Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Partiti Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Partiti Fri, 20 Oct 2017 14:31:51 +0200 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/1 Comunicato Stampa sul PUG di Massafra Tue, 10 Oct 2017 08:44:38 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/455968.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/455968.html PD Massafra PD Massafra

COMUNICATO STAMPA

Altri soldi per il PUG massafrese. Dopo gli oltre 300 mila euro stanziati dall’amministrazione comunale Tamburrano, con delibera del 21 giugno 2010, ora arrivano altri cinquantunomila euro dalla giunta Quarto. Nell’Albo Pretorio comunale è stata pubblicata la determina n.106 del 28.9.2017 con cui si affidano “le prestazioni di servizio tecnico professionale, funzionali al funzionamento dell’ufficio di piano per la formazione e redazione del PUG”. Il dirigente della Ripartizione Urbanistica, di concerto con il DICAR e l’Amministrazione comunale, ha individuato sei professionisti a cui è stato affidato il nuovo incarico. Nell’atto amministrativo si legge che i tecnici incaricati sono esperti ed idonei negli specifici settori di competenza. I professionisti sono stati ritenuti “esperti ed idonei” per i settori della mobilità e infrastrutturazione, dell’archeologia, dell’elaborazione cartografica, gis e sit, del coordinamento tecnico scientifico con il DICAR e gli Enti e per le attività di assistenza al RUP. Anche questa volta, pur con un’ amministrazione diversa, non vi è stato alcun bando pubblico per l’affidamento degli incarichi. Nella determina si fa riferimento all’art. 32 del D. Lgs 50/2016, che prevede per singoli servizi di importo inferiore ad euro 40 mila, l’affidamento diretto. Mi chiedo perché non è stato predisposto un bando pubblico per l’affidamento di questi incarichi? In passato il Comune di Taranto nella massima trasparenza per individuare un professionista esperto per la redazione del documento programmatico preliminare al Piano Urbanistico Generale approvò un avviso pubblico per il quale giunsero ben 32 richieste e con DD 113 del 15.5.2013 venne anche costituita apposita commissione per la valutazione dei curricula pervenuti da tutta l’Italia. L’importo per il Comune di Taranto era di solo 50 mila euro a fronte degli oltre 300 stanziati dal Comune di Massafra. Con il “nuovo” sul Palazzo di Città si pensava che quel “vecchio” metodo dell’affidamento diretto sarebbe stato accantonato, invece “nella continuità amministrativa” il metodo Tamburrano è stato valorizzato. Insomma ancora una volta la nuova amministrazione comunale, dopo aver stravinto le elezioni proponendosi come il cambiamento, continua a gestire la cosa pubblica in continuità con le vecchie amministrazioni di centro destra.

Ogni commento lo si lascia ai cittadini.

Massafra 9.10.17                                     Vito Miccolis    

                                          Componente della direzione regionale del PD           

]]>
VIVA! VIVA! VIVA! IL KURDISTAN, LA CATALOGNA E L'AMBAZONIA STATI LIBERI E SOVRANI Wed, 04 Oct 2017 17:09:39 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/455171.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/455171.html Movimento Autonomista Toscano Movimento Autonomista Toscano
Si trasmette in allegato la nota in oggetto del Presidente del MAT Alessandro Mazzerelli.



Ringraziando per l'attenzione, si inviano cordiali saluti.

Guglielmo de Marinis
Portavoce
MAT - Movimento Autonomista Toscano


































]]>
VIDEO AL TRULLO GARIPOLI (FDI); IL CORRIERE RISPETTI I RESIDENTI E NON STRUMENTALIZZI Tue, 03 Oct 2017 15:30:29 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/454891.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/454891.html Valerio Garipoli Valerio Garipoli

Assolutamente fuori luogo ed ipocrita il video di stamattina del Corriere della Sera sul quartiere del Trullo, cosi in una nota Valerio Garipoli Capogruppo di Fratelli d'Italia e Vice Presidente della Commissione Affari Generali in Municipio Roma XI

I problemi esistono e sono ancora tanti - ribadisce Garipoli - ma generalizzare non aiuta nella gestione del territorio e alla risoluzione delle sue criticità. Le amministrazioni devono fare sicuramente di più, ma il servizio giornalistico non rispetta la vera realtà e lede l'anima positiva del territorio ed il rispetto dei suoi tanti residenti e cittadini. 

Il Trullo - continua Garipoli - è sì estrema periferia sud-ovest di Roma, ma non è Scampia. Il quartiere si è modificato ed è cambiato negli anni. Nel Municipio Xi è sicuramente una delle realtà con le maggiori migliorie. Tanti gli interventi dal punto di vista urbanistico, sociale, ambientale ed economico a tutela dei residenti e cittadini. Dai palazzi rifiniti, dalla manutenzione stradale alla potatura degli alberi, dalle nuove attività commerciali e comitati di quartiere sino agli interventi sociali e volontari con le tante realtà associazioni e strutture di servizi.

L'indignazione - conclude Garipoli - è solo per l'articolo e video denuncia del Corriere della Sera che strumentalizza singoli episodi senza entrare nel merito dell'emergenza abitativa e della gestione patrimoniale degli alloggi ERP (Edilizia Residenziale Pubblica) di Roma Capitale e della Regione Lazio. La sfida è nel confronto tra gli enti e rispetto delle regole non nella violenza mediatica dei messaggi. Il quartiere guarda al futuro e non ha alcuna intenzione di tornare al passato.

------------------------------------------------------------------
Cons. Valerio Garipoli
Capogruppo Fratelli d'Italia Municipio Roma XI
Vice Pres. Commissione Bilancio,
Attività Produttive e Affari Generali
+39 349/5435573
valeriogaripoli@yahoo.it
valerio,garipoli@comune.roma.it
]]>
WALTER ROSSI, BARBERA (PRC):"RISPOSTA A COLPI DI PENNELLO Sat, 30 Sep 2017 12:15:56 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/rifondazione_comunista/454561.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/rifondazione_comunista/454561.html giovanni barbera giovanni barbera WALTER ROSSI, BARBERA (PRC):"RISPOSTA A COLPI DI PENNELLO"

"In queste ore, in Piazza Walter Rossi, durante la commemorazione  da parte delle istituzioni, del giovane militante comunista ucciso dal piombo fascista 40 anni fa,   giovani artisti  stanno lavorando alacremente  per il rifacimento del murales cancellato una ventina di giorni fa. Alla vergognosa provocazione di chi ha voluto  fare uno sfregio alla memoria di Walter, cancellando proprio nella piazza  a lui intitolata il murales che un un artista, Gonzalo Borondo, due anni fa, volle dedicare    al ricordo di questo giovane martire, gli antifascisti romani rispondono a colpi di pennello, con il rifacimento dell'opera artistica cancellata. La migliore risposta alle menti ottuse che si sono volute caratterizzare  con un comportamento  che offende non solo la memoria di Walter, ma anche la coscienza civile e democratica dei cittadini romani. Una risposta che ricorda a tutti che le idee di giustizia sociale e di libertà non moriranno mai". È quanto dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato romano del Prc.

Si allega foto

Info tel. 3807119234
]]>
CENTRO ACCOGLIENZA MIGRANTI A PORTUENSE GARIPOLI-ROCCA (FDI): FINALMENTE LA CHIUSURA DOPO UN ANNO DI PROTESTE Fri, 29 Sep 2017 14:39:44 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/454459.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/454459.html Valerio Garipoli Valerio Garipoli

Finalmente dopo un anno di proteste e mobilitazioni è prossimo alla chiusura l'Hub di Via Ramazzini nel quartiere Portuense/Monteverde, così in una nota Valerio Garipoli e Federico Rocca rispettivamente Capogruppo in Municipio Xi e Responsabile Enti Locali di Fratelli d'Italia

La Prefettura di Roma - continuano Garipoli e Rocca - ha comunicato alla Croce Rossa che sono venute le ragioni di urgenza che lo avevano reso necessario. L'Hub di via Ramazzini centro di primissima accoglienza, aperto a giugno del 2016, ampliato nel successivo mese di luglio fino a raggiungere la capacità di accoglienza di 400 persone, ha ospitato dalla sua apertura ad oggi circa 3500 persone richiedenti asilo provenienti dagli sbarchi sulle nostra coste. 

Dall'Hub di via Ramazzini - ribadiscono Garipoli e Rocca -  circa 600 persone hanno avuto accesso al programma di relocation in altri Stati europei, di cui 15 richiedenti asilo siriani e la restante parte di origine eritrea. La maggioranza degli ospiti è stata nel tempo trasferita presso altre strutture di accoglienza sul territorio regionale

Sinceramente - concludono Garipoli e Rocca - non ci sentiamo di ringraziare nessuno visto che la stessa ha generato non poche criticità alla zona e ai residenti. Riteniamo l'atto dovuto e ribadiamo la necessità che le strutture socio-sanitarie nazionali debbano sempre ed in primis dare delle risposte umanitarie a situazioni emergenziali dei nuclei cittadini italiani e non a fenomeni di immigrazione - più o meno legali - che hanno interessato il Paese e la città di Roma 
 
---------------------------------------------------------------
Cons. Valerio Garipoli
Capogruppo Fratelli d'Italia Municipio Roma XI
Vice Pres. Commissione Bilancio,
Attività Produttive e Affari Generali
+39 349/5435573
valeriogaripoli@yahoo.it
valerio,garipoli@comune.roma.it
]]>
FORZA NUOVA, BARBERA (PRC): "APPLICARE LA LEGGE MANCINO" Thu, 28 Sep 2017 19:09:28 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/rifondazione_comunista/454314.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/rifondazione_comunista/454314.html giovanni barbera giovanni barbera
ESTREMA DESTRA, BARBERA (PRC): "APPLICARE LA LEGGE MANCINO" 

"Basta  con la violenza e la propaganda xenofoba delle organizzazioni di estrema destra. A Roma stiamo assistendo ad una escalation intollerabile. Non ne possiamo più di commentare episodi come quello accaduto oggi a Corviale, dove un manipolo di militanti di estrema destra, per fortuna privi di qualsiasi radicamento sociale, ha provato ad impedire l'assegnazione di una casa popolare a una famiglia solamente perché di origine eritrea. Gli unici che non dovrebbero avere cittadinanza nel nostro Paese non sono certo gli immigrati, ma i neofascisti. Si faccia piazza pulita di chi alimenta odio  e violenza, applicando finalmente  la legge Mancino". E' quanto dichiara Giovanni Barbera del comitato  politico romano di Rifondazione Comunista.   

Mail priva di virus. www.avast.com
]]>
RIFIUTI. FDI-AN: “RAGGI E M5S INCOERENTI, CERRONI DA MALFATTORE A NUOVI CONTRATTI” Thu, 28 Sep 2017 17:06:45 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/454300.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/454300.html Valerio Garipoli Valerio Garipoli > RIFIUTI. FDI-AN: “RAGGI E M5S INCOERENTI, CERRONI DA MALFATTORE A NUOVI CONTRATTI”

> “Hanno apostrofato il ‘supremo’ in tutti i modi possibili e immaginabili, era lui il male di tutti i mali, lo spietato inquinatore che aveva fatto affari con la politica sulla pelle dei cittadini, il malfattore che doveva sparire dalla faccia della terra. Tutto questo andava bene in campagna elettorale e per i comizietti a Malagrotta, buoni per qualcuno per costruirsi una carriera politica, poi una volta in Campidoglio tutto questo non contava più e ora addirittura la Raggi si vanta di aver firmato nuovi contratti con le società di Cerroni che evidentemente è stato riabilitato dalla maggioranza grillina. Che nel M5S non fossero dei campioni di coerenza lo avevamo capito da tempo, ma almeno ci risparmiassero le loro ipocrite prediche e la smettano di raccontarsi per quello che non sono, perché ogni giorno che passa cade un pezzo della loro maschera. Noi nel frattempo dalla Regione Lazio, Roma Capitale e Città Metropolitana attendiamo ancora l’avvio del piano di risanamento della Valle Galeria, e chissà che magari, con le elezioni alle porte, qualche spot elettorale lo faranno”.
> E’ quanto dichiarano il capogruppo regionale di Fratelli d’Italia, Giancarlo Righini, il capogruppo di Fdi nel Consiglio della Città Metropolitana di Roma Capitale, Marco Silvestroni, il capogruppo di Fdi al Municipio XI, Valerio Garipoli, il vicepresidente del Consiglio del Municipio XI, Marco Palma, e Federico Rocca, responsabile romano Enti Locali di Fratelli d’Italia.


.


]]>
Taglio degli alberi a Firenze: vogliamo le dimissioni di un sindaco e di una giunta palesemente incapaci Wed, 27 Sep 2017 18:11:47 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/454157.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/454157.html Movimento Autonomista Toscano Movimento Autonomista Toscano
Si trasmette in allegato il comunicato in oggetto.



Ringraziando per l'attenzione, si inviano cordiali saluti.

Guglielmo de Marinis
Portavoce
MAT - Movimento Autonomista Toscano


































]]>
SIRINGHE AL TRULLO GARIPOLI (FDI): MAGGIOR CONTROLLO SUL TERRITORIO Tue, 26 Sep 2017 12:40:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/453749.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/453749.html Valerio Garipoli Valerio Garipoli

Paradossale, inquietante e pericolosa situazione verificatasi ieri in Via di S. Raffaele al Trullo, così in una nota Valerio Garipoli Capogruppo di Fratelli d'Italia e Vice Presidente della Commissione Affari Generali in Municipio Roma XI 


Alcuni genitori e residenti - continua Garipoli - ci hanno segnalato la presenza di siringhe a ridosso delle scalette site tra Viale Ventimiglia e Via di Monte Cucco al Trullo. Nella zona di riferimento persistono infatti delle strutture ludiche e religiose come la Parrocchia S. Raffaele Arcangelo, il Teatro San Raffaele, un'area verde e la Scuola Calcio ASD Jolly Club Trullo

Non è la prima volta - ribadisce Garipoli - che i cittadini ci evidenziano tale criticità e forma di degrado. Tale fenomeno ha generato e sta generando allarme e preoccupazione tra le famiglie del quartiere Trullo incredule del fatto che tale pratica sia tornata tra i gli adolescenti di zona. 

Naturalmente la questione non preoccupa solo per l'aspetto socio-sanitario dei singoli ma anche per una questione più ampia di degrado ambientale e sicurezza dell'area

Abbiamo provveduto - conclude Garipoli - a predisporre ed inviare una nota al Presidente Torelli, all'Asl Roma 3, alla Direzione Socio-Educativa del Municipio XI, al Comandante del Gruppo XI Marconi Polizia Locale e all'Ama per un intervento di monitoraggio, pulizia e controllo dell'area nel quartiere del Trullo




]]>
INDAGINI IN CORSO IN AMBITO VAX indagini avviate dopo la denuncia del Movimento Liberazione Italia ai NAS dei Carabinieri di Roma. Mon, 25 Sep 2017 14:58:25 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/453472.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/453472.html Ufficio Stampa MLI Ufficio Stampa MLI

 

A seguito della denuncia del Movimento Liberazione Italia del 2 agosto 2017, abbiamo assistito ad una lunga serie di  notizie contrastanti e a volte ridicole da parte dell'informazione corrotta e di figure ambigue troppo spesso collegate alle Ditte Farmaceutiche in rapporti di collaborazioni varie... Ora si iniziano a tirare le somme..

Ricapitolando: al moment aperte (in Italia) le seguenti indagini sui vaccini:

 

 

 

1) Indagano i NAS su esavalente e vaccino anti papilloma virus

 

http://www.giornalettismo.com/archives/2624096/vaccini-nas-asl-roma

 

2) Indaga la Procura di Roma sugli inquinanti neurotossici nei vaccini

 

http://www.corrierequotidiano.it/1.70082/cronaca/53/la-magistratura-apre-un-fascicolo-sui-vaccini-i-sindaci-potrebbero-sospendere-la

 

3) Indaga la procura di Torino su sostanze tossiche non segnalate nei foglietti illustrativi dei vaccini

 

http://www.lastampa.it/2017/05/14/italia/cronache/sostanze-non-segnalate-nel-vaccino-esavalente-indaga-la-procura-di-torino-jAUq852YWyyHLWOPoxvEVO/pagina.html

 

4) indagano i carabinieri e la Procura di Milano su un ampio sistema corruttivo per prescrizioni mediche forzate, e altri reati di vario genere su farmaci, complici le case farmaceutiche (non è dato sapere quali farmaci e quali case farmaceutiche)

 

http://www.carabinieri.it/cittadino/informazioni/comunicati-stampa/operazione-dominio-smantellato-un-sistema-corruttivo

 

5) Avv. Ionta dennuncia il Ministro Lorenzin, alla Corte dei conti, per danno erariale, per non aver reso disponibile sul mercato italiano il vaccino quadrivalente obbligatorio, rendendo disponibile solo il vaccino esavalente con un danno di 114 milioni di euro l'anno per lo stato.

 

https://www.youtube.com/watch?v=Vi9UZqL53Uk

 

6) Senatore Pepe denuncia il Ministro Lorenzin alla procura della repubblica, per lesioni e per non aver indagato i casi accertati di correlazione vaccini-autismo (confermati dalle perizie legali) e non avendo sospeso temporaneamente l'utilizzo dell'esavalente.

 

http://www.informasalus.it/it/articoli/vaccini-denunce-lorenzin.php

 

7) La cupola dei vaccini animali

 

Il ministro Beatrice Lorenzin promuove l'indagato.

Romano Marabelli nominato segretario generale del ministero. Ma è sotto inchiesta per gli affari illeciti dei virus. Con l'ipotesi di mazzette e appalti pilotati.

 

http://espresso.repubblica.it/inchieste/2014/07/14/news/la-cupola-dei-vaccini-1.173240

 

8) inchiesta sui militari morti e ammalati gravemente dopo vaccinazioni multiple

 

http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2014/01/29/news/vaccinati_a_morte_la_condanna-77211807/

 

http://adrianozaccagnini.it/2017/07/28/interpellanza-sullallarme-lanciato-dal-cocer-riguardo-le-vaccinazioni-per-i-militari/

 

9) morte di neonati dopo la somministrazione del vaccino esavalente

 

http://www.basilicata24.it/?p=21969

 

Per fortuna nessun condannato fino ad oggi. Solo illazioni.

Si tratta solo di indagini di magistrati probabilmente no-vax complottisti.

 

Mi ricordano un po' quei magistrati comunisti e sovversivi di cui parlava Berlusconi...

 

Ma dai, non c'è da preoccuparsi.

 

I vaccini sono sicuri (lo dicono tutti gli scienziati), ma ogni tanto le farmaceutiche ne ritirano milioni di lotti per "precauzione".

 

Un paio delle centinaia di ritiri operati dai produttori di tutto il mondo:

 

http://www.ilgiornale.it/news/interni/vaccino-rischio-ritirati-due-milioni-dosi-847682.html

 

https://www.cdc.gov/vaccinesafety/concerns/history/hib-recall.html

 

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/11/21/vaccino-anti-meningite-ossido-ferro-nelle-fiale-lotti-ritirati-famiglie-fanno-causa/1225594/

 

Ritirati in via precauzionale e perchè ritenuti pericolosi.

 

Ma non vi sono rischi con i vaccini (Burioni, Villani, Pregliasco, Piero Angela ecc...).

 

Le reazioni avverse sono 1 su due milioni (Burioni) e leggere come una puntura di zanzara...

 

Qualcosa non torna. Movimento Liberazione Italia

 

10 ottobre 2017- il giorno della libertà sovrana

 

]]>
INDAGINI IN CORSO IN AMBITO VAX indagini avviate dopo la denuncia del Movimento Liberazione Italia ai NAS dei Carabinieri di Roma. Mon, 25 Sep 2017 14:54:56 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/453470.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/453470.html Ufficio Stampa MLI Ufficio Stampa MLI

A seguito della denuncia del Movimento Liberazione Italia del 2 agosto 2017, abbiamo assistito ad una lunga serie di  notizie contrastanti e a volte ridicole da parte dell'informazione corrotta e di figure ambigue troppo spesso collegate alle Ditte Farmaceutiche in rapporti di collaborazioni varie... Ora si iniziano a tirare le somme..

Ricapitolando: al moment aperte (in Italia) le seguenti indagini sui vaccini:

 

1) Indagano i NAS su esavalente e vaccino anti papilloma virus

 

http://www.giornalettismo.com/archives/2624096/vaccini-nas-asl-roma

 

2) Indaga la Procura di Roma sugli inquinanti neurotossici nei vaccini

 

http://www.corrierequotidiano.it/1.70082/cronaca/53/la-magistratura-apre-un-fascicolo-sui-vaccini-i-sindaci-potrebbero-sospendere-la

 

3) Indaga la procura di Torino su sostanze tossiche non segnalate nei foglietti illustrativi dei vaccini

 

http://www.lastampa.it/2017/05/14/italia/cronache/sostanze-non-segnalate-nel-vaccino-esavalente-indaga-la-procura-di-torino-jAUq852YWyyHLWOPoxvEVO/pagina.html

 

4) indagano i carabinieri e la Procura di Milano su un ampio sistema corruttivo per prescrizioni mediche forzate, e altri reati di vario genere su farmaci, complici le case farmaceutiche (non è dato sapere quali farmaci e quali case farmaceutiche)

 

http://www.carabinieri.it/cittadino/informazioni/comunicati-stampa/operazione-dominio-smantellato-un-sistema-corruttivo

 

5) Avv. Ionta dennuncia il Ministro Lorenzin, alla Corte dei conti, per danno erariale, per non aver reso disponibile sul mercato italiano il vaccino quadrivalente obbligatorio, rendendo disponibile solo il vaccino esavalente con un danno di 114 milioni di euro l'anno per lo stato.

 

https://www.youtube.com/watch?v=Vi9UZqL53Uk

 

6) Senatore Pepe denuncia il Ministro Lorenzin alla procura della repubblica, per lesioni e per non aver indagato i casi accertati di correlazione vaccini-autismo (confermati dalle perizie legali) e non avendo sospeso temporaneamente l'utilizzo dell'esavalente.

 

http://www.informasalus.it/it/articoli/vaccini-denunce-lorenzin.php

 

7) La cupola dei vaccini animali

 

Il ministro Beatrice Lorenzin promuove l'indagato.

Romano Marabelli nominato segretario generale del ministero. Ma è sotto inchiesta per gli affari illeciti dei virus. Con l'ipotesi di mazzette e appalti pilotati.

 

http://espresso.repubblica.it/inchieste/2014/07/14/news/la-cupola-dei-vaccini-1.173240

 

8) inchiesta sui militari morti e ammalati gravemente dopo vaccinazioni multiple

 

http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2014/01/29/news/vaccinati_a_morte_la_condanna-77211807/

 

http://adrianozaccagnini.it/2017/07/28/interpellanza-sullallarme-lanciato-dal-cocer-riguardo-le-vaccinazioni-per-i-militari/

 

9) morte di neonati dopo la somministrazione del vaccino esavalente

 

http://www.basilicata24.it/?p=21969

 

Per fortuna nessun condannato fino ad oggi. Solo illazioni.

Si tratta solo di indagini di magistrati probabilmente no-vax complottisti.

 

Mi ricordano un po' quei magistrati comunisti e sovversivi di cui parlava Berlusconi...

 

Ma dai, non c'è da preoccuparsi.

 

I vaccini sono sicuri (lo dicono tutti gli scienziati), ma ogni tanto le farmaceutiche ne ritirano milioni di lotti per "precauzione".

 

Un paio delle centinaia di ritiri operati dai produttori di tutto il mondo:

 

http://www.ilgiornale.it/news/interni/vaccino-rischio-ritirati-due-milioni-dosi-847682.html

 

https://www.cdc.gov/vaccinesafety/concerns/history/hib-recall.html

 

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/11/21/vaccino-anti-meningite-ossido-ferro-nelle-fiale-lotti-ritirati-famiglie-fanno-causa/1225594/

 

Ritirati in via precauzionale e perchè ritenuti pericolosi.

 

Ma non vi sono rischi con i vaccini (Burioni, Villani, Pregliasco, Piero Angela ecc...).

 

Le reazioni avverse sono 1 su due milioni (Burioni) e leggere come una puntura di zanzara...

 

Qualcosa non torna. Movimento Liberazione Italia

]]>
Il Generale Pappalardo invita tutti a Roma il 10 ottobre per il giorno della Liberazione. Sat, 23 Sep 2017 11:00:44 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/453253.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/453253.html Ufficio Stampa MLI Ufficio Stampa MLI

Il Direttivo del Movimento Liberazione Italia aveva per tempo consegnato un preavviso alla Questura di Roma per una manifestazione in Roma in piazza Montecitorio, il giorno 11 settembre 2017, al fine di sollecitare le autorità competenti nell’obbligo ad ottemperare alla sentenza n. 1/2014 emessa dalla Corte Costituzionale, che sanciva l’incostituzionalità della legge, detta “Porcellum” e quindi l’illegittimità delle cariche elettive degli attuali componenti il Parlamento. La Questura di Roma, inspiegabilmente, notificava al Movimento Liberazione Italia il divieto di manifestare in tutte le piazze di Roma, a soli tre giorni dalla data fissata, quando già tutto era stato organizzato ed era impossibile avvertire le tante persone, che avevano dato adesione.

In data 11 settembre 2017, il Popolo Sovrano in delegazione si è comunque riunito al cinema “Capranichetta”, sottoscrivendo con l’unanimità dei convenuti l’intento e l’azione del Movimento Liberazione Italia, mediante un atto pubblico di diffida ad adempiere indirizzato al Capo dello Stato, Sergio Mattarella, disponendo l’immediato scioglimento delle due Camere, con relativa messa in mora, fissata entro e non oltre 30 giorni dalla data di notifica. L’atto di diffida è stato regolarmente consegnato dal Presidente del Movimento - Generale Antonio Pappalardo – su mandato diretto del Popolo, nelle mani dell’autorità responsabile dell’ordine pubblico della piazza, nella persona del dirigente di P.S., dott. Filiberto Mastrapasqua e da questo preso in consegna e controfirmato per ricevuta.

Si stima che siano accorse a Roma circa tremila persone, costrette a muoversi per tutta la giornata lungo un

 

anello attorno a palazzo Montecitorio, per evitare assembramenti non autorizzati e al fine di dimostrare l’intento assolutamente pacifico dell’adunanza, evidente anche dalla presenza di bambini e donne in stato di gravidanza.

Il Popolo Sovrano ha convenuto che, qualora il Presidente della Repubblica in carica non ottemperi in osservanza della citata sentenza della Consulta, della quale peraltro è co-firmatario, poiché a suo tempo membro della stessa, si ritroverà a Roma in piazza Montecitorio, il giorno 10 ottobre p.v., senza chiedere alcuna autorizzazione al riguardo e presidierà la piazza, fino a quando non saranno sciolte le Camere, come disposto nell’atto notificato.

Si precisa che il Movimento Liberazione Italia non intende presentarsi alla prossima tornata elettorale, naturalmente prevista alla fine della XVII Legislatura e continuerà a operare pacificamente, secondo legalità e giustizia, allo scopo di mettere fine alla politica marcia e corrotta, che ha caratterizzato gli ultimi tempi della nostra “democrazia”, per poi procedere a regolari votazioni, in un ambiente sanificato e finalmente rispettoso del dettato costituzionale, in specie relativamente ai diritti civili.

Il Popolo Sovrano, per assunto, detiene piena personalità giuridica ed è Unico Custode e Tutore del territorio della Nazione, che ha affidato, per mezzo del Patto Costituzionale, alle Istituzioni dello Stato. Parimenti, il Popolo Sovrano detiene la potestà di revocare tale mandato e delega costituzionale, quando il Patto di Fiducia sia venuto meno in modo reiterato e con oltraggioso sfregio, fin nelle sue fondamenta giuridiche.

                                                Il Popolo Sovrano NON manifesta ma SI manifesta                

e il Movimento Liberazione Italia è al suo fianco

]]>
Comunicato Stampa mLI Sat, 23 Sep 2017 09:02:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/453323.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/453323.html Ufficio Stampa MLI Ufficio Stampa MLI

Il Generale Pappalardo invita tutti a Roma il 10 ottobre per il Libery & Family Day, il giorno della Liberazione.

 

 

ESTRATTO:

 

 

Il giorno 11 settembre scorso a Montecitorio,  il Presidente del Movimento - Generale Antonio Pappalardo �“ su mandato diretto del Popolo, ha consegnato nelle mani dell’autorità responsabile dell’ordine pubblico della piazza, nella persona del dirigente di P.S., dott. Filiberto Mastrapasqua un documento che sanciva l’incostituzionalità della legge, detta “Porcellum” e quindi l’illegittimità delle cariche elettive degli attuali componenti il Parlamento. L'11 Ottobre 2017 tutti gli italiani sono invitati a scendere in piazza per chiedere che la legge vanga rispettata.


 COMUNICATO STAMPA


Il Direttivo del Movimento Liberazione Italia aveva per tempo consegnato un preavviso alla Questura di Roma per una manifestazione in Roma in piazza Montecitorio, il giorno 11 settembre 2017, al fine di sollecitare le autorità competenti nell’obbligo ad ottemperare alla sentenza n. 1/2014 emessa dalla Corte Costituzionale, che sanciva l’incostituzionalità della legge, detta “Porcellum” e quindi l’illegittimità delle cariche elettive degli attuali componenti il Parlamento. La Questura di Roma, inspiegabilmente, notificava al Movimento Liberazione Italia il divieto di manifestare in tutte le piazze di Roma, a soli tre giorni dalla data fissata, quando già tutto era stato organizzato ed era impossibile avvertire le tante persone, che avevano dato adesione.

In data 11 settembre 2017, il Popolo Sovrano in delegazione si è comunque riunito al cinema “Capranichetta”, sottoscrivendo con l’unanimità dei convenuti l’intento e l’azione del Movimento Liberazione Italia, mediante un atto pubblico di diffida ad adempiere indirizzato al Capo dello Stato, Sergio Mattarella, disponendo l’immediato scioglimento delle due Camere, con relativa messa in mora, fissata entro e non oltre 30 giorni dalla data di notifica. L’atto di diffida è stato regolarmente consegnato dal Presidente del Movimento - Generale Antonio Pappalardo �“ su mandato diretto del Popolo, nelle mani dell’autorità responsabile dell’ordine pubblico della piazza, nella persona del dirigente di P.S., dott. Filiberto Mastrapasqua e da questo preso in consegna e controfirmato per ricevuta.

Si stima che siano accorse a Roma circa tremila persone, costrette a muoversi per tutta la giornata lungo un

anello attorno a palazzo Montecitorio, per evitare assembramenti non autorizzati e al fine di dimostrare l’intento assolutamente pacifico dell’adunanza, evidente anche dalla presenza di bambini e donne in stato di gravidanza.

Il Popolo Sovrano ha convenuto che, qualora il Presidente della Repubblica in carica non ottemperi in osservanza della citata sentenza della Consulta, della quale peraltro è co-firmatario, poiché a suo tempo membro della stessa, si ritroverà a Roma in piazza Montecitorio, il giorno 10 ottobre p.v., senza chiedere alcuna autorizzazione al riguardo e presidierà la piazza, fino a quando non saranno sciolte le Camere, come disposto nell’atto notificato.

Si precisa che il Movimento Liberazione Italia non intende presentarsi alla prossima tornata elettorale, naturalmente prevista alla fine della XVII Legislatura e continuerà a operare pacificamente, secondo legalità e giustizia, allo scopo di mettere fine alla politica marcia e corrotta, che ha caratterizzato gli ultimi tempi della nostra “democrazia”, per poi procedere a regolari votazioni, in un ambiente sanificato e finalmente rispettoso del dettato costituzionale, in specie relativamente ai diritti civili.

Il Popolo Sovrano, per assunto, detiene piena personalità giuridica ed è Unico Custode e Tutore del territorio della Nazione, che ha affidato, per mezzo del Patto Costituzionale, alle Istituzioni dello Stato. Parimenti, il Popolo Sovrano detiene la potestà di revocare tale mandato e delega costituzionale, quando il Patto di Fiducia sia venuto meno in modo reiterato e con oltraggioso sfregio, fin nelle sue fondamenta giuridiche. "

Il Popolo Sovrano NON manifesta ma SI manifesta e il Movimento Liberazione Italia è al suo fianco"


]]>
Solidarietà alla Catalogna! Fri, 22 Sep 2017 13:04:28 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/453274.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/453274.html Movimento Autonomista Toscano Movimento Autonomista Toscano
Si trasmette in allegato il comunicato in oggetto.



Ringraziando per l'attenzione, si inviano cordiali saluti.

Guglielmo de Marinis
Portavoce
MAT - Movimento Autonomista Toscano


































]]>
Vogliamo la vera Autonomia della Toscana! Wed, 20 Sep 2017 16:45:17 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/452895.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/varie/452895.html Movimento Autonomista Toscano Movimento Autonomista Toscano
Si trasmette in allegato il comunicato in oggetto.



Ringraziando per l'attenzione, si inviano cordiali saluti.

Guglielmo de Marinis
Ufficio Stampa
MAT - Movimento Autonomista Toscano






























]]>
SICUREZZA E STAZIONI FERROVIARIE. FDI E FI X Mozione in Consiglio per chiedere presenza militari Tue, 19 Sep 2017 16:12:45 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/452634.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/452634.html Valerio Garipoli Valerio Garipoli >> "Abbiamo presentato e discusso questa mozione proprio perché riteniamo che la garanzia della sicurezza, soprattutto quella percepita, sia un valore, libertà e qualità della vita. La mozione impegna il Sindaco ad attivarsi, anche all'interno del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza, affinché presso il Ministero della Difesa e le stazioni RFI ci possa essere un presidio".
>>
>> "Purtroppo la maggioranza non ha voluto
>> avere, per l'ennesimo volta, il coraggio della responsabilità di Governo. In aula non era presente il Presidente Torelli e riteniamo sia stata una grave mancanza. Lo ricorderemo. La mozione è stata bocciata con l'astensione della maggioranza e di parte del PD".
>>
>> Cons valerio Garipoli FDI
>> cons daniele catalano FDI
>> consigliere marco palma FDI
>> cons daniele cazetta FI
>


.


]]>
MUNICIPIO XI GARIPOLI (FDI): ENNESIMA SEDUTA DI CONSIGLIO DECADUTA. INCAPACIT M5S! Tue, 12 Sep 2017 16:56:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/451314.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/451314.html Valerio Garipoli Valerio Garipoli Data: Martedì 12 settembre 2017, 15:15

Stamattina durante la seduta del Consiglio
del Municipio XI, il Movimento Cinque Stelle con il suo
capogruppo sbaglia la richiesta di prolungamento dell'orario
della seduta così come previsto dall'art 27 comma 4, così
in una nota Valerio Garipoli Capogruppo di Fratelli d'Italia
e Vice Presidente Affari Generali in Municipio XI

La seduta e gli atti - ribadisce
Garipoli - decadono dall'ordine dei lavori. Nello specifico
si dovranno riprotocollare e ripredisporre due Proposte di
Delibera (sui Mercatini di Natale e sul Regolamento Roma
Capitale sul diritto ed accesso agli atti) oltre che due
mozioni sulla ex Caserma Donato al Trullo ed area giochi a
Santa Silvia a Portuense

Non è la prima volta - continua
Garipoli - che cade il numero legale e/o si chiude
anticipatamente il Consiglio senza il suo prolungamento con
atti in corso. Ricordiamo che un Consiglio senza atti votati
è uno "schiaffo" ai cittadini, alle loro risorse e alla
loro fiducia

Ci auguriamo - conclude Garipoli - che
la Maggioranza del M5S studi di più il regolamento non
commettendo più taluni ed assurdi errori amministrativi che
danneggiano e precludono di fatto il regolare svolgimento
dei lavori d'aula a la tutela delle richieste e
problematiche dei cittadini


]]>
MUNICIPIO XI GARIPOLI (FDI): ENNESIMA SEDUTA DI CONSIGLIO DECADUTA. INCAPACIT M5S! Tue, 12 Sep 2017 15:15:39 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/451272.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/alleanza_nazionale/451272.html Valerio Garipoli Valerio Garipoli
La seduta e gli atti - ribadisce Garipoli - decadono dall'ordine dei lavori. Nello specifico si dovranno riprotocollare e ripredisporre due Proposte di Delibera (sui Mercatini di Natale e sul Regolamento Roma Capitale sul diritto ed accesso agli atti) oltre che due mozioni sulla ex Caserma Donato al Trullo ed area giochi a Santa Silvia a Portuense

Non è la prima volta - continua Garipoli - che cade il numero legale e/o si chiude anticipatamente il Consiglio senza il suo prolungamento con atti in corso. Ricordiamo che un Consiglio senza atti votati è uno "schiaffo" ai cittadini, alle loro risorse e alla loro fiducia

Ci auguriamo - conclude Garipoli - che la Maggioranza del M5S studi di più il regolamento non commettendo più taluni ed assurdi errori amministrativi che danneggiano e precludono di fatto il regolare svolgimento dei lavori d'aula a la tutela delle richieste e problematiche dei cittadini


.


]]>
Kamagra ist ein geschütztes Medikament zur sofortigen Klangregelung und zusätzlich zum Sexualleben Thu, 07 Sep 2017 11:41:21 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/democratici_di_sinistra/450063.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/democratici_di_sinistra/450063.html davidthompson51 davidthompson51 Kauf kamagra online war auch eine echte Sorge. Heute Web-basierte Erlangung von Rezept ist gestiegen als der beste Weg, um mit Behandlung zu behandeln. Jeder einzelne muss für Web-basierte Kauf der Medikamente nur um Bargeld, Zeit und Bemühungen zu ersparen gehen. Eine ED persistent muss aus den gefälschten Seiten bereit sein und wählen Sie nur mutmaßliche Bühne. kamagra kaufen Eine solide Online-Apotheke bietet zuverlässig alle wichtigen Daten über die Medikamente, Messungen, Symptome, Online-Tranche und Transport-Ansatz. Man sollte auf jeden Fall die Website und den Kontrast und verschiedene Geschäfte erleben. Versuche nicht, hinter den niedrigen Kosten zu laufen und für die zertifizierbaren und markierten Gegenstände zu gehen.

]]>
Comunicato stampa su rigenerazione urbana - PD Massafra Wed, 06 Sep 2017 11:05:36 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/449728.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/partiti/pd_partito_democratico/449728.html PD Massafra PD Massafra
PARTITO DEMOCRATICO
Circolo di Massafra

Agli organi di stampa

L’Amministrazione comunale di Massafra guidata dal sindaco Quarto avvii immediatamente tutte le procedure necessarie alla partecipazione al bando della Regione Puglia sulla complessa ed articolata pianificazione della “rigenerazione urbana”. È fondamentale cogliere queste occasioni piuttosto che perdere tempo a mantenere equilibri instabili nella maggioranza di governo, aggravati da allargamenti della stessa a pezzi di centrodestra.

Con delibera 650 approvata dalla Giunta Regionale in data 4 maggio 2017 e pubblicata sul Bollettino Ufficiale n.59 del 23/05/2017, la Regione Puglia ha messo in campo un bando da 109 milioni di euro per consentire a tutti i comuni �“ piccoli, medi e grandi �“ da soli o in associazione, secondo la dimensione demografica, di avviare progetti di rigenerazione urbana sostenibile.

Il bando è articolato in due fasi fondamentali: nella prima, il Comune di Massafra per essere inquadrato come Autorità Urbana, dovrà dimostrare di avere una adeguata capacità amministrativa, caratterizzata dalla sussistenza di esperienze pregresse in gestione di fondi comunitari e dall'individuazione di personale interno idoneo allo svolgimento delle funzioni previste; mentre nella seconda fase, se selezionato, il Comune dovrà predisporre il progetto individuando un'area obiettivo che sia compatibile con gli strumenti urbanistici comunali e coerente con le strategie regionali e comunitarie per la rigenerazione urbana sostenibile.

Ad ogni singolo progetto integrato potrà essere assegnato un finanziamento massimo di 5 milioni di euro legato al rispetto dei criteri posti dai diversi obiettivi tematici in materia di energia sostenibile e qualità della vita, di tutela dell'ambiente e valorizzazione delle risorse culturali e ambientali nonché di inclusione sociale e di lotta alla povertà.

I fondi derivano dall’Asse Prioritario XII “Sviluppo Urbano Sostenibile” del P.O.FESR-FSE 2014-2020. La Strategia di Sviluppo Urbano dell’Asse XII del POR intende migliorare la vivibilità e la sostenibilità nelle aree urbane ponendo particolare attenzione alle zone urbane e alle fasce di popolazione più disagiate e marginali sotto il profilo socio-economico attraverso soluzioni sostenibili, inclusive e integrate tra loro.

Inoltre la Giunta regionale nella seduta del 28 luglio 2017 ha approvato un ulteriore differimento del termine di scadenza del bando, prevista proprio per fine luglio, al 29 settembre p.v. per favorire la più ampia partecipazione dei comuni.

Insomma un importante strumento e un’opportunità per riqualificare e far cambiare volto a parti significative di città. È chiaro che la partecipazione al bando doveva prevedere una adeguata programmazione e una chiarezza di intenti da parte dell’amministrazione comunale che ad oggi non è emersa e questo non fa che confermare un’impreparazione già ampiamente dimostrata in più di un anno di amministrazione.

Mentre molti altri comuni della provincia di Taranto sono già in fase di definizione dei progetti il comune di Massafra non batte ancora colpo. Per ottenere effetti consistenti è importante che i comuni partecipino in forma aggregata, attraverso ‘matrimoni di interesse’, assecondando le peculiarità del territorio e gli elementi che rendono omogenei i gruppi di comuni, così come è necessario coinvolgere tutti i cittadini in un percorso attivo di partecipazione nella definizione delle scelte strategiche e nella selezione degli interventi, vedesi gli esempi virtuosi dei comuni di Laterza, Castellaneta e Palagianello.

Ad esempio questa potrebbe essere un’opportunità storica, in collaborazione fattiva con il Comune di Palagiano, per dare una svolta alla località marina di Chiatona, con risvolti positivi sul turismo e sull’economia delle due città.

I tempi sono stretti e non sono ammissibili ulteriori tentennamenti, per questo auspichiamo che il sindaco Quarto riporti subito in consiglio comunale e nelle sedi opportune le intenzioni dell’amministrazione circa la partecipazione al bando, con la speranza che possa cogliere i suggerimenti che emergeranno dal confronto.


Domenico Lasigna �“ coordinatore Partito Democratico di Massafra


]]>