Muay Thai Combat Cagliari rivenditore dei defibrillatori DAE HeartSine

Muay Thai Combat Cagliari rivenditore dei defibrillatori DAE HeartSine.

Persone Gabriele Iscaro, Silvia Locci, Simona Buono
Luoghi Sardegna, Cagliari
Argomenti commercio, economia

02/mar/2016 17.56.44 Press Office About Solution Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Muay Thai Combat Cagliari, negozio di arti marziali in via Satta n. 52 a Cagliari, ha abbracciato la mission di emd118 e di Simona Buono diventando rivenditore ufficiale dei defibrillatori DAE HeartSine.

Muay Thai Combat Cagliari, negozio di arti marziali in via Satta n. 52 a Cagliari, nacque 2 anni fa grazie a Silvia Locci e Gabriele Iscaro. L’attività prese vita allo scopo di soddisfare qualsiasi necessità di tutti coloro che amano gli sport da ring e non solo.

All’interno del negozio, infatti, è possibile trovare le ultime novità in materia di abbigliamento Muay Thai e MMA delle migliori marche thailandesi, brasiliane ed americane.

Lo store di Cagliari, di oltre 100 metri quadrati di superficie, è diventato sin da subito il punto di incontro per gli amanti delle discipline degli sport da combattimento grazie, appunto, alla vasta gamma di prodotti di qualità messi a disposizione della propria clientela e alla cordialità, simpatia e gentilezza dei suoi proprietari.

Inoltre, da pochi giorni Silvia e Gabriele, abbracciando la mission di emd118 e della sua referente per la Sardegna, Simona Buono, hanno deciso di diventare rivenditori ufficiali dei defibrillatori semiautomatici esterni della HeartSine, i DAE più resistenti disponibili sul  mercato (indice di protezione IP56) e gli unici con garanzia di ben 10 anni.

“Siamo orgogliosi  di poter diffondere la filosofia e i prodotti della HeartSine all’interno del nostro ambiente di riferimento, offrendo un prodotto di alta qualità al giusto prezzo a tutti gli amanti del nostro settore” – hanno puntualizzato Silvia e Gabriele.

“Siamo fermamente convinti che tutti coloro che facciano impresa abbiano la responsabilità di restituire alla società una parte di ciò che è stato concesso loro dalla comunità stessa attraverso un contributo che la possa rendere in qualche misura migliore di prima.” – hanno aggiunto.

“Per questo motivo abbiamo deciso di promuovere la diffusione dei defibrillatori DAE HeartSine all’interno dei nostri canali, condividendo appieno la filosofia aziendale di emd118 e l’etica lavorativa di Simona Buono, referente per la Sardegna dei defibrillatori della casa madre irlandese. In loro abbiamo trovato la stessa attenzione alla qualità del servizio e all’informazione che da sempre ci impegniamo ad elargire ai nostri clienti.”

Per chi ancora non lo sapesse, i defibrillatori semiautomatici esterni sono gli unici dispositivi in grado di salvare una persona colta da arresto cardiaco improvviso. Infatti, soltanto intervenendo tempestivamente e mediante l’utilizzo di un DAE è possibile ripristinare nel cuore del malcapitato una frequenza cardiaca normale.

In italia, sono circa 70.000 le persone che muoiono a causa di un arresto cardiaco in un periodo di 12 mesi: una ogni 8 minuti circa. Diffondendo in maniera capillare i defibrillatori automatici (o semiautomatici) esterni su tutto il territorio nazionale si potrebbero salvare migliaia di vite ogni anno.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl