Pavan Free Bike al Grand Prix d’ Inverno: Renato Cortiana subito a segno

06/mar/2017 16.35.18 Pavan Free Bike Contatta l'autore

COMUNICATO STAMPA
 

Pavan Free Bike al Grand Prix d’Inverno: Renato Cortiana subito a segno
E’ partita con la marcia giusta la stagione del biker vicentino già vincente alla prima gara del 2017, suo il titolo tricolore invernale.  Positiva anche la prestazione degli altri ragazzi della squadra.
 

Sovico, 6 marzo 2017  - Ha iniziato la stagione con una prestazione positiva il nuovo arrivato, Renato Cortiana, subito vittorioso al Parco Le Colombare della città di Verona nella gara valida per il Grand Prix d’Inverno.  Alla prima esperienza con la maglia di Pavan Free Bike, il 27enne di Santorso non ha tradito le attese.  Al debutto sulla sua nuovissima Kuota K-29 ha portato la front del marchio brianzolo sul gradino più alto del podio, con la vittoria nella categoria Elite Sport.

La prestazione del vicentino è stata oltremodo redditizia ed intelligente e il sogno di vincere alla prima apparizione con il nuovo team è diventato realtà.

 

La gara di Cortiana è stata un crescendo di sensazioni e sotto la bandiera a scacchi si è dichiarato soddisfatto in pieno.   “Sono felice di aver contraccambiato la mia nuova squadra con questa vittoria, devo ringraziare tutto il team per il supporto che mi ha permesso di poter rendere al meglio, siamo proprio un bel gruppo.  Per me è speciale aver vinto la prima corsa con Pavan Free Bike, un gruppo in cui mi sento molto bene.   Alla prima corsa dell’anno tutti vogliono vincere e io ho forzato fin da subito per poi vedere chi veramente avesse le chance per la vittoria finale  Quando sono rimasto da solo ho calato il ritmo e mi ha raggiunto Carmelo Di Pasquale con cui in un restringimento del percorso ci siamo involontariamente toccati.  Nel contatto mi è scesa la catena e mi ha superato anche un altro avversario.  Ho dovuto rimboccarmi le maniche e iniziare la rimonta verso la testa della corsa, nella foga del finale, Carmelo ha avuto lo stesso inconveniente che mi aveva costretto alla rimonta e così sono andato a tutta fino al traguardo”, ha raccontato così il suo successo Cortiana.

 

Dietro a Cortiana, settimo di classe, Cristian Boffelli è riuscito a tenere un buon ritmo dall’inizio alla fine, cogliendo un risultato al di sopra delle sue aspettative che conferma il suo avvicinamento ad una buona condizione di forma.  Anche l’ottavo posto soddisfa Stefano Moretti che ha raccolto il massimo della sua condizione attuale, facendo tutta gara con il suo compagno di allenamenti che lo ha preceduto di pochi metri al traguardo. 

Giornata no per Mirko Gritti che nonostante le non buone condizioni di salute ha lo stesso voluto prendere il via, cogliendo comunque un 15° posto, 21° e 23° Andrea Paleari e Riccardo Capiaghi.

In gara 1 su un tracciato ancora umido e insidioso, dopo una buona partenza Giuseppe Conca ha concluso nono tra i Master 1.  Il 31enne di Olginate, dopo aver dato l’impressione di avere il passo per puntare ad un risultato nella Top 5, ha patito un calo nel finale di gara che lo ha costretto a difendersi, perdendo tre posizioni.   In gara 2, buon avvio del quarto anno in Pavan Free Bike per Michele Bonacina, che ha iniziato la sua 20ª stagione di gare con il nono posto tra i Master 3.  Tra i Master 4 Maurizo Brambilla ha ottenuto il 16° posto di categoria.

Week end di apprendistato per il vivaio di Pavan Free Bike a Laigueglia nella prova unica del Gran Prix Giovanile Invernale.  Per Alessandro Bassi, Stefano Bianchi e Riccaro Bassi lo spettacolare tracciato di quasi 4 chilometri con tratti di single track, sterrati rocciosi e passaggi tecnici è stato un’esperienza importante per i tre ragazzi di Pavan Free Bike che hanno potuto confrontarsi con avversari di levatura nazionale nel loro importante percorso di crescita.

 

Pavan Free Bike
Ufficio Stampa - Giovanni Perego   �-�  www.pavanfreebike.net
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl