CENTRALE APERTA: TANTISSIMI STUDENTI E CITTADINI IN VISITA ALL’ IMPIANTO IDROELETRICO ENEL DEL MUCONE

30/mag/2016 11:56:00 domenico trapasso Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La fabbrica dell’energia ha aperto ai tanti curiosi accorsi per visitarla in una giornata di festa all’insegna della conoscenza, dello sport e della cultura.

 

Tanto interesse per l’impianto Enel  a fonte rinnovabile  del Mucone. Numerosi i visitatori che, tra giovani e meno giovani, hanno potuto osservare da vicino questa realtà produttiva in un appuntamento che Enel promuove da anni e che oggi è arrivato anche sull’impianto del Mucone con iniziative culturali e sportive dedicate alla cittadinanza.

 

Numerosi gli  studenti, giunti da ogni parte della Calabria, Infatti, in collegamento con il progetto Playenergy , a visitare l’impianto del Mucone, sono arrivati gli studenti del “Marconi” di Siderno,  dello Scopelliti-Green di Rosarno, del “Monaco e del “Gullo” di Cosenza, dell’IPSIA  di Corigliano e tanti altri

 

Ad accogliere gli ospiti sono stati  Giovanni Topo, responsabile della produzione Enel Hydro Sud  e Rosario Iorio che  con i loro collaboratori hanno  accompagnato i ragazzi e i presenti nelle visite guidate all’impianto, per far  apprezzare il funzionamento di questo impianto di produzione di energia elettrica.

 

“Enel – ha dichiarato Giovani Topo– intende rafforzare sempre più il rapporto con i cittadini e con il mondo della scuola. I visitatori hanno visitato con entusiasmo l’impianto e hanno toccato con mano l’impegno di Enel nel produrre energia con particolare attenzione all’ambiente.  Far visitare i nostri impianti  è per noi un segno di trasparenza nei confronti di tutti. Vogliamo che i cittadini possano venire qui, all’interno di questa realtà produttiva e rendersi conto di come si produca energia utilizzando moderni sistemi ambientali e usando la massima attenzione allo sviluppo del territorio”.

 

Centrale Aperta Enel è anche una giornata di festa oltre che di conoscenza. Alle visite guidate, infatti, sono seguite iniziative sportive e culturali.  

 Aurora Mastrandrea , della Cooperativa Sociale L’Arco, e Pietro Lecce,  rinomato chef, patron de “ la Tavernetta”,  ritrovo segnalato dalle guide Michelin e l’Espresso ai  gourmet calabresi e non solo, hanno incontrato e dialogato con tutti i presenti per parlare di corretta alimentazione e di quanto questa possa rappresentare la principale fonte di energia e di benessere per tutti.

L’incontro si è concluso con una coinvolgente conoscenza delle origini e della pratica della tarantella e della pizzica condotta dal sociologo Giuseppe Bianco.

 

 I più giovani si sono potuti sfidare nei giochi d’arco con la Compagnia Arcieri Lago  e assistere alle evoluzioni dei rapaci abilmente condotti dai Falconieri dell’Irno.

Il più fortunato tra  visitatori,  si è aggiudicato, attraverso la  estrazione a sorte,la maglia rosa del Giro d’Italia firmata da ciclisti e personaggi televisivi.

Con Enel Energia, infatti, il Giro è approdato anche in Calabria grazie a uno stand allestito negli spazi dell’impianto  del Mucone,  ricco di informazioni e dati storici di una delle manifestazioni sportive più importanti d’Italia.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl