Comunicato stampa PD Massafra su sospensione conferimento rifiuti della BAT

02/dic/2016 13.48.47 PD Massafra Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Agli organi di stampa con preghiera di pubblicazione.

COMUNICATO STAMPA

Grazie alla decisione dell’Agenzia Unica Regionale e della Regione Puglia, non arriveranno più i rifiuti a Massafra della provincia BAT e di alcuni comuni del brindisino.
All’incirca un mese fa, il Dott. Grandaliano, commissario ad acta dell’Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione del ciclo dei rifiuti, aveva ridistribuito i flussi dei rifiuti sull’intero territorio regionale. In particolare, nella provincia di Taranto, Massafra era stata destinataria dei rifiuti della BAT, al posto dei rifiuti della zona orientale dell’arco ionico che, dopo tre anni di conferimento nella nostra discarica, ritornavano a
Manduria.
Appresa la notizia del conferimento dei rifiuti della BAT sul nostro territorio, molti a Massafra si erano mobilitati affinché questa decisione cambiasse. E mentre da una parte c’è chi ha provato a strumentalizzare la questione, ancora una volta, per difendersi dal suo “non fare” di questi mesi, il Partito Democratico di Massafra con il nostro Consigliere Regionale e Capogruppo Michele Mazzarano ha subito richiesto e ottenuto un incontro con il Dott.Grandaliano a cui abbiamo spiegato le ragioni della nostra terra e dell’intera Provincia di Taranto. Lo stesso commissario ha compreso le nostre ragioni, promettendo una immediata risoluzione del problema entro la fine dell'anno.
Oggi siamo soddisfatti che quella promessa sia stata mantenuta e lo ringraziamo per il lavoro fatto perché possa essere proficuo anche per il futuro.
Su questi argomenti l'ex Sindaco Tamburrano, prima come Presidente dell'OGA/ATO e poi come Presidente della Provincia, organismi provinciali preposti alla gestione dei rifiuti degli anni passati, non può dare assolutamente lezioni a nessuno!
Finalmente, dopo l’immobilismo che ha consentito per anni il conferimento di quei rifiuti, e di molti altri, nella nostra discarica, oggi la Regione Puglia ha assunto una decisione politica lungimirante per il nostro Comune e per il nostro territorio.
L’Agenzia Unica ha permesso di togliere il potere localistico dei sindaci (che pensavano solo agli interessi particolari e a non perdere il proprio consenso) per puntare ad una politica seria ambientale sull’intera Regione, preservando il territorio della Provincia di Taranto, già pesantemente colpito da inquinanti di ogni genere.
Noi crediamo che è necessario investire sempre più sul risanamento del nostro territorio, puntando all’aumento e al miglior utilizzo del ristoro ambientale per quei territori coperti da impianti inquinanti e all’abbattimento della tassa dei rifiuti per i cittadini, in particolar modo per chi differenzia e lo fa nel modo corretto.
Su questo il Partito Democratico e in particolar modo il nostro Capogruppo alla Regione Puglia Michele Mazzarano ci stanno già lavorando per portare, già nell'imminente discussione e approvazione del bilancio regionale, le proposte e i correttivi giusti per incrementare il ristoro ambientale per i comuni in cui insistono impianti e discariche come il nostro.
Anche il nostro Comune ha un ruolo fondamentale. Le politiche sulla raccolta differenziata non possono essere la fotocopia di quelle della passata amministrazione né la diffusione e l’informazione, che è giusta ma più adatta ad un lavoro delle associazioni, può essere sufficiente per la nostra città.
Noi pensiamo e abbiamo già ribadito più volte che è necessario una ridefinizione del progetto di raccolta differenziata e una maggiore implementazione delle isole ecologiche. Ma innanzitutto si dovrebbe avere un rapporto più stretto con le altre istituzioni e in particolar modo con la Regione, per definire e mettere in campo le politiche che aiutino a risollevare la nostra città, non limitandosi a semplici spettatori passivi.
Si illude chi pensa che il cambiamento di tendenza può essere solo nei modi, ma deve avvenire innanzitutto nei fatti e nei risultati.
Il nostro stile è dare risposte alla città e lasciamo agli altri l’illusione di dover apparire ad ogni costo.

Per il Coordinamento del PD Massafra
Domenico Lasigna
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl