Pragramma della Festa de l'Unità di Massafra dal 4 al 6 ottobre 2019

Allegati

03/ott/2019 12:05:01 PD Massafra Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
PARTITO DEMOCRATICO
Massafra
AGLI ORGANI DI STAMPA
Dal 4 al 6 ottobre a Massafra è Festa de L’Unità “Prima le persone”.
Il tema della serata del 4 ottobre sarà centrato sul sistema sanitario territoriale, fortemente modificato negli ultimi anni. Con l’avanzare dell’innovazione tecnologica, molte prestazioni anche chirurgiche vengono facilmente svolte anche a livello di day hospital o ambulatoriale. E’ cambiato, quindi, anche il concetto stesso di sanità. Meno degenza ma più prevenzione. Ospedali per acuti sostituiti da ambulatori territoriali e dai così detti “ospedali di comunità”. Questi nuovi modelli di sanità rappresentano un cambiamento, molte volte non compreso. Nuovi servizi vengono attivati nei nuovi ospedali di comunità ma ancora altri possono essere attivati per venire incontro alle esigenze dei cittadini con l’accorciamento delle liste d’attesa.
Proveremo a capire come è la situazione a Massafra e in provincia di Taranto con il direttore sanitario della ASL di Taranto Dott. Gregorio Colacicco, la dott.ssa Maria Rosaria Sportelli, Medico Resp. Uff. Distrettuale di Medicina Generale, l'avv. Domenico Semeraro, Direttore del Distretto SS di Massafra, Mino Bellanova, responsabile sanità CGIL Taranto, e i sindaci di Castellaneta, Giovanni Gugliotti, e di Palagiano, Domiziano Lasigna.
Sabato 5 ottobre affronteremo il tema del cambiamento climatico perché a seguito delle manifestazioni di Fridays for future in tutto il mondo che ha visto coinvolti milioni di persone, soprattutto giovani studenti, questa problematica non può essere rimessa sotto il tappeto. Le istituzioni, sia quelle locali che nazionali, devono dare delle risposte concrete per portare il nostro Paese a zero emissioni. I 100 miliardi di euro della Germania per l’economia verde, il new green deal promesso dal governo italiano devono essere soltanto un ulteriore passo che non può che essere di esempio anche per gli enti locali per attuare politiche di risparmio delle risorse, piani della mobilità sostenibile e riduzione della produzione del rifiuto.
Interverranno Maria MILLARTE, Legambiente Terra Ionica Massafra, Delio MONACO, ISDE Medici per l’Ambiente, Fabrizio QUARTO, Sindaco di Massafra, Antonella VINCENTI, della Segreteria Nazionale PD e l'on.le Ubaldo PAGANO. Coordinerà la serata Fulvio COLUCCI della Gazzetta del Mezzogiorno.
Nella serata conclusiva del 6 ottobre, il giornalista de La Ringhiera, Michele Tursi, intervisterà il senatore Giovanni Battafarano e Nicola Oddati, della segreteria nazionale del PD, per parlare di Mezzogiorno e dell’Italia che verrà, di questa svolta storica dopo la caduta del Governo M5S-Lega.
Ora c’è un programma unico, di tutti, chiaro, di svolta e una squadra nuova. Il Governo è di forte cambiamento anche generazionale e deve partire e lavorare per il bene del paese, produrre fatti e risultati sul taglio delle tasse, lo sviluppo fondato sulla green economy, gli investimenti e le infrastrutture, un piano per la casa, la ripresa degli investimenti nelle periferie, il lavoro, la scuola, l’università.
Per essere vicino all’Italia che soffre e all’Italia che cresce, dobbiamo rilanciare l’economia italiana in un periodo che rischia di essere difficile per lo sviluppo e la crescita in Europa. E dobbiamo farlo insieme, una nuova maggioranza non litigiosa ma plurale, unita per il bene dell’Italia.
Le SS.VV. sono invitate a partecipare.

Il segretario del PD Massafra
Domenico Lasigna
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl