Le stelle mondiali del calcio approdano nel goriziano per l’International Charity Football Match

29/ago/2018 12:22:18 m&cs Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Aleksander Ceferin, Presidente della UEFA, chiama a raccolta nomi di fama internazionale per un evento di beneficienza dedicato al pubblico italiano e sloveno.

Alessandro Del Piero, Luis Figo, Marco Materazzi, Dejan Stankovic e Totò Schillaci sono solo alcune delle leggende del calcio che parteciperanno a Bilje 2018, la tradizionale partita di beneficenza giunta alla sua VIII° edizione.

I grandi nomi del calcio per Bilje 2018

L’evento si svolgerà sabato 1° settembre alle 16:30 allo stadio di Bilje (Biglia), villaggio sloveno situato a una decina di km da Gorizia e Nova Gorica, ed è già considerato uno degli appuntamenti di spicco della solidarietà sportiva di questa fine estate. Su invito di Čeferin, infatti, hanno aderito all’iniziativa nomi del calibro di Ricardo Carvalho, Bernardo Corradi, Frank De Boer, Alessandro Del Piero, Paulo Ferreira, Luis Figo, Nuno Gomes, Christian Karembeu, Marco Materazzi, Gaizka Mendieta, Antonis Nikopolidis, Totò Schillaci, Gilberto Silva, Dejan Stanković, Pierre van Hooijdonk e Nemanja Vidić. 

Gli attesissimi idoli arriveranno nel goriziano già nel corso della settimana dagli aeroporti di Trieste e Lubiana e soggiorneranno al Resort Perla di Nova Gorica, pietra miliare dell’accoglienza turistica locale gestita dal Gruppo Hit, tra i partner dell’evento.

Massimo riserbo da parte degli organizzatori sulle richieste ricevute: ciò che è certo è che sono state riservate tutte le suite dell’hotel e che è stato predisposto un programma specifico di trattamenti nel centro benessere Perla. Gli atleti avranno inoltre accesso a tutti i servizi per lo sport e il divertimento e potranno concedersi qualche piccolo peccato di gola nei ristoranti del resort, in vista della partita di sabato: un evento da non perdere per tutti i tifosi e gli appassionati, che potranno incontrare i loro beniamini ancora prima del fischio d’inizio della partita benefica -  sabato 1° settembre, dalle ore 13 alle 14 presso la hall dell’albergo Perla.   

I fondi raccolti dalla vendita dei biglietti della partita, dalle sponsorizzazioni e dall’asta delle magliette saranno devoluti in beneficenza. La prima parte del ricavato sarà destinata all’Istituto Vozim di Celje, impegnato nel reinserimento sociale dei portatori di disabilità causate da incidenti stradali e nella sensibilizzazione dei giovani sul tema della sicurezza al volante. David Razboršek, direttore dell’Istituto, ha spiegato: “Vozim in sloveno significa “io guido”. I fondi raccolti saranno impiegati per supportare fisicamente e psicologicamente le persone che hanno subito gravi traumi, offrendo loro una nuova missione: lavorare con i giovani e mettere la loro esperienza al servizio di un rinnovato e più consapevole atteggiamento verso la sicurezza al volante”.

La seconda parte del ricavato sarà devoluta a Common Goal, la Fondazione voluta dal celebre trequartista spagnolo del Manchester United Juan Mata: “I membri della nostra Fondazione – ha dichiarato Miriam Schneider, rappresentante della global football community Common Goal – devolvono l’1% dei loro guadagni in favore di progetti che utilizzano il calcio come strumento per affrontare le sfide sociali e migliorare  le condizioni di vita delle giovani generazioni nelle regioni più povere del mondo, con particolare riferimento alla lotta all’HIV, alla disuguaglianza di genere e alla disoccupazione giovanile”.

Janez Mlakar, Presidente del Gruppo Hit, tra i principali organizzatori dell’evento, ha aggiunto: “Siamo pronti ad accogliere le stelle del calcio mettendo a loro disposizione il meglio della nostra professionalità e dei nostri servizi. Per noi è un grande onore essere parte di questa iniziativa che, oltre ad avere un importante scopo benefico, riconferma ancora una volta il ruolo centrale di Nova Gorica nell’offerta di glamour e divertimento su scala europea”.

“Bilje 2018 sarà qualcosa di speciale – conclude il presidente della UEFA, Aleksander Čeferin – il calcio ha un’importanza strategica nell’evoluzione del tessuto sociale e può contribuire concretamente a migliorare la vita di milioni di persone. Con questa edizione dell’evento raccoglieremo fondi che aiuteranno i bambini e i giovani in Slovenia e nel mondo: la gioventù ha dei sogni, aiutiamola a realizzarli”.

L’evento sarà trasmesso in diretta dalla TV commerciale slovena Kanal A. Biglietti a partire da 15 euro per gli adulti e 5 euro per i bambini fino a 16 anni sul sito http://www.eventim.si – link diretto: http://www.eventim.si/si/vstopnice/bilje-2018-dobrodelna-nogometna-tekma-rence-nogometno-igrisce-v-biljah-1065777/performance.html

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl