CAGLAIRI: IL QUARTIERE LA MARINA IN RIVOLTA CONTRO LA VENDITA DI ALCOOLICI H24

02/ago/2018 11:27:49 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Rientrano in sede con una denuncia i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology: nel distribuire materiale preventivo contro l'uso di droga nel quartiere La Marina a Cagliari, sono incorsi in una richiesta di aiuto da parte dei commercianti in quanto nel quartiere il consumo di alcoolici è spropositato a causa di vendite H24 e senza guardare la carta d'identità di chi compra.

 

Questo è avvenuto nella serata di mercoledì 1 agosto. Mentre distribuivano i libretti “La Verità sulla Droga”, i volontari sono stati fermati da ristoratori e commercianti che denunciano il sempre più largo consumo di alcoolici che vede in molti casi anche i più giovani aderire allo sballo più a portata di mano che ci sia. Mentre la maggior parte delle attività non vendono alcoolici e super-alcoolici oltre una certa ora e a ragazzi troppo giovani, ci sono alcuni dei commercianti che non si fanno scrupoli, contribuendo in questo modo a ubriacare la società.

 

“La droga rappresenta l'elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale” affermò L. Ron Hubbard in suo celebre scritto. In effetti, da quanto i commercianti hanno denunciato, è fuori da ogni dubbio che sia così. E il fatto che ci siano adulti che senza scrupoli non si curano della salute dei più giovani, non può che essere un fatto allarmante.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl