PR TERRE VERDIANE UNIONE al via CODICE CONDOTTA NO MOBBING

19/nov/2008 11:59:35 Francesca Maffini - Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Unione Terre Verdiane PARMA: no mobbing sul posto di lavoro
Marted 25 novembre 2008 in Consiglio alla ribalta il codice di
comportamento a difesa delle donne e dei lavoratori. Il presidente
Massimiliano Grassi: “Lanciamo come istituzioni un messaggio chiaro: il
posto di lavoro deve essere un luogo sereno e dignitoso per tutti”
Su circa 85.000 abitanti delle Terre Verdiane la popolazione femminile
supera le 43.700 persone

- comunicato stampa -

Terre Verdiane - Codice di condotta anti mobbing, vale a dire nuove regole e
disciplinare contro le molestie sessuali sul luogo di lavoro, compresi
apprezzamenti verbali offensivi sul corpo e battute fastidiose giudicate
lesive della dignit della persona: la Giunta dell’Unione Terre Verdiane ha
approvato il protocollo che verr presentato e discusso marted 25 novembre
alle 17 durante il Consiglio dell’Unione nel Collegio dei Nobili a Fontevivo
e soprattutto in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne,
istituita dall'Onu.
L’Unione ha ripreso una disposizione promossa dalla Commissione Europea in
tema di tutela delle lavoratrici e dei lavoratori, successivamente messa
nero su bianco anche dalla Provincia di Parma.
“Il codice stabilisce che gli enti adottino un documento di condotta con
espliciti provvedimenti da assumere nella lotta contro le molestie sessuali
nei luoghi di lavoro per garantire un ambiente sereno dove le relazioni
interpersonali si ispirino ai principi della correttezza, uguaglianza e
rispetto reciproco della dignit e della libert della persona. Come
istituzioni vogliamo lanciare un messaggio forte e chiaro”: lo ha detto il
sindaco Massimiliano Grassi presentando l’iniziativa affiancato - in
conferenza stampa - da tre donne: dal presidente del Consiglio dell’Unione
Raffaella Pini, che sta coordinando il progetto, da Maria Grazia Guareschi
sindaco di Fontanellato e assessore al Turismo nell’Unione, da Carla
Talignani assessore al Bilancio nell’Unione in rappresentanza del Comune di
Busseto
Il 25 novembre parteciperanno al Consiglio dell’Unione anche gli assessori
provinciali Manuela Amoretti e Tiziana Mozzoni proprio per approfondire i
temi proposti nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.
Su circa 85.000 abitanti delle Terre Verdiane la popolazione femminile
supera le 43.700 persone: “La Provincia di Parma ha costituito il Tavolo
Provinciale contro la violenza sulle donne - ha specificato il presidente
Pini - ha avviato un percorso di azione e di prevenzione. Ecco perch per
dare continuit al dibattito l’Unione mette in atto misure di
sensibilizzazione e adotta il Codice di Comportamento. Finora per fortuna
non si sono verificati esempi di mobbing e l’augurio che non accadano mai
perch l’ambiente di lavoro un posto dove trascorriamo gran parte della
nostra giornata: importante che sia positivo e dignitoso. Ecco perch
siamo attenti al tema delle molestie sessuali. Purtroppo talvolta
inaspettatamente tornano alla ribalta nei luoghi pi impensati, con grande
sofferenza di chi subisce torti e pressioni”.
Verr proposto in Consiglio marted prossimo anche la nomina a inizio 2009
di un’unica Consigliera di Fiducia per il territorio. Nel frattempo i Comuni
dell’Unione hanno comunicato alle Organizzazioni Sindacali la volont di
approvare il codice di comportamento anti-mobbing.
Anche il direttore dell’Unione Pietro Massobrio intervenuto sul tema:
“Sono convinto che occasioni quali questa “giornata” possano fornire un
contributo a far percepire l’estrema vigliaccheria degli autori di
comportamenti lesivi della dignit altrui - ha specificato - Dopo una vita
lavorativa trascorsa per oltre i tre quarti in ambiente industriale e i
successivi in enti locali, per fortuna non ho mai avuto esperienza o
evidenza di violenze perpetrate su colleghe e collaboratrici. Ritengo reati
di questo tipo particolarmente odiosi in ambiente lavorativo, perch tendono
a sfruttare il vantaggio di superiorit gerarchica o di dipendenza per
garantirsi l’impunit”.


Ufficio Stampa - Unione Terre Verdiane
349-8330259 cell.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl