Omotransfobia, l’appello di Arcigay al Senato: “Non buttate al macero la legge”

27/ott/2021 10:53:50 Arcigay Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
OMOTRANSFOBIA, L’APPELLO DI ARCIGAY AL SENATO: “NON BUTTATE AL MACERO LA LEGGE”
Bologna, 27 ottobre 2021 - “Oggi senatori e senatrici sono chiamati  a votare sul non passaggio alla discussione in Aula della legge contro l'omotransfobia. Una votazione che deciderà della vita o della morte della legge. Per questo rivolgiamo un appello,  in primis alle forze politiche che hanno approvato l'attuale testo alla Camera, cioè   Movimento 5 Stelle, Partito Democratico, Italia Viva e Liberi e Uguali, affinchè votino compatte per consentire alla legge di proseguire il suo percorso in aula. Il medesimo appello va anche alle forze politiche cha hanno un approccio critico al testo della legge, perchè il percorso di una legge che impatta sulla vita di milioni di persone non può e non deve concludersi senza che l'aula di Palazzo Madama abbia avuto modi di confrontarsi nel merito dei contenuti. A prescindere dalla posizioni dei singoli partiti sui vari articoli del testo, sarebbe oltremodo indegno che il Parlamento nel 2021 non riuscisse neppure a discutere un testo per la prevenzione e il contrasto della violenza e delle discriminazioni, utilizzando un trucco procedurale per sfuggire al confronto e al dibattito innanzi a tutto il Paese”: così Gabriele Piazzoni, segretario generale Arcigay. --

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (348.6839779 - 338.1350946)


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl