Alla riscoperta dei fuochi d’artificio

24/nov/2018 01:23:14 marketing-seo.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Tutti siamo stati bambini, tutti siamo stati a capodanno, qualche minuto dopo la mezzanotte, col naso in su, col fiato sospeso ipnotizzati dai fuochi d’artificio. Spettacoli mozzafiato fatti di effetti speciali, luci e colori.

Una tecnica che va sempre più perfezionandosi, che ha associato alle esplosioni di luci e colori anche la musica, e l’acqua. A capodanno migliaia e migliaia di spettatori ammirano dalle case, dalle piazze, in ogni dove, i fuochi credendo di sognare ad occhi aperti per almeno un quarto d’ora di fila. Un cielo variopinto tra scoppi e scintille lascia ogni volta a bocca aperta il pubblico, sia che ci si trovi in scenari magici, immersi nell’arte come a Roma, a Venezia o a Firenze, sia che ci si trovi in altri posti nel mondo, da Londra a Parigi, da Praga a Mosca, da Rio de Janeiro a Las Vegas. Panorami mozzafiato che si offrono da cornici a questi spettacoli amati da adulti e bambini.

Risultati immagini per fuochi d'artificio più belli

Il nostro immaginario va in particolare alla baia di Sydney dove cascate d’oro si alternano a fontane, girandole, geometrie di ogni tipo, qui dove ai colori e alle luci dei fuochi vengono affidati messaggi dal forte carattere sociale, si pensi al capodanno 2018 quando è stata disegnata in cielo la bandiera arcobaleno in omaggio al matrimonio egualitario.

Sono sempre più coloro che praticano in Italia tali tecniche, l’ultima novità sembra essere quella di creare spettacoli pirotecnici piromusicali, cioè fuochi artificiali lanciati a tempo di musica. Ormai si usano per celebrare qualsiasi evento, dai compleanni agli anniversari, dalle lauree ai matrimoni, dove sono gli stessi sposi a scegliere la colonna sonora dello spettacolo.

Si tratta di un mondo in continuo movimento ed evoluzione, alla costante ricerca di nuovi artifici e nuovi disegni. Attraverso centraline radiocomandate di accensione vengono realizzate le scenografie, le postazioni di lancio dei fuochi possono essere molteplici e lo spazio a disposizione non è più un problema, nel caso delle sue ridotte dimensioni saranno impiegati artifizi più piccoli. Questo lavoro si compone di tanti settori, vi sono: la produzione, l’esecuzione di spettacoli, la vendita all’ingrosso e al dettaglio. Garantendo sempre la massima sicurezza.

Una magia che può ripetersi anche con il fai da te, gli amanti dei fuochi artificiali possono acquistarli on line o presso i rivenditori autorizzati, l’importante è evitare situazioni pericolose e soprattutto mantenere la giusta distanza. È sempre da preferire una adeguata conoscenza sulla sicurezza della partenza e sull'osservazione dei fuochi perché possono essere imprevedibili.

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl