A Milano la prima edizione della Taste Dining Week: ristoranti top per far vivere momenti sensoriali unici e (ri)scoprire il piacere del gusto in sei giorni

11/nov/2019 14:11:55 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

19 – 24 Novembre 2019 – Milano

Milano è pronta ad ospitare la prima edizione della Taste Dining Weeknuovo format di esperienze enogastronomiche personalizzate ed irripetibili studiato da BEIT Events. Dal 19 al 24 novembre 2019 sarà possibile provare, per 6 giorni, una selezione dei migliori ristoranti del panorama meneghino in un contesto pensato per accrescere la convivialità e creare nuove occasioni esperienziali che uniscano il piacere della buona cucina e il desiderio di trovare nuovi stimoli sensoriali. Presenting partner ufficiale è Diners Club International Italia.

Vera e propria estensione dei Taste Festivals, la più riconosciuta rete di manifestazioni enogastronomiche di alta qualità al mondo presente in Italia grazie a BEIT Events, la Taste Dining Week ha ugualmente l’obiettivo di supportare la ristorazione dando nuove e golose occasioni di socialità ed esperienze uniche ai propri visitatori.

L’evento è un’esperienza ad alto tasso gourmant in cui i 30 locali super selezionati diventeranno il palcoscenico di serate trasversali che permetteranno di far conoscere, attraverso un percorso gastronomico dall’alto tasso “Taste”, l’anima e la filosofia dei propri chef. Tra i partecipanti, alcuni dei nomi che negli ultimi 9 anni hanno contribuito a rendere grande il Taste of Milano, ma anche nuove realtà che si stanno facendo conoscere grazie a una cucina innovativa e sperimentale.

Memorabile, all’insegna della convivialità, innovativa e soprattutto pensata per allietare i palati con sapori unici, evocativi ed estasianti, la Taste Dining Week coinvolgerà i partecipanti accompagnandoli in un percorso irrepetibile. La presenza dei più rinomati chef milanesi permetterà di avvicinarsi e conoscere il meglio della ristorazione in un contesto allegro e orientato alla condivisione. Ognuno dei ristoranti partecipanti offrirà, oltre al proprio menu à la carte, anche due soluzioni studiate appositamente per l’evento: 5 piatti “assaggio” per un percorso degustativo (65,00 euro a testa, esclusi i vini) ed un menu di 4 portate di cui una ideata in esclusiva per Taste (95,00 euro a persona, esclusi i vini), se i ristoranti coinvolti sono stellati.

Tutti sappiamo che un buon piatto vive di tantissimi fattori: lo chef deve saper ben combinare ingredienti, sapori e sensazioni in un’unica creazione per riuscire a far emergere la propria filosofia in modo efficace, portando chi lo assaggia a compiere un percorso sensoriale. Ci sono poi anche elementi esterni da valutare e studiare, come la location e l’impiattamento, che giocano un ruolo importantissimo nella creazione della giusta atmosfera e che porteranno a comprendere appieno il messaggio celato dietro a ogni piatto. Ed è partendo da queste considerazioni che è nata l’esigenza della Taste Dining Week: consapevoli dell’importanza del vivere la creazione di uno chef nella sua completezza, tutto è pensato per portare più spesso, e quindi fidelizzare, il pubblico al ristorante. L’obiettivo è quello di far abbandonare l’abitudine del “mordi e fuggi” che un delivery a casa propria tanto enfatizza e di far apprezzare il cibo non solo come bisogno quotidiano. Mangiare deve tornare un momento di condivisione, in cui passare del tempo in modo piacevole, essere un momento di “gusto”, in compagnia di chi si vuole bene e davanti a un buon piatto.

“Da due anni Diners Club International supporta le iniziative di Beit Events, perché accomunati dalla voglia di offrire al pubblico eventi organizzati e pensati per intrattenere e offrire emozioni memorabili legati all’alta cucina. Ogni avvenimento propone la sperimentazione di una nuova esperienza che coinvolge molteplici aspetti: quello gastronomico, il conviviale, ma anche l’accoglienza e lo star bene insieme. Questi sono i valori che Diners Club ha nel proprio DNA e propone ai propri Cardmembers” dichiara Giglio Del Borgo, CEO di Diners Club Italia.

“Siamo felici di avere come presenting partner di questa prima Dining Week milanese, Diners Club International in quanto condivide con Taste la volontà di proporre al pubblico sempre nuove occasioni di convivialità, per contrastare quest’epoca dove il Take Away regna sovrano” dichiara Veronica De luca, PM di Beit Events.”

“Con e grazie a Beit Events, dichiara Giglio Del Borgo, CEO di Diners Club Italia, vogliamo creare un forte network con la ristorazione, sia per raccontare il futuro ma anche per raccontare le origini della prima carta di credito al mondo e in Italia. Diners Club infatti è nata durante una cena tra amici e negli anni è rimasta sempre legata al fine dining. Anche in questa occasioni ai Soci saranno riservate condizioni privilegiate.”

La collaborazione con Diners Club International permetterà a tutti i possessori e utilizzatori di carte Diners di poter scegliere e gustare gli stessi menu con un prezzo davvero speciale che comprenderà una selezione di vini scelti in abbinamento ai piatti dal ristorante tutto incluso: rispettivamente a 65€ (la proposta da 4 portate) e 95€ (il menu da 5 portate).

Alcuni dei ristoranti protagonisti della Taste Dining Week:

  ALCHIMIA   PACIFICO MILANO
  ASOLA CUCINA SARTORIALE   SADLER
  ATTIMI BY HEINZ BECK   SINE RESTAURANT
  DISTREAT   TAVERNA GOURMET
  GRIGLIA DI VARRONE   TERRAZZA TRIENNALE
  ERBA BRUSCA   TERRAZZA CALABRITTO
  EMPORIO ARMANI   THE FISHER
  LANGOSTERIA BISTROT   THE STAGE FINE DINING
  MAIO RESTAURANT   TRATTORIA NUOVO MACELLO

Per essere aggiornati sulle ultime novità:
sito: www.tastefestivalsitalia.com/dining-week – FB @tastefestivalsitalia –  Twitter @TasteOf_IT – Instagram @tastefestivalsitalia  – YouTube @Taste Festivals Italia

Per ulteriori informazioni:
Digital PR a cura di Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
p.fabretti@bluwom-milano.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl