Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Sport Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Sport Fri, 23 Jun 2017 03:50:21 +0200 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/sport/1 Progetto Sport 2017, classifica finale vede al 1° posto Nicole Rossini Tue, 20 Jun 2017 23:02:48 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/ippica/437361.html http://comunicati.net/comunicati/sport/ippica/437361.html B2bcomunicazioni B2bcomunicazioni Tappa progetto sport del 20/06/2017 vede classificarsi al 1° l’amazzone Nicole Rossini

 

 

 

 

Domenica 18/06/2017 presso le scuderie Leon D’oro di Trucazzano si è disputata l’ultima gara del progetto sport, del mese di Giungo 2017, dove ha visto aggiudicarsi il primo posto, la giovane atleta, Nicole Rossini, con la sua compagna di vittorie, NIAGARAS.

Abbiamo imparato a conoscere, questa giovane amazzone, grazie ai risultati raggiunti negli ultimi mesi ed al supporto ed assistenza del suo istruttore, Sebastiano Rengozzi che con allenamenti quotidiani, le  permette di raggiungere il podio di ogni gara.

“Si anche questa settimana sono al primo posto”, sembra non crederci e con tanta modestia ringrazia la sua NIAGARAS. Nicole si stà facendo strada, dal mese di Giugno infatti è entrata a far parte del talent team della GALANTE, nota azienda del nord Italia che, da sempre, veste i cavalieri ed Amazzoni italiani ed internazionali. Nicole, infatti, avrà tutto l’abbigliamento sportivo rinnovato e personalizzato direttamente dalla GALANTE.

Non solo, solo diverse le aziende che credono nel futuro sportivo e professionale della giovane Nicole, pronte a sponsorizzarla per tutta la sua attività sportiva, che sicuramente ci riserverà tanti altri risultati.

Nicole Rossini ne sentirete ancora parlare!

 

 

 

NICOLE ROSSINI, La sua passione, il suo amore, la sua vittoria!

]]>
Pavan Free Bike - Stefano Moretti torna al top sui sentieri di casa Mon, 19 Jun 2017 17:30:59 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/ciclismo/437149.html http://comunicati.net/comunicati/sport/ciclismo/437149.html Pavan Free Bike Pavan Free Bike COMUNICATO STAMPA


Stefano Moretti torna al top sui sentieri di casa 
Un quarto posto a pochi secondi dal podio che vale oro per Stefano Moretti.  Sui sentieri di casa il biker di Paladina si sblocca e ritrova la condizione che cercava da tempo.   Nei dieci del Trofeo Malvestiti anche Mirko Gritti.  Giuseppe Conca vince in Valtellina.
 

Sovico, 19 giugno 2017  - La condizione di Stefano Moretti sta crescendo, sensazione confermata dal quarto posto conquistato a Palazzago nel Trofeo Luigi Malvestiti,  settima prova di Orobie Cup  Nella gara di casa, sui sentieri su cui si allena quasi tutti i giorni, il 26enne di Paladina ha sfruttato il fattore campo, ma ha anche potuto verificare che la condizione che inseguiva da diverse settimane, comincia ad essere decisamente buona.

 

“Oggi la gara è andata davvero bene, sono arrivato ad un passo dal podio, il secondo e il terzo che non si sono risparmiati per tutta gara, erano veramente vicini” �“ racconta Moretti �“ “In questo momento della stagione sto ritrovando gamba e certezze, quelle sensazioni che, nonostante arrivavo a dei buoni risultati, non riuscivo ad avere.  La forma comincia a essere decisamente buona e sono riuscito a giocarmi le mie carte fino alla fine, mi sono divertito moltissimo a correre sui sentieri dove mi alleno”

 

Moretti, dopo questo risultato guarda ai prossimi appuntamenti con entusiasmo.  Dopo una prima parte della stagione che, nonostante non sia stava avara di vittorie e podi, non lo convinceva, è tornato ad alti livelli, guadagnandosi con la vittoria di categoria l’accesso nell’ambita categoria Top Master del circuito Orobie Cup.

 

Nella torrida giornata di Palazzago buona giornata anche per Mirko Gritti che si è classificato in ottava posizione, quarto Top Master.  Il 26enne di Brembate Sopra ha gestito bene la gara in salita, cercando di recuperare nelle discese che conosceva molto bene.  Complice anche il gran caldo che gli ha consigliato una corsa prudente, Cristian Boffelli non è andato oltre il 12° posto, un risultato ottenuto più con la testa che con le gambe.

 

Gara breve ma dura la Caspoggio Cross Country Race, valida come quinta prova del circuito Valtellina MTB Race.  16 km e 900 metri di dislivello con salite e discese molto divertenti su cui Giuseppe Conca è riuscito a fare la differenza, riuscendo a conquistare la prima vittoria individuale della stagione, tagliando il traguardo in 4ª posizione assoluta, distante solo 40 secondi dal vincitore.

 

 

Pavan Free Bike
Ufficio Stampa - Giovanni Perego   �-�  www.pavanfreebike.net


]]>
invito petrarca rugby Fri, 16 Jun 2017 15:55:02 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/rugby/436933.html http://comunicati.net/comunicati/sport/rugby/436933.html carrera petrarca rugby carrera petrarca rugby PETRARCA RUGBY


INVITO STAMPA




Ti invitiamo alla presentazione del libro scritto per celebrare i 70 anni del Petrarca Rugby.


La presentazione avverrà LUNEDI' 19 giugno alle ore 19 presso il “Centro Memo Geremia” - Via Gozzano 64 Padova.


Saranno presenti gli autori Elena Barbini, Giorgio Sbrocco, Alberto Zuccato.


Allegato invito

Grazie

]]>
DOMENICA 18 GIUGNO GIORNATA DELLO SPORT INTITOLATA A MARIO PAPPAGALLO Fri, 16 Jun 2017 12:44:57 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/varie/436906.html http://comunicati.net/comunicati/sport/varie/436906.html Sport Sport Il 18 giugno, presso il prestigioso Stadio dei Marmi "Pietro Mennea” a Roma, si terrà la prima edizione della “Giornata dello Sport Mario Pappagallo”, manifestazione organizzata dal Comitato Provinciale Csen Roma in onore del suo ex Presidente, scomparso prematuramente il 31 maggio dello scorso anno.

Mario Pappagallo, anche Vice Presidente Nazionale Csen e membro della Direzione Nazionale, è stato uno dei fondatori dell’Ente, artefice e ispiratore delle politiche di crescita che hanno portato lo Csen a diventare il primo Ente di Promozione Sportiva in Italia per numero di tesserati.

Oltre ad un punto di riferimento e una guida nello sport e nella vita di quanti abbiano lavorato al suo fianco, è stato un bravissimo insegnante di Educazione Fisica, sempre attento alle esigenze dei più deboli e in prima linea nella promozione di iniziative rivolte agli sportivi diversamente abili.

Come avrebbe voluto, la “Giornata dello sport Mario Pappagallo” sarà una festa dello sport e dell’inclusione sociale, organizzata con la partecipazione dei Referenti Tecnici Csen di molte discipline, sportive e non, e il sostegno delle associazioni che hanno collaborato con il Centro Sportivo in questi anni. L’invito è rivolto a tutti i tesserati, i tecnici e le Associazioni Csen in modo gratuito.

 

La giornata si aprirà alle h. 9:00 con l’esibizione delle Miss Shake Cheerleader. Dalle h. 9:30 nelle varie zone inizieranno le attività sportive, culturali e olistiche. Nello Stadio vi saranno, in contemporanea, lezioni ed esibizioni di danza, ginnastica artistica, fitness. Ampio il programma di arti marziali, con la presenza dei settori Judo, Karate, Ju Jitsu, Kali Kalasag, Hilot Saoma, Kung Fu, Aikido, Krav Maga, Sport da Combattimento, Muay Thai, Tang Su Do, Judo e Ju Jitsu integrato. E poi ci saranno tornei di Minivolley, Scacchi, esibizioni di Calcio Free Style, Rope Skipping e Scherma Storica. Al centro, nel campo appositamente allestito, si disputeranno le partite di Football integrato, lo sport nato dai progetti europei di integrazione sportiva e interamente targato Csen. Ad alternarlo saranno le partite di Calcio a 5 a cui parteciperanno i ragazzi provenienti da alcune comunità per minori del "Centro Astalli" ,"Il Fiore del Deserto" ed "Il Tetto”. Per i più piccoli, l’Associazione “La via del Fare” proporrà i laboratori culturali di “Educazione ambientale”, nel quale la cultura del riuso verrà trasmessa attraverso un laboratorio pratico di riutilizzo della carta, e “Giochiamo con l’arte”, laboratorio collettivo di pittura e arte figurativa con il quale potersi esprimere e confrontare con gli altri. Per le attività olistiche e la sezione benessere, lezioni di Yoga Feet Up, Tai Chi Chuan, Qi Gong, Ashtanga Yoga e trattamenti gratuiti di massaggio del benessere, sportivo e shiatsu a cura dei tirocinanti del Centro Nazionale di Formazione Csen Roma.

Nel pomeriggio, alle h. 16:00, il Responsabile Nazionale Cinofilia Massimo Perla farà scendere in pista alcuni dei suoi migliori esemplari per le dimostrazioni di Agility Dog e Disc Dog. Alle 17:00, sul circuito esterno inizieranno le gare di Atletica, con le competizioni di 80 mt. Cadette, 100 mt. maschili e femminili Assoluti, 300 mt. Cadetti e 400 mt maschili e femminili Assoluti. 

All’interno della manifestazione, alle h. 13:00, è previsto il momento dedicato al saluto delle autorità e all’intervento dei quanti, in ricordo di Mario e della sua visione di sport educativo e inclusivo, vogliano esprimere il proprio pensiero. Attesi il Presidente del Coni Lazio Riccardo Viola, il delegato del CIP Lazio Giuseppe Andreana, il delegato della Regione Lazio dott. Roberto Tavani, il Presidente Fijlkam Lazio Silvio Di Francia, la compagna e i figli di Mario Pappagallo, oltre al Presidente Nazionale Csen Francesco Proietti, il Presidente Csen Roma Henrika Zecchetti, il Presidente Csen Lazio Giampiero Cantarini e tutta la dirigenza dei Comitati Provinciali Csen di tutta Italia. 

 

La manifestazione è patrocinata dal Coni, dal Coni Lazio dal Cip, dalla Regione Lazio, dal Comune di Roma, dal II Municipio, dalla FIJLKAM e dalla FIDAL Lazio, in sede sarà presente uno stand informativo AMA per la sensibilizzazione alle tematiche ambientali e sarà attiva una collaborazione di media partnership con Radio Rock.

A tutti i partecipanti verranno distribuiti gadget in ricordo dell’evento, appuntamento che vuole tenere viva la memoria di un grande uomo e dirigente del mondo sportivo, ma soprattutto i suoi ideali, i suoi valori e la sua visione di sport sano, finalizzato al divertimento, alla socialità e alla crescita globale dell’individuo.

 

 

 

Debora Zamillo

Responsabile Comunicazione CSEN Roma

Via Pietro Mascagni, 138 - Roma

Tel. 06.86201061 – 328.8151687

www.csenroma.it - FB: Csen Roma

]]>
Apre nuovo parco avventura Playa Catania Tue, 13 Jun 2017 16:25:50 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/varie/436500.html http://comunicati.net/comunicati/sport/varie/436500.html notiziecatania notiziecatania Apre un nuovo parco avventura al boschetto della Playa: "Liotru Adventure Park". Il Parco Avventura aperto ogni giorno dalle ore dieci alle diciotto nel piccolo bosco di pini esteso per oltre 20 ettari della zona sud di Catania. Il Liotru adventure park consente di poter sperimentare con gradualità le esperienze di percorso e passaggi, a diverse altezze da terra, secondo tecniche comuni ai Parchi avventura. Disponibile anche un grande chiosco per bibite e alimenti, altre attività sportive: Arrampicata, equilibrio... Apre parco avventura Playa Catania

]]>
Pavan Free Bike - Renato Cortiana buon quinto nella tre giorni di Lavarone Mon, 12 Jun 2017 19:22:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/ciclismo/436362.html http://comunicati.net/comunicati/sport/ciclismo/436362.html Pavan Free Bike Pavan Free Bike COMUNICATO STAMPA


Renato Cortiana buon quinto nella tre giorni di Lavarone 
Quinto posto nel 1000 Grobbe Bike Challenge per il vicentino di Pavan Free Bike.  Nella prima tappa della tre giorni sugli sterrati cimbri, centra la settima vittoria stagionale.
 

Sovico, 12 giugno 2017  - Il 1000 Grobbe Bike Challenge regala altre grandi soddisfazione a Pavan Free Bike.   Nella prima delle tre giornate sugli sterrati di Lavarone  Renato Cortiana ha chiuso in quarta posizione la Lavarone Bike, ottenendo la settima vittoria di stagione, costruendo nelle successive giornate con il nono posto nella Nosellari Bike e ieri con il 16° posto assoluto nella giornata finale della 100 Km dei Forti un ottimo piazzamento nella classifica a punti del 1000 Grobbe Bike Challenge.

 

Il 27enne di Santorso ha avuto sempre sensazioni positive durante tutte le tappe, concludendo la tre giorni di Lavarone in quinta posizione, primo degli amatori.  Nelle prime due tappe Renato ha corso all’attacco, riservandosi le energie per l’ultima giornata, quella più impegnativa con la 100 Km dei Forti Classic che lo aveva già visto al traguardo nell’edizione 2015. 

 

“Sono stati tre giorni ricchi di emozioni, ogni giornata è stata magnifica con le sue difficoltà, ma anche con grandi soddisfazioni” �“ spiega Cortiana �“ “La prima tappa in cui tutti avevano gambe buone è stata difficile dall’inizio alla fine, sapevo che non era lunghissima e ho corso a testa bassa, vincendo la mia categoria.  Il secondo giorno ho cercato di rimanere nei primi dieci, ho gestito bene la gara e con una buona prestazione nella gara più lunga di 57 Km, ho cercato di amministrare le energie e ho concluso positivamente.  Ho voluto fare questa corsa di tre giorni per testare la condizione e allenarmi sulla distanza, devo dire che era collocata al momento giusto della stagione e che ne esco con la condizione in crescendo in vista delle prossime gare”

 

Impegno anche per il vivaio di Pavan Free Bike che ha partecipato alla prova di Campionato Regionale Lombardo, svoltasi a Costamasnaga (LC).  I ragazzi non hanno deluso, Stefano Bianchi ha concluso al nono posto la gara riservata agli Allievi 1 , mentre Alessandro Bassi si è classificato al 13° posto in quella degli Esordienti, in una giornata di sport e divertimento che ha visto al via oltre 180 atleti da tutta la Lombardia.  Ma al di là dei risultati ciò che conforta è la crescita delle prestazioni medie, grazie anche all’attenta programmazione e supervisione del direttore sportivo Guido Colombo.

 

Buoni risultati anche dal Campionato Italiano ACSI, disputato a Lurago d’Erba (CO).  Tre i bikers di Pavan Free Bike che hanno attaccato il numero sul manubrio e hanno affrontato l’interessante percorso che presentava tratti nei prati e i boschi nei dintorni di Lurago.  Il migliore è stato Maurizio Brambilla, che ha concluso quarto, ad una manciata di secondi dal podio della categoria Veterani 2.  Nella Junior, settimo posto per Riccardo Capiaghi e nono per Andrea Paleari.


Fotografia © Newspower

 

Pavan Free Bike
Ufficio Stampa - Giovanni Perego   �-�  www.pavanfreebike.net


]]>
Evergreen Life Products e Linda Rossi assieme per la stagione 2017 Mon, 12 Jun 2017 18:05:53 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/varie/436346.html http://comunicati.net/comunicati/sport/varie/436346.html Blu Wom Blu Wom L’azienda sarà sponsor dell’atleta nella stagione pre-olimpica mettendo a disposizione i suoi integratori alimentari a base di Infuso di Foglie d’Olivo


Evergreen Life Products, azienda che per prima in Italia si è specializzata nella produzione e commercializzazione di integratori alimentari a base di OLIVUM®, il brevettato Infuso di Foglie d’Olivo, è il nuovo sponsor dell’atleta Linda Rossi. La campionessa del mondo di roller speedskating e specialista anche della disciplina su ghiaccio, affronterà l’intera stagione 2017 contando sul supporto di Evergreen Life. L’azienda, oltre ad un sostegno per l’attività agonistica di Linda, metterà a disposizione della pattinatrice i suoi integratori alimentari: OLIFE - dagli effetti antiossidanti, energizzanti, depurativi ed efficace nel combattere i radicali liberi - ed OSPRINT, bevanda energetica e dissetante ideale per prolungati esercizi fisici; l’Infuso di Foglie d’Olivo, infatti, ha comprovati effetti benefici anche sulla circolazione sanguigna e, favorendo un maggiore apporto d’ossigeno, garantisce di conseguenza migliori performance.

 

“Linda è una vera campionessa, non solo nella sua carriera sportiva ma anche nella vita. Siamo orgogliosi di poterla supportare in quella che forse è una delle stagioni più importanti. L’anno pre-olimpico comporta enormi sforzi e sacrifici” – dichiara Luigi Pesle Vice Presidente di Evergreen Life, che prosegue – “I nostri integratori 100% naturali sono perfetti per sostenere l’atleta sia prima che dopo l’attività sportiva, dandole la carica e restituendo all’organismo ciò di cui necessita dopo lo sforzo agonistico.”

 

I prodotti di Evergreen Life “accompagneranno” Linda dagli allenamenti fino alle gare ufficiali. Il calendario della pattinatrice è già molto ricco e nei prossimi mesi la vedrà impegnata nei Campionati Italiani su Strada e su Pista, nel Trofeo Imola Cup, nel Trofeo Internazionale "3 Piste dell'Adriatico", nell’European Cup per la qualifica al Campionato Europeo prima e successivamente al Campionato del Mondo a Nanchino (Cina) in settembre.


 

Evergreen Life Products – fondata a San Giovanni al Natisone (UD) nel 2011 - è l’azienda friulana di Network Marketing che per prima in Italia si è specializzata nella produzione e commercializzazione di integratori alimentari e prodotti per la cura della persona, degli animali e della casa a base di OLIVUM®, il brevettato Infuso di Foglie d’Olivo, nato dall’intuito del fondatore Livio Pesle. Prodotto di punta dell’azienda è Olife, l’integratore alimentare costituito per il 93% da OLIVUM®.

Evergreen Life Products, associata Avedisco (Associazione Vendite Dirette Servizio Consumatori), conta anche quattro aziende partecipate all’estero ed è presente in Italia con una rete di oltre 20.000 Incaricati di Vendita Indipendenti, formati e seguiti da Evergreen Life Academy. Ad aprile 2014 è nata Evergreen Life Foundation Onlus, l’associazione di solidarietà sociale a favore di giovani meritevoli che si distinguono nello sport, nella scuola e nelle discipline artistiche.

Nel 2016 l’azienda ha realizzato un fatturato di 13 milioni di Euro, segnando un + 20% rispetto all’anno precedente.

 

 

BLU WOM

Per ulteriori informazioni:

 

Alessia Toppan | PR Account 

m. + 39 346 2614039 - t. + 39 0432 886649

alessia.toppan@bluwom.com

]]>
MATTEO LUISE [RALLY - AUTO STORICHE]: È L'ANNO DI LUISE: SECONDO ASSOLUTO A MODENA Mon, 12 Jun 2017 18:03:32 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/varie/436352.html http://comunicati.net/comunicati/sport/varie/436352.html Matteo Luise - Ufficio Stampa Matteo Luise - Ufficio Stampa

Salve, in allegato ed in calce siamo ad inviare comunicato post evento della partecipazionedi Matteo Luise al Rally Historic Città di Modena disputato nei giorni 10 e 11 Giugno 2017.

 

Alleghiamo inoltre un'immagine di Matteo Luise in azione e una durante la cerimonia di premiazione (immagini a cura di Fotosport, si prega di citare la fonte).

Cordiali saluti.

Fabrizio Handel

 

--------------------------------------------------------

MATTEO LUISE - Ufficio Stampa

@ contact: stampa@matteoluise.it

Web: www.matteoluise.it

 

   

È L'ANNO DI LUISE: SECONDO ASSOLUTO A MODENA

 

Il pilota adriese, affiancato dal compaesano Fabrizio Handel, sfodera un'altra prestazione maiuscola, tra le auto storiche, nel rally emiliano.

 

Adria (Ro), 12 Giugno 2017 �“ Continua il momento d'oro per Matteo Luise che, alla quarta uscita stagionale, chiude con il secondo posto assoluto, di 4° raggruppamento nonché primo, in solitaria, nella classe J2-A/2000.

L'edizione numero quattro del Rally Historic Città di Modena vedeva il portacolori del Team Bassano, che ritrovava al suo fianco il compaesano Fabrizio Handel, prendere il via dall'autoporto di Sassuolo, nel tardo pomeriggio di Sabato 10 Giugno, in virtù dell'iscrizione vinta grazie al successo di Febbraio sulle strade amiche dell'Adria.

Con la Fiat Ritmo 130 gruppo A, quale unica iscritta in classe, gli obiettivi dell'equipaggio polesano di concentravano ben presto sulla lotta per il successo assoluto e di raggruppamento, consapevoli dei limiti tecnici della trazione anteriore torinese nei confronti della Ford Sierra Cosworth di Gilli, della Subaru Legacy di Palmieri e della Ford Escort RS di Tonelli.

Pronti, via e sulla prima salita di “Montegibbio” Luise, quarto tempo in prova, viene pesantemente penalizzato da una noia tecnica, relativa allo sfiato benzina, che ne rallenta notevolmente il passo.

Sistemato il problema, durante l'assistenza, si ritorna a “Montegibbio” dove l'adriese è secondo assoluto, così come nella successiva “Barighelli”, che chiude la giornata di gara.

Si riparte Domenica di buon mattino con Luise che apre la giornata siglando, complice un fuori programma del leader provvisorio Gilli, il miglior tempo sulla “Barighelli”.

Al giro di boa le carte sembrano rimescolarsi con il pilota polesano in ritardo da Gilli di 1”1; dietro i distacchi iniziano a farsi importanti, con il solo Tonelli in grado di mantenere il divario al di sotto del minuto.

Si arriva sulla prova più lunga, “Valle”, con Luise autore della seconda migliore prestazione mentre sulla versione accorciata, denominata “Pazzano”, i ruoli in vetta si invertono: a due prove dal termine la classifica è di fatto congelata, con il pilota di casa Fiat secondo assoluto e di raggruppamento, con un passivo di 20”5 da Gilli ed un vantaggio di oltre 2 minuti su Baghin.

I crono numero sette e otto diventano una sorta di passerella, ad alta velocità, con Luise che evita ogni possibile rischio, concentrandosi unicamente sull'obiettivo di salire sulla pedana di arrivo, di fronte al museo Ferrari di Maranello.

 

“Crediamo che la Ritmo più di così non poteva dare” �“ sottolinea Luise �“ “rispetto a vetture più performanti. Dopo il Campagnolo abbiamo lavorato molto sull'assetto e, grazie all'esperienza di Valentino, che ringrazio di cuore, siamo finalmente riusciti a trovare la quadra. Qui a Modena sono riuscito a guidare, finalmente, come volevo. Siamo sulla strada giusta per portare la nostra Ritmo al massimo della competitività. Siamo molto soddisfatti perchè, per essere la prima volta che vedevamo queste strade, molto diverse dalle nostre, crediamo di esserci difesi bene, specialmente contro avversari locali, profondi conoscitori delle insidie del percorso. Dulcis in fundo un enorme grazie a Luca, Alberto e Francesco che, come al solito, hanno gestito l'assistenza in modo impeccabile, degni di un team di professionisti. Bravi ragazzi!”

 

------------------------------------------------------------------
 

RISPETTO DELLA PRIVACY

Informazioni strettamente riservate.

Nella presente e-mail sono contenute informazioni di carattere sportivo inviate ad uso esclusivo del destinatario. L'utilizzo e la divulgazione dei testi e delle immagini in allegato, è consentito limitatamente alle finalità per le quali questa comunicazione è stata realizzata. In particolare, si precisa che le immagini potranno essere utilizzate solo a corredo del relativo testo e non per altri scopi. Qualora l'e-mail sia stata ricevuta per errore ci scusiamo per l'inconveniente pregandovi di cancellarla unitamente ai suoi allegati e di informarci in merito all'indirizzo stampa@matteoluise.it, grazie.

]]>
Nicole Rossini è la campionessa Lombarda 2017 Mon, 12 Jun 2017 12:00:24 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/ippica/436269.html http://comunicati.net/comunicati/sport/ippica/436269.html B2bcomunicazioni B2bcomunicazioni Sabato 3 Giugno 2017, si è svolta la finale del campionato regionale Lombardo, Nicole Rossini diventa campionessa Lombarda!

Nicole Rossini, con la sua compagna di vittorie NIAGARAS, si aggiudica il primo premio, del Campionato Regionale Lombardo, svoltosi presso il centro di Equitazione AL.CLE di Manerbio.

Oramai, abbiamo imparato a conoscerla, con i suoi soli 15 anni persegue gli obbiettivi prefissati giorno per giorno, con un percorso ben organizzato di allenamenti e studio.

Nicole Rossini, infatti proprio come una campionessa affermata, si stà aggiudicando i concorsi migliori, per il suo curriculum agonistico e proprio per questo, Sabato 3 Giugno è diventata l’unica campionessa, di salto ostacoli categoria Individuale Brevetti Juniores, di tutta la Lombardia.

Ma non finisce qui, perche oltre ad essere impegnata con altri concorsi, Nicole è impegnata nel progetto sport, dal quale ne ha tratto già i primi, soddisfacenti risultati ma è anche, corteggiata, da molte aziende che credono nei giovani e nello sport.

Oggi Nicole, ha festeggiato la sua vittoria, con la famiglia, l’istruttore e Niagars, ma da domani è nuovamente in allenamento!

NICOLE ROSSINI, La sua passione, il suo amore, la sua vittoria!

]]>
comunicato petrarca rugby U18 Fri, 09 Jun 2017 17:15:02 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/rugby/436159.html http://comunicati.net/comunicati/sport/rugby/436159.html carrera petrarca rugby carrera petrarca rugby PETRARCA RUGBY


COMUNICATO STAMPA


Padova, 9 giugno 2017



DOMENICA LA FINALE SCUDETTO UNDER 18


Conto alla rovescia per il Petrarca Under 18, che domenica 11 giugno a Prato (ore 17, arbitro Angelucci di Livorno) affronterà l’Unione Rugby Capitolina Roma nella finale scudetto per il titolo di categoria.

La squadra bianconera effettuerà stasera l’allenamento di rifinitura, poi partirà sabato pomeriggio per Montecatini, dove alloggerà, prima di trasferirsi a Prato domenica dopo un breve allenamento sostenuto al mattino. La rosa è sostanzialmente al completo, gli infortuni recuperati, confermato dai tecnici Beppe Artuso, Daniele Nardo e Denny Cesaro (preparatore atletico Paolo Negrini) il gruppo che ha disputato le ultime partite.

“Fa molto piacere giocare questa partita dopo tanti anni di assenza da parte del nostro club”, spiega l’allenatore Beppe Artuso, ex azzurro e storica terza linea del Petrarca. “Per la società è stata una stagione importante: titolo con l’Under 16, squadra Cadetta promossa in Serie A, prima squadra in semifinale di Eccellenza. Ora tocca a noi. E’ stata finora una stagione positiva. Dopo la sconfitta dello scorso anno in extremis contro Rovigo, che ci era costata la qualificazione, siamo decisamente soddisfatti del lavoro fatto. La squadra è partita lavorando tranquillamente fino a raggiungere questo obiettivo”.

Questa la formazione annunciata del Petrarca: Venturini; Coppo, Belluzzo, Pavan, Banzato; Scagnolari, Gatto; Trambaiolo, Zulian, Sturaro; Minazzato, Goldin; Ceolin, Chinchio, Lazzarotto. A disp.: Longhin, Fassina, Boscolo, Vettore, Magon, Benvenuti

]]>
comunicato petrarca rugby Fri, 09 Jun 2017 13:35:02 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/rugby/436130.html http://comunicati.net/comunicati/sport/rugby/436130.html carrera petrarca rugby carrera petrarca rugby PETRARCA RUGBY


COMUNICATO STAMPA


Padova, 9 giugno 2017



NON RINNOVATO L’ACCORDO CON CAVINATO 



Il Petrarca Rugby ringrazia il tecnico Andrea Cavinato per le due stagioni trascorse come responsabile tecnico nel campionato di Eccellenza e per l’importante apporto dato alla Prima Squadra. La società comunica altresì che non è stato rinnovato l’accordo con lui per la prossima stagione.

Il Petrarca sarà affidato quindi agli allenatori Andrea Marcato e Augusto Allori.

]]>
Champions League - Il Real Madrid centra il doblete, Juve ancora k.o Wed, 07 Jun 2017 14:12:14 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/435831.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/435831.html Oddschecker Oddschecker Per la prima volta, da quando la competizione ha mutato il nome in Champions League, una squadra – il Real Madrid – è riuscita ad alzare la coppa dalle grandi orecchie per due stagioni consecutive.

 

 

Il 4-1 rifilato alla Juventus lo scorso 3 giugno al Millennium Stadium di Cardiff è valso al Real Madrid la conquista de ‘la Duodécima’, la dodicesima coppa dei campioni della storia dei Blancos.

Eppure la Vecchia Signora ha dato filo da torcere alla compagine allenata da Zidane, almeno nella prima parte del match, con la replica di Mario Mandzukic al primo gol di Cristiano Ronaldo. Nella seconda metà della partita, il risultato ed il successo del Real è maturato poi sotto i colpi di Casemiro, di Ronaldo (doppietta per lui) e di Marco Asensio nei minuti finali del match.

 

STATISTICHE OPPOSTE

 

I numeri del Real Madrid sono semplicemente travolgenti. I Blancos hanno vinto 12 volte su 15 finali di Coppa Campioni disputate (6 volte nelle ultime sei finali raggiunte). L’ultima finale in campo internazionale persa dalle “meringhe” risale al 2000 (1-2 contro il Boca Juniors) quando il Mondiale per Club era ancora l’indimenticata Coppa Intercontinentale.

Al contrario, invece, la Juventus – con la sconfitta di Cardiff – continua ad allungare la sua striscia negativa che l’ha vista perdere 7 volte su 9 finali di Coppa Campioni disputate. Con quella del 3 giugno sono ben 5 le finali di Coppa perse consecutivamente (l’ultima vittoria risale al 1996 quando i bianconeri superarono l’Ajax a Roma soltanto ai rigori).I bianconeri ci riproveranno il prossimo anno, di questo ne siamo certi.(Juventus vince la Champions League 2017-18 miglior quota 11.0)

 

A Cardiff la formazione di Allegri, pur essendo la difesa meno battuta del torneo, si è ritrovata di fronte una vera e propria macchina da gol capace di rifilare ben 4 reti alla Juventus che in 12 gare stagionali di Champions League aveva incassato soltanto tre gol.

Zidane, uno dei grandi ex dell’ultima finale di Champions, oggi allenatore del Real Madrid, in sole 20 partite da tecnico dei Blancos disputate in Europa, ha già vinto due titoli. Un record che sarà difficilmente battuto in futuro.

 

Cristiano Ronaldo, artefice della vittoria del Real a Cardiff, con la sua doppietta (12 gol stagionali) conquista per la sesta volta la palma di top scorer della competizione superando Leo Messi (fermo a 5), unendosi al prestigioso club dei calciatori che hanno giocato e vinto quattro finali (con Andrés Iniesta e Clarence Seedorf).

Tra i più delusi in casa Juventus, c’è sicuramente il capitano e bandiera bianconera Gigi Buffon. Il numero uno della Juve ha fallito l’ennesima finale di Champions, la terza in 16 stagioni con la maglia bianconera (finali perse nel 2003, 2015, 2017).

 

SCONFITTA MENTALE

 

Zdenek Zeman ha parlato della sconfitta della Juventus a Cardiff motivando il crollo dei bianconeri nella ripresa con una errata gestione mentale del match. Se è vero che la Juventus ha pensato troppo alla finale di Champions, come ha suggerito il tecnico boemo, allora è anche vero che il discorso negli spogliatoi durante l’intervallo della finale pronunciato dal tecnico del Real Madrid, Zidane, è valso ai suoi la vittoria finale. “Siete arrivati fin qui, lo sapete perché? Siete voi i migliori e dovete vincere!". A volte basta davvero una singola parola per mutare il destino dell’uomo.

 

DOMINIO SPAGNOLO

 

Va senza dire che per il quarto anno consecutivo una squadra spagnola ha conquistato la coppa più ambita dai club europei. Il Real Madrid l’ha vinta nel 2014, 2016 e 2017 mentre è toccato al Barcellona vincere la Champions nel 2015.(la vittoria di una squadra di nazionalità spagnola nella prossima edizione della Champions League 2017-18 viene data a quota 2.35).

 

 

 

INFO E CONTATTI:

 

Sul mercato dal 1999, Oddschecker é il sito leader di comparazione quote (UK, Italia, Spagna, Germania, Australia), oltre ad un punto di riferimento per tutti gli scommettitori del mondo. Collaboriamo soltanto con le migliori e le più affidabili aziende del settore offrendo il nostro supporto nell’aggiornamento delle quote in tempo reale, sui bonus di benvenuto, promozioni ma anche pronostci e news.

http://www.oddschecker.it

www.facebook.com/OddscheckerItalia  

 

www.twitter.com/OddscheckerIT

]]>
Record di nazioni iscritte ai mondiali di parapendio in Italia Tue, 06 Jun 2017 19:21:04 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/volo/435724.html http://comunicati.net/comunicati/sport/volo/435724.html Gustavo Vitali Gustavo Vitali
Per la prima volta l’Italia ospiterà il campionato del mondo di parapendio dall’1 al 15 luglio. La manifestazione ha già mietuto un primo, grande successo, quello delle nazioni iscritte, ben 59 con 150 piloti, il massimo possibile, ed una lunga lista di attesa. Gli azzurri: Silvia Buzzi Ferraris (Milano), Joachim Oberhauser (Termeno, Bolzano), Luca Donini (Molveno, Trento), Biagio Alberto Vitale (Bologna), Christian Biasi (Rovereto, Trento), elencazione provvisoria perché il CT della nazionale, Alberto Castagna (Cologno Monzese, Milano), ha ancora tempo per modificare la formazione.
Il luogo prescelto è il comprensorio del Monte Avena sopra Feltre (Belluno), con decollo ufficiale in località Campet. Sede operativa e atterraggio al Centro del Volo in località Boscherai a Pedavena (Belluno), due ettari di terreno con annessi uffici, aule e servizi. Accanto una tensostruttura di 700 mq per ospitare l'Expo Dolomitipark, fiera dedicata al volo libero ed agli sport outdoor.
Il campo di gara si estende per 5000 chilometri quadrati e comprende punti di decollo ed atterraggio sparsi tra Veneto, Trentino e Friuli in alternativa a quelli ufficiali. Molto dipenderà dalla meteo che condiziona la pratica del volo in parapendio e deltaplano, fino a restare a terra in caso di tempo avverso, riducendo il numero delle 12 giornate di gara in calendario.
Con il bel tempo i percorsi, delimitati da punti salienti del territorio che il pilota deve aggirare prima di raggiungere l’atterraggio, possono superare anche i 100 km. Infatti, il parapendio è in grado di percorrere ampie distanze sfruttando un motore assolutamente ecologico e a costo zero, quello dell’irraggiamento solare del territorio e le ascendenze d’aria che esso provoca. Per ipotesi il direttore di gara Maurizio Bottegal, istruttore e pluricampione feltrino, potrebbe assegnare tragitti con decolli da Marostica, Aviano, Cima Grappa, ed atterraggi in Alpago, Bassano del Grappa, Levico ed altri. Altre manche potrebbero svilupparsi verso Gemona del Friuli, Fiera di Primiero, Valdobbiadene. Un sogno sarebbe sorvolare tutte le Dolomiti fino a Brunico.
L’evento è organizzato dall’Aero Club Feltre e dal Para & Delta Club Feltre. Circa 50 addetti di questa associazione sono le braccia che lavoreranno tra decolli ed atterraggi per assistere i piloti. A capo della complessa macchina organizzativa il presidente del comitato Matteo Di Brina di Trichiana (Belluno) che intende allargare l’evento a tutti gli appassionati perché diventi una festa del volo libero, oltre che competizione mondiale. Molti i piloti atterreranno al Centro del Volo di Boscherai, decollando da qualunque posto, protagonisti di una gara on line sulla piattaforma di XC Contest.
Molti gli eventi di contorno, come la Mostra dell’Artigianato di Feltre, quelli di ciclismo e podismo, la Festa dell'Orzo Birreria Pedavena, serate a tema ed intrattenimenti vari al Centro del Volo ed altro. In particolare occhi al cielo il 28 giugno: durante la conferenza di presentazione della rassegna mondiale, la Pattuglia Acrobatica Nazionale, cioè le Frecce Tricolori, disegnerà la nostra bandiera nell’azzurro prima di lasciare il posto ai parapendio.

Gustavo Vitali - Ufficio Stampa FIVL
Associazione Nazionale Italiana Volo Libero - il volo in deltaplano e parapendio
http://www.fivl.it/ - 335 5852431 - skype: gustavo.vitali

Foto
http://gustavovitali.it/pagine/comfivl/avena-06-06-17.html

Per ulteriori informazioni contattare

Matteo di Brina �“ 320 8349384 �“ m.dibrina (AT) gmail.com
Sito ufficiale: http://monteavena2017.org/ - monteavena2017 (AT) gmail.com
Pagina facebook: https://www.facebook.com/monteavena2017
Streaming: https://www.youtube.com/channel/UCPSvjj9M9lQlGEXXQNXoRAw
Altre notizie, foto, classifiche: https://airtribune.com/monteavena2017/info


Tutti i comunicati stampa FIVL
http://www.fivl.it/comunicati-stampa/comunicati-stampa

NOTA: è gradito avviso di pubblicazione o trasmissione, rispondendo al presente onde poter inserire il vostro media nelle nostre recensioni stampa.
Nota riservatezza: il presente messaggio è riservato al solo destinatario, unico autorizzato a diffonderlo. Se non desiderate ricevere altre comunicazioni, rispondete al mittente inserendo “cancella” nell’oggetto. Grazie




]]>
MATTEO LUISE [RALLY - AUTO STORICHE]: LUISE CERCA IL POKER STAGIONALE A MODENA Tue, 06 Jun 2017 18:34:28 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/varie/435717.html http://comunicati.net/comunicati/sport/varie/435717.html Matteo Luise - Ufficio Stampa Matteo Luise - Ufficio Stampa

Salve, in allegato ed in calce siamo ad inviare comunicato pre evento della partecipazionedi Matteo Luise al Rally Historic Città di Modena in programma per i prossimi 10 e 11 Giugno 2017.

 

Alleghiamo inoltre un'immagine, di repertorio, di Matteo Luise in azione nel recente Rally Campagnolo 2017 (immagine a cura di Fotosport, si prega di citare la fonte).

Cordiali saluti.

Fabrizio Handel

 

--------------------------------------------------------

MATTEO LUISE - Ufficio Stampa

@ contact: stampa@matteoluise.it

Web: www.matteoluise.it

 

   

LUISE CERCA IL POKER STAGIONALE A MODENA

 

Il pilota adriese ritrova al proprio fianco il compaesano Fabrizio Handel, con il quale ha colto il successo di fronte al pubblico amico, per puntare ad un altro alloro.

 

Adria (Ro), 06 Giugno 2017 �“ La stagione agonistica 2017 di Matteo Luise sembra essere, finalmente, quella giusta: dopo aver firmato nuovamente l'albo d'oro della gara di casa, il Rally Storico Città di Adria, e dopo aver centrato due vittorie, al Valsugana Historic ed al Campagnolo, alla guida della Fiat Ritmo 130 gruppo A il pilota adriese si presenta ai nastri di partenza del 4° Historic Città di Modena, in programma per i prossimi 10 e 11 Giugno, con l'intento di puntare al poker.

Grazie alla sinergia tra l'organizzatore dell'evento polesano, Rally Club Team del patron Renzo “Gek” De Tomasi, e di quello modenese, Prosevent capitanata da Gabriele Casadei, il portacolori del Team Bassano, con il successo sulle strade di casa, ha incassato un'iscrizione gratuita per prendere parte all'evento.

Si riformerà così la coppia vincente con un altro adriese, Fabrizio Handel, che ha spesso condiviso l'abitacolo di una vettura da rally con Luise.

 

“Avendo vinto il Rally di Adria, tra i vari premi, ci è stata consegnata l'iscrizione gratuita per il Modena” �“ racconta Luise �“ “e sono molto contento di condividere questa trasferta con Fabrizio, visto che proprio con lui abbiamo colto il successo in casa. È da tanto tempo che non ritorno in queste zone. Credo fosse il 1998 quando, con il Rally Appennino Reggiano in notturna, alla guida della Ford Escort Rs 2000 del compianto Repetto, affrontavo strade abbastanza simili a queste. Faremo sicuramente del nostro meglio per ben figurare e per cercare di mantenere invariato il trend positivo di questo 2017.

 

Il Rally Città di Modena, in versione storico, vedrà il primo concorrente partire, Sabato 10 Giugno, nel tardo pomeriggio dall'autoporto di Sassuolo per andare ad affrontare due passaggi sulla speciale di “Montegibbio” (7,50 km) ed uno sulla “Barighelli” (7,50km).

Le ostilità sportive riapriranno così come ci si era lasciati il giorno precedente: sarà la “Barighelli” a precedere la prova più lunga di tutta la gara, la classica “Valle” (12,50 km).

La seconda tornata domenicale prevederà l'accorciata “Valle”, denominata “Pazzano” (9,60 km), antipasto degli ultimi due crono in programma, le ripetizioni di “Barighelli” e “Valle”.

Ciliegina sulla torta sarà l'arrivo, previsto per il primo concorrente alle 16, davanti al museo Ferrari, nella patria dei motori quale è Maranello.

L'equipaggio tutto polesano, composto da Luise ed Handel, scenderà in campo con la Fiat Ritmo 130 gruppo A, iscritta per i colori del Team Bassano.

 

“Siamo consapevoli che il percorso non è particolarmente adatto alla Ritmo” �“ sottolinea Luise �“ “rispetto a vetture più performanti come quelle che, voci di corridoio, danno per presenti. Dalle ricognizioni abbiamo visto come ci siano prove dove i cavalli saranno determinanti, in modo netto. Per riuscire a fare la differenza dovremo dare il nostro meglio nei tratti in discesa e falsopiano, in particolare sul veloce. Non sarà facile ma ci proveremo comunque.”

 

------------------------------------------------------------------
 

RISPETTO DELLA PRIVACY

Informazioni strettamente riservate.

Nella presente e-mail sono contenute informazioni di carattere sportivo inviate ad uso esclusivo del destinatario. L'utilizzo e la divulgazione dei testi e delle immagini in allegato, è consentito limitatamente alle finalità per le quali questa comunicazione è stata realizzata. In particolare, si precisa che le immagini potranno essere utilizzate solo a corredo del relativo testo e non per altri scopi. Qualora l'e-mail sia stata ricevuta per errore ci scusiamo per l'inconveniente pregandovi di cancellarla unitamente ai suoi allegati e di informarci in merito all'indirizzo stampa@matteoluise.it, grazie.

]]>
Elezioni UK:Con il voto si Potrebbero Decidere anche le sorti della Premier League Tue, 06 Jun 2017 17:53:49 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/435702.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/435702.html Oddschecker Oddschecker Britannici al voto ad un anno dal famoso referendum.  

Conservatori in netto vantaggio ma una vittoria del Tories potrebbe cambiare le sorti della Premier League.

Opinioni, pronostici e curiosità raccolte da Oddschecker a qualche giorno dal voto decisivo.

 

Dopo la Brexit e con l’approssimarsi della sfida elettorale tra Conservatori e Laburisti dell’8 giugno, ci si interroga su quali possano essere le conseguenze nel caso in cui a prevalere sarà la linea della Hard Brexit voluta dalla leader dei Tories, Theresa May, o quella Soft promossa dal laburista Jeremy Corbyn.

 

GLI EFFETTI DELLA BREXIT SUL CALCIO INGLESE - Una Hard Brexit e l'incertezza su come il Regno Unito dovrà rinegoziare gli accordi commerciali influirà anche sulla Premier League, visto che una svalutazione ulteriore della sterlina potrebbe favorire le cessioni all’estero dei giocatori di Premier e, viceversa, complicare la campagna acquisti dei club inglesi.

 

COME CAMBIERA’ LA PREMIER LEAGUE - Oggi i calciatori “stranieri” in Premier League rappresentano circa 70% del totale. Ben 14 club del massimo campionato inglese sono di proprietà totale o sostanziale di imprenditori esteri. Il Chelsea campione in carica potrebbe essere il team più penalizzato da una Hard Brexit (il 76% dei gol realizzati quest’anno dai Blues di Conte sono di marca europea).

 

Stesso discorso per gli allenatori. Tra le prime dieci classificate in questa stagione, solo il Bournemouth e il West Brom hanno in panchina un manager del Regno Unito (e negli ultimi sette campionati solo lo scozzese Sir Alex Ferguson ha spezzato lo strapotere dei manager “non britannici” vincendo la Premier nel 2011 e 2013).

 

PRO E CONTRO - Arsène Wenger, manager (francese) dell’Arsenal, si è detto “preoccupato” rispetto all’applicazione della Brexit sulla Premier League: “Oggi – ha spiegato – la Premier è vista come il campionato più attrattivo sia sul piano tecnico che sul piano degli investimenti. Purtroppo questa immagine potrebbe ben presto svanire”. Ma tra gli addetti ai lavori c’è anche chi sostiene che la Brexit gioverà ai giovani prospetti inglesi.

 

IL VOTO NEL REGNO UNITO - Tutto (o quasi) però dipenderà da cosa accadrà dopo le consultazioni elettorali del prossimo 8 giugno. Gli ultimi report di Oddschecker, portale web leader nella comparazione delle quote, vedono il Partito Conservatore come il chiaro favorito per la vittoria finale (a 1/20 che, tradotto nelle “quote italiane”, diventa 1,07). Il divario tra le due formazioni è ancora ampio anche se la vittoria finale dei laburisti è quotata oggi a 10/1 (ovvero a 11,0) rispetto a 30/1 dello scorso 8 maggio.

 

Quasi il 60% delle puntate (piazzate attraverso il portale inglese di Oddschecker) è stato indirizzato sinora sulla vittoria dei laburisti mentre un anonimo scommettitore di Londra ha piazzato in più riprese 350mila sterline (circa 407mila euro) sulla vittoria del partito guidato dalla May, utilizzando il portale di Oddschecker per trovare le probabilità di tutte le migliori agenzie scommesse inglesi.

 

 

 

 

INFO E CONTATTI:

 

Sul mercato dal 1999, Oddschecker é il sito leader di comparazione quote (UK, Italia, Spagna, Germania, Australia), oltre ad un punto di riferimento per tutti gli scommettitori del mondo. Collaboriamo soltanto con le migliori e le più affidabili aziende del settore offrendo il nostro supporto nell’aggiornamento delle quote in tempo reale, sui bonus di benvenuto, promozioni ma anche pronostci e news.

 

http://www.oddschecker.it

www.facebook.com/OddscheckerItalia  

www.twitter.com/OddscheckerIT

]]>
ANDREA CASAROTTO [RALLY - TROFEO CLIO R3]: CASAROTTO, SECONDO A MANIAGO, ALLUNGA Tue, 06 Jun 2017 16:19:27 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/varie/435687.html http://comunicati.net/comunicati/sport/varie/435687.html Andrea Casarotto - Ufficio Stampa Andrea Casarotto - Ufficio Stampa
Salve, con la presente siamo ad inviare comunicato stampa post evento della partecipazione di Andrea Casarotto al Rally Città di Maniago disputato nei giorni 3 e 4 Giugno 2017.
 
Alleghiamo inoltre immagine di Andrea Casarotto in azione (immagine a cura di Fotosport, si prega di citare la fonte).
 
Cordiali saluti.

Fabrizio Handel

-----------------------------------------------------------------------
ANDREA CASAROTTO - Ufficio Stampa
@ contact: ufficiostampa@andreacasarotto.com
Web: www.andreacasarotto.com
Facebook: facebook.com/casarottoandrea
Twitter: twitter.com/casarottoandrea
YouTube: youtube.com/casarottoandrea


CASAROTTO, SECONDO A MANIAGO, ALLUNGA

 

Il pilota vicentino, in gara per i colori Movisport con l'esemplare targato Gima Autosport, manca di un soffio la doppietta ma rafforza il primato nel Trofeo Rally Clio R3 di Zona 2.

 

Villaverla (Vi), 06 Giugno 2017 �“ Con il secondo posto di classe R3C, nonché ottavo assoluto, colto al 3° Rally Città di Majano, disputato durante lo scorso weekend, Andrea Casarotto consolida il primato nella classifica provvisoria, di Zona 2, nel Trofeo Rally Clio R3.

Grazie al successo nel round di apertura della serie, la vittoria al Rally Bellunese di due settimane fa, ed al piazzamento in terra friulana il portacolori della scuderia Movisport allunga decisamente in campionato: sono ora ben 33 i punti che il driver vicentino può vantare su Bearzi, primo al Majano, quest'ultimo seguito da Rampazzo, in ritardo di 40 lunghezze, e Caliaro, lontano 46 punti.

 

“Il nostro obiettivo principale era quello di allungare in campionato” �“ racconta Casarotto �“ “e ci siamo riusciti. Chiudendo al secondo posto abbiamo sfruttato al meglio lo zero di Bearzi, qui vincitore, al Bellunese e ci siamo messi in una posizione di indubbio valore, riuscendo a cogliere quasi il massimo del punteggio. Ora abbiamo un importante margine in campionato ma siamo solamente al giro di boa. Mancano ancora altre tre gare: Carnia, Scorzè e Bassano. Tutto può ancora accadere. Grazie a Movisport ed a Gima Autosport perchè abbiamo veramente lavorato bene in queste due trasferte ed il risultato va equamente condiviso con loro.”

 

Casarotto, tornato in coppia con Fabio Cangini sulla Renault Clio R3 griffata Gima Autosport, scende dalla pedana di partenza, nel primo pomeriggio di Sabato 3 Giugno, con il coltello tra i denti, infilando le prime tre speciali e portandosi al comando delle operazioni con 12”7 su Bearzi e quasi due minuti su Parisini.

Si riparte la Domenica per affrontare cinque prove speciali rimanenti: il driver di Villaverla è il migliore sulla “Poffabro” ma sarà la successiva “Barcis �“ Piancavallo” a rimescolare pesantemente le carte.

Sui quasi quindici chilometri di asfalto, che portano in uno dei tempi sacri del rallysmo, Casarotto si rende autore di due fuori programma che gli costano la leadership di classe.

Sulla ripetizione di “Poffabro” il vicentino sigla ancora il miglior tempo, riprendendo la testa della classifica, seppur per poco meno di due secondi.

Si torna sulla “Barcis �“ Piancavallo” ed arriva un nuovo colpo di scena: Casarotto accusa problemi all'interfono, incassa da Bearzi 10”6 e si ritrova nuovamente al secondo posto, con un ritardo di 8”9.

Con un solo crono al termine le ambizioni per un possibile assalto alla vetta vengono ben presto vanificate dall'arrivo della pioggia: Casarotto decide di tirare, saggiamente, i remi in barca, incamerando punti pesanti per il campionato.

L'ottavo posto nell'assoluta ed il quinto di gruppo R tracciano un bilancio nettamente positivo.

 

“È stata una gara davvero elettrizzante” �“ aggiunge Casarotto �“ “perchè, dopo una prima giornata dove abbiamo mostrato un passo superiore ai nostri avversari, tra un paio di errori e problemi all'interfono, ci siamo ritrovati a lottare sul filo dei secondi con Bearzi. Potevamo giocarci il tutto per tutto sull'ultima speciale ma, con l'arrivo della pioggia, era troppo facile rischiare di vanificare un ottimo weekend così abbiamo deciso di pensare al campionato.”

 
-----------------------------------------------------------------------
 
RISPETTO DELLA PRIVACY
Informazioni strettamente riservate.
Nella presente e-mail sono contenute informazioni di carattere sportivo inviate ad uso esclusivo del destinatario. L'utilizzo e la divulgazione dei testi e delle immagini in allegato, è consentito limitatamente alle finalità per le quali questa comunicazione è stata realizzata. In particolare, si precisa che le immagini potranno essere utilizzate solo a corredo del relativo testo e non per altri scopi. Qualora l'e-mail sia stata ricevuta per errore ci scusiamo per l'inconveniente pregandovi di cancellarla unitamente ai suoi allegati e di informarci in merito all'indirizzo ufficiostampa@andreacasarotto.com, grazie.

]]>
BARCA A VELA IN VALSASSINA? CERTO CHE Sì! Tue, 06 Jun 2017 12:59:26 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/varie/435648.html http://comunicati.net/comunicati/sport/varie/435648.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione “Vela e tanto altro” potrebbe essere questo il claim della Festa dello Sport che si terrà in Valsassina il 10 e l’11 giugno grazie allo staff di Pillole di Salute in Tour che, come lo scorso anno, ha organizzato un weekend all’insegna dello sport in collaborazione con il Coni Point Lecco

 

La Festa dello sport in Valsassina anche quest’anno vuole stupire il territorio e tutti gli avventori che sabato 10 e domenica 11 giugno si recheranno presso l’area verde di Carozzi Formaggi per provare oltre 30 discipline sportive adatte ai bambini, agli adulti o ad entrambi.Tra le discipline sportive dedicate ai più piccoli ci sarà anche la barca a vela. Strano no? La Valsassina è conosciuta come patria di montagne dove scatenarsi durante la stagione invernale, grandi spazi verdi nei quali rilassarsi camminando o andando in bicicletta, un luogo nel quale degustare formaggi tra i più buoni dell’Italia. Niente traccia del mare, questo è certo, ma grazie ad una prova che verrà fatta sul prato, sarà possibileavere un primo assaggio delle emozioni che la vela può regalare.

Ma le sorprese non finiscono qua. Oltre alle canoniche attività quali il calcio, il tennis, lo yoga, il pilates, lo skateboard e tante altre discipline sportive, grandi e piccini potranno provare l’ebbrezza di sfidarsi a colpi di palla ovale, grazie alla presenza di Rugby Lecco A.S.D. che nella giornata di sabato proporrà partite all’insegna della sana competizione. Da segnalare invece nella giornata di domenica, la corsa in carriola organizzata da Valsassina Trail Team. Genitori e figli per l’occasione saranno chiamati a partecipare ad una sfida divertente e originale: i più piccoli all’interno delle carriole dovranno sostenere delle prove di gioco, mentre gli adulti traineranno il mezzo superando una vera e propria corsa ad ostacoli; la gara sarà a cronometro e si aggiudicherà il primo posto del podio il duo che completerà il percorso nel minor tempo possibile.

 

Tra scacchi giganti, pesca sportiva, twirling, go kart, footbike e tanto altro l’appuntamento è quindi in Valsassina, presso l’area verde dell’Azienda Carozzi Formaggi (a Barzio, con ingresso da Via Provinciale, 14 a Pasturo), sabato 10 dalle ore 15:00 alle 21:00 e domenica 11 giugno 9:00 alle 17:00. Lo staff di Pillole di Salute in Tour, in collaborazione con il Coni Point Lecco, si è impegnato per realizzare un fine settimana carico di prove, esibizioni, lezioni di fitness e tanto, tanto movimento. Un programma intenso, che non sarebbe stato possibile realizzare senza la collaborazione di importanti partner istituzionali: CONI, ATS Brianza, Provincia di Lecco, i Comuni della Valle e le decine di Associazioni e Federazioni sportive sempre pronte a collaborare con entusiasmo e professionalità per regalare ai cittadini piacevoli momenti di svago e divertimento.

]]>
Redazionale Ars Et Robur Cesena Tue, 06 Jun 2017 10:24:55 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/ciclismo/435625.html http://comunicati.net/comunicati/sport/ciclismo/435625.html ARS ET ROBUR ARS ET ROBUR
Salve sono Flavio Rondini, membro del direttivo Ars Et Robur.
Vi invio un breve editoriale con alcune foto e locandina che presenta la manifestazione cicloturistica che si terrà il 18 giugno a Cesena, con partenza dall'Ippodromo del Savio.


Se cortesemente potreste pubblicarlo all'interno delle vostre sezioni locali o sport, ci fareste cosa molto gradita.
Grazie 1000.

------------------------------------------------------------------------------------


Ars Et Robur: Tutto pronto il Memorial Corzani del 18 giugno a Cesena
 
Mancano solo pochi giorni al via della sedicesima edizione del Memorial Corzani, "classicissima" cicloturistica cesenate organizzata dalla Ars Et Robur.
 
Anche quest'anno, Ars Et Robur assieme a tutti i sui tesserati, è pronta per dare il via alla sua "classica" cicloturistica.
La sedicesima edizione del Memorial Corzani, sarà ricca di importanti novità rispetto agli anni passati, conservando però i punti di forza che ne l’hanno reso uno dei più apprezzati appuntamenti cicloturistici cesenati.

Come sempre, base logistica della manifestazione, (partenza, arrivo, pasta party finale e area espositiva) sarà l'Ippodromo del Savio.

Tutto nuovo il percorso lungo invece. Non affronterà più la vallata del savio, ma si sposterà verso la valle del fiume Marecchia e del fiume Uso, attraversando le località di Savignano sul Rubicone, Secchiamo, Perticara, Monte Tiffi e Ponte uso, per un distanza complessiva di circa 104 km ed un dislivello di 1300 metri. E' previsto anche un percorso medio di circa 87 km ed un percorso per i soli cicloturisti.

L'iscrizione e la partenza per tutti i partecipanti è prevista dalle ore 6:30 fino alle ore 8:00.
I ristori per i cicloturisti saranno come sempre il punto forte della manifestazione. Abbandonanti, generosi, variegati saranno presenti a Ponte Verucchio, Perticara e a Ponte uso. All'arrivo pasta party per tutti e divertimento assicurato.

Sarà invece una novità assoluta per una cicloturistica la consegna di un pacco gara ad ogni partecipante. Ars Et Robur e il partner BeC natura omaggeranno ogni cicloturista che giungerà all'arrivo all'ippodromo del Savio, di un pacco gara che conterrà un "campione" di Perfor Max® (integratore alimentare di vitamine e sali minerali con estratti vegetali) e, in anteprima assoluta, una confezione formato prova  (20 mL) del  rinomato Olio Strongful®, alleato insostituibile nelle prestazioni di endurance.
Generosi come sempre saranno i premi previsti alle società più numerose. Alla prima classificata verrà consegna un'opera d'arte del maestro Bosello, mentre le prime 10 società classificate verranno premiate con generi alimentari e gadget offerti dal partner della manifestazione Farmacia del Bivio.

La manifestazione è organizzata con il patrocinio del comune di Cesena e sotto l'egida di ACSI Ciclismo.

]]>
Mini 6.50 tra Adriatico e Tirreno. Mon, 05 Jun 2017 21:19:35 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/vela/435569.html http://comunicati.net/comunicati/sport/vela/435569.html L.D. L.D. Al Trofeo Simone Bianchetti vincono ITA 444 Spot di Rusticali/Casadei nei Proto e ITA 398 Liska di Bertotti/Molinaro nei Serie.

Lusso/Fissore su ITA 859 Viper domina la 151 Miglia Trofeo Cetilar.

 


TROFEO SIMONE BIANCHETTI


Alle 15.30, con la cerimonia della premiazione, si chiude la prima edizione del Trofeo Simone Bianchetti, regata in doppio riservata alla Classe Mini 6.50 ed organizzata dal Circolo Nautico “Amici della Vela” di Cervia in collaborazione con MARINARA, il Porto Turistico di Ravenna.

9 gli equipaggi al via, suddivisi nelle due categorie Serie e Proto.

Partiti regolarmente giovedì 1 giugno alle ore 12.00 con un vento leggero da Nord Est, i Mini hanno raggiunto un cancello davanti al porto di Cervia e poi preso il largo per i due way point in acque croate, lo scoglio della Gagliola prima e l’isola del Sansego poi. Il poco vento causato da una vasta alta pressione presente in Adriatico ha imposto una riduzione di percorso con arrivo a Cervia invece di Ravenna.

Una regata tecnica che si è giocata sulla capacità di copertura degli avversari e nel trovare il canale costante del vento che, in questi regimi di alta pressione, non è regolare e crea zone di bonaccia che possono anche durare molte ore.

Match Race a tre nei Proto.

Subito dopo la boa di disimpegno di Cervia la flotta si è separata in due gruppi con capo fila tre Proto; ITA 444 SPOT di Matteo Rusticali e Michelangelo Casadei, ITA 342 di Luca Rosetti e Alessio Bartoli e FRA 567 METEOR di Stefano Piccari e Marco Rusticali. I tre Mini hanno subito iniziato a marcarsi in una serie di manovre a copertura cercando di sfruttare ogni occasione. Ad avere la meglio è stata ITA 444 Spot di Rusticali/Casadei che taglia il traguardo alle ore 16.04 di sabato 3 giugno, primo assoluto e primo in categoria Proto. Si classifica secondo FRA 567 Meteor capitanata da Stefano Piccari in coppia con Marco Rusticali, fratello di Matteo, seguito a distanza di soli 5 minuti dai giovanissimi Luca Rosetti e Alessio Bartoli di ITA 342 che si aggiudicano la medaglia di bronzo della categoria.

Nei Serie vince Liska di Bertotti/Molinaro, che giocano la carta della rotta Sud.

Il resto della flotta ha subìto maggiormente l’alta pressione stabile con le sue interminabili bonacce a “macchia”. Solo Liska ITA 398, di Francesco Bertotti e Matteo Molinaro, sceglie, come detto, la rotta più a Sud dopo aver doppiato il Sansego. I due skipper hanno infatti fatto una scelta che poteva sembrare azzardata puntando la prua verso Ancona, agganciando il treno di un “Sud-Est” pressoché costante, tagliando così il traguardo alle ore 19.58 di sabato 3 giugno, aggiudicandosi il podio più alto nella Categoria Serie. Al secondo posto ITA 408 Antigua, di Franco Deganutti e Alessandra Boatto. Terzo posto per ITA 600 Monster, capitanata da due donne, Benedetta Beltramelli e Marina di Giulio.

In Tirreno Viper ITA 859 di Lusso/Fissore domina incontrastato alla 151 Miglia Trofeo Cetilar.

Per la prima volta la 151 Miglia Trofeo Cetilar entra a far parte delle prove del Campionato Italiano della Classe Mini 650. La partenza dei 650 è l’ultima delle 3 previste dalle procedure ma complici angolo e intensità di vento favorevoli che permettono l’utilizzo dei grandi code 0, i Mini riescono in pochi minuti a raggiungere la flotta IRC e ORC ed entrare nella mischia. In mezzo ai Maxi i piccoli Mini 650 sfrecciano veloci tra Livorno e Pisa e una volta ultimato il percorso costiero puntano sulla Giraglia con ottimo passo.

La navigazione fino allo scoglio a Nord della Corsica è caratterizzata da vento tra i 6 e i 10 nodi con angoli tra i 70 e i 90 gradi. Viper ITA 859 di Davide Lusso e Valentina Fissore prende il comando tallonato da Big Jim ITA 622 di Diego Paternò Castello di Sangiuliano e Corso Quilici e da Elima FRA 339 di Rocco Leoni. Seguono Jrata SUI 544 con Pier Francesco Martigli, Aeronautica Militare ITA 659 di Francesca Komatar e Carlo Diomaiuta, Lorenzi Hub ITA 857 con Andrea Lorenzi, Baldriga ITA 808 di Luciano Di Gregorio e C FLat 834 di Andrea Rosazza impegnati per tutto il percorso in un vero e proprio Match Race.  

Alle prime luci dell’alba il gruppo di testa gira l’isola corsa e di bolina fa rotta sulle Formiche di Grosseto. Il passaggio sotto l’Elba evidenzia le diverse scelte tattiche degli equipaggi. Viper, Big Jim e Elima decidono di passare molto vicini all’isola per limitare il più possibile le turbolenze, le altre barche, qualche miglio più a Sud, cercando un po’ più d’aria. Nel pomeriggio il vento ruota a destra permettendo finalmente l’utilizzo dei grandi Spinnaker fino all’ultima boa data dalla Formica Grande, doppiata dalla flotta nelle prime ore dopo il tramonto, prima di puntare sullo scoglio dello Sparviero.

Durante la notte tra il 2 e 3 giugno gli arrivi a Punta Ala: Vince Viper ITA 859 seguito da Big Jim ITA 622 e Elima FRA 339.

]]>
Pavan Free Bike raggiunge il sogno tricolore al Campionato Italiano Team Relay Mon, 05 Jun 2017 19:26:42 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/ciclismo/435562.html http://comunicati.net/comunicati/sport/ciclismo/435562.html Pavan Free Bike Pavan Free Bike COMUNICATO STAMPA


Pavan Free Bike raggiunge il sogno tricolore al Campionato Italiano Team Relay 
Pavan Free Bike sul tetto d’Italia grazie alle prodezze dei suoi ragazzi al Campionato Italiano Team Relay.  Una vittoria di tutta la squadra che il team inseguiva da qualche anno.
 

Sovico, 5 giugno 2017  - Con un gioco di squadra perfetto Pavan Free Bike ha scritto l’ennesima pagina memorabile della sua lunga storia, dimostrando con i fatti cosa significa essere una squadra.  Quale occasione migliore del Campionato Italiano Team Relay per una vittoria di squadra che più che un sapore particolare, ha un sapore dolcissimo.

Tre giorni di mountain bike e di grande spettacolo sugli sterrati di Courmayeur, dove è andato in scena il Courmayeur MTB Event, dedicato alle ruote grasse.   Una prima giornata che ha dato tante soddisfazioni a Pavan Free Bike che dopo un avvio in salita ha raggiunto dopo quattro anni il bersaglio tricolore tra le squadre amatori.


Cristian Boffelli, Paola Bonacina, Giuseppe Conca e Renato Cortiana hanno conquistato l’eccezionale risultato che alla vigilia non era del tutto scontato, Cortiana era sotto antibiotici da una settimana e Boffelli è caduto in prova, facendosi male al polso, per questo il tricolore è qualcosa di esaltante.  Cristian è stato il primo frazionista e ha passato il testimone a Cortiana che ha portato il vantaggio, con quello che resterà il miglio tempo sul giro, ad oltre 2 minuti sugli avversari.  Nel terzo set Paola Bonacina ha perso parte del vantaggio, che è rimasto comunque capace di diffondere una certa sicurezza.  Il gap è ripreso a salire con le due ultime due frazioni in cui Giuseppe Conca e di nuovo Renato Cortiana hanno portato a fine gare il margine a 3’ 43”.

 

“Sono molto orgoglioso di questa società dove tutti danno il massimo e lo si vede dai risultati” �“ dichiara il presidente Antonio Pavan ancora emozionato per lo splendido week end tricolore �“ “Questa prima metà di stagione è stata straordinaria e l’abbiamo conclusa in modo perfetto con il titolo italiano. Devo dire ancora grazie a questi ragazzi e a tutto lo staff e sono sicuro che nel proseguo dell’annata sapranno regalarmi ancora belle soddisfazioni”.

 

Buona prova anche dei giovani atleti nelle gare Allievi ed Esordienti della giornata conclusiva del Courmayeur MTB Event con un sempre più convincente Alessandro Bassi, sesto tra gli Esordienti e autore di una prova molto solida in una gara molto dura al cospetto dei migliori atleti italiani di categoria.  Stefano Bianchi, partito in posizione arretrata nello schieramento per mancanza punti, ha recuperato invece fino alla 18ª posizione tra gli Allievi 1.


Grandi soddisfazioni anche dalla Becycle Race, resa incerta ed ancora più difficile dalla pioggia.  Sugli sterrati che nel 2014 hanno ospitato il Campionato Italiano Marathon si è rivisto un ottimo Mirko Gritti che dopo aver passato due settimane sotto i suoi standard, ha ritrovato lo smalto dei giorni migliori.  Mirko ha tenuto il ritmo dei migliori in salita e in discesa non ha preso rischi, concludendo con un ottimo ottavo posto assoluto che gli è valso la vittoria di categoria.  A completare un ottimo fine settimana, podio anche per Michele Bonacina, 18° assoluto e terzo della categoria Master 3.

 

Pavan Free Bike
Ufficio Stampa - Giovanni Perego   �-�  www.pavanfreebike.net


]]>