Proposto ad Albenga il test antidroga per gli amministratori comunali

23/gen/2020 13:15:24 Celebrity Centre Firenze Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Può un amministratore pubblico essere un tossicodipendente? Come un autista di autobus deve essere sobrio al volante, e nessuno si scandalizzerebbe se fosse sottoposto a test, anche chi è stato scelto per guidare una comunità dovrebbe farlo senza essere sotto l’effetto di stupefacenti. Il testo della mozione afferma che i rappresentanti dei cittadini devono essere “di riferimento in termini di correttezza nei comportamenti sia in ambito pubblico che privato”, e che le loro scelte “devono essere conseguenti ad una amministrazione buona, lucida ed equilibrata”.

Se la mozione venisse approvata, e se altri comuni e altre istituzioni decidessero di emulare l’iniziativa di Albenga, potremmo veramente parlare di una rivoluzione copernicana, di un vero punto di svolta. Gli amministratori darebbero il buon esempio ai cittadini, dimostrando non solo di essere puliti, ma di essere “dalla parte giusta”, ovvero da quella di chi combatte la diffusione, la promozione, l’uso e lo spaccio delle sostanze stupefacenti. Al contrario, non sono poche le amministrazioni comunali che hanno dato il loro appoggio a manifestazioni che invece tendono alla creazione del consenso riguardo all’uso di droga (Rimini, Parma, Torino, Forlì, Pisa in passato e molti altri).

“Un Mondo Libero dalla Droga” è un’associazione internazionale che si batte per ottenere una società nel quale la droga non costituisca più una piaga sociale. Una società dove gli amministratori diano il buon esempio, dove le scuole facciano una adeguata prevenzione, dove i media non approvino o promuovano l’uso di stupefacenti.

La Chiesa di Scientology sostiene la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga” fin dalla sua fondazione. L’associazione organizza eventi pubblici e lezioni nelle scuole, per informare sugli effetti dannosi degli stupefacenti, incluso le droghe da stupro. A partire dal 2015 i volontari della campagna hanno tenuto lezioni a migliaia di ragazzi toscani delle scuole medie inferiori e superiori.

“L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl