Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Tue, 27 Oct 2020 16:11:40 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/1 Comunicato stampa congiunto: Premio ABI-FEDUF-FIABA "FINANZA PER IL SOCIALE", domani l'evento online di premiazione Mon, 26 Oct 2020 14:12:38 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/668280.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/668280.html FIABA ONLUS FIABA ONLUS Cerimonia di premiazione online del Premio giornalistico ABI-FEDUF-FIABA “Finanza per il Sociale”

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui


Email inviata con   MailUp
Cancella iscrizione  |  Invia a un amico
Ricevi questa email perché ti sei registrato sul nostro sito e hai dato il consenso a ricevere comunicazioni email da parte nostra.
FIABA Onlus, info@fiaba.org Piazzale degli archivi, 41, Roma, IT
www.fiaba.org 0643400800
]]>
Papa Francesco per le unioni civili, Arcigay: “Sorpresi, ora ci aiuti a combattere l’omotransfobia” Wed, 21 Oct 2020 18:39:03 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/667507.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/667507.html Arcigay Arcigay PAPA FRANCESCO PER LE UNIONI CIVILI, ARCIGAY: “SORPRESI, ORA CI AIUTI A COMBATTERE L’OMOTRANSFOBIA”

Bologna, 21 ottobre 2020 - "Il sostegno del pontefice alla legge sulle unioni civili, per come raccontato nel documentario presentato alla Festa del cinema di Roma, è senza dubbio una gradita sorpresa" lo dichiara Gabriele Piazzoni, segretario generale di Arcigay. "Sorprende infatti - prosegue -, dopo secoli di omofobia da parte della Chiesa, scoprire che un pontefice, seppur nelle retrovie, si sia battuto per una legge sulle unioni civili. Ci piace tuttavia ricordare che in Italia quella legge è giunta dopo anni di battaglie delle persone lgbti per il matrimonio egualitario e vogliamo puntualizzare, senza arroganza e con benevolenza, che sono state quelle battaglie innanzitutto ad aver prodotto quella vittoria. A quelle generazioni di pionieri questo Paese deve molto, e deve molto anche papa Francesco, perché la battaglia che ci racconta di aver combattuto arrivava in realtà da molto lontano. Il ritrovarsi una volta dalla stessa parte non dice molto sulla condivisione di una complessiva idea della società, del mondo, delle persone, del rispetto che è dovuto loro, alle loro scelte, alla loro libertà, alla loro autodeterminazione. Restiamo su molti fronti parecchio distanti. Tuttavia meno ostili e questa, visto il passato, è una notizia che porta sicuramente sollievo. Oggi la battaglia è quella contro omostranfobia e misoginia, pratiche “di stato” in molte parti del mondo. In Italia questa battaglia si traduce nell’impegno per l'approvazione di una legge efficace contro questi fenomeni. Chiediamo a gran voce di mettere un argine all'odio e quotidianamente affrontiamo la contrarietà militante di una buona parte della Chiesa. Speriamo allora di scoprire, nel tempo che abbiamo davanti, che l’influenza positiva del pontefice avrà  ammorbidito certe preclusioni.", conclude Piazzoni.
--

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (348.6839779 - 338.1350946)


]]>
Omotransfobia, slitta il ddl Zan. La rabbia di Arcigay: “Uno schiaffo alle piazze” Sat, 17 Oct 2020 19:36:40 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/666729.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/666729.html Arcigay Arcigay ALLE PIAZZE”
Bologna, 17 ottobre 2020 - “È incredibile e incomprensibile la decisione di rinviare esclusivamente la discussione sulla legge contro omotransfobia e misoginia per i casi di positività al covid19 di alcuni capigruppo”: così Gabriele Piazzoni, segretario generale di Arcigay. Che prosegue: “Se l’attività legislativa non può proseguire per motivi sanitari si chiude tutto il Parlamento, lo slittamento selettivo della sola legge che riguarda i crimini verso le persone LGBTI suona come un trucchetto politico per rinviare ancora una volta la discussione su una legge attesa da 25 anni. Uno schiaffo alle 60 piazze che oggi in tutta Italia hanno chiesto con forza al Parlamento  di fare presto e di fare bene nell’approvazione della legge. Le persone LGBTI non sono cittadini e cittadine di serie B ed è umiliante assistere alla noncuranza con cui le istituzioni democratiche del nostro paese continuano con una scusa o un altra a rinviare all’infinito il problema delle discriminazioni”, conclude.
--

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (348.6839779 - 338.1350946)


]]>
Omotransfobia, "Dalla parte dei diritti" si mobilita in 59 piazze per chiedere l'approvazione di una legge efficace Sat, 17 Oct 2020 15:17:03 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/666710.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/666710.html Arcigay Arcigay
OMOTRANSFOBIA, "DALLA PARTE DI DIRITTI" SI MOBILITA IN 59 PIAZZE PER CHIEDERE L'APPROVAZIONE DI UNA LEGGE EFFICACE
Bologna, 17 ottobre 2020 - Sono ben 59 le città che oggi si danno staffetta, in tutta Italia, per chiedere al Parlamento l'approvazione di una legge efficace contro l'omotransfobia e la misoginia. Alla vigilia della ripresa della discussione alla Camera del testo di legge a prima firma dell'onorevole Zan, la comunità lgbti lancia con la mobilitazione "Dalla parte dei diritti" un segnale forte e inequivocabile. "L'avvio della discussione alla Camera  - commenta Gabriele Piazzoni, segretario generale di Arcigay, che interverrà oggi alle 16,30 a Roma dal palco allestito in piazza della Rotonda -  deve proiettare i nostri legislatori nella dimensione della responsabilità di esplorare  tutte le possibilità di miglioramento del testo licenziato dalla Commissione Giustizia e che ancora contiene ombre che rischiano di fiaccarne l'efficacia. La nostra mobilitazione vuole essere anche una risposta a chi tenta di far passare questa proposta di legge come liberticida: a loro diciamo che noi non vogliamo né cambiare né violare la Costituzione, anzi vogliamo applicarla a pieno e dare gambe ai suoi principi, perché la libertà di opinione è sacrosanta ma non può essere furbescamente stiracchiata fino a legittimare crimini o violenze. Esiste un confine oltre il quale le parole diventano violenza, discriminazione e istigazione al crimine: quel confine va individuato e fissato con chiarezza, per arginare l'odio che è ormai dilagante".  Le 59 città che oggi si stanno dando staffetta con presidi e manifestazioni sono: Agrigento, Alessandria, Ancona, Aosta, Arezzo, Asti, Bagheria, Bari, Bergamo, Bologna, Bolzano, Brindisi, Campobasso, Caserta, Catania, Chieti, Como, Cremona, Cuneo, Ferrara, Firenze, Frosinone, Genova, L'Aquila, Lecce, Livorno, Mantova, Matera, Messina, Milano, Modena, Monza, Napoli, Nuoro, Novara, Padova, Palermo, Pantigliate, Parma, Pavia, Pesaro, Pescara, Pisa,  Reggio Emilia, Rieti, Rimini, Roma, Rovereto, Rovigo, Salerno, Sanremo, Sassari, Siena, Taranto, Treviso, Trieste, Varese, Vicenza, Viterbo (sul sito dallapartedeidiritti.it i dettagli per ciascun presidio). La mobilitazione  rilancia l'appello rivolto al Parlamento e al Governo italiani da diverse associazioni, tra cui Arcigay e All Out (http://allout.org/it/DallaParteDeiDiritti). 

Per i giornalisti: al link https://drive.google.com/drive/folders/1aTWJTM5q54cLj85Al517cslJqC1ezv_e?usp=sharing saranno disponibili a fine giornata le foto dei presidi organizzate per città .


--

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (338.1350946)


]]>
Premiati i vincitori del premio giornalistico “Angelo Maria Palmieri” Fri, 16 Oct 2020 13:30:33 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/666619.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/666619.html FIABA ONLUS FIABA ONLUS Premiazione 9^ edizione premio giornalistico “Angelo Maria Palmieri”

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui


Email inviata con   MailUp
Cancella iscrizione  |  Invia a un amico
Ricevi questa email perché ti sei registrato sul nostro sito e hai dato il consenso a ricevere comunicazioni email da parte nostra.
FIABA Onlus, info@fiaba.org Piazzale degli archivi, 41, Roma, IT
www.fiaba.org 0643400800
]]>
Omotransfobia, 57 città in piazza sabato per chiedere una legge efficace Thu, 15 Oct 2020 16:25:11 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/666534.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/666534.html Arcigay Arcigay
OMOTRANSFOBIA, 57 CITTA'  IN PIAZZA SABATO PER CHIEDERE UNA LEGGE EFFICACE
Bologna, 15 ottobre 2020 - Ha già raggiunto quota 57 l'elenco delle città che sabato 17 ottobre scenderanno in piazza per stare "Dalla parte dei diritti": così si chiama la grande mobilitazione nazionale convocata  a sostegno dell'approvazione di una legge efficace contro omotransfobia e misoginia in vista del 20 ottobre, giorno in cui riprenderà alla Camera la discussione della proposta di legge licenziata dalla Commissione Giustizia e che ha come relatore l'onorevole Alessandro Zan. Le città che hanno annunciato finora un presidio per la giornata di sabato sono: Agrigento, Alessandria, Ancona, Aosta, Arezzo, Asti, Bagheria, Bari, Bergamo, Bologna, Bolzano, Brindisi, Campobasso, Caserta, Catania, Chieti, Como, Cremona, Cuneo, Ferrara, Firenze, Frosinone, Genova, L'Aquila, Lecce, Livorno, Mantova, Matera, Messina, Milano, Modena, Monza, Novara, Padova, Palermo, Pantigliate, Parma, Pavia, Pesaro, Pescara, Pisa, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Rieti, Rimini, Roma, Rovereto, Rovigo, Salerno, Sanremo, Siena, Taranto, Treviso, trieste, Varese, Vicenza, Viterbo (sul sito dallapartedeidiritti.it i dettagli per ciascun presidio). "La grande risposta che da ogni parte del Paese  è giunta alla mobilitazione #dallapartedeidiritti - commenta Gabriele Piazzoni, segretario generale di Arcigay - è già di per sé un segnale clamoroso, che deve avere arrivare forte e chiaro a Governo e Parlamento. È il momento di fare qualcosa di concreto per contrastare l'odio in questo Paese. Nonostante i timori della pandemia, e nel pieno rispetto delle regole sulla frequentazione dei luoghi all'aperto (cioè con mascherina e rispettando il distanziamento), siamo pronti a riattraversare le strade e le piazze coi nostri arcobaleni". La mobilitazione  rilancia l'appello rivolto al Parlamento e al Governo italiani da diverse associazioni, tra cui Arcigay e All Out e che ha quasi raggiunto le 70mila firme (http://allout.org/it/DallaParteDeiDiritti). 


--

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (338.1350946)


]]>
Cerimonia di premiazione premio giornalistico “Angelo Maria Palmieri” Wed, 14 Oct 2020 11:23:43 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/666283.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/666283.html FIABA ONLUS FIABA ONLUS Premiazione 9^ edizione premio giornalistico “Angelo Maria Palmieri”

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui


Email inviata con   MailUp
Cancella iscrizione  |  Invia a un amico
Ricevi questa email perché ti sei registrato sul nostro sito e hai dato il consenso a ricevere comunicazioni email da parte nostra.
FIABA Onlus, info@fiaba.org Piazzale degli archivi, 41, Roma, IT
www.fiaba.org 0643400800
]]>
Coming out day, le esperienze raccolte dal web nel video della rete giovani di Arcigay Sun, 11 Oct 2020 10:52:25 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/665594.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/665594.html Arcigay Arcigay
COMING OUT DAY, LE ESPERIENZE RACCOLTE DAL WEB NEL VIDEO DELLA RETE GIOVANI DI ARCIGAY
Bologna, 11 ottobre 2020 - "Quando sarai pront*, noi saremo qui": è questo il messaggio della campagna realizzata dalla rete giovani di Arcigay in occasione del coming out day, che si celebra oggi in tutto il mondo. Protagonista della campagna un piccolo spot (www.comingoutday.it) che è il risultato di una chiamata diffusa alcune settimane fa sui social media per raccogliere video di testimonianze relative al coming out, cioè al momento in cui una persona dichiara in uno dei propri contesti di vita - la famiglia, gli amici, il luogo di lavoro, la scuola - il proprio orientamento sessuale o la propria identità di genere. "Il coming out - spiegano dalla rete giovani di Arcigay - è un momento strettamente personale, da non sottovalutare. Esistono momenti e condizioni in cui può risultare meno spaventoso dichiarare la propria identità, altri invece che ci sembra impossibile farlo. La vita non è una competizione, non esiste il momento giusto per fare coming out. E in caso di difficoltà, c’è sempre qualcun* disposto ad ascoltarci e a supportarci". Le testimonianze raccolte da Arcigay parlano dei timori e delle incertezze di chi affronta il coming out, ma soprattutto raccontano il senso di liberazione, di sincerità, di felicità che si conquista nel potersi mostrare senza maschere. E raccontano il sostegno: nelle amicizie, in famiglia, a scuola e nelle associazioni. Per questo il messaggio scelto per il coming out day 2020 è "quando sarai pront*, noi saremo qui".

Il video è disponibile per il download a questo link: https://drive.google.com/file/d/1NFAp8slxXVjILmPPd0oKLDjPQI_4SOP9/view?usp=sharing


--

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  ( 338.1350946)


]]>
OMOTRANSFOBIA, SABATO 17 OTTOBRE LA MOBILITAZIONE NAZIONALE "DALLA PARTE DEI DIRITTI" Thu, 08 Oct 2020 16:32:22 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/665284.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/665284.html Arcigay Arcigay
OMOTRANSFOBIA, SABATO 17 OTTOBRE LA MOBILITAZIONE NAZIONALE "DALLA PARTE DEI DIRITTI" 
Già 34 le città confermate. L'appello a sostegno di una legge efficace supera le 60mila firme.

Bologna, 8 ottobre 2020 - Si chiama "Dalla parte dei diritti" la grande mobilitazione nazionale convocata per sabato 17 ottobre a sostegno dell'approvazione di una legge efficace contro omotransfobia e misoginia.Il 20 ottobre è prevista la calendarizzazione alla Camera della proposta di legge licenziata dalla Commissione Giustizia e che ha come relatore l'onorevole Alessandro Zan: in vista di quell'appuntamento e cioè dell'avvio dell'iter che potrebbe portare all'approvazione del testo, gli attivisti e le attiviste lgbti annunciano, dopo mesi di iniziative in tante parti d'Italia, una mobilitazione nazionale nelle piazze che rilancia l'appello rivolto al Parlamento e al Governo italiani da diverse associazioni, tra cui Arcigay e All Out e che ha già superato le 60mila firme (http://allout.org/it/DallaParteDeiDiritti). "Dopo tanti fallimenti nell’approvare leggi su questi temi - si legge nella petizione online -  è ora che l’Italia faccia la sua parte nel contrasto a discriminazioni e violenze fondate su sesso, genere, orientamento sessuale e identità di genere. Non si può più aspettare, Parlamento e Governo devono fare presto, approvando una legge seria ed efficace". Sono già trentaquattro le città che hanno raccolto l'invito alla mobilitazione e fissato l'appuntamento, segnalato sul sito dallapartedeidiritti.it: si scenderà in piazza a Agrigento, Alessandria, Aosta, Asti, Bergamo, Brindisi, Caserta, Catania, Chieti, Cremona, Cuneo, Ferrara, Frosinone, Genova, L'Aquila, Lecce, Livorno, Messina, Milano, Padova, Palermo, Pavia,  Pescara, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Rieti, Roma, San Gemini, Sanremo, Siena, Taranto, Trieste, Varese e Vicenza. Altre adesioni sono attese nelle prossime ore. A ridosso dell'appuntamento verrà comunicata la modalità con cui avverranno le manifestazioni, nel rispetto delle norme di prevenzione antiCovid vigenti nel nostro Paese.


--

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (338.1350946)


]]>
FIABADAY: "Il Ministero degli Affari Regionali si adopererà per inserire nel superbonus edilizio anche l'abbattimento delle barriere architettoniche" Wed, 07 Oct 2020 14:54:30 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/665028.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/665028.html FIABA ONLUS FIABA ONLUS Concluso il FIABADAY 2020

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui


Email inviata con   MailUp
Cancella iscrizione  |  Invia a un amico
Ricevi questa email perché ti sei registrato sul nostro sito e hai dato il consenso a ricevere comunicazioni email da parte nostra.
FIABA Onlus, info@fiaba.org Piazzale degli archivi, 41, Roma, IT
www.fiaba.org 0643400800
]]>
Pressure Transmitters Market 2018 – Business Development, Industry Growth, Top Manufacturers, Size and Forecast To 2027 Mon, 05 Oct 2020 19:54:46 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/664533.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/664533.html Ethan Smith Ethan Smith

Global Pressure Transmitters market was valued USD XX million in 2017 and it is projected to grow at around CAGR of XX% to reach approximately USD XX million by 2027, A pressure transmitter is a device used to measure liquid or gas pressure. Due to rise in industrial machinery and consumer electronic appliances, there has been burgeoning demand for pressure transmitters. Rising demand for touch-screen smartphones and computing devices is also augmenting the demand for pressure transmitters worldwide.Pressure transmitters are sensors that generate analog or digital signals based on the amount of pressure applied over liquids or gasses. Pressure transmitters include an electronic amplifier and a pressure transducer in a single package so that measured data can be sent to long distances without introduction of electrical noise or loss of accuracy. For their use in process automation industries, the transmitter harvests signals typically conformed to a 4 – 20 mil-ampere standard.

Available Sample Report in PDF Version along with Graphs and Figures@ https://www.trendsmarketresearch.com/report/sample/3253

Market Dynamics:

The major driver of the automation pressure transmitters market is the emphasis on industrial automation and optimum utilization of resources. Currently, industries are moving toward the implementation of automation throughout the production cycle. This helps reduce human errors and accidents along with ensuring greater perfection and accuracy of the production process.

Market Players:

The Pressure Transmitters market is dominated by a few global players, and comprises several regional players. Some of the key players operating in the Pressure Transmitters ecosystem are General Electric Co., Siemens AG, ABB Ltd., and Yokogawa Electric Corporation and other.

Market Segmentation:

Pressure Transmitters market is segmented based on application, sensing technology, type, communication protocol, fluid type and geography. On the basis of application the market is segmented into flow, level, pressure.

Pressure Transmitters market is segmented on the basis of region into into North America, Europe, Asia-Pacific, middle east & Africa and Latin America. The Asia Pacific region is expected to grow at the highest rate due to increased production facilities of major electronics and automotive brands along with increasing demand for oil & gas industry in this region.

Market segmented on the basis of application:

– Flow
– Level
– Pressure

Market segmented on the basis of type:

– Absolute
– Gauge
– Differential Pressure
– Multivariable

Market segmented on the basis of communication protocol:

- HART and Wireless HART
- Foundation fieldbus
- Profibus
- Others

Market segmented on the basis of sensing technology:

- Piezoelectric
- Capacitive
- Piezoresistive
- Strain gauge
- Others

Market segmented on the basis of fluid type:

- Steam
- Liquid
- Gas

Market segmented on the basis of region:

- North America
• US
• Canada
• Mexico
- Europe
• UK
• Germany
• France
• Rest of Europe
- Asia-Pacific
• China
• Japan
• India
• Australia
• Rest of Asia-Pacific
- Latin America
• Brazil
• Rest of Latin America
- Middle East and Africa (MEA)
• South Africa
• Saudi Arabia
• Rest of MEA

Covid 19 Impact Analysis @    https://www.trendsmarketresearch.com/report/covid-19-analysis/3253

]]>
FIABADAY2020 | Domenica 4 ottobre a Roma in piazza Colonna Fri, 02 Oct 2020 21:16:17 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/664255.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/664255.html FIABA ONLUS FIABA ONLUS Giornata Nazionale per l'Abbattimento delle Barriere Architettoniche

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui


Email inviata con   MailUp
Cancella iscrizione  |  Invia a un amico
Ricevi questa email perché ti sei registrato sul nostro sito e hai dato il consenso a ricevere comunicazioni email da parte nostra.
FIABA Onlus, info@fiaba.org Piazzale degli archivi, 41, Roma, IT
www.fiaba.org 0643400800
]]>
Sanità, terapie ormonali gratuite in Emilia-Romagna. Arcigay: "Una buona pratica che chiediamo alle altre Regioni di imitare" Wed, 30 Sep 2020 18:11:38 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/663934.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/663934.html Arcigay Arcigay
SANITA', TERAPIE ORMONALI GRATUITE IN EMILIA-ROMAGNA. ARCIGAY: "UNA BUONA PRATICA CHE CHIEDIAMO ALLE ALTRE REGIONI DI IMITARE"
Bologna, 30 settembre 2020 - "Una buona notizia, l'atto di buon governo di una Regione che si fa carico della disfunzione di un sistema e sta dalla parte di chi quella disfunzione la subisce": così Gabriele Piazzoni, segretario generale di Arcigay, ha commentato la notizia della delibera della giunta regionale dell'Emilia-Romagna che avvia l'erogazione gratuita delle terapie ormonali per le persone trans. "La disfunzione resta e va risolta quanto prima - e meglio - in sede nazionale, tuttavia l'Emilia-Romagna può rappresentare un modello che tutte le altre regioni possono nel frattempo imitare. Un anno fa, l'Assemblea legislativa dell'Emilia- Romagna approvò, dopo una maratona di 50 ore consecutive in aula per contrastare l'ostruzionismo delle destre, la sua legge regionale contro l'omotransfobia. Oggi in quella regione tocchiamo con mano una delle ricadute concrete di quella battaglia. Non era, insomma, una battaglia ideologica, semplicemente si lottava per un mondo più giusto. E oggi l'Emilia-Romagna ha rimosso una grave ingiustizia.", conclude Piazzoni.


--

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (338.1350946)


]]>
International Goods Shifting Tips By Qualified Packers And Movers In Bangalore Sat, 26 Sep 2020 12:10:04 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/663239.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/663239.html Diksha Maheshwari Diksha Maheshwari Packers And Movers Bangalore Local
Moving aboard? Worried, where to start and how? Don’t worry anymore because this article is filled with full of valuable tips for your international #relocation from #Bangalore. As the distance is more the demand for time and cost will be more that’s an obvious thing. The main problem for #international #relocation is that we are too worried to take everything as much as possible with us, when we proceed to pack the things, we will go like oh! Lets by this more what if we cannot find this item there and what if it cost double than here, so buy this more and pack them, you will definitely come across from such thoughts while you are preparing for international relocation from Bangalore, but don’t let them over your head if you want to know then shall we #move forwards to our tips for international relocation in Bangalore, but wait oh! Dear we forgot to discuss about the one thing- professional and proficient movers you will #need for your international move.
Do you wanna know about the crackerjack and sovereign packers and movers in Bangalore?

#Packers and #Movers #Bangalore are from #top 4 paramount moving companies in Bangalore. Packers and movers in Bangalore are IBA approved and working in this field of relocation from years with the proficient team and plenty of resources, so that they can provide satisfactory services to their customers that’s why they also called as #cheap and #best Packers and Movers in Bangalore, they believe in maintaining customer relationship and they know the importance of it, they know to work in long run what matters to them- best services within a legitimated price. Packers and movers in Bangalore almost provide each kind of relocation service irrespective of nature and distance, no matter whether you need help in #household #relocation in Bangalore or #office #relocation in Bangalore no matter whether it’s domestic or international, they are well equipped. Packers and Movers Bangalore #Price #Quotes will be presented to you only when they are done with their free survey of your home so to provide full accuracy in the cost attainment.
Separate the medley:

You know the longer move will #cost more, so it’s better to separate the medley, don’t take the things which you don’t need anymore, and there are possibility that some of your item which are you are willing to move, in the cost of their moving you can buy the new one so eliminate such items and carry less. You can get rid of such by donating or selling locally or online. For determining the things which you should take or leave, plan carefully and enlist the items so you can decide easily which to take and which to leave.
Arrange visas and other documents for your international move:

If you want to move aboard you know you will require certain documents and the most important visa.
Even if your employer is supplying you and your family with the work permits, even then also its better you meet to your immigration office for your destination country, and if your employer is not facilitating you such then ensure you have all the relevant documents for making the visa, you can take help of visa making agencies or immigration lawyer.
And don’t forget to change your address on the necessary documents.
Secure yourself by doing some research:

Even we are moving locally, we cannot decide the place where to leave without doing full proof research, than how you can avoid this important factor while you #moving internationally, it's better to be precautions than not to, it is advisable to visit the neighbor and house with your family, where you are thinking to reside after the relocation and if that cannot be possible search online about the place. Check the surrounding area check the nearby stores, hospitals, parks, schools and extra basic facilities.
Consult your financier:

When we are moving to another country it is very important to make our self known from the rules and norms of such country, that what you have to do when you are doing  international relocation in Bangalore , check the tax policies prevailing there, and also consult your bank that, is there no restriction and rules in using the funds there.
Relocation of pet:

Ask your  Movers and Packers in Bangalore  about the rules and restriction regarding the pet relocation in such destination country and it is advisable to check the customs and laws yourself too. For any expert advice you can take  Packers and Movers Bangalore  help.
Look for the best:

You know how precious your goods are, so don’t leave a crack in searching for the best and credible movers in Bangalore, search online or take advice from your friends.

For more reliance on us, check out Packers and Movers Bangalore Review.
]]>
Autonomous Mobile Robot Market 2018-2025 Industry Analysis, By Key Players, Trends, Segmentation And Forecast By 2025 Wed, 23 Sep 2020 13:06:14 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/662598.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/662598.html Ethan Smith Ethan Smith An autonomous robot has a specific set of tasks and behavior. Autonomous robot has the ability to move its part partially or fully without human assistance, work under its design specification. The principle activities of autonomous mobile robots include mapping, navigation, localization, perception, and locomotion.This Press Release will help you to understand the Volume, growth with Impacting Trends. Click HERE To get SAMPLE PDF (Including Full TOC, Table & Figures) @ https://www.trendsmarketresearch.com/report/sample/3999

 

The global autonomous mobile robot market was USD 4.36 billion in 2018 and will reach USD 9.66 by 2025 at a CAGR of 12.03% during the forecast period.Growth by RegionNorth America will be major contributor in the market due to adoption of robotic technology for manufacturing, the development of self-driving cars and usage of autonomous mobile robots for transportation.

Drivers vs Constraints

Advancement in sensors used for navigation and rising dependence on unmanned or military vehicles are key factors for the growth of the market. Growing application of robots in industrial and technical sectors is also driving the market growth. However, high capital requirements for incorporation of these devices is hampering the market growth.

Get Complete TOC with Tables and Figures@ https://www.trendsmarketresearch.com/report/discount/3999

Industry Trends and Updates

SoftBank Robotics America, Inc. the North American arm of SoftBank Robotics Group announced an enhanced set of features for Pepper, the humanoid robot, including front of office capabilities.

Teradyne, Inc. and the shareholders of Mobile Industrial Robots announced the acquisition of MiR of Odense, for EUR 121 million net of cash acquired plus EUR 101 million if specific performance targets are met extending through 2020

Pre-Book Right New for Exclusive Analyst Support @ https://www.trendsmarketresearch.com/report/analyst/3999 

]]>
Sliding-wall Systems Market– Insights On Current Scope 2025 Fri, 18 Sep 2020 12:55:54 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/661498.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/661498.html Ethan Smith Ethan Smith

 

 
]]>
Underwater Wireless Communication Market Increasing Demand with Key Players Mon, 14 Sep 2020 12:20:29 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/660459.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/660459.html Ethan Smith Ethan Smith  

Overview:

Underwater wireless communication  network provides support and differentiated services for applications such as real-time monitoring, surveillance, communication tools for UAV and weather forecasting. With the increase in off-shore oil & gas industry, monitoring pollution in water environment, collection of data from the bottom of the sea, detection of new objects, and transmission of data between the ships have become crucial and require proper communication. Over the past two decades, heavy cables are being used to establish a high-speed communication channel between the remote source and the surface. This has got many shortcomings which include cost and durability. To overcome these problems, the necessity of underwater wireless communication is proving vital.

Get Sample Copy Of The  Report @ https://www.trendsmarketresearch.com/report/sample/9823  

Market Analysis:

The “Underwater Wireless Communication” market is estimated to witness a CAGR of 18.5% during the forecast period 2016–2022. The market is analyzed by interface platforms, applications, and regions. Transition to wireless communication could help to reduce the risks, cost, and improve the production. Real-time monitoring, surveillance, & detecting (earthquake and tsunami) are some of the key factors driving the market.

Regional Analysis:

In terms of regional analysis, the report is segmented into the Americas, Europe, Asia Pacific, and Middle East & Africa; along with the analysis of major countries in each region. The Americas is set to be the leading region for the underwater wireless communication market growth followed by Europe. Asia Pacific is known for improvements in industries and project & programs by governments (India and China). MEA is set to be the emerging region with a lot of opportunities and is expected to reach $165.5 million by 2022.

Vertical Analysis:

The major verticals covered in the report are oil & gas, military & defense, scientific research & development, and marine. Globally, the leading players of these verticals in the market are showing interest towards underwater wireless communication. The technology is already being incorporated and is used in all the major verticals. The offshore oil & gas industry in the underwater environment is set to be the leading vertical after military & defense. The market for scientific research & development and marine industry is expected to reach $1,008.8 million and $577.3 million, respectively by 2022.

Key Players:

DSPComm, SONARDYNE, Subnero Pte. Ltd., Teledyne Technologies Incorporated, EvoLogics GmbH, Kongsberg Gruppen, Furgo, and Saab AB.

Competitive Analysis:

Underwater wireless communication market offers tremendous business opportunities for service providers. Lot of small pure-players are growing in the industry with their specific expertise and are attracting attention from large players to collaborate and provide various novel applications and services. With the development of their expertise and support of large players, these players are expected to change the industry dynamics, resulting in double-digit growth for themselves in parallel.

Request For Report Discount@ https://www.trendsmarketresearch.com/report/discount/9823

Benefits:

The report provides an in-depth analysis of the underwater wireless communication market aiming to bring down the operational cost for the enterprises. The report provides a detailed analysis of the underwater wireless communication in terms of interface platforms, applications, and regions. With that, key stakeholders can know about the major trends, drivers, investments, and vertical player’s initiatives towards the underwater wireless communication adoption in the upcoming years. From the other end, the report provides details about the major challenges that are going to impact on the market growth. Furthermore, the report gives the complete details about the key business opportunities to key stakeholders to expand their business and capture the revenue in the market. This will help the key stakeholders to analyze before investing or expanding the business in this market.

Report Description @ https://www.trendsmarketresearch.com/report/analysis/IR/underwater-wireless-communication-market  

]]>
LEGGE OMOTRANSFOBIA, ARCIGAY: “NO AGLI ERRORI DEL PASSATO, SI TROVI MEDIAZIONE ALL’ALTEZZA" Thu, 23 Jul 2020 19:34:46 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/652225.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/652225.html Arcigay Arcigay LEGGE OMOTRANSFOBIA, ARCIGAY: “NO AGLI ERRORI DEL PASSATO, SI TROVI MEDIAZIONE ALL’ALTEZZA" 

Bologna, 23 luglio 2020 - Il testo di emendamento che circola in queste ore come risultato di un compromesso tra diverse forze politiche per garantire l’approvazione ampia delle legge contro l’omotransfobia rischia di ricadere negli errori che portarono, anni fa, al naufragio del testo Scalfarotto”: così Gabriele Piazzoni, segretario generale Arcigay. “Non possiamo permetterci di ritrovarci nel paradosso di scrivere in un testo contro le discriminazioni parole che in qualche modo Possano essere interpretate come salvacondotti per condotte borderline o addirittura discriminatorie. La questione della libertà di parola e di opinione semplicemente non esiste: le norme che il testo Zan va a integrare sono vigenti da decenni e non solo non hanno mai messo il bavaglio alle opinioni legittime ma non sono riuscite a metterlo nemmeno ai razzisti più spudorati, come lo scarso numero di sentenze dimostra. Quella stessa legge, ora, non può diventare un tribunale dell’Inquisizione solo perché si aggiungono le parole “sesso”, “orientamento sessuale” e “identità di genere”. Questo timore non solo è infondato ma è totalmente fuori dalla realtà, promosso da chi quella legge semplicemente non la vuole. A voler tranquillizzare questi parlamentari, si è gettata un’intera comunità nello sbigottimento e nella delusione. L’auspicio è che le forze politiche si rimettano al lavoro per trovare convergenze che non snaturino il senso di questa battaglia e che siano all’altezza della sfida che questa legge, in questo momento e in questo Paese, rappresenta”, conclude Piazzoni.
--

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (348.6839779 - 338.1350946)


]]>
LEGGE OMOTRANSFOBIA, PETIZIONE E CAMPAGNA PER SOSTENERE L'APPROVAZIONE DI UN TESTO EFFICACE Tue, 21 Jul 2020 15:08:29 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/651726.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/651726.html Arcigay Arcigay
LEGGE OMOTRANSFOBIA, PETIZIONE E CAMPAGNA PER SOSTENERE L'APPROVAZIONE DI UN TESTO EFFICACE 
L’iniziativa sostenuta da Agedo, All Out, Arcigay, 6000 Sardine, Arci, Differenza Lesbica, Famiglie Arcobaleno, Gay Center, neg.zone, Rete Genitori Rainbow, Diversity, Polis Aperta, Salento Pride,  Ra.Ne e UAAR


Bologna, 21 luglio 2020 - Una raccolta firme per sostenere l’approvazione, senza stralci o compromessi al ribasso, della legge contro l’omotransfobia, in discussione alla Commissione Giustizia della Camera, e una campagna social per sensibilizzare l’opinione pubblica:  questa è l’iniziativa sostenuta da Agedo, All Out, Arcigay, 6000 Sardine, Arci, Differenza Lesbica, Famiglie Arcobaleno, Gay Center, neg.zone, Rete Genitori Rainbow, Diversity, Polis Aperta, Salento Pride,  Ra.Ne e UAAR - Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti e che in poche ore ha già raggiunto 5000 adesioni. 

“Donne e persone LGBTI+ devono essere protette da discriminazioni e violenze. Non si può più rinviare, serve una legge efficace ora!” è il titolo della petizione, disponibile al link http://allout.org/it/DallaParteDeiDiritti. “L’ultima ricerca dell’Agenzia Europea dei Diritti Fondamentali sulle persone LGBTI+ in Italia - si legge nell’appello - evidenzia che il 62% di loro evita di prendere per mano la persona amata e il 30% non frequenta alcuni luoghi per paura di subire aggressioni. Il 23% dichiara di aver subito discriminazioni sul lavoro, il 32% di aver subito almeno un episodio di molestia nell’ultimo anno e l’8% un episodio di aggressione fisica negli ultimi 5 anni. Solo 1 persona su 6 ha denunciato questi episodi. Dopo tanti fallimenti nell’approvare leggi su questi temi - proseguono i firmatari - è ora che l’Italia faccia la sua parte nel contrasto a discriminazioni e violenze fondate su sesso, genere, orientamento sessuale e identità di genere”. “Siamo cittadine e cittadini di questo Paese - concludono - e chiediamo una cosa semplice: poter vivere e amare liberi dalla paura”. Collegata alla raccolta firme c’è la campagna social #DallaParteDeiDiritti, che ripropone, con una serie di infografiche i dati emersi dalla ricerca dell’Agenzia Europea dei Diritti Fondamentali. 


“Siamo ormai nel vivo della discussione sulla legge contro l’omotransfobia - commenta Gabriele Piazzoni, segretario generale di Arcigay -. Con il deposito degli emendamenti, si svelano anche i tentativi che le forze politiche che convintamente praticano l’omotransfobia si apprestano a mettere in campo per far naufragare questa battaglia di civiltà. Per contrastare questi assalti abbiamo bisogno della mobilitazione di tutta l’opinione pubblica, che siamo certi essere, nella stragrande maggioranza, favorevole all’approvazione di questa legge. Per questo invitiamo tutte e tutti a firmare l’appello”.

"Violenze e discriminazioni verso le persone LGBTI+ sono una realtà quotidiana nel nostro Paese ma, a differenza di molti altri Paesi europei, non esiste alcuna protezione contro l'omotransfobia. Anche per questo, l'Italia è solo al 34esimo posto nella classifica dei Paesi membri del Consiglio d'Europa per il rispetto dei diritti LGBTI. Con la campagna #DallaParteDeiDiritti vogliamo mandare un messaggio forte e chiaro: non si può più rinviare, serve una legge efficace ora.", dichiara Yuri Guaiana, Senior Campaigns Manager di All Out.

I materiali della campagna sono disponibili per il download a questo link: https://www.arcigay.it/dalla-parte-dei-diritti/


--

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (338.1350946)


]]>
Legge omotransfobia, Arcigay: "In alcuni emendamenti il tentativo di svuotare la legge. Noi vigili e pronti a dare battaglia" Mon, 20 Jul 2020 17:30:56 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/651554.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/651554.html Arcigay Arcigay
LEGGE OMOTRANSFOBIA, ARCIGAY: "IN ALCUNI EMENDAMENTI IL TENTATIVO DI SVUOTARE LA LEGGE. NOI VIGILI E PRONTI A DARE BATTAGLIA"
Bologna, 20 luglio 2020 - Il Consiglio nazionale di Arcigay, riunitosi ieri in una seduta online, ha discusso approfonditamente del testo di legge sull'omobitransfobia in discussione alla Camera e sugli emendementi depositati negli ultimi giorni. "Questo testo di legge - dichiarano i consiglieri e le consigliere in un ordine del giorno approvato all'unanimità - , frutto di un compromesso fra le nostre richieste e la volontà legislativa delle forze politiche parlamentari, non esaurisce in modo completo i bisogni del contrasto all’odio e le necessità di tutela e assistenza che le persone LGBTI+ e le donne vittime di quella violenza richiederebbero, tuttavia il testo depositato raccoglie alcune nostre storiche istanze e interviene in modo utile su diversi aspetti legali, sociali, culturali e di tutela che investono la vita delle persone che la nostra associazione vuole rappresentare, ed è pertanto nostro compito seguire con attenzione il percorso di questo testo legislativo che interviene sui nostri diritti e che può contribuire a far fare un passo avanti all'Italia nella direzione della tutela e della piena inclusione di cittadinanza per le persone LGBTI+". "Nella discussione che Arcigay ha avuto al suo interno - commenta il segretario generale Gabriele Piazzoni - sono emersi chiaramente due rischi che preoccupano la comunità di attivisti: il primo è legato all'ipotesi che si ripeta quanto successo anni fa col testo Scalfarotto, sabotato da un emendamento che paradossalmente costruiva, nelle violenze e nelle discriminazioni, un salvacondotto che favoriva proprie le organizzazioni smaccatamente omofobe. Non accetteremo che si tenti di trasformare una legge contro le discriminazioni nel certificato che le rende addirittura legittime. In secondo luogo, respingeremo ogni tentativo di svuotare l'efficacia delle misure di prevenzione e di supporto alle vittime riducendo i già risicati fondi stanziati dalla legge, importanti tanto quanto la parte penale del testo. Per scongiurare questi e tutti gli altri pericoli che la discussione farà emergere, noi saremo pronti e pronte alla mobilitazione", conclude Piazzoni.

--

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (338.1350946)


]]>