Rimini ed “Emotion Bike”, il ciclo turismo parla straniero

21/ago/2019 11:24:26 Skema Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dieci tour in e-bike da Rimini e riviera verso colline e entroterra di Romagna. Dei primi mille partecipanti il 92% è straniero. Arrivano soprattutto da Olanda, Germania, Belgio e paesi scandinavi. Gli italiani, invece, scelgono il noleggio delle due ruote e l’uso autonomo e cittadino delle due ruote. Il più gettonato tra i tour: quello serale alla scoperta d’arte, storia e tavola di Rimini

Rimini, 21 agosto 2019 – Dai lidi del Po a Cattolica, da Rimini alla Valconca, a Cesena, Santarcangelo i nuovissimi 10 tour guidati di “Emotion Bike”, accompagnano sempre più turisti alla scoperta di natura, storia, arte ed enogastronomia della riviera e della Romagna. Percorsi resi facili, comodi e alla portata di tutti, bambini e famiglie compresi, dall’utilizzo di e-bike a pedalata assistita.

Una scelta premiata in modo plebiscitario da visitatori e ospiti della riviera in arrivo dall’estero.  Tra le prime mille persone che, tra agosto e settembre del 2018 momento d’avvio del servizio e da giugno di quest’anno, hanno pedalato al seguito delle guide di “Emotion Bike”, troviamo infatti un92% di turisti stranieriOlandaGermania, BelgioDanimarcaSvezia, le nazionalità più rappresentate tra i partecipanti. Tra gli italiani e, invece, molto più diffusa la scelta di affittare una e-bike per tutto il periodo di vacanza. Utilizzate per muoversi senza problemi di traffico, parcheggio e inquinamento, all’interno della destinazione scelta per le ferie.

“Turismo esperienziale non è solo una formula o un modo di dire. È una richiesta concreta di format leisure sempre più forte e diffusa, soprattutto da chi arriva da fuori Italia – spiegano Eugenio Giovanardi e Giuliano Mami, fondatori della start up cicloturistica “Emotion Bike” – Facciamo un esempio. Il 6 di settembre arriva a Rimini un gruppo di 20 persone dal Belgio. Il giorno d’arrivo seguiranno la loro nazionale di calcio a San Marino, quello successivo affronteranno il nostro wine-tour tra i giacimenti enogastronomici della Valconca e chiuderanno la loro permanenza con un giornata di mare a Rimini. Un programma che hanno già pianificato, prenotando uno shuttle per il Titano, il tour e poi la spiaggia.  Tre giorni per tre esperienze differenti in un unico viaggio”.

“Con Emotion Bike stiamo offrendo un risposta a questo nuovo tipo di richiesta. Il nostro territorio offre un unicum di storia, natura, arte e tavola straordinario. La spiaggia si lega sempre di più all’entroterra, sono diventate due sliding door aperte su tutta la Romagna - continuano Eugenio Giovanardi e Giuliano Mami – Non è casuale che uno dei tour più apprezzati sia quello serale a Rimini. Il porto, San Giuliano, l’arco d’Augusto, Tempio Malatestiano e il Galli dopo il tramonto diventano, infatti, uno scenario straordinario e a portata di pedale che offre un visione nuova e diversa della città”.

Sono complessivamente 10 i percorsi a disposizione di appassionati delle e-bike offerti da “Emotion Bike”. Si sceglie tra destinazioni e arrivi quali Rimini, Santarcangelo, Cesenatico, Cervia, Verucchio, Montefiore Conca, Mondaino, San Bartolo, Longiano, Cesena.  In ognuna delle tappe sono programmate visite a monumenti, musei, oasi e parchi naturali, aziende agricole e vitivinicole, sempre organizzate in collaborazione con Enti e Istituzioni di promozione turistica e culturale del territorio raggiunto.  Si visitano musei, chiese e cattedrali, botteghe artigiane e grande spazio è riservato anche a campagna e tavola: ai grandi giacimenti enogastronomici della Romagna.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl