mondiali Russia 2018

29/nov/2017 20.53.28 bookonline99 Contatta l'autore

Il Mondiale 2018 che si svolgerà in Russia non vedrà tra le protagoniste la nostra Nazionale azzurra. Sono passati tantissimi anni dall'ultima mancata qualificazione. Abbiamo dovuto attendere la conclusione di un percorso durato due anni scarsi per verificare quello che era evidente dal primo mese della gestione del nuovo staff tecnico. i Mondiali 2018, quindi, non ci vedranno protagonisti, anzi, da una settimana è partito lo studio per una pronta rinascita del nostro sistema calcistico....io oserei direi sportivo. Negli ultimi campionati europei, la stessa squadra azzurra, allenata da Antonio Conte, era riuscita a fare molto bene, battendo team importanti come il Belgio e la Spagna e uscendo solo ai rigori con la Germania. A distanza di due anni, non siamo riusciti a segnare neppure un goal, in due partite, alla Svezia. Giusto, quindi, non qualificarsi ai mondiali 2018. I mondiali 2018 saranno sicuramente affascinanti solo perchè organizzati da una super potenza mondiale, almeno dal punto di vista politico ed economico. La consapevolezza dell'importanza di questa manifestazione, si è notata soprattutto nei visi delusi e piangenti di alcuni nostri calciatori, in primis Buffon. E', sicuramente vero, che i vari Totti, Maldini, Baggio, Del Piero etc... ora non esistono, ma non qualificarsi consente di aprire un'enorme spazio e discussione sull' ultima gestione della nostra Nazionale. Lo staff era all'altezza della situazione? L'allenatore? I giocatori e soprattutto i moduli espressi erano congeniali alla nostra nazionale? I risultati e, specialmente, il referto finale parlano chiaro. Un fallimento sportivo ed economico assurdo. Il danno anche tra agenzie di gioco online italiane è notevole. Non partecipare consente di non avere a disposizione l'aspetto economico elargito per chi accede ai mondiali. La perdita dei diritti televisivi, delle sponsorizzazioni o delle banalissime cene tra gli amici durante le partite saranno una grande stangata per il calcio e lo sport in generale. Ora, dobbiamo essere pronti, professionali e professionisti nel scegliere lo staff migliore per guidare la nostra Italia. Fatto questo, saranno loro ed il nostro amore a riportare i nostri azzurri nelle posizioni mondiali che a noi spettano.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl