Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Manifestazioni Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Manifestazioni Sun, 17 Nov 2019 01:08:17 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/1 Daiichi Sankyo Europa: sul JAMA i risultati del trial CLEAR Wisdom di Fase III Thu, 14 Nov 2019 21:38:01 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606962.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606962.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT L’Acido Bempedoico, un inibitore orale dell’adenosina trifosfato (ATP) citrato liasi (ACL) che riduce la sintesi del colesterolo nel fegato, è attualmente in fase di valutazione regolatoria. Somministrato a pazienti in terapia con statine alla massima dose tollerata, ha dimostrato in 12 settimane una ulteriore riduzione del colesterolo LDL del 17%, e l’effetto si è protratto nelle 52 settimane dello studio. I risultati del trial di Fase III pubblicati sul JAMA- Journal of American Medical Association

Roma, 13 novembre 2019 – L’acido bempedoico ha dimostrato una ulteriore riduzione del colesterolo LDL del 17% nei pazienti che assumono una terapia a base di statine alla massima dose tollerata, e l’effetto si è protratto nelle 52 settimane dello studio. I risultati del trial CLEAR Wisdom sono stati pubblicati oggi sul Journal of the American Medical Association (JAMA). La richiesta di autorizzazione all’immissione in commercio dell’acido bempedoico, è attualmente sottoposta a valutazione da parte dell’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) e della Food and Drug Administration (FDA).

CLEAR Wisdom è il trial di Fase III, randomizzato, in doppio cieco, che ha valutato l’efficacia, la sicurezza a lungo termine e la tollerabilità dell’acido bempedoico 180 mg, rispetto al placebo, in 779 pazienti affetti da malattia cardiovascolare aterosclerotica (ASCVD) e/o ipercolesterolemia eterozigote familiare (HeFH) non adeguatamente controllata con le attuali terapie ipolipemizzanti, in trattamento con statine alla massima dose tollerata.1

Nella pubblicazione del JAMA, oltre all’endpoint primario di efficacia rappresentato dalla riduzione del colesterolo LDL a 12 settimane, sono riportati i principali endpoint secondari di sicurezza e tollerabilità fino a 52 settimane. L’articolo riporta che l’acido bempedoico:

  • Ha ridotto significativamente il C-LDL del 17% in aggiunta alla terapia di 12 settimane a base di statine alla massima dose tollerata, con quasi tutti i pazienti (85%) che ricevevano statine a intensità moderata o alta, e l’effetto si è protratto per le 52 settimane dello studio;
  • Ha significativamente ridotto del 19% la proteina C-reattiva ad alta sensibilità (hsCRP), un importante marker dell’infiammazione associata a malattia cardiovascolare, e l’effetto si è protratto per le 52 settimane dello studio.
  • A 12 settimane non ha peggiorato i valori dell’emoglobina A1c (HbA1c) (- 0,21% vs. placebo) nei pazienti con diabete.
  • A 52 settimane ha fatto registrare una frequenza di eventi avversi comparabile a quella osservata nel gruppo placebo (acido bempedoico 70% vs placebo 71%) e, nello stesso periodo, una simile percentuale di pazienti che hanno presentato eventi avversi gravi (acido bempedoico 20% vs placebo 19%);
  • Ha fatto registrare un’incidenza di eventi avversi cardiaci maggiori del 2,7%, mentre quella con placebo è stata del 4.7%.

“Il trial CLEAR Wisdom ha dimostrato che l’acido bempedoico ha portato ad una ulteriore riduzione del colesterolo LDL nei pazienti che assumevano una terapia di background a base di statine alla massima dose tollerata, con un profilo di eventi avversi totali comparabile a quello del placebo” ha spiegato Anne C. Goldberg MD, FACP, FAHA, FNLA, Professore di Medicina nella Divisione di Endocrinologia, Metabolismo e Ricerca lipidica alla Washington University di St. Louis, nonché principale autore dello studio – Questi risultati sono coerenti con quelli osservati nello Studio 1 o CLEAR Harmony, il più ampio studio di fase III a lungo termine sull’acido bempedoico, pubblicato qualche mese fa sul New England Journal of Medicine. Questi risultati, ottenuti dal programma di sviluppo di fase III, dimostrano che l’acido bempedoico ha il potenziale per diventare un’opzione di trattamento per i pazienti ad alto rischio che richiedono una ulteriore riduzione di C-LDL.”

“Crediamo che l’acido bempedoico risponderà ad un importante bisogno non soddisfatto per pazienti che richiedono una ulteriore riduzione del colesterolo LDL perché non raggiungono i target ottimali con le terapie ipolipemizzanti orali esistenti – ha dichiarato Wolfgang Zierhut, MD, responsabile del dipartimento Antithrombotic and Cardiovascular Medical Affairs di Daiichi Sankyo Europa – Molti pazienti restano ad alto rischio di eventi cardiovascolari e necessitano di ulteriori opzioni di trattamento per raggiungere i loro obiettivi di C-LDL. Ciò è persino più pertinente visto che le ultime linee guida suggeriscono di ridurre ulteriormente tali livelli al fine di fornire una protezione ottimale”

Disegno dello Studio 2 di Fase III (1002-047 conosciuto anche come CLEAR Wisdom)
Lo studio registrativo di fase III, multicentrico, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, della durata di 52 settimane, ha valutato l’efficacia e la sicurezza di acido bempedoico 180 mg al giorno rispetto al placebo.
Lo studio è stato condotto in 86 centri in Nord America ed Europa. Un totale di 779 pazienti sono stati randomizzati per ricevere acido bempedoico o placebo in rapporto 2:1. L’obiettivo principale era valutare l’efficacia a 12 settimane nella riduzione del C-LDL dell’acido bempedoico rispetto al placebo. Gli obiettivi secondari comprendevano: la valutazione della sicurezza e tollerabilità dell’acido bempedoico rispetto al placebo, l’efficacia dell’acido bempedoico rispetto al placebo nel ridurre il C-LDL a 24 e 52 settimane, e gli effetti dell’acido bempedoico sugli altri marker di rischio dopo 12 settimane di trattamento, inclusi hsCRP and HbA1c,.

Acido Bempedoico
L’acido bempedoico è un inibitore orale dell’ATP citrato liasi (ACL) che, con un meccanismo d’azione mirato, riduce la biosintesi del colesterolo nel fegato, riducendo i livelli di C-LDL in circolo. Utilizzato in monosomministrazione giornaliera, è destinato a pazienti affetti da ipercolesterolemia e/o ad alto rischio di malattia cardiovascolare aterosclerotica (ASCVD) che necessitano di una ulteriore riduzione di C-LDL, nonostante abbiano ricevuto statine alla massima dose tollerata.

L’acido bempedoico ha una modalità d’azione unica e innovativa, complementare a quella di altre terapie ipolipemizzanti come le statine. Grazie alla sua specifica modalità d’azione sul fegato, l’acido bempedoico ha una ridotta potenzialità di indurre gli effetti collaterali a carico dell’apparato muscolare associati all’uso delle statine, e determina una riduzione ulteriore del C-LDL rispetto alla monoterapia con statine nei trial clinici.

L’acido bempedoico in monoterapia (180 mg) e l’associazione fissa di acido bempedoico/ezetimibe (180 mg/10 mg) in compresse, sono attualmente in corso di valutazione da parte dell’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) e della Food and Drug Administration (FDA) statunitense per la riduzione del colesterolo LDL nei pazienti che non hanno raggiunto i loro livelli ottimali di C-LDL. Daiichi Sankyo Europa ha ottenuto da Esperion la licenza esclusiva per la commercializzazione di questi prodotti nell’area economica europea e in Svizzera. Le decisioni in merito all’approvazione sono attese per la prima metà del 2020.

FonteDaiichi Sankyo Italia

Daiichi Sankyo
Daiichi Sankyo è un Gruppo attivamente impegnato nello sviluppo e diffusione di terapie farmaceutiche innovative con la mission di migliorare a livello globale gli standard di cura e colmare i diversi bisogni ancora non soddisfatti dei pazienti, facendo leva su una ricerca scientifica e una tecnologia di prima classe. Con più di 100 anni di esperienza scientifica e una presenza in più di 20 Paesi, Daiichi Sankyo e i suoi 15.000 dipendenti in tutto il mondo, contano su una ricca eredità di innovazione e una robusta linea di farmaci promettenti per aiutare le persone. Oltre a mantenere il suo solido portafoglio di farmaci per il trattamento delle malattie cardiovascolari, e con la Vision del Gruppo al 2025 di diventare una “Global Pharma Innovator con vantaggi competitivi in area oncologica”, Daiichi Sankyo è impegnata nella creazione di nuove terapie per l’oncologia e in altre aree di ricerca incentrate su malattie rare e disordini immunitari. Per maggiori informazioni visita il sito http://www.daiichi-sankyo.it

Contatti
Daiichi Sankyo
Elisa Porchetti
Tel.+39 0685255-202
elisa.porchetti@daiichi-sankyo.it

Valeria Carbone Basile
Tel: +39 339 1704748
valeria.carbonebasile@gmail.com

]]>
Centric 8 PLM v7.0 collega concept e consumatori Thu, 14 Nov 2019 18:55:43 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606964.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606964.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT
close-up portrait of young woman wearing UV lashes and lipstick under blacklight

L’aggiornamento del PLM di Centric Software coglie nel segno con un sourcing potente, un flusso di lavoro avanzato e strumenti 3D integrati

CAMPBELL, California, 14 Novembre 2019 – Centric Software è lieta di annunciare che è ora disponibile Centric 8 PLM versione 7.0, l’ultima release della soluzione PLM (Product Lifecycle Management) di punta dell’azienda. Centric Software offre le soluzioni enterprise più innovative ad aziende di moda, retail, calzature, articoli per l’outdoor, prodotti di lusso e di largo consumo per aiutarle a realizzare obiettivi strategici e operativi di trasformazione digitale.

Sviluppata in collaborazione con i clienti partner di Centric Software e il Customer Advisory Board, Centric 8 v7.0 offre una varietà di potenti innovazioni ideate per avvicinare maggiormente marchi, retailer e produttori ai consumatori, con l’accelerazione della trasformazione digitale, la velocizzazione del time-to-market e l’aumento dell’agilità. Gli utenti di Centric PLM, con pochi clic, possono ora rifornirsi di un prodotto da diversi fornitori, orchestrare sofisticati flussi di lavoro per accelerare il time-to-market, sfruttare le risorse 3D all’interno di Centric, rispondere ai più complessi requisiti di misura da parte dei consumatori e altro ancora. Centric ha inoltre recentemente annunciato l’integrazione 3D con Browzwear, CLO ed EFI Optitex, rendendo Centric PLM un hub per lo sviluppo di prodotti 3D end-to-end.

Secondo una prassi consolidata di Centric Software, tutte le innovazioni vengono verificate direttamente sul mercato da parte di clienti Centric, in tutto in mondo.

Centric 8 v7.0 mette le aziende che operano nei settori della moda, del retail e dei beni di consumo in grado di rispondere velocemente a un mercato in evoluzione, poiché consente una più rapida innovazione di prodotto, di colmare il divario tra l’idea di base di un prodotto e la sua immissione sul mercato e, allo stesso tempo, di creare prodotti più esclusivi, personalizzati e di alta qualità, così da avvicinarsi, come mai prima d’ora, ai consumatori. 

Spesso, per una serie di ragioni come vicinanza, capacità, costi, praticità e conformità, retailer e brand acquistano lo stesso prodotto da più fornitori. Ora le aziende globali possono procurarsi facilmente lo stesso prodotto da più fornitori, così da velocizzare il time to market, ridurre l’impatto ambientale, abbassare i costi di spedizione, consentire la produzione di prodotti aggiuntivi last minute e molto altro ancora.         

“Con Centric v7.0, i team acquistano un prodotto da molti fornitori con pochi, semplici clic; le specifiche di prodotto vengono create una sola volta e quindi personalizzate in base a precise richieste dei vari fornitori,” spiega Ron Watson, VP Product di Centric Software. “Ciò facilita una collaborazione specifica con ogni fornitore e, al tempo stesso, si traduce in un enorme risparmio di tempo per i team di sourcing.”

Altre innovazioni nel sourcing consentono di risparmiare tempo e di ottimizzare le comunicazioni con i fornitori, come, ad esempio, la possibilità di duplicare o aggiornare un’esistente richiesta a un fornitore quando si valutano proposte e campioni.

“Lavoriamo allo stesso tempo con più fornitori e prodotti, e ciò implica la gestione di un’incredibile quantità di informazioni. Poter aggiornare facilmente e in modo fluido la nostra iniziale richiesta ai fornitori, man mano i concept evolvono, ci farà risparmiare molto tempo, ridurre gli errori e migliorare la collaborazione con i fornitori esterni”, afferma Ryan Shuster, VP of Global Sourcing di Big Lots.

Centric 8 v7.0 migliora l’agilità del team e la reattività al mercato, consentendo agli utenti di integrare fluidamente i flussi di lavoro nel PLM grazie all’aggiunta di un potente workflow e di una piattaforma di automazione delle decisioni conforme allo standard BPMN 2.0 (Business Process Model and Notation). Un flusso di lavoro migliorato si traduce in una maggiore efficienza dei team, con un’esecuzione coerente, errori meno frequenti, migliore collaborazione e un più facile conseguimento delle milestone dello sviluppo prodotto, per portare più velocemente i prodotti sul mercato.

Basata sul recente sviluppo in Centric PLM di diverse funzionalità 3D-enabled, Centric 8 v7.0 offre nuovi potenziamenti nella visualizzazione 3D, che possono essere utilizzati con o senza connessione a una soluzione CAD 3D anche da utenti privi di una formazione specifica nell’arte dello sviluppo 3D.

Con il visualizzatore 3D di Centric, è ora possibile visualizzare la trama e il drappeggio di un tessuto, nonché regolare le sue proprietà fisiche per vederne la reale caduta e   movimento”, afferma Watson. “L’aggiunta di altri elementi realistici, come l’inserimento di finiture e la modifica di colori, riduce ulteriormente la dipendenza dai campioni fisici e dalle revisioni di vestibilità. Modelli 3D fotorealistici possono essere condivisi con i fornitori prima della produzione, una funzione particolarmente utile quando si creano prodotti personalizzati. Questo riduce i costi e i tempi associati al campionamento e, in ultima analisi, accelera il time-to-market migliorando la reattività al mercato.”

Centric 8 v7.0 supporta anche la creazione di prodotti di alta qualità e che rispondono maggiormente alle esigenze dei consumatori. Le aziende con complessi requisiti di taglie beneficeranno dell’aggiunta nella distinta base (BOM) di una matrice 2D di misura che mostra una correlazione visiva bidimensionale (o modello) tra le taglie del prodotto e le misure del materiale/componente utilizzato nel prodotto.   

“I nostri clienti del settore lingerie, così come altri che offrono una vasta gamma di taglie, collezioni e tessuti, beneficeranno della nuova matrice visiva di taglie per soddisfare le esigenze dei loro clienti. Le taglie complesse possono presentare problematiche al momento della creazione delle specifiche di prodotto per i fornitori. La capacità di Centric PLM di vedere come componenti simili si adatteranno a diverse taglie farà risparmiare tempo, manterrà gli standard di qualità e renderà il sourcing dei materiali più accurato ed economico”, afferma Watson.

L’ultima release di Centric 8 PLM offre nuove innovazioni basate sul feedback del mercato e rappresenta una piattaforma digitale ancora più potente per un time-to-market più rapido e una maggiore reattività”, afferma Chris Groves, Presidente e CEO di Centric Software. “Centric 8 v7.0 consente una maggiore focalizzazione, agilità e migliori capacità di innovazione di prodotto, così che marchi, retailer e produttori possano avvicinarsi ancora di più ai consumatori.”

Centric Software (www.centricsoftware.com)

Dalla sua sede nella Silicon Valley, Centric Software fornisce una piattaforma di Trasformazione Digitale alle aziende più prestigiose che operano nei settori della moda, del retail, delle calzature, dei prodotti per l’outdoor, dei beni di lusso e di largo consumo, e dell’home design. Centric 8, la piattaforma PLM (Product Lifecycle Management) di punta dell’azienda, offre funzionalità enterprise di merchandise planning, sviluppo prodotti, sourcing, gestione della qualità e delle collezioni, specifiche per i settori fast moving consumer goods. Centric SMB offre tecnologie PLM innovative e importanti best practice di settore, specifiche per brand emergenti. Centric Visual Innovation Platform (VIP) offre un’inedita esperienza completamente visiva e digitale per la collaborazione e il processo decisionale e include la Centric Buying Board, per trasformare le sessioni interne d’acquisto e massimizzare il valore del retail, e la Centric Concept Board, per promuovere la creatività e l’evoluzione del concept di prodotto. Tutte le innovazioni Centric accelerano il time to market, danno impulso all’innovazione e riducono i costi.

La quota di maggioranza di Centric Software è detenuta da Dassault Systèmes (Euronext Paris: #13065, DSY.PA), leader mondiale nel software di progettazione 3D, Digital Mock Up 3D e soluzioni PLM.

Centric Software ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti nel settore, tra cui l’inclusione da parte di Red Herring nella lista delle prime 100 aziende nel mondo nel 2013, 2015 e 2016. Centric ha inoltre ricevuto diversi excellence award da parte di Frost & Sullivan nel 2012, 2016 e 2018.

Centric Software® è un marchio registrato di Centric Software. Tutti gli altri brand e nomi di prodotto sono marchi registrati dei rispettivi proprietari.

Contatti per i media:
Centric Software
Americhe: Jennifer Forsythe, jforsythe@centricsoftware.com
Europa: Kristen Salaun-Batby, ksalaun-batby@centricsoftware.com
Asia: Lily Dong, lily.dong@centricsoftware.com

]]>
Gli itinerari Palladiani volano a Londra per la World Travel Market Thu, 14 Nov 2019 15:28:08 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606933.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606933.html Alessandra Bissanti Alessandra Bissanti Palladian Routes ha affascinato il mondo raccontando il patrimonio Veneto

 

Dal 4 al 6 novembre una parte dell’offerta turistica della regione Veneto, rappresentato dalla Rete “Itinerari Palladiani/Palladian Routes - Lands of Beauty”, ha avuto una rilevante partecipazione alla World Travel Market, manifestazione giunta alla sua 40esima edizione e che si tiene ogni anno a Londra, considerata un must per il settore turistico.

Gli Itinerari Palladiani, inseriti nell’area di promozione delle “Ville Venete”, ha contribuito, come DMC ovvero Destination Management Company con lo scopo di veicolare, le Rotte Palladiane nel mondo, avendo il compito di raccontare la storia della cultura, della democrazia, dei valori, dell’architettura, le virtù della Serenissima, sotto un profilo attento al turismo consapevole, privilegiati dai loro servizi di E-bike ed E-car.

La partecipazione di Palladian Routes - Lands of Beauty, al Wtm di Londra si inserisce in un più ampio progetto di promozione turistica della Regione Veneto, volto al consolidamento del mercato target mondiale, che ha visto nel corso dell’anno l’implementazione di numerose attività rivolte sia al segmento B2C che al segmento B2B.

Si è trattato di un’opportunità unica, non solo per Vicenza ma per l'intera industria del turismo Veneto, l’incontro con i buyers provenienti da tutto il mondo, ci ha permesso di confrontarci, di allargare le nostre visioni – ha dichiarato il Direttore della rete Manuel Gazzola - prendere spunto da quello che il turista medio alto cerca e vuole e che noi faremo di tutto per soddisfare e di conseguenza, incrementare sempre più incoming verso la nostra affascinante regione e tutto il nostro territorio”.

Londra è una delle fiere più importanti al mondo, in Europa dopo Berlino (ndr ITB Fiera Internazionale del Turismo), è una tappa fondamentale, a livello globale inoltre, c’è uno sviluppo costante del turismo e in particolare dei fruitori di fascia medio alta e del luxury.

“La cosa che mi ha stupito di più – ha continuato il manager della rete Gazzola - è stato l’interesse mostrato da ogni parte del globo, non solo turisti provenienti dal nostro mercato “naturale” Nord Europa e Nord America, abbiamo incontrato persone provenienti da tutto il mondo in maniera molto più eterogenea”.

La Palladian Routes - Lands of Beauty ha avuto al WTM di Londra un’esperienza eccellente, circa 150 buyers da tutto il mondo: Nord America, Nord Europa, Sud Africa, Paesi Arabi, Australia, Russia anche Spagna, Portogallo e Cina. Gli appuntamenti con i Tour Operator si sono basati sul turismo High End & Luxury e i prodotti turistici sono stati i protagonisti di questi incontri; inoltre i Tour Operator interessati alla zona del Sud Europa, in particolare rivolti all’'Italia e i Marketplace Internazionali sono stati attratti dai servizi che “Palladian Routes- Land of Beauty” offre come Destination Management Company.

Prossima, la presenza della rete degli itinerari palladiani, dal 24 al 28 novembre a Venezia per la Alli, manifestazione che offre la possibilità ai Travel Designer di tutto il mondo di scoprire l’autenticità del Lifestyle italiano nel contesto di lusso, attraverso l’arte e l’artigianato, un’ulteriore occasione di crescita e approfondimento per “Palladian Routes – Lands of Beauty” e per tutta la regione Veneto. 

]]>
Gli strumenti per la selezione e gestione del personale Thu, 14 Nov 2019 13:42:15 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606970.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606970.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Un corso a Brescia il 12 dicembre 2019 per fornire strumenti pratici a chi si occupa di selezione del personale per mestiere e a chi ha la necessità di entrare in contatto con questi temi per creare un gruppo di lavoro affiatato e preparato.

Le imprese che funzionano nel tempo hanno tutte una stessa rilevante caratteristica: risorse umane competenti e ben gestite. In ogni azienda gli effetti della gestione delle persone, in positivo o in negativo, si riscontrano in modo molto tangibile sull’ambiente di lavoro, sul benessere e sull’efficacia dell’organizzazione stessa.

Come selezionare correttamente il personale? Come progettare un colloquio di lavoro? Quali sono gli strumenti e le competenze necessarie per chi si occupa della gestione delle risorse umane?

Alla ricerca dei talenti: la selezione del personale

Proprio partendo dalla considerazione dell’importanza di un’adeguata selezione e gestione del personale l’Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS) organizza per il 12 dicembre 2019 a Brescia un corso di 8 ore in presenza dal titolo “Alla ricerca dei talenti: la selezione del personale”.

Il corso si propone di fornire strumenti pratici a chi si occupa di selezione del personale per mestiere e a chi ha la necessità di entrare in contatto con questi temi per creare un (proprio) gruppo di lavoro affiatato, preparato e coerente in termini di competenze.

Il percorso formativo è rivolto ai manager HSE, gli RSPP/ASPP, gli specialisti nell’area HR, i consulenti e formatori che operano nel mondo delle imprese, nonché tutti coloro che intendono approfondire e conoscere i temi connessi con l’organizzazione e la gestione delle risorse umane.

L’importanza delle competenze

Quando si parla di persone “competenti” si fa generalmente riferimento a persone che oltre ad avere preparazione e possibilmente una buona esperienza professionale, siano in grado di portare questi elementi nell’ambiente lavorativo.

Tuttavia anche dando per assodato che le persone all’interno di una organizzazione siano in grado di fare il proprio lavoro, è evidente che il modo in cui lo fanno potrebbe rendere la loro prestazione più o meno efficace. Pensiamo al caso delle persone tecnicamente bravissime che non sanno rapportarsi con clienti esterni o interni.

Come si può superare questo primo “ostacolo”?

Una buona selezione iniziale, che venga realizzata da persone competenti e con gli strumenti giusti, può mettere al riparo da questi rischi.

E se le persone a cui abbiamo accennato sono già presenti in azienda?

In questo caso la palla passa ad altri strumenti di gestione del personale, come ad esempio la formazione, il coaching, il feedback e tutti gli altri strumenti di tipo organizzativo.

Si possono poi avere anche persone capaci, dotate di saper essere, che però devono essere guidate, cioè vanno monitorate dal punto di vista della motivazione e della possibilità di svolgere il loro lavoro ed esprimersi al meglio. Senza dimenticare che nelle organizzazioni esiste un altissimo livello di dinamicità, le competenze che oggi sono adeguate, domani possono essere obsolete.

In definitiva nella gestione del personale non è sufficiente, avere le persone giuste, ma bisogna costantemente monitorare che siano messe nella condizione di operare in modo efficiente, aggiornate, motivate e guidate verso chiari obiettivi organizzativi.

Gli argomenti del corso e le informazioni per iscriversi

Il corso “Alla ricerca dei talenti: la selezione del personale”, organizzato dall’Associazione AiFOS, si terrà il 12 dicembre 2019 – dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00 – a Brescia presso Aifos Service in via Branze n. 45.

Durante la giornata verranno affrontati i seguenti argomenti:

  • Job analysis, job description, job specification
  • Screening dei cv
  • Progettare un colloquio di lavoro individuale e di gruppo (test, strumenti, interviste …)
  • La comunicazione come strumento valutativo del candidato

La partecipazione al corso vale come 6 ore di aggiornamento per RSPP/ASPP e Coordinatori alla sicurezza e 6 ore di aggiornamento per formatori qualificati terza area tematica. Il corso è valido anche ai fini della formazione specifica prevista per il Manager HSE (UNI 11720:2018 – area organizzativa e gestionale) e ai fini della formazione necessaria per l’iscrizione al Registro Consulenti AiFOS (Legge 4/2013).

Per avere ulteriori dettagli sul corso e iscriversi, è possibile utilizzare questo link: https://aifos.org/home/formazione/corsi-qualificati/organizzazione-benessere/organizzazione-benessere/alla_ricerca_dei_talenti_la_selezione_del_personale

Per informazioni e iscrizioni:

Sede nazionale AiFOS – via Branze, 45 – 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia – tel.030.6595035 – fax 030.6595040 info@aifos.itformarsi@aifos.it

14 novembre 2019
Ufficio Stampa di AiFOS
ufficiostampa@aifos.it

]]>
Il Poggiarello on air a livello nazionale con la nuova campagna “Dai Spago” studiata per le referenze Ortrugo e Gutturnio Wed, 13 Nov 2019 18:30:30 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606972.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606972.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT I mezzi scelti: video nelle vetrine digitali di tutta Italia di Coin, spot su Radio Italia e creatività statica sul mega wall Coin di Piazza V Giornate a Milano

L’Ortrugo e il Gutturnio de Il Poggiarello, i vini della tradizione piacentina conosciuti anche come ‘Gli Spaghi’, dopo il lancio a settembre della nuova immagine dal claim “DAI SPAGO” sulla piazza di Milano, allargano a livello nazionale. Dal prossimo dicembre saranno infatti on air con una campagna media studiata sia a livello tattico, visto il periodo pre natalizio di potenziale consumo del vino frizzante, che a livello strategico, secondo un sistema di comunicazione integrata ideata per raccontare le varie opportunità di utilizzo delle due referenze con spot su Radio Italia e video nelle vetrine digitali Coin di tutta Italia. L’obiettivo è raccontare in modo diverso il segmento di appartenenza, rafforzare l’awereness e enfatizzarne la loro “frizzantezza” in un contesto di convivialità, socialità e spensieratezza.

Il video, caratterizzato da uno stile cartoon, racconterà la storia, i valori legati alla filiera e le opportunità di utilizzo delle due referenze puntando molto sulla caratteristica frizzante che ben si evince durante lo “stappo” nel video. A Milano sarà inoltre presente nello stesso periodo una creatività statica nel mega wall Coin di Piazza V Giornate contenente un messaggio di augurio per le festività dal claim “Dai Spago”. Lo spot su Radio Italia enfatizzerà lo spirito dell’Ortrugo e del Gutturnio, creando un’atmosfera di allegria e convivialità: una campagna diversa, innovativa e strategica che è stata volutamente studiata abbinando “Gli Spaghi” non al cibo, ma ai momenti veri della vita.

La nuova campagna di comunicazione ha il compito di trasmettere il vero mood dei due prodotti: fresca, frizzante, giovane e di rottura con il passato, punterà a creare un’atmosfera di condivisione e divertimento. La volontà è guardare al futuro senza incertezza ed aprirsi a nuovi orizzonti, senza però dimenticare le proprie radici e la tradizione.

F&P Wine Group, di cui Il Poggiarello fa parte, mira a rafforzare e valorizzare l’immagine del marchio tramite le referenze Ortrugo e Gutturnio rafforzandone anche il vero carattere de “Gli Spaghi”. Due referenze che fanno parte della tradizione piacentina, ma che ben si posizionano tra le possibili scelte di vino della tradizione vinicola italiana che puoi consumare ogni giorno a casa tua, sia a tavola che in occasioni conviviali.

“Siamo molto soddisfatti dei primi risultati ottenuti con il lancio a Milano a settembre della nuova immagine de “Gli Spaghi”. – ci racconta Massimo Perini, Direttore Commerciale di F&P Wine Group – Con la seconda parte della campagna di dicembre siamo sicuri che riusciremo a incuriosire ancora di più il pubblico di tutta Italia e far percepire l’anima e le emozioni che stanno dietro ai nostri due vini della cultura piacentina che sono l’Ortrugo e il Gutturnio. L’obiettivo è rafforzare la nostra relazione con i consumatori e creare curiosità in chi ancora non ci conosce. A settembre abbiamo puntato sul lancio locale sulla Piazza di Milano tramite una comunicazione pianificata su un media sicuramente unconventional: l’obiettivo era vedere come sarebbe arrivato il nuovo messaggio studiato per le due referenze.Il target dei clienti Coin è quello su cui noi puntiamo: attento alle novità, dinamico e che ama la convivialità. Il nostro desiderio è ora allargare e farci conoscere (o riconoscere) dai clienti ma anche stimolarne l’acquisto da parte della gdo e dell’ho.re.ca del Centro e Sud Italia. La creatività che abbiamo scelto è legata a contenuti sviluppati in chiave emozionale, quali le nostre abitudini di consumo quotidiane per rafforzare la conoscenza delle singole caratteristiche e dei valori de ‘Gli Spaghi’.”

Link per vedere lo spot: https://www.youtube.com/watch?v=7Imaa038O3w

Per ulteriori informazioni:
Digital PR a cura di Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
p.fabretti@bluwom-milano.com

]]>
Faceboost.org: il blog che sviscera tutti i segreti per mantenersi in forma a 360° e che cita esperienze personali dando anche importanti consigli Wed, 13 Nov 2019 14:51:05 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606974.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606974.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Vuoi scoprire i segreti per mantenerti in forma a 360°? Dopo un periodo di rodaggio durato 3 anni con l’obiettivo di dare contenuti concreti ed importanti al blog, faceboost.org si presenta ufficialmente al mercato con tutti i suoi importanti contenuti e li mette a disposizione di tutto il pubblico attento al mondo della bellezza e del benessere.

Faceboost.org nasce da un’idea di Michela Taccola e dalla sua sconfinata passione (mania?) per la forma fisica. Michela è un’esteta, ama il bello in tutte le sue forme, ma si è resa conto che con il passare degli anni e con l’arrivo delle prime rughe e cedimenti si crea uno scollamento tra quello che le donne si sentono dentro ancora energiche e con tanta voglia di fare e l’immagine non più gradevole che lo specchio trasmette. Ed è quindi normale che una donna che si sente ancora “giovane dentro” senta il desiderio di vedersi giovane anche fisicamente.

In Faceboost.org Michela racconta, basandosi sulla propria esperienza personale maturata negli anni, cosa è possibile fare per prevenire l’invecchiamento e mantenersi in forma sotto tutti punti di vista, cercando di raggiungere un equilibrio tra l’aspetto esteriore e quello che tutti si sentono dentro.

Il percorso del blog è iniziato ufficialmente 3 anni fa, ma nasce molto tempo prima, grazie alle tantissime esperienze fatte in prima persona dalla blogger, la quale ha testato su se stessa moltissimi trattamenti e tecniche, più o meno valide. L’idea di questo blog è nata proprio da questo: dal desiderio di Michela di condividere le proprie esperienze nel campo della medicina estetica, della chirurgia plastica, della nutrizione, della medicina antiaging, dell’attività fisica dell’alimentazione con tante donne comuni, giovani e non, che, come lei, vogliono affrontare con grazia gli anni che passano e non se la sentono di assistere inesorabilmente allo sfiorire della propria immagine di fronte allo specchio.

Michela non è un medico e non ha competenze specifiche in nessuno di questi campi che affronta. È una semplice mamma che, dopo la laurea, ha deciso di prendersi cura della famiglia. I suoi consigli riguardano essenzialmente ciò che lei ha “testato” su sé stessa in prima persona e sui risultati di volta in volta conseguiti.

Per quanto concerne il campo della medicina estetica e della chirurgia plastica, aree di maggiore interesse della blogger, non avendo Michela la possibilità di sperimentare sempre in prima persona tutti i trattamenti e le tecniche chirurgiche esistenti, dal momento che alcuni potrebbero risultare per lei non indicati, ha deciso di intervistare i medici o gli esperti che, secondo le sue informazioni, sono i più preparati e competenti in una determinata tecnica o trattamento.

Faceboost.org oltre a parlare di esperienze offre anche consigli, suggerimenti e indicazioni anche in merito a medici presso i quali poter eseguire i vari trattamenti in varie parti d’Italia.

Faceboost.org è approdata anche su Radio Italia: una giornalista radiofonica ha nei giorni scorsi affrontato un problema di “rughe da sonno” citando il blog e riportando il semplice consiglio suggerito da Michela.

Per ulteriori informazioni:
Digital PR a cura di Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
p.fabretti@bluwom-milano.com

]]>
Presentato da Qintesi al Sap Now 2019 un innovativo progetto realizzato per il Gruppo Zambon Wed, 13 Nov 2019 14:48:13 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606976.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606976.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Diverse esigenze di Reporting, abitualmente rilevate dagli Uffici di Tesoreria Centralizzata, soddisfatte da un’unica soluzione “Real-Time Analytics as a Service”

Marino-web

Lo scorso 16 ottobre si è svolto presso FieraMilanoCity il tradizionale evento annuale organizzato da SAP. Quest’anno il SAP NOW ha seguito un ricco programma con una sessione plenaria e molteplici momenti tematici (Analytics, SAP HANA, Cloud Platform, …).

Anche Qintesi, Gold Partner SAP con la qualifica di «Service Partner» e «Build Partner», è intervenuta al SAP NOW 2019 ed ha presentato la soluzione “SAP Analytics Cloud – Strategic Treasury Reporting”. Si tratta di un progetto sviluppato da Qintesi per il Gruppo Zambon e rappresenta uno strumento efficiente di dashboarding e di presentazione, in grado di fornire “insight” efficaci sull’andamento di performance per l’area Corporate Treasury.

“Il progetto – ha illustrato Alberico Marino, Solution Architect Financial Supply Chain di Qintesi – è nato inizialmente con la volontà di introdurre innovazione nelle soluzioni aziendali per il Reporting della Tesoreria. Un’idea di fondo che ci ha accompagnato durante tutte le fasi progettuali presso il Gruppo Zambon è stata quella di ripensare al processo di preparazione dei dati necessari per il Reporting, eliminando tutta una serie di attività ‘Hand Crafting’ a basso valore aggiunto. Abbiamo inoltre rivisto le modalità di presentazione del Reporting e, soprattutto, individuato la possibilità di ingegnerizzare in un’unica soluzione le diverse esigenze di Reporting che emergono solitamente in un Ufficio di Tesoreria Centralizzata”.

“Queste idee di base si sono sposate perfettamente con le funzionalità garantite da SAP Analytics Cloud, la nuova piattaforma di business intelligence totalmente basata su tecnologia cloud, in grado di offrire un vero Real-Time Analytics as a Service”.

Durante la presentazione al SAP NOW Qintesi ha evidenziato i vantaggi che derivano dall’adozione di una piattaforma disegnata espressamente per il mondo cloud che garantisce, in un’unica soluzione, una serie di “insight” analitici nativi mediante i quali è possibile scoprire, analizzare, pianificare, predire e collaborare con estrema facilità.

Del progetto illustrato è stata apprezzata soprattutto la possibilità di avere in un’unica soluzione una serie di report che, solitamente, nelle diverse suite di Tesoreria, si ottengono utilizzando più prodotti/soluzioni.

L’attività ha coinvolto due Unit di Qintesi con background diversi tra loro: la Unit Analytics & Data Platform e la Unit Treasury & Fintech.

“Federico Pontoglio – ha illustrato Marino – ha guidato la prima Unit per dirimere tutte le problematiche di natura tecnologica relative alla connessione al mondo cloud dei diversi sistemi del cliente Zambon, e per la preparazione dei dati mediante efficaci e velocissime Calculation View su database HANA. Luca Greco ha guidato, invece, il team della Unit Treasury & Fintech, team con competenze funzionali in ambito Finanza, con la finalità di ingegnerizzare in un’unica soluzione la reportistica richiesta abitualmente da un Ufficio di Tesoreria centralizzata”.

“Alla buona riuscita del progetto – ha concluso Marino – hanno contribuito in maniera significativa sia la Funzione Tesoreria che il dipartimento IT del Gruppo Zambon. Mediante un approccio progettuale di tipo agile ed una serie di Proof of Concept (POC) di tipo incrementale, in soli quattro mesi si è passati dalla fase di Disegno della soluzione alla fase di Go Live”.

Temporalmente parlando, infatti, il Kick-off meeting, con relativo project planning, si è svolto nello scorso mese di aprile, mentre in maggio si è passati alla fase di Design vero e proprio del progetto. Il mese di giugno è stato dedicato invece alla fase di Configuration & Testing, mentre a luglio vi è stata l’introduzione vera e propria del nuovo servizio presso il Gruppo Zambon.

Da esperienze pregresse nel medesimo settore è emerso che questo tipo di Reporting richiede solitamente un timing di realizzazione ben maggiore e, soprattutto, la distribuzione delle attività necessarie alla realizzazione della soluzione è ripartita su diversi stream progettuali. In questo senso la concretizzazione del progetto per il Gruppo Zambon, portato in produzione da Qintesi in soli quattro mesi, è stata molto apprezzata, così come la sua innovazione.

Per maggiori informazioni: marketing@qintesi.it

]]>
La prossima settimana in arrivo l’unCONVENTIONal Aused 2019 Tue, 12 Nov 2019 18:28:51 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606487.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606487.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT L’appuntamento annuale con la più grande community di CIO si svolgerà all’Agriturismo La Camilla di Concorezzo

la-camilla

Il prossimo 21 novembre, a partire dalle ore 14.00 presso la Sala Taverna dell’Agriturismo La Camilla di via Dante 267 a Concorezzo (MB), è in programma l’edizione 2019 del consueto appuntamento annuale unCONVENTIONal Aused.

La convention si aprirà con l’intervento ispirazionale del keynote Francesco Sorichetti, Cantante Lirico e Vocal Trainer, che sulla comunicazione ha veramente una voce in capitolo…

A seguire un excursus sulle attività degli User Group che ruotano attorno ad Aused: DUGIT – Microsoft Dynamics,  GUPS – SAP e USFIT – Salesforce.

Nel corso della manifestazione si svolgerà l’assegnazione del Premio Wolfler, giunto alla sua quinta edizione, e che viene consegnato ai Fornitori giudicati dai CIO e Responsabili IT i migliori del 2019.

La manifestazione si concluderà con la presentazione del nuovo progetto integrato “Italian Awards SUMMIT – Inspired By CIO”. Un progetto unico, nato dalla esperienza dei Digital360 Awards e CIOsumm.IT 2019, che si articolerà lungo tutto l’anno 2020 intorno a 3 “ingredienti” principali:

  • Digital Awards, con l’obiettivo di individuare e selezionare i migliori progetti di innovazione
  • Un grande evento outdoor di 3 giorni a giugno che ospiterà momenti di approfondimento, networking e ludici
  • Winter & Autumn LABs: 2 LAB di mezza giornata a febbraio e novembre rivolti ai CIO della community, con l’obiettivo di approfondire alcuni temi di particolare interesse relativi all’innovazione digitale.

Verrà inoltre proposto l’ultimo progetto di formazione integrata (AUSED, LIUC, USERGROUP), in una formula tutta innovativa.

Ai partecipanti verrà consegnato “Vite parallele 2019 – la casa dei CIO”, la pubblicazione annuale che raccoglie i pensieri, le riflessioni e gli aneddoti dei Soci e Simpatizzanti Aused. Quest’anno si è pensato di parlare di Innovazione a 360 gradi, nelle sue diverse forme, includendo ma non limitandoci a tutti i possibili ambiti tecnologici).

Al termine, tutti al Bistrot per un aperitivo.

Le iscrizioni sono aperte ed è possibile registrarsi compilando il form alla pagina https://urly.it/338a5

PROGRAMMA
14.00 Registrazione
14.30 Benvenuto e Presentazione di “vite parallele 2019”Andrea Provini – Presidente Aused e Global CIO Bracco Imaging Spa
15.00 Diamo voce ai CIO          Francesco Sorichetti – Cantante lirico e Vocal Trainer
15.30 Inspirational di formazione – Verso la Digital Metamorphosis – perCORSO
Aurelio Ravarini – Direttore Master Digital Metamorphosis –LIUC Business School

15.45 Zoom sugli User Group

  • GUPS – Giuseppe Marconi – Fondatore e Presidente GUPS
  • DUGIT – Beppe Ingletti – Consigliere Aused e Advisory Board DUGIT
  • USFIT – Luigi Pignatelli – Consigliere Aused, Advisory Board USFIT, CIO Carl Zeiss Vision Italia

16.30 V Edizione Premio Wolfler
17.00 V Edizione President AwardIl Presidente Aused consegna i premi ai vincitori
17.30 Coffee Break
18.00 Digital360Awards e CIOSumm.IT 2019
Raffaello Balocco – Scientific Director Demand GenerationStefano Lombardi – Consigliere Aused e Direttore Marketing NPO Sistemi
18.30 Italian Awards Summ.IT 2020 inspired by CIO”
Andrea Provini – Presidente Aused e Global CIO Bracco Imaging Spa
Andrea Rangone – CEO Digital360 Group Spa
19.00    Aperitivo conviviale di networking al BISTROT

]]>
SkipperClub SSD ARL nuovo affiliato Federvela XV Zona Tue, 12 Nov 2019 18:24:02 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606489.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606489.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT
Cipresso-Leonardo
Cipresso-Leonardo

Intervista al presidente di SkipperClub, Leonardo Cipresso

Il Consiglio Federale nella riunione del 10 Maggio 2019 ha affiliato un nuovo Circolo in XV Zona. Si tratta di Skipperclub Società Sportiva Dilettantistica ARL operante come base nautica al Lago D’Iseo  e come basi nautiche al mare in Liguria, Toscana, Lazio, Campania, Sicilia, Veneto 

Un passo importante per noi ma soprattutto per il rilancio della vela in Italia, il 2020 ci vedrà impegnati in una stagione colma di attività, sarà un anno pieno di sfide – dichiara il presidente del circolo Leonardo Cipresso – con i nostri istruttori ci impegneremo nei Corsi di Vela, nelle Regate più importarti nel mediterraneo e nel continuare a diffondere la cultura e lo sport della vela in tutta Italia attraverso i nostri corsi di inizializzazione alla vela per neofiti.

Sarà inoltre un annata importante per il nostro settore giovanile, indirizzato agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado,  saremo impegnati nel progetto VelaScuola, voluto dalla Federazione Italiana Vela in collaborazione con il Miur e con diversi licei sportivi italiani. Ci siamo già espressi in modo favorevole alla partecipazione del Circolo ad inizio del prossimo mese di Giugno con le giornate del Vela Day nella base del Lago di Iseo . Il 2020 sarà la quarta edizione di un appuntamento che sta diventando un classico per giovani e curiosi del mondo della vela per la promozione e cultura del mare e lo sport della Vela

Sono soprattutto i più piccoli – ammette il presidente Leonardo Cipresso –  ad aver manifestato maggiore entusiasmo e curiosità del mondo della vela. Continueremo a portare avanti la nostra missione, far tornare forte il senso di appartenenza al mare e alla nostra cultura marinaresca.

Nel mondo delle regate saremo impegnati da fine Ottobre al Campionato Invernale di Marina di Loano dove parteciperemo con una imbarcazione di 40 piedi. Una barca molto buona che, come per tutte le regate, se trova le condizioni per lei ottimali potrebbe darci davvero importanti soddisfazioni.  Ci confronteremo con una flotta importante sia in quantità che in qualità, grazie alla presenza di barche che arrivano da tutto il ponente ligure.

Anche per il 2020 la missione è la stessa! Continuare a diffondere la cultura e lo sport della vela. Onorati di far parte della grande famiglia della Federazione Italiana Vela, siamo pronti anche a collaborare con altri circoli e siamo aperti ad ogni tipo di cooperazione a riguardo. –  conclude il presidente Leonardo Cipresso.

Redazione SkipperClub.it
via L. Malnati, 4 20148 Milano
tel. +39 02 21119231
Per ulteriori informazioni: info@skipperclub.it

]]>
Mystery Ranch si toglie un gran peso con Centric PLM Tue, 12 Nov 2019 16:28:41 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606491.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606491.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT

CAMPBELL, Calif., 12 Novembre 2019 – Centric Software è lieta di annunciare l’uscita della storia di successo del suo cliente, Mystery Ranch.

Forte di una tradizione basata su comfort, funzionalità, durata e qualità, Mystery Ranch crea zaini e sistemi di trasporto carico per militari, cacciatori, e appartenenti a comunità montane e alpine impegnate nella lotta agli incendi boschivi. Mystery Ranch ha sede a Bozeman, Montana, ed è un marchio globale con produzione e vendite nazionali e internazionali, nonché modelli di business diretti al consumatore e all’ingrosso.

Luke Boswell, Director of Product di Mystery Ranch spiega come l’azienda fosse arrivata a un punto in cui era diventato impossibile gestire efficacemente la progettazione, lo sviluppo e il lancio di prodotti utilizzando la loro soluzione PLM legacy, fogli di calcolo e messaggi di posta elettronica.

“Avevamo un sistema PLM datato, ma non faceva tutto ciò che volevamo. Più specificamente, non era in grado di gestire un “pacchetto prodotto” nella sua totalità. Era molto incentrato sulla distinta base, quindi operavamo in una situazione di grande caos, generato dall’uso di una serie di fogli di calcolo per costi, sourcing, materiali e dati di test. Abbiamo un impianto di produzione interno a Bozeman, in Montana, e produttori su commissione in Asia e avevamo bisogno di una soluzione PLM dotata della flessibilità necessaria per gestire le nostre diverse modalità di lavoro con i produttori.”

Mystery Ranch ha implementato Centric 8 PLM per centralizzare e ottimizzare i dati di prodotto, al fine di sviluppare prodotti in modo più efficiente, ridurre al minimo gli errori, promuovere l’innovazione e, in ultima analisi, servire al meglio i clienti più esigenti, con prodotti di alta qualità. Oggi, la precisione della distinta base è migliorata del 30%. I fogli di calcolo per costi e determinazione dei prezzi sono un ricordo del passato. E l’azienda ha una solida base digitale che consente infiniti margini di crescita.

In che modo Mystery Ranch ha realizzato questa trasformazione digitale con Centric PLM?

Mystery Ranch (www.mysteryranch.com)

Mystery Ranch è, fin dalle sue origini, un’azienda orientata al prodotto, che progetta zaini adeguati alla tipologia di lavoro che sono chiamati a svolgere e alle persone che si impegnano a farlo, utilizzando in assoluto i migliori materiali disponibili e i metodi di costruzione più resistenti.

Centric Software (www.centricsoftware.com)

Dalla sua sede nella Silicon Valley, Centric Software fornisce una piattaforma di Trasformazione Digitale alle aziende più prestigiose che operano nei settori della moda, del retail, delle calzature, dei prodotti per l’outdoor, dei beni di lusso e di largo consumo, e dell’home design. Centric 8, la piattaforma PLM (Product Lifecycle Management) di punta dell’azienda, offre funzionalità enterprise di merchandise planning, sviluppo prodotti, sourcing, gestione della qualità e delle collezioni, specifiche per i settori fast moving consumer goods. Centric SMB offre tecnologie PLM innovative e importanti best practice di settore, specifiche per brand emergenti. Centric Visual Innovation Platform (VIP) offre un’inedita esperienza completamente visiva e digitale per la collaborazione e il processo decisionale e include la Centric Buying Board, per trasformare le sessioni interne d’acquisto e massimizzare il valore del retail, e la Centric Concept Board, per promuovere la creatività e l’evoluzione del concept di prodotto. Tutte le innovazioni Centric accelerano il time to market, danno impulso all’innovazione e riducono i costi.

La quota di maggioranza di Centric Software è detenuta da Dassault Systèmes (Euronext Paris: #13065, DSY.PA), leader mondiale nel software di progettazione 3D, Digital Mock Up 3D e soluzioni PLM.

Centric Software ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti nel settore, tra cui l’inclusione da parte di Red Herring nella lista delle prime 100 aziende nel mondo nel 2013, 2015 e 2016. Centric ha inoltre ricevuto diversi excellence award da parte di Frost & Sullivan nel 2012, 2016 e 2018.

Centric è un marchio registrato di Centric Software. Tutti gli altri brand e nomi di prodotto sono marchi registrati dei rispettivi proprietari.

Contatti per i media:
Centric Software
Americhe: Jennifer Forsythe, jforsythe@centricsoftware.com
Europa: Kristen Salaun-Batby, ksalaun-batby@centricsoftware.com
Asia: Lily Dong, lily.dong@centricsoftware.com

]]>
Partono i corsi per istruttore di vela sul Lago d’Iseo Tue, 12 Nov 2019 16:25:16 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606493.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606493.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT

Hai già esperienza in barca a vela e vorresti perfezionare le tue conoscenze per diventare istruttore? Partono i corsi per istruttore di vela sul Lago d’Iseo, uno dei contesti più affascinanti della Lombardia, in cui sarai tu protagonista nella navigazione.

I corsi di istruttore vela 1 livello si propongono di perfezionare le competenze e ottenere la qualifica per esercitare la professione. Possono iscriversi coloro che hanno alle spalle una certa esperienza e hanno bisogno di completare l’esperienza pratica con l’acquisizione di elementi didattico formativi, necessari per accrescere le competenze tecniche.

I corsi sono tenuti da diverse figure professionali che trattano tematiche riguardanti sia l’aspetto legislativo, fondamentale per essere in regola con le norme vigenti nella nautica, che gli aspetti psicologici e le dinamiche di gruppo.

Corsi in barca a vela in un contesto unico e affascinante

Il Lago d’Iseo è fra i luoghi più belli per affinare le competenze sull’imbarcazione a vela. I venti e le correnti che si alternano in questa location ne fanno una palestra perfetta per chi desidera approfondire tutti i segreti della nautica e immergersi al contempo in uno scenario fantastico.

Il paesaggio e la meraviglia che circonda il lago regala anche durante i corsi relax e divertimento e il clima a bordo è piacevole. Gli istruttori professionisti ti insegneranno tutti segreti delle barche a vela, sempre con l’attenzione rivolta alla sicurezza di tutti coloro che sono a bordo.

Diventare istruttore e apprendere tutti i segreti della vela

Se hai deciso di fare della tua passione un mestiere i corsi per istruttore di vela sul Lago d’Iseo sono una splendida occasione per iniziare questa professione che regala tante soddisfazioni.

Potrai imparare a gestire ogni attività mettendo al centro la sicurezza, come comportarti durante l’attività con gli allievi, il galateo in barca, ma scoprirai anche quali sono i comportamenti da evitare.

I corsi sono mirati a far acquisire a coloro che desiderano diventare istruttori di vela la piena consapevolezza delle proprie capacità e la conoscenza di tutte le dinamiche che facilitano l’attività di navigazione.

Imparerai a relazionarti col gruppo, come gestire situazioni in cui vi sono conflitti e stress, come valutare al meglio le risorse a disposizione e gestirle nel modo più utile, come rendere la comunicazione efficace al fine di garantire l’armonia nel gruppo e spronarlo nelle performance.

Potrai imparare come intervenire sugli aspetti del quadro normativo del codice della nautica da diporto, qual è la differenza tra locazione, noleggio, charter, scuola di vela, scuola nautica, come utilizzare l’imbarcazione in attività sportive e molto altro.

Sono tante le cose che si imparano durante i corsi per istruttore di vela sul Lago d’Iseo e Skipperclub permette di seguirli in uno scenario decisamente unico e particolare.

E allora, se vuoi diventare un professionista, contatta Skipperclub e partecipa ai corsi di istruttore di vela al Lago d’Iseo. Potrai vivere una straordinaria esperienza a contatto con il mondo nautico in una location spettacolare, che offre in ogni angolo tantissime cose da scoprire per accrescere cultura e garantire anche divertimento!

]]>
Analog Devices presenta il portafoglio Chronous di soluzioni per l’Ethernet industriale con tecnologia PHY robusta e a bassa latenza Tue, 12 Nov 2019 12:46:48 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606495.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606495.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Analog Devices, Inc. (ADI) annuncia il lancio di nuovi prodotti PHY particolarmente robusti ideali per l‘Ethernet industriale che consentono ai produttori di affrontare le sfide di comunicazione associate a integrazione dei dati, sincronizzazione, edge connectivity e interoperabilità dei sistemi nell’ambito dell’Industria 4.0 e delle smart factory. L’ADIN1300 è un transceiver Ethernet low-power a porta singola, dalle eccellenti prestazioni in potenza e latenza, progettato principalmente per applicazioni Ethernet industriali ‘time critical’ con velocità Gigabit. Il progredire dell’automazione industriale spinge verso l’adozione dell’Ethernet industriale, con velocità di trasmissione più elevate. L’ADIN1300 è progettato proprio per operare con la massima affidabilità in contesti industriali difficili e con ampi range di temperature ambiente.

In occasione di SPS, che si svolgerà a Norimberga dal 26 al 28 novembre 2019, Analog Devices presenterà l’ADIN1300 e altre soluzioni per l’Ethernet industriale. L’ADIN1300 è l’ultima tecnologia sviluppata per la gamma di soluzioni Ethernet industriali ADI Chronous™. Le soluzioni Ethernet ADI Chronous – tra cui l’ADIN1200, un robusto PHY Ethernet da 10/100 a porta singola e bassa potenza, adatto alle moderne reti Ethernet industriali, comprendono una serie di tecnologie Ethernet industriali avanzate, tra cui switch Ethernet in tempo reale, transceiver PHY e protocol processing, per completare l’offerta dei prodotti di interfaccia di rete.

L’ADIN1300, destinato ad applicazioni Ethernet industriali come motion control, automazione industriale, building automation, misura e collaudo e IIoT (Industrial Internet of Things), presenta le seguenti caratteristiche:

  • interfacce MAC MII, RMII e RGMII conformi a IEEE® 802.3™ 10BASE-Te/100BASE-TX/1000BASE-T
  • consumo energetico 330mW 1000BASE-T
  • latenza RGMII 1000BASE-T 290ns (rx + tx)
  • Standard Test EMC:
    • IEC 61000-4-5 surge (±4 kV)
    • IEC 61000-4-4 transitori elettrici veloci (EFT) (±4 kV)
    • IEC 61000-4-2 ESD (±6 kV scariche elettrostatiche)
    • IEC 61000-4-6 immunità condotta (10 V)
    • EN55032 emissioni irradiate (Classe A)
    • EN55032 emissioni condotte (Classe A)
  • configurazione non gestita con pin strapping multilivello
  • rilevamento inizio frame per supporto marcature temporali IEEE 1588
  • LFCSP a 40 pin da 6mm x 6mm

“In ambito industriale perfino un millisecondo di interruzione della comunicazione può influire negativamente sulla qualità, sul rendimento e sull’efficienza della produzione”, ha dichiarato Brendan O’Dowd, General Manager della Industrial Automation Business Unit di Analog Devices. “L’ADIN1300 garantisce una solida comunicazione industriale in tempo reale, affrontando importanti sfide relative all’utilizzo della connettività Ethernet industriale a bassa latenza e package di piccole dimensioni, con l’obiettivo di ridurre i cycle time delle reti Ethernet industriali. Non vediamo l’ora di presentare le nostre nuove soluzioni Ethernet ADI Chronous e stabilire nuovi standard in termini di velocità dell’Ethernet industriale, scalabilità e portata del supporto multiprotocollo, mantenendo l’impegno di garantire la disponibilità di prodotti con lungo ciclo di vita e la relativa assistenza”.

ADIN1300 e altre soluzioni della gamma ADI Chronous saranno in mostra a SPS, dal 26 al 28 novembre 2019 a Norimberga, Germania, al Padiglione 5, stand 129.

Per maggiori informazioni visitare:

Analog Devices

Analog Devices (NASDAQ: ADI) è un leader mondiale nella tecnologia analogica ad alte prestazioni ed è impegnata nella soluzione delle sfide tecniche più complesse. I prodotti Analog Devices danno la possibilità di interpretare il mondo che ci circonda, creando una connessione tra fisico e digitale per mezzo di tecnologie d’avanguardia che rilevano, misurano, alimentano, collegano e interpretano le grandezze del mondo reale. Visita il sito http://www.analog.com

Segui @ADI_News su Twitter

]]>
Perugia: una splendida città ancora tutta da scoprire Tue, 12 Nov 2019 06:37:31 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606498.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606498.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT
Palazzo dei Priori, Perugia
Palazzo dei Priori, Perugia

Sebbene tutti, almeno in Italia, conoscano per rinomanza Perugia, almeno per il fatto che è capoluogo di regione dell’Umbria o semplicemente perché vi ha la sede la Perugina con i suo favolosi Baci, è ancora oggi una meta turistica poco valorizzata rispetto alle sue potenzialità.
Sede universitaria prestigiosa, con una cinta muraria etrusca e una medioevale, la sua Acropoli ha monumenti eccezionali.
Bellissima la piazza IV novembre con il Palazzo dei Priori, la Fontana Maggiore (immaginate l’eccezionalità di far zampillare l’acqua nel medioevo in cima ad un colle) e il Duomo.
Da non perdere il pozzo Etrusco, unico nel suo genera, la Galleria Nazionale dell’Umbria con capolavori del Perugino, Pinturicchio Beato Angelico, Verrocchio e Mantegna, l’affresco di Raffaello e Perugino nella cappella di San Severo e il Collegio del Cambio completamente affrescato dal Perugino.

E’ bello semplicemente camminare nelle vie principali ed infilarsi nei vicoletti medioevali. E’ bello scoprire la cucina umbra. A pochi chilometri la splendida Assisi e non lontane le altre favolose città umbre.
Decidere di trascorrere il capodanno in Umbria può rivelarsi una scelta vincente ed inaspettata.

Da buoni italiani consideriamo ancora le vacanze invernali come montane ma andare dove “vanno tutti” è meno conveniente e il trattamento riservato può rivelarsi più “frettoloso“.

]]>
I volontari dell’associazione La Via della Felicità dedicano la domenica alla raccolta della plastica e dei rifiuti Mon, 11 Nov 2019 20:35:13 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606500.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606500.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT

Continuano le iniziative di bonifica di alcune aree della città di Barletta. L’ultimo intervento per rafforzare il messaggio della cura dell’ambiente è avvenuto stamattina.

Son sempre, come minimo, circa 5 i sacchi che vengono raccolti dai volontari che ormai regolarmente si dedicano a questo tipo di attività nella litoranea.

“Per contrastare il degrado causato anche dall’abbandono di plastica, – sostiene Ignazio Gianfrancesco, coordinatore dell’iniziativa – i volontari vogliono contribuire a mantenere ripulite le aree più degradate e mettere l’attenzione sulle cose positive dando il buon esempio e spingendo altri a fare altrettanto.”

Queste sono attività anti-degrado che i volontari de La Via della Felicità ormai da mesi stanno effettuando a Barletta con iniziative che prevedono la raccolta dei rifiuti e la distribuzione dell’omonima guida al buon senso scritta da L. Ron Hubbard.

“La cura del pianeta comincia con il cortile di casa tua.” – sono le parole de La Via della Felicità – “Si estende alla zona che si percorre per andare a scuola o al lavoro. Non è necessario aumentare la sporcizia che inquina la terra e le falde acquifere, né aumentare i pericoli d’incendio nelle boscaglie, anzi, nel tempo libero si può fare qualcosa di costruttivo.” ed è proprio quello che fanno i volontari prendendosi cura della zona con iniziative che spaziano dal centro storico alla litoranea. 

Gli interventi continueranno regolarmente con appuntamenti settimanali nelle zone in cui, nonostante i regolari interventi da parte dell’amministrazione, non si riesce a sopperire alla costante crescita di sporcizia creata da coloro che bivaccano e abbandonando ogni tipo di sporcizia a terra.

Per segnalazioni o per partecipare all’iniziativa contattare il numero 348.952.1945.

]]>
A Milano la prima edizione della Taste Dining Week: ristoranti top per far vivere momenti sensoriali unici e (ri)scoprire il piacere del gusto in sei giorni Mon, 11 Nov 2019 14:11:55 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606502.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606502.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT 19 – 24 Novembre 2019 – Milano

Milano è pronta ad ospitare la prima edizione della Taste Dining Weeknuovo format di esperienze enogastronomiche personalizzate ed irripetibili studiato da BEIT Events. Dal 19 al 24 novembre 2019 sarà possibile provare, per 6 giorni, una selezione dei migliori ristoranti del panorama meneghino in un contesto pensato per accrescere la convivialità e creare nuove occasioni esperienziali che uniscano il piacere della buona cucina e il desiderio di trovare nuovi stimoli sensoriali. Presenting partner ufficiale è Diners Club International Italia.

Vera e propria estensione dei Taste Festivals, la più riconosciuta rete di manifestazioni enogastronomiche di alta qualità al mondo presente in Italia grazie a BEIT Events, la Taste Dining Week ha ugualmente l’obiettivo di supportare la ristorazione dando nuove e golose occasioni di socialità ed esperienze uniche ai propri visitatori.

L’evento è un’esperienza ad alto tasso gourmant in cui i 30 locali super selezionati diventeranno il palcoscenico di serate trasversali che permetteranno di far conoscere, attraverso un percorso gastronomico dall’alto tasso “Taste”, l’anima e la filosofia dei propri chef. Tra i partecipanti, alcuni dei nomi che negli ultimi 9 anni hanno contribuito a rendere grande il Taste of Milano, ma anche nuove realtà che si stanno facendo conoscere grazie a una cucina innovativa e sperimentale.

Memorabile, all’insegna della convivialità, innovativa e soprattutto pensata per allietare i palati con sapori unici, evocativi ed estasianti, la Taste Dining Week coinvolgerà i partecipanti accompagnandoli in un percorso irrepetibile. La presenza dei più rinomati chef milanesi permetterà di avvicinarsi e conoscere il meglio della ristorazione in un contesto allegro e orientato alla condivisione. Ognuno dei ristoranti partecipanti offrirà, oltre al proprio menu à la carte, anche due soluzioni studiate appositamente per l’evento: 5 piatti “assaggio” per un percorso degustativo (65,00 euro a testa, esclusi i vini) ed un menu di 4 portate di cui una ideata in esclusiva per Taste (95,00 euro a persona, esclusi i vini), se i ristoranti coinvolti sono stellati.

Tutti sappiamo che un buon piatto vive di tantissimi fattori: lo chef deve saper ben combinare ingredienti, sapori e sensazioni in un’unica creazione per riuscire a far emergere la propria filosofia in modo efficace, portando chi lo assaggia a compiere un percorso sensoriale. Ci sono poi anche elementi esterni da valutare e studiare, come la location e l’impiattamento, che giocano un ruolo importantissimo nella creazione della giusta atmosfera e che porteranno a comprendere appieno il messaggio celato dietro a ogni piatto. Ed è partendo da queste considerazioni che è nata l’esigenza della Taste Dining Week: consapevoli dell’importanza del vivere la creazione di uno chef nella sua completezza, tutto è pensato per portare più spesso, e quindi fidelizzare, il pubblico al ristorante. L’obiettivo è quello di far abbandonare l’abitudine del “mordi e fuggi” che un delivery a casa propria tanto enfatizza e di far apprezzare il cibo non solo come bisogno quotidiano. Mangiare deve tornare un momento di condivisione, in cui passare del tempo in modo piacevole, essere un momento di “gusto”, in compagnia di chi si vuole bene e davanti a un buon piatto.

“Da due anni Diners Club International supporta le iniziative di Beit Events, perché accomunati dalla voglia di offrire al pubblico eventi organizzati e pensati per intrattenere e offrire emozioni memorabili legati all’alta cucina. Ogni avvenimento propone la sperimentazione di una nuova esperienza che coinvolge molteplici aspetti: quello gastronomico, il conviviale, ma anche l’accoglienza e lo star bene insieme. Questi sono i valori che Diners Club ha nel proprio DNA e propone ai propri Cardmembers” dichiara Giglio Del Borgo, CEO di Diners Club Italia.

“Siamo felici di avere come presenting partner di questa prima Dining Week milanese, Diners Club International in quanto condivide con Taste la volontà di proporre al pubblico sempre nuove occasioni di convivialità, per contrastare quest’epoca dove il Take Away regna sovrano” dichiara Veronica De luca, PM di Beit Events.”

“Con e grazie a Beit Events, dichiara Giglio Del Borgo, CEO di Diners Club Italia, vogliamo creare un forte network con la ristorazione, sia per raccontare il futuro ma anche per raccontare le origini della prima carta di credito al mondo e in Italia. Diners Club infatti è nata durante una cena tra amici e negli anni è rimasta sempre legata al fine dining. Anche in questa occasioni ai Soci saranno riservate condizioni privilegiate.”

La collaborazione con Diners Club International permetterà a tutti i possessori e utilizzatori di carte Diners di poter scegliere e gustare gli stessi menu con un prezzo davvero speciale che comprenderà una selezione di vini scelti in abbinamento ai piatti dal ristorante tutto incluso: rispettivamente a 65€ (la proposta da 4 portate) e 95€ (il menu da 5 portate).

Alcuni dei ristoranti protagonisti della Taste Dining Week:

  ALCHIMIA   PACIFICO MILANO
  ASOLA CUCINA SARTORIALE   SADLER
  ATTIMI BY HEINZ BECK   SINE RESTAURANT
  DISTREAT   TAVERNA GOURMET
  GRIGLIA DI VARRONE   TERRAZZA TRIENNALE
  ERBA BRUSCA   TERRAZZA CALABRITTO
  EMPORIO ARMANI   THE FISHER
  LANGOSTERIA BISTROT   THE STAGE FINE DINING
  MAIO RESTAURANT   TRATTORIA NUOVO MACELLO

Per essere aggiornati sulle ultime novità:
sito: www.tastefestivalsitalia.com/dining-week – FB @tastefestivalsitalia –  Twitter @TasteOf_IT – Instagram @tastefestivalsitalia  – YouTube @Taste Festivals Italia

Per ulteriori informazioni:
Digital PR a cura di Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
p.fabretti@bluwom-milano.com

]]>
Contatori di nuova generazione firmati Elgama-Elektronika abilitati con la tecnologia mSure di Analog Devices Mon, 11 Nov 2019 14:10:48 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606504.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606504.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT I nuovi contatori elettrici di Elgama-Elektronika offrono monitoraggio remoto della precisione e il rilevamento avanzato di manomissioni abilitato da mSure®

Analog Devices, Inc. (ADI) ha annunciato la collaborazione con Elgama-Elektronika, un produttore di contatori statici di energia elettrica con sede in Lituania. Elgama progetterà contatori abilitati dalla tecnologia di diagnostica mSure® di ADI per aiutare le utility a monitorare da remoto l’accuratezza di misura dei contatori. Ciò consente di prolungare la vita utile degli apparecchi, riducendo i costi complessivi dei test a campione. Il 10% dell’energia sottratta in tutto il mondo, tra l’altro, deriva dalla manomissione dei contatori: una perdita di entrate di quasi 100 miliardi di dollari solo in Europa. La tecnologia mSure di ADI è in grado di identificare diversi tipi di manomissioni sui contatori. Elgama prevede di immettere sul mercato questi contatori entro la fine del 2020.

 “L’informazione basata sulla misura diretta sullo stato di salute dei contatori aiuterà le utility a prendere decisioni rapide e sicure identificando i contatori fuori specifica, rilevando il malfunzionamento, confermando e quantificando più eventi di manomissione. mSure è un’interessante soluzione che permetterà il raggiungimento di questi obiettivi e l’ottimizzazione dei costi di controllo dei contatori”, ha affermato Nerijus Kruopis, Chief Technology Officer di Elgama-Elektronika. “ADI ha una vasta esperienza in questo campo e comprende fino in fondo le sfide che dobbiamo affrontare. La verifica dell’accuratezza sul campo è un’operazione costosa e scomoda. Un misuratore abilitato mSure verifica la precisione dell’intera funzione metrologica, sul campo e in piena operatività, portando a una riduzione dei costi diretti e a miglioramenti del servizio clienti. Abbiamo iniziato un confronto a livello tecnico con diverse utility nel nostro mercato per facilitare l’implementazione della tecnologia mSure come pratica standard per garantire una maggiore precisione dei contatori.”

Attualmente, quando le utility gestiscono gli asset dei contatori lungo tutto il loro ciclo di vita, controllano i contatori sul campo caso per caso, sostituendoli in base al periodo di utilizzo anziché al bisogno e indagando su falsi allarmi di manomissione mSure, combinato con un servizio di analisi, monitora direttamente l’accuratezza di misura del contatore e riporta i dati sulle condizioni dei singoli apparecchi contribuendo a identificare sia i dispositivi malfunzionanti che un numero maggiore di casi di manomissione. I dati grezzi, generati dai contatori abilitati da mSure, vengono forniti ed elaborati da un servizio di analisi basato su cloud, consentendo alle utility di eseguire report sull’intera parco contatori a intervalli desiderati.

 “Siamo entusiasti di vedere aziende come Elgama adottare la nostra tecnologia di misura dello stato di salute dei contatori per soddisfare le esigenze dei propri clienti. mSure consente alle utility sia di monitorare la precisione del contatore con la specificità del singolo apparecchio che di offrire una migliore protezione contro le perdite grazie al rilevamento avanzato delle manomissioni”, ha affermato Vitaly Goltsberg, Director of the Energy business unit di Analog Devices. “La soluzione di Analog Devices per l’analisi dei contatori edge-to-cloud fornisce ai fornitori di energia elettrica informazioni utili che consentono di ridurre sia le spese operative che le spese in conto capitale, ridurre i rischi, proteggere i ricavi e rafforzare la fiducia nel loro brand.”

Il dott. Nerijus Kruopis sarà presente allo stand #Q130 di ADI alla European Utility Week, dal 12 al 14 novembre 2019 al Porte de Versailles di Parigi, Francia.

Per maggiori informazioni su mSure visita: http://www.analog.com/msure.

Analog Devices

Analog Devices (NASDAQ: ADI) è un leader mondiale nella tecnologia analogica ad alte prestazioni ed è impegnata nella soluzione delle sfide tecniche più complesse. I prodotti Analog Devices danno la possibilità di interpretare il mondo che ci circonda, creando una connessione tra fisico e digitale per mezzo di tecnologie d’avanguardia che rilevano, misurano, alimentano, collegano e interpretano le grandezze del mondo reale. Visita il sito http://www.analog.com

Elgama-Elektronika

“ELGAMA-ELEKTRONIKA” Ltd è un produttore leader di contatori elettrici statici della regione Baltica e opera in oltre 20 paesi in quattro continenti. La compagnia sviluppa e produce un’ampia gamma di dispositivi per la misura, il controllo e la gestione dell’elettricità applicati al settore residenziale, commerciale e industriale. Insieme ai partner, presenta anche soluzioni di misura intelligente applicate per le esigenze delle utility a livello di data management. Per maggiori informazioni visitare: www.elgama.eu.

Dichiarazioni di carattere previsionale

Determinate dichiarazioni contenute nel presente comunicato stampa potrebbero costituire “dichiarazioni di carattere previsionale” intese a tutela da eventuali responsabilità indicate nel ‘Private Securities Litigation Reform Act’ del 1995. Tali dichiarazioni previsionali comprendono, altresì, le nostre dichiarazioni in merito alle opportunità, ai vantaggi e allo sviluppo di prodotti previsti associate all’utilizzo della tecnologia Analog Devices mSure® da parte di Elgama-Elektronika’s per il monitoraggio remoto dell’accuratezza e il rilevamento di manomissioni avanzato, che si basano sulle nostre aspettative, convinzioni, ipotesi, stime, previsioni e proiezioni attuali sul settore e sui mercati in cui Analog Devices e Elgama-Elektronika operano. Le dichiarazioni contenute nel presente comunicato stampa non garantiscono le prestazioni future, sono per loro natura incerte, comportano determinati rischi, incertezze e ipotesi difficili da prevedere. Pertanto i risultati effettivi potrebbero differire sostanzialmente da ciò che viene espresso in tali dichiarazioni previsionali. Inoltre, tali dichiarazioni non devono essere considerate una rappresentazione delle aspettative o delle convinzioni di Analog Devices aventi qualsiasi data successiva a quella del presente comunicato stampa. Tra i fattori importanti che potrebbero far sì che i risultati effettivi differiscano sostanzialmente da quelli descritti, sottintesi o previsti in qualsiasi dichiarazione previsionale figurano difficoltà o ritardi nella progettazione, nello sviluppo, nella produzione e nella commercializzazione di prodotti ADI, tecnologie e soluzioni e altri fattori e/o prodotti che incorporano prodotti, tecnologie o soluzioni ADI e altri fattori di rischi descritti negli archivi più recenti di ADI presso la Securities and Exchange Commission. ADI non si assume alcun obbligo di aggiornare le proprie dichiarazioni previsionali.

Segui @ADI_News su Twitter

Iscriviti qui ad Analog Dialogue, la rivista tecnica mensile di ADIDrive360 è un marchio registrato di proprietà di Analog Devices, Inc. Tutti gli altri marchi sono di proprietà dei rispettivi titolari.

]]>
I Taste Festivals si arricchiscono con la Special Edition ‘Man’s World | Taste Experience’ Mon, 11 Nov 2019 14:08:51 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606506.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606506.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Milano – Superstudio Più – Via Tortona 27
Dal 28 novembre al 1 dicembre 2019

I Taste Festivals presentano quest’anno una Special Edition Man’s World | Taste Experience che si svolgerà dal 28 novembre al 1 dicembre 2019 presso Superstudio Più di Via Tortona a Milano. Quattro giorni per far vivere le passioni e il gusto a 360° partendo dall’universo maschile e strizzando anche l’occhio a quello femminile: food & drink, brand experience, style, intrattenimento e tempo libero. La Taste Experience vedrà la presenza di 5 rinomati ristoranti meneghini (Attimi by Heinz Beck, Langosteria, Gong, La griglia di Varrone e Terrazza Calabritto), espositori di “eccellenze italiane”, un Tasting Lab, Wine e Cocktail Bar e l’immancabile Vip Lounge.

L’organizzazione di Taste si presenta quest’anno con una Experience culinaria al maschile, ma che non mancherà di attrarre anche l’attenzione del pubblico femminile. Una Special Edition in attesa delle prossime celebrazioni per la decima edizione di Taste of Milano, in programma per la primavera 2020.

Superstudio Più, con i suoi 3500 mq di spazio, sarà il palcoscenico della kermesse Man’s World | Taste Experience. All’interno della location, 5 rinomati ristoranti meneghini daranno la possibilità di assaporare 5 stili di cucina differenti e di esplorare dei percorsi culinari ad alto tasso esperienziale. Attimi by Heinz Beck, con la sua anima da bistrot, permetterà di scoprire e di assaggiare alcuni dei piatti che meglio rappresentano lo chef; Langosteria proporrà un menu dedicato al pesce e pensato per enfatizzare i profumi del mare e la qualità del prodotto; Gong creerà atmosfere orientali presentando uno stile gastronomico originale, proiettato nel futuro e che gioca con audaci abbinamenti di sapori; La Griglia di Varrone metterà in primo piano la carni più pregiate presentando un menu che non strizza l’occhio alle mode, ma alla passione dello chef; Terrazza Calabritto farà scoprire una cucina napoletana rivisitata con un pizzico di internazionalità e creatività. Gli chef, con le loro brigate, realizzeranno per l’occasione 20 portate gourmet uniche, una chance irripetibile per assaporare la loro idea di cucina, espressa in 4 portate ciascuna da non lasciarsi scappare. Tema del quarto piatto: le passioni, intese come quelle che guidano la cucina dello chef e che ne fanno anche l’anima del ristorante. Tre proposte con un costo che andrà da 6 a 8 euro e un quarto piatto, studiato ad hoc per l’occasione e dedicato alle passioni maschili, che avrà invece il costo di 10 euro.

 “Quest’anno assieme a Man’s World& Taste Experience andremo a celebrare e a coinvolgere gli ospiti che vivono di passioni, ma anche di singoli gusti. Quest’anno il desiderio è festeggiare la nostra abituale kermesse meneghina Taste of Milano in modo differente. La partnership con Fandango è strategica perché condividiamo con loro il format che punta su tutto quello che rende straordinariamente grande una persona: le emozioni. I ristoranti scelti quest’anno, e soprattutto per questa occasione, daranno l’opportunità di rappresentare la famosa Milano cosmopolita che parla a più pubblici e si adatta. L’offerta culinaria proposta spazierà dall’etnico al bistrot, dal pesce alla carne senza dimenticare anche la tradizione regionale. In questi 9 anni di Taste of Milano abbiamo sempre puntato sulla valorizzazione dei luoghi milanesi, aggregando chef, scoprendo nuovi talenti e creando attenzione intorno al mondo della ristorazione meneghina.” – commenta Veronica De Luca, Event Manager BEIT Events – “La nostra più grande soddisfazione è sempre stata vedere il piacere nei visi di tutti coloro che hanno partecipato ai nostri eventi. Ad ogni appuntamento lavoriamo per offrire sempre qualcosa di nuovo e innovativo. La Special Edition di quest’anno vuole raccontare a 360° le passioni dimostrando così che il gusto può avere mille sfaccettature ed è in grado di unire le persone.”

Oltre ai 5 ristoranti protagonisti, caratterizzeranno questa edizione di Taste of Milano Special Edition 2019 la presenza dei Wine Bar e Cocktail Bar e un laboratorio di degustazioni, per arricchire il proprio bagaglio di conoscenze e curiosità enogastronomiche in compagnia di ospiti e relatori d’eccezione.

I RISTORANTI E GLI CHEF A MAN’S WORLD | TASTE EXPERIENCE:

  • Attimi by Heinz Beck – Chef Heinz Beck
  • Gong – Chef Keisuke Koga
  • La Griglia di Varrone – Chef Vincenzo Del Vecchio
  • Langosteria – Chef Domenico Soranno
  • Terrazza Calabritto – Chef Salvatore Gatto

Partner di Man’s World Taste Experience: Radio Monte Carlo (radio ufficiale) Italo (partner tecnico) e Pasabahce.

INFO PUBBLICO – Man’s World | Taste Experience

Superstudio Più, Via Tortona, 27 – Milano

  • Giovedì 28 novembre: 19.00 – 24.00
  • Venerdì 29 novembre: 19.00 – 24.00
  • Sabato 30 novembre: 12.00 – 24.00
  • Domenica 1 dicembre: 12.00 – 15.00

I biglietti nominativi saranno in vendita su www.ticketmaster.it, www.mansworld.com, www.tastefestivalsitalia.com/taste-experience e disponibili da mercoledì 30 ottobre con prezzi a partire da 18 euro per il biglietto standard e 60 euro per il biglietto Vip. Il biglietto VIP include l’accesso alla VIP Lounge, l’experience card precaricata con all’interno € 25,00, il welcome drink, il servizio di guardaroba e facilities presso gli espositori eventualmente aderenti all’iniziativa.

I bambini fino a 5 anni compiuti non pagano, mentre i bambini dai 6 ai 13 anni compiuti, gli adulti over 70 e gli eventuali accompagnatori di persone con disabilità pagano ridotto.

Per essere aggiornati sulle ultime novità:

sito: https://www.tastefestivalsitalia.com – FB @tastefestivalsitalia –  Twitter @TasteOf_IT – Instagram @tastefestivalsitalia  – YouTube @Taste Festivals Italia

Per ulteriori informazioni:
Digital PR a cura di Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
p.fabretti@bluwom-milano.com

]]>
LA FESTA DELLA VITA 30° ricordo unico al mondo nel suo genere con l’ideatore Enio Drovandi !!! Mon, 11 Nov 2019 09:44:25 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606201.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606201.html WEBTVSTUDIOS WEBTVSTUDIOS LA FESTA DELLA VITA, ( ricordo unica al mondo nel suo genere) arrivata al 30/esimo anno consecutivo, ho deciso di RIFARLA!

LA FESTA DELLA VITA 30° ricordo unico al mondo nel suo genere con l’ideatore Enio Drovandi !!!

Ero molto indeciso perchè l’organizzazione è complessa e richiede impegni di vario genere, ma con i tanti messaggi arrivati che chiedevano info, mi hanno riconvinto.

Vi aspetto il 9 Dicembre (Lunedi) ore 21.15 Discoteca Planet c/o ex Magazzini, Via dei Magazzini Generali 27, Roma.

Gradito abbigliamento elegante Ingresso libero su invito

E vi suggerisco di chiedere iscrizione al gruppo La Festa Della Vita, e di seguire la pagina “ webtvstudios “ cosi avete info sicure…
Ciao a tutti, da ben 30° anni consecutivamente Enio Drovandi, popolare attore e regista, di film cult, festeggia la sua seconda data di nascita. L’artista pistoiese, ebbe un gravissimo incidente automobilistico il 6 Ottobre del 1989.

Uscito in modo incomprensibile, dalla morte, ha deciso di festeggiare con un omaggio, la vita. Questo evento è unico al mondo e testate prestigiose come il londinese Times o lo spagnolo El Pais, hanno riportato la notizia, catalogandola come una esclusiva italiana. Infatti in nessuna altra parte del mondo esiste un simile festeggiamento che richiama ogni anno centinaia di persone da tutta Italia, uniti a festeggiare l esistenza.

con le riprese video della #webtvstudios di Roma, e le Interviste di Maura Carotti

Tutti i diritti sono riservati ©Copyright All Right Reserved
http://www.webtvstudios.it

Vi aspettiamo sulla pagina Facebook!

► Facebook : https://www.facebook.com/webtvstudios
► Instagram: https://www.instagram.com/webtvstudios
► Twitter: https://twitter.com/webtvstudios
► Sito: http://www.webtvstudios.it

]]>
Concorso Nazionale di Bellezza 32° edizione con Riccardo Modesti Mon, 11 Nov 2019 09:23:42 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606197.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/606197.html WEBTVSTUDIOS WEBTVSTUDIOS È arrivato finalmente il magnifico momento della finale di Miss Intimo  per l’edizione 2019 Del Concorso Nazionale di Bellezza 32° edizione con Riccardo Modesti

Concorso Nazionale di Bellezza 32° edizione con Riccardo Modesti

Dopo un anno di severissime (per le concorrenti) e piacevolissime

l magnifico concorso di bellezza miss intimo, quest’anno si svolgerà il 2 dicembre alle 21.30 al teatro Ciak via Cassia 692 Roma.
Come sempre il padron Riccardo Modesti ci stupirà con la sua finale .
Oltre alle sfilate delle bellissime miss in intimo che si contenderanno la fascia della piu bella 2019. Ci saranno molti colpi di scena , i balletti della crazy gang school, cantanti attori e ospiti del mondo dello spettacolo si alterneranno sul palco presenta la serata Paola delli Colli.

Concorso Nazionale di Bellezza 32° edizione con Riccardo Modesti

Vi aspettiamo numerosi 

Il bellissimo concorso giunto alla sua 32° edizione, andrà in scena con un grande spettacolo organizzato dal suo patron , il geniale Riccardo Modesti. Oltre alla sfilata di bellezze in intimo che si contenderanno la fascia di miss intimo 2019

Il Teatro Ciak nasce con l’intento di dare nuovo splendore ad uno spazio storico della città: il Teatro Cassio, nato negli anni ’50 come casa dell’avanspettacolo ci saranno molti colpi di scena , balletti della Crazy Gang School , cantanti , attori , ospiti del mondo dello spettacolo

con le riprese video della #webtvstudios di Roma, e le Interviste di Maura Carotti

Tutti i diritti sono riservati ©Copyright All Right Reserved
http://www.webtvstudios.it

Vi aspettiamo sulla pagina Facebook!

► Facebook : https://www.facebook.com/webtvstudios
► Instagram: https://www.instagram.com/webtvstudios
► Twitter: https://twitter.com/webtvstudios
► Sito: http://www.webtvstudios.it

]]>
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE DI POLIZIA – PATTUGLIAMENTI CONGIUNTI ITALIA – CINA Wed, 06 Nov 2019 08:39:08 +0100 http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/605689.html http://comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/605689.html WEBTVSTUDIOS WEBTVSTUDIOS COOPERAZIONE INTERNAZIONALE DI POLIZIA – PATTUGLIAMENTI CONGIUNTI ITALIA – CINA QUARTO ANNO DI COLLABORAZIONE TRA FORZE DI POLIZIA ITALIANE E DELLA REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ripartiranno oggi, per il quarto anno consecutivo, i pattugliamenti congiunti con operatori della Polizia cinese in territorio italiano.

COOPERAZIONE INTERNAZIONALE DI POLIZIA – PATTUGLIAMENTI CONGIUNTI ITALIA – CINA

L’Italia è uno dei tre Paesi che realizza con la Cina un progetto così ambizioso (gli altri sono la Croazia e la Serbia) ma solo le forze di polizia italiane svolgono servizio di pattuglia nel territorio cinese, come è avvenuto l’estate scorsa nelle città di Pechino, Shangai, Chongqing e Guangzhou.

Il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (SCIP) della Direzione Centrale della Polizia Criminale coordinerà le attività con le Questure ed i Comandi dell’Arma dei Carabinieri delle città di Roma, Milano, Torino e, per la prima volta, di Padova, dove opereranno le unità miste per tre settimane.

Come già avvenuto negli anni passati, i poliziotti cinesi, affiancati da personale della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri, avranno il compito prevalente di assistere i colleghi italiani nelle attività di controllo del territorio e di tutela della sicurezza pubblica, agevolando la comunicazione dei numerosi turisti di quel Paese presenti in Italia sia nei rapporti con le autorità locali che nelle eventuali criticità che possano emergere nel loro soggiorno.

L’impiego congiunto delle pattuglie è stato presentato a Roma, nella cornice unica dell’Aula Giulio Cesare del Campidoglio dal Vice Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Vittorio RIZZI, alla presenza dell’Ambasciatore cinese in Italia Junhua LI e di una delegazione del Ministero della Pubblica Sicurezza della Repubblica Popolare Cinese, guidata dal Vice Capo Dipartimento per la Cooperazione Internazionale Yundong YANG.

“Sentire suonare e cantare, uno dopo l’altro, gli inni cinesi ed italiano per un progetto di sicurezza, da un luogo così suggestivo come il Campidoglio, è stata una bella emozione, con un messaggio forte su quanto sia importante lavorare insieme per elevare gli standard di sicurezza nei nostri Paesi. Nel rispetto della legge e delle tradizioni di ciascuno vedere pattuglie congiunte italiane e cinesi lavorare insieme offre al mondo un’immagine di contemporaneità e di capacità di adeguare i modelli di sicurezza ai bisogni e alle minacce della nostra società cosmopolita” ha detto il Prefetto Vittorio Rizzi.

Tutti i diritti sono riservati ©Copyright All Right Reserved
http://www.webtvstudios.it

Vi aspettiamo sulla pagina Facebook!

► Facebook : https://www.facebook.com/webtvstudios
► Instagram: https://www.instagram.com/webtvstudios
► Twitter: https://twitter.com/webtvstudios
► Sito: http://www.webtvstudios.it

]]>