Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Calcio Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Calcio Tue, 12 Dec 2017 07:43:46 +0100 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/1 mondiali Russia 2018 Wed, 29 Nov 2017 20:53:28 +0100 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/461114.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/461114.html bookonline99 bookonline99 Il Mondiale 2018 che si svolgerà in Russia non vedrà tra le protagoniste la nostra Nazionale azzurra. Sono passati tantissimi anni dall'ultima mancata qualificazione. Abbiamo dovuto attendere la conclusione di un percorso durato due anni scarsi per verificare quello che era evidente dal primo mese della gestione del nuovo staff tecnico. i Mondiali 2018, quindi, non ci vedranno protagonisti, anzi, da una settimana è partito lo studio per una pronta rinascita del nostro sistema calcistico....io oserei direi sportivo. Negli ultimi campionati europei, la stessa squadra azzurra, allenata da Antonio Conte, era riuscita a fare molto bene, battendo team importanti come il Belgio e la Spagna e uscendo solo ai rigori con la Germania. A distanza di due anni, non siamo riusciti a segnare neppure un goal, in due partite, alla Svezia. Giusto, quindi, non qualificarsi ai mondiali 2018. I mondiali 2018 saranno sicuramente affascinanti solo perchè organizzati da una super potenza mondiale, almeno dal punto di vista politico ed economico. La consapevolezza dell'importanza di questa manifestazione, si è notata soprattutto nei visi delusi e piangenti di alcuni nostri calciatori, in primis Buffon. E', sicuramente vero, che i vari Totti, Maldini, Baggio, Del Piero etc... ora non esistono, ma non qualificarsi consente di aprire un'enorme spazio e discussione sull' ultima gestione della nostra Nazionale. Lo staff era all'altezza della situazione? L'allenatore? I giocatori e soprattutto i moduli espressi erano congeniali alla nostra nazionale? I risultati e, specialmente, il referto finale parlano chiaro. Un fallimento sportivo ed economico assurdo. Il danno anche tra agenzie di gioco online italiane è notevole. Non partecipare consente di non avere a disposizione l'aspetto economico elargito per chi accede ai mondiali. La perdita dei diritti televisivi, delle sponsorizzazioni o delle banalissime cene tra gli amici durante le partite saranno una grande stangata per il calcio e lo sport in generale. Ora, dobbiamo essere pronti, professionali e professionisti nel scegliere lo staff migliore per guidare la nostra Italia. Fatto questo, saranno loro ed il nostro amore a riportare i nostri azzurri nelle posizioni mondiali che a noi spettano.

]]>
SalusBank, marchio leader nel settore dell’archiviazione e gestione di dati clinici sanitari, entra nel prestigioso team della Federcalcio Sammarinense. Sun, 22 Oct 2017 22:29:04 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/456779.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/456779.html YouAppy YouAppy VIA AL PROGETTO PILOTA TRA SALUSBANK E FSGC ARCHIVIAZIONE MEDICO-SANITARIA


 

Versione media immagine SalusBank, azienda svizzera con sede a Lugano si occupa dal 2001 di raccolta dati medici sanitari. Il database sanitario all’interno del quale vengono inserite tutte le informazioni dell'utente è allocato in server certificati e protetti per garantire che le informazioni rimangano riservate e a disposizione dell’utente quando dovesse necessitarle.

La SalusBank metterà a disposizione della Federcalcio Sammarinese un innovativo software utile all’archiviazione dei dati sanitari dei calciatori biancoazzurri: si tratta di un progetto pilota, che inizialmente verrà esteso alla Nazionale ed all’Under 21 e che permetterà di fatto al medico federale di accedere immediatamente e, ovunque si trovi, alla storia clinica del giocatore.
Condizione questa che riduce sensibilmente la possibilità di errore e, contestualmente, garantisce un’assistenza medica mirata.

Per ogni calciatore ci sarà una scheda di riferimento, che il medico potrà visionare tramite i più aggiornati sistemi di scansione d’informazioni (QR-Code, codice a barre e Rfid). “Siamo i primi ad aderire a questo progetto che insieme a quello già avviato con il NADO San Marino costituiscono i primi passi per tornare a mettere al centro dell’attenzione la salute dell’atleta, nonché uno step importante ai fini dell’educazione sanitaria dei calciatori stessi” – commenta Simone Grana, responsabile del Settore medico-sanitario della FSGC.

“E’ un progetto pilota, siamo molto emozionati e ringraziamo la Federazione Giuoco Calcio Sammarinese per aver aderito a questo progetto di educazione sanitaria. Sono i precursori di un progetto innovativo e apriranno la strada a tanti altri giocatori e squadre che sono attenti e danno valore alla propria salute.” Commenta Ivano Labruna ceo di SalusBank.

Link: http://www.salusbank.com

]]>
Humberto Rosa è morto. La nostra intervista al Centenario Tue, 12 Sep 2017 22:40:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/451373.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/451373.html IP Report IP Report Humberto Rosa è morto. La nostra intervista al Centenario

Lutto biancoscudato. Qualche giorno fa, esatamente l'8 settembre, è scomparso Humberto Jorge Rosa, indimenticato architetto di centrocampo del Padova di Nereo Rocco. La nostra breve video-intervista in occasione del Centenario del Padova, sette anni fa.

 

CONTINUA

]]>
Scopri il mondo di Betrally Sun, 10 Sep 2017 12:49:24 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/450771.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/450771.html choku choku Grazie a Betrally sono tantissimi gli utenti che hanno iniziato a far parte del mondo delle scommesse online. Questa importante piattaforma infatti, consente a tutti di poter effettuare le scommesse desiderate sugli eventi sportivi preferiti in maniera davvero semplice ed immediata. Proprio la facilità di accesso alla piattaforma, e la semplicità con la quale è possibile individuare gli eventi sportivi di interesse e piazzare di conseguenza la propria giocata, ha reso questo importante bookmaker uno dei più apprezzati in assoluto in tutto il settore. Piazzare una scommessa con pochi click è infatti molto importante per ogni giocatore, sia che la giocata venga piazzata tramite pc che da dispositivo mobile, ed è per questo che l'esperienza di gioco su Betrally è davvero eccellente a detta di esperti del settore e semplici appassionati di scommesse.

Sia che si desideri scommettere su eventi molto seguiti e presenti in tv quali il calcio, la formula 1, il tennis o il motomondiale, sia che si desideri piazzare la propria giocata su discipline meno seguite ma altrettanto avvincenti, con Betrally tutti potranno vivere quella piacevole esperienza di gioco ed usufruire al tempo stesso delle ottime condizioni di gioco offerte. I bonus di Betrally infatti, sono notoriamente conveniente così come le quote proposte, grazie alle quali è possibile moltiplicare in maniera considerevole ogni vincita e portare a casa somme decisamente più interessanti.

]]>
Futbol Talenti una nuova bellissima realtà Sat, 09 Sep 2017 21:07:39 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/450746.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/450746.html ASD Futbol Talenti ASD Futbol Talenti Il 4 settembre 2017 alle ore 15, si è aperto il nuovo anno sportivo 2017/2018 della ASD Futbol Talenti.

Ormai è consolidata l’impronta che il presidente Mauro Grimaldi ha, da sempre, voluto dare alla scuola, disciplina, rispetto, impegno, coesione, squadra.

La scuola si rivolge ai bambini nati dal 2012 al 2005, ma, in virtù del bellissimo campionato provinciale del 2016/2017, quest’anno partecipa, con la squadra dei 2004, anche al Campionato Regionale Lazio Giovanissimi F.B.

Uno staff tecnico di tutto rispetto composto da 8 mister qualificati e 1 preparatore portieri si dedica, ogni giorno, alla crescita degli ormai 150 bambini che fanno parte della famiglia Futbol Talenti.

Sul sito www.futboltalenti.it o sulla pagina facebook www.facebook.com/FutbolTalenti/ si potrà prendere visione di tutte le informazioni sulla scuola.

Buon calcio ragazzi

]]>
Pubblicato il calendario 2018 dei tornei internazionali di calcio giovanili e senior di Barcelonista Sporturismo Sat, 09 Sep 2017 00:49:07 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/450640.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/450640.html Jean-Laurent Besnard Jean-Laurent Besnard E' stato pubblicato nei giorni scorsi e verrà consegnato a tutte le società sportive nel corso delle prossime settimane il calendario 2018 dei tornei internazionali di calcio giovanili e senior, che vengono organizzati ogni anno a Calella, Lloret de Mar, Pineda, Malgrat, Santa Susana (Spagna, Barcellona, Costa Brava e Costa del Maresme) da Barcelonista Sporturismo.

Si tratta di tornei ormai famosissimi, come Copa Santa, Copa Catalunya, Spain Trophy ed altri ancora, ai quali partecipano complessivamente ogni anno tra le 800 e le 1.000 squadre provenienti da tutto il mondo, di cui oltre un centinaio sono italiane. Da marzo a ottobre, oltre 20.000 ragazzi calcano i campi in sintetico e si sfidano in una festa infinita, cui partecipano anche allenatori, dirigenti, allenatori.

La Costa Brava e la Costa Maresme - grazie al clima mite e invidiabile durante tutto l’anno e a strutture alberghiere e sportive all'avanguardia - ospitano da oltre trent'anni questi importanti tornei internazionali di calcio giovanili. Il contesto turistico è di prim'ordine, tale da consentire anche agli accompagnatori, ai dirigenti, ai genitori, di unire alla partecipazione sportiva anche una vera e propria vacanza, modulabile in base alle esigenze, ai desideri e agli impegni di ogni gruppo partecipante.

Barcelonista Sporturismo - che promuove e organizza soggiorni turistici a Calella, Lloret de Mar, Pineda, Malgrat, Santa Susana (Spagna, Barcellona, Costa Brava e Costa del Maresme), finalizzati alla partecipazione ai tornei internazionali di calcio - ha maturato in tutti questi anni un’esperienza che è sinonimo di qualità. La conoscenza approfondita di Calella e di Lloret de Mar consente a Barcelonista Sporturismo e ai suoi partner locali di scegliere le migliori sistemazioni in alberghi tre o quattro stelle, in pensione completa.

Sfoglia e scarica la brochure Barcelona 2018 https://issuu.com/ciairina/docs/dep_calcio2018_issuu

Visita il sito www.sporturismo.com

]]>
Preparatori atletici: l’iter professionale di Paolo Rongoni Tue, 22 Aug 2017 13:06:24 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/446310.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/446310.html articolinews articolinews Responsabile della preparazione atletica dei calciatori dell'Olympique Marsiglia, Paolo Rongoni svolge la professione di preparatore atletico da più di venti anni, attivo nel corso della lunga carriera sia nel campionato di Seria A sia nelle categorie regine di calcio all'estero.

Paolo Rongoni, preparatore atletico

L'esperienza di Paolo Rongoni nei top team calcistici

Originario di Fermo, nelle Marche, Paolo Rongoni fa capolino in Seria A grazie al Perugia, nella stagione calcistica 1997-1998. La squadra umbra lo nota grazie all'esperienza maturata nelle leghe minori al Fossombronese e all'Urbania, dove muove i primi passi professionali. Diplomatosi nel contempo come preparatore atletico professionista, lascia l'Italia nella stagione calcistica 1998/1999 per approdare nel campionato elvetico. Qui collabora dapprima con l'F.C. Sion, l'F.C. Lugano e infine, per tre anni, con il Servette F.C., team con il quale riesce a partecipare per due volte consecutive alla coppa UEFA. Nel 2005 arriva il trasferimento in Francia, dove segue la preparazione atletica dei calciatori del Le Mans Union Club. Nel Paese Transalpino Paolo Rongoni sviluppa il primo centro di ricerca di performance a livello nazionale, l'HRP, ricevendo nel 2011 il riconoscimento ufficiale del governo francese. Dopo la breve parentesi in Turchia (2011-2012), presso il Samsunspor, squadra attiva nella Süper Lig turca, torna in Italia per collaborare con la Lazio. L'esperienza si conclude positivamente grazie alla qualificazione ai quarti di finale dell'Europa League e la vittoria in Coppa Italia conseguita contro la Roma. È proprio in quest'ultima squadra che Paolo Rongoni milita per altri due anni. Prima di esser chiamato dall'Olimpique Marsiglia nel 2017, raggiunge con i giallorossi nelle stagioni 2014/2015 e 2015/2016 la qualificazione alla Champions League.

Esperienze formative di Paolo Rongoni

Dopo la maturità magistrale, Paolo Rongoni ottiene nel 1995 l'abilitazione, diploma ISEF, al ruolo di preparatore atletico e successivamente, tre anni più tardi, il diploma di preparatore atletico professionista, rilasciatogli dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio mentre già collabora con il Perugia in Serie A. Attento all'aggiornamento costante delle proprie conoscenze e competenze, si laurea nel 2010 in scienze e tecniche delle attività sportive e nel 2016 ottiene il dottorato di ricerca in Metodologie molecolari e morfo-funzionali applicate all'esercizio fisico. L'impegno nella ricerca delle performance gli ha consentito di dare vita in Francia alla creazione del progetto Human Research Performance, il primo centro di ricerca in territorio francese dedicato ai calciatori di Ligue 1. Oltre ai numerosi convegni di settore seguiti e organizzati, Paolo Rongoni ha ottenuto l'abilitazione all'uso delle più sofisticate tecnologie oggi disponibili in materia di preparazione fisica.

]]>
Come da un fallimento nasce un libro tra i più venduti su Amazon, con ben 25 recensioni a cinque stelle! Mon, 21 Aug 2017 14:46:29 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/446144.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/446144.html Giancarlo Fornei Giancarlo Fornei «Non avrei mai pensato che da un fallimento potesse nascere un libro tra i più venduti su Amazon nella sua categoria. Eppure, proprio da un fallimento (anni fa non sono riuscito ad allenare mentalmente una squadra di calcio in Toscana) è nato“Come Allenare la Mente a Vincere nello sport”, uno dei libri più venduti su Amazon nelle categorie sport e allenamento».

 Un libro che ha persino battuto (in fatto di vendite e di recensioni positive) quelli di noti psicologi dello sport.

 

Sono, infatti, ben venticinque le recensioni a cinque stelle solo su Amazon, senza contare quelle su tutti gli altri store online. 25 recensioni che parlano di un libro ben strutturato, scritto in maniera semplice e chiara. Comprensibile a tutti. Un vero e proprio manuale di allenamento mentale.

 

«Proprio perché ho faticato ad apprendere i vari presupposti di Programmazione Neuro Linguistica e non ho trovato in giro libri che mi aiutassero a mettere in pratica le varie tecniche di allenamento mentale, guidandomi passo dopo passo, ho deciso che fosse importante scrivere un libro “pratico” e allo stesso tempo usare un linguaggio semplice, comprensibile a tutti. Anche ai non addetti ai lavori». 

 

“Come Allenare la Mente a Vincere nello sport” è un libro che parla delle esperienze dirette dell’autore. Afferra per mano il lettore e lo guida in un percorso “pratico” di sette step, definiti da Giancarlo Fornei come gli step di base per cominciare ad allenare la propria mente a vincere nello sport. O almeno, a smettere di farsi condizionare dagli stati d'animo.

 

Libro che sta andando talmente bene in Italia che in questi giorni è stato tradotto e lanciato sul mercato spagnolo e portoghese...

 

Molto bella la raccomandazione nelle pagine finali del libro che il coach toscano rivolge agli allenatori dei settori giovanili, invitandoli a essere dei veri e propri “mentori”, senza limitarsi a “allenare”, ma diventando dei punti di riferimento per tutti i ragazzi.

 

L’indice del libro:

·        Premessa dell’autore;

·        Introduzione;

·        Step 1: l’importanza dello stato d’animo;

·        Step 2: Stato d’animo e fisiologia;

·        Step 3: Le tecniche di visualizzazione;

·        Step 4: Come nutrire l’inconscio;

·        Step 5: La linguistica dei vincenti;

·        Step 6: Come ancorare stati d’animo vincenti;

·        Step 7: Come definire obiettivi: il Goal Setting;

·        Uno come lui serve?

·        Conclusioni;

·        Bibliografia;

·        Ringraziamenti;

·        Una raccomandazione importante;

·        Brevi sull’autore.

 

Il libro è stato pubblicato nell’ottobre 2014. Nasce dopo un attento restyling e aggiornamento dell’audio corso in formato mp3 creato dal coach carrarese nel 2011. Si trova su Amazon, Il Giardino dei Libri e tutti gli altri store online. Naturalmente, può essere acquistato anche in libreria, attraverso il codice ISBN | 978-88-91159-24-3

 Giancarlo Fornei è un coach motivazionale, conosciuto in rete come “Il Coach delle Donne”per l’esperienza di lavoro fatta con l’universo femminile (sono oltre nove anni che fa formazione e coaching quasi esclusivamente con donne). In Italia è considerato uno dei massimi esperti di autostima. Si occupa di crescita personale dal lontano 1999.

 

A questo link è possibile visitare il blog del libro (ricco di molte informazioni sull’allenamento mentale nello sport):

http://come-allenare-la-mente-a-vincere.blogspot.it/

 

 

]]>
Comunicato stampa Thu, 17 Aug 2017 10:08:04 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/445433.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/445433.html lucaterpirla lucaterpirla

È stata condotta una ricerca di mercato da Trendhim lo scorso maggio, con un questionario distribuito a più di 5600 persone, ed i risultati raccolti sono stati divertenti ed interessanti. In questo articolo si parlerà della relazione tra lo sport praticato e la frequenza dei rapporti sessuali degli uomini.

A quanto pare praticare sport non fa solo bene alla salute ma rende anche più attraenti e attivi sessualmente, l’86 % dei partecipanti ha confessato di praticare sport e di intrattenere rapporti intimi almeno due o più volte alla settimana. Il 62% di loro giocavano a calcio e hanno confessato di intrattenere rapporti intimi regolarmente. Per quanto riguarda gli altri sport, il sollevamento pesi si piazza al secondo posto con il 41% e la pallavolo al terzo posto con il 29%. In fondo alla classifica troviamo la pallamano con 15% e ciclismo con il 12%. Come si può vedere bisogna scegliere bene lo sport che si vuole praticare sia per rimanere in forma sia per essere più fortunati in amore. 


Dalla ricerca di mercato è emerso anche che i tifosi di alcune squadre italiane sono più fortunati in amore rispetto ad altri. Il Milan trionfa in questa classifica con il 56% di supporter fortunati in amore, seguita da Juventus e Fiorentina. Le squadre con i tifosi meno fortunati sono Torino, Atalanta e il Napoli. 

Guardando i risultati di questa ricerca di mercato, sembrerebbe che non solo i calciatori sono fortunati in amore ma anche i loro tifosi e praticare alcuni sport piuttosto che altri, rende più attraenti. 

Fonte: https://www.trendhim.it/trends/it/survey/


]]>
Paolo Rongoni: formazione e crescita professionale del preparatore atletico Wed, 02 Aug 2017 10:29:11 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/443457.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/443457.html articolinews articolinews Le tappe della crescita professionale di Paolo Rongoni, preparatore atletico che da oltre venti anni assiste i giocatori delle più prestigiose squadre d'Europa, come l'Olympique Marsiglia e l'AS Roma.

Paolo Rongoni, preparatore atletico

Paolo Rongoni: l'affermazione professionale del preparatore atletico

Le prime esperienze di Paolo Rongoni come preparatore atletico risalgono alla metà degli anni Novanta. Il professionista si fa notare nei campionati minori, supportando gli sportivi di Fossombronese (1995-1996) e Urbania (1996-.1997). La stagione successiva viene chiamato a collaborare con l'A.C. Perugia: è il suo esordio in Serie A, il più alto livello professionistico in Italia. Vi lavora fino al 1999, quando accetta nuove sfide all'estero: nel campionato elvetico opera prima all'interno dell'LNB, con F.C. Sion (1999), e in seguito nell'LNA: con l'F.C. Lugano (2000-2002) raggiunge la qualificazione ai preliminari di Champions League e Coppa Uefa. Resta in Svizzera fino al 2005, assistendo gli atleti di Servette F.C. che per due stagioni consecutive conseguono la qualificazione in Coppa Uefa. Contattato dal Le Mans, decide di trasferirsi in Francia: la collaborazione con la società calcistica francese durerà per molti anni e porterà a risultati rilevanti. Tra questi l'implementazione del progetto Human Research Permormance, HRP: si tratta del primo centro di ricerca in tutta la Francia della performance dei giocatori in Ligue 1, che dal 2011 annovera il patrocinio e il supporto economico da parte del governo francese. La carriera di Paolo Rongoni nel 2011 si arricchisce di un'ulteriore esperienza di rilievo in Turchia, dove prepara i giocatori del Samsunspor, squadra della Super Ligue turca. L'anno successivo la Lazio lo richiama in Italia: vince con i biancocelesti la Coppa Italia nella stagione 2012-13, qualificandosi inoltre ai quarti di Europa League. Passa poi alla Roma, seconda classificata in campionato, qualificata in Champions League e agli ottavi di finale dell'Europa League. Il professionista lavora ora in Francia, dove è Responsabile della Performance per l'Olympique Marsiglia.

Paolo Rongoni: l'importanza di una formazione efficace

Le esperienze professionali di Paolo Rongoni, nato a Fermo nel dicembre del 1971, sono il frutto di un importante percorso formativo. Conseguito il diploma di maturità magistrale nel 1991, il professionista si iscrive all'ISEF, dove nel 1995 ottiene l'abilitazione. Successivamente prende parte al corso di preparatore atletico professionista del Calcio della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), conseguendo il relativo diploma nel 1998. Paolo Rongoni non trascura la formazione neanche a carriera già avviata. Nel 2010 si laurea in Scienze e Tecniche dell'Attività Sportiva (109/110) quando è in Francia, mentre al rientro in Italia consegue il dottorato di ricerca (PhD) in "Metodologia molecolari e morfo-funzionali applicate all'esercizio fisico". Ha inoltre preso parte a diversi corsi di aggiornamento, specializzandosi anche nell'utilizzo di tecniche e strumentazioni di rilevazione delle funzioni fisiche degli atleti tra le più innovative al mondo.

]]>
Nuova partnership fra EMD112 e la Divisione Calcio a 5 Thu, 27 Jul 2017 17:55:38 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/442714.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/442714.html Press Office About Solution Press Office About Solution

EMD112, divisione medicale di Echoes Srl, e Divisione Calcio a cinque hanno siglato un accordo di collaborazione per la fornitura di defibrillatori semiautomatici esterni, i cosiddetti DAE.

Dal 1° luglio 2017, infatti, è entrato in vigore il Decreto Balduzzi, la normativa che obbliga tutte le società e le associazioni sportive dilettantistiche a dotarsi di defibrillatori e di personale formato al loro utilizzo. Anche i club partecipanti ai campionati organizzati dalla Divisione Calcio a cinque, dunque, devono attenersi a tale normativa.

“Oltre che un obbligo imposto dalla legge, la dotazione di un defibrillatore semiautomatico esterno all’interno della propria struttura sportiva risponde a un senso di forte responsabilità da parte delle società – ha dichiarato presidente della Divisione Calcio a cinque, Andrea Montemurro –. In caso di arresto cardiaco, infatti, avere un DAE a portata di mano fa aumentare sensibilmente le possibilità di sopravvivenza. Tengo tantissimo al tema della sicurezza negli impianti sportivi: la prevenzione della salute è un aspetto fondamentale di ogni disciplina, compreso il calcio a cinque. Sono orgoglioso di annunciare questa partnership con EMD112, che entra a far parte della famiglia del futsal italiano”.

Anche Simone Madiai, CEO EMD112, è entusiasta della partnership: “Siamo molto orgogliosi della collaborazione con la Divisione Calcio a cinque. I nostri defibrillatori, i samaritan® PAD della HeartSine®, sono già presenti presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano e all’interno del Museo del calcio. Oggi, grazie a questo accordo, abbiamo l’opportunità di rafforzare ulteriormente il nostro legame nel settore calcio, che è lo sport nazionale”.

EMD112, per l’appunto, è il main importer per l’Italia dei defibrillatori HeartSine®, azienda americana, leader mondiale nella produzione di defibrillatori per utilizzo extra-ospedaliero, che nel 1966 realizzò il primo defibrillatore portatile al mondo.

Da allora, la mission aziendale è sempre stata quella di progettare i migliori defibrillatori possibili per rispondere alle esigenze specifiche del pubblico e del mercato non sanitario. Per questo motivo, i samaritan® PAD 350P e 500P, dal semplice utilizzo e con comandi vocali e illustrazioni visive, sono gli unici defibrillatori al mondo con indice di protezione IP56 da polvere e acqua e con garanzia di ben 10 anni, sinonimo, appunto, di grande qualità. Caratteristica, quest’ultima, che non si può assolutamente sottovalutare quando si tratta dell’acquisto di dispositivi salvavita.

]]>
La magia della sfera più famosa al mondo Tue, 25 Jul 2017 11:15:06 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/442172.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/442172.html Matteo Bodi Matteo Bodi Il pallone da calcio, l'oggetto attorno al quale girano i sogni e le speranze di milioni di persone.

Una breve storia dalle origini ad oggi.

Il pallone da calcio su Tim eout Sport

]]>
Olympique Marsiglia: intervista al preparatore Paolo Rongoni Wed, 19 Jul 2017 13:13:58 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/441212.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/441212.html articolinews articolinews Paolo Rongoni, Responsabile della Performance dell'Olympique Marsiglia, ha rilasciato un'intervista pubblicata sul sito della propria squadra dove spiega l'importanza dell'alimentazione e della preparazione mentale.

Paolo Rongoni

Paolo Rongoni si racconta al sito dell'OM

Recentemente Paolo Rongoni si è raccontato in un'intervista pubblicata sul sito dell'Olympique Marsiglia, squadra militante nella Ligue 1 dove ricopre il ruolo di Responsabile della Performance. Dalle parole del professionista si evince quanto ami il proprio lavoro: "Bisogna sempre farsi trovare pronti. Rimanere al passo con i giocatori garantisce di restare giovane mentalmente. L'insegnamento è molto piacevole, è stimolante quanto il terreno di gioco". Il Preparatore Atletico ritiene la preparazione mentale, l'alimentazione e la prevenzione, elementi fondamentali tanto quanto la preparazione fisica dei calciatori: "Da questo punto di vista - afferma - è necessario sapersi adattare alle varie situazioni perché ogni giocatore è diverso dall'altro". "A volte non basta solamente incoraggiarli - prosegue il preparatore - ma bisogna sapersi imporre per ottenere dei risultati. Non sempre è possibile lasciar fare ai calciatori quello che vogliono". Paolo Rongoni, nel corso dell'intervista, ricorda quanto sia altrettanto importante sapersi divertire: "Lavoriamo con ragazzi giovani. Al di là dei risultati bisogna ricordarsi che il calcio è pur sempre un gioco e tutto va relativizzato. A volte, quando si perde, bisogna saper sorridere, risollevando il morale e infondendo il coraggio necessario". Per il Preparatore dell'OM il calcio è una filosofia di vita: "I vincenti sanno sempre trovare una strada, i perdenti una scusa".

Carriera di Paolo Rongoni

L'iter professionale di Paolo Rongoni inizia in Italia all'interno dei campionati minori dove, in qualità di Preparatore Atletico, collabora con Fossombronese (1995/1996) e Urbania (1996/1997). Al termine di quest'ultima esperienza, inizia l'avventura in Serie A grazie alla chiamata dell'A.C. Perugia, società con la quale collabora fino al 1999. Successivamente decide di lasciare l'Italia e approdare nel campionato elvetico e più precisamente all'F.C. Sion, mentre dal 2000 e al 2002 collabora con l'F.C. Lugano, squadra capace di raggiungere la qualificazione ai preliminari di Champions League. Più avanti, con il Servette F.C. (2002/2005) ottiene per ben due anni la qualificazione alla Coppa Uefa. Nel 2005 Paolo Rongoni passa nella massima serie francese, la Ligue 1, dove viene reclutato dal Le Mans, società calcistica con la quale darà vita a una lunga collaborazione. Durante questo periodo partecipa alla creazione del progetto Human Research Performance, considerato il primo centro di ricerca delle prestazioni presente in Francia. Nel 2011, per il progetto HRP, riceve il sostegno economico del governo francese tramite il Credito Imposta e Ricerca. Conclusa l'esperienza transalpina, si trasferisce in Turchia, dove si dedica alla preparazione dei giocatori del Samsunspor, squadra iscritta alla Super Ligue, ovvero la massima competizione calcistica turca. Nel 2012 la S.S. Lazio si assicura le prestazioni del Preparatore Atletico e con i biancocelesti, fra il 2012 e il 2014, raggiunge la qualificazione ai quarti di finale di Europa League e ottiene una storica vittoria di Coppa Italia battendo i rivali dell'A.S.Roma. Sarà proprio l'altra squadra capitolina a ingaggiare Paolo Rongoni nel 2014: la squadra allenata da Rudi Garcia si classificherà seconda in campionato per due anni in fila ottenendo la qualificazione alla Champions League. Dal gennaio 2016 è Responsabile della performance per l'Olympique Marsiglia.

]]>
Siti scommesse stranieri Tue, 11 Jul 2017 18:56:24 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/439996.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/439996.html dante21 dante21 Siti scommesse stranieri: Cosa sono?

Con il boom delle agenzie di betting online la maggior parte degli scommettitori sportivi si sono spostati sul mondo delle scommesse online vista la grande mole di bookmaker oramai presenti su Internet che offrono dai servizi e promozioni più disparate. Assieme a questi bookmaker italiani, cioè legalizzati nel nostro territorio tramite una regolare licenza Aams, troviamo un altro mondo di siti di scommesse online che operano senza questa licenza Aams, ma con altri tipi di licenza, che gli permettono di operare in quasi tutta Europa esclusa la nostra amata Italia: vengono, quindi, chiamati siti scommesse stranieri.

Questa differente tipologia di siti di scommesse in pochi anni è letteralmente spopolata, nonostante il fatto che essi siano illegali nel nostro territorio molti di questi siti di scommesse dispongono di un portale internet facilmente raggiungibile anche dal nostro paese e con versioni completamente tradotte in italiano.

Questo ha portato in pochissimo tempo molti utenti italiani a interessarsi sempre di più a questo mondo molto più vasto composto da siti scommesse stranieri.

Siti scommesse stranieri: Perché Convengono?

Uno dei tanti motivi per il quale questa tipologia di bookmaker è spopolata quasi subito tra gli scommettitori del nostro paese è data, oltre dal fatto per avere più bookmaker possibili su cui effettuare le proprie giocate, ma anche dal fatto che questi bookmaker, non essendo sotto licenza Aams, hanno una leggera libertà in più di scegliere quote e promozioni e quindi di offrire ai propri clienti offerte più vantaggiose.

Infatti i bookmaker legalizzati qu in Italia, e che quindi possiedono la cosiddetta licenza Aams, sono costretti a rispettare alcune regole ferree imposte dal governo italiano che non permettono alle varie agenzie di avere la piena libertà di proporre promozioni o quote a loro discrezione ma devono sempre tenere conto la volontà dell’Aams, l’organo del governo adibito a controllare il gioco d’azzardo nel nostro paese.

Per questo motivo entrare nel mondo dei siti di scommesse stranieri significa entrare in un campo libero da restrizioni in cui i bookmaker sono liberi di farsi della sana concorrenza tra di loro cosa che comporta ai noi clienti un beneficio in termini di bonus e quote.

Siti scommesse stranieri: Sono sicuri?

Un’altra domanda che viene sempre posta dai neofiti dei siti scommesse stranieri è quella di sapere se queste agenzie di scommesse sono sicure. Infatti molti clienti non vedendo il bollino raffigurante l’agenzia delle entrate Aams incominciano a storcere il naso e a pensare che, nel caso in cui depositeranno i loro soldi sul conto, potrebbero perdere i propri soldi.

Questo è un pensiero comune che è totalmente sbagliato e infondato, infatti la maggior parte dei più importanti bookmaker stranieri sono agenzie di scommesse che hanno un’esperienza di betting online in tutto il mondo quasi decennale, e quindi possiamo reputarli addirittura molto più sicuri di alcuni bookmaker nostrani appena nati e che quindi hanno solo pochi mesi di attività. Il fatto che queste grandi agenzie di scommesse non hanno una licenza Aams non vuol significare assolutamente che siano agenzia di cui non fidarsi, ma sono semplicemente dei bookmaker che, per ora, non vedono la necessità di sbarcare in Italia, un paese che in fatto di gioco d’azzardo ha una legislatura ancora molto criptica e difficile da comprendere.

Siti scommesse stranieri: Quali sono i migliori?

Se vi siete finalmente convinti a giocare i vostri risparmi su uno dei tanti bookmaker stranieri allora vi vogliamo consigliare un paio di quelli che, secondo noi, sono tra i più affidabili e convenienti in questo momento:

 

Betworld, Betrally, RunBet, Betn1, Betrebels e 1XBet sono, secondo noi, i siti scommesse stranieri più affidabili e quelli indicati da noi per iniziare la vostra avventura in questo nuovo, e vasto, campo del betting online. 

]]>
bet365 Tue, 11 Jul 2017 18:44:32 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/439993.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/439993.html dante21 dante21 Bet365: La recensione completa

Da un paio di anni è sbarcato in Italia uno dei bookmaker più famosi al mondo: Bet365 un bookmaker di origini inglesi leader nel settore del betting online e pioniere dello sbarco delle agenzie di scommesse sull’internet.

Il bookmaker inglese nasce nel dopo guerra in Inghilterra, nei suoi primi decenni di vita si afferma nelle maggiori città del Regno Unito, ma con l’avvento dell’Internet il bookmaker è uno dei primi ad aprirsi il proprio siti internet e ad iniziare ad accettare le scommesse sportive anche via telematica. I primi anni duemila sono gli anni in cui Bet365 registra un vero e proprio boom, il bookmaker pian piano si espande in tutto il mondo fino ad arrivare al giorno d’oggi in cui conta più di 15 milioni di utenti registrati in 200 paesi diversi, numeri che lo consacrano leader nel settore del betting online.

Bet365: Il sito web

Uno dei punti di forza dell’esplosione del sito con lo sbarco su Internet è ovviamente il portale online. Infatti il bookmaker inglese sin dai primi tempi ha sempre offerto un sito di scommesse online che fosse il più semplice e intuitivo da utilizzare per i propri utenti, risultato raggiunto appieno considerando la grande mole di registrazioni e di utenti che ogni giorno visitano e piazzano le proprie scommesse.

Il sito web è strutturato in maniera davvero semplice e pulita, con un menu centrale composto da quattro voci che vi permetterà di passare da un’area di gioco all’altra con estrema semplicità e velocità. Inoltre il sito mette a disposizione dei propri utenti un’ampia sezione dedicata all’assistenza con molte domande frequenti che potrete trovare già risposte sul sito e quindi chiarirvi molte idee sul funzionamento del sito e delle scommesse con una semplice lettura.

Bet365: L’offerta sportiva

 Ovviamente il sito web fa la sua parte ma molto del successo del bookmaker inglese è dovuto all’incredibile offerta sportiva che il sito di scommesse offre ai propri clienti.

Bet365, infatti, offre uno dei palinsesti sportivi più ampi e variegati al mondo in cui potrete trovare davvero qualunque evento sportivo che si giochi nella giornata. Ovviamente molto di questi sport sono quotati in maniera meticolosa e altri, quelli meno importanti, con poche quote.

Inoltre proprio le quote sono un altro punto di forza dell’agenzia che, infatti, offre delle quote per ogni evento sportivo che sono considerate le più alte del panorama del betting online, confermando ancora una volta come Bet365 sia uno dei bookmaker più convenienti per gli scommettitori online. 

Bet365: Le giocate live e le dirette streaming

I vantaggi di Bet365 però non finiscono qui, infatti il bookmaker è stato consacrato anche come migliori sito per le scommesse live. Infatti dal portale dell’agenzia potrete immergervi nel fantastico mondo delle scommesse live in cui potrete puntare le vostre giocate su quote, in continuo cambiamento, su eventi sportivi in pieno svolgimento. Il tutto è contornato dalla grafica del sito che vi permetterà di seguire, con statistiche e divertenti animazioni, l’andamento dell’evento così da poter decidere al meglio la scommessa da piazzare.

Infine, il bookmaker, presenta alcuni eventi che potrete direttamente seguire in diretta streaming dal vostro conto di gioco, infatti Bet365 propone ogni giorno un palinsesto di eventi sportivi che trasmetterà per i propri utenti e su cui potrete scommettere live. Nella scorsa stagione l’agenzia di scommesse trasmetteva, addirittura, quasi tutte le partite di calcio dei più importanti campionati europei. Un’offerta che però non è stata ancora annunciata se sarà rinnovata anche per la stagione 2017/18 di calcio.

 

Questo quindi è Bet365, uno dei bookmaker più grandi e convenienti al mondo che vi dà l’opportunità di scommettere e di seguire lo sport a 365 gradi.

]]>
bonus scommesse Tue, 11 Jul 2017 01:24:56 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/439823.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/439823.html dante21 dante21 Scommesse con bonus: Cosa sono

Il mondo del betting online ogni anno sta aumentando sempre di più il suo fatturato complessivo, grazie ai tantissimi utenti che ogni anno si aggiungono e decidono di provare il mondo delle scommesse online e anche grazie alle tantissime agenzie di scommesse che stanno aprendo i loro portali online per entrare nel mondo del betting online. Ovviamente i vantaggi che porta giocare online sono ovvi: dalla comodità di poter giocare direttamente dal computer di casa o dal proprio device mobile passando alla possibilità di vedersi accreditare il proprio vincite in modo istantaneo per arrivare alle tanti ricercate scommesse con bonus.

Questa tipologia di scommessa è una delle più famose nel mondo del betting e, forse, è la particolarità che ha permesso a questo mondo di espandersi ogni anno sempre di più. Ma cosa sono queste scommesse con bonus?

Semplice, visto che il mondo del betting online oramai presenta tantissimi bookmaker che offrono quasi le stesse quote degli stessi eventi, per creare una concorrenza e per accaparrarsi più clienti possibili molti bookmaker offrono dei bonus sulle scommesse che possono consistere in bonus di benvenuto sul primo deposito, scommesse gratuite o un incremento sostanziale del bonus delle multiple.

Scommesse con bonus: Quali scegliere

Ovviamente vista l’incredibile fama che queste scommesse con bonus si sono guadagnate sin da subito quasi tutti i bookmaker si sono messi all’opera per offrire anche loro un bonus per attirare i vari utenti ancora indecisi su quale sito di scommesse online registrarsi.

Quindi su la maggior parte dei siti di scommesse troverete varie promozione che vi si attiveranno una volta che vi sarete registrati, ma se siete alla ricerca delle migliori scommesse con bonus allora vi proponiamo questa piccola lista, aggiornata, dei bonus più alti attivabili in questo momento:

Bet365 – Bonus di benvenuto 100% sul primo deposito

Re incontrastato sui bonus sulle scommesse sportive è sempre Bet365 un pioniere in questa tipologia di offerte che vi offre la possibilità di raddoppiare il vostro primo deposito con un 100% in bonus fino ad un massimo di 100€. Ovviamente per attivare il seguente bonus di benvenuto non dovrete mai essere stati clienti del bookmaker e, quindi, registrarvi sul sito per la prima volta.

Bwin – Bonus di benvenuto del 100%

 Anche Bwin offre ai suoni nuovi clienti la possibilità di raddoppiare il proprio primo deposito con bonus del 100%, in questo caso però il bonus sarà erogato al cliente in due trance: la prima metà subito dopo il primo deposito e la seconda metà dopo che il conto sarà stato verificato inviando i propri documenti di identità.

PaddyPower – Bonus di 5€ gratis all’iscrizione più 5€ ogni mese

PaddyPower premia i suoi nuovi clienti con un bonus che verrà erogata subito dopo la registrazione e il primo deposito di 5€. Dopodiché vi basterà piazzare una scommessa ogni mese per ricevere, ogni mese, ulteriori 5€ di bonus. Un bonus molto interessante quello di PaddyPower che premia i suoi nuovi iscritti più fedeli e costanti.

Betclic – Bonus di benvenuto del 50% sulla prima scommessa

]]>
Champions League - Il Real Madrid centra il doblete, Juve ancora k.o Wed, 07 Jun 2017 14:12:14 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/435831.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/435831.html Oddschecker Oddschecker Per la prima volta, da quando la competizione ha mutato il nome in Champions League, una squadra – il Real Madrid – è riuscita ad alzare la coppa dalle grandi orecchie per due stagioni consecutive.

 

 

Il 4-1 rifilato alla Juventus lo scorso 3 giugno al Millennium Stadium di Cardiff è valso al Real Madrid la conquista de ‘la Duodécima’, la dodicesima coppa dei campioni della storia dei Blancos.

Eppure la Vecchia Signora ha dato filo da torcere alla compagine allenata da Zidane, almeno nella prima parte del match, con la replica di Mario Mandzukic al primo gol di Cristiano Ronaldo. Nella seconda metà della partita, il risultato ed il successo del Real è maturato poi sotto i colpi di Casemiro, di Ronaldo (doppietta per lui) e di Marco Asensio nei minuti finali del match.

 

STATISTICHE OPPOSTE

 

I numeri del Real Madrid sono semplicemente travolgenti. I Blancos hanno vinto 12 volte su 15 finali di Coppa Campioni disputate (6 volte nelle ultime sei finali raggiunte). L’ultima finale in campo internazionale persa dalle “meringhe” risale al 2000 (1-2 contro il Boca Juniors) quando il Mondiale per Club era ancora l’indimenticata Coppa Intercontinentale.

Al contrario, invece, la Juventus – con la sconfitta di Cardiff – continua ad allungare la sua striscia negativa che l’ha vista perdere 7 volte su 9 finali di Coppa Campioni disputate. Con quella del 3 giugno sono ben 5 le finali di Coppa perse consecutivamente (l’ultima vittoria risale al 1996 quando i bianconeri superarono l’Ajax a Roma soltanto ai rigori).I bianconeri ci riproveranno il prossimo anno, di questo ne siamo certi.(Juventus vince la Champions League 2017-18 miglior quota 11.0)

 

A Cardiff la formazione di Allegri, pur essendo la difesa meno battuta del torneo, si è ritrovata di fronte una vera e propria macchina da gol capace di rifilare ben 4 reti alla Juventus che in 12 gare stagionali di Champions League aveva incassato soltanto tre gol.

Zidane, uno dei grandi ex dell’ultima finale di Champions, oggi allenatore del Real Madrid, in sole 20 partite da tecnico dei Blancos disputate in Europa, ha già vinto due titoli. Un record che sarà difficilmente battuto in futuro.

 

Cristiano Ronaldo, artefice della vittoria del Real a Cardiff, con la sua doppietta (12 gol stagionali) conquista per la sesta volta la palma di top scorer della competizione superando Leo Messi (fermo a 5), unendosi al prestigioso club dei calciatori che hanno giocato e vinto quattro finali (con Andrés Iniesta e Clarence Seedorf).

Tra i più delusi in casa Juventus, c’è sicuramente il capitano e bandiera bianconera Gigi Buffon. Il numero uno della Juve ha fallito l’ennesima finale di Champions, la terza in 16 stagioni con la maglia bianconera (finali perse nel 2003, 2015, 2017).

 

SCONFITTA MENTALE

 

Zdenek Zeman ha parlato della sconfitta della Juventus a Cardiff motivando il crollo dei bianconeri nella ripresa con una errata gestione mentale del match. Se è vero che la Juventus ha pensato troppo alla finale di Champions, come ha suggerito il tecnico boemo, allora è anche vero che il discorso negli spogliatoi durante l’intervallo della finale pronunciato dal tecnico del Real Madrid, Zidane, è valso ai suoi la vittoria finale. “Siete arrivati fin qui, lo sapete perché? Siete voi i migliori e dovete vincere!". A volte basta davvero una singola parola per mutare il destino dell’uomo.

 

DOMINIO SPAGNOLO

 

Va senza dire che per il quarto anno consecutivo una squadra spagnola ha conquistato la coppa più ambita dai club europei. Il Real Madrid l’ha vinta nel 2014, 2016 e 2017 mentre è toccato al Barcellona vincere la Champions nel 2015.(la vittoria di una squadra di nazionalità spagnola nella prossima edizione della Champions League 2017-18 viene data a quota 2.35).

 

 

 

INFO E CONTATTI: 

 

Sul mercato dal 1999, Oddschecker é il sito leader di comparazione quote (UK, Italia, Spagna, Germania, Australia), oltre ad un punto di riferimento per tutti gli scommettitori del mondo. Collaboriamo soltanto con le migliori e le più affidabili aziende del settore offrendo il nostro supporto nell’aggiornamento delle quote in tempo reale, sui bonus di benvenuto, promozioni ma anche pronostci e news. 

]]>
Elezioni UK:Con il voto si Potrebbero Decidere anche le sorti della Premier League Tue, 06 Jun 2017 17:53:49 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/435702.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/435702.html Oddschecker Oddschecker Britannici al voto ad un anno dal famoso referendum.  

Conservatori in netto vantaggio ma una vittoria del Tories potrebbe cambiare le sorti della Premier League.

Opinioni, pronostici e curiosità raccolte da Oddschecker a qualche giorno dal voto decisivo.

 

Dopo la Brexit e con l’approssimarsi della sfida elettorale tra Conservatori e Laburisti dell’8 giugno, ci si interroga su quali possano essere le conseguenze nel caso in cui a prevalere sarà la linea della Hard Brexit voluta dalla leader dei Tories, Theresa May, o quella Soft promossa dal laburista Jeremy Corbyn.

 

GLI EFFETTI DELLA BREXIT SUL CALCIO INGLESE - Una Hard Brexit e l'incertezza su come il Regno Unito dovrà rinegoziare gli accordi commerciali influirà anche sulla Premier League, visto che una svalutazione ulteriore della sterlina potrebbe favorire le cessioni all’estero dei giocatori di Premier e, viceversa, complicare la campagna acquisti dei club inglesi.

 

COME CAMBIERA’ LA PREMIER LEAGUE - Oggi i calciatori “stranieri” in Premier League rappresentano circa 70% del totale. Ben 14 club del massimo campionato inglese sono di proprietà totale o sostanziale di imprenditori esteri. Il Chelsea campione in carica potrebbe essere il team più penalizzato da una Hard Brexit (il 76% dei gol realizzati quest’anno dai Blues di Conte sono di marca europea).

 

Stesso discorso per gli allenatori. Tra le prime dieci classificate in questa stagione, solo il Bournemouth e il West Brom hanno in panchina un manager del Regno Unito (e negli ultimi sette campionati solo lo scozzese Sir Alex Ferguson ha spezzato lo strapotere dei manager “non britannici” vincendo la Premier nel 2011 e 2013).

 

PRO E CONTRO - Arsène Wenger, manager (francese) dell’Arsenal, si è detto “preoccupato” rispetto all’applicazione della Brexit sulla Premier League: “Oggi – ha spiegato – la Premier è vista come il campionato più attrattivo sia sul piano tecnico che sul piano degli investimenti. Purtroppo questa immagine potrebbe ben presto svanire”. Ma tra gli addetti ai lavori c’è anche chi sostiene che la Brexit gioverà ai giovani prospetti inglesi.

 

IL VOTO NEL REGNO UNITO - Tutto (o quasi) però dipenderà da cosa accadrà dopo le consultazioni elettorali del prossimo 8 giugno. Gli ultimi report di Oddschecker, portale web leader nella comparazione delle quote, vedono il Partito Conservatore come il chiaro favorito per la vittoria finale (a 1/20 che, tradotto nelle “quote italiane”, diventa 1,07). Il divario tra le due formazioni è ancora ampio anche se la vittoria finale dei laburisti è quotata oggi a 10/1 (ovvero a 11,0) rispetto a 30/1 dello scorso 8 maggio.

 

Quasi il 60% delle puntate (piazzate attraverso il portale inglese di Oddschecker) è stato indirizzato sinora sulla vittoria dei laburisti mentre un anonimo scommettitore di Londra ha piazzato in più riprese 350mila sterline (circa 407mila euro) sulla vittoria del partito guidato dalla May, utilizzando il portale di Oddschecker per trovare le probabilità di tutte le migliori agenzie scommesse inglesi.

 

 

 

 

INFO E CONTATTI:

 

Sul mercato dal 1999, Oddschecker é il sito leader di comparazione quote (UK, Italia, Spagna, Germania, Australia), oltre ad un punto di riferimento per tutti gli scommettitori del mondo. Collaboriamo soltanto con le migliori e le più affidabili aziende del settore offrendo il nostro supporto nell’aggiornamento delle quote in tempo reale, sui bonus di benvenuto, promozioni ma anche pronostci e news.

 

]]>
Ci lascia il grande arbitro Stefano Farina Thu, 25 May 2017 11:48:20 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/434164.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/434164.html Prenota Ora Prenota Ora Ci lascia il grande arbitro Stefano Farina

Ricordando Stefano Farina

Tutto il calcio piange la scomparsa del grandissimo Stefano Farina, uno degli arbitri d'Italia più apprezzati e noti a livello mondiale. Se ne è andato dopo una lunghissima… Continua a leggere la storia di Stefano Farina

]]>
La partita Juve Stabia-Catania verrà trasmessa in diretta TV su canale Fri, 12 May 2017 17:56:59 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/432568.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/432568.html notiziecatania notiziecatania JUVE STABIA-CATANIA

La partita Juve Stabia-Catania sarà diretta dal signore Fabio Piscopo, della sezione A.I.A. di Imperia, l’arbitro della gara ufficiale. Questa è la Partita valida per la 1° gara dei playoff. La Lega Italiana Calcio ha definito in questi giorni il programma completo della Primissima Fase dei Play-Off del Campionato Lega Pro dell'anno 2016-2017. L'incontro verrà giocato il 14 Maggio alle 15:00, allo stadio Romeo Menti. Juve Stabia e Catania verrà trasmessa in diretta TV su canale... Continua

]]>