Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Partiti Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Partiti Mon, 01 May 2017 00:22:00 +0200 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/1 Movimento Coscienza Popolare Siciliana - Presentato il primo possibile candidato alla Presidenza della Regione siciliana Prof. Roberto Lagalla Sat, 29 Apr 2017 18:20:05 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/430828.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/430828.html Simona Pulvirenti Simona Pulvirenti CATANIA – “Verso una scelta”, definitiva e consapevole, per ridare slancio, dignità e forza alla Sicilia.

Questo l’obiettivo dell’incontro organizzato all’Hotel Nettuno dal Movimento Coscienza Popolare Siciliana – partito a sfondo socio-culturale presieduto dal prof. avv. Corrado Labisi, Rettore dell’Università telematica Unisanraffaele con sede a Zurigo, e presidente dell’Istituto Medico Psicopedagogico “Lucia Mangano” di Battiati – che sabato scorso ha presentato il primo possibile candidato alla presidenza della Regione siciliana, Roberto Lagalla, già Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, attualmente docente presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia di Palermo e vice presidente del CNR.

 

“Serve una svolta – ha detto il prof. avv. Corrado Labisi, fondatore e leader indiscusso del Movimento – e per far si che ciò accada, è necessario risvegliare la coscienza collettiva, far riprendere in mano alla gente il potere elettorale, e mandare via i politici che non guardano agli interessi di questa terra, meravigliosa per patrimonio culturale e per posizione geo politica. La Sicilia ha bisogno di una classe politica illuminata, che ci ricordi con fierezza che siamo Sicani Siculi Siciliani.”

 

Una partecipazione entusiasta e numerosa all’incontro, moderato dalla giornalista Simona Pulvirenti, con oltre 600 presenti, tra autorità, presidenti del Movimento dei capoluoghi di provincia siciliani – Catania avv. Rachele Scandurra, Siracusa prof.ssa avv. Carola Parano (che ha portato i saluti del Segretario dell’UDC Lorenzo Cesa), Enna avv. Angelo Bellomo, Messina dott. Franco Abramo, Palermo dott. Alberto Adamo, Ragusa prof. dott. Giuseppe Firrincieli, Caltanissetta ing. Fabio Lipani –, e gente comune.

Dopo la presentazione delle cariche istituzionali del Movimento (presidente generale prof. avv. Corrado Labisi, presidente dell’Assemblea avv. Angelo Bellomo, presidente Gruppo Donne prof.ssa Angela Ragona, presidente Gruppo Giovani avv. Fabrizio Maugeri, presidente Gruppo Giovani Donne prof.ssa Sally Lombardo), a prendere la parola è stato il dott. Alfredo Esposito, Segretario Nazionale del Comitato “Italians for Trump”: “Quando si ha fede nelle proprie idee si vince”, ha spiegato. “Io sono qui per amicizia e testimonianza all’amico Corrado Labisi, e per sostenere anche in Italia il piano di Trump sulla reimpostazione dell’immigrazione clandestina, che mira alla tutela della vita sul territorio in cui si è nati. È una politica chiara quella del governo americano, che vuole l’Italia motore propulsore dell’Europa. Il 27 maggio sarò di nuovo in Sicilia, a Taormina, in occasione del G7, e insieme al prof. Labisi incontreremo Donald Trump, parleremo con lui anche della Sicilia, di questa regione che gronda cultura e dignità. È arrivato il momento di far partire proprio dalla Sicilia quello scatto di orgoglio per ripristinare la democrazia.” Per “Italians for Trump” presente alla convention anche il presidente dell’Associazione, il dott. Gianmario Ferramenti.

 

Ad intervenire poi il presidente dell’Assemblea, l’avv. Angelo Bellomo, che si è soffermato sullo Statuto della Sicilia, denunciando l’esistenza di un mercato della povertà volontariamente creato ed alimentato dallo Stato ai danni della nostra regione.

 

Tutelare dunque e valorizzare la Sicilia, in un momento storico di crisi globale, che investe la cultura, l’economia, la scuola, la ricerca e la famiglia.

 

Seduto al tavolo presidenziale anche l’on. Marco Forzose, deputato regionale, che così è intervenuto: “Siamo in tanti oggi, e non solo figure accademiche. Ci sono anche politici, sindaci, ex sindaci, consiglieri, candidati, sintomo che qualcosa sta cambiando, e che questa è la direzione giusta. È necessario avere una presenza nel governo regionale per essere rappresentati, ed è a questo che stiamo puntando.”

Dopo i saluti di Antonio Schillaci coordinatore regionale della Democrazia Cristiana e Vittorio Adelfi, segretario nazionale alle Relazioni Istituzionali della DC, è il momento di ascoltare il primo dei possibili candidati alla Regione siciliana del Movimento Coscienza Popolare Siciliana, il prof. Lagalla. È infatti in base ai programmi esposti, che il Movimento sceglierà a chi dare supporto scendendo in campo politicamente.

 

“Sarò candidato se i siciliani lo vorranno. Il mio programma – ha spiegato quindi Lagalla – arriverà dal dialogo con i cittadini, attraverso la rete e i tavoli tematici. Di certo il mio obiettivo è quello di valorizzare il capitale umano, creare delle identità locali che siano competitive al livello globale, in una visione che viene definita “glocal”, per intenderci. Competenza, coraggio delle idee e obiettivi comuni, questo il mio programma.”

 

 

Identità siciliana e passione per la politica come servizio alla città, rispetto verso le persone, e dialogo con la gente. Il Movimento Coscienza Popolare Siciliana è già in azione. Sventolano le bandiere della Trinacria: sul podio, a chiudere i lavori, il leader prof. avv. Corrado Labisi, al grido “Siamo Sicani Siculi Siciliani!”

]]>
Mobile Application Market to expand at a CAGR of 9.6% through 2016-2026 Thu, 27 Apr 2017 12:57:29 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/italia_dei_valori/430562.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/italia_dei_valori/430562.html Pradnya Kulkarni Pradnya Kulkarni Should APEJ retain its leadership crown in the global Mobile application market Throughout the forecast period

APEJ is a highly populous, fast growing region That includes dynamic economies such as China, India, Singapore, Thailand, Indonesia and Australia. A good proportion of These countries are moving first or Mobile only providing limitless opportunities to companies actively Involved in the global mobile application market . While China is currently the largest market at roughly $ 7 Billion in 2016 according to Functional date, India is anticipated to catapult ahead during the later half of the forecast period and register an astounding CAGR of 24.7%. All other markets in the region are predicted to show only single digit CAGR growth, making India the El Dorado That mobile application market companies would do well to target. By the year 2026, revenue from the mobile application market India is estimated to be nearly $ 3 Billion More than China, the second largest market. 

Google Play trumps the Apple App Store in APEJ

The Apple App Store is dominant in affluent regions of the world such as North America and Western Europe. However, it is nowhere near the Google Play Store in the APEJ region. Revenue from the Apple App Store in the Mobile application APEJ market was close to $ 5 Billion in 2016, while Google Play recorded a revenue of around $ 8 Billion in the same year. By the year 2026, this chasm Even More Should become markedly pronounced with a revenue difference of nearly $ 10 Billion in favor of Google Play. The CAGR of the Google Play segment for the forecast period is predicted to be 12.4%.

Request For Sample @  http://www.futuremarketinsights.com/reports/sample/rep-gb-55

Games has the maximum revenue while Travel shows the maximum growth in the Mobile application market APEJ

By end use, Games will account for a lion's share of revenue in the APEJ mobile application market, reaching a valuation of close to $ 18 Billion in the year 2026 from roughly $ 6 Billion in 2016, ie a CAGR of 11.4%. However, travel will record sostanzialmente higher CAGR of 15% during the forecast period in the APEJ mobile application market.   

Japan will remain the smallest market but one in cui mobile gaming is strong

Japan is a nation well-known for its economic strength, highly developed infrastructure moving and being home to a population That is almost always on the bleeding edge of technology. Even with a small population especially Relatively When Compared to North America or APEJ, a CAGR of 6.8% for the decade can be expected, leading to a revenue of a little over $ 3 Billion. By end use, the Games segment is Likely to drop to a Little More than a third of the total market revenue share by the year 2026 from almost half the revenue share in 2016, representing a CAGR of 6.2%. Companies looking to enter the mobile application market Japan Should target Google Play, as opposed to the Apple App Store as it is Likely to maintain its dominance in this highly influential regional market.

Send An Inquiry @  http://www.futuremarketinsights.com/askus/rep-gb-55

mobile application market

" Games end use segment expected to be the dominant revenue generator in the global mobile application market

Smartphones have all but Replaced personal computers, gaming consoles, MP3 players, calculators, cameras and many more devices. They have become a 'one-stop' solution for many people. The primary use case (and revenue generator) in the global Mobile application is mobile gaming market and it is anticipated to remain so Throughout the forecast period, 2016 - 2026. The Games segment by end use in the global mobile application market generated a revenue of More than US $ 18 Billion worldwide in 2016. This segment is predicted to record a CAGR of 9% and be worth more than US $ 42 Billion in 2026. The Games segment is Likely to account for close to 45% market share in the global Mobile application market by the end of the forecast period and Therefore, its Importance can hardly be overstated for any player wishing to enter this segment. "

Browse Full Report @  http://www.futuremarketinsights.com/reports/global-mobile-application-market

]]>
comunicato stampa Tue, 25 Apr 2017 10:43:09 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/430127.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/430127.html PD Massafra PD Massafra

Comunicato stampa se ne chiede la diffusione

distinti saluti

____________________

E’ ufficiale il Santuario della Madonna della Scala sarà ancora inagibile per la Festa Patronale.

Non ci saranno le messe solenni e la processione della domenica del 7 maggio non partirà dalla monumentale chiesa. A distanza di oltre tre mesi, dal crollo del soffitto della cripta della Buona Nova, non sono ancora partiti i lavori per mettere in sicurezza la scalinata di accesso al luogo di culto più amato dai noi massafresi. E’ l’ennesima figuraccia dell’amministrazione Quarto. Da Palazzo di Città ci si trincea sulla circostanza che il Santuario non è di proprietà comunale. Ma in realtà è una scusa per coprire l’immobilismo che regna nell'amministrazione. Qualcuno dimentica che nel bilancio ogni anno vengono stanziati fondi consistenti per le Festa Patronale della Madonna della Scala e per la Festa dei Santi Medici e di San Michele. Sarebbe bastato incrementare tale contributo per intervenire con urgenza. Ma non è tutto. In passato il Comune ha finanziato con grossi contributi opere ecclesiali che sono i simboli della città. L’ultimo stanziamento economico è stato per il restauro della chiesa di San Lorenzo. Inoltre proprio sulla cripta della Buona Nova, dove si è verificato il crollo, qualche anno fa erano stati realizzati dei lavori finanziati dal Comune di Massafra. La Madonna della Scala è Patrona di Massafra dal 1776 ed ogni anno si organizza, nella prima domenica di maggio, la Consegna delle chiavi.

La mattina della festa, dopo una solenne messa, dal Santuario parte la statua della Madonna per raggiungere l’incrocio tra viale Marconi e via Vittorio Veneto. Contestualmente dal Municipio di piazza Garibaldi parte il corte civico con il Sindaco le autorità ed il gonfalone che, passando per la collegiata di San Lorenzo, prelevano il Vescovo ed insieme raggiungono il luogo di incontro con la processione. Qui il Sindaco fa il suo discorso civile, mentre il Vescovo parla dei valori cristiani della protezione divina della Madonna. Si consegnano le chiavi della Città alla statua della Madonna e si ricompone un unico corteo che percorre le vie cittadine.

Per noi massafresi la consegna delle chiavi è il più importante appuntamento nell’anno ed il Santuario della Madonna della Scala è un monumento che rappresenta l’intera comunità per la sua bellezza ed il suo fascino. In tre mesi amministratori attenti potevano benissimo intervenire e ridare alla città la fruibilità del Santuario. I lavori di messa in sicurezza hanno un costo irrilevante nel bilancio della città di Massafra, bastava un piccolo impegno da parte di una giunta comunale attenta alle tradizioni. Ora questa amministrazione è nella storia della città. Tutti ricorderanno che nel 2017 non è partita la processione dal Santuario della Madonna della Scala perché il Comune non è riuscito, in oltre tre mesi, a mettere i sicurezza la scalinata di accesso alla chiesa dopo il crollo del soffitto della cripta della Buona Nova avvenuto la notte tra il 18 e 19 gennaio. 

Vito Miccolis

Componente della direzione regionale del PD

]]>
Il MAT saluta l'indizione dei referendum in Lombardia e Veneto e rilancia quello per l'autonomia della Toscana Mon, 24 Apr 2017 13:10:28 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/429978.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/429978.html Movimento Autonomista Toscano Movimento Autonomista Toscano
Si trasmette in allegato il comunicato in oggetto.



Ringraziando per l'attenzione, si inviano cordiali saluti.

Guglielmo de Marinis
Ufficio Stampa
MAT - Movimento Autonomista Toscano




























]]>
Ida Cardillo: Grazie a Mazzarano, ci sono i 30mila euro per il Carnevale. Wed, 19 Apr 2017 09:41:14 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/429334.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/429334.html PD Massafra PD Massafra
Agli organi di stampa

Come annunciato, la Regione ha deliberato la concessione di un contributo straordinario per la 63^ edizione del Carnevale di Massafra, pari a 30 mila euro.
Mantenuto anche per quest'anno l'impegno del consigliere Michele Mazzarano che ha presentato l'emendamento al bilancio regionale per lo stanziamento "non scontato" di una risorsa fondamentale per poter programmare la prossima edizione con maggiore serenità.
Si manterrà la stessa linea per il prossimo futuro, nonostante il mancato riconoscimento da parte del Sindaco nelle comunicazioni ufficiali, perché non ci interessa la politica immatura dell'esibizionismo social ma abbiamo a cuore la più importante manifestazione culturale della nostra comunità,  i talenti e le aspettative dei maestri cartapestai e il bene disinteressato per tutti i cittadini.
Al Sindaco Quarto, che non ha fatto tanti sforzi per avere questo contributo e non ha neanche ringraziato l’unica persona che andava ringraziata, ricordo che la vera sorpresa è che un Carnevale scadente, come quello organizzato da Massafra quest’anno e gli anni passati, avrà lo stesso contributo di un Carnevale di seria A come quello di Putignano, anche sulla trasparenza delle spese.
Dopo quasi un anno stiamo ancora aspettando il tanto annunciato (in campagna elettorale) cambio di passo, ma come insegna il buon Arbore in una canzone carnascialesca: “Aspetta e spera, che poi si avvera”

Ida Cardillo, Consigliere Comunale PD
]]>
A Quality Carpet Cleaning Business Mon, 17 Apr 2017 07:28:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/la_rosa_nel_pugno/429065.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/la_rosa_nel_pugno/429065.html aldisrou aldisrou Located in the center of the city of Guelph, Guelph Carpet Cleaners is the best carpet cleaning service in Ontario. Years of experience have contributed to their positive reputation, building strong, trusting relationships with their clients.

This carpet cleaning business has worked to create satisfying carpet cleaning experiences for their clients by reaching exceptional standards. This has allowed the company to set themselves apart from other carpet cleaning services in the industry. By continuously meeting and maintaining CCOHS, Canadian Centre for Occupational Health and Safety, standards, Guelph Carpet Cleaners have committed to excellence through their diligence to meet and exceed the standards they promise their customers.

Embedded dirt in your carpet can contribute to possible health problems, ranging from asthma to chronic diseases in children. Vacuum cleaners emit these loose particles into the air; leading to these increased respiratory problems and other health risks. Regular carpet cleaning services significantly reduce this amount of dirt, dust, and germs. Having a commercial carpet cleaner thoroughly clean your carpets every twelve months results in a cleaner and healthier home or work environment.

Often, companies provide clients with an intriguingly low quoted price but systematically increase the price while inside your business or home. With Guelph Carpet Cleaners, these add-on costs are never an issue. To make your experience as cost effective as possible, they promise to keep all of their services within their initial price quote. Guelph Carpet Cleaners work diligently to ensure our costs never exceed the original quote you received during the client consultation.

Their reputable, courteous and highly trained carpet cleaning technicians, their carpet cleaning services uses top of the line equipment that will erase all grime and dirt leaving your rugs like new. With no hidden fees, making sure they are never part of their business and have stood by this promise throughout their years of service, which includes: tile and grout cleaning, upholstery and area rug cleaners, and other soft fabric and mattress cleaning services for both residential locations and commercial carpet cleaning services.

Guelph Carpet Cleaners

204 - 174 Bronte St. South

Milton, L9T 1Y8 Ontario

+1 888-488-1613

hello@guelphcarpetcleaners.com

http://guelphcarpetcleaners.com

]]>
Printer paper jam and its solution Fri, 07 Apr 2017 11:47:38 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/udc/428150.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/udc/428150.html adtozhou adtozhou printer toner in the course of frequent use, often can not handle the paper failure, mostly paper jam, not into the paper, a paper into the multi-page and the phenomenon of random paper. How do these failures to deal with it after that?

1, the paper surface is smooth. If the phenomenon of paper jams, first of all should see the paper surface is flat, if there is paper curl or fold phenomenon, it is best to use the surface smooth, smooth paper, and to ensure that the printing paper surface can not have a similar plastic adhesive.

2, the paper is too thin or too much. Must ensure that the quality of printing paper more than 60 grams or more, the paper is too thin will cause the printer to become difficult when you take the paper, the printer is likely to cause a paper jam. And once into the printing paper can not be too thick.

3, the pickup roller wear. The pick roller is the most wearable part of the printer. When the Sheng tray of normal paper, and can not take the paper, the paper roller is often wear or spring loose. Pressure is not enough, the paper can not be fed into the machine. Pickup roller wear, can not be replaced at the moment, the available wound rubber band approach for emergency treatment. Winding rubber band, the increase in the rubbing friction, make paper back to normal.

4, other. Sheng tray is not properly installed, the paper quality is not good (too thin, too thick, wet), also may cause a paper jam or can not take the fault.

Printer ink refill, help you print high-quality documents, photos, and graphics.
cheapest place to buy printer ink

]]>
Comunicato stampa Wed, 05 Apr 2017 15:02:30 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/427824.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/427824.html PD Massafra PD Massafra
Comunicato stampa se ne chiede la diffusione

 Caro Sindaco, se chiude la scuola Gesù Bambino muore una comunità!
Come si identificherebbe una collettività quando viene privata di uno dei suoi principali elementi aggreganti?
La Scuola insieme alla Chiesa costituiscono da sempre i luoghi eletti di aggregazione, confronto e crescita sociale.
Ultimo avamposto di riscatto e di emancipazione in un contesto dove la compresenza di vari elementi, miscelati insieme, diventerebbero detonatori di mine sociali pronte ad esplodere.
Il rione Gesù Bambino, infatti, è da tutti considerato un pò un paesello dentro al paese ma si caratterizza sempre più  (senza intento polemico e con molta franchezza), come il "ghetto"nella città.

Ecco perché la notizia della soppressione della scuola arriva, per noi cittadini di questo rione (quella costruttiva e senza interessi personalistici di sorta), come un fulmine a ciel sereno, poichè improvvisa e giunta appena nella tarda mattina di sabato 1 aprile, quando la Segreteria dell’Istituto ha chiesto con urgenza di scegliere un'altra scuola per i nostri figli.

Alcuni obietteranno che gli iscritti sono pochi e che non si condivide la creazione  delle pluriclassi (sebbene l’adozione delle classi aperte, ben al di fuori dello “stato di necessità”, in paesi come la civilissima e occidentalissima Svizzera, abbia promosso studenti con eccellenti profitti), altri potrebbero osservare che il plesso scolastico non è di facile raggiungimento, per gli evidenti disagi che comporta la sua unica via di accesso a senso unico.

Noi genitori e abitanti di questo rione sosteniamo invece che in effetti i numeri per la sopravvivenza della scuola ci sono. Molte persone, purtroppo, hanno già scelto di iscrivere i loro figli in un’altra scuola pur sacrificandoli in classi superaffollate ed esponendoli alla "disattenzione didattica". Una decisione legittima, ovviamente, espletata nel sacrosanto esercizio della potestà parentale.
Ma i presupposti non cambiano.
Da qui il nostro accorato appello affinché questa Amministrazione, coerentemente con il proposito elettorale, realizzi con urgenza quelle condizioni materiali e "culturali" che conducano a un rinnovamento del Rione investendo proprio sulla scuola. Invitiamo il Sindaco, in prima persona, a suggerire l'iscrizione in questo plesso scolastico a tutti i genitori Massafresi, per incentivare i rapporti umani e creare un ponte tra le persone e le culture.
Noi abitanti di questo rione non meritiamo di essere umiliati e trattati come cittadini di serie B, perché essere presenti e interessarsi ad un territorio necessita di conoscenza e impegno costante. Non solo in "determinati periodi"!
Sarebbe l'ennesima sconfitta di questa città, e del Centro Storico in particolare, che subisce l'ennesima spoliazione.
E alla prossima consultazione elettorale potreste chiamare la vostra più autorevole lista non "Strada Maggiore" ma direttamente "via Livatino 1, 3piano".
Con osservanza.

I Genitori
Il Comitato Gesù Bambino
Ida Cardillo, Consigliere Comunale PD
Michele Mazzarano, Consigliere Regionale PD
Angelo Notaristefano,Giovani Democratici ]]>
Un successo per Michele Emiliano a Massafra con una altissima partecipazione di iscritti Tue, 04 Apr 2017 17:06:30 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/427680.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/427680.html PD Massafra PD Massafra
PARTITO DEMOCRATICO
Circolo di Massafra

                                                  Agli organi di stampa

Grande successo per Michele Emiliano alla Convenzione del PD di Massafra per la scelta del prossimo Segretario Nazionale del partito.
Altissima anche la partecipazione degli iscritti, molto superiore al dato nazionale, segno di un circolo che c’è, che è presente, radicato e che continua a fare attività politica nonostante la deriva populistica presente anche nel nostro comune.
Domenica scorsa 2 aprile in mattinata, dopo l’avvicendamento della presentazione delle mozioni e dei programmi dei candidati a Segretario, si è aperto un ampio dibattito con diversi interventi sulle posizioni dei candidati. Successivamente, nel pomeriggio, sono cominciate le operazioni di voto.
Dei 435 aventi diritto, tra iscritti al partito e ai Giovani Democratici, 376 sono stati i votanti con una partecipazione del 86,43% di affluenza, ben al di sopra del dato nazionale del 58%.
Michele Emiliano ha conquistato 279 voti rispetto ai 92 di Renzi e ai 4 di Orlando, confermando Massafra tra i primi circoli per numero di voti in tutta la provincia di Taranto nonché determinante per il sorpasso del Presidente della Regione rispetto a Matteo Renzi in terra ionica.
Ma c’è ancora molto da fare. Ora inizia la fase delle primarie (che si terranno il 30 Aprile) che vedrà coinvolti tutti gli elettori ed è necessario allargare la partecipazione a coloro i quali ora non sono convinti del PD, ma che domani lo diventerebbero con Michele Emiliano Segretario.
Riconnettersi con il mondo della scuola e gli insegnanti, riconnettersi con il mondo del lavoro e i lavoratori, i giovani e i disoccupati, riconnettersi con il mondo dei più poveri dando un sostegno sostanziale come per il RED. Questi i punti di distinzione di Michele Emiliano rispetto al mondo immaginato e messo in atto da Renzi.
Ripartire per ridare la parola ai circoli e ai territori, distanti dalla segreteria di partito nazionale, ripartire dal mezzogiorno con l’unico candidato che potrebbe rappresentarlo, sapendo di cosa stiamo parlando.
Michele Emiliano è il candidato che può fare la differenza, è quello che potrebbe riunificare il partito, è quello che fermerebbe la diaspora iniziata nel PD. E noi del Comitato di Massafra per Emiliano Segretario siamo in prima linea con lui.

Comitato di Massafra per Emiliano Segretario
]]>
NUOVI ATTI VANDALICI MERCATO VIGNA PIA, GARIPOLI-ROCCA (FDI): INTERROGAZIONE AL M5S SU SISTEMA DI SORVEGLIANZA Fri, 31 Mar 2017 12:21:33 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/427249.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/427249.html Valerio Garipoli Valerio Garipoli
Non è la prima volta che accadono tali episodi incresciosi e spiacevoli - ribadiscono Garipoli e Rocca - sintomo di una mancanza di attenzione e controllo del cantiere e delle nuove strutture da parte del Presidente Torelli e della Maggioranza del M5S. Infatti già in data 1 novembre 2016 denunciammo delle scritte sulle strutture all'entrata del mercato e lo scorso mese abbiamo ribadito la necessità di controlli nel corso di un'assemblea pubblica poiché erano stati danneggiati dei cavi elettrici. Appelli rimasti inascoltati.

Per di più - continuano Garipoli e Rocca - nel'ultima Commissione congiunta Bilancio, Attività Produttive, Affari Generali e Lavori Pubblici Municipio XI richiesta proprio da Fratelli d'Italia il 22 Marzo 2017 avevamo chiesto ai due Presidenti delucidazioni sul sistema di sorveglianza sia nella fase della cantiere che per il futuro vista l'imminente apertura una volta risolte da parte dell'ufficio tecnico e del Dipartimento le ultime criticità sugli allacci di luce ed acqua e per la pavimentazione dei box

Presenteremo un'interrogazione in merito - concludono Garipoli e Rocca - per chiedere che venga predisposto un sistema di sorveglianza del cantiere ed un eventuale - successivo - sistema di videocamere centralizzato quando il mercato sarà aperto. Lo stesso diventerà fondamentale visto che nella struttura non vi saranno soltanto box commerciali ma anche uffici pubblici ed un parcheggio. Staremo a veder se la Maggioranza del M5S farà orecchie da "mercante" anche stavolta.

]]>
Akademka Has Ensured Quality Ghostwriting Services Sun, 26 Mar 2017 23:47:08 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/sinistra_critica/426579.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/sinistra_critica/426579.html Akadem Essay Akadem Essay

With so many complex written assignments students get nowadays, it’s not always possible to find enough time to cope with all the tasks on time. As a result, students often fail to achieve academic success and feel desperate because of this situation. Realizing the need of students for high quality written papers, Akademka has ensured superb ghostwriting services.   

 

Akademka is a German-based website, which aims at helping students cope with their written works on time. They have over 12 years of experience in writing high quality essays, reports, thesis and term papers etc. The ghostwriting service can boast over 200000 clients, who have already received original and professionally edited academic papers. This is what they tell about their company: “If you are currently looking for professional ghostwriting assistance, then you have come to the right place. As of today, our company is one of the most credible and productive writing services. Thousands of students from German-speaking countries decide to get in touch with us to get high quality writing assistance and you can be the next one to get qualified help as well”.

 

Akademka offers the help of experienced and skilled authors, who are responsible for every written paper they complete and are aware of the major requirements and needs of clients. All in all, the author base of the company enlists around 3000 writers. Students can choose a ghostwriter to cooperate with depending upon the paper type, author expertise, deadlines and other nuances of a task. The client base of the service keeps growing, which is another proof of their credibility.

 

Akademka specialists offer individual approach to each client and always analyze the tasks they are expected to complete. When working on the tasks, the writers stay in touch with the clients to keep them informed about each stage of the process. Right after a work is complete, it is thoroughly proofread. Then it is sent to a client so that he/she could be able to check it to make sure it complies with all the requirements. Each written paper is plagiarism-free, which is another benefit a client gets.

For more information, please, feel free to visit  http://akademka.de/.

]]>
La Forza della Verità - Documento Ufficiale n. 216 MAT - Movimento Autonomista Toscano Thu, 23 Mar 2017 10:39:56 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/426267.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/426267.html Movimento Autonomista Toscano Movimento Autonomista Toscano
Si trasmette in allegato il documento in oggetto.



Ringraziando per l'attenzione, si inviano cordiali saluti.

Guglielmo de Marinis
Ufficio Stampa
MAT - Movimento Autonomista Toscano


























]]>
Comunicato stampa - Costituito a Massafra il comitato per Michele Emiliano segretario del PD Mon, 20 Mar 2017 16:32:08 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/425787.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/425787.html PD Massafra PD Massafra
PARTITO DEMOCRATICO
Circolo di Massafra

                                                  Agli organi di stampa

Si è costituito a Massafra il comitato elettorale a sostegno della candidatura del presidente Michele Emiliano a segretario nazionale del Partito Democratico.

In prossimità delle primarie del prossimo 30 Aprile, la candidatura del presidente della Regione Puglia è la vera novità politica in questa competizione.

Con Michele Emiliano, perché il cambiamento non lo si può solo annunciare ma lo si deve praticare.

La passione, la competenza e la tenacia dimostrata da Emiliano in questi anni, prima da sindaco della città di Bari e poi da presidente della Regione Puglia, saranno il valore aggiunto per il PD, per un rilancio dell’azione politica del governo nazionale, che punti ancora di più a politiche a sostegno delle fasce più deboli della società, dei lavoratori e delle piccole e medie imprese.

In questi anni abbiamo creduto che Matteo Renzi, nel suo ruolo di segretario, portasse una ventata di novità, con la sua forte leadership, e costruisse un partito aperto e inclusivo.

Dopo quattro anni, di cui molti vissuti con responsabilità di governo, e dopo la bocciatura sia della riforma elettorale che di quella costituzionale con il referendum del 4 dicembre scorso, ci aspettavamo un confronto sui temi più cogenti e di primaria importanza ma non c’è stata alcuna disponibilità del segretario e del suo più stretto “entourage” alla discussione, che invece oggi ci consegnano una Italia e un PD diviso e spaccato.

I circoli, cominciando da quelli della nostra provincia, sono per la maggior parte chiusi perché molti militanti e iscritti si sono allontanati.

Alle tante promesse per la risoluzione dei gravi problemi di Taranto e di tutta la sua provincia, sono solo seguite tante delusioni. Un esempio su tutti la mancata deroga al DM 70 per la fondamentale assunzione di personale medico e infermieristico con la rispettiva erogazione di 50 milioni a copertura delle spese.

Il Partito Democratico, in tutti i territori, deve ritornare ad essere il partito del Noi, abbandonando per sempre le logiche dell’”io”. Un partito plurale ed inclusivo. Un partito che sappia riconoscere gli errori e sappia porvi rimedio.

Pensiamo ad esempio al mondo della scuola, dove la riforma attuata ha garantito tante assunzioni, ma ha di contro, per altri motivi, trovato la ferma opposizione di gran parte di quel mondo.

Riteniamo che il PD debba ripartire dal sud e la candidatura del presidente Emiliano, uomo del sud, deve essere colta come una grande opportunità per il mezzogiorno, affinché le grandi questioni del sud ritornino ad essere una priorità nell’agenda politica del governo nazionale.

Pensiamo che una migliore azione di governo ed una migliore organizzazione del Partito richieda la suddivisione dei ruoli tra Premier e Segretario.

Un segretario che si occupi a tempo pieno della nostra comunità è indispensabile per includere, comprendere, ascoltare, coinvolgere, perché, come dice Michele Emiliano: “Noi non siamo nati per essere il partito dell’establishment, come spesso ci vede il nostro popolo, snaturando la nostra identità. Noi dobbiamo essere il partito della militanza, della strada, del generoso e appassionato attivismo politico, dei circoli aperti al volontariato e all’impegno sociale di tante ragazze e ragazzi, il partito dove formarsi, pensare insieme, essere un cervello collettivo che prende le decisioni importanti: il partito della partecipazione democratica, capace di utilizzare i nuovi strumenti tecnologici, non solo per comunicare, ma per dare vita ad una comunità, ad una rete di circoli e iscritti che, attraverso una piattaforma digitale, possa costantemente essere collegata e consultata.

Abbiamo perseguito la logica dell’uomo solo al comando, della rottura della concertazione e di quella vocazione all’intesa tanto cara ad un padre costituente come Aldo Moro, nella consapevolezza del valore del confronto come punto essenziale per la costruzione di una comunità nazionale.”

Nei prossimi giorni saranno rese note le iniziative che saranno organizzate a sostegno della candidatura del presidente Michele Emiliano.    
Per il comitato
Lasigna Domenico
Cardillo Ida
Mazzarano Michele
Rossi Lanfranco
Tristani Paolo
Mottola Giusy
Notaristefano Patrizia
Caponio Giuseppe
Notaristefano Debora
Annese Antonio
Pelillo Fernando
Salvi Luigi
]]>
COMUNICATO STAMPA Thu, 16 Mar 2017 10:28:59 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/425338.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/425338.html PD Massafra PD Massafra Comunicato stampa dei Giovani Democratici di Massafra se ne chiede la diffusione
Distinti saluti

AN

I conti non tornano al Carnevale massafrese, infatti i punteggi della 64esima edizione sono sbagliati;  un ulteriore brutta figura per l’amministrazione Quarto. Il clamoroso errore emerge analizzando i dati diffusi dal Comune, dove i punteggi delle classifiche sono errati, di conseguenza è sbagliata l’attribuzione dei premi.
Il punteggio secondo il bando dell’edizione del 2017, scaturisce per l'80% dalla valutazione di un'apposita giuria di esperti e per il 20%  dalla giuria popolare, ovvero con i "mi piace"  sulla pagina ufficiale "Carnevale di Massafra" su Facebook. Dal bando è chiaro che il voto della giuria degli esperti vale quatto volte quello della giuria popolare; invece analizzando la classifica ufficiale la valutazione è stravolta. In diversi casi il voto della giuria vale meno della metà del voto degli esperti. Infatti ci sono stati casi in cui delle performance premiate dalla giuria si sono trovate stranamente infondo alla classifica.  Inoltre risulta ovvio che la somma massima che si può raggiungere è 100, mentre le classifiche sono piene di punteggi iperbolici che arrivano quasi a toccare  quota 300. 
L’errore è banale ma non per questo meno grave. Le incongruenze riguardano il voto via Facebook, infatti nelle classifiche si è fatto semplicemente il 20% del totale dei “mi piace” e poi è stato sommato all’ 80% dei punteggi dati dalla giuria tecnica. Questa è un operazione senza un significato logico poiché si sono sommate due cose diverse fra loro. I voti delle due giurie, dovevano essere dapprima omogeneizzati e ripartiti, solo in seguito sommati.
L'errore della definizione del voto della giuria popolare ha distorto in particolare il risultato della classifica dei gruppi mascherati e per questo la classifica va totalmente riscritta.
Infatti come riferito dall'assessore Bommino, durante la cerimonia di premiazione del 12 marzo, il vincitore è il gruppo PETER PAN E L’ISOLA CHE NON C’È… I BAMBINI NON SI TOCCANO di Amici del Carnevale di Lizzanello che totalizza 247 punti. Questo punteggio risulta "dopato" perché il gruppo salentino ha  una sola valutazione ottenuta  dalla giuria degli esperti, rispetto alle due degli altri gruppi, ma  a quei voti sono stati sommati 208 voti che provengono dall'errore di valutazione del 20%. L'errore diventa quindi fondamentale per l'attribuzione della vittoria.  Per cui la classifica diramata dal Comune non può essere corretta per via dell'errore. La classifica, secondo noi,  corretta dovrebbe essere: 1° 80 VOGLIA DI FITNESS di Gamarro Giuseppe 2° SCACCO MATTO AL RE di Termite Nadia 3° PETER PAN E L’ISOLA CHE NON C’È… I BAMBINI NON SI TOCCANO di Amici del Carnevale di Lizzanello 4° CIRCA PANZA VACAND di Carone Luigi e 5° TRA IL FUTURO E IL PRESENTE, IL PASSATO È PIÙ DIVERTENTE di Gianfreda Antonio. 
Fortunatamente nelle altre categorie tutti i  primi classificati, nonostante l’errore,  non cambiano, perché il loro successo è stato netto ed hanno saputo convincere esperti e pubblico. Il problema si riscontra nel concorso per le vetrine originali  dove, ad esclusione del primo posto, la classifica va rivista. 
Risulta  fondamentale correggere quest’errore tempestivamente perché si tratta di un concorso a premi in denaro e il Comune deve ricompensare i gruppi in base alla postazione raggiunta. Ovviamente la classifica deve essere prima corretta.
Noi dei Giovani Democratici abbiamo corretto le classifiche (in allegato) con un algoritmo, riportando i valori fino al terzo decimale,  e le abbiamo inviate al Comune. Come per il bilancio partecipato, dove abbiamo prontamente evidenziato che  era possibile “taroccare” il voto on line con e-mail false, abbiamo subito denunciato questo nuovo errore nella classifica della 64esima edizione del Carnevale massafrese  sempre spinti dal principio di trasparenze e onestà.

Giovani Democratici di Massafra
]]>
PORTUENSE INCENDIO BARACCA NOMADI, GARIPOLI (FDI): RESPONSABILIT E SICUREZZA TORNINO AD ESSER PRIORITA' Wed, 15 Mar 2017 13:02:18 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/425212.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/425212.html Valerio Garipoli Valerio Garipoli
Più volte anche in questa consiliatura - continua Garipoli - abbiamo chiesto al Presidente Torelli, alla Giunta Municipale, al Segretariato Sociale e ai Gruppo XI e XII Polizia Locale di monitorare l'area di riferimento - che confina appunto con il Municipio XII - mettendo in essere tutte le azioni volte allo sgombero definitivo delle baracche abusive dei senza fissa dimora.

L'amministrazione e Maggioranza M5S municipio XI - ribadisce Garipoli - sembra davvero aver sottovalutato questa volta la situazione definendola per di più (così la risposta in Aula di Consiglio dell'Assessore alle Politiche Sociali e dell'Integrazione Marina Voudouri ad una interrogazione del 27.9.2016 prot. n. 79941 del sottoscritto come Capogruppo di Fratelli d'Italia) non prioritaria ed emergenziale. Tale però non è sembrata visto il rogo divampato ieri nelle baracche a causa della mancanza di qualsiasi sistema di sicurezza.

La tragedia annunciata - conclude Garipoli - non può che rammaricare per la morte del cittadino romeno, ma non può far perdere di vista la reale situazione emergenziale delle baraccopoli e degli insediamenti abusivi di rom, sinti e caminanti su tutto il territorio municipale. Serve una chiara politica di sgomberi e chiarezza governativa sul piano dell'integrazione affinché ogni episodio non diventi una tragedia ed una criticità sociale e di ordine pubblico.


]]>
Sierrasil Canada is a successful common supplement that is clinically demonstrated to bolster joint wellbeing. Thu, 09 Mar 2017 13:39:33 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/la_sinistra_l_arcobaleno/424548.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/la_sinistra_l_arcobaleno/424548.html Vitasave Vitasave Sierrasil is a pure all natural powder which has got minerals like calcium, iron and other traces which are vital in our bodies. Sierrasil is known for ease of joint and muscle aches, reduce of stiffness and helps to prevent cartilage breakdown which is associated with exercise and movements. It also has healthy promoting detoxifying properties since it is rich with clay mineral structures. This is why it is recommended to those who wants to renew and improve joint flexibility and their mobility and the comfort.

Sierrasil Canada is therefore known for supply of body with a vital mineral which are required for thousands daily biological functions like energy production , cell formation , nerve transmission blood formation and even regulation of alkaline-acid balance hence you find that minerals are required in our bodies in overall structure and functioning. In those people with joint problem sierrasil will work as a natural anti-inflammatory to curtail cartilage breakdown and ease the muscle stiffness.

It is also used in promoting of healthy in general, like in gastrointestinal tract to those with digestive syndrome, acidic reflux diverticulitis, flatulence, diarrhea, constipation and bad breath. Most of have tangible benefits within a period of two weeks on a daily basis dosage program.

Sierrasil is suitable for both stand alone supplement and a program component, and it issued with complementary like glucosamine. Sierrasil formula can be taken with water for at least half an hour or an hour before or after a meal or any other beverage. This can also be followed by drinking a minimum of 8 glasses of water per day as it will support a multiple health benefits of the sierrasil joint formula.

About Vitasave

Vitasave is one of the finest and most popular online supplement stores. It is an online stop for all healthy supplements for longer and healthier living. For pregnant women they should consult with physician before using this or dietary supplement. Either you are not allowed to use it if the inner seal is missing or broken. These supplements are available at vitasava.ca for those who require them they can purchase from online where they are offered at a discount plus free shipping to the owners destination.

Vitasave

106 – 375 Lynn Avenue

North Vancouver, British Columbia

CANADA, V7J 2C4

1-888-958-5405

info@vitasave.ca

https://www.vitasave.ca/

]]>
Coordinamento Donne Democratiche su l'8 Marzo e in ricordo di Paola Clemente Mon, 06 Mar 2017 15:34:56 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/424050.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/424050.html PD Massafra PD Massafra
Agli organi di stampa

In occasione dell'8 marzo all'amministrazione comunale di Massafra  vogliamo chiedere di dedicare uno spazio pubblico alla memoria di una nostra conterranea, Paola Clemente, donna, madre e lavoratrice, uccisa dal caporalato.

Paola Clemente, 49 anni, era una bracciante di San Giorgio Jonico e la sua storia non è dissimile da quella di tante altre sue colleghe, nostre concittadine che ogni giorno ripetono le stesse litanie.  Bisogna fermarsi un attimo ad ascoltare la sua storia perché, purtroppo, ha un tragico epilogo.
Come le altre è una storia di ordinaria schiavitù, accaduta nella Puglia della pizzica e delle "chiangaredde", delle masserie di lusso per i vip, delle affollatissime discoteche sulle spiagge, ma finisce un 13 luglio al Sud, con un infarto letale alla fine di un'estenuante giornata di acinellatura sotto i 42 gradi di un "tendone".
Ma oggi Paola ha ricevuto giustizia.
I suoi sfruttatori, per la prima volta per un reato di questo tipo, sono in carcere grazie  alla L 199/2016 contro il Caporalato,
recentissima vittoria di civiltà!
Dovremmo dedicare questo 8 marzo a Lei e alle sue 40.000 colleghe pugliesi che, in un circolo vizioso di sfruttamento difficile da interrompere, migrano ancora quotidianamente da un campo all'altro della nostra lunga regione.
Per dare un senso a quel "sacrificio" che toglie la vita, gli affetti e il futuro, perché non ci sia un'altra estate di drammi  e perchè il lavoro, ancora oggi, piuttosto che liberare, non uccida le donne come alla "Triangle" nel 1911!

Che si ispiri a una "rivoluzione" come quella del febbraio (marzo per il nostro calendario) di 100 anni fa, in Russia, quando operaie e madri di famiglia scesero in piazza contro la guerra.
Chiedevano pane, pace per i loro figli e diritti per se stesse, sfidando polizia e esercito.
Poco dopo lo Zar abdicò e fu arrestato.
Una  rivoluzione nata a marzo non poteva che avere volti femminili: tra la folla c’erano femministe liberali e bolsceviche, operaie e intellettuali, maestre, aristocratiche, mogli dei soldati, e tante «donne affamate che chiedevano pane»
Che siano queste "eroine" il riferimento del nostro 8 marzo, per portare avanti la "rivoluzione" di civiltà che solo le donne possono fare perché esse "erediteranno la terra" ed essendo più attrezzate a cogliere le opportunità che hanno di fronte, la renderanno un posto migliore.

Debora Notaristefano, Coordinamento Donne Democratiche
Ida Cardillo, Consigliere Comunale PD
]]>
MAGLIANA GARIPOLI (FDI): INTERROGAZIONE SULLO "SKATE PARK" IN LARGO COLLODI Mon, 06 Mar 2017 15:25:26 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/424045.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/424045.html Valerio Garipoli Valerio Garipoli
Nel 2013 infatti - continua Graipoli - a Largo Collodi alla Magliana nasceva sotto la Presidenza di Gianni Paris del PD il primo “Skate Park” progettato e realizzato dal Municipio XI. I lavori di predisposizione e gli arredi urbani acquistati per l’installazione della pista sono costati circa 60.000 euro. L’opera pubblica, per di più, non è mai figurata in bilancio poiché le risorse necessarie vennero reperite dalla manutenzione ordinaria a disposizione degli uffici tecnici del Municipio XI.

Questo spazio - ribadisce Garipoli - dove risultano le seguenti strutture: 4 rampe "bank" (di cui una parabolica), 1 pedana gradonata "stepcurb", 2 rampe "kicker", 2 barre "flat rail e un materasso antiurto, nasceva come occasione per i giovani e i cittadini di tutta la città di incontrarsi, divertirsi e cimentarsi in questa attività sportiva.

Nulla di tutto questo vedendo la recinzione e pavimentazione divelta e le scritte sulle strutture stesse. Per di più risultano rifiuti ed un certo stato d’abbandono e degrado.

Fratelli d'Italia - conclude Garipoli - con un 'interrogazione chiede all'attuale Presidente Torelli se non intenda far intervenire gli uffici con un provvedimento di urgenza al fine di programmare la ricognizione patrimoniale della seguente aree verde e ludica (P-8252-AA) al fine di predisporre le risorse necessarie alla sua manutenzione. Chiediamo inoltre di comunicare ai cittadini attraverso un report le attività sin qui svolte per capirne le reali esigenze ed opportunità sul territorio municipale. E' giusto che ognuno si assuma le proprie responsabilità nella gestione delle risorse, affinché a pagare non siano sempre i cittadini con i soldi pubblici.








Inviato da iPhone
]]>
Leading Kitchen Equipment Supplier Offers Quality Commercial Products Fri, 03 Mar 2017 10:04:06 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/udc/423739.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/udc/423739.html aldisrou aldisrou For those in the market for new, state-of-the-art commercial kitchen supplies, one of the leading companies is Scots Ice Australia. Selling professional catering equipmentat affordable prices, Scots Ice Australia ensures that you get the highest quality products for affordable prices.

Scots Ice Australia prides themselves on selling world leading brands such as Scotsman Ice Systems, Firex, Baron Professional Cooking Equipment, Polaris Refrigeration and much more. When starting a business, you need many different types of commercial kitchen supplies. This is why Scots Ice Australia provides you with the most reliable products.

Moduline has a wide range of professional catering equipment made in Italy. This brand continues to update their products to meet the needs of the ever changing food industry.

Scotman Ice Systems provides state-of-the-art ice machines. These machines are sold around the world. Scots Ice offers a wide range of Scotsman ice machines to choose from.

The staff at Scots Ice Australia can help you choose the best machines for your business. They have the knowledge and experience to guide you to the right commercial kitchen supplies. They ensure that you get quality products for your budget. They also offer service throughout the country in the event you have an issue with your machine. Contact them today to learn more.

About Scots Ice Australia

Scots Ice Australia is one of the leading commercial kitchen suppliesprovider. They offer a wide range of leading brands in professional catering equipmentincluding refrigeration, ice machines, fryers, dish washers and much more. Scots Ice Australia ensures that you are getting high quality products for affordable prices. If you are interested in learning more about Scots Ice Australia or to view their products, visit their website at ScotsIce.com.au.

Contact Us:

Scots Ice Australia

Unit 5/175-179 James Ruse Drive
ROSEHILL NSW 2142
Entrance via Grand Avenue North
1800 222 460

Fax: (02) 9638 5277

info@scotsice.com.au

http://www.scotsice.com.au/

]]>
MIS TOSCANA Thu, 02 Mar 2017 23:31:26 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/423686.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/423686.html M.I.S. TOSCANA M.I.S. TOSCANA La segreteria regionale del MIS Toscana esprime solidarietà al Segretario Nazionale Raffaele Bruno per il vile attacco ricevuto dai delinquenti dei centri sociali. Ci attendiamo una ferma condanna non solo dalle istituzioni politiche ma anche dagli organi di giustizia.
Il Segretario Regionale
Avv. Marco Tarelli

]]>