Riccione, il Mojito Beach e il ritorno al futuro del bagno 137

12/mag/2018 14:17:29 Skema Contatta l'autore

Lo stabilimento balneare più antico del Marano lancia l’estate 2018, ripartendo dalla sua numerazione storica: “bagno 137”. AL via innovativo modello di partneship con Hotel e albergatori, ristorazione top dalla colazione alle cene sull’arenile, nuovo menù per il “La Mar”. Altrettanto nuovi spazi, arredi e un bosco in riva al mare. Li ha scelti Luca Carboni per il set fotografico del suo ultimo disco

 

Riccione, 11 maggio 2018 – Il percorso di innovazione e cambiamento della proposta turistica e balneare della spiaggia cult della Perla Verde arriva ai nostri di partenza della stagione 2018, carico di nuove proposte di ospitalità e divertimento.

“Da tre anni con il progetto Marano Lab abbiamo ripensato e elaborato un concetto di spiaggia, in grado di rispondere ai nuovi bisogni delle persone e che rappresenti un valore aggiunto nei confronti di altri luoghi e destinazioni – spiega Claudio Tamburini, rappresentante della terza generazione della famiglio riccionese, dal 1946 al timone del bagno 137 – Il primo passo di quest’estate è stato costruire un nuovo rapporto con albergatori e Hotel. Un bagno non è solo un luogo dove indirizzare gli ospiti, convenzionare lettini e ombrelloni, ma un contenitore che offre esperienze che rendono unica una vacanza. Significa ristorazione top, cinema e pic nic on the sand, offerte leisure d’alto livello che qualificano anche le strutture alberghiere che le propongono, con benefici per tutto il territorio. Per questo, le nostre novità entrano in una proposta organica di soggiorno costruita con alcuni albergatori”.

“Non possiamo più pensare al Marano solo come alla spiaggia della notte e della musica. È un modello non più sufficiente e, almeno in parte, usurato. Dobbiamo alzare la qualità di ciò che facciamo, perché in questo modo veniamo riscoperti e premiati– continua Claudio Tamburini – abbiamo rinnovato arredi, location, ristorazione. Proponiamo un nuovo modo di vivere la spiaggia, il luogo dove il mare e il nostro bellissimo entroterra devono incontrarsi e raccontarsi ai turisti”.

E non è casuale che il nuovo ambiente del “Bagno 137”, nuovamente in grado di esprimere il significato che l’immaginario collettivo riserva al litorale di Riccione, sia diventato location del set fotografico realizzato da Luca Carboni per il progetto di comunicazione del suo nuovo disco. Il bosco in riva al mare, i colori storici della stabilimento della famiglia Tamburini, sono lo sfondo su cui raccontare un’immagine della Perla Verde, nuovamente affascinante all’altezza della sua storia. Esattamente gli obiettivi del “ritorno al futuro” del Mojito Beach.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl