comunicato stampa

26/gen/2018 10:46:44 PD Massafra Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



Comunicato stampa dei Giovani Democratici di Massafra  se ne chiede la pubblicazione.
Grazie
AN



I Giovani Democratici di Massafra  il 18 gennaio hanno incontrato Ferrovie Sud Est in merito ai disagi introdotti dalla nuova bigliettazione per gli autobus .
Nei primi giorni di gennaio avevamo scritto all’azienda di trasporto pubblico facendoci portavoce delle critiche e del disagio  di studenti e lavoratori pendolari che quotidianamente utilizzano il servizio bus di FSE.
La nostra denuncia ci ha portato ad un confronto diretto con FSE, che ha voluto incontrarci nella sua sede tarantina per approfondire la problematica .
Il  confronto con l’azienda che ora fa parte del gruppo Ferrovie dello Stato , è stato molto serrato e ricco di spunti. Con noi c’era anche Francesca Bommino  dell’associazione consumatori ADOC.  La nuova dirigenza  ha sottolineato il proprio impegno nel migliorare le condizioni dell’azienda,  in una situazione complicata come può essere quella che segue ad un concordato preventivo con continuazione dell’attività aziendale .
FS vuole scommettere sul trasporto pubblico in Puglia ma soprattutto �“ a loro dire �“ si stanno impegnando con forti investimenti in bus, treni , personale  e tecnologia. Proprio la Tecnologia sarà la chiave per risolvere i problemi dei passeggeri, un  progresso che cambierà il volto di FSE. 
Infatti Ferrovie dello Stato dispone di un Know how tecnologico che trasferirà ad FSE per rendere sempre più integrate le due aziende e i servizi. Tutto ciò è possibile solo se c’è l’omologazione dei servizi e dei biglietti FSE  con quelli di Trenitalia. Per questo   il cambio di scadenza  che è stata portata alle 23.59 del giorno di emissione  con poi la possibilità di una sola modifica come avviene sui treni .  A quanto dice FSE, ora siamo in un periodo di transizione dovuto anche ad alcune scadenze improrogabili che avrebbero fatto nascere delle complicazioni dovute ad una doppia bigliettazione.
L’azienda ha promesso che nel breve periodo si porrà rimedio ai disagi. Hanno già adottato per i prossimi  mesi delle soluzioni per migliorare la capillarità dei punti vendita e con dei supporti tecnologici  risolveranno i problemi da noi evidenziati nella nota stampa del 11 gennaio.
Il nostro intervento non si è limitato al solo “caso biglietti” . Abbiamo posto alcune perplessità sul servizio offerto da FSE. Abbiamo chiesto di risolvere alcune criticità relative ai ritardi, alla sicurezza , alla pulizia, alla manutenzione dei mezzi, all’evasione ecc.. Anche in questo caso l’azienda ha detto che sta lavorando per migliorare il servizio che vuole portare allo standard di “Eccellente” . In quest’ottica vanno le gara d’acquisto, con bando pubblico, per 70 nuovi autobus che porteranno la flotta bus ad un età media di 7 anni rispetto all’attuale di 15, ecc .  Anche sul tema dell’evasione , delle buone notizie, con l’attivazione di una squadra di controllori dedicata alla sola provincia di Taranto per contraste il fenomeno. Una prima sperimentazione nella provincia di Lecce ha portato a 120 multe in 3 mesi.
Noi come GD  apprezziamo la visione e l’ottimismo della nuova gestione , ma soprattutto apprezziamo  una visione a breve termine per risolvere i disagi dei tanti viaggiatori. Noi aspettiamo l’FSE al varco monitoreremo i progressi promessi e saremo attenti che le tante promesse diventino realtà.

Angelo Notaristefano
segretario Giovani Democratici di Massafra 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl