, in compagnia della giovane moglie Berta Gleizer (1924 -1997). Di quell’esperienza, divenuta fondante per la sua formazione, Ribeiro ha lasciato testimonianza nei propri Diàrios Índios, che si aprono, in segno d’affettuoso omaggio, col nome della moglie, anch’ella etnologa e antropologa, dalla quale in seguito, nel 1974, egli si separerà.

La dimensione antropologica del romanzo appare evidente non solo per via della generica ambientazione del libro nel «mondo selvaggio» della foresta pluviale, ma prende corpo soprattutto nelle numerose focalizzazioni su usi, costumi e manufatti del mondo indigeno che l’autore inserisce, sempre in modo pertinente, nel tessuto narrativo rendendole parti integranti dell’incredibile vicenda vissuta da Pitum/Orelão.

Da defunzionalizzati reperti custoditi in un museo etnografico o da pedanti informazioni scientifiche racchiuse in un trattato d’antropologia, i dettagli «etnici» sparsi a piene mani da Ribeiro in questo suo romanzo riacquistano così il loro più autentico valore di cose e istituzioni intimamente connesse con la vivente realtà del mondo amazzonico. Una realtà che l’autore rappresenta senza alcun atteggiamento nostalgico, ma anzi con quel pizzico d’ironia e di comicità che s’addice a chi delle sorti di quel mondo è sinceramente partecipe, pur essendo costretto, per provenienza sociale e formazione culturale, a osservarlo da estraneo.

I Tropici di Ribeiro non sono «tristi» come quelli di Lévi-Strauss. Con l’antropologo francese l’autore brasiliano mostra di avere tuttavia più di un punto in comune: anch’egli sa interpretare infatti con scrupolo scientifico il contesto amazzonico riuscendo, attraverso il suo particolare stile giocoso e leggero ma non per questo meno sapiente, a rappresentarlo in forma artistica.

Non a caso il protagonista del suo romanzo, ambientato nella foresta pluviale, proviene anch’egli dall’esterno di quell’ambiente naturale e delle culture amazzoniche, e, forzatamente immesso in quel contesto e in quelle culture, cerca di adattarvisi per sopravvivere, apprendendo, giorno dopo giorno, cose e usanze per lui sempre nuove.

Dalla mancata presa di coscienza della separazione del mondo «civile» da quello «selvaggio» scaturiscono qui le gags meglio riuscite. I personaggi che si prefiggono d’integrare tra loro queste inconciliabili realtà, le figure ansiose di portare tra i «selvaggi» un lume di «civiltà» rivelano ben presto il lato comico, o meglio tragicomico, del loro carattere. Le due suore (appartenenti, per giunta, a due distinte religioni) che, malgrado le loro pie intenzioni, provocano con le innovazioni da esse introdotte (tra le quali l’alfabetizzazione degli adulti) il più caotico scompiglio tra i nativi, agiscono nel romanzo come una buffa coppia di clowns.

Simpatiche e pasticcione, le due missionarie si muovono tra le genti della foresta amazzonica con lo stesso garbo di un paio d’elefanti che hanno fatto irruzione in una cristalleria. Esse trovano nel malcapitato Orelhão il loro interlocutore prediletto, lo subissano di prediche che lo mandano in confusione e gli impongono, ovviamente per il bene della sua anima, rigidi divieti. Primo fra tutti quello di non accasarsi con Rixca, la giovane e bella indigena che Calibã, il capo tribù, gli aveva offerto in moglie.

Se nei suoi approcci con le amazzoni Pitum non poteva esercitare altro mezzo di conoscenza che quello carnale, con le due suore missionarie le frequentazioni di Orelhão si sviluppano invece sotto il segno della repressione sessuale. Il che dimostra, sembra ammiccare Ribeiro mandando una strizzata d’occhi al lettore, che, in ogni società, nei rapporti col gentil sesso al maschio non sono consentite che due soluzioni: l’eccesso erotico o la forzata astinenza, essendo di fatto impossibile – per le costrizioni imposte dall’ambiente – vivere una sessualità «normale».

Al fine di convincere Orelão a non sposare l’adolescente indigena, la suorina più giovane non si limita tuttavia a fare appello, con finalità repressive, ai principi della morale cristiana, ma gli sciorina in sovrappiù una colloquiale descrizione, scientificamente fondata, dell’organizzazione sociale dualistica della tribù amazzonica, scissa al proprio interno in due fratrie complementari.

Udita l’illuminante lezioncina della missionaria, il malcapitato si dichiara finalmente convinto a non prendere in moglie la fanciulla predestinatagli dal capotribù, temendo di trovarsi invischiato nell’inestricabile rete di relazioni e divieti che regolano la vita sociale e affettiva dei nativi. Il passo citato costituisce una delle migliori dimostrazioni dell’insinuante capacità di Ribeiro d’infarcire il proprio romanzo politico d’approfondimenti antropologici perfettamente funzionali ai meccanismi del racconto. 

Dopo la narrazione dell’involontario peregrinare del protagonista da una tribù amazzonica all’altra, nella terza e ultima parte del romanzo verrà a compiersi un epilogo orgiastico e visionario, alieno ai parametri della logica euclidea e in netto contrasto con la burocratica perfezione di quell’oppressiva, tentacolare distopia cibernetica (la cosiddetta Utopia Borghese Multinazionale) che Ribeiro, in un capitolo che parrebbe interpolato quasi a viva forza nel libro, si è divertito ad anticipare (e, col senno di poi, occorre constatare che egli andò molto vicino al vero in questa sua parossistica previsione). In tale capitolo, a prima vista spurio, ma in realtà assolutamente necessario per la piena comprensione dell’intreccio, l’autore illustra le innumerevoli, subdole articolazioni funzionali al controllo globale della società del «mondo civile», tramite la cablatura digitale di ciascun cittadino con la mente di Prospero: un oppressivo cervello artificiale dal curioso nome shakespeariano.

Giunto il momento di scoprire, poco prima del gran finale, le carte in tavola, l’autore rivela alcune delle proprie simpatie in campo politico e in ambito artistico: egli dichiara, ad esempio, di fare il «tifo» per Fidel (Castro), che negli anni ’80 era ancora saldamente al potere nell’isola di Cuba, e invia un rauco saluto musicale con flauti indigeni alla memoria dell’amico Glauber (Rocha), il grande regista cinematografico brasiliano scomparso, a soli 42 anni d’età, nel 1981.

A parte questi espliciti richiami all’attualità del momento in cui fu composto il romanzo, Utopia selvagem sembra astrarsi del tutto dalle vicende storiche. Con la grazia fuori dal tempo e la corrosiva ironia d’un apologo di Voltaire, il testo di Ribeiro introduce i lettori in una dimensione a parte, dove – a diretto contatto con la natura – si va svolgendo il primitivo rito d’iniziazione di un riluttante, inconsapevole protagonista. Una dimensione in cui, come ha dichiarato l’autore stesso a Daniela Ferioli, la prima traduttrice in lingua italiana del romanzo:

“L’utopia indigena è di una bellezza indescrivibile in contrasto con il Prospero dell’antiutopia capitalistica, con la descrizione del mondo attuale, con la brutalità del mondo attuale.”

Eppure, a ben vedere, la morale politica di questa fiaba tropicale rimane aperta. A rivelarlo è ancora una volta la voce dell’autore in un passo, forse il più esplicito e pregnante contenuto nel romanzo, che gioverà qui sottolineare come valida indicazione per una corretta interpretazione di quest’opera:

“Ma, caro lettore, non pensare che perori il ritorno alla Barbarie. Lungi da me un tale sproposito. Quel che ho è un’incurabile nostalgia di un mondo che avrebbe ben potuto essere, ma che non fu, e che nemmeno so come sarebbe e che, se anche lo sapessi, non lo direi.”

Saudade di Ribeiro che, precorrendo di alcuni decenni il pensiero del sociologo Zygmunt Bauman, rifiuta la tentazione di cercare conforto in una consolatoria, idillica retrotopia, esprimendo, al contempo, il bisogno assoluto e l’assoluta indicibilità di ogni autentica utopia.

“Utopia selvaggia ‒ Saudade dell’innocenza perduta. Una fiaba” di Darcy Ribeiro (Montes Claros – Minas Gerais 26-10-1922/ Brasilia 17-2-1997) sarà pubblicato nel mese di maggio 2019 dalla casa editrice mantovana Negretto Editore con la traduzione di Katia Zornetta.

Written by Giancorrado Barozzi

Info
Sito Negretto Editore
https://www.negrettoeditore.it/
Pagina Facebook Negretto Editore
https://www.facebook.com/negrettoeditoremantova/
Fonte
http://oubliettemagazine.com/2019/02/09/darcy-ribeiro-e-il-romanzo-utopico-la-prefazione-di-giancorrado-barozzi-del-romanzo-utopia-selvaggia/

]]>
EMA-BIA presente alla Milano Fashion Week con l’evento esclusivo “Harmonica “ Wed, 13 Feb 2019 15:48:16 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524520.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524520.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT 20 febbraio 2019 – PoggenPohl Design Center
Via Galileo Galilei, 12 Milano – dalle 14.00 alle 19.00

EMA-BIA by Emanuela Bianchi, innovativo Brand Made in Italy al 100% di accessori lusso in seta, sarà presente alla Milano Fashion Week Moda Donna 2019 come partner dell’evento organizzato con il Brand Jenny Monteiro presso il PoggenPohl Design Center, il 20 febbraio. Un’occasione irrinunciabile per vedere le novità e toccare con mano la qualità, l’artigianalità e il design firmato EMA-BIA.

In occasione della Milano Fashion Week di febbraio, EMA-BIA sarà presente con un evento organizzato presso il PoggenPohl Design Center. Dalle 14.00 alle 19.00 ci sarà la possibilità di scoprire e di “toccare con mano” le collezioni e le novità EMA-BIA.

Tutti gli accessori EMA-BIA sono realizzati completamente a mano in Italia: la tradizione varesina nell’artigianato e nella lavorazione della pelle incontra e si fonde perfettamente con le maestranze Comasche nella lavorazione della seta. Il risultato sono borse e portafogli che combinano il fascino dei materiali pregiati con la praticità.

Grande curiosità anche per le ultime due creazioni EMA-BIA: Silky 24 e Silky Wallet.

La nuovissima Silky 24 di EMA-BIA è la borsa multiuso indispensabile in ogni occasione. Il design dalle linee eleganti e sofisticate, la dimensione compatta, ma capiente e il fascino trasformista di questa borsa sono gli elementi che più stupiscono. A rendere unica Silky 24 è la sua indole trasformista: la catena può essere tolta per lasciare spazio alla fascia elasticizzata che in pochi secondi converte una borsa a tracolla in una sofisticata pochette. I dettagli sono studiati nei minimi particolari, perché una borsa non deve solo catturare gli sguardi, ma deve essere pratica. Gli interni sono pensati per essere resistenti, le tasche sono rinforzate per resistere ai pesi, i materiali sono facilmente pulibili perché quante volte accade che si apra qualcosa in borsa.

I nuovi Silky Wallet EMA-BIA sono l’accessorio glamour per questa primavera-estate.  Il design ricercato, i materiali sofisticati e i dettagli originali trasformano un normalissimo portafoglio in qualcosa di davvero unico, fashion, estroso e originale. A impreziosire questo oggetto non solo l’utilizzo della seta, decorata con stampe animalier disponibili per il momento in 7 colorazioni davvero trendy, ma anche piccoli accorgimenti davvero curiosi che lasceranno a bocca aperta e diventeranno indispensabili per ogni occasione. La fascia elasticizzata, che caratterizza il design, è infatti un elemento non solo di decoro, ma anche un particolare che può trasformare in pochi secondi il portafoglio in una mini pochette: basta infatti far scorrere la fascia lungo la superficie del portafoglio e magicamente diventa un cinturino da tenere intorno al polso.

Ma le magie del Silky Wallet non finiscono qua: la banda esterna in pelle nasconde infatti una praticissima tasca nella quale si può inserire comodamente il proprio cellulare. Mai più quindi mille cose in mano con questo esclusivo portafogli.

EMA-BIA è presente esclusivamente sul web con il suo Online Store ema-bia.com dove è possibile acquistare tutti i prodotti delle linee Silky: Silky Kit (Borse Silky&Silky Stripes venduti in un unico Kit), Silky 24, Silky Wallet, Silky Stripes (venduti singolarmente), Silky Pillows, soffici cuscini di seta per personalizzare gli spazi della propria casa.

Per ulteriori informazioni:
www.ema-bia.com
https://www.ema-bia.com/milano-fashion-week

Digital PR a cura di Blu Wom Milano
p.fabretti@bluwom-milano.com

]]>
Executive Master Bancario e Assicurativo AIFIn/MarketLab in “Strategy, Financial Innovation & Fintech” 2019 Tue, 12 Feb 2019 18:17:15 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524523.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524523.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Si stanno per chiudere le iscrizioni alla 12ͣ edizione del Master AIFIn indirizzato ai professionisti ad alto potenziale del settore bancario, assicurativo e finanziario. Rinnovato il programma e i contenuti.

Milano, 11 febbraio 2019 È possibile iscriversi, fino al 1 marzo 2019, al Master Bancario e Assicurativo in “Strategy, Financial Innovation & Fintech” promosso da AIFIn in collaborazione con MarketLab. Il Master è indirizzato a professionisti ad alto potenziale che hanno già maturato alcuni anni di esperienza nel settore bancario, assicurativo e finanziario. Il programma del Master fornisce ai partecipanti gli strumenti e le competenze necessarie per ambire a sviluppare una carriera di successo all’interno delle Direzioni Innovazione, Mercato, Commerciali e Marketing, Pianificazione Strategica presso le istituzioni finanziarie. Il Master si caratterizza per un percorso formativo innovativo diviso per moduli che unisce alla tradizionale formazione in aula un programma di seminari basati sulla presentazione e discussione di visioni strategiche e casi aziendali e la partecipazione ad un convegno specificatamente dedicato all’innovazione nel settore bancario, assicurativo e finanziario.
Le attività si terranno a Milano secondo la seguente struttura didattica:
Modulo I
Programma Workshop (banche o assicurazioni): 7 incontri (uno al mese a marzo, aprile, maggio, giugno, settembre, ottobre, novembre 2019) dalle 9.00 alle 14.00
Modulo II
Lezioni in aula – Fondamentali di Strategy, Innovation Management e Fintech: 28 e 29 novembre 2019 dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30
Modulo III
Convegno Financial Innovation Day: previsto a febbraio 2020 dalle 9.00 alle 14.00

Alla scorsa edizione hanno partecipato come relatori più di 80 manager delle principali istituzioni finanziarie italiane, presentando loro visioni strategiche e case history innovativi.
I dettagli completi del Master, compresi i costi e le modalità di accesso, sono visibili sul sito AIFIn all’indirizzo:
http://www.aifin.org/sezioni.php?id_s=27

AIFIn – The Financial Innovation Think Tank
AIFIn – Associazione Italiana Financial Innovation – è un think tank indipendente attivo dal 2004 che si propone di promuovere e diffondere la cultura dell’innovazione nel settore bancario, assicurativo e finanziario. AIFIn vuole rappresentare il punto di riferimento per gli Innovation Manager del settore e il centro di competenza sull’innovazione finanziaria.
www.aifin.org

MarketLab Srl – Financial Marketing & Research è un istituto di ricerca e una società di consulenza strategica specializzata in innovazione nel settore bancario, assicurativo e finanziario. Offre servizi di analisi e ricerche di mercato, formazione, consulenza in strategy, innovation e marketing.
www.marketlab.it

Maggiori informazioni:
Segreteria Organizzativa AIFIn
segreteria@aifin.org
Tel. 0382 523317
Cell. 348 0483549 ]]>
Global Neurorehabilitation Devices Market was Valued at US$ XX Mn in 2018 Tue, 12 Feb 2019 16:03:46 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524133.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524133.html Rajesh Rajesh Global Neurorehabilitation Devices Market was Valued at US$ XX Mn in 2018, Surge in the Prevalence of Neurological Disorders

Analyst Speak:

 

The Global Neurorehabilitation Devices Market was valued around US$ XX Mn by 2018 and growing at a significant growth rate over the forthcoming years 2019-2025 owing to grow in prevalence of various neurological disorders

 

The global neurorehabilitation devices market was valued at US$ XX Mn in 2018 and increasing at a prominent growth rate over the forecast years owing to surge in the incidence of neurological disorders such as Parkinson’s disease coupled with innovation of technologically advanced neurorehabilitation devices are drive the growth of market. Moreover, favorable reimbursement policies for the medical devices, sophisticated healthcare infrastructure in developed and developing countries are expected to boost the global neurorehabilitation devices market. However, high cost high cost of neurorehabilitation devices and stringent regulatory guidelines for the product approval are the factors influence to hinder the growth of global neurorehabilitation devices market.

 

Global Neurorehabilitation Devices market segmented on the basis of product type, disease type, end user, and region

 

A sample of this report is available upon request @

https://precisionbusinessinsights.com/market-reports/neurorehabilitation-devices-market/#ulp-4H8Z4LpNMLEuOnnx

 

Increase in the Prevalence of Parkinson’s Disease Dominate the Global Neurorehabilitation Devices Market

 

Based on the disease type, global neurorehabilitation devices market segmented into brain stroke, Parkinson’s disease, cerebral palsy, traumatic brain injury, and others. Increase in the incidence of Parkinson’s disease among the people coupled with the rise in demand for the neurorehabilitation devices due to grow in awareness among the healthcare professionals are surge the market over the forecast years. Moreover, increase in geriatric population most prone for neurological disorders and technological advancements for the devices are anticipated to propel the global neurorehabilitation devices market over the future years.

North America Leads the Global Neurorehabilitation Devices market

 

PBI’s global Neurorehabilitation Devices market report analyses the market in different regions such as North America, Europe, Asia Pacific, Latin America, and Middle East and Africa. According to regional analysis, North America accounted for larger revenue share through 2014-2018 and expected to dominate over 2019-2025 owing to surge in the prevalence of Parkinson’s disease and brain stroke in U.S. and Canada. For instance, according to CDC 2015, approximately 130,000 people face the fatal strokes every year in U.S. Moreover, favorable reimbursement policies, technological advancements in the disease diagnosis are surge the market over the future years. Europe neurorehabilitation devices market projected to exhibit significant growth due to rise in incidence of neurological disorders and launch of newer products are expected to bolster the market.

 

To view TOC of this report is available upon request @

https://precisionbusinessinsights.com/market-reports/neurorehabilitation-devices-market/#ulp-c654SbFYO64MsOhu

 

Launch of newer products, frequent product approvals, and strategic alliances are the key strategies adopted by market players

 

Global Neurorehabilitation Devices market further reveals that the key players increasingly adopting strategies such as launch of newer products, frequent product approvals, and long term alliance to improve market revenue share and gaining significant geographic presence across the region. For instance. In October 2017, Civitas Solution acquired Mentis Neuro Rehabilitation, LLC for the expansion of business in neurorehabilitation devices.

 

Key player’s profiles in the report are Medtronic plc (Ireland), Abbott Laboratories (U.S.). Hocoma AG (DIH International Ltd.) (Switzerland), Ekso Bionics Holding Inc. (U.S.), Interactive Motion Technologies (U.S.), Bionik laboratories Corp. (Canada), Tyromotion (Austria), Bioxtreme Robotics Rehabilitation (Israel), Civitas Solutions (U.S.), and Neurostyle Pte Ltd. (Singapore)

 

Precision Business Insights (PBI) in its report titled “Global Neurorehabilitation Devices Market: Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2014-2018 and Forecast 2019-2025” assesses the market performance over seven years forecast period over 2019-2025. The report analyses the market value forecast and provides the strategic insights into the market driving factors, challenges that are hindering the market revenue growth over forecast period.

 

Need more information about this report @

https://precisionbusinessinsights.com/market-reports/neurorehabilitation-devices-market/#ulp-14mlyhjMGhVjZqa3

 

Detailed Segmentation

 

By Product Type

  • Non-invasive Stimulators
  • Wearable Devices
  • Neurorobotic System
  • Brain-computer Interface

By Disease Type

  • Brain Stroke
  • Parkinson’s Disease
  • Cerebral Palsy
  • Traumatic Brain Injury
  • Others

By End User

  • Hospitals
  • Clinics
  • Ambulatory Surgical Centers

Geography

 

  • North America
  • S
  • Canada
  • Europe
  • Germany
  • France
  • K
  • Italy
  • Spain
  • Russia
  • Poland
  • Rest of Europe
  • Asia-Pacific
  • Japan
  • China
  • India
  • Australia & New Zealand
  • ASEAN (Includes Indonesia, Thailand, Vietnam, Philippines, Malaysia, and Others)
  • South Korea
  • Rest of Asia-Pacific
  • Latin America
  • Brazil
  • Mexico
  • Argentina
  • Venezuela
  • Rest of Latin America
  • Middle East and Africa (MEA)
  • Gulf Cooperation Council (GCC) Countries
  • Israel
  • South Africa
  • Rest of MEA

 

Get access to full summary @

https://precisionbusinessinsights.com/market-reports/neurorehabilitation-devices-market/

 

About Precision Business Insights

Precision Business Insights is one of the leading market research and business consulting firm, which follow a holistic approach to solve needs of the clients. We adopt and implement proven research methodologies to achieve better results. We help our clients by providing actionable insights and strategies to make better decisions. We provide consulting, syndicated and customised market research services based on our client needs.

Contact to Precision Business Insights,

Kemp House,

152 – 160 City Road,

London EC1V 2NX

Contact Person: Rajesh Babu

Role: Marketing Lead

Email: sales@precisionbusinessinsights.com

Toll Free (US):+1-866-598-1553

Website @https://www.precisionbusinessinsights.com

 

]]>
Global Sugar Confectionery Market was Valued at US$ XX Mn in 2018 Tue, 12 Feb 2019 15:57:23 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524132.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524132.html Rajesh Rajesh Global Sugar Confectionery Market was Valued at US$ XX Mn in 2018, Owing to Increasing Demand for Premium Products and Organoleptic Properties and Growing Consumption of Sugar Confectionery Products

Analyst Speak:

 

The Global Sugar Confectionery Market was valued around US$ XX Mn by 2018 and growing at a significant CAGR over seven years forecast period 2019-2025” due to increasing demand for premium products and organoleptic properties and growing consumption of sugar confectionery products.

 

Precision Business Insights (PBI) in its report titled “Global Sugar Confectionery Market: Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2018 and Forecast 2019-2025” assesses the market performance over seven years forecast period over 2019-2025. The report analyses the market value forecast and provides the strategic insights into the market driving factors, challenges that are hindering the market revenue growth over forecast period.

 

The global sugar confectionery market was valued at US$ XX Mn in 2018 and growing at a significant CAGR over the forecast period owing to availability of new innovative products along with various flavors and  increase in disposable income and gifting trends are major driving factors of sugar confectionery market over the forecast period. In addition, increasing demand for the privately labeled sugar confectionery and expansion of retail outlet fuels the growth of the market. However, growing awareness regarding health and rising prevalence of diabetes and obesity hinders the growth of the market

 

A sample of this report is available upon request @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/sugar-confectionery-market/#ulp-4H8Z4LpNMLEuOnnx

 

Global sugar confectionery market segmented on the basis of product type and distribution channel.

 

Hard-Boiled Sweets Sugar Confectionery accounted for higher revenue share

 

Based on product type, global sugar confectionery market segmented into caramel and toffees, hard-boiled sweets, medicated confectionery, gums & jellies, mints, and others. Hard-Boiled sweets registered higher growth rate in 2018 and expected to dominate over the forecast period increasing demand for confectionery food products and introduction of various flavored products boosts the growth of the market. In addition, rising promotional activities and growing gifting trends and expansion of retail outlets fuel the growth of the market over forecast period.

North America leads the global Sugar Confectionery market

 

PBI’s global sugar confectionery market report analyses the market in different regions such as North America, Europe, Asia Pacific, Latin America, and Middle East & Africa. According to regional analysis, North America holds larger revenue share in 2018 and the same trend is projected to follow over 2019-2025 due to more number of retail outlets and innovation of newer products and high per capita income and promotional activities drives the growth of the market over forecast years. Europe expected to witness the highest growth rate during the forecast period due to change in life styles and increasing gifting trends. Asia Pacific offers significant growth opportunities due to increasing population in China, India, and Japan.

To view TOC of this report is available upon request @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/sugar-confectionery-market/#ulp-c654SbFYO64MsOhu

 

Acquisitions & Mergers and strategic alliances are the key strategies adopted by the market players

 

Global sugar confectionery market further reveals that the key player’s increasingly adopting strategies such as acquisitions & mergers and strategic alliance to improve market revenue share and strengthening their presence across the region. For instance, In January 2018, Ferrero group inked an agreement to acquire Nestlé’s U.S. confectionery business for strengthening its presence in U.S.

 

Key player’s profiles in the report are Cadbury PLC. (U.K), The Hershey Company (U.S.), HARIBO Dunhills (Pontefract) PLC (U.K), Ferrero SpA. (Italy), Lotte Confectionery Co Ltd (South Korea), Perfetti Van Melle S.P.A. (Italy), Nestle SA (Switzerland), Kraft Foods Inc. (U.S.), WM Wrigley JR Company (U.S.), and Lindt & Sprungli (Switzerland).

 

Need more information about this report @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/sugar-confectionery-market/#ulp-14mlyhjMGhVjZqa3

 

Detailed Segmentation

 

By Product Type

  • Caramel and Toffees
  • Hard-Boiled Sweets
  • Medicated Confectionery
  • Gums and Jellies
  • Mints
  • Others

By Distribution Channel

  • Super markets & Hyper Markets
  • Online Stores
  • Departmental Stores
  • Others

Geography

 

  • North America
  • S
  • Canada
  • Europe
  • Germany
  • France
  • K
  • Italy
  • Spain
  • Russia
  • Poland
  • Rest of Europe
  • Asia-Pacific
  • Japan
  • China
  • India
  • Australia & New Zealand
  • Rest of Asia-Pacific
  • Rest of World
  • Brazil
  • South Africa
  • Saudi Arabia
  • Others

 

Get access to full summary @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/sugar-confectionery-market/

 

About Precision Business Insights

Precision Business Insights is one of the leading market research and business consulting firm, which follow a holistic approach to solve needs of the clients. We adopt and implement proven research methodologies to achieve better results. We help our clients by providing actionable insights and strategies to make better decisions. We provide consulting, syndicated and customised market research services based on our client needs.

Contact to Precision Business Insights,

Kemp House,

152 – 160 City Road,

London EC1V 2NX

Contact Person: Rajesh Babu

Role: Marketing Lead

Email: sales@precisionbusinessinsights.com

Toll Free (US):+1-866-598-1553

Website @https://www.precisionbusinessinsights.com

]]>
Roma: Motodays Le Prime Novita del 2019 Tue, 12 Feb 2019 14:31:56 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524089.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524089.html WEBTVSTUDIOS WEBTVSTUDIOS LE CASE – Honda, Kymco e Triumph hanno già dato adesione all’undicesima edizione della
kermesse dedicata alle due ruote motorizzate, in programma in Fiera Roma dal 7 al 10 marzo 2019

Allo stand di Honda occhi puntati sulle nuove colorazioni dell’Africa Twin, un modello leggendario reintrodotto da Honda nel 2016. Grazie alle sue performance adatte al turismo a lungo raggio, alle capacità di affrontare il fuoristrada e al suo look accattivante, ha già totalizzato 36.000 unità vendute. La versione “Adventure Sports” ha affiancato la versione base
e sarà disponibile anche nella nuova colorazione “Silver Metallic”.

Tra le novità, il Super Cub C125, ovvero l’ultima versione di un’icona senza tempo: Honda Super Cub è il modello a due ruote più venduto di sempre a livello globale. Introdotto sul mercato per la prima volta nel 1958 come Super Cub C100, ha raggiunto l’incredibile risultato di 100 milioni
di unità vendute nel 2017, metà delle quali già nel 2005


L’inglese Triumph punta i riflettori sulla Street Scrambler: per il 2019 ha 10 cavalli in più e un motore capace di girare più in alto di 500 giri al minuto. Miglioramenti anche sulla ciclistica con la forcella rivisitata e una nuova pinza Brembo, mentre la dotazione elettronica si arricchisce di
due mappature motore


L’AREA DEDICATA ALLE CORSE – Un’area interamente dedicata al mondo delle corse a 360 gradi, con la presenza di team, piloti, promoter e meccanici. Il posto ideale in cui il visitatore può incontrare ed avvicinare questo mondo, anche attraverso momenti di intrattenimento con e contatto con piloti attuali e del passato, sviluppato grazie alla collaborazione con Aktarus Zone.

L’evento ripreso dalle telecamere della ” Web Tv Studios di Roma” con le interviste della Presentatrice Maura Carotti ci potrete seguire sui nostri social e sul sito www.webtvstudios.it

Canale di Informazione Web Tv Studios 
https://www.facebook.com/webtvstudios
http://www.webtvstudios.it

News, Sport, Spettacolo, Teatro, Sfilate di Moda

Un’immagine illustra … Il Video ti emoziona!

]]>
Roma: Motodays Le Prime Novita del 2019 Tue, 12 Feb 2019 14:31:34 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524087.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524087.html WEBTVSTUDIOS WEBTVSTUDIOS LE CASE – Honda, Kymco e Triumph hanno già dato adesione all’undicesima edizione della
kermesse dedicata alle due ruote motorizzate, in programma in Fiera Roma dal 7 al 10 marzo 2019

Allo stand di Honda occhi puntati sulle nuove colorazioni dell’Africa Twin, un modello leggendario reintrodotto da Honda nel 2016. Grazie alle sue performance adatte al turismo a lungo raggio, alle capacità di affrontare il fuoristrada e al suo look accattivante, ha già totalizzato 36.000 unità vendute. La versione “Adventure Sports” ha affiancato la versione base
e sarà disponibile anche nella nuova colorazione “Silver Metallic”.

Tra le novità, il Super Cub C125, ovvero l’ultima versione di un’icona senza tempo: Honda Super Cub è il modello a due ruote più venduto di sempre a livello globale. Introdotto sul mercato per la prima volta nel 1958 come Super Cub C100, ha raggiunto l’incredibile risultato di 100 milioni
di unità vendute nel 2017, metà delle quali già nel 2005


L’inglese Triumph punta i riflettori sulla Street Scrambler: per il 2019 ha 10 cavalli in più e un motore capace di girare più in alto di 500 giri al minuto. Miglioramenti anche sulla ciclistica con la forcella rivisitata e una nuova pinza Brembo, mentre la dotazione elettronica si arricchisce di
due mappature motore


L’AREA DEDICATA ALLE CORSE – Un’area interamente dedicata al mondo delle corse a 360 gradi, con la presenza di team, piloti, promoter e meccanici. Il posto ideale in cui il visitatore può incontrare ed avvicinare questo mondo, anche attraverso momenti di intrattenimento con e contatto con piloti attuali e del passato, sviluppato grazie alla collaborazione con Aktarus Zone.

L’evento ripreso dalle telecamere della ” Web Tv Studios di Roma” con le interviste della Presentatrice Maura Carotti ci potrete seguire sui nostri social e sul sito www.webtvstudios.it

Canale di Informazione Web Tv Studios 
https://www.facebook.com/webtvstudios
http://www.webtvstudios.it

News, Sport, Spettacolo, Teatro, Sfilate di Moda

Un’immagine illustra … Il Video ti emoziona!

]]>
WelcomeFuture: una scuola per potenziare e accelerare il successo delle PMI Tue, 12 Feb 2019 13:21:21 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524525.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524525.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Una scuola d’alta formazione dedicata all’accelerazione e al successo delle aziende: si tratta di WelcomeFuture, nuovo programma formativo certificato a livello internazionale, promosso da Ass.Im.P., Terzomillennium, IXL Center e Marshall Consulting Group.

L’innovazione incontra qui il saper fare, WelcomeFuture ha come obiettivo quello di formare le aziende in modo che essere imparino a strutturare la propria creatività ed ingegno e sfruttarli per attivare nuove opportunità di business. È un’iniziativa che ha già accelerato la crescita di oltre 1.000 PMI in tutto il mondo. I risultati raggiunti su un campione di 120 realtà sono stati il 100% dello sviluppo di almeno una nuova idea implementabile, il 60% delle aziende che ha ottenuto un ordine d’acquisto per l’idea generata, il 52% di ritorno medio sull’investimento effettuato nel programma e circa 20 milioni di dollari di nuovi ordini generati.
WelcomeFuture vuole accompagnare le aziende nel ragionare e nell’agire in modo innovativo, al fine di sopravvivere in un mondo che è sempre più veloce e complesso. Verranno presentati i segreti dei campioni dell’innovazione, e condivisi metodi e strumenti che la rivista Forbes ha inserito nella classifica dei 20 migliori al mondo.
WelcomeFuture è un percorso attentamente studiato, basato su lezioni, workshop, supporto individuale e di gruppo che massimizza l’impatto sulla crescita delle aziende e minimizza l’impatto sulle attività operative. Un comitato di esperti valuterà i concetti sviluppati dalle imprese partecipanti e premierà quelli migliori, assegnando un certificato di innovazione «Master of Innovation», riconosciuto a livello mondiale dal GLOBAL INNOVATION MANAGEMENT INSTITUTE (giminstitute.org).

Il corso inizia a marzo e termina ad inizio maggio e si sviluppa in 7 incontri così articolati: il 12/03 dalle 13,30 alle 17, il 19/03 dalle 9 alle 17, il 26/03 dalle 9 alle 17, il 02/04 dalle 9 alle 17, il 09/04 dalle 9 alle 17, il 16/04 dalle 9 alle 17 e il 07/05 dalle 13,30 alle 17. Gli incontri si svolgeranno presso l’agenzia di comunicazione Terzomillennium, via Mirandola 27, 37059 Santa Maria di Zevio (Verona).

Il corso è a numero chiuso e prevede per l’ammissione uno screening delle candidature di un numero limitato di aziende ad alto potenziale innovativo e un processo di selezione. La chiusura delle iscrizioni è il 7 marzo 2019, con sconto del 10% applicabile a chi si iscrive entro il 22 febbraio 2019.
Per ulteriori informazioni e la documentazione, visitare il sito
http://www.terzomillennium.net/it/24-Corsi/94-Welcome-Future

Press office Terzomillennium
barbara@terzomillennium.net
Tel. +39 045 6050601
Via Mirandola, 27
37059 S. Maria di Zevio – Verona
www.terzomillennium.net

]]>
embedded world 2019: RS Components dimostra come i progettisti possono trasformare le loro idee in realtà Tue, 12 Feb 2019 13:20:39 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524527.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524527.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Nuovi prodotti e innovazioni create da aziende leader mondiali saranno in mostra presso lo stand RS (Pad. 3A – stand 439) dal 26 al 28 febbraio a Norimberga

RS Components (RS), distributore multicanale globale di prodotti di elettronica, automazione e manutenzione, esporrà le più recenti soluzioni e innovazioni prodotte dai fornitori più importanti al mondo durante embedded world che si terrà dal 26 al 28 febbraio a Norimberga, in Germania. Inoltre, gli specialisti del team DesignSpark di RS presenteranno ai visitatori la loro suite gratuita di software di progettazione presso lo stand RS nel Pad. 3A – stand 439.

All’interno dello stand RS l’Internet of Things (IoT) sarà uno dei temi chiave, grazie alle piattaforme di sviluppo di Sony Semiconductor e Microchip Technology. La piattaforma di sviluppo a basso consumo di Sony SPRESENSE è progettata per offrire la massima versatilità e numerose opzioni agli sviluppatori IoT, tra cui eccellenti capacità di audio e imaging. I visitatori potranno incontrare il team di Sony e vivere in prima persona l’esperienza SPRESENSE. RS fornirà anche una dimostrazione della scheda di sviluppo AVR-IoT di Microchip, che offre un modo semplice, economico e accessibile per progettare e prototipare applicazioni node IoT. Altre innovazioni saranno presentate nell’area IoT Connected Wall, che ospiterà tutti i prodotti per lo sviluppo IoT disponibili da RS.

Grazie alla presenza degli esperti di DesignSpark i visitatori potranno scoprire la gamma completa di strumenti e risorse gratuiti di progettazione, i vantaggi e il supporto offerto dalla community di oltre 750.000 progettisti.

La piattaforma Zerynth Studio, disponibile per il download gratuito sul portale DesignSpark, sarà tra le più importanti novità presentate allo stand. La piattaforma Zerynth semplifica lo sviluppo IoT, fornendo un modo semplice ed efficiente per programmare i più diffusi microcontrollori a 32 bit in Python o C/Python, collegandoli alle infrastrutture cloud più popolari. Zerynth mostrerà presso lo stand RS una demo sviluppata in collaborazione con Cypress in cui si potrà apprezzare come collegare le schede Cypress ad un cloud in semplice Python e sfruttare la blockchain per una comunicazione sicura. Presso lo stand si terrà anche una dimostrazione della libreria Zerynth AWS IoT, che permette di inviare i dati al cloud Amazon Web Services con sole 15 righe di Python. La demo è stata preparata con le schede di sviluppo XinaBox e Zerynth Studio. Un’altra demo proposta da Zerynth rigurda la piattaforma 4ZeroPlatform, sviluppata dalla azienda italiana TOI. 4ZeroPlatform è una soluzione plug-and-play per l’acquisizione, l’elaborazione e il reporting dei dati per le piccole e grandi imprese che vogliono ottenere la piena visibilità e l’ottimizzazione dei processi industriali. La piattaforma è composta dal 4ZeroBox, un’unità di acquisizione dati flessibile e programmabile in Python grazie a Zerynth, e dal 4ZeroManager, un sistema Cloud per la gestione dei dispositivi e dei dati e integrazione con ERP, MES e BI tools.

Un altro prodotto di punta dello stand sarà Pi Eye. Distribuita in esclusiva da RS, Pi Eye è una fotocamera che si integra con il computer Raspberry Pi per produrre immagini 3D di alta qualità con un costo relativamente basso rispetto a soluzioni simili.

Infine, nella zona RS Pro sarà allestito un vero e proprio banco di lavoro dove scoprire gli strumenti e le tecnologie RS Pro.

Visita RS a embedded world 2019 presso il Pad. 3A – stand 439, dal 26 al 28 febbraio a Norimberga, per scoprire tutto questo e molto di più.

Chi è RS Components

RS Components, Allied Electronics & Automation e IESA Ltd sono marchi commerciali Electrocomponents plc, un distributore multicanale globale. RS distribuisce oltre 500.000 prodotti industriali e di elettronica, provenienti da oltre 2.500 fornitori leader, e fornisce un’ampia gamma di servizi a valore aggiunto a oltre un milione di clienti. Con sedi operative in 32 Paesi, il gruppo evade oltre 50.000 ordini al giorno.

Electrocomponents è quotata alla Borsa di Londra (London Stock Exchange), e ha chiuso lo scorso anno finanziario il 31 marzo 2018 con un fatturato i 1,71 miliardi di Sterline.

Per maggiori informazioni, visitare: it.rs-online.com

Maggiori informazioni sono disponibili su:
Twitter: @RSComponents; @designsparkRS; @RSOnline_IT
Linkedin: www.linkedin.com/company/rs-components
Facebook: @RSComponentsItalia
RS Components
www.rs-online.com
DesignSpark
www.rs-online.com/designspark
Electrocomponents plc www.electrocomponents.com

]]>
Nessun compromesso con i pusher. I volontari sardi dichiarano guerra totale alle droghe. Tue, 12 Feb 2019 07:44:47 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524530.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524530.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Nessun compromesso con i pusher. I volontari sardi dichiarano guerra totale alle droghe.

Si continua a fare distinzioni tra droghe “leggere” e “pesanti”, pur denominandole entrambe: DROGHE. Una palese contraddizione visto che in entrambi i casi di droghe si tratta! Sarebbe allora il caso di andare a vedere la definizione del termine: “droga è qualsiasi sostanza che non sia cibo che, quando immessa nel corpo, cambia il modo in cui esso funziona o il modo in cui la persona pensa o si sente”. Come si può vedere non fa distinzione tra droghe più o meno leggere o pesanti.
Assidui consumatori di marijuana e hashish dichiarano che non si metterebbero mai “alla guida di un veicolo dopo aver fumato una canna, perché per un pò di tempo i riflessi e le reazioni sono molto più lente”.
Eppure gli spacciatori, e non solo loro, insistono che la canna è solo un rilassante ed è innocua. Per poi leggere sui media di qualche giorno fa che un bambino è stato massacrato di botte fino alla morte, dal compagno della mamma che per tutta la giornata, come al solito, si era fumato un numero imprecisato di canne. Se questi possono essere gli effetti perché rischiare? Dove mettiamo il limite massimo per cui si è ancora nelle condizioni di essere in grado di auto controllarsi e non essere un pericolo per se e per gli altri?
No! Il dibattito non è su liberalizzare o meno le droghe leggere a scopo ludico, il dibattito è se si vuole creare una società libera dalla droga o prigioniera di pericolose ideologie il cui scopo nascosto è quello di creare una società dipendente e più facilmente controllabile. Un pericolo tutt’altro che remoto vista la deriva che stanno imboccando moltissimi giovani e adolescenti, facili prede delle sirene degli spacciatori.
“Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere” così scriveva il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard negli anni ‘70, parole ancora oggi drammaticamente attuali e che spingono i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology a non scendere a compromessi con pusher e ideologie apparentemente “moderne”, mobilitandosi in tutti i punti cardinali della Sardegna per creare un’isola di sanità libera dalla droga. Nei prossimi giorni i volontari saranno nelle strade di Cagliari, Olbia, Nuoro, Sassari, Cabras, Quartu Sant’Elena, Assemini e Monserrato dove distribuiranno migliaia di opuscoli “la verità sulla droga”.
Info: www.noalladroga.it

]]>
Npo Sistemi dedica un’intera giornata di formazione per introdurre il mondo ITIL Mon, 11 Feb 2019 10:17:38 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524534.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524534.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Racano - IMG-20180517-WA0003

Nell’ambito delle attività organizzate dall’Npo Training Centre il prossimo 11 aprile è prevista un’intera giornata di formazione dedicata ad introdurre il mondo ITIL® per migliorare la gestione dei Servizi IT e creare servizi di effettivo supporto per il business.

“Lo scopo principale del corso ITIL® Essentials– ha illustrato Rosmarì Racano, Training Manager di Npo Sistemi – è proporre una comprensione a 360° dei benefici e del valore aggiunto per l’IT Service Management proposto dal framework ITIL®

Nel corso della giornata è prevista una overview approfondita dell’approccio ITIL® al Ciclo di vita del servizio e dei principali processi coinvolti. Destinatari di questa giornata di approfondimento sono gli IT Manager, i responsabili degli IT Services, gli operatori del reparto IT, e chiunque desideri una panoramica completa e strutturata del framework ITIL® “.

I contenuti del corso, con classi generalmente costituite da un massimo di dodici partecipanti ognuna, prevedono formazione dedicata su questi argomenti: ITIL® V3 – struttura corsi e Certificazioni; Service Management; ITIL®V3 Service Lifecycle; Service Strategy e processi; Service Design e processi; Service Transition e processi; Service Operation – processi e funzioni; Continual Service Improvement e Processo di Miglioramento in Sette fasi (Seven-Step Improvement).

“Il primo corso – ha concluso Rosmarì Racano – si terrà in lingua italiana presso l’Npo Training Centre di viale Martesana, 12 a Vimodrone (Milano). La quota di iscrizione è di 199 euro, IVA esclusa, e comprende docenza, materiale didattico, coffee break e pranzo. Sono già a calendario sessioni formative anche a Padova, Imola, Firenze e Roma, oltre che a Milano”.

Si rammenta che Npo Sistemi è centro accreditato Axelos per erogare corsi ITIL® e che tutto il materiale didattico sarà disponibile in lingua italiana.

Per maggiori informazioni: info_marketing@nposistemi.it http://tiny.cc/chsz2y

__________________________________________________________________________

Npo Sistemi (www.nposistemi.it)
Idee, Tecnologie e Competenze IT al servizio delle imprese. Npo Sistemi – azienda appartenente al Gruppo Ricoh – aiuta le imprese a realizzare e gestire tecnologie e processi a supporto del percorso di trasformazione digitale, grazie a tre principali aree: Digital Transformation, IT Managed Services e Technology. Da più trent’anni Npo Sistemi garantisce il pieno supporto dei processi di business con costi di gestione ottimizzati per permettere alle aziende di anticipare i cambiamenti del mercato.

___________________________________________________________________________

Per informazioni alla Stampa
Ufficio stampa Npo SISTEMI S.R.L.
MARCOMM SRL – rif. dr. Luigi Pachì
Cell. 392 9972326
e-mail: luigi.pachi@marcomm.it ]]>
RS Components partecipa al decennale di Po.Mo.S Mon, 11 Feb 2019 09:47:25 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524537.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/524537.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Il Polo per la Mobilità Sostenibile dell’Università La Sapienza di Roma festeggia i primi 10 anni di attività

RS Components (RS), distributore multicanale globale di prodotti di elettronica, automazione e manutenzione, è stato invitato a partecipare all’evento dedicato al decennale di Po.Mo.S, Polo per la Mobilità Sostenibile, che si terrà il 18 febbraio presso la sede del laboratorio dell’università La Sapienza a Cisterna di Latina.

Po.Mo.S è un laboratorio del DIET, Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Elettronica e delle Telecomunicazioni dell’Università La Sapienza, che si pone come centro di competenza e innovazione, che integra l’attività di ricerca con l’azione di soggetto che mette in contatto le piccole e medie imprese, gli enti pubblici e quelli privati, e diventa punto di riferimento per lo sviluppo di processi di innovazione e per il trasferimento tecnologico nel territorio. E’ il promotore di processi di innovazione e produttore di attività/servizi di sostegno e accompagnamento allo sviluppo degli stessi processi.

Tra i progetti che saranno presentati alla celebrazione del decennale, ci sarà anche la vettura Formula Student del team “Fast Charge”, sponsorizzata da RS e realizzata con il supporto dei prodotti RS Pro. Durante l’evento si terrà una dimostrazione di guida dell’auto, una mini Formula E a propulsione elettrica, con un’accelerazione di 100 km in 3 secondi e caratterizzata dalla ricarica rapida del pacco batterie, una tecnologia sviluppata degli studenti del team.

All’apertura dell’evento si terrà una breve presentazione nella sala conferenze durante la quale verranno ricordati i primi 10 anni di lavoro del Polo e lanciati nuovi progetti e future collaborazioni. Gli invitati alla celebrazione avranno la possibilità di visitare i laboratori e testare i prototipi presenti.

“Po.Mo.S e il progetto Fast Charge rappresentano esattamente quello in cui RS crede fermamente, cioè l’importanza della ricerca, dell’innovazione e la sperimentazione dei giovani, che saranno gli ingegneri e i progettisti del futuro” commenta Diego Comella, Country Manager di RS Italia “L’Università rappresenta il cuore operativo delle idee e noi le sosteniamo con convinzione grazie alla nostra esperienza nel settore.”

All’evento parteciperanno anche alcuni esponenti del governo e delle associazioni che hanno supportato Po.Mo.S durante questi dieci anni di attività, tra questi il Sottosegretario di Stato al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Claudio Durigon, il Sindaco di Cisterna di Latina, Mauro Carturan, il Prorettore alle politiche energetiche, Livio De Santoli e tutti gli sponsor e i partner che collaborano con il laboratorio universitario e supportano i progetti innovativi.

Chi è RS Components

RS Components, Allied Electronics & Automation e IESA Ltd sono marchi commerciali Electrocomponents plc, un distributore multicanale globale. RS distribuisce oltre 500.000 prodotti industriali e di elettronica, provenienti da oltre 2.500 fornitori leader, e fornisce un’ampia gamma di servizi a valore aggiunto a oltre un milione di clienti. Con sedi operative in 32 Paesi, il gruppo evade oltre 50.000 ordini al giorno.

Electrocomponents è quotata alla Borsa di Londra (London Stock Exchange), e ha chiuso lo scorso anno finanziario il 31 marzo 2018 con un fatturato i 1,71 miliardi di Sterline.

Per maggiori informazioni, visitare: it.rs-online.com

Informazioni su Po.Mo.S

Il POMOS – Polo per la Mobilità Sostenibile di Cisterna di Latina – nasce nell’anno 2008 grazie ad una convenzione tra il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Elettronica e Telecomunicazioni – D.I.E.T. – dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” (ex Dipartimento INFO-COM) e la Regione Lazio – Direzione Ambiente e Cooperazione tra i Popoli.

POMOS si pone come centro di competenza e innovazione, che integra l’attività di ricerca con l’azione di soggetto punto di contatto e di riferimento per lo sviluppo di processi di innovazione e per il trasferimento tecnologico nel territorio, per le imprese e per enti pubblici e privati, promotore di processi di innovazione e produttore di attività/servizi di sostegno e accompagnamento allo sviluppo dei processi di innovazione.

Maggiori informazioni sono disponibili su:
Twitter: @RSComponents; @designsparkRS; @RSOnline_IT
Linkedin: www.linkedin.com/company/rs-components
Facebook: @RSComponentsItalia
RS Components
www.rs-online.com
DesignSpark
www.rs-online.com/designspark
Electrocomponents plcwww.electrocomponents.com

]]>
In Primavera: Fiori, Acque e Castelli Sun, 10 Feb 2019 13:53:52 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/523498.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/523498.html Castello di Strassoldo sas Castello di Strassoldo sas Il 13 e 14 aprile 2019, i castelli gemelli di Strassoldo di Sopra e di Sotto, nascosti nella verde pianura friulana, spalancheranno i battenti, ad orario continuato dalle 9 alle 19, per il suggestivo evento “In Primavera: Fiori, Acque e Castelli”, un’occasione per entrare in due manieri normalmente non accessibili al pubblico.

Da ventun anni, con l’arrivo della primavera, queste due attempate gentildonne si ridestano puntualmente dal letargo invernale e si rimettono in forma, grazie a cure amorevoli. Partendo dai giardini, dove già fanno capolino tulipani, muscari e narcisi e fioriscono i bianchi ellebori, vengono potate le rose, rimondati gli alberi e piantumate le nuove essenze. Messe via le carriole e gli stivaloni, è il momento degli interni, dove ogni suppellettile e mobile viene ispezionato ed i massicci pavimenti vengono detersi e massaggiati con chili di cera d’api profumata e lucidati a dovere.

Le due gemelle ci tengono, infatti, ad apparire nel pieno del loro splendore per l’apertura delle Palme, quando ospiteranno nei loro saloni le nuove creazioni di maestri artigiani, artisti ed antiquari d’eccellenza. Nel loro brolo, circondato da chiare acque di risorgiva, accoglieranno, invece, importanti vivaisti con piante particolari e rare e collezioni ed oggettistica per casa ed il giardino. L’ambientazione bucolica s’intreccerà con il fascino dei manieri e le abbondanti decorazioni, intensificando l’atmosfera magica del luogo.

 

BIGLIETTI:

Si tratta di un evento di fundraising e l’entrata è a pagamento.

€ 12: biglietto unico per 6 aree (per entrare nei due castelli, nel Foledôr, nella Cancelleria, nella Pileria del riso e nei giardini del castello di Sopra/area vivaisti). 

€ 6: Bimbi fino a 6 anni – Gratis: Bambini 6-12 anni - € 10: Gruppi di almeno 20 persone. 

 

Numerose le iniziative collaterali. Nel cortile del castello di Sopra un ottimo catering proporrà piatti di stagione e l’Azienda Agricola Barone Ritter de Záhony, presenterà il suo prosecco. Nel brolo l’Associazione Friulana Avicoltori allestirà una mostra di galline ornamentali e nella cappella di San Marco la maestra Emanuela Battigelli eseguirà dei miniconcerti d’arpa. Per finire, nel parco del Castello di Sopra, la prof. Cinzia Lodolo riunirà un gruppo di artisti per una mostra d’arte contemporanea e fuori, la guida Annamaria Fabbro, proporrà delle visite guidate gratuite ad orario ai esterni del borgo castrense e di Santa Maria in Vineis, offerte dalle proprietarie dei manieri.

  

 Organizzatore: Castello di Strassoldo sas, via dei Castelli, 21, Strassoldo, 33052 Cervignano del Friuli (Udine)

Ulteriori informazioni su: www.castellodistrassoldo.it - info@castellodistrassoldo.it  www.turismofvg.it

Facebook e Instagram: castelli di Strassoldo

]]>
Il Cantico della Natura presenta il Cuore più grande del Mondo Fri, 08 Feb 2019 16:54:03 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/523385.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/523385.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Il Cantico della Natura presenta la nuova installazione luminosa che circonda la struttura ricettiva. Un cuore luminoso abbraccia l’Ecoresort situato in Umbria, come simbolo di pace e amore universale. La splendida dimora storica, da sempre meta privilegiata per chi desidera vivere un soggiorno di coppia nel cuore della natura a pochi passi dal lago Trasimeno, si riconferma location romantica d’elezione a San Valentino.

 Il Cuore più grande del MondoMagione, 5 febbraio 2019 – Si accende in Umbria il cuore più grande del mondo come immagine di condivisione e amore universale. Un’installazione luminosa unica, con un diametro di 200 metri che circonda l’Ecoresort Il Cantico della Natura, situato sulla sommità di una collina dalla natura rigogliosa, con vista sul lago Trasimeno.

Il cuore, che prende vita dai tronchi secolari degli olivi che circondano la proprietà, vere e proprie sculture naturali, si accende nell’oscurità della natura armonizzandosi con il paesaggio e valorizzando ulteriormente la sua bellezza unica.

L’installazione luminosa è stata fortemente voluta da Francesco e Monia, proprietari del Il Cantico della Natura, e realizzata da Roberto Belisti della Casa del lampadario di Ellera. Un’opera senza pari sia per dimensione che per effetto, destinata a dare vita a un nuovo format di ricettività per la coppia.

“Il Cantico della Natura è per noi una dimora speciale.” Ci racconta Francesco Micci, proprietario della struttura. “L’Ecoresort è il simbolo della storia d’amore con mia moglie Monia. Abbiamo scoperto questo luogo un tempo abbandonato, ma che ci trasmetteva questa immensa energia e ne abbiamo fatto una dimora esclusiva da dedicare alle coppie innamorate, in cerca di un rifugio incantato, nel quale si conservano sempre le atmosfere legate alla sua origine.”

Per i suoi vent’anni il Cantico della Natura si riveste di una spettacolare luce nuova, come si può vedere dal video, per confermarsi, ancor più con l’avvicinarsi di San Valentino come meta privilegiata per la coppia.

La dimora, già nel passato si è contraddistinta per l’ospitalità fatta di attenzioni e innovazioni dedicate alla coppia, tra le quali possiamo citare alcuni servizi come la spa da utilizzare in piena privacy, il ristorante solo per due, alle suite dotate di vasche a vista per un bagno di coppia, oppure le nuove Ecosuite, queste ultime caratterizzate da velux sul tetto sopra il letto per dormire sotto le stelle.


Proprio per questa vocazione dedita all’accoglienza per la coppia la location è stata già in passato premiata dal social Trivago tra le 10 strutture più romantiche d’Europa. La direzione del Cantico della Natura, quindi, dimostra la volontà di rendere questa struttura un luogo unico e senza pari dove le atmosfere ovattate e la natura incontaminata consentono di vivere un soggiorno rigenerante per il corpo e per l’anima.


L’abbraccio del cuore vuole essere un simbolo d’amore e pace universale, un’opera parlante a sua volta ai cuori, rappresentando una vera e propria fonte di ispirazione per chi ci entra e ne respira il calore e l’energia ma anche per tutti colori che fanno dell’amore una fonte di nutrimento e gioia.

L’installazione luminosa sarà permanente e a questa iniziativa sarà collegato un blog, www.cuorepiugrandedelmondo.it, che sarà online nei prossimi giorni. Il portale nascecome luogo di incontro e riflessione dove potranno essere condivisi  contributi personali come poesie, fotografie, opere d’arte dedicate all’amore. Lo scopo è quello di rendere il cuore un luogo di scambio e condivisione, reale e virtuale, e che le sue luci rimangano accese grazie al contributo creativo di molti, trasmettendo speranza e ottimismo, un luogo dove tornare e rigenerarsi.

“Un cuore che batte e abbraccia tanti altri cuori, un cuore che illumina l’oscurità per dirci che ancora una volta tutto può essere!” Così definiscono il loro cuore luminoso Francesco e Monia, nella speranza di offrire a tutte le coppie innamorate un vero e proprio angolo dove ritrovarsi e dare spazio alle proprie emozioni.

Il Cantico della Natura
https://www.ilcanticodellanatura.it
Case Sparse n.50, Montesperello Magione, Perugia
Tel. +39.075.841454
Email. info@ilcanticodellanatura.it

]]>
Diffondere il dovere del rispetto verso i Diritti Umani Fri, 08 Feb 2019 16:32:34 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/523387.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/523387.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Far conoscere i Diritti che rendono dignità all’uomo

La campagna “Gioventù per i Diritti Umani” ha distribuito 50 libretti “Uniti per i Diritti Umani” per le vie di Gargnano. Gli opuscoli illustrano e promuovono in modo chiaro e diretto i 30 Diritti sanciti nella Dichiarazione Universale promulgata nel 1948 presso la neonata “Organizzazione delle Nazioni Unite”.

Le persone li hanno accettati di buon grado, trattandosi di una azione umanitaria, ed hanno potuto apprendere quei diritti che sono comuni e accettati da tutti le razze e tutti i popoli.

L’integrazione delle persone si basa anche sullo stabilire e riconoscere, per sè e per altri, i comuni diritti.

L’educazione è il fondamento e il catalizzatore per apportare un cambiamento alla situazione dei diritti umani nel mondo. Gli educatori necessitano di materiali e strumenti che possano facilmente usare per includere i diritti umani nel loro programma didattico. Riconoscendo questo, Uniti per i Diritti Umani ha la risposta: il Pacchetto Educativo “Dar vita ai diritti umani”. Questo pacchetto gratuito fornisce agli insegnanti ed agli educatori di ogni dove una risorsa per aiutare a dar vita ai concetti dei diritti umani e fare in modo che diventino una realtà nel cuore, nella mente e nelle azioni di coloro che studiano questo soggetto.

La campagna di promozione

In un mondo in cui le persone vengono continuamente bombardate da preoccupanti informazioni sui media in merito a violazioni dei diritti umani. Le violazioni sono ad esempio, attacchi con gas mortali, tratta di esseri umani, povertà e carestia creata dall’uomo. Pochi comprendono i propri diritti e ancora meno sanno come esercitarli.

Fedeli alla loro lunga tradizione di paladini della causa della libertà per tutti, la Chiesa di Scientology e i suoi membri cercano di porvi rimedio. Sponsorizzano una delle più ampie iniziative di sensibilizzazione pubblica per l’educazione sui diritti umani: United for Human Rights [Uniti per i Diritti Umani] e la sua componente indirizzata ai giovani Youth for Human Rights [Gioventù per i Diritti Umani].

Queste campagne sono le azioni che rispondono a quanto scritto da L. Ron Hubbard: “sostenere sforzi davvero umanitari nel campo dei diritti dell’Uomo”.

Le mete di queste organizzazioni senza scopo di lucro, aconfessionali, sono duplici: insegnare ai giovani i propri diritti inalienabili ed aumentare quindi in modo considerevole la consapevolezza nell’ambito di un’unica generazione. Inoltre vengono presentate petizioni ai governi affinché attuino e facciano rispettare le disposizioni della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani delle Nazioni Unite presentata nel 1948, che costituisce il più alto esempio mondiale sui diritti umani, e rendano obbligatoria l’istruzione scolastica sui diritti umani.

]]>
RS Components inserisce a catalogo una nuova generazione di respiratori 3M che garantiscono una maggiore traspirazione Fri, 08 Feb 2019 16:29:37 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/523390.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/523390.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Grazie al comfort migliorato, i respiratori AuraTM di terza generazione soddisfano le esigenze di numerosi settori

RS Components (RS), distributore multicanale globale di prodotti di elettronica, automazione e manutenzione, ha inserito a catalogo una nuova generazione di respiratori a maschera a marchio 3M, azienda leader nel settore dei dispositivi di protezione individuale e di sicurezza. Adatta a un’ampia gamma di applicazioni, tra cui lavorazione dei metalli, carpenteria, edilizia, settori farmaceutico e automotive, la terza generazione di respiratori 3M AuraTM presenta diversi miglioramenti, combinando nuove tecnologie con le ultime tendenze in materia di design ergonomico.

Il respiratore per polveri 3M Aura serie 9300+Gen3, oltre a offrire tutte le caratteristiche dei suoi predecessori, è dotato della nuova valvola Cool Flow™ che, aprendosi più velocemente, facilita il deflusso dell’aria esalata, riducendo il calore all’interno e garantendo massimo comfort e facilità di respirazione. Rispetto alla Cool Flow originale, la nuova valvola consente di espellere rapidamente il 36% in più di aria, insieme al calore interno accumulato.

I respiratori serie 9300+Gen3 possono essere facilmente indossati, posizionati e rimossi dal viso grazie alle nuove linguette sui lembi superiore e inferiore del dispositivo e alla conformazione della valvola. I prodotti sono inoltre dotati di una rete di rivestimento e di un ponte nasale più spesso per garantire una tenuta perfetta. I respiratori monouso sono più efficaci quando c’è una buona tenuta tra i bordi del respiratore e il volto mentre, in caso di perdita di tenuta, l’aria contaminata può penetrare attraverso le fessure.

La serie è anche dotata di comodi fasciatesta intrecciati molto resistenti, dotati di un codice colore per facilitarne l’identificazione: giallo per FFP1, blu per FFP2 e rosso FFP3; in questo modo l’utente può scegliere il respiratore più adatto al fattore di protezione assegnato dell’applicazione.

La maschera di terza generazione è dotata della tecnologia AEM (Advanced Electret Media) di 3M che filtra l’aria tramite cariche elettrostatiche. Ogni fibra della struttura è caricata elettrostaticamente; in questo modo le particelle contaminanti vengono catturate e trattenute in modo più efficace, riducendo il numero di fibre necessarie e consentendo la creazione di un filtro efficace che, rispetto ai filtri tradizionali, presenta una struttura notevolmente più aperta che facilita il passaggio dell’aria.

Infine grazie al nuovo processo di autenticazione del prodotto Safe GuardTM di 3M, l’utente può verificare online se il respiratore acquistato è un prodotto originale 3M. La serie comprende diversi tipi di respiratori, ad esempio con o senza valvola.

I respiratori per polveri 3M Aura serie 9300+Gen3 sono disponibili da RS nelle regioni EMEA e Asia Pacifico.

Chi è RS Components

RS Components, Allied Electronics & Automation e IESA Ltd sono marchi commerciali Electrocomponents plc, un distributore multicanale globale. RS distribuisce oltre 500.000 prodotti industriali e di elettronica, provenienti da oltre 2.500 fornitori leader, e fornisce un’ampia gamma di servizi a valore aggiunto a oltre un milione di clienti. Con sedi operative in 32 Paesi, il gruppo evade oltre 50.000 ordini al giorno.

Electrocomponents è quotata alla Borsa di Londra (London Stock Exchange), e ha chiuso lo scorso anno finanziario il 31 marzo 2018 con un fatturato i 1,71 miliardi di Sterline.

Per maggiori informazioni, visitare: it.rs-online.com

Maggiori informazioni sono disponibili su:
Twitter: @RSComponents; @designsparkRS; @RSOnline_IT
Linkedin: www.linkedin.com/company/rs-components
Facebook: @RSComponentsItalia
RS Components
www.rs-online.com
DesignSpark
www.rs-online.com/designspark
Electrocomponents plc
www.electrocomponents.com

]]>
Sottopiani Fhiaba Fri, 08 Feb 2019 16:13:32 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/523392.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/523392.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Fhiaba, Azienda che si posiziona ai vertici dell’offerta ultra premium nel segmento della conservazione domestica, presenta la nuova collezione di sottopiani. Beverage, cantina vini e doppio cassetto con funzione esclusiva TriModeTM: le dimensioni compatte dei sottopiani permettono di sfruttare al meglio e in modo più funzionale gli spazi, creando dei veri e propri ambienti “su misura”.

Materiali selezionati e tecnologie all’avanguardia rispondono alle aspettative più elevate nella conservazione delle proprietà degli alimenti e dei vini: finiture in acciaio inox AISI 304, legni pregiati, funzioni innovative e accessori studiati nei minimi particolari, garantiscono prestazioni professionali anche in ambito domestico. Integrare tutto il ciclo del freddo per preservare la qualità naturale del cibo, è il progetto Fhiaba: una tecnologia di conservazione morbida con brevetti esclusivi e contenuti innovativi, nata nel settore delle cucine professionali e oggi sviluppata per la casa.

Disponibili in 6 versioni, i sottopiani Fhiaba sono particolarmente apprezzati per l’uso sia indoor che outdoor. Tutti i modelli sono altamente personalizzabili sia negli interni che negli esterni, il tutto è pensato per proporre soluzioni che si adattino alle più particolari esigenze estetiche e funzionali. I modelli indoor sono integrabili a scomparsa totale e pannellabili per abbinarli ai mobili della cucina. Per chi invece desidera esaltare il colore dell’acciaio satinato dei modelli outdoor, Fhiaba propone 12 colori dall’elegante impatto estetico. Gli interni si caratterizzano per un’ampia gamma di accessori tra i quali è possibile scegliere. I ripiani in vetro temperato, con profili in alluminio, sono regolabili in altezza e possono accogliere diversi formati di alimenti e bevande. I ripiani e le basi appoggio, entrambi in legno, sono ideali per riporre pregiate bottiglie di vino. Il kit prosciutteria e il vassoio in legno di betulla russa placcato rovere con kit conservazione formaggi sono perfetti per conservare al meglio i profumi e le proprietà organolettiche di questi alimenti.

La praticità di un frigorifero incontra l’eleganza di una cantina vini nei modelli beverage Fhiaba. Due ripiani, in legno naturale ed estraibili, conservano e proteggono il sapore del vino, mentre i ripiani in vetro ospitano birra, soda, bibite e acqua minerale. Una combinazione perfetta per avere sempre a portata di mano tutto quello che può servire. I beverage Fhiaba sono disponibili in due versioni: a 1 temperatura (da +2 a +8 °C) e a 2 temperature (vano superiore da +2 a +8 °C: vano inferiore da +2 a +8 °C).

Dimensioni: larghezza 60 cm; profondità 57 cm; altezza 86 cm.

Le cantine vino Fhiaba sono progettate per conservare i migliori vini in condizioni ideali. Fhiaba conosce meglio di chiunque altro i quattro nemici del vino: temperatura, umidità, luce e vibrazioni e ripone molta attenzione nel creare dispositivi che proteggano il vino da ciascuno di questi elementi. Il filtro a carboni attivi per la purificazione ed eliminazione degli odori e la porta con doppio vetro color bronzo e riempimento di gas Argon altamente riflettente, sono solo alcuni degli elementi che dimostrano l’attenzione per la perfetta conservazione dei vini. Il vano riserva offre la possibilità di modificare il livello di umidità, oltre a quello della temperatura di conservazione, per garantire l’ambiente adatto per bottiglie destinate all’invecchiamento. Le cantine vino Fhiaba sono disponibili in due versioni: a 1 temperatura (da +4 a +18 °C) e a 2 temperature (vano superiore da +4 a +18 °C: vano inferiore da +4 a +18 °C).

Dimensioni: larghezza 60 cm; profondità 57 cm; altezza 86 cm.

I modelli con doppio cassetto TriModeTM Fhiaba permettono un livello di personalizzazione delle temperature unico nel mercato. In soli 87 cm di altezza è possibile selezionare, tramite l’innovativo display touch screen, la funzione che si desidera utilizzare tra frigorifero, fresco o freezer. Modificando la temperatura dei cassettoni (da -22° a +8°), si ha l’opportunità di gestire in modo estremamente flessibile gli ambienti di conservazione a seconda delle più particolari esigenze.

Dimensioni: disponibili in larghezza 60, 75, 90 cm; profondità 57 cm; altezza 86 cm.

Per ulteriori informazioni:
Digital PR a cura di Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
p.fabretti@bluwom-milano.com

]]>