DA DIANETICS A SCIENTOLOGY

07/nov/2019 12:07:51 Chiesa di Scientology di Milano Contatta l'autore


Fondatore della religione di Scientology è L. Ron Hubbard, un uomo che ha dedicato la propria vita alla ricerca di una risposta alle domande più comuni, che per millenni hanno assillato l'Uomo. La sua forza intellettuale, la sua curiosità e il suo sconfinato spirito di avventura, ne hanno ispirato la ricerca.
I primi risultati (ampiamente diffusi) della sua ricerca, non risiedono in Scientology, bensì in un altro campo di attività chiamato “Dianetics”. La parola Dianetics deriva dalle parole greche dia, che significa “attraverso” e nous, che significa “mente o anima”, ed è definita come “cosa la mente (o anima) fa al corpo”. Dianetics è stata la prima conquista di L. Ron Hubbard e furono proprio le sue prime scoperte in quest’area che portarono a un approfondimento dell’indagine e all'esatta individuazione dell’origine della vita stessa: l’uomo non ha uno spirito, è uno spirito ed ha una mente ed un corpo. 
Dianetics si occupa degli effetti prodotti dallo spirito sul corpo,  aiuta l’individuo ad alleviare la sofferenza derivata da sensazioni ed emozioni indesiderate, da incidenti, da ferite e da malattie psicosomatiche (ovvero quei disturbi che sono causati o aggravati dal logorio mentale).
 
La parola Scientology deriva dal latino scio che significa “conoscere nel senso più completo del termine” e dal vocabolo greco logos ovvero “studio di”.  Perciò il significato letterale di Scientology è “sapere come conoscere”. La definizione di “Scientology” stessa è: “lo studio e il modo di occuparsi dello spirito in relazione a se stesso, agli universi e ad altre forme di vita”.

Scientology
 si rivolge direttamente all'essere in quanto spirito. Aumenta direttamente la sua consapevolezza e le sue capacità e per mezzo di questo, lo rende sempre più capace di superare i fattori negativi che lo debilitano.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl