I ricordi risiedono davvero nel cervello ?

04/gen/2018 22.12.39 Scientology Brescia Contatta l'autore

La mente questa sconosciuta

Generalmente riteniamo che i ricordi ed i meccanismi mentali siano il prodotto di fenomeni biochimici del cervello.

Abbiamo tutti visto delle belle fotografie molto colorate che rappresentano diversi stati del nostro cervello. Ma esiste una qualche prova della relazione tra pensiero e cervello o tra ricordi e cervello ?

Sul sito di Scientology troviamo la sezione relativa a Dianetics che costituisce la ricerca iniziale di L. Ron Hubbard.

I ricordi.

In particolare, per i ricordi, si parla di registrazione consecutiva di immagini mentali che si accumulano nel corso della vita di una persona. Questa viene chiamata “traccia del tempo”. È una registrazione molto precisa del passato di un individuo.

Per fare un’analogia approssimativa, la traccia del tempo potrebbe essere paragonata a un film cinematografico; se tale film fosse tridimensionale conterrebbe 57 percezioni e potrebbe influenzare totalmente lo spettatore.

La mente usa queste immagini per prendere decisioni che favoriscono la sopravvivenza. La motivazione di base della mente, anche quando si commette un errore o si fallisce in un’impresa, è sempre la sopravvivenza.

Se le cose stanno così, perché le azioni dettate dalla mente non sfociano sempre in un incremento della sopravvivenza
Come mai la gente a volte soffre di paure irrazionali, dubita delle proprie capacità o cova emozioni negative che sembrano del tutto ingiustificate dalle circostanze

Per rispondere a queste domande, bisogna capire le parti della mente a cui sono dedicate le pagine successive.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl