lettera Comune di Atripalda 2006

Dogana dei Grani, la Chiesa di Sant'Ippolisto, lo Specus

Allegati

11/gen/2006 03:05:24 TRAIANO CAMPER CLUB Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 

 
TRAIANO CAMPER CLUB

Affiliato

 FEDERAZIONE A.C.T.ITALIA 

Via Salvador Allende, 5

83034 CASALBORE  (AV)

Tel/Fax 0825.849021

cell.339-3587898 / 348-8025905

E-mail: traianocamperclub@interfree.it

web: http://traianocamperclub.interfree.it

 

                                        

 

                                                                         

                          Al Signor Sindaco del comune di Atripalda

 

 

Oggetto:1° Raduno camperistico “Capodanno 2006 - Città di Atripalda”

 

            Signor Sindaco

 

            Sento il dovere di ringraziarLa profondamente anche in nome del Direttivo e dei soci del Traiano Camper Club per l’ospitalità offerta a 50 equipaggi, provenienti da varie regioni d’Italia.

            Un sentito ringraziamento va anche all’Assessore al Turismo e all’Amministrazione Comunale  per aver condiviso questa manifestazione.

            Un caloroso ringraziamento va in particolar modo all’Assessore alla Cultura, Prof.sa Carmelina  Napoletano,  per la sua attiva partecipazione nella stesura del  programma dell’evento camperistico.

            E’ stato tutto perfetto, dal  parcheggio nel Parco delle Acacie alle due serate canore svolte nella Chiesa di Sant’Ippolisto che hanno suscitato  entusiasmo ed emozioni negli ospiti.

            La pioggia incessante, purtroppo, ha ostacolato la piena conoscenza del territorio sia sotto l’aspetto culturale che quello gastronomico, pur tuttavia, abbiamo  ammirato il sito archeologico, la Dogana dei Grani, la Chiesa di Sant’Ippolisto, lo Specus Martyrum e visitati alcuni dei tanti negozi.

presenti nella città.

            Interessante è stata la visita all’azienda vinicola di Mastroberadino, dove i camperisti hanno  visto non solo la presenza di centinaia di botti contenente il prezioso vino ma hanno potuto ammirare alcuni affreschi intonanti all’ambiente.

            Le porgo  i miei apprezzamenti per l’apertura al turismo plein-air, milioni di italiani e stranieri, infatti, utilizzano il camper  per andare nei luoghi che desiderano visitare.

            I camperisti non vanno mai in albergo,  sono, pertanto, una risorsa economica e pubblicitaria per quei comuni che sanno  intercettarli offrendo loro ospitalità e  aree attrezzate per la sosta dei loro veicoli abitativi.

            Atripalda si trova  in mezzo a due importanti  autostrade “Salerno-Reggio Calabria” e “Torino-Milano-Bari”,  queste sono  percorse da un flusso continuo  di camper, una posizione ideale per la  loro sosta di riposo e per eventuali  acquisti.

            La struttura del Parco delle Acacie ha dimostrato di avere tutte le attrezzature necessarie per la sosta dei Camper, non a caso i camperisti ospiti l’hanno ritenuta la migliore area attrezzata d’Italia e d’Europa,  pertanto, un suo spazio può essere destinato all’accoglienza dei veicoli ricreazionali.

            La sua gestione economica sarà supportata  dai camperisti che  pagheranno un contributo in funzione dei servizi fruiti e dei giorni di permanenza, ciò determinerà anche qualche posto di lavoro.      Distinti saluti

Casalbore, lì 08 gennaio 2006

Il presidente del T.C.C.

Michele Arancio

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl