TURISMO, ARCIGAY FIRMA PROTOCOLLO CON GLI OPERATORI LGBTI FRIENDLY. NEL 2022 CONVENTION INTERNAZIONALE IN ITALIA

Allegati

16/dic/2020 11:49:55 Arcigay Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
TURISMO, ARCIGAY FIRMA  PROTOCOLLO CON GLI OPERATORI LGBTI FRIENDLY. NEL 2022 CONVENTION INTERNAZIONALE IN ITALIA
Sigliata la partnership tra Arcigay e AITGL (Ente Nazionale Turismo LGBTQ+) per formare operatori e imprese

Bologna, 16 dicembre 2020 - Firmato un protocollo di intesa tra Arcigay e AITGL (Ente Nazionale Turismo LGBTQ+). L’accordo ha l’obiettivo di promuovere e favorire la cultura del rispetto e dell’educazione alle differenze fra gli operatori  e le imprese del turismo. Nell’ottobre 2022 si terrà la 38^ edizione della Convention internazionale per il Turismo Gay e Lesbian promossa da IGLTA, l’associazione internazionale del turismo LGTBQ+. L’evento, di straordinaria portata, avrebbe dovuto tenersi nel maggio 2020, a seguito di un impegno pluriennale dell’AITGL per conquistare la manifestazione ambita in tutto il mondo, ma naturalmente non è stato possibile realizzarlo a causa della pandemia. La Convention IGLTA coinvolgerà  tutti i più grandi operatori mondiali del settore, giganti come Delta Airlines, Disney, Hilton, Marriott  e tanti altri. Per l’Italia è dunque un'occasione importante per sensibilizzare le imprese e le Istituzioni circa l’importanza di aderire ad una diffusa cultura della diversità e del rispetto.

"Omofobia, lesbofobia, transfobia e bifobia sono fenomeni ambientali, radicati nella nostra cultura dominante - dichiara Gabriele Piazzoni, segretario generale di Arcigay - . Per superarli occorre un lavoro di formazione, di dialogo, di confronto: in questo senso il percorso avviato con AITGL e che porterà nel 2022 all'appuntamento italiano con la Convention internazionale per il Turismo Gay e Lesbian, è un'occasione preziosa, di cui intendiamo valorizzare ogni aspetto".

“Il turismo LGTBQ+ è il più resiliente alla pandemia e secondo diverse indagini sarà tra i primi a muoversi appena riprenderemo a viaggiare  - afferma il presidente AITGL, Alessio Virgili �“  quindi non ci resta che pianificare al meglio in vista dell’appuntamento del 2022”.  “L’impatto economico che può generare la Convention IGLTA rappresenterà sicuramente una crescita economica e sociale per il nostro Paese”. 

La conferenza sarà anche un'occasione importante per consentire agli operatori turistici internazionali di conoscere meglio le molte iniziative di importanza nazionale realizzate dalle associazioni LGBTQ+ italiane interessanti da un punto di vista turistico, quali ad esempio, i Pride e i molti festival a tematica LGBTQ+. L’accordo tra Arcigay e AITGL apre,  dunque, le porte a un cammino comune condiviso in tutti i circoli Arcigay, per adottare le linee guida dell’inclusione e dalla cultura del rispetto anche  tra gli operatori turistici territoriali con cui intrattengono rapporti di collaborazione o partnership.  Al fine di rafforzare l’impegno degli operatori locali, AITGL, inoltre, consentirà, per chi lo desidera, di sottoscrivere una lettera di intenti, ispirata alle linee guida grazie alla quale potranno essere registrati gratuitamente sul portale dell’associazione.


--

Responsabile Comunicazione

AiTGL

info@letiziastrambi.com

+39 333.9579055


Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (338.1350946)


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl