Lubelli, motorizzato Quattrini, alla prima del Campionato Italiano Minimoto 2017

07/apr/2017 22.26.10 Giuseppe Di Gesù Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il futuro del motociclismo italiano parte da qui. Al “Mugellino” scatta nel fine settimana dell’8-9 aprile prossimi il Campionato Italiano Minimoto 2017.

Per i colori della Passione Motori ASD a lottare ci sarà Stefano Lubelli, il 35enne originario di Lecce, che però ormai per lavoro vive a Verona. A bordo della sua performante GRC, messa a punto dal famoso preparatore Quattrini, il veronese con ginocchio a terra, proverà a dire la sua nella categoria Gentlemen, la categoria riservata agli over 35. Al debutto sul tracciato del Mugellino, Lubelli sarà impegnato nel weekend per cercare di interpretare al meglio le pieghe nel circuito, che si presenta molto tecnico e misto veloce.

Stefano si è da sempre trovato a suo agio con le due ruote. Cresciuto con le moto stradali, negli ultimi anni è passato alle minimoto. Già impegnato negli scorsi anni nei campionati regionali del nord Italia e con qualche sporadica apparizione anche in qualche prova dell’italiano, da quest’anno proverà a dire la sua con una presenza costante nel campionato italiano.

Una scelta interessate quella di Lubelli, che quest’inverno ha lavorato sodo per sviluppare il motore messo a punto dal famoso preparatore Quattrini, che sta iniziando a cimentarsi anche con le minimoto.

Per la nuova stagione di Campionato Italiano Minimoto 2017, la formula di gara non cambia, con sempre 6 tappe (con gare doppie) previste nei più importanti minimotodromi d’Italia, dal Mugellino fino al conclusivo round del 1° ottobre a San Mauro Mare, passando per impianti d’eccellenza come Franciacorta, Campo di Carne, La Scintilla e Jesolo.


Gdiges

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl