Un successo per Michele Emiliano a Massafra con una altissima partecipazione di iscritti

04/apr/2017 17.06.30 PD Massafra Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
PARTITO DEMOCRATICO
Circolo di Massafra

                                                  Agli organi di stampa

Grande successo per Michele Emiliano alla Convenzione del PD di Massafra per la scelta del prossimo Segretario Nazionale del partito.
Altissima anche la partecipazione degli iscritti, molto superiore al dato nazionale, segno di un circolo che c’è, che è presente, radicato e che continua a fare attività politica nonostante la deriva populistica presente anche nel nostro comune.
Domenica scorsa 2 aprile in mattinata, dopo l’avvicendamento della presentazione delle mozioni e dei programmi dei candidati a Segretario, si è aperto un ampio dibattito con diversi interventi sulle posizioni dei candidati. Successivamente, nel pomeriggio, sono cominciate le operazioni di voto.
Dei 435 aventi diritto, tra iscritti al partito e ai Giovani Democratici, 376 sono stati i votanti con una partecipazione del 86,43% di affluenza, ben al di sopra del dato nazionale del 58%.
Michele Emiliano ha conquistato 279 voti rispetto ai 92 di Renzi e ai 4 di Orlando, confermando Massafra tra i primi circoli per numero di voti in tutta la provincia di Taranto nonché determinante per il sorpasso del Presidente della Regione rispetto a Matteo Renzi in terra ionica.
Ma c’è ancora molto da fare. Ora inizia la fase delle primarie (che si terranno il 30 Aprile) che vedrà coinvolti tutti gli elettori ed è necessario allargare la partecipazione a coloro i quali ora non sono convinti del PD, ma che domani lo diventerebbero con Michele Emiliano Segretario.
Riconnettersi con il mondo della scuola e gli insegnanti, riconnettersi con il mondo del lavoro e i lavoratori, i giovani e i disoccupati, riconnettersi con il mondo dei più poveri dando un sostegno sostanziale come per il RED. Questi i punti di distinzione di Michele Emiliano rispetto al mondo immaginato e messo in atto da Renzi.
Ripartire per ridare la parola ai circoli e ai territori, distanti dalla segreteria di partito nazionale, ripartire dal mezzogiorno con l’unico candidato che potrebbe rappresentarlo, sapendo di cosa stiamo parlando.
Michele Emiliano è il candidato che può fare la differenza, è quello che potrebbe riunificare il partito, è quello che fermerebbe la diaspora iniziata nel PD. E noi del Comitato di Massafra per Emiliano Segretario siamo in prima linea con lui.

Comitato di Massafra per Emiliano Segretario
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl