Tour sostenuto dalla Chiesa di Scientology

06/dic/2018 15:38:07 Chiesa di Scientology di Milano Contatta l'autore

Si è concluso da poco uno speciale Tour sostenuto dalla Chiesa di Scientology, al fianco dell'Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza onlus, che da tempo sono impegnate nel progetto United for Tibetans: un progetto umanitario che porta la conoscenza della Dichiarazione Universale alla Comunità Tibetana esiliata in India. 
Il Tour appena concluso, ha portato il programma educativo  "Che cosa sono i diritti umani?" nelle mani di educatori, studenti, associazioni e religiosi. Con decine di migliaia di opuscoli e centinaia di Guide per l'insegnate tradotti in lingua tibetana consegnati nella zona più a sud dell'India che ospita una vasta Comunità di Tibetani in esilio.


Fin dalle sue prime ricerche sulla mente e sullo spirito umano l’autore, umanitario e Fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, mise l’accento sul fatto che libertà e miglioramento spirituale sono mete irraggiungibili per coloro ai quali vengono negati i diritti umani più fondamentali.
LA PRINCIPALE, tra leCREDENZE DI SCIENTOLOGY, è laCONVINZIONE che ogni INDIVIDUO abbia determinati DIRITTI INALIENABILI.
Per questa ragione, scrisse il Codice di uno Scientologist, invitando tutti i fedeli ad impegnarsi nel “sostenere sforzi davvero umanitari nel campo dei diritti dell’Uomo”. 
Quel codice pose le basi per quello che divenne in seguito un movimento internazionale di sostenitori dei diritti umani.
Oggi, Scientologist presenti in cinque continenti, collaborano con enti governativi e organizzazioni non governative per generare una un più ampia consapevolezza della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, promulgata dalle Nazioni Unite nel 1948, il più importante documento al mondo sui diritti umani, per fare in modo che sia messo in uso.
Ispirati dalle parole di L. Ron Hubbard che “I diritti umani devono essere resi un fatto, non un sogno idealistico”, gli Scientologist sostengono quella che è diventata la più grande iniziativa mondiale, non governativa, per l’istruzione sui diritti umani.
Ora la Chiesa e i suoi fedeli sostengono i programmi di Gioventù per i Diritti Umani International (YHRI) e Uniti per i Diritti Umani (UHR)Gioventù per i Diritti Umani (YHRI), fondata nel 2001, educa i giovani sui diritti umani e li incoraggia a diventare sostenitori della tolleranza e della pace.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl