I MINISTRI VOLONTARI PARTECIPANO ALLE “PULIZIE DI QUARTIERE”

07/ott/2019 20:20:05 Chiesa di Scientology della città di Pordenone Contatta l'autore

 

Pordenone. Sabato 05 ottobre i Ministri Volontari di Scientology della zona di Pordenone hanno aderito all’attività “Puliamo i quartieri” organizzata dall’assessorato all’ambiente del comune di Pordenone, da Confcommercio e Gea.

 

Quello di sabato si è trattato di un primo intervento, svoltosi nel quartiere di Rorai grande, che ha visto attivi più di 35 volontari e tra essi anche molti bambini.

Visto il numero di partecipanti si è potuto mettere in atto un piano per coprire la zona, ovvero un gruppo si è diretto verso l’area delle scuole, entrando poi nel bellissimo parco che ospita i laghetti, mentre l’altro gruppo si è occupato delle vie maggiori del quartiere.

 

Il rifiuto maggiormente riscontrato sono state le sigarette; esse, anche se piccole, sono molto dannose per l’ambiente in quanto impiegano dai 5 ai 12 anni per decomporsi in natura.

 

I partecipanti si sono detti molto contenti di questa attività, specialmente utile per insegnare ai bambini il rispetto verso gli animali, l’ambiente e gli altri cittadini.

 

Il prossimo intervento di pulizie si terrà sabato 26 ottobre nei quartieri di Sacro Cuore e San Valentino, data per la quale si prevede un’affluenza di circa 100 persone.

 

I Ministri Volontari di Scientology della zona di Pordenone saranno presenti anche alle prossime date, in quanto riconoscono in questa attività un’azione di valore per preservare il bellissimo territorio pordenonese.

 

La figura del Ministro Volontario è stato creato a metà degli anni '70 dal Fondatore di Scientology L. Ron Hubbard, il quale nel libro Laico “La via della felicità” ha scritto: "L'idea che ognuno di noi possieda una parte del pianeta e che possa e debba aiutare a prendersene cura, può sembrare esagerata e, a qualcuno, piuttosto irreale….”

 

 

"La cura del pianeta comincia con il cortile di casa tua. Si estende alla zona che si percorre per andare a scuola o al lavoro. Comprende anche i posti dove si va a fare un picnic o dove si va in vacanza. Non è necessario aumentare la sporcizia che inquina la terra e le falde acquifere, né aumentare i pericoli d'incendio nelle boscaglie, anzi, nel tempo libero si può fare qualcosa di costruttivo."

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl