Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Calcio Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Calcio Fri, 28 Apr 2017 02:43:15 +0200 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/1 “Un calcio alla disabilità”: l’Us Angri di nuovo in campo per il sociale Tue, 25 Apr 2017 19:19:09 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/430216.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/430216.html Us Angri 1927 Us Angri 1927 L’Us Angri 1927 torna in campo per il sociale. Dopo il progetto “Tutti insieme per Giuseppe” e “Io tifo positivo”, il club grigiorosso promuove l’iniziativa “Diamo una calcio alla disabilità”.

La disabilità in questione è la Malattia di Parkinson, che ha colpito ormai 12 anni fa l’addetto stampa della squadra, Francesco D’Antuono. L’input per l’iniziativa è stato da Pasquale Vitter, medico oltre che allenatore dei grigiorossi: «Francesco nelle scorse settimane aveva chiesto di potersi allenare con la squadra e durante allenamenti e partitelle – spiega Vitter – ho notato che non mostrava alcuno dei sintomi caratteristici del Parkinson, come se il pallone fosse la terapia giusta».

Scambio di vedute tra mister e addetto stampa, fino alla proposta del tecnico di concedere a Francesco D’Antuono anche un solo spezzone di partita ufficiale. Tesseramento inviato entro i termini federali, allenamenti e ora le ultime battute del conto alla rovescia per l’esordio ufficiale in grigiorosso.

La squadra ha accolto favorevolmente l’iniziativa, volta a confermare che lo sport, il calcio in particolare, può essere un veicolo di aggregazione e sensibilizzazione. Per Francesco D’Antuono è arrivato anche l’ok dopo le visite mediche e sabato prossimo ci sarà l’esordio ufficiale, nell’ultimo turno di regular season, in trasferta contro la Poseidon.

]]>
Bonus Casinò Bet365 Mon, 24 Apr 2017 12:13:12 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/429952.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/429952.html pietro bisogni pietro bisogni Con l’avvento di Bet365 in Italia, questo bookmaker inglese ha pure aperto la sezione Casinò dove sarà possibile sfruttare 3 codici di benvenuto universali(che non cambiano a seconda delle varie recensioni su internet) che si ottengono, solo ed esclusivamente, effettuando il primo deposito. All'atto della registrazione l’utente sarà invitato ad inserire uno di questi 3 codici oppure a lasciare lo spazio vuoto, se non desidera usufruirne. Analizziamo quindi i 3 codici Bonus Casinò di Bet365. 1)Il Bonus 100, è il codice da utilizzare per ottenere il bonus di benvenuto standard. Per riceverlo è necessario versare almeno 10 euro come primo deposito. Utilizzare questo bonus significa raddoppiare il capitale depositato, fino ad un massimo di 100 euro. Infatti questo consiste in un bonus del 100% fino a 100 euro. 2)Lo Slot 200, è il secondo codice offerto da bet365 ed è proposto principalmente per i clienti che desiderano giocare con le slot. Le caratteristiche sono simili al bonus precedente con la differenza che tale bonus è del 200% (fino ad un massimo di 200 euro) invece che del 100%. Anche qui è richiesto un versamento minimo di 10 euro e si hanno 30 giorni di tempo per giocare il bonus. Tutte le slot (ad eccezione della Bet365 Reels e delle slot con raddoppio) contribuiscono per il 100% al soddisfacimento della soglia minima per il ritiro del bonus, mentre tutti gli altri giochi non sono validi per aumentare il volume di gioco, anzi se si punta parte del proprio bonus in questi giochi non consentiti, il bonus casinò viene azzerato. 3)Il VIP500 è il codice di benvenuto VIP. Ha caratteristiche simili al primo codice standard solo che, essendo VIP, richiede dei requisiti che si avvicinano di più a quei giocatori che puntano forte. Infatti, il versamento minimo per ottenerlo è pari a 200 euro. Si tratta di un bonus del 50% fino ad un massimo di 500 euro. Per esempio se il primo deposito dell’utente sarà di 700 euro, allora otterrà 350 euro di bonus. Se ne depositerà 1000, allora avrà 500 euro di bonus. Oltre 1000 euro il bonus VIP è sempre 500 euro. Anche in questo caso, come per i due bonus precedenti, si hanno 30 giorni a disposizione per giocarlo e non tutti i giochi contribuiscono al raggiungimento del limite per poter effettuare il prelievo. Inoltre, per poter prelevare è necessario scommettere 30 volte il capitale versato e il bonus.

]]>
BET1128 Wed, 05 Apr 2017 12:29:51 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/427796.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/427796.html pietro bisogni pietro bisogni  

Scommettere che passione. Pronti amici scommetitori al più grande tour sul web di siti per le scommesse, poker e giochi online che esista? Questa rubrica è dedicata a tutti quelli che ne vogliono sapere sui principali siti di scommesse del web. Il primo betting che andiamo ad analizzare è quello di Bet1128, uno dei più completi, sia a livello di giocate che a livello di grafica, più completo d’Italia. Il sito di scommesse sportive regala ai propri utenti quattro tipi di sezioni ben definite: sport, casinò, poker e giochi.

Sport. Il sito in questione offre un ampio palinsesto di tutte le partite di giornata in programma e di qualsiasi campionato estero. Offerti sia le massime serie di ogni torneo internazionali, sia le serie minori (tra cui spetto anche i campionati under 21), ma si possono trovare giocabili anche le coppe nazionali e tutte le partite (qualificazioni o amichevoli) delle nazionali di tutto il Mondo. Calcio a parte, sono tanti gli sport a cui Bet1128 dà spazio e giocabilità ai propri utenti. I più visionati sono quelli di Basket, Hockey su ghiaccio e Tennis. Ogni evento è anche trasmesso in diretta streaming in maniera gratuita.

Casinò. Il portale Casinò di Bet1128 è molto ampio. Tantissime sono le slot a disposizione di ogni utente iscritto al betting in questione. Il settore casinò è uno dei migliori offerti dal mercato delle scommesso sul web, dato che una volta che i giocatori si sono iscritti alla piattaforma, avranno modo anche con sostanziosi bonus (di cui parleremo più avanti) di molte giocate interessanti. Inoltre, dato da non sottovalutare, è la streaming live offerte dai vari casinò offerti dal sito, riguardanti il gioco della roulette dove una signorina si trasformerà in una Croupier per voi con la fortuna che può essere dalla vostra parte. Presenti anche molti tavoli di blackjack.

Poker. Gli appassionati del poker, possono godersi tutto quello che di ampio proporne il sito. Uno dei giochi più diffusi su tutto il panorama del gioco, il poker, regala sempre tante soddisfazione. Seduti comodamente alla vostra scrivania potete gustarvi il più bel gioco di carte esistente in vari modi: il Texas Holdem è la conferma internazionale poi ecco le novità sono l’Omaha, l’Omaha Alto/Basso, il Sud a 7 carte e il Draw a 5 carte che potrete trovare sia in modalità cash o torneo, dove sfiderete utenti da tutto il Mondo. Il consiglio che vi diamo è quello, per evitare la coda ad ogni tavolo da gioco o torneo di poker, di collegarvi nelle ore di punta. In piena notte il flusso è notevole e la difficoltà di prendersi un tavolo è notevole. Bet1128 vi offre tutti i tipi di tornei di poker esistenti sulla piattaforma: sit and go, freeroll e multiplayer. Ultima cosa molto importante è quella dove le promozione sul sito saranno settimanali.

Giochi. La sezione più bella ed emozionante è quella dei giochi. I giocatori avranno a disposizione le seguenti possibilità: Rubik’s Riches, Keno e i classici Blackjack, Roulette e Battleships. Tra i tanti giochi del sito anche Gratta e Vinci, Tavoli, Sport, Casinò, Top Trumps e le tante slot machine. Con questo book il divertimento è assicurato.

 

 

 

 

 

 

 

]]>
Russia e Calcio Italiano Fri, 31 Mar 2017 18:35:50 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/427320.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/427320.html Manuel Superadmin Manuel Superadmin Dalla Russia arrivano sempre belle notizie sull'ottica del nostro paese, infatti dalle ultime analisi emerge sempre maggiore l'interesse del calcio italiano da parte del popolo Russo.

Secondo le nostre indagini infatti la Russia ha un interesse sempre maggiore nel campionato Italiano, dalle squadre con maggior numero di tifosi quali Juventus, Inter, Milan, Roma, Fiorentina ma anche fino alle squadre di serie B, cercando sempre maggiormente informazioni da parte degli utenti del web su formazioni, giocatori e gossip dei giocatori delle squadre Italiane.

Non dimentichiamo in fine che i mondiali nel 2018 verranno proprio fatti in Russia, staremo a vedere durante le partite nei 12 stadi allestiti ad opera d'arte, cosa succederà in caso di una ipotetica sconfitta con l'uscita dalla competizione della squadra di casa, l'Italia potrebbe essere di fatti la seconda squadra piu tifata nel corso dell'intero mondiale.

una dimostrazione di questo... qui sul portale ItalyItaly.ru dove si trova proprio un articolo che parla del calcio Italiano.

Questo dimostra che per il resto del ondo l'Italia non è solo pizza mafia e mandolino ma .... cè anche il Calcio.

]]>
Sampstory.it: il museo virtuale dell’UC Sampdoria Wed, 29 Mar 2017 13:21:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/426927.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/426927.html Pietro Biase Pietro Biase Per gli amanti del calcio in bianco e nero è disponibile online Sampstory.it, un museo virtuale che narra la storia dell'UC Sampdoria, raccontata attraverso oggetti di collezionismo, match program, musica e immagini storiche della squadra e della tifoseria blucerchiata.

Attraverso Sampstory.it, il visitatore può sfogliare la cronaca delle vicende del calcio genovese a partire dall’inizio del '900, con dovizia di particolari sulla nascita e sulla vita sportiva dei calciatori dell’Andrea Doria, della Sampierdarenese, della Dominante e del Liguria.

Il periodo storico preso a riferimento ha inizio dalle squadre progenitrici ed arriva fino alla Sampdoria di oggi, usando come spartiacque l’anno di fondazione dell’Unione Calcio Sampdoria: il 1946.

 

In quell’anno infatti, dopo varie vicissitudini sociali e sportive, le squadre Sampierdarenese  e Andrea Doria diedero vita alla fusione delle due società, facendo nascere la squadra che – ancor oggi – calca i campi dell’attuale campionato di calcio di serie A: l’U.C. Sampdoria.

]]>
I fans club italiani del F.C. Barcellona aspettano la sfida Juventus-Barcellona Tue, 21 Mar 2017 09:14:22 +0100 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/425864.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/425864.html Stefano Rizzo Stefano Rizzo

Il Barcellona, a distanza di soli due anni dalla finalissima di Berlino, si trova di nuovo la Juventus sul proprio cammino in Champions. Per questo quarto di finale i tifosi blaugrana italiani si stanno già preparando a vivere due giorni eccezionali sotto la Mole Antonelliana.

I cinque fans clubs ufficiali italiani del FC Barcellona (Torino, Genova, Lombarda, Bergamo e Roma) accoglieranno in maniera calorosa i tifosi catalani e la dirigenza blaugrana.

Nel corso degli anni il fan club è cresciuto molto diventando un punto di riferimento per i tifosi del Barcellona residenti a Torino, in Piemonte e non solo. Infatti il club è in sinergia con altri gruppi di italiani amanti del Barça. L’obiettivo è quello di espandere ulteriormente la rete di sostenitori del Barcellona in tutta Italia.

 

]]>
Il fan club torinese blaugrana accoglie Juventus-Barcellona Tue, 21 Mar 2017 09:13:24 +0100 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/425863.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/425863.html Stefano Rizzo Stefano Rizzo

Il Barcellona, a distanza di soli due anni dalla finalissima di Berlino, si trova di nuovo la Juventus sul proprio cammino in Champions. Per questo quarto di finale i tifosi blaugrana di Torino si stanno già preparando a vivere due giorni eccezionali nella loro città.

Il fan club torinese blaugrana si è formato nel maggio del 2010 grazie all'amore che Vittorio Pegone (fondatore e tuttora presidente) nutre per il Barça.

Nel corso degli anni il fan club è cresciuto molto diventando un punto di riferimento per i tifosi del Barcellona residenti a Torino, in Piemonte e non solo. Infatti il club è in sinergia con altri gruppi di italiani amanti del Barça. L’obiettivo è quello di espandere ulteriormente la rete di sostenitori del Barcellona in tutta Italia.

Da ormai quasi cinque anni la penya di Torino ha un proprio sito web (www.torinoblaugrana.eu). Questo portale dedicato al F.C. Barcelona è il più completo tra quelli in lingua italiana.

Ogni anno il club crea per i propri iscritti materiale originale ed esclusivo.

]]>
Presentata la quinta stagione di Football for Friendship: 64 Paesi partecipanti da tutto il mondo. C'è anche l'Italia Sun, 19 Mar 2017 10:15:21 +0100 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/425647.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/425647.html riccistampa riccistampa Presentata con una diretta Youtube la quinta stagione di Football for Friendship, torneo internazionale di calcio giovanile organizzato da Gazprom, partner ufficiale della FIFA e della Coppa del Mondo 2018. Football for Friendship si terrà a San Pietroburgo (Russia) dal 26 giugno al 3 luglio prossimi.

Nel 2017, la geografia del progetto si è ampliata notevolmente e il numero dei Paesi partecipanti è raddoppiato, da 32 a 64. Per la prima volta ci saranno anche bambini provenienti da Messico e Stati Uniti. Così, il progetto riunisce giovani giocatori provenienti da quattro continenti: Africa, Eurasia, Nord America e Sud America.

 

La quinta stagione inaugura un nuovo format. Al posto delle squadre in rappresentanza delle società di calcio di diverse nazioni, i giovani giocatori saranno messi insieme in otto squadre internazionali chiamate “Squadre dell'Amicizia”. Il sorteggio aperto durante la diretta Youtube ha determinato la composizione delle squadre in base ai Paesi e i ruoli dei singoli piccoli calciatori.

 

La selezione individuale dei giocatori, ora, avrà luogo con la cosiddetta "Staffetta dell'amicizia". Il Comitato internazionale organizzatore di Football for Friendship, in collaborazione con le federazioni calcistiche nazionali, selezionerà i giovani giocatori che rappresenteranno i loro Paesi nel 2017. Ciascuna squadra di otto persone sarà formata da ragazzi e ragazze, compresi quelli con disabilità, di età compresa tra 12-14 anni.

Il sorteggio si è tenuto con una diretta via internet. Alla cerimonia hanno partecipato i giovani allenatori delle Squadre dell'Amicizia: Mikhail Babich (16 anni, Russia), René Lampert (15 anni, Slovenia), Stefan Maksimovic (15 anni, Serbia), Felipe Soares (17 anni, Portogallo), Charlie Sui (12 anni, Cina), Elvira Herzog (16 anni, Svizzera), Igor Gritsyuk (14 anni, Ucraina) e Brandon Shabani (15 anni, Gran Bretagna), e il rappresentante del Centro stampa internazionale del progetto Lilia Matsumoto (15 anni, Giappone).

 

«Come giocatore sono stato coinvolto nella stagione 2016. Partecipare a questo progetto è un grande successo, apre nuove possibilità per ciascuno dei giovani ambasciatori impegnati. Se avessi 12 anni, farei di tutto per diventare un membro della nuova stagione e giocare in campo con gli altri ragazzi» ha detto René Lampert, il giocatore principale dei giovani del club di calcio "Maribor".

 

Fra le varie attività in programma, quella del 25 aprile prossimo, quando in contemporanea in tutto il mondo i partecipanti al programma si incontreranno in un match di calcio nel quadro della celebrazione della Giornata internazionale del calcio e dell'amicizia. Ad unirli idealmente il "Braccialetto dell'amicizia" che tutti indosseranno. I fili di colore blu e verde ne simboleggiano l'uguaglianza e l'impegno per uno stile di vita sano.

 

Il 1 luglio a San Pietroburgo sarà organizzato il Campionato di Calcio Internazionale dell'Amicizia, nel quadro del quale le squadre composte da giovani giocatori di diverse nazionalità, genere e capacità fisiche scenderanno in campo. Il 2 luglio si svolgerà il Quinto Forum Internazionale Football for Friendship in cui i bambini insieme a calciatori famosi e giornalisti discuteranno di questioni relative alla promozione dei valori del progetto in diversi paesi.

 

A completamento della quinta stagione del progetto Football for Friendship , i partecipanti del Forum potranno assistere alla partita finale della Confederations Cup 2017 allo stadio Arena di San Pietroburgo.

 

Come da tradizione, inoltre, per tutta la durata del torneo i ragazzi avranno a disposizione un loro centro stampa. Qui operano i giovani piccoli giornalisti  che prenderanno parte agli eventi chiave assieme ai corrispondenti adulti.

 

«Gazprom sta attuando progetti globali volti al futuro e Football for Frienship ne è un esempio. In soli quattro anni, il numero dei Paesi partecipanti è aumentato di otto volte. Quest'anno a San Pietroburgo si incontreranno i giovani giocatori di quattro continenti. Ciò significa che i valori del nostro progetto sociale sono chiari e importanti per i bambini e gli adolescenti di tutto il mondo» afferma il presidente del Consiglio Amministrativo di PAO “Gazprom” Alexey Miller.

 

«L'iniziativa di Gazprom prevede la possibilità per i bambini di tutto il mondo di essere ascoltati. Sosteniamo al 100 per cento gli obiettivi e i valori fondamentali di Football for Friendship. Siamo molto lieti di contribuire a tutte le iniziative del comitato organizzatore del programma prima della Coppa del Mondo 2018 FIFA» così il direttore commerciale FIFA Philippe Le Floch.

 

Informazioni sul progetto Football for Friendship

 

Il progetto sociale internazionale dei bambini Football for Friendship è realizzato da PAO Gazprom nel quadro del programma Gazprom ai bambini. Lo scopo del progetto è lo sviluppo del calcio giovanile, la promozione della tolleranza e del rispetto per le diverse culture e nazionalità nei bambini provenienti da diversi Paesi. I valori chiave che sostengono e promuovono i partecipanti sono l'amicizia, l'uguaglianza, la giustizia, la salute, la pace, la devozione, la vittoria, la tradizione e l'onore.

 

Il clou del progetto è il Forum internazionale annuale dei bambini che riunisce giovani giocatori provenienti da tutto il mondo per discutere con rappresentanti dei media e giocatori noti sui valori di compliance in tutto il mondo.

 

Il premio speciale del progetto Football for Friendship è la Nine Values Cup-Coppa dei nove valori. Si tratta di un trofeo unico che viene assegnato ogni anno ad una delle società di calcio professionistiche per l'attuazione di iniziative sociali che incarnano i valori del progetto. I vincitori sono scelti dai giovani ambasciatori del progetto attraverso un voto che si svolge in tutti i Paesi partecipanti.

 

Migliaia di membri in tutto il mondo si stanno unendo al progetto ogni anno. Durante la realizzazione del progetto, la geografia si è ampliata in modo significativo: da 8 paesi nel 2013 a 64 paesi nel 2017. Più di 400 mila persone in tutto il mondo, compresi bambini, adulti, atleti e giornalisti famosi, artisti, politici e presidenti di vari paesi, portano il Braccialetto dell'amicizia, simbolo del progetto.

 

Paesi partecipanti nel 2017: Austria, Azerbaijan, Algeria, Argentina, Armenia, Bangladesh, Bielorussia, Belgio, Bulgaria, Bolivia, Brasile, Gran Bretagna, Ungheria, Venezuela, Vietnam, Ghana, Germania, Grecia, Danimarca, Egitto, India, Iraq, Iran, Islanda, Irlanda, Italia, Kazakistan, Kirghizistan, Cina, Corea, Lettonia, Libia, Lituania, Macedonia, Messico, Mozambico, Paesi Bassi, Norvegia, Pakistan, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, Serbia, Singapore, Slovacchia, Slovenia, Siria, Stati Uniti d'America, Tagikistan, Tanzania, Turkmenistan, Turchia, Ucraina, Uruguay, Uzbekistan, Finlandia, Francia, Croazia, Repubblica Ceca, Svizzera, Estonia, Giappone, Sud Africa.

 

"Gazprom" è una società globale di energia. Le sue attività principali sono esplorazione, produzione, trasporto, stoccaggio, lavorazione e vendita di gas (compreso il carburante per autotrazione), condensato di gas e petrolio, così come produzione e commercializzazione di calore ed energia elettrica. L'azienda opera in Russia, Africa, Medio Oriente, Europa, America Latina, Centro, Sud e Sud-Est asiatico.

 

Gazprom è la più grande azienda al mondo per le sue riserve di gas naturale e per il volume della sua produzione, implementando la fornitura di gas ai consumatori in Russia e in più di 30 paesi. Gazprom è tra i quattro principali produttori russi di petrolio, è al primo posto in Russia, in termini di capacità installata nella produzione di energia termica, ed è leader mondiale nella produzione di energia termica. Insieme al rapido sviluppo delle attività industriali, Gazprom presta molta attenzione ai progetti sociali. L'azienda fornisce il supporto a molte organizzazioni sportive e alle attività su scala nazionale e internazionale.

]]>
Abodi Elezioni FICG, sfida all'ultimo voto con Tavecchio Fri, 03 Mar 2017 17:16:12 +0100 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/423826.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/423826.html DailyFocus DailyFocus Secondo un sondaggio informale ‘blind’ effettuato nelle ultime ore tra un panel rappresentativo di delegati in vantaggio sarebbe lo sfidante Andrea Abodi con il 49,8% contro il 48,2% del presidente federale, Carlo Tavecchio.

Elezioni Figc, sfida all'ultimo voto tra Tavecchio e Abodi
Sarà davvero battaglia all’ultimo voto tra Carlo Tavecchio e Andrea Abodi per raggiungere il quorum necessario a garantire l’elezione a Presidente della Figc, nell’Assemblea Elettiva in programma lunedì 6 marzo a Roma. Un sondaggio informale ‘blind’ effettuato nelle ultime ore tra un panel rappresentativo di delegati conferma il trend indicato dalle principali testate media e indica nell’1,6% lo scarto tra i due candidati. La novità è che, stando agli esiti di questa consultazione, in vantaggio sarebbe lo sfidante Andrea Abodi con il 49,8% contro il 48,2% del presidente federale, Carlo Tavecchio.

Fonteadnkronos

]]>
Andrea Abodi in diretta dagli studi di Radio Bocconi Thu, 02 Mar 2017 17:38:34 +0100 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/423650.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/423650.html DailyFocus DailyFocus Domani dalle 15 alle 16 Andrea Abodi sarà ospite negli studi di Radio Bocconi, per parlare dei suoi progetti a livello di calcio universitario, data l’imminente elezione cui è candidato per la presidenza della FIGC.

Ternana - Padova

Venerdì 3 marzo dalle 15:00 alle 16:00, Andrea Abodi, candidato per la presidenza della Federcalcio, sarà in diretta dagli studi di Radio Bocconi www.radiobocconi.it/onair, per approfondire, tra gli altri, i suoi progetti a livello di calcio universitario. Le elezioni per la presidenza FIGC si terranno lunedì 6 marzo.

Tra gli obiettivi del programma di Andrea Abodi, la valorizzazione dei settori giovanili e scolastici è uno dei più importanti per garantire il vero futuro del calcio italiano attraverso la promozione di una buona pratica calcistica.

Le elezioni FIGC rappresenteranno un momento cruciale per il futuro del movimento calcistico italiano, messo di fronte ad una scelta che dovrà garantire profonde riflessioni e sane riforme. Andrea Abodi si presenta con un programma puntuale e serrato che delinea una decisa inversione di tendenza nei rapporti e nelle dinamiche gestionali a livello federale.

L’evento di domani dagli studi di Radio Bocconi www.radiobocconi.it/onair, vedrà la collaborazione di altre web radio universitarie quali PoliRadio e radio Statale per Milano e radio Luiss per Roma, le quali lo trasmetteranno in diretta sui propri siti internet sempre alle 15 o comunque in differita durante il fine settimana.

 

FonteDaily Focus

]]>
Figc Abodi Tavecchio: "Un programma innovativo che ritengo doveroso comunicare" Thu, 02 Mar 2017 15:49:43 +0100 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/423618.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/423618.html DailyFocus DailyFocus Andrea Abodi, candidato alla presidenza della Federcalcio, insiste per un confronto con Tavecchio: “Un programma innovativo che ritengo doveroso comunicare, non solo ai delegati che lunedì prossimo esprimeranno la propria preferenza per me o per il mio avversario, ma anche ai milioni di appassionati che tifano per una presidenza che faccia davvero il bene del calcio italiano”.

Abodi Figc presidenza

Così il candidato alla presidenza della federcalcio Andrea Abodi, con una nota, illustra il proprio programma elettorale in vista delle imminenti elezioni. In attesa di sapere se il presidente uscente, Carlo Tavecchio, concederà il richiesto confronto pubblico sui reciproci programmi, Abodi spiega come sarebbe la sua Figc in caso di vittoria. Tra i suoi obiettivi: un nuovo modello di gestione e un impegno condiviso al raggiungimento degli obiettivi di fair play finanziario, la valorizzazione dei settori giovanili e scolastici, l’attenzione al calcio femminile, al calcio a 5 e al beach soccer, il miglioramento delle infrastrutture e l’adeguamento normativo.

Sui modelli di gestione Abodi, forte di un’esperienza di successo alla guida della Lega di serie B, punta sulla collaborazione tra tutte le Leghe per l’applicazione del Financial Fair Play e su una decisa semplificazione del modello di gestione della Federazione, allo scopo di riuscire ad ottimizzare nell’ambito di ogni singola stagione gli sforzi sostenuti dai club. Serve quindi una ‘governance’ responsabile che si avvalga di nuove piattaforme digitali”. C’è poi il punto, che gli sta particolarmente a cuore, della valorizzazione dei giovani. “I risultati sportivi dei prossimi decenni – sottolinea Abodi – dipendono dalla capacità con le quali il calcio di oggi saprà creare le migliori condizioni di crescita e sviluppo del patrimonio giovanile”. Quindi ci si dovrà orientare sul versante del potenziamento delle nazionali del Club Italia e, spiega il candidato “la creazione di un quadro di riferimento certo e coordinato per i club. L’ambizione della federazione deve essere sempre più di dare supporto ai club proponendo un modello di Accademia coordinata dal Club Italia e dal Settore Tecnico, valutando con le Leghe anche le seconde squadre. La Figc dovrà porsi come interlocutore affidabile e propositivo nei confronti di Governo e Parlamento, elaborando un’Agenda Unica che porti ad una nuova visione degli strumenti legislativi – in primis la Legge 91 – in riferimento allo status dei lavoratori sportivi e al riconoscimento di apprendistato e semiprofessionismo. Un lavoro serrato, sottolinea Abodi, dovrà poi essere condotto per valorizzare calcio Femminile, calcio a cinque e Beach Soccer e per per promuovere la pratica calcistica del settore giovanile e scolastico. Bisognerà poi lavorare sulle infrastrutture: “il miglioramento dei ‘luoghi’ del calcio deve rappresentare una priorità – dice Abodi -, nell’ottica di agevolare club e tifosi. Lo spettacolo dovrà essere celebrato in impianti moderni e funzionali, attraverso i quali i club possano essere stimolati a interventi e investimenti remunerativi, e i tifosi possano riscoprire il piacere di una partecipazione comoda e accogliente. “Questo per me significa”, prosegue Abodi, “creare opportunità di crescita per tutto il nostro sistema”.

Nel rapporto col territorio, infine, la Figc dovrà agevolare la soluzione, mediare i conflitti, offrire strumenti di assistenza specialistica. “Poi deve essere avviato un confronto con il Governo – precisa – che consenta un miglioramento nell’efficacia della normativa sull’impiantistica sportiva rappresentata dalla Legge 147/2013″.

 

FonteRepubblica

]]>
Tavecchio Abodi, elezioni della Figc sono gli ultimi giorni, febbrili Wed, 01 Mar 2017 18:02:29 +0100 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/423459.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/423459.html DailyFocus DailyFocus Chiunque vinca, lunedì a Fiumicino, vincerà per una manciata di voti. Dimentichiamo il 63% con cui Carlo Tavecchio, due anni e mezzo fa, ebbe la meglio su Demetrio Albertini. Stavolta la contesa con Andrea Abodi sarà all’ultimo voto.

Coverciano, incontro vertici Serie B con i vertici dell'AIA
Sono gli ultimi giorni, febbrili. I programmi contano poco. C’è del buono, ovviamente, in quello di entrambi i rivali ma molto spesso certi propositi sono poi difficili (se non impossibili) da realizzare e allora contano le alleanze, le amicizie, gli spostamenti (o tradimenti) dell’ultimissima ora. Ma vediamo, fra i due schieramenti, che aria tira. Carlo Tavecchio ha appena dichiarato: “Secondo i miei calcoli sono sopra il 50 per cento. Per carità, tutto può succedere ma sarebbe la prima volta che perdo un’elezione”. Nel suo entourage c’è forte ottimismo, “il presidente-assicurano-non è affatto preoccupato”, c’e la convinzione che Tavecchio possa arrivare a prendere intorno al 54-55 per cento. Dove? Pescando ad ampie mani nella Lega Dilettanti, fra gli allenatori di Ulivieri, fra buona parte della serie A ma anche qualche percentuale da Serie B, Lega Pro e sindacato calciatori. Altrettanto ottimismo da parte di Abodi. “C’è equilibrio, la differenza la farà la serie A dove non è affatto vero che ho consensi marginali” ha detto. Secondo la cordata che sostiene Abodi, in serie A infatti potrebbero votare per lui Samp, Juventus, Pescara, Sassuolo, Fiorentina, Roma, Napoli e Crotone. Circa metà delle squadre (intorno al 5%). Abodi può contare sulla Lega di B, anche se non è compattissima, sulla Lega Pro (che vale il 17% e potrebbe perdere forse due punti), sui calciatori ma andrà a cercare voti anche fra i Dilettanti (dove, secondo l’entourage di Abodi potrebbe arrivare il 4 per cento sul 34%) e fra gli allenatori dove pare ci sia un certo fermento nella base (se è davvero così, lo sapremo lunedì). Abodi è convinto che sia una lotta alla pari, voto contro voto. E che la sua scalata, che ha avuto un’impennata negli ultimissimi giorni, possa davvero portare ad un ribaltone in via Allegri. I due rivali si confronteranno, ma separatamente, giovedì 2 marzo al Coni con i 22 presidenti di B che hanno chiesto di sentirli. Manca all’appello dei sondaggi della vigilia, l’Aia, associazione italiana arbitri: Tavecchio auspica che si astenga (nel 2014 votò per Albertini), Abodi fa i conti sul 98%. Ma nel caso di ballottaggio, il 2% degli arbitri potrebbe andare allo sfidante e sarebbe curioso se fossero davvero Marcello Nicchi e i suoi a decidere il futuro della Figc. Lunedì a Fiumicino sarà un bello scontro, non c’è dubbio: ma speriamo lo sia sul filo del fair play.

Secondo round, giovedì 2 marzo, intanto a Milano: la Lega di serie A si riunisce di nuovo, un’altra assemblea dopo quella andata a vuoto la scorsa settimana. Probabile, quasi certo, che anche stavolta, ci sia una fumata nera: l’unica cosa che potrebbero (dovrebbero) fare i presidenti è prorogare la carica di consiglieri federali a Lotito e Pozzo jr., e questo in vista delle elezioni della Figc di lunedì 6 marzo. Per il resto (governance, presidente, organi di Lega, eccetera) se ne parlerà più avanti, chissà quando. Ma la pazienza di Giovanni Malagò è finita da un pezzo: se potesse, ma non può, avrebbe già commissariato la Lega. Aspetta, quindi. “Certo, mi suonerebbe strano se la Lega di Serie A non scegliesse il presidente prima delle elezioni della Federcalcio: non sarebbe un bel segnale, mi auguro si trovi una soluzione anche se non sta a me dare i termini della vicenda” ha detto in occasione dell’inaugurazione del liceo sportivo di Roma. Malagò sa che l’unico che può commissariare la Lega è il presidente della Figc: dopo le elezioni di lunedì, chiunque vinca, si vedrà che succederà. Possibile che come primo passo venga mandato da via Allegri un ultimatum alla Lega. E’ la posizione, questa, di Tavecchio che in un’intervista alla Gazzetta ha detto: “Verrà concesso un tempo molto ristretto per completare le elezioni”. Abodi invece sostiene che “siamo arrivato un po’ lunghi, Tavecchio poteva essere più intraprendente”. Nessuno calca la mano sulla Lega maggiore perché quei voti, il 12%, lunedì potrebbero anche essere decisivi. Intanto, continuano le complesse trattative per modificare la governance della Lega: ci sono resistenze, come al solito, di ha interesse a lasciare le cose come stanno. E anche per la presidenza, tutto è in alto mare. Cade definitivamente l’ipotesi Galliani, che sarebbe piaciuto ad alcuni club (ma non a molti): slitta il closing del Milan, sempre che ci sia davvero il cambio della guardia. Galliani quindi resta dov’è e lunedì voterà (per Tavecchio). Maurizio Beretta aspetta e spera: per lui stanno lavorando soprattutto Preziosi e Lotito, ma senza grande successo. Almeno per ora. Resta in piedi quindi l’ipotesi Veltroni. Anche se mettere d’accordo i venti padri-padroni del pallone è un ‘impresa quasi disperata.

Per i capi degli arbitri non c’era rigore per il Napoli
Si tira fuori Carlo Tavecchio. “Juve-Napoli?Non ho facoltà di giudizio”. Non dice nulla nemmeno Marcello Nicchi, capo degli arbitri: un colloquio col ministro Lotti e il silenzio ufficiale. Ma da ambienti arbitrali, trapela che i massimi responsabili dei fischietti abbiano giudicato “non da rigore” l’intervento di Pjanic su Albiol. Assolto quindi l’arbitro Valeri. Non così il suo collega Calverese che per gli errori evidenti in Sassuolo-Milan, errori a svantaggio del Sassuolo, verrà punito e quindi fermato per un lungo periodo. Certo, il club di Squinzi è davvero sfortunato col Milan: all’andata era stato Guida a fare un macello.

Fonte: Repubblica.it

]]>
PALME IN PIAZZADUOMO Sun, 26 Feb 2017 13:42:55 +0100 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/422907.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/422907.html PALME IN PIAZZA DUOMO PALME IN PIAZZA DUOMO

Palme in piazza Duomo: Da un cittadino bolognese che ama Milano e detesta la mancanza di decoro ed il cattivo gusto.

Mi chiedo cosa possa essere passato per la mente di colui che ha autorizzato questo “Nobel” del cattivo gusto. Immagino con rammarico lo stupore degli milanesi quando, passando per la “Loro Piazza” si sono ritrovati come per incanto a Khartum.

Ora, le palme di per se sono bellissime piante ma, culturalmente, non hanno nulla, assolutamente nulla a che vedere con una città mittle europe come Milano. Un giardino tropicale collocato nella piazza simbolo della città. Ma chi ha preso questa sciagurata decisione ? La giunta comunale ? il Sindaco ? Starbuks ? Chiunque sia stato è giusto che si renda conto che ora ha il 70% dei cittadini contro. Quindi, che si tratti di voti persi o di  disaffezione al famoso brand americano di caffè, mi viene da pensare che non sia stata una buona idea.

Ma ora veniamo all’auspicata soluzione.  Cosa faranno i cittadini milanesi di buon senso ? Quelle palme ovviamente devono sparire, senza gesti dissennati, senza gesti sconsiderati, senza vandalismi inutili come appiccare il fuoco durante la notte ma devono sparire. In maniera ragionevole e civile, i cittadini milanesi devono trovare il modo di far tornare quelle palme da dove sono arrivate. 

E giusto per chiarire, è Il tiglio l’albero adeguato alla latitudine di una città mittle europea come Milano.

Un abbraccio a tutti i milanesi.

Massimo V.

 

 

 

 

 

 

 


]]>
Hotel vicino Juventus Stadium premia i tifosi Tue, 17 Jan 2017 12:21:16 +0100 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/418175.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/418175.html Dropiluc Dropiluc Per i tifosi dello Juventus Stadium l'hotel Dropiluc dedica un buono sconto da usufruire tutto l'anno

L'hotel Dropiluc di Torino, situato vicino allo Juventus Stadium, costituisce una zona  strategica per qualsiasi avventore, sia che si tratti di turisti interessati ad una visita della città e dei suoi splendidi dintorni, sia per i tifosi alla ricerca di un punto di riferimento situato nei pressi dello stadio. Considerata l'ampiezza delle stanze e la buona varietà di servizi messi a disposizione dell'utenza, la struttura risulta perfetta anche per le famiglie. Quali sono le attività che è possibile eseguire alloggiando al Dropiluc? Sono principalmente tre: seguire tutte le partite in casa della Juventus -  fare dello Tour Juventus Stadium per ammirare trofei e i posti più esclusivi del stadio - fare shopping o trascorrere momenti di relax e piacere nella galleria di negozi e dell'Area 12

Per i TIFOSI c'è una grande NOVITA', 1 buono sconto del 10% su tutte le tariffe. E' sufficiente mostrare alla hall il presentare articolo o citare il nome della testata online, vi sarà accreditato subito sul conto. (Escluse la partite di cartello) Cosa aspetti FALLO ORA! 

Offerta hotel vicino allo Juventus Stadium

Lo Juventus Museum e lo Stadium Tour costituiscono un vero e proprio viaggio nel mondo Juve, storia, passione e vittorie con ricche testimonianze di coppe e immagini  rappresentano la storia del club  bianconero.

E’ possibile trascorrere momenti di vera passione, osservando i propri idoli, stando seduti a pochi metri dal rettangolo di gioco, in compagnia degli amici e della propria famiglia. Una location davvero per tutti!

Lo Juventus Stadium è considerato uno degli stadi più importanti d’Italia per grandezza ma soprattutto per importanza, una zona che si è evoluta con "passi da gigante", creando nuove sinergie anche tra le piccole attività del territorio che vedono aumentare la loro clientela con tifosi e turisti.

L'intero territorio gravitante intorno allo Juventus Stadium, è ricco di storia e cultura ed offre numerosi percorsi di grande interesse con la Reggia di Venaria Reale, parco La Mandria e tantissimo...

 

 

]]>
bookmakers aams Sat, 14 Jan 2017 12:36:30 +0100 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/417912.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/417912.html pietro bisogni pietro bisogni I migliori bookmaker aams
Oggi giorno viviamo nell'era in cui il web è davvero importante e sul web possiamo fare davvero di tutto e quindi anche scommettere. Infatti da qualche anno ci sono svariati bookmaker che permettono agli scommettitori di scommettere online su svariati eventi sportivi. Molti bookmaker sono davvero diventati importanti mentre altri sono finiti per diventare siti di contorno anche se non gli mancano i clienti. Ovviamente tra i tanti siti che ci sono possiamo dire che ci sono alcuni che hanno formato un gruppo davvero molto solido che online sta avendo un successo davvero enorme. Questo è potuto accadere in quanto molti siti hanno offerto agli scommettitori servizi di qualità ed hanno dato a questi ultimi la possibilità di vincere molti più soldi. I moltissimi siti che si sono affermati online sono siti che hanno dato la possibilità di scommettere su tantissimi eventi sportivi, ma che hanno dato la possibilità di avere tantissimi quote buone nonché la possibilità di avere anche allo stesso tempo sicurezza e affidabilità. Ovviamente adesso vi starete chiedendo come mai ci sono davvero moltissimi bookmaker che ogni giorno crescono e si fanno conoscere al grande pubblico, la risposta è semplice ovvero ci sono moltissimi scommettitori e quindi la domanda è davvero grossa. Quindi oggi giorno è davvero molto importante capire e valutare quali bookmaker sono i migliori in quanto ci sono quelli più validi e quelli meno validi. 
Quando dobbiamo effettuare la scelta del bookmaker dobbiamo valutare alcuni elementi fondamentali in molti li definiscono punti fermi che possono determinare la valutazione ed il confronto tra i vari siti di betting che troviamo online. Ovviamente uno dei punti fermi che occorre per capire se un bookmaker è affidabile è la sua sicurezza, nella maggior parte dei casi i bookmaker più sicuri sono quelli che hanno una regolare licenza AAMS. Di solito è opportuno fare alcune verifiche in quanto quando ci iscriviamo ad un determinato bookmaker dobbiamo pensare che in ballo ci sono i nostri soldi e quindi ci occorre davvero moltissima sicurezza e sapere che i nostri soldi sono in buone mani. Ovviamente in buone mani non devono essere solo i nostri soldi ma anche i nostri dati in quanto quando effettuiamo una registrazione a qualsiasi sito di scommesse dobbiamo pensare che stiamo fornendo dati davvero molto sensibili. Un altro fattore davvero fondamentale che determina la scelta di un bookmaker è quello che riguarda la vastità di eventi sportivi in quanto dobbiamo poter scegliere noi su quale evento scommettere e non il bookmaker. Anche il fattore delle quote può determinare in maniera paradossale la scelta di un bookmaker infatti nella maggior parte dei casi delle quote troppo alte possono significare che il bookmaker non è sicuro. 
Alcuni dei bookmaker più famosi non hanno bisogno di alcuna pubblicità in quanto il passaparola è la pubblicità maggiore. Nella maggior parte dei casi possiamo dire che alcuni bookmaker che hanno una regolare licenza AAMS sono quelli che gli scommettitori scelgono. Oggi giorno però dobbiamo dire che ci sono anche alcuni bookmaker che ancora non hanno una regolare licenza AAMS ma che sono davvero molto affidabili, come betworld. Infatti quest'ultimo ha una regolare licenza inglese che gli permette di operare in tutto il territorio Europeo. Con questo vogliamo concludere il nostro articolo in quanto sembra che abbiamo specificato tutto quello che vi può servire per effettuare una scelta adeguata del bookmaker. Non appena ci saranno novità non esiteremo a condividerle con voi su questo sito internet, speriamo inoltre che abbiamo soddisfatto tutti i vostri dubbi e vi diamo appuntamento al prossimo articolo. 

Bonus bookmakers aams

]]>
Guardare le partite di calcio in streaming Thu, 17 Nov 2016 16:29:38 +0100 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/412489.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/412489.html whowtoo whowtoo Calcio streaming? facile! Se cercate un modo semplice ed efficace per guardare le partite di calcio in streaming, sappiate che esistono numerose piattaforme che permettono di seguire sia il calcio che, in alcuni casi, molti altri sport sia in diretta streaming che in differita.
Vediamo quindi alcuni fra i migliori sistemi per guardare le partite di calcio in streaming su internet.

]]>
Mario Mattioli ospite della settima edizione di “Football Outside The Box” Tue, 25 Oct 2016 10:47:23 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/409764.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/409764.html Stefano Rizzo Stefano Rizzo L’8 novembre andrà in scena il consueto live di PassionedelCalcio – Il calcio fuori dagli schemi

Il primo appuntamento della nuova stagione coincide con l’ultimo del 2016. Dopo Fabrizio Maffei, Picchio De Sisti, Giorgio Martino, Angelo Benedicto Sormani, Pino Wilson e Giacomino Losi il prossimo ospite dell’edizione live di Passione del Calcio sarà un noto giornalista Rai, Mario Mattioli. L’evento, ideato e condotto da Stefano Rizzo, Editore e Direttore Responsabile di Passione del Calcio.it e Erika Eramo, Direttore Editoriale e Responsabile Eventi del portale (www.passionedelcalcio.it), si terrà martedì 8 novembre a partire dalle ore 20.15 presso il centro sportivo Dabliu Eur, in viale Egeo 98.

Durante il live saranno presenti i redattori di Passione del Calcio, ragazzi meritevoli scelti dal nostro corso di formazione sul giornalismo sportivo, che ci coadiuveranno nel dibattito, diviso in sei parti in base alle tematiche. Mattioli, conduttore di trasmissioni di successo come Sabato Sprint, La Domenica Sportiva e 90°Serie B, ha sia l’esperienza, sia la giusta apertura mentale per un confronto vivace e costruttivo con le nuove generazioni. Il suo modo di essere, incisivo e cordiale, è perfettamente in linea con il nostro format” dichiarano i due conduttori, direttori ed insegnanti del corso.

Si entra solo su prenotazione.

Costo d’ingresso: Apericena (drink+buffet) e dibattito aperto al pubblico a 12 euro

Per accrediti, info, interviste e prenotazioni:

stopaseguire@passionedelcalcio.it

349.5319075    349.8641600

 

]]>
Rossopomodoro attrazione di tanti Sun, 16 Oct 2016 09:47:40 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/408634.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/408634.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione Numerose priorità e virtù del locale di via Partenope a Napoli attirano importanti presenze

Uno dei locali più famosi, dei numerosi nel mondo, gestiti direttamente dalla catena Rossopomodoro, che unitamente ai molteplici in franchising che questo marchio vanta e che ne rafforzano planetariamente la grandezza del gruppo Sebeto Spa che con il suo presidente Franco Manna raggruppa anche altri marchi come Anema e cozze, Ham Holy Burger, Rossosapore e Coq, ha dimostrato di essere l’attrazione di tanti per numerose virtù che possiede. Il ristorante- pizzeria di via Partenope sul lungomare di Napoli con Capri, Mergellina, Posillipo e tutto il golfo di fronte, rappresenta già di per se una importante attrattiva per chi vuole godere delle potenzialità naturali che la città partenopea offre, ma tante altre sono le virtù che si possono sommare a questo locale che è poi quello pilota dell’espansione mondiale dei Rossopomodoro. In questo ristorante vengono infatti studiati dai grandi chef Antonio Sorrentino e Enzo De Angelis i piatti che una volta ottenuta l’approvazione di bontà gastronomica vengono poi proposti e proiettati alla elaborazione negli altri Rossopomodoro in gestione diretta del marchio ed anche a quelli in franchising, che sono obbligati a rispettare i diktat imposti per la produzione. Stessa cosa avviene per la pizza ed in questo caso le creazioni di originali, gustosissime, digeribilissime ed attraenti pizze innovative, senza dimenticare le classiche pizze napoletane emblema della “Pizza” nel mondo, affidate alla creatività di Davide Civitiello campione del mondo dei pizzaiuoli nel 2013 e a Teresa Iorio campione del mondo 2015, prima donna nella storia della pizza ad aver conquistato l’importante trofeo mondiale, ne costituiscono il richiamo per tanti buongustai di questo prodotto. In virtù di quanto suddetto tantissimi sono i personaggi comuni e di spicco che sono attratti dal panoramico locale tra il Castel dell’Ovo e la Villa Comunale di Napoli. In un pomeriggio particolare per la disputa dell’incontro di calcio Napoli-Roma numerosi clienti di Rossopomodo, dato l’orario di svolgimento della partita, hanno affollato il locale di via Partenope per godersi tranquillamente, gustando le prelibatezze che il locale offre, la visione attraverso i megaschermo tv, di quei momenti tanto rubacuori di tutti i tifosi. Fra i tanti avventori v’erano anche l’attore Vincenzo Soriano, noto anche per la sua disponibilità nel sociale e protagonista del film di Angelo Antonucci “Con tutto l’amore che ho” insieme a Barbara De Rossi, Cristèl Carrisi, Sandra Milo, Patrizio Rispo, Biagio D’Anelli ed altri, attualmente candidato quale uno dei film in concorso per la vittoria del David di Donatello, questo attore è anche personaggio chiave del film di prossima uscita “Il Padrino del Bandito Giuliano” di Carlo Fusco) e dirette dal regista Claudio D’Avascio (Raf, Neffa etc.). Soriano era seduto insieme alla compagna la cantautrice D’Aria, ultimamente al successo con il suo singolo “il Sole in Faccia” un nuovo progetto discografico dal forte valore d’aggregazione sociale che vede i detenuti come protagonisti con scene girate nel carcere di Arienzo diretto da Maria Rosaria Casaburo e interpretate da Vincenzo Soriano. Questi personaggi hanno attratto il giornalista Amedeo Goria, inviato di RaiDue per registrare alcuni momenti del come vive il popolo napoletano il pre, durante e dopo partita da mandare in onda nella seguitissima trasmissione serale del sabato “Calcio Champagne” condotta in diretta da Marco Lollobrigida con la presenza degli opinionisti di calcio Katia Serra e Marco Sconcerti. Goria notata la presenza dei due popolari e noti personaggi, oltre che dai numerosi tifosi presenti nell’ospitale locale napoletano, è subito entrato con le telecamere della seconda rete nazionale Rai per soffermarsi su note di costume. Accolto dalla padrona di casa, Development Manager, ufficio stampa del gruppo Sebeto e co-fondatrice della Scuola di Cucina di Casa Rossopomodoro Clelia Martino, che in quel momento si trovava con la leggiadra figlia Greta Autieri di passaggio per seguire, come è solita fare con il suo impegno professionale, l’andamento del locale magistralmente diretto da Lorenzo Di Lillo e dal responsabile bar Gianluca Amoroso, Amedeo Goria ha puntato le telecamere su Soriano che con la sua passionalità per Napoli ha recitato al fianco di uno degli inconfondibili forni a legna per pizza che il locale possiede i versi di Eduardo De Filippo altamente espressivi  e positivi delle doti che Napoli ed i napoletani posseggono. A questo punto non poteva mancare anche la stupenda voce di D’Aria che improvvisando il tutto, senza basi o accompagnamenti, ma con la sola sua voce incantevole come il sole di Napoli, ha interpretato con lo sfondo del golfo “O sole mio”. All’interpretazione canora di D’Aria, del brano musicale più conosciuto al mondo, con i suoi versi scritti nel 1898 dal giornalista e redattore delle pagine culturali del quotidiano Roma di Napoli, Giovanni Capurro che affidò la composizione musicale a Eduardo Di Capua, le telecamere di RaiDue per “Calcio Champagne” hanno fatto seguire momenti di suspence vissuti da persone presenti nel locale nel seguire le azioni del Napoli. A questo punto non poteva mancare la passionalità sportiva dei pizzaiuoli di Rossopomodoro che hanno, con grande spirito inventata e realizzata una stupenda pizza dedicata alla loro squadra ed offerta ad un cliente presente nel locale. Il tutto si è reso ancor più attraente per la presenza nel locale di Rossopomodoro di un gruppo di tifosi napoletani che vivono a Roma: Greta, Marco e Massimiliano.

 

Giuseppe De Girolamo

]]>
Snai – Serie A, capocannoniere: sale Icardi, ma per gli scommettitori c'è solo Higuain Mon, 03 Oct 2016 17:00:32 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/407220.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/407220.html Snai Spa Snai Spa Il bomber interista, quotato 12 alla vigilia del campionato, ora è in lavagna a 3,50 e insidia la leadership del “Pipita” (a 2,75) – Su Higuain convergono però 70 giocate su 100, mentre Icardi si ferma a 8 – Terzo nelle quote Bacca, in prepotente ascesa le azioni di Milik e Belotti

 

Icardi all’attacco – Lotta a tre ai vertici della classifica cannonieri: Icardi e Bacca, sei reti a testa, per ora tengono il passo del superfavorito della vigilia, Gonzalo Higuain. Un equilibrio che ha modificato in parte il tabellone Snai per il re dei bomber 2016/17. Il Pipita, a 2,25 a inizio stagione, è leggermente salito fino a 2,75. Icardi ha fatto passi da gigante, con l'offerta che è passata da quota 12 a 3,50 (secondo alle spalle di Higuain), mentre Bacca, prima secondo in lavagna, ora è sceso di una posizione ed è terzo a quota 6,50 (da 5,50). Gli scommettitori Snai hanno però preso una posizione netta: finora, 70 giocate su cento convergono su Higuain; Icardi e Bacca sono lontanissimi con poco più dell’8% e del 3% delle preferenze.

 

Belotti e Milik, che sorprese - A meritare una menzione speciale sono Andrea Belotti e Arkadiusz Milik, le sorprese d’inizio campionato. Il centravanti del Torino, con cinque reti all’attivo, ha compiuto un piccolo miracolo passando da quota 40 a inizio stagione al 7,50 attuale, primo tra i giocatori italiani nella lista Snai. Bene anche Milik, fin qui degno sostituto di Higuain al Napoli: il polacco partiva da quota 33, dopo quattro gol è quinto a 9 volte la posta e si è guadagnato anche il 6% delle scommesse sul capocannoniere, mentre Belotti rimane all’1%. Nelle quote promossi alla grande anche Borriello e Immobile, entrambi a 15 dopo un avvio in salita (era a 50 l’attaccante del Genoa, a 25 quello della Lazio), Dzeko è stabile a 15.

 

Dietro la Juve il vuoto - Molto diverso il discorso scudetto: la scelta è ancora più netta rispetto a un mese e mezzo fa. La Juventus, già largamente favorita a 1,40, si invola a 1,25 dopo il k.o. del Napoli contro l’Atalanta. Una sconfitta che però mantiene gli azzurri, secondi dietro i bianconeri a 9,00, ancora davanti alla Roma (10) e con l’Inter a 18.

 

Milano, 3 ottobre 2016

 

]]>
Snai – Champions: Juventus da padrona a Zagabria, segno «2» a 1,25 Mon, 26 Sep 2016 17:43:35 +0200 http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/406512.html http://comunicati.net/comunicati/sport/calcio/406512.html Snai Spa Snai Spa Le quote scavano un abisso tra i bianconeri e la Dinamo: il successo dei croati vale 13 volte la scommessa – Il Real rischia a Dortmund, Borussia leggermente favorito – Trionfo finale, Bayern e Barcellona avanti a tutti, Juve quarta in lavagna

Juve, il Goal vola a 2,40 – La spinta del tifo croato e altri fattori ambientali avranno anche il loro peso, ma è il divario tecnico a orientare il pronostico della sfida Champions di domani, Dinamo Zagabria-Juventus. L'indicazione dei quotisti Snai è nettissima: il «2» bianconero vale appena 1,25, la vittoria della Dinamo è un'impresa che vale 13 volte la scommessa, il pareggio si gioca a 5,75. Nella previsione, pesa il modesto rendimento dei croati: terzi in campionato, di recente hanno perso gli scontri al vertice con Osijek e Rijeka, ponendo tra queste due sconfitte il naufragio a Lione, in Champions (3-0). Juve dunque favoritissima, anche se i bianconeri non vincono nella più nobile competizione europea da quasi un anno: dopo il successo con il City del novembre 2015, sono arrivati una sconfitta a Siviglia, poi un pari e ancora una sconfitta (ai supplementari) con il Bayern, quindi lo 0-0 interno di due settimane fa, di nuovo con il Siviglia. La Dinamo cercherà probabilmente di fare blocco, limitando i danni: i bookmaker tuttavia credono all'Over, offerto a 1,65 (Under a 2,15). La possibilità che i croati vadano a segno è ritenuta remota, ecco perché il Goal si gioca ad alta quota, 2,40.

Borussia a valanga – L'altra sfida del gruppo H vede in campo Siviglia e Olympique Lione. Spagnoli padroni di casa e nettamente favoriti, a 1,75. Alto (4,75) il «2» dei francesi, che in campionato navigano nella mediocrità. Guardando agli altri gruppi, spicca il match di Dortmund, tra Borussia e Real Madrid. I tedeschi volano in Bundesliga e vanno in gol con impressionante facilità: 20 reti nelle ultime quattro partite ufficiali, compreso il 6-0 recapitato in trasferta al Legia Varsavia, nel primo turno di Champions. Uno strapotere che rende i gialloneri favoriti, seppur con margine modesto, anche sul magno Real: «1» a 2,50, «2» a 2,65. Interessante anche Leicester-Porto: gli uomini di Ranieri zoppicano in Premier, ma hanno avuto uno splendido approccio in Champions, con il 3-0 di Bruges e guadagnano un pronostico favorevole. Il bis con i portoghesi è in lavagna a 2,25, il «2» si alza fino a 3,30, così come il pari.

Podio “classico” – Bayern e Barcellona comandano a 4,25; il Real Madrid completa il podio, a 6,00: la scommessa sulla vincente Champions si alimenta delle solite note. In quarta piazza però c'è una Juve cresciuta quest'anno nella considerazione dei quotisti: il trionfo bianconero si gioca a 9,00. Seguono il City a 10 e l'Atletico Madrid a 14. Il Napoli rema molto più indietro, a 50.

Milano, 26 settembre 2016

]]>