Un’altra verità sui Farmaci Prescritti

24/apr/2020 21:05:18 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L’utilizzo di farmaci per sballarsi è un problema serio tra gli adolescenti. Studi nazionali hanno dimostrato che un adolescente ha più possibilità di abusare di farmaci, anziché di droghe illegali.
Molti adolescenti pensano che i farmaci siano più sicuri perché vengono prescritti dai dottori, ma l’assunzione di tali farmaci non a fini medici, può causare problemi di salute molto rischiosi e creare assuefazione.
I farmaci prescritti che vengono assunti a scopo ricreativo includono le seguenti categorie:

● SEDATIVI: sedativi per il sistema nervoso centrale, rallentano le funzioni cerebrali ed includono sedativi e tranquillanti.
● OPPIACEI E DERIVATI DELLA MORFINA:
in genere sotto il nome di antidolorifici, contengono oppio e sostanze simili e vengono usate per alleviare il dolore.
● ANTIDEPRESSIVI: psicofarmaci che dovrebbero curare la depressione.

Nella categoria dei sedativi, troviamo farmaci distribuiti sotto forma di pillole o in forma liquida. Alcuni farmaci di questa categoria, come ad esempio lo Zyprexa, il Seroquel e l’Haldol, sono conosciuti come “tranquillanti più potenti” o “antipsicotici”.
Gli effetti a breve che essi possono causare, includono :

  1. Confusione
  2. Vertigini
  3. Febbre
  4. Disorientamento e mancanza di coordinamento
    Mentre a lungo termine, la tolleranza a molti sedativi, può svilupparsi rapidamente, con dosi sempre più elevate per raggiungere lo stesso effetto.
    Gli utenti che cercano lo “sballo”, possono aumentare la dose ad un livello tale che porta al coma o alla morte per overdose.
    Inoltre i sedativi assunti nel lungo periodo possono produrre depressione, stanchezza cronica, difficoltà respiratorie, delirio e allucinazioni.
    Nella categoria dei derivati degli oppiacei e morfine, troviamo i farmaci che agiscono sul sistema nervoso e allevia o il dolore. L’uso continuo ed il loro abuso, possono portare, ad una dipendenza fisica ed a sintomi d’astinenza. Sono presenti in pillole, capsule e liquidi. Questi farmaci vengono chiamati dagli utilizzatori con nomi da strada che includono: Capitan Cody, Cody, China girl, Dance fever, Murder8, TNT.
    Gli effetti a breve termine includono:
    ● Sonnolenza
    ● Incoscienza
    ● Coma
    L’uso continuo, invece, o l’abuso di oppiacei può risultare un una dipendenza fisica. Il corpo si adatta alla presenza dei farmaci e se essi vengono interrotti o ridotti, si presentano sintomi da astinenza che includono:
    ● Inquietudine
    ● Dolori a muscoli e ossa
    ● Insonnia
    ● Vomito
    Gli stimolanti, a volte chiamati “uppers”, incrementano la potenza e l’energia. Le droghe da strada più utilizzate, che ricadono sotto questa categoria, sono la cocaina e le anfetamine.
    Gli stimolanti sotto prescrizione vengono distribuiti sotto forma di pillole o capsule. Quando se ne abusa vengono ingerite o iniettate in forma liquida o spaccate e sniffate. Tra queste troviamo il RITALIN, Concerta, Biphetamine.
    Gli effetti a breve termine degli stimolanti comprendono:
    ● Esaurimento
    ● Apatia
    ● Depressione
    La”caduta” che segue la “salita”. È l’immediato e duraturo esaurimento che porta velocemente chi ne fa uso a volerne di più.
    A lungo termine, invece, gli stimolanti possono creare dipendenza e portare ad uno stato di ostilità o paranoia.
    L’ultima categoria dei farmaci prescritti di cui a volte su abusa sono gli antidepressivi.
    Questi includono Prozac, Paxil, Celexa, Zoloft. Vengono distribuiti sotto forma di capsule e compresse di vari colori.
    Gli effetti includono:
    ● Insonnia
    ● Irritabilità
    ● Pensieri ed azioni violente
    ● Pensieri suicidi
    ● Tremori
    L’abuso di farmaci prescritti è un fatto molto comune negli Stati Uniti. Solo qui più di 15 milioni di persone, abusano di farmaci, ma questo rimane un problema in molte aree del mondo.
    Sedativi, oppiacei ed antidepressivi sono responsabili per più morti per overdose (45%) di quanto lo siano la cocaina, l’eroina e le anfetamine messe insieme.
    Il Filosofo Umanitario L. Ron Hubbard scriveva: “Il pianeta si è scontrato con una barriera che impedisce un progresso sociale su vasta scala: droga, farmaci e le altre sostanze” chimiche”.
    Per questo noi volontari Mondo Libero Dalla Droga vogliamo diffondere gli opuscoli “La Verità Sulle Droghe” e dare una corretta informazione, tutto in modo gratuito, ad esempio possiamo tenere conferenze gratuite, in questo momento anche su zoom. Oppure andando sul sito diconoalladroga.it c’è tutto il materiale e video completamente scaricabili e gratuiti.
    Chi volesse aiutare come volontario stiamo cercando supporto in tutt’Italia.
    Per informazioni mondoliberodroga@gmail.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl